separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 2 luglio 2022 - ore 20:06 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Pechino 2022, Roda: "mi aspettavo di più"

Clicca sulla foto per ingrandire
Roda F.
Foto: Fisi/Pentaphoto
Roda F.
commenti 21 Commenti icona rss

Sabato il Presidente Flavio Roda ha tratto un bilancio a poche ore dalla conclusione delle Olimpiadi di Pechino 2022.

"Vorrei fare un ringraziamento a tutti gli atleti, indipendentemente dai risultati, ai tecnici, al personale federale, perché operare qui è stato veramente complicato. Da subito avevo detto che avremmo potuto raggiungere la doppia cifra, però il risultato dell’Olimpiade è comunque positivo.
Il settore maschile è quello più penalizzato perché è già la seconda Olimpiade che non riesce a portare medaglie. Mi aspettavo che qualche risultato in più arrivasse, perché gli atleti da medaglia li avevamo: Paris, Innerhofer, De Aliprandini, lo slalom. Così è andata, e spiace non aver portato risultato.

Ci si poteva aspettare qualcosa di più anche dal biathlon. Bisogna dire che hanno gareggiato in condizioni veramente al limite, sappiamo che Dorothea soffre questo genere di situazioni, e comunque ha vinto una bella medaglia. Complessivamente però qualcosa in più me l’aspettavo. Dobbiamo poi ricordare i problemi che ha avuto lo slittino. E’ arrivata la medaglia di Dominik Fischnaller, ma poi è arrivata la positività al Covid, che ci ha tolto il miglior atleta per la gara a squadre.

Il fondo ha confermato il grande campione che è Pellegrino, però dietro a lui c’è poco. Io ho un’idea molto chiara sul fondo. C’è un lavoro sui giovani, che sono anche bravi, ma bisogna vedere se arriveranno ad alto livello. C’è un po’ di preoccupazione. Pellegrino ha un grande motore, ma gli altri fanno fatica. Lo snowboard ha fatto la sua parte, ma ci stava anche l’oro. La Moioli è stata un po’ penalizzata dalla pista, comunque i risultati sono arrivati.

Ci sono segnali importanti anche dal freeski, dallo skicross e dagli altri format dello snowboard: si tratta di ragazzi giovani che sono in prospettiva delle buone pedine verso Milano-Cortina.
Per quanto riguarda salto e combinata, la speranza per il futuro sono le ragazze. Abbiamo infatti chiesto di inserire nel programma dei prossimi Giochi la combinata femminile, proprio perché ci sono dei talenti che possono far bene. Finita l’era Pittin, la situazione in generale è abbastanza complicata, e ci sono pochissimi atletioe.

Avendo l’Olimpiade in Italia saremo qualificati in tutte le discipline e quindi dovremo fare, in accordo con il Coni, dei progetti mirati per ben figurare. Per skeleton e bob sono stati già avviati dei progetti nuovi. Nello skeleton, la Margaglio aveva fatto delle ottime preolimpiche, e poi non è riuscita a concretizzare nelle gare olimpiche. Nel bob siamo cresciuti nella spinta, dobbiamo ancora lavorare sui piloti e sulla guida.

Le medaglie sono cresciute rispetto alla passata Olimpiade, sono in crescita da due Olimpiadi.
E’ mancato l’oro, che dà un valore aggiunto. Sono comunque nove medaglie, che sono un risultato positivo, per certi versi sono anche soddisfatto, personalmente mi aspettavo qualcosa in più."


(lunedì 21 febbraio 2022)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 23 giugno 2022

    Squadre C, il primo bilancio di Deflorian

    giovedì 26 maggio 2022

    Congresso FIS: Eliasch rieletto Presidente, Roda nel Consiglio

    giovedì 26 maggio 2022

    Le decisioni del Consiglio FIS di Milano

  • venerdì 20 maggio 2022

    Le Squadre C e Osservati per la stagione 2022/23

    venerdì 20 maggio 2022

    Ispezione Fis alla "Speed Opening Matterhorn Cervino"

    sabato 7 maggio 2022

    Simone Del Dio premiato come allenatore piemontese dell'anno

  • giovedì 5 maggio 2022

    Squadre FISI maschili 2022/2023: cosa cambia?

    giovedì 5 maggio 2022

    Le squadre maschili FISI per stagione 2022/2023

    giovedì 5 maggio 2022

    Squadre FISI femminili 2022/2023: cosa cambia?


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | rebus il 21/02/2022 10:51:22
    Anch'io mi aspettavo di più, ma dalla federazione. Abbiamo i nostri migliori atleti con un'età che probabilmente non permetterà loro di essere così competitivi alle prossime olimpiadi (se ci arriveranno), e dietro con poche eccezioni non c'è molto da stare allegri. E i prossimi giochi saranno in Italia. Allo stato attuale è verosimile che alle olimpiadi in casa faremo peggio che a queste: non si vede una programmazione adeguata. Oh, poi magari invece c'è, e io da profano non la vedo: beh in tal caso sarò felice di essermi sbagliato.
    2 | Los Pepitones il 21/02/2022 14:59:55
    rebus ha scritto:
    Anch'io mi aspettavo di più, ma dalla federazione. Abbiamo i nostri migliori atleti con un'età che probabilmente non permetterà loro di essere così competitivi alle prossime olimpiadi (se ci arriveranno), e dietro con poche eccezioni non c'è molto da stare allegri. E i prossimi giochi saranno in Italia. Allo stato attuale è verosimile che alle olimpiadi in casa faremo peggio che a queste: non si vede una programmazione adeguata. Oh, poi magari invece c'è, e io da profano non la vedo: beh in tal caso sarò felice di essermi sbagliato. Quoto!
    3 | paolo11 il 21/02/2022 19:09:30
    Anche io :-) Limitandoci allo sci alpino, oltre ai risultati sul campo, quello che è imbarazzante è la gestione degli atleti. Solo 7 maschi per una mancata programmazione/conoscenza delle regole, la buffonata di chiedere a Marsaglia di fingersi malato per fare posto a Casse, e per finire la polemica Goggia-Brignone. Qualche testa deve saltare. Tra 4 anni rischiamo di avere ancor meno chance di medaglia, considerata l'età della squadra (solo Vinatzer, Bassino e le Delego sembra possano avere chance tra quattro anni, e nelle retrovie non si vede moltissimo...)
    4 | marc girardelli il 21/02/2022 22:18:34
    paolo11 ha scritto:
    Anche io :-) Limitandoci allo sci alpino, oltre ai risultati sul campo, quello che è imbarazzante è la gestione degli atleti. Solo 7 maschi per una mancata programmazione/conoscenza delle regole, la buffonata di chiedere a Marsaglia di fingersi malato per fare posto a Casse, e per finire la polemica Goggia-Brignone. Qualche testa deve saltare. Tra 4 anni rischiamo di avere ancor meno chance di medaglia, considerata l'età della squadra (solo Vinatzer, Bassino e le Delego sembra possano avere chance tra quattro anni, e nelle retrovie non si vede moltissimo...)
    Beh dai tra Franzoni, Franzoso e Della Vite qualcosina saltera fuori….in velocitá siamo messi malino….poi c è la Pirovano tra le donne….
    5 | paolo11 il 22/02/2022 10:00:12
    [/quote] Beh dai tra Franzoni, Franzoso e Della Vite qualcosina saltera fuori….in velocitá siamo messi malino….poi c è la Pirovano tra le donne…. [/quote] Sì ma sono pochi...ricordate quando dominavamo in coppa europa di gigante con i nostri? Alla fine in cdm a livelli discreti è arrivato solo De Aliprandini e ci ha messo anni...
    6 | christiansand il 22/02/2022 11:54:21
    Innerhofer da medaglia?ma si ubriaca?
    7 | Liggg il 22/02/2022 13:46:24
    Beh, ha voluto dire tutti tranne Marsaglia....
    8 | Wolf III il 22/02/2022 18:23:41
    Fra quattro anni saremo messi peggio di oggi. Abbiamo due alternative: esce fuori un fenomeno stile Tomba oppure investiamo sui giovani che abbiamo e... dateci sotto federazione !
    9 | merenda il 23/02/2022 10:46:22
    Per quanto riguarda la nazionale femminile avremo Brignone Goggia Curtoni Bassino le sorelle Delago Pirovano Sola e Colturi, se tutto più o meno andrà per il verso giusto, con una nazionale femminile che sarà competitiva in tutte le specialità. Invece la nazionale maschile avrà Vinatzer Della Vite Franzoni e Paris. Quelli che ho nominato sono tutti gli atleti che dovrebbero essere in grado di poter vincere qualche medaglia.
    10 | marc girardelli il 23/02/2022 10:51:25
    merenda ha scritto:
    Per quanto riguarda la nazionale femminile avremo Brignone Goggia Curtoni Bassino le sorelle Delago Pirovano Sola e Colturi, se tutto più o meno andrà per il verso giusto, con una nazionale femminile che sarà competitiva in tutte le specialità. Invece la nazionale maschile avrà Vinatzer Della Vite Franzoni e Paris. Quelli che ho nominato sono tutti gli atleti che dovrebbero essere in grado di poter vincere qualche medaglia.
    Ma Brignone non credo....nel settore femminile non c'è e nessuno che corre a quasi 36 anni...Curtoni anche al limite....Paris quell'anno compirà 37 anni non so quanto potrà essere competitivo...Clarey è un'eccezione...ci sarà Sala che se cresce ancora potrebbe fare bene...e forse Mauberger...
    11 | merenda il 23/02/2022 11:07:32
    Sicuramente Brignone Goggia Curtoni dopo l olimpiade smetteranno, la nazionale femminile rimarrà con Bassino le sorelle Delago Sola e Colturi, Colturi se si confermerà anche ad alti livelii vincerà parecchio e con le altre sue compagne di squadra in vista Dell 'olimpiade del 2030, avremo una nazionale femminile competitiva. Invece la nazionale maschile con il ritiro di Paris, avremo Vinatzer Franzoni e Della Vite francamente veramente poco.
    12 | merenda il 23/02/2022 11:08:49
    Ah dimenticavo Pirovano tra le donne
    13 | marc girardelli il 23/02/2022 11:13:15
    merenda ha scritto:
    Sicuramente Brignone Goggia Curtoni dopo l olimpiade smetteranno, la nazionale femminile rimarrà con Bassino le sorelle Delago Sola e Colturi, Colturi se si confermerà anche ad alti livelii vincerà parecchio e con le altre sue compagne di squadra in vista Dell 'olimpiade del 2030, avremo una nazionale femminile competitiva. Invece la nazionale maschile con il ritiro di Paris, avremo Vinatzer Franzoni e Della Vite francamente veramente poco.
    Ma Goggia magari a Cortina ci arriva...avrà da poco compiuto 33 anni, nella velocità si è più longevi...da vedere pero il fisico come sarà con tutti gli infortuni che ha avuto...
    14 | merenda il 23/02/2022 11:17:12
    Qualcuno si augura che esca fuori un nuovo Tomba, be forse La Colturi potrebbe diventare un Tomba in versione femminile. Saluti
    15 | marc girardelli il 23/02/2022 11:26:02
    merenda ha scritto:
    Qualcuno si augura che esca fuori un nuovo Tomba, be forse La Colturi potrebbe diventare un Tomba in versione femminile. Saluti
    E del 2006 farebbe 20 anni in quell'anno...speriamo....Shiffrin a 20 anni aveva già vinto una quindicina di gare in coppa...
    16 | Jeppo il 23/02/2022 12:14:25
    Io ci andrei sempre cauto con queste previsioni sui giovanissimi. Per dire, tutte le allieve che hanno dominato negli ultimi anni hanno poi fatto fatica al confronto coi grandi, chi piu` chi meno. Meillard aveva avuto un buon impatto ma poi sappiamo tutti che fine ha fatto con gli infortuni, Della Mea brava ma sempre li` come livello, Germane bravina anche lei ma faceva fatica a entrare nelle 30 in Coppa Europa dopo due anni tra i senior e ora e` infortunata, Ljutic ha avuto un super impatto ma poi nell'ultimo anno crescita zero. SOlo per dire, andiamoci piano con Colturi, magari sara` un fenomeno ma ne ha di strada da fare! Invece tra i maschi, infortuni e ritiri permettendo, quei 4 citati sono i piu` probabili medagliabili tra 4 anni, ma 4 anni sono tanti, puo` succedere di tutto. Sala e Maubi possono crescere molto, se lasciati in pace dagli infortuni. Tra i 2001 ci sono tanti altri atleti che se dovessero superare anche loro i problemi fisici potrebbero arrivare, Bendotti, Ploner, Pizio, Scussel... Tra i 2002 Abbruzzese, anche se forse per un velocista sara` ancora troppo giovane. Magari nessuno di questi lo fara`, ma non si puo` certo saperlo ora. Vediamo anno per anno.
    17 | rebus il 23/02/2022 13:55:39
    Sottoscrivo Jeppo. Cerchiamo di non sovraccaricare di aspettative i nostri giovani, anche quelli promettenti: supportarli senza mettere loro pressione perché devono fare bene alle olimpiadi è la cosa migliore che possiamo fare.
    18 | marc girardelli il 23/02/2022 18:43:29
    https://www.gazzetta.it/Sport-Invernali/23-02-2022/sci-dura-nota-fisi-basta-polemiche-falsita-inaccettabili-giudizi-personali-atleti-4301569873142.shtml
    19 | GM1966 il 23/02/2022 21:10:39
    Non dice nulla, come volevasi dimostrare, sul caso Casse-Marsaglia.
    20 | rebus il 24/02/2022 08:56:46
    Beh, dovendo invitare al silenzio, danno il buon esempio [:D] Invece seriamente: da che pulpito...
    21 | umbriaski il 25/02/2022 13:43:52
    Il problema più grande è il reclutamento e deve avvenire soprattutto in aree del paese che potenzialmente hanno molto da offrire (centro e sud italia,aree metropolitane).Il calcio e in generale gli sport di squadra sottraggono molti potenziali campioni agli "sport minori" . Un tempo con i giochi della gioventà,i campionati studenteschi e con il reclutamento scolastico era leggermente più facile. Dico sempre:ma se la famiglia di Tomba fosse stata di origini modeste probabilmente non avrebbe avuto la possibilità di "investire" sul figlio,mandandolo a Cortina da Siorpaes,ecc... e questo vale per tanti atleti che non hanno la neve fuori dall'uscio di casa.Ora,con neve sempre più carente e costi dell'attrezzatura ancora più elevati,è sempre più difficile convincere dei giovani a dedicarsi agli sport invernali. p.s. mi correggo.esistono ancora i campionati studenteschi,contrariamente ai defunti giochi della gioventù.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Pechino 2022 sci alpino FISI Flavio Roda )

      [23/06/2022] Squadre C, il primo bilancio di Deflorian
      [26/05/2022] Congresso FIS: Eliasch rieletto Presidente, Roda nel Consiglio
      [26/05/2022] Le decisioni del Consiglio FIS di Milano
      [20/05/2022] Le Squadre C e Osservati per la stagione 2022/23
      [20/05/2022] Ispezione Fis alla "Speed Opening Matterhorn Cervino"
      [07/05/2022] Simone Del Dio premiato come allenatore piemontese dell'anno
      [05/05/2022] Squadre FISI maschili 2022/2023: cosa cambia?
      [05/05/2022] Le squadre maschili FISI per stagione 2022/2023
      [05/05/2022] Squadre FISI femminili 2022/2023: cosa cambia?
      [05/05/2022] Le squadre femminili FISI per stagione 2022/2023
      [14/04/2022] Rivoluzione tecnica: via Plancker, torna Del Dio, Carca-Rulfi DT
      [04/04/2022] Il Presidente Mattarella incontra martedì 5 i medagliati di Pechino
      [03/04/2022] La Val Gardena al lavoro per i Mondiali 2029
      [02/04/2022] FIS: i candidati per il rinnovo del consiglio
      [25/03/2022] Devid Salvadori saluta la FISI: cambio nello slalom femminile

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [01/07/2022] Gli Slalomisti di CdM in allenamento a Livigno
      [01/07/2022] Gruppo Coppa Europa e C femminile a Les 2 Alpes
      [01/07/2022] Tante novità nello staff del US Ski Team
      [01/07/2022] Kitzbuehel omaggia Lizeroux e Grange
      [23/06/2022] Velocisti a Courmayeur, Coppa Europa a Les 2 Alpes
      [23/06/2022] Squadre C, il primo bilancio di Deflorian
      [23/06/2022] Il generale Vincenzo Parrinello lascia le Fiamme Gialle
      [15/06/2022] La "C" di Deflorian in allenamento allo Stelvio
      [14/06/2022] Alpi Centrali: le squadre per la stagione 2023
      [06/06/2022] L'austriaco Christian Borgnaes passa alla Danimarca
      [06/06/2022] Atle Skaardal torna in pista
      [05/06/2022] Giuliano Razzoli si è sposato!
      [05/06/2022] Polivalenti e Slalomiste a Les 2 Alpes. Torna Pirovano
      [05/06/2022] Fabien Saguez è il nuovo presidente della Federsci Francese
      [04/06/2022] Luisa Bertani passa alla Bulgaria
      [04/06/2022] Henrik Kristoffersen lascia Rossignol e firma per Van Deer
      [31/05/2022] Le squadre 2023 del Comitato Alpi Occidentali
      [30/05/2022] Formia: gigantisti in raduno dal 2 al 13 giugno
      [28/05/2022] Kitz: una gondola per Dave Ryding
      [27/05/2022] Velocisti a Formia, gruppo Coppa Europa a 2 Alpes
      [27/05/2022] Lara Colturi correrà per l'Albania
      [26/05/2022] Ufficializzati i calendari 2022/2023: 83 gare!
      [26/05/2022] Congresso FIS: Eliasch rieletto Presidente, Roda nel Consiglio
      [26/05/2022] Le decisioni del Consiglio FIS di Milano
      [25/05/2022] A Crans Montana i Mondiali 2027 di sci alpino
      [21/05/2022] Fiori d'arancio per Razzoli, Ryding e Leitinger
      [20/05/2022] Le Squadre C e Osservati per la stagione 2022/23
      [20/05/2022] Ispezione Fis alla "Speed Opening Matterhorn Cervino"
      [19/05/2022] La Equipe de France per la stagione 2022/2023
      [16/05/2022] Gli Svedesi per la stagione 2022/2023
      [12/05/2022] 53/o Congresso FIS: il 25 maggio saranno assegnati i Mondiali 2027
      [12/05/2022] Il Wunderteam per la stagione 2022/2023
      [12/05/2022] Lo US Ski Team per la stagione 2022/2023. Accordo con Kappa.
      [09/05/2022] Sofia Goggia in festa per raccogliere fondi per l'Ucraina
      [09/05/2022] Roni Remme fuori squadra con il Canada potrebbe passare alla Germania
      [07/05/2022] Simone Del Dio premiato come allenatore piemontese dell'anno

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti