separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 30 giugno 2022 - ore 18:59 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Pechino 2022 Razzoli: "ho sognato un'altra medaglia,voglio continuare"

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Fisi/Pentaphoto
Vai al profilo di Razzoli G.
commenti 6 Commenti icona rss

Al termine dello slalom olimpico Giuliano Razzoli, 37 anni e campione olimpico a Vancouver 2010, ottavo oggi e miglior azzurro a 26 centesimi dal bronzo, si lascia andare ad una bella e commossa intervista.

"Non è da tutti arrivare a giocarsi il bronzo - spiega Giuliano - so che non è da tutti e devo essere soddisfatto di quello che ho fatto, e lo sono tantissimo. Mi son giocato la medaglia, dopo tutta la stagione ad aver sciato bene ed aver lottato con i giovani. Ci credevo, ho preparato queste Olimpiadi benissimo ero carico anche se sapevo sarebbe stato difficile e che saremmo stati tutti vicinissimi perché la pista non era così selettiva. Sicuramente partire davanti mi avrebbe aiutato, nella seconda non ho molto da recriminarmi. In appoggio su di un piede all’inizio forse sì, ho perso 2-3 decimi che mi son costati la medaglia ma complessivamente un’ottima manche. Per fare medaglia bisognava esser perfetti tutte le curve, e io non lo sono stato alla decima porta quindi non è abbastanza. Un livello di slalom pazzesco, nella prima manche avevo 8 decimi di ritardo e l’ho pagato, anche se partendo con il 18 non è mai facile. Se rischi troppo esci: è stato bravo Strolz ma ha rischiato tanto. La seconda manche ottima ma non è bastata, mi sarebbe piaciuto finire con una medaglia.
Sono estremamente emozionato come vedete, lo sport è bello perché t’insegna a inseguire i propri sogni e a crederci fino all’ultimo e poi ci arrivi vicino. Le mie lacrime non sono di delusione, ma nemmeno di gioia; sono lacrime anche un po’ di tristezza per aver visto tutto sfumare per poco ma lo sport è questo, t’insegna a guardare sempre avanti a dare la mano agli avversari che sono stati più bravi di me, per quello che ho fatto oggi a giocarmi la medaglia 12 anni dopo.
Con una medaglia avrei salutato probabilmente lo sci, ora voglio lasciare con un podio e con Kitzbuehel ho ancora un conto in sospeso, qualche credito da portare a casa: andrò avanti anche l’anno prossimo
."


Ecco Tommaso Sala, 8/o dopo la prima manche a meno di mezzo secondo e poi 11/o nel finale: "Ho cercato di dare tutto me stesso a questa pista, a questa manche. Ci ho provato ma non son riuscito mai a prendere il ritmo dalle prime porte, gli sci sbattevano un po’ e son finito subito lungo perdendo tantissimo nel piano nella parte sopra. Ho provato a cambiare ritmo ma una volta che sei in pista non è così facile, soprattutto in slalom. Logico che siam tutti qui per la medaglia, io posso essere solo felice di questa stagione e voglio continuare con questa positività che mi porta bene. La continuità porta risultati e fiducia e quando sei in fiducia prima o poi il risultato arriva. Esperienza olimpica pazzesca, quasi surreale perché non ci credi cosa c’è in ballo per una sola gara, quasi troppo ma lo spirito rispetto alla Coppa del mondo è molto diverso. Lì c’è quasi da farsi una guerra l’uno con l’altro, mentre qui in pista si fa la guerra – perché voglio vincere sugli altri -, ma fuori c’è un clima di amicizia e di condivisione che rende il tutto bellissimo."

Alex Vinatzer, fuori nella seconda manche, dopo aver provato a rimontare una prima manche macchiata da due gravi errori: "Alla fine sia nella prima che nella seconda manche ho attaccato a tutta, ma non credo di aver mai preso il ritmo, il feeling giusto. Ci sono tre nevi diverse, aggressive molto nervose sulle quali ho fatto abbastanza fatica. Pensavo di essermi adattato bene negli ultimi giorni ma si è rivelato che sulla pista da gara le condizioni erano molto diverse. Nella seconda manche meno, ma non ero molto a mio agio. Alla fine nelle ultime porte ho lasciato correre gli sci, volevo fare la differenza magari in una gara di coppa del mondo non l’avrei rischiata ma qui ci ho provato anche se non è andata. Sono abbastanza deluso, avevo delle aspettative abbastanza alte inutile nasconderlo. Visto le nevi penso sia una giornata in cui l’esperienza nell’adattamento abbia pagato."


(mercoledì 16 febbraio 2022)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 5 giugno 2022

    Giuliano Razzoli si è sposato!

    sabato 21 maggio 2022

    Fiori d'arancio per Razzoli, Ryding e Leitinger

    giovedì 5 maggio 2022

    Alex Vinatzer in Atomic, Michelle Gisin in Salomon

  • lunedì 4 aprile 2022

    Il Presidente Mattarella incontra martedì 5 i medagliati di Pechino

    domenica 27 marzo 2022

    Assoluti 2022: Hofer campione italiano di gigante, Vinatzer in slalom

    domenica 20 marzo 2022

    Fantaski Stats - Courchevel 2022 - slalom maschile

  • domenica 20 marzo 2022

    Finali 2022: McGrath vince l'ultimo slalom, Kristoffersen la coppa

    lunedì 14 marzo 2022

    Finali Courchevel 2022: tutti gli Azzurri qualificati

    mercoledì 9 marzo 2022

    Finali Courchevel 2022: tutti i qualificati in slalom


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | rebus il 16/02/2022 09:25:20
    Comunque sia ragazzi, quando Razzo smetterà mancherà tanto.
    2 | Wolf III il 16/02/2022 09:35:03
    Grande atleta e grande uomo Giuliano... Regalaci ancora delle emozioni !
    3 | quilodico il 16/02/2022 17:32:34
    GRANDISSIMO RAZZO! non "vuoi", DEVI continuare!
    4 | marcomonza il 16/02/2022 18:09:31
    Razzoli per me è un atleta che va oltre quello che il suo palmares sentenzia. E' un'araba fenice che è risorta più volte dalle sue ceneri. E' lo sciatore dei grandi acuti e delle grandi amarezze. Faccio un paragone con Moelgg, che ha avuto risultati simili ai suoi: l'emozione che i due danno (almeno personalmente) è sempre stata diversa. Molegg a fine anno quasi certamente si ritirerà, ci mancherà ma non lascerà quel senso di abbandono che avremo (almeno, che avrò) quando il Razzo ci saluterà. Io comunque credo che ci regalerà un altro momento memorabile.
    5 | franz62 il 16/02/2022 18:21:43
    Poi quando hai finito di commuoverti per Razzoli dicci anche chi avresti portato al posto di Sala dopo aver detto che lo avresti lasciato a casa per come ha sciato nella seconda.
    6 | marcomonza il 16/02/2022 22:07:41
    A sapere che sarebbe sceso col freno a mano ho detto. Chiunque lo avrebbe fatto. Non si può scendere così in una gara olimpica. Non capisco però questa tua gratuita provocazione. Che pazienza che ci vuole con gli anziani...



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Pechino 2022 Giuliano Razzoli Tommaso Sala Alex Vinatzer )

      [05/06/2022] Giuliano Razzoli si è sposato!
      [21/05/2022] Fiori d'arancio per Razzoli, Ryding e Leitinger
      [05/05/2022] Alex Vinatzer in Atomic, Michelle Gisin in Salomon
      [04/04/2022] Il Presidente Mattarella incontra martedì 5 i medagliati di Pechino
      [27/03/2022] Assoluti 2022: Hofer campione italiano di gigante, Vinatzer in slalom
      [20/03/2022] Fantaski Stats - Courchevel 2022 - slalom maschile
      [20/03/2022] Finali 2022: McGrath vince l'ultimo slalom, Kristoffersen la coppa
      [14/03/2022] Finali Courchevel 2022: tutti gli Azzurri qualificati
      [09/03/2022] Finali Courchevel 2022: tutti i qualificati in slalom
      [09/03/2022] Flachau: Strolz domina la prima manche dello slalom, azzurri lontani
      [27/02/2022] Fantaski Stats - Garmisch 2022 (2) - slalom maschile
      [27/02/2022] Garmisch: Kristoffersen raddoppia, Razzoli 6/o, Vinatzer 9/o
      [26/02/2022] Fantaski Stats - Garmisch 2022 (1) - slalom maschile
      [26/02/2022] Garimsch: Kristoffersen vince lo slalom, Vinatzer 7/o in rimonta
      [26/02/2022] Garmisch: Nef guida lo slalom, Azzurri indietro

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [23/06/2022] Velocisti a Courmayeur, Coppa Europa a Les 2 Alpes
      [23/06/2022] Squadre C, il primo bilancio di Deflorian
      [23/06/2022] Il generale Vincenzo Parrinello lascia le Fiamme Gialle
      [15/06/2022] La "C" di Deflorian in allenamento allo Stelvio
      [14/06/2022] Alpi Centrali: le squadre per la stagione 2023
      [06/06/2022] L'austriaco Christian Borgnaes passa alla Danimarca
      [06/06/2022] Atle Skaardal torna in pista
      [05/06/2022] Giuliano Razzoli si è sposato!
      [05/06/2022] Polivalenti e Slalomiste a Les 2 Alpes. Torna Pirovano
      [05/06/2022] Fabien Saguez è il nuovo presidente della Federsci Francese
      [04/06/2022] Luisa Bertani passa alla Bulgaria
      [04/06/2022] Henrik Kristoffersen lascia Rossignol e firma per Van Deer
      [31/05/2022] Le squadre 2023 del Comitato Alpi Occidentali
      [30/05/2022] Formia: gigantisti in raduno dal 2 al 13 giugno
      [28/05/2022] Kitz: una gondola per Dave Ryding
      [27/05/2022] Velocisti a Formia, gruppo Coppa Europa a 2 Alpes
      [27/05/2022] Lara Colturi correrà per l'Albania
      [26/05/2022] Ufficializzati i calendari 2022/2023: 83 gare!
      [26/05/2022] Congresso FIS: Eliasch rieletto Presidente, Roda nel Consiglio
      [26/05/2022] Le decisioni del Consiglio FIS di Milano
      [25/05/2022] A Crans Montana i Mondiali 2027 di sci alpino
      [21/05/2022] Fiori d'arancio per Razzoli, Ryding e Leitinger
      [20/05/2022] Le Squadre C e Osservati per la stagione 2022/23
      [20/05/2022] Ispezione Fis alla "Speed Opening Matterhorn Cervino"
      [19/05/2022] La Equipe de France per la stagione 2022/2023
      [16/05/2022] Gli Svedesi per la stagione 2022/2023
      [12/05/2022] 53/o Congresso FIS: il 25 maggio saranno assegnati i Mondiali 2027
      [12/05/2022] Il Wunderteam per la stagione 2022/2023
      [12/05/2022] Lo US Ski Team per la stagione 2022/2023. Accordo con Kappa.
      [09/05/2022] Sofia Goggia in festa per raccogliere fondi per l'Ucraina
      [09/05/2022] Roni Remme fuori squadra con il Canada potrebbe passare alla Germania
      [07/05/2022] Simone Del Dio premiato come allenatore piemontese dell'anno
      [07/05/2022] Innerhofer operato al menisco
      [05/05/2022] Nasce Fondazione Cortina per il 2026
      [05/05/2022] Squadre FISI maschili 2022/2023: cosa cambia?
      [05/05/2022] Le squadre maschili FISI per stagione 2022/2023

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti