separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 30 giugno 2022 - ore 18:21 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Caso Kriechmayr: permesso di correre con polemica

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: instagram.com/vincent__kriechmayr/
Vai al profilo di Kriechmayr V.
commenti 51 Commenti icona rss

Riassunto delle puntate precedenti: nel corso della settimana scorsa il velocista austriaco Vincent Kriechmayr è risultato positivo al covid19 e si è subito messo in quarantena come previsto dalle regole sanitarie austriache.

Purtroppo per lui ciò è avvenuto proprio alla vigilia della settimana di Wengen, motivo per cui Vincent non ha potuto partecipare alle prove cronometrate in programma martedì e mercoledì sul Lauberhorn, prove necessarie per poter disputare le discese libere in programma questa mattina (accorciata) e domani (la classica).

Nel frattempo Vincent ha eseguito un tampone PCR negativo, per cui mercoledì sera ha avuto il via libera dalle autorità austriache per uscire dai confini nazionali e ha raggiunto Wengen, dove ieri mattina si è regolarmente presentato al cancelletto per correre il superg, chiuso con il 9/o tempo.

A questo punto l'Austria ha chiesto alla FIS uno speciale permesso per correre la discesa di oggi e domani pur senza aver partecipato alle prove, e infatti l'austriaco è regolarmente iscritto alla gara con il pettorale #7.

Una decisione senza precedenti, a nostra memoria: gli Head Coach di Svizzera e Francia hanno protestato, spiegando come non sia corretto cambiare le regole e creare pericolosi precedenti, ma il Race Director del circuito maschile Markus Waldner ha difeso la decisione spiegando che - in questo particolare periodo di pandemia - non si voleva che un atleta venisse penalizzato a causa del covid.
Secondo gli austriaci infine tutto è...regolare, perchè non esiste una regola esplicita che vieta ad un atleta di prendere il via senza prove e che comunque la giuria può intervenire su quella regola.

In effetti il regolamento internazionale dello sci prevede l'obbligo di partecipazione ad almeno una prova cronometrata per partecipare ad una discesa libera (articolo 704.1) ma è anche scritto che regole speciali possono essere applicate per il circuito di Coppa del Mondo, per le Coppe Continentali, per le Olimpiadi e per i Mondiali.
Nel regolamento specifico di Coppa del Mondo non è presente un obbligo esplicito a partecipare ad almeno una prova cronometrata, ma semplicemente perchè si appoggia a quello internazionale.

Per salvare le apparenze pare che questa mattina alle 9.45 sia stata organizzata una "prova speciale" per il solo Kriechmayr, che - presentandosi al cancelletto e aprendolo, per poi fermarsi dubito dopo - soddisferebbe la regola della partecipazione ad una prova.

In passato sono numerosissimi i casi di atleti che non hanno potuto prendere il via alla gara perchè impossibilitati, per vari motivi, a partecipare alle prove.

La scelta della FIS appare davvero dubbia: vero che in tempo di covid ogni cosa è speciale e non è bello penalizzare gli atleti, ma vero altresì che le regole esistono e vanno rispettate per la correttezza dello sport e a garanzia di tutti.


(venerdì 14 gennaio 2022)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 12 maggio 2022

    Il Wunderteam per la stagione 2022/2023

    giovedì 17 marzo 2022

    Courchevel: bis di Kriechmayr in superG, 14/o Paris, 17/o Innerhofer

    giovedì 17 marzo 2022

    Fantaski Stats - Courchevel 2022 - superg maschile

  • mercoledì 16 marzo 2022

    Courchevel: Kriechmayr vince la discesa, Kilde la coppa, 6/o Paris

    mercoledì 9 febbraio 2022

    Pechino 2022: ultima prova per le combinata a Kriechmayr

    lunedì 17 gennaio 2022

    Stagione finita per Hirschbuehl

  • domenica 16 gennaio 2022

    Fantaski Stats - Wengen 2022 - slalom maschile

    domenica 16 gennaio 2022

    Incredibile slalom di Wengen: vince Braathen in rimonta, Razzoli terzo

    domenica 16 gennaio 2022

    Wengen: Kristoffersen guida lo slalom, Vinatzer 7/o e Razzo 9/o


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | balineuve il 14/01/2022 10:48:37
    A meno della parte alta ha fatto una prova ieri [;)]
    2 | raffoilbaffo il 14/01/2022 12:35:51
    Ogni sport ha il suo Djokovic. In questo caso, si chiama "Wunderteam"
    3 | Jeppo il 14/01/2022 14:20:31
    Abbastanza ridicola la scenetta di lui che parte con il numero 1 di una prova in cui era iscritto solo lui e si ferma dopo 2 secondi.. Con gli addetti che lavoravano sulla pista di sotto... Se sei contento di cambiare le regole, che bisogna c'era di fare sta pagliacciata?
    4 | franz62 il 14/01/2022 14:34:04
    Rispettato regolamento in quel modo, del tutto d’accordo sul fatto che corresse, ti alleni e rischi buccia tutto l’anno e poi devi star dietro a un tampone farlocco. Pensieri da società attuale dove han bruciato i neuroni a tutti.
    5 | franz62 il 14/01/2022 14:49:54
    Quanto a Djokovic nominato a vanvera pure lui..”nell’interesse pubblico” è quanto di più idiota si possa sentire, nello specifico invece andrei a controllare tutte le dichiarazioni di viaggio dei tennisti presenti “non aver viaggiato nei 14 giorni precedenti” come domanda fatta a un tennista professionista è intelligente quanto la domanda andando in USA “hai mai fatto parte di gruppi terroristici” Burocrati nullafacenti.
    6 | brunodalla il 14/01/2022 15:42:12
    la situazione è grave ma non è seria....(cit.)
    7 | franz62 il 14/01/2022 17:24:50
    Tra l’altro vedo scritto ovunque della “pagliacciata” riguardo alla falsa prova…nessuno prima che abbia chiesto a qualunque discesista se gli è capitato o no di aprire un cancelletto senza poi fare la prova. Chiedo per un amico.
    8 | Jeppo il 14/01/2022 18:42:57
    Franz, la cosa e` diversa. Non so dove altro hai letto di pagliacciata, qua l'ho scritto io, senza virgolette perche` se non lo e` questa non so proprio cosa lo sia. Un conto e` se c'e` la prova e un discesista apre solo il cancelletto per aver ufficialmente preso il via e poter fare la gara. Qua invece si parla di un'intera prova inventata, han messo un pettorale inutile, l'han fatto andare in cima e gli han fatto aprire il cancelletto, fingendo che ci fosse una prova che in realta` non c'era perche` sotto si vedevano gli addetti lavorare. Non mi puoi non dire che la cosa non rasenta il ridicolo... E ti faccio notare che, come ho scritto di la`, per me farlo gareggiare puo` essere condivisibile vista la situazione (a patto ovviamente che diventi la nuova regola, e non un'eccezione solo per lui). Ma di` che gli dai un'esenzione e bon, tanto se parliamo di regolamento non e` che fissare una prova ad personam la mattina della gara sia strettamente nel regolamento. Quindi tanto vale. Ti diro` di piu`, proprio perche` facilmente aggirabile, per me la regola non ha senso di esistere. Se la prova c'e` stata e l'atleta non l'ha fatta, per me possono prendersi benissimo da soli la responsabilita` di partire o meno.
    9 | draghetto il 15/01/2022 01:32:49
    Se la situazione è questa tanto vale eliminare la regola. Si può ad esempio inserire nel regolamento che i primi 30 di WCSL hanno un bagaglio tecnico e di esperienza sufficiente per gareggiare senza aver disputato le prove. Ma finché il regolamento è questo, resta una grande pagliacciata.
    10 | franz62 il 15/01/2022 07:27:45
    La regola c’è ed è giusta, poi capita per motivazioni varie che uno apra il cancelletto e si fermi ma nessuno desidera far discesa senza fare prove…in questo caso si è fatto ovviamente per aggirare eventuali ricorsi di altre squadre, non sono lì a pettinare le bambole ma con il coltello tra i denti. Qualunque altra considerazione inutile.
    11 | franz62 il 15/01/2022 07:32:30
    Se poi si vuole fare una polemica perchè era austriaco e non francese o italiano altro paio di maniche ma nello specifico parlando di prove manca la controprova.
    12 | franz62 il 15/01/2022 07:36:39
    Nel caso se ne parlerà al prossimo tampone farlocco, ma vista la reazione dei cervelli che girano magari l’atleta la prenderà nel c..u.lo..però saremo salvi dal covid.
    13 | franz62 il 15/01/2022 07:43:22
    Jeppo ho fatto riferimento a “buffonata” dopo che mi è passato su feisbùk post di Neveitalia, non ricordavo di preciso che l’avessi scritto anche tu.
    14 | franz62 il 15/01/2022 08:53:55
    draghetto ha scritto:
    Se la situazione è questa tanto vale eliminare la regola. Si può ad esempio inserire nel regolamento che i primi 30 di WCSL hanno un bagaglio tecnico e di esperienza sufficiente per gareggiare senza aver disputato le prove. Ma finché il regolamento è questo, resta una grande pagliacciata.
    Rispondevo a Jeppo..il tuo è solo ragionamento francese di parte per far fare meno sbattimenti al Pinturicchio[:D] ma L’Aquila reale esordisce a Wengen e la tira come fosse la decima[:D] non c’è scampo per nessuno e le prove in discesa è giusto farle per tutti…anche perché L’Aquila altrimenti trova pure il tempo di allenarsi in slalom e non ci son più nemmeno eventuali sogni residui.
    15 | draghetto il 15/01/2022 08:57:12
    Oramai il precedente è stato creato, per cui è ovvio che a parità di condizioni verrà riservato lo stesso trattamento anche agli altri alteti delle altre nazionali. Tra l'altro Kriechmayr era rimasto bloccato per via delle leggi interne austriache, visto che non era stato autorizzato a lasciare il Paese. Il precedente è comunque "pericoloso" perché se si può fare per il tampone al Covid in futuro altri potranno chiedere lo stesso trattamento per altri tipi di impedimenti. Resta il fatto che quando un regolamento è così elastico ed applicabile a discrezione insindacabile di qualcuno è come se di fatto non esistesse, quindi tanto vale cambiarlo, abolirlo o invece applicarlo davvero.
    16 | franz62 il 15/01/2022 09:03:15
    Affermazione del tutto tua senza fondamento dire che altri avranno stesso trattamento per altri tipi di impedimento, questo impedimento era idiota in un momento particolare e lo capisce anche un polipo, ne parlerai in futuro quando succederà per altri motivi. Quanto al regolamento meno male che ogni tanto usano il cervello.
    17 | qrier il 15/01/2022 14:25:56
    FantaskiNews ha scritto:
    Caso Kriechmayr: permesso di correre con polemica<br>di Matteo Pavesi<br><br><img align="left]http://www.fantaski.it/images/media/img_gt20208.jpg" id="left[/img]<p>Riassunto delle puntate precedenti: nel corso della settimana scorsa il velocista austriaco <strong>Vincent Kriechmayr</strong> è risultato positivo al covid19 e si è subito messo in quarantena come previsto dalle regole sanitarie austriache.</p><p>Purtroppo per lui ciò è avvenuto proprio alla vigilia della settimana di Wengen, motivo per cui Vincent non ha potuto partecipare alle prove cronometrate in programma martedì e mercoledì sul Lauberhorn, prove necessarie per poter disputare le discese libere in programma questa mattina (accorciata) e domani (la classica).</p><p>Nel frattempo Vincent ha eseguito un tampone PCR negativo, per cui mercoledì sera ha avuto il via libera dalle autorità austriache per uscire dai confini nazionali e ha raggiunto Wengen, dove ieri mattina si è regolarmente presentato al cancelletto per correre il superg, chiuso con il 9/o tempo.</p><p>A questo punto l'Austria ha chiesto alla FIS uno speciale permesso per correre la discesa di oggi e domani pur senza aver partecipato alle prove, e infatti l'austriaco è regolarmente iscritto alla gara con il pettorale #7.</p><p>Una decisione senza precedenti, a nostra memoria: gli Head Coach di Svizzera e Francia hanno protestato, spiegando come non sia corretto cambiare le regole e creare pericolosi precedenti, ma il Race Director del circuito maschile Markus Waldner ha difeso la decisione spiegando che - in questo particolare periodo di pandemia - non si voleva che un atleta venisse penalizzato a causa del covid.
    Secondo gli austriaci infine tutto è...regolare, perchè non esiste una regola esplicita che vieta ad un atleta di prendere il via senza prove e che comunque la giuria può intervenire su quella regola.</p><p>In effetti il regolamento internazionale dello sci prevede l'obbligo di partecipazione ad almeno una prova cronometrata per partecipare ad una discesa libera (articolo 704.1) ma è anche scritto che regole speciali possono essere applicate per il circuito di Coppa del Mondo, per le Coppe Continentali, per le Olimpiadi e per i Mondiali.
    Nel regolamento specifico di Coppa del Mondo non è presente un obbligo esplicito a partecipare ad almeno una prova cronometrata, ma semplicemente perchè si appoggia a quello internazionale.</p><p>Per salvare le apparenze pare che questa mattina alle 9.45 sia stata organizzata una "prova speciale" per il solo Kriechmayr, che - presentandosi al cancelletto e aprendolo, per poi fermarsi dubito dopo - soddisferebbe la regola della partecipazione ad una prova.</p><p>In passato sono numerosissimi i casi di atleti che non hanno potuto prendere il via alla gara perchè impossibilitati, per vari motivi, a partecipare alle prove.</p><p>La scelta della FIS appare davvero dubbia: vero che in tempo di covid ogni cosa è speciale e non è bello penalizzare gli atleti, ma vero altresì che le regole esistono e vanno rispettate per la correttezza dello sport e a garanzia di tutti.</p>
    A questo punto tolgano questa regola
    18 | franz62 il 15/01/2022 14:33:03
    Eccerto come no…quelli con il 60 devono non fare le prove perché quelli con l’1 già la conoscono. Idea geniale..poi anche chi la conosce chiedigli se preferirebbe fare una discesa senza aver provato linee materiali neve..ma roba da chiodi.
    19 | draghetto il 16/01/2022 01:40:24
    franz62 ha scritto:
    Affermazione del tutto tua senza fondamento dire che altri avranno stesso trattamento per altri tipi di impedimento, questo impedimento era idiota in un momento particolare e lo capisce anche un polipo, ne parlerai in futuro quando succederà per altri motivi. Quanto al regolamento meno male che ogni tanto usano il cervello.
    Leggi attentamente prima di rispondere e non attribuire ad altri cose che non hanno detto. Io ho detto che altre squadre potrebbero sfruttare il precedente per fare delle richieste, non che queste verranno certamente accolte. Ma è un precedente che potrà essere sfruttato in situazioni particolari. Oggi è il Covid, domani chissà quale altra situazione imprevedibile. Per quanto riguarda il regolamento, ribadisco che dura lex sed lex. Evidentemente non per tutti o non sempre.
    20 | franz62 il 16/01/2022 05:30:54
    Rispondo leggendo al volo come prima, parla quando di ci sarà il chissà quale, altrimenti ti danno tesserino di giornalista ad honorem.
    21 | Katunga il 16/01/2022 08:51:25
    draghetto ha scritto:
    Oramai il precedente è stato creato, per cui è ovvio che a parità di condizioni verrà riservato lo stesso trattamento anche agli altri alteti delle altre nazionali. Tra l'altro Kriechmayr era rimasto bloccato per via delle leggi interne austriache, visto che non era stato autorizzato a lasciare il Paese. Il precedente è comunque "pericoloso" perché se si può fare per il tampone al Covid in futuro altri potranno chiedere lo stesso trattamento per altri tipi di impedimenti. Resta il fatto che quando un regolamento è così elastico ed applicabile a discrezione insindacabile di qualcuno è come se di fatto non esistesse, quindi tanto vale cambiarlo, abolirlo o invece applicarlo davvero.
    Attenzione, il precedente c'era già. In questi giorni ho letto da qualche parte che qualche anno fa hanno fatto una cosa simile in CE e probabilmente gli austriaci si sono attaccati a questo
    22 | balineuve il 16/01/2022 10:31:46
    A parte il fatto che un regolamento ha valore di legge solo fra le parti e non per tutti, capisco il principio "dura lex sede lex" ma va compreso anche il principio che sta dietro a quel punto del regolamento ..... VK non ha rubato niente, ha pure fatto un SG sulla stessa pista (parte bassa che è la più pericolosa) per cui se uno si prende il rischio di fare una discesa senza una prova, chi protesta manca di spirito sportivo e cerca cavilli.
    23 | draghetto il 17/01/2022 06:01:30
    Katunga ha scritto:
    draghetto ha scritto:
    Oramai il precedente è stato creato, per cui è ovvio che a parità di condizioni verrà riservato lo stesso trattamento anche agli altri alteti delle altre nazionali. Tra l'altro Kriechmayr era rimasto bloccato per via delle leggi interne austriache, visto che non era stato autorizzato a lasciare il Paese. Il precedente è comunque "pericoloso" perché se si può fare per il tampone al Covid in futuro altri potranno chiedere lo stesso trattamento per altri tipi di impedimenti. Resta il fatto che quando un regolamento è così elastico ed applicabile a discrezione insindacabile di qualcuno è come se di fatto non esistesse, quindi tanto vale cambiarlo, abolirlo o invece applicarlo davvero.
    Attenzione, il precedente c'era già. In questi giorni ho letto da qualche parte che qualche anno fa hanno fatto una cosa simile in CE e probabilmente gli austriaci si sono attaccati a questo
    Benissimo, allora che venga inserito nel regolamento. Non si possono lasciare queste decisioni all'insindacabile giudizio di qualcuno. "Se un atleta dei primi 30 della WCSL non può disputare le prove per cause di forza maggiore, l'atleta in questione può ugualmente prendere parte alla gara". Oppure "... può essere organizzata una prova apposita per permettere all'atleta in questione di partecipare alla gara". Da notare come la FIS non riporti nessuna prova il 14 gennaio, quindi sembra che quella prova farlocca non risulti neppure agli atti.
    24 | Katunga il 18/01/2022 09:16:00
    Draghetto, intendevo dire che forse l'Austria si è attaccata a quello. Forse. Certo che adesso la Fis non potrà più dire di no a nessuno, a meno che l'abbia concesso una tantum con l'avvallo di tutte le federazioni, ma non penso sia andata così perché mi pare che svizzeri e francesi non erano molto contenti.
    25 | draghetto il 18/01/2022 10:52:25
    Confermo che sia atleti che tecnici di Francia e Svizzera hanno protestato vivacemente (Pinturault e Clarey - e forse anche altri - si sono espressi molto negativamente attraverso i social). Il tutto chiaramente prima della prima gara, non dopo la vittoria, il che sarebbe ridicolo e antisportivo. Non so se sia stata presentata una protesta formale o solamente verbale, ma comunque è chiaro che ora lo stesso metro di giudizio dovrà essere applicato a tutti... Ma cosa succederebbe se la stessa cosa capitasse ad un atleta di seconda fascia che non ha l'esperienza o le doti tecniche di Kriechmayr? O se magari succedesse a chiunque alle Olimpiadi? Verrebbe accordato il permesso ad un atleta di fare una discesa su una pista che non conosce senza prove? Per questo dico che il tutto va formalizzato in maniera chiara, altrimenti resteranno sempre troppi "se" e troppi pareri soggettivi.
    26 | brunodalla il 18/01/2022 11:53:52
    pare che in una nota di precisazione, da parte della fis, si dica che per un errore da parte delle autorità austriache nella documentazione anti covid, l'austriaco sia stato impossibilitato a raggiungere wengen. per questo è stato ammesso a gareggiare. quindi, ancora una volta, si tratta delle assurde regole per impedire un contagio da parte di un virus respiratorio, che per inciso non si potrà mai impedire, che nel 99% dei casi o non te ne accorgi neanche di averlo oppure ti causa un raffreddore. prima o poi si dovrà fare un ragionamento serio su cosa è accaduto in questi due anni nel mondo.
    27 | Katunga il 18/01/2022 13:02:01
    Bruno, fosse così è una pessima toppa. Errore austriaco? Peggio per loro. Potrei capire solo se fosse stato un errore della Fis
    28 | brunodalla il 18/01/2022 13:48:06
    secondo me se devi mettere una toppa ad una stupidata, la toppa non sarà mai molto più intelligente della stupidata stessa.....
    29 | draghetto il 18/01/2022 14:24:08
    Katunga ha scritto:
    Bruno, fosse così è una pessima toppa. Errore austriaco? Peggio per loro. Potrei capire solo se fosse stato un errore della Fis
    Che fosse colpa dell'Austria già lo avevo scritto in precedenza. Sono le autorità austriache che non gli hanno consentito di lasciare il Paese, in quanto Kriechmayr non era riuscito a fornire un tampone negativo per tempo.
    30 | Lucas il 18/01/2022 15:41:44
    Buongiorno a tutti! E' molto che manco dal forum -un po' meno dal sito- per diversi motivi (perlopiù poco piacevoli), ma non ho mai smesso davvero di seguire Fantaski e leggervi, perchè la passione per lo sci, nonostante tutto, non si è mai sopita. E tanto mi sarebbe piaciuto ricomparire con un post su questa o quella gara invece, purtroppo, mi tocca fare altro. Perchè di sci e solo di sci gradirei continuare a leggere, anziche dover sorbirmi di continuo una stucchevole propaganda negazionista sul covid, che alcuni soggetti seguitano a propinare, nonostante il richiamo più che esplicito del Gestore in tal senso. Quindi, evitando di replicare, a tali soggetti chiederei però gentilmente di piantarla e di avere almeno un minimo di rispetto, ammesso che ne siano capaci, per le fragilità, per i dolori, per le sofferenze e per i lutti altrui. Sono certo che non manchino i posti dove possono cantarsela e suonarsela in libertà. Grazie per la comprensione!! P.S. Chi modera dovrebbe essere il primo a dare l'esempio, anzichè approfittarsene...
    31 | brunodalla il 18/01/2022 17:34:47
    ciao lucas. mi conosci da tanto tempo come io conosco te. anche se sono moderatore non vedo perchè io non possa scrivere quello che penso. da normale utente del forum, e quello ho fatto, non ho approfittato proprio di un bel niente. nello specifico ho scritto che l'affaire kriechmayr è stato causato principalmente da delle regole assurde, regole al di fuori della fis, stabilite da organismi al di fuori della fis, a cui la fis ha posto rimedio (in maniera giusta o sbagliata che sia), regole che nello specifico non sono mai state in grado di arrivare minimamente ad un risultato soddisfacente, risultati che se stesse regole si prefiggevano, per cui regole quantomeno inutili, per non dire sbagliate. se nel mio precedente messaggio non si è capito, chiedo scusa.
    32 | Prophet87 il 18/01/2022 18:31:04
    Vedo un'analogia (un po' al contrario) con la serie A di calcio, dove nonostante specifiche direttive in merito non credo vedremo anche un solo 3-0 a tavolino. Se non lo fa la federazione sportiva, ci pensano gli organi di giustizia a dar ragione a chi è penalizzato da questa situazione. Resta il problema di cosa sarebbe successo in caso di caduta più o meno grave. Si sono presi una bella responsabilità nel nome di un principio del tutto condivisibile.
    33 | Lucas il 18/01/2022 18:42:44
    brunodalla ha scritto:
    ciao lucas. mi conosci da tanto tempo come io conosco te. anche se sono moderatore non vedo perchè io non possa scrivere quello che penso. da normale utente del forum, e quello ho fatto, non ho approfittato proprio di un bel niente. nello specifico ho scritto che l'affaire kriechmayr è stato causato principalmente da delle regole assurde, regole al di fuori della fis, stabilite da organismi al di fuori della fis, a cui la fis ha posto rimedio (in maniera giusta o sbagliata che sia), regole che nello specifico non sono mai state in grado di arrivare minimamente ad un risultato soddisfacente, risultati che se stesse regole si prefiggevano, per cui regole quantomeno inutili, per non dire sbagliate. se nel mio precedente messaggio non si è capito, chiedo scusa.
    Guarda Bruno, ti garantisco che si è capito tutto e fin troppo bene! Ma visto che la discussione -se non erro- verte sulla decisione della Fis di far gareggiare il tal atleta in deroga alle sue regole, magari potevi attenerti solo a quello senza ribadire, una volta di più, i tuoi personali convincimenti in materia covid, che, te l'assicuro, sono ormai chiarissimi e assodati. E sui quali, lo ripeto, mi pare che lo stesso Matteo avesse detto di metterci un punto. Anche per questo ho evitato accuratamente di esprimermi -e ti assicuro che di cose da dire ne avrei- limitandomi a pregare te e altri, per le ragioni precedentemente esposte, di seguire quel consiglio. Grazie di nuovo!
    34 | Katunga il 19/01/2022 09:54:58
    Prophet87 ha scritto:
    Vedo un'analogia (un po' al contrario) con la serie A di calcio, dove nonostante specifiche direttive in merito non credo vedremo anche un solo 3-0 a tavolino. Se non lo fa la federazione sportiva, ci pensano gli organi di giustizia a dar ragione a chi è penalizzato da questa situazione. Resta il problema di cosa sarebbe successo in caso di caduta più o meno grave. Si sono presi una bella responsabilità nel nome di un principio del tutto condivisibile.
    nessuna responsabilità, in primis perchè gli atleti firmano una manleva, in secondo luogo perchè è stato proprio Kriechmayer, e la sua federazione, a chiedere di partecipare nonostante tutto. Fis, sbagliando a parer mio, ha trovato questa "soluzione", accettata da lui stesso e dalla sua federazione. Nessuno l'ha costretto a partire, anzi è lui che l'ha preteso.
    35 | Katunga il 19/01/2022 09:57:06
    draghetto ha scritto:
    Katunga ha scritto:
    Bruno, fosse così è una pessima toppa. Errore austriaco? Peggio per loro. Potrei capire solo se fosse stato un errore della Fis
    Che fosse colpa dell'Austria già lo avevo scritto in precedenza. Sono le autorità austriache che non gli hanno consentito di lasciare il Paese, in quanto Kriechmayr non era riuscito a fornire un tampone negativo per tempo.
    E' esattamente quello che ho scritto
    36 | Prophet87 il 20/01/2022 12:54:10
    Grazie per la spiegazione, non sapevo della manleva.
    Katunga ha scritto:
    Prophet87 ha scritto:
    Vedo un'analogia (un po' al contrario) con la serie A di calcio, dove nonostante specifiche direttive in merito non credo vedremo anche un solo 3-0 a tavolino. Se non lo fa la federazione sportiva, ci pensano gli organi di giustizia a dar ragione a chi è penalizzato da questa situazione. Resta il problema di cosa sarebbe successo in caso di caduta più o meno grave. Si sono presi una bella responsabilità nel nome di un principio del tutto condivisibile.
    nessuna responsabilità, in primis perchè gli atleti firmano una manleva, in secondo luogo perchè è stato proprio Kriechmayer, e la sua federazione, a chiedere di partecipare nonostante tutto. Fis, sbagliando a parer mio, ha trovato questa "soluzione", accettata da lui stesso e dalla sua federazione. Nessuno l'ha costretto a partire, anzi è lui che l'ha preteso.
    37 | balineuve il 20/01/2022 14:39:58
    Anche per il mantenimento ed i punti da infortunato di Casse fu un errore degli italiani della FISI ma nessuno ha protestato quando la FIS glieli ha riassegnati. Lasciando perdere dibattiti sulla gestione politico/sanitaria del COVID dove forse la storia ci darà una risposta .... e nemmeno certa .... se l'errore su VK fu burocratico e se lui si prende il rischio di correre senza prove non capisco proprio perché gli altri debbano/possano protestare quando l'unico penalizzato dall'accaduto è VK stesso che deve correre con i riferimenti di 2 anni prima.
    38 | franz62 il 20/01/2022 18:36:48
    Lucas ha scritto:
    Buongiorno a tutti! E' molto che manco dal forum -un po' meno dal sito- per diversi motivi (perlopiù poco piacevoli), ma non ho mai smesso davvero di seguire Fantaski e leggervi, perchè la passione per lo sci, nonostante tutto, non si è mai sopita. E tanto mi sarebbe piaciuto ricomparire con un post su questa o quella gara invece, purtroppo, mi tocca fare altro. Perchè di sci e solo di sci gradirei continuare a leggere, anziche dover sorbirmi di continuo una stucchevole propaganda negazionista sul covid, che alcuni soggetti seguitano a propinare, nonostante il richiamo più che esplicito del Gestore in tal senso. Quindi, evitando di replicare, a tali soggetti chiederei però gentilmente di piantarla e di avere almeno un minimo di rispetto, ammesso che ne siano capaci, per le fragilità, per i dolori, per le sofferenze e per i lutti altrui. Sono certo che non manchino i posti dove possono cantarsela e suonarsela in libertà. Grazie per la comprensione!! P.S. Chi modera dovrebbe essere il primo a dare l'esempio, anzichè approfittarsene...
    tutti muti e allineati, mai esprimere opinione in post dove il covid entra nel mondo dello sci, nessuno si è mai sognato di aprire discussione al riguardo. Si può sempre bannare dal sito come si radiano medici se non si è allineati, dov'è il problema. p.s. appena preso per una durata totale di 36 ore ma non è lì il problema, si può star male oppure no...qui in Svizzera 5 giorni e sei a spasso se non sei malato per davvero,senza nessun tampone di controllo, green-pass (non è più la Svizzera di una volta, tocca usarlo in alcuni posti) ti arriva in automatico con risultato tampone e in automatico si attiva dopo 10gg. Quindi noi saremo anche i migliori ma pare che la scienzah non sia univoca visto protocollo diverso (5gg contro 21gg..poi vedi Tu) siamo invece lo schifo burocratico e politico e quello altro paio di maniche, mia figlia due mesi prima di avere green-pass in Sardegna. E non ho espresso nessuna opinione se leggi.
    39 | Katunga il 20/01/2022 19:46:59
    Franz, piccola correzione sulla quarantena. Vorrei mai che tornassi a Milano, prendessi il covid e ti isolassi per 21 giorni a smadonnare [:D][;)] (scherzo neh). Le ultime disposizioni sono di 7 giorni, oppure di 10 per chi non ha completato il ciclo vaccinale.
    40 | franz62 il 21/01/2022 05:35:45
    no..da noi ti rifai un tampone dopo 7/10gg. e poi nella media ti attacchi al tram fino a 21 visto che il tampone quasi sempre è positivo, in Svizzera tampone di controllo non lo fai proprio, vaccinato o meno che non fa nessuna differenza...sempre diverse interpretazioni politiche della scienzah, dopo qualsiasi virus rimani positivo soggettivamente più o meno a lungo anche quando sei guarito, quindi ognuno usa scienzah come preferisce. Visto che i risultati dall'inizio, numeri alla mano, dicono che "i migliori" in realtà sono in fondo a tutte le classifiche sanitarie,economiche e sociali senza aver nuovamente espresso nessun parere lascio perdere..anche perchè se dovessi esprimere parere sulla questione in generale o su scienziahti e politici nostrani in TV sarei da bannare.
    41 | Katunga il 21/01/2022 11:20:25
    Anzi, mi dicono che se hai fatto la 3° dose booster adesso non si fa più quarantena ma 5 gg di autosorveglianza e si può girare con mascherina ffp2. Siamo più avanti degli sfizzeri [:D]
    42 | franz62 il 21/01/2022 11:48:24
    Eccerto..proprio..peccato che qui è così da tre anni per tutti.
    43 | franz62 il 21/01/2022 11:51:51
    Lascia perdere questa ultima schifezza politica senza nessuna valenza scientifica ma solo da venditori di bibite nostrani.
    44 | franz62 il 21/01/2022 13:18:52
    Katunga..tra l’altro hai scritto cosa errata anche se ti avevo risposto dandola per buona…sono andato a controllare e questo è anche per i poveri boosterati: Ai soggetti contagiati che abbiano precedentemente ricevuto la dose booster o che abbiano completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, l’isolamento è ridotto a 7 giorni purché siano sempre stati asintomatici o risultino asintomatici da almeno 3 giorni e alla condizione che, al termine di tale periodo, risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo.
    45 | Katunga il 21/01/2022 14:33:47
    Franz, per non farci mancare nulla c'è stata una successiva modifica [;)], difficile tenerne in conto. Tu sai di cosa mi occupo sportivamente parlando. Ecco, non ci capiamo più nulla e siamo un team di 4 persone, tra cui un infermiere ed un medico del S Raffaele che si occupano di covid. Hai posto lì? In un'ora arrivò!
    46 | balineuve il 21/01/2022 16:58:14
    Ecco appunto ..... la confusione e stratificazione burocratica è seconda solo alla confusione mediatica!!!!
    47 | Katunga il 21/01/2022 17:27:13
    Dunque, abbiamo Dpcm, DL, faq governative che li spiegano, poi abbiamo le linee guida governative, poi i protocolli della federazione che variano in continuazione, anche dopo soli tre giorni, quindi ci sono gli aggiornamenti ai protocolli, per arrivare al protocollo della Fmsi (federazione medico sportiva italiana) circa la ripresa dopo il covid, che è appena variato e messo in pratica per poi sospenderlo dopo una settimana perchè non non ancora approvato dal Cts e dal Ministero della Salute, generando casini a non finire. Solo per fare un esempio, prima un positivo, anche asintomatico, necessitava di almeno 2 mesi per poter riprendere: 15 gg per guarire, 30 gg di attesa per rifare la visita, a cui si aggiungevano altri esami che, ovviamente, dovevi fare privatamente con costi fino ad € 300/400 perchè se ti rivolgevi alla sanità pubblica occorrevano mesi. Adesso il fermo dopo la guarigione è di 7 gg, poi si fa un minitest medico. Eventuali esami extra solo in caso di malattia grave. Franz, ripropongo la domanda, c'è posto lì?
    48 | franz62 il 21/01/2022 17:52:00
    se vuoi chiuderti in casa con me fino a lunedì mattina vieni pure[:D]
    49 | Katunga il 21/01/2022 17:53:34
    ne riparliamo martedì [8D]
    50 | franz62 il 26/04/2022 13:14:49
    Tra l’altro vedo scritto ovunque della “pagliacciata” riguardo alla falsa prova…nessuno prima che abbia chiesto a qualunque discesista se gli è capitato o no di aprire un cancelletto senza poi fare la prova. Chiedo per un amico.
    51 | franz62 il 27/04/2022 13:51:06
    Jeppo ho fatto riferimento a “buffonata” dopo che mi è passato su feisbùk post di Neveitalia, non ricordavo di preciso che l’avessi scritto anche tu.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Wengen Vincent Kriechmayr )

      [12/05/2022] Il Wunderteam per la stagione 2022/2023
      [17/03/2022] Courchevel: bis di Kriechmayr in superG, 14/o Paris, 17/o Innerhofer
      [17/03/2022] Fantaski Stats - Courchevel 2022 - superg maschile
      [16/03/2022] Courchevel: Kriechmayr vince la discesa, Kilde la coppa, 6/o Paris
      [09/02/2022] Pechino 2022: ultima prova per le combinata a Kriechmayr
      [17/01/2022] Stagione finita per Hirschbuehl
      [16/01/2022] Fantaski Stats - Wengen 2022 - slalom maschile
      [16/01/2022] Incredibile slalom di Wengen: vince Braathen in rimonta, Razzoli terzo
      [16/01/2022] Wengen: Kristoffersen guida lo slalom, Vinatzer 7/o e Razzo 9/o
      [15/01/2022] Paris: "sbagliato al Hundschopf ma poi ho sciato come volevo"
      [15/01/2022] Fantaski Stats - Wengen 2022 - discesa maschile
      [15/01/2022] Wengen: vittoria con polemica per Kriechmayr davanti a Feuz e Paris
      [14/01/2022] Caso Kriechmayr: la risposta della FIS alle polemiche
      [14/01/2022] Wengen: Kilde brucia Odermatt nella discesa del Lauberhorn, 9/o Paris
      [14/01/2022] Fantaski Stats - Wengen 2022 - superg maschile

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [23/06/2022] Velocisti a Courmayeur, Coppa Europa a Les 2 Alpes
      [23/06/2022] Squadre C, il primo bilancio di Deflorian
      [23/06/2022] Il generale Vincenzo Parrinello lascia le Fiamme Gialle
      [15/06/2022] La "C" di Deflorian in allenamento allo Stelvio
      [14/06/2022] Alpi Centrali: le squadre per la stagione 2023
      [06/06/2022] L'austriaco Christian Borgnaes passa alla Danimarca
      [06/06/2022] Atle Skaardal torna in pista
      [05/06/2022] Giuliano Razzoli si è sposato!
      [05/06/2022] Polivalenti e Slalomiste a Les 2 Alpes. Torna Pirovano
      [05/06/2022] Fabien Saguez è il nuovo presidente della Federsci Francese
      [04/06/2022] Luisa Bertani passa alla Bulgaria
      [04/06/2022] Henrik Kristoffersen lascia Rossignol e firma per Van Deer
      [31/05/2022] Le squadre 2023 del Comitato Alpi Occidentali
      [30/05/2022] Formia: gigantisti in raduno dal 2 al 13 giugno
      [28/05/2022] Kitz: una gondola per Dave Ryding
      [27/05/2022] Velocisti a Formia, gruppo Coppa Europa a 2 Alpes
      [27/05/2022] Lara Colturi correrà per l'Albania
      [26/05/2022] Ufficializzati i calendari 2022/2023: 83 gare!
      [26/05/2022] Congresso FIS: Eliasch rieletto Presidente, Roda nel Consiglio
      [26/05/2022] Le decisioni del Consiglio FIS di Milano
      [25/05/2022] A Crans Montana i Mondiali 2027 di sci alpino
      [21/05/2022] Fiori d'arancio per Razzoli, Ryding e Leitinger
      [20/05/2022] Le Squadre C e Osservati per la stagione 2022/23
      [20/05/2022] Ispezione Fis alla "Speed Opening Matterhorn Cervino"
      [19/05/2022] La Equipe de France per la stagione 2022/2023
      [16/05/2022] Gli Svedesi per la stagione 2022/2023
      [12/05/2022] 53/o Congresso FIS: il 25 maggio saranno assegnati i Mondiali 2027
      [12/05/2022] Il Wunderteam per la stagione 2022/2023
      [12/05/2022] Lo US Ski Team per la stagione 2022/2023. Accordo con Kappa.
      [09/05/2022] Sofia Goggia in festa per raccogliere fondi per l'Ucraina
      [09/05/2022] Roni Remme fuori squadra con il Canada potrebbe passare alla Germania
      [07/05/2022] Simone Del Dio premiato come allenatore piemontese dell'anno
      [07/05/2022] Innerhofer operato al menisco
      [05/05/2022] Nasce Fondazione Cortina per il 2026
      [05/05/2022] Squadre FISI maschili 2022/2023: cosa cambia?
      [05/05/2022] Le squadre maschili FISI per stagione 2022/2023

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti