separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 17 giugno 2024 - ore 16:00 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Il regolamento FIS peggiora l'infortunio di Giovanni Franzoni

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: www.fantaski.it
Vai al profilo di Franzoni G.
commenti 4 Commenti icona rss

Le regole sono regole, questa la doverosa premessa, ma le regole devono avere un senso, e non andare contro lo sport ed il senso comune.
Cos’è successo, e perché parliamo di regole?
E' successo un fatto purtroppo normale nello sci moderno, un atleta si è infortunato in gara, il 13 gennaio, nel superG di Wengen.
L’atleta è Giovanni Franzoni, polivalente veloce della squadra A, vincitore della Coppa Europa generale nella stagione 2021/2022.
Proprio grazie a quel risultato nella stagione 2022/2023, quella finita un mese e mezzo fa, aveva conquistato il 'posto fisso' in Cdm in tutte le specialità, e quando si è infortunato stava disputando la sua decima gara stagionale nella massima serie.
Convocato per l'opening di Soelden, ha poi gareggiato nella discesa e nel superg di Lake Louise, ha sfiorato il bersaglio grosso nel superG di Beaver, uscendo sul dosso finale, a tre porte dal traguardo. Tornato in Europa era in partenza nel gigante dell'Alta Badia ed era andato a punti in discesa e in superg a Bormio.
Qualche punto, ma non sufficienti per entrare nella top30 della WCSL in almeno una specialità.

Poi Wengen, l’impatto con le reti (che in quel punto erano quelle sbagliate, e Wengen non è nuova ad errori ed orrori di questo tipo), la corsa in ospedale in elicottero, gli accertamenti, la conferma del grave danno ai tendini, l’operazione chirurgica in Finlandia, e la riabilitazione post infortunio in corso...
Tutto più o meno normale, dicevamo.

Ciò che, invece, non è normale è la situazione un po’ grottesca che si è delineata in vista della prossima stagione: per il calcolo dei punti FIS 'base' il regolamento prevede che un atleta - che abbia subito un infortunio - possa accedere alla protezione del punteggio solo se ha disputato al massimo 8 gare in Coppa del Mondo.

Franzoni, quando ha impattato sulle reti di Wengen, aveva già aperto 10 cancelletti in gara, cioè due più del consentito, secondo le regole FIS.
Siamo in presenza di una regola iniqua, sbagliata, che mostra la sua mancanza di logica in modo evidente: come può un atleta polivalente, un giovane di sicuro avvenire che ha appena vinto la Coppa Europa, non essere considerato ‘infortunato’ il 13 gennaio, cioè nemmeno a metà stagione, con gran parte delle gare ancora da disputare, tra le quali quelle dei Mondiali, ai quali probabilmente avrebbe preso parte, almeno in superG?

Le conseguenze: Franzoni vedrà i suoi punti FIS alzarsi in modo considerevole, cosa che farà della sua prossima stagione, quella del rientro, un percorso ad handicap.
I numeri sono già pubblicati sul sito della Federazione: al momento dell'infortunio Giovanni aveva 25.86 punti FIS in discesa, 32.24 in slalom, 18.59 in gigante e 15 in superg.
Nella lista base per la prossima stagione si ritrova con 33.05 in discesa, 48.36 in slalom, 27.30 in gigante, 37.21 in superg.

Chi ha scritto le regole, per tutta evidenza, non ha previsto il caso di specie, cioè quello di un POLIVALENTE giovane con il diritto di partecipare alle gare di CdM in tutte le specialità (in teoria, anche lo slalom) e che per questo entro fine dicembre/metà gennaio ha già superato il limite fissato dalle regole per poter essere considerato ‘infortunato’.
Insomma potendo partecipare a tutte le gare, e volendo crescere in CdM dopo aver vinto il circuito continentale, è più che normale arrivare a gennaio con 10 gare disputate (su 18 in calendario fino a quel momento).

In generale va detto che una regola deve esserci: serve ad evitare che un atleta, infortunatosi per esempio a fine stagione non avendo ottenuto buoni risultati, possa avere un 'vantaggio' dall’infortunio (per dir così...), conservando punti FIS che non aveva confermato in gara.

Non è, tuttavia, il caso di Franzoni che, ripetiamo, si è infortunato il 13 gennaio, persino prima di metà stagione!
I suoi punti, dicevamo: Franzoni si trova con punteggi FIS palesemente ingiusti in tutte le specialità, e per nulla rappresentativi del suo valore.

I punti FIS hanno enorme importanza per determinare le liste di partenza per le gare di Coppa del Mondo: infatti i primi 30 pettorali vengono assegnati in base alla lista WCSL, ma dalla 31/a posizione si considerano i punti FIS. Quindi, ad esempio, un atleta che finisce la stagione in 20/a posizione della WCSL in una determinata disciplina può anche non preoccuparsi dei suoi punti FIS, se continua a fare punti in Coppa del Mondo. Ma se si trova, come Giovanni, fuori dai top30 della WCSl, i suoi punti FIS sono determinanti per abbassare i pettorali di partenza.
Invece con questi punteggi FIS Giovanni rischia di partire tra gli ultimi in tutte le gare.

La FIS si è sempre preoccupata di valutare correttamente il valore degli atleti, graduandoli secondo un sistema di punti che è cambiato nel tempo ma che ha sempre cercato una coerenza interna: dai 'punti' dipende la partecipazione o meno di un atleta ai vari circuiti, ed il suo pettorale nelle gare alle quali prende parte.
La FIS si è anche preoccupata, e con ragione, degli infortunati, fissando regole.

Purtroppo ogni regola è buona (o cattiva) fino a prova contraria, e che il limite di 8 gare di CdM sia troppo basso (nel caso di atleti polivalenti) si è dimostrato con chiarezza.
Mentre scriviamo, la questione è ancora aperta, ma la FIS non sembra disposta a tornare sui propri passi, ammettendo chiaramente di aver scritto un regolamento che presenta una pericolosa incongruenza.
La logica ed il buon senso cui abbiamo fatto riferimento vorrebbero che si trovasse una soluzione: nessuna Nazione, né le grandi né le piccole, è seriamente interessata o vuole che Franzoni sia penalizzato da una regola assurda, anche perché un regolamento sbagliato oggi colpisce lui, ma domani potrebbe colpire un altro...

Ci troviamo in un caso nel quale non si può più dire 'le regole sono regole e vanno rispettate, finché sono in vigore', perché la loro vigenza, quando sono tanto sbagliate, pregiudica lo sport: esse vanno cambiate, anche ‘in corsa’, e l’effetto deve essere retroattivo.
Solo con questo esercizio di elasticità si salva lo sport.
Solo con questo esercizio di buon senso si evita che un atleta come Franzoni si trovi pesantemente danneggiato.
Solo così, insomma, si evita il paradosso ed il grottesco per cui Franzoni risulta - per i ‘punti’ - meno forte di atleti che non hanno mai aperto un cancelletto in CdM, e verosimilmente non lo faranno nel prossimo futuro.

I punti FIS sono una roba seria, non si può farne una barzelletta: che poi Franzoni sarebbe tanto bravo da superare questa ingiustizia, è cosa senz’altro vera, ma il suo percorso deve ricominciare nella prossima stagione secondo un criterio di logica e giustizia, spesso assente in altri ambiti, ma non difficilmente realizzabile in ambito sportivo.


(martedì 9 maggio 2023)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 5 giugno 2024

    Le decisioni del Consiglio FIS: calendari confermati

    mercoledì 5 giugno 2024

    Congresso FIS: eletto il nuovo Consiglio, Roda confermato

    martedì 4 giugno 2024

    A Narvik i Mondiali di Sci Alpino 2029, alla Val Gardena il 2031

  • martedì 21 maggio 2024

    Le squadre maschili FISI per stagione 2024/2025

    domenica 12 maggio 2024

    Le decisioni del FIS Sprint Meeting a Portoroz

    giovedì 9 maggio 2024

    Il calendario della Coppa del Mondo femminile 2024/2025

  • giovedì 9 maggio 2024

    Il calendario della Coppa del Mondo maschile 2024/2025

    mercoledì 8 maggio 2024

    La Thuile torna in Coppa del Mondo nel marzo 2025

    domenica 28 aprile 2024

    Il Consiglio FIS ha votato in favore della centralizzazione dei diritt


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | draghetto il 10/05/2023 00:26:17
    Sul regolamento si puo' discutere, ma non e' che riguardi solo Franzoni.
    2 | larousse il 10/05/2023 15:43:31
    draghetto ha scritto:
    Sul regolamento si puo' discutere, ma non e' che riguardi solo Franzoni.
    non è una regola nuova, Franzoni non è diverso da tanti altri che hanno avuto la stessa sfortuna. Non è che si possa cambiare la regola perchè si chiama "Franzoni"
    3 | Katunga il 10/05/2023 17:03:13
    Ovvio che la regola è questa e Franzoni dovrà digerirla. L'articolo non dice "salvate lo sciatore Franzoni", ma solo che, prendendo Giovanni come riferimento, la regola è ingiusta. Una modifica sarebbe quindi più che auspicabile. Mia proposta semplice semplice: in caso di infortunio si mantiene in atto lo status che si aveva al momento dello stesso. Al limite si può inserire qualche penalità in relazione alla percentuale di gare fatte ed all'età dell'atleta.
    4 | larousse il 11/05/2023 08:32:06
    Certo, comunque titolo fuorviante



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Giovanni Franzoni FIS )

      [05/06/2024] Le decisioni del Consiglio FIS: calendari confermati
      [05/06/2024] Congresso FIS: eletto il nuovo Consiglio, Roda confermato
      [04/06/2024] A Narvik i Mondiali di Sci Alpino 2029, alla Val Gardena il 2031
      [21/05/2024] Le squadre maschili FISI per stagione 2024/2025
      [12/05/2024] Le decisioni del FIS Sprint Meeting a Portoroz
      [09/05/2024] Il calendario della Coppa del Mondo femminile 2024/2025
      [09/05/2024] Il calendario della Coppa del Mondo maschile 2024/2025
      [08/05/2024] La Thuile torna in Coppa del Mondo nel marzo 2025
      [28/04/2024] Il Consiglio FIS ha votato in favore della centralizzazione dei diritt
      [18/04/2024] Livigno: slalomgigantisti e polivalenti femminili in allenamento
      [09/04/2024] Saalbach 2025: il calendario ufficiale dei Mondiali
      [30/03/2024] Assoluti 2024: Guglielmo Bosca Campione Italiano di superg
      [25/03/2024] La tappa di Cervinia-Zermatt sarà tolta dal calendario di Coppa
      [08/03/2024] CE Verbier: a Roesti la discesa, a Boisset il superg davanti a Buzzi
      [05/03/2024] Kranjska Gora: gigante cancellato, slalom anticipato al sabato

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [12/06/2024] Test per Brignone e Bassino; Coppa Europa e Squadre C a Les 2 Alpes
      [12/06/2024] La Coppa Europa 2024/2025
      [12/06/2024] Dave Ryding guida i 41 atleti britannici per il 2024/2025
      [11/06/2024] Costruita la pista di sci più a nord del mondo
      [11/06/2024] Le squadre finlandesi per il 2024/2025
      [05/06/2024] Les 2 Alpes: condizioni invernali per le Azzurre
      [05/06/2024] Le decisioni del Consiglio FIS: calendari confermati
      [05/06/2024] I Canadesi per la stagione 2024/2025
      [05/06/2024] Luca De Aliprandini e Michelle Gisin verso i fiori d'arancio
      [05/06/2024] Congresso FIS: eletto il nuovo Consiglio, Roda confermato
      [05/06/2024] Theaux passa a Salomon, Brunner torna in Head, Sander in Fischer
      [04/06/2024] FISI Alpi Centrali: le squadre regionali per il 2024/2025
      [04/06/2024] A Narvik i Mondiali di Sci Alpino 2029, alla Val Gardena il 2031
      [31/05/2024] Les 2 Alpes: gruppo Coppa Europa maschile in allenamento dal 4 giugno
      [31/05/2024] Le squadre del Comitato Alto Adige
      [31/05/2024] Le squadre del Comitato Alpi Occidentali
      [31/05/2024] Tifany Roux lascia lo sci alpino
      [23/05/2024] Les 2 Alpes ospita le Azzurre di CdM e di Coppa Europa
      [23/05/2024] Squadre FISI femminili 2024/2025: cosa cambia?
      [22/05/2024] Le squadre FISI femminili per stagione 2024/2025
      [22/05/2024] Squadre FISI maschili 2024/2025: cosa cambia?
      [21/05/2024] Le squadre maschili FISI per stagione 2024/2025
      [21/05/2024] Le squadre ASIVA per la stagione 2024/2025
      [20/05/2024] Razzoli si ritira: Grazie di tutto Giuliano!
      [20/05/2024] Marco Odermatt e Lara Gut-Behrami atleti dell'anno per Swiss-Ski
      [20/05/2024] Felix Monsen non si ritira e si autofinanzierà
      [19/05/2024] Lutto nello sci azzurro: ci ha lasciato Oreste Peccedi
      [17/05/2024] Alice Merryweather si ritira
      [14/05/2024] Breezy Johnson sospesa fino al dicembre 2024
      [12/05/2024] Le decisioni del FIS Sprint Meeting a Portoroz
      [12/05/2024] Tamara Tippler entra in Kaestle, Zrinka Ljutic lascia Rossignol
      [12/05/2024] FISI: premiati i vincitori del Gran Premio Italia Dicoflor
      [09/05/2024] Il calendario della Coppa del Mondo femminile 2024/2025
      [09/05/2024] Il calendario della Coppa del Mondo maschile 2024/2025
      [08/05/2024] La Thuile torna in Coppa del Mondo nel marzo 2025
      [08/05/2024] La nazionale francese per la stagione 2024/2025

      Altre notizie Fantaski:

      [30/10/2023] Fantaski 2023/2024: mercato uomini fino a Cervinia
      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti