separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
martedì 23 luglio 2024 - ore 01:37 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski
- RICERCA NELLE NOTIZIE

" Peterlini " è presente in queste 308 notizie:

Prima  | Prossima > | < Precedente | Ultima >> -- < Tutte >
[ 12/06/2024 ] - Test per Brignone e Bassino; Coppa Europa e Squadre C a Les 2 Alpes
Il direttore tecnico Gianluca Rulfi ha convocato cinque atlete del gruppo di Coppa del Mondo delle discipline tecniche per la giornata di allenamento a secco che si tiene a Montegrotto Terme (Pd) venerdì 14 giugno: saranno presenti Asja Zenere, Elisa Platino, Giorgia Collomb, Martina Peterlini e Marta Rossetti in compagnia dell’allenatore responsabile Roberto Lorenzi e dei preparatori Giuseppe Abruzzini e Pietro Taricco.Tommaso Sala sarà invece impegnato con l’allenatore Stefano Costazza sulla pista del Passo dello Stelvio il 14 e 15 giugno, mentre Federica Brignone, Marta Bassino e Roberta Melesi si cimenteranno nei consueti test atletici allo sport Service Mapei venerdì 14 giugno.Il team di Coppa Europa maschile dedicato alla velocità si sottopone ad un allenamento atletico presso il centro di Preparazione Olimpica di Formia che comincia venerdì 14 e finisce sabato 22 giugno con Max Perathoner, Maximilian Ranzi, Marco Abbruzzese, Matteo Franzoso, Gregorio Bernardi e Leonardo Rigamonti, sotto la guida del preparatore Matteo Ferrara.Lavorerà invece in Francia e precisamente a Les Deux Alpes dal 13 al 23 giugno la squadra di Coppa Europa femminile con Matilde Lorenzi, Carlotta De Leonardis, Sara Allemand, Alice Cabala, Francesca Carolli, Annette Belfrond, Sophie Mathiou, Ambra Pomarè, Ludovica Righi e Tatum Bieler con gli allenatori Damiano Scolari, Angelo Weiss e Gianluca Grigoletto.Sul ghiacciaio francese è presente anche la squadra C femminile, convocata dal direttore tecnico giovanile Paolo Deflorian dal 15 al 25 giugno con Alice Pazzaglia, Camilla Vanni, Giulia Valleriani, Ludovica Druetto, Beatrice Rosca, Margherita Cecere, Maria Sole Antonini e Rita Granruaz, seguiti dai tecnici Paolo Boldrini, Mattia Turra, Alessandro Andreoli e Clelia Bagnasacco.La corrispondente squadra maschile lavorerà sulle stesse piste dal 13 al 20 giugno con Fabio Allasina, Andrea Bertoldini, Pietro Bisello, Pietro Broglio, Diego Bucciardini, Marco De Zanna, Emanuele Lamp, Pietro ... (continua)

[ 05/06/2024 ] - Les 2 Alpes: condizioni invernali per le Azzurre
Si avvia alla conclusione l'allenamento delle squadre femminili di Coppa del Mondo sul ghiacciaio di Les Deux Alpes, che terminerà venerdì 7 giugno.In Francia sono presenti Elena Curtoni, Marta Bassino, Roberta Melesi, Teresa Runggaldier, Nadia Delago, Vicky Bernardi, Sara Thaler e Laura Pirovano per quanto riguarda il Team Elite e polivalenti, e Martina Peterlini, Marta Rossetti, Beatrice Sola, Lara Della Mea, Ilaria Ghisalberti, Giorgia Collomb, Elisa Platino e Asja Zenere per quanto riguarda le slalomgigantiste."Il tempo si è stabilizzato in questi ultimi giorni, c’è molta neve in ghiacciaio – racconta Feltrin, allenatore responsabile della velocità -. Nei primi giorni le condizioni erano invernali con qualche assaggio di nevicata, ma nonostante questo si è lavorato tutti i giorni. Le ragazze si sono sottoposte anche ad alcuni test relativi alla preparazione fisica. Elena Curtoni non ha avuto problematiche particolari e segue il ritmo delle compagne senza problemi, pure le ragazze giovani si stanno integrando nel modo migliore."La trasferta francese si è chiusa con qualche giorno di anticipo per Beatrice Sola: la slalomista trentina si è procurata una piccola frattura al capitello radiale del gomito destro. Le è stata applicata una fasciatura non rigida al braccio e dovrà osservare un periodo di stop di tre settimane.Chiusura anticipata a titolo precauzionale anche per Asja Zenere, che si sottoporrà ad alcuni accertamenti alla schiena. (continua)

[ 23/05/2024 ] - Les 2 Alpes ospita le Azzurre di CdM e di Coppa Europa
Comincia la stagione sulla neve delle squadre femminili di Coppa del Mondo, impegnata da domenica 26 maggio a venerdì 7 giugno sul ghiacciaio francese di Les Deux Alpes, dove le condizioni di innevamento sono molto buone.Il direttore tecnico Gianluca Rulfi ha convocato Martina Peterlini, Marta Rossetti, Beatrice Sola, Lara Della Mea, Ilaria Ghisalberti, Giorgia Collomb, Elisa Platino e Asja Zenere, che saranno assistite dall’allenatore responsabile dello slalom Roberto Lorenzi e dai tecnici Giancarlo Bergamelli e Pietro Taricco.In Francia saranno presenti anche le ragazze élite e polivalenti: Elena Curtoni, Marta Bassino, Roberta Melesi, Teresa Runggaldier, Nadia Delago, Vicky Bernardi, Sara Thaler e Laura Pirovano con l’allenatore responsabile Giovanni Feltrin e i tecnici Daniele Simoncelli, Giorgio Pavoni, Henri Battilani, Paolo Stefanini e Luca Scarian.Assenti giustificate Nicol Delago, Emilia Mondinelli e Sofia Goggia.Prima di partire per Les Deux Alpes, le atlete sosterranno come di consueto alcuni test atletici presso lo Sport Service Mapei di Olgiate Olona (Va).Medesima località per il primo allenamento del gruppo femminile di Coppa Europa, programmato da giovedì 23 maggio a domenica 2 giugno, con Francesca Carolli, Tatum Bieler, Annette Belfrond, Ambra Pomarè, Sophie Mathiou, Sara Allemand, Ludovica Righi, Matilde Lorenzi e Carlotta De Leonardis, seguite dai tecnici Damiano Scolari, Angelo Weiss, Emanuele Roux e Gianluca Grigoletto. Assenti giustificate Alice Calaba, Alessia Guerinoni e Monica Zanoner. (continua)

[ 22/05/2024 ] - Le squadre FISI femminili per stagione 2024/2025
Il Presidente Flavio Roda ha ufficializzato con delibera n°122 di martedì 21 maggio 2024 la composizione della squadra femminile di sci alpino per la stagione 2024/25.Confermato Gianluca Rulfi come direttore tecnico, di seguito tutti i nomi divisi per i rispettivi gruppi di appartenenza.Direttore Tecnico: Rulfi GianlucaCoordinatore Prep. Atletica: Abruzzini GiuseppeGRUPPO WC-ELITETECNICIAllenatore responsabile: Rulfi GianlucaAllenatore: Agazzi LucaAllenatore: Simoncelli DanieleAllenatore: Brignone DavideAllenatore: Stefanini PaoloPreparatore Atletico: Scarian LucaFisioterapista: Pozzi DarwinSkiman Salomon: Sberze MarcoSkiman Rossignol: Sbardelotto MauroSkiman Atomic: Greppi BarnabaSkiman Head: Tuti ThomasATLETEBassino MartaBrignone FedericaCurtoni ElenaGoggia Sofia GRUPPO WC-POLIVALENTITECNICIAllenatore Responsabile: Feltrin GiovanniAllenatore: Pavoni GiorgioAllenatore: Battilani HenriFisioterapista: Baruzzo ClaudiaFisioterapista: Santagostino MatteoSkiman FISI: Compagnoni WalterSkiman FISI: Favre GuglielmoSkiman FISI: Vuerich LucaPreparatore atletico: Contini VittorioATLETEBernardi VickyDelago NadiaDelago NicolMelesi RobertaPirovano LauraRunggaldier TeresaThaler SaraGRUPPO WC-DISCIPLINE TECNICHE SLALOMTECNICIAllenatore Responsabile: Lorenzi RobertoAllenatore: Bergamelli GianfrancoPrep. atletico/Allenatore: Taricco PietroFisioterapista: Motalli FabioSkiman FISI: Rizzi PascalSkiman FISI: Martini NicolaATLETEDella Mea LaraMondinelli EmiliaPeterlini MartinaRossetti MartaSola BeatriceGRUPPO WC-DISCIPLINE TECNICHE GIGANTETECNICIAllenatore: Marguerettaz ThierryAllenatore: Butelli GiuseppeSkiman FISI/Allenatore: Bianchetti PaoloSkiman FISI: Bronzing LorenzoATLETEGhisalberti IlariaCollomb GiorgiaPlatino ElisaZenere Asja GRUPPO COPPA EUROPA FEMMINILETECNICIDirettore Tecnico Giovanile: Deflorian PaoloAllenatore Responsabile: Scolari DamianoAllenatore: Grigoletto GianlucaAllenatore: Weiss AngeloAllenatore: Roux EmanueleAllenatore/Skiman FISI: Anselmicchio GiorgioPreparatore ... (continua)

[ 04/04/2024 ] - Assoluti 2024: Rossetti tricolore di slalom, Peterlini argento
Marta Rossetti è la nuova campionessa italiana di slalom speciale. Sulle nevi della Val Senales la 25enne bresciana delle Fiamme Oro ha preceduto di 10 centesimi la trentina Martina Peterlini (Fiamme Oro) che era al comando a metà gara. Per entrambe si tratta della prima medaglia ai campionati italiani assoluti.Terza è giunta la piemontese Emilia Mondinelli (Fiamme Gialle) staccata di 34 centesimi, campionessa di specialità uscente. E' invece uscita nella seconda manche Federica Brignone, seconda dopo la prima manche. (continua)

[ 16/03/2024 ] - Fantaski Stats - Saalbach 2024 - slalom femminile
36/a gara su 39 in calendario per il Circo Rosa; 11/o di 11 slalom della stagione 8/a gara femminile in Saalbach dalla stagione 1991/1992 albo d'oro delle ultime edizioni: 2002: 1) Pequegnot L. 2) Nef S. 3) Nowen Y. 1998: 1) Ertl M. 2) Rognmo T. 3) Koznick K. plurivincitrici in Saalbach: Hilde Gerg (2); 97/a vittoria in carriera per Mikaela Shiffrin (USA), la 60/a in slalom le top5 plurivincitrici in slalom dal 1991/1992: Mikaela Shiffrin (USA) - 60; Marlies Schild (AUT) - 35; Vreni Schneider (SUI) - 31; Petra Vlhova (SVK) - 23; Janica Kostelic (CRO) - 20; le top15 plurivincitrici dal 1991/1992: Mikaela Shiffrin (USA) - 97; Lindsey C. Kildow Vonn (USA) - 82; Renate Goetschl (AUT) - 46; Lara Gut (SUI) - 45; Anja Paerson (SWE) - 42; Vreni Schneider (SUI) - 42; Marlies Schild (AUT) - 37; Katja Seizinger (GER) - 36; Petra Vlhova (SVK) - 31; Janica Kostelic (CRO) - 30; Maria Riesch Hoefl (GER) - 27; Federica Brignone (ITA) - 26; Tina Maze (SLO) - 26; Michaela Dorfmeister (AUT) - 25; Sofia Goggia (ITA) - 24; 152/o podio in carriera per Mikaela Shiffrin (USA), il 84/o in slalom 210/a vittoria per U.S.A. in Coppa del Mondo dal 1991/1992; la 70/a in slalom per Mina Fuerst Holtmann è il 3/o podio della carriera, il 2/o in slalom per Anna Swenn-Larsson è il 14/o podio della carriera, il 13/o in slalom la migliore azzurra è Martina Peterlini, 9/a in 1.54.38, pettorale #22 l'Italia ha conquistato 29 punti in questa gara.La classifica completa: Austria 105; U.S.A. 100; Svezia 82; Norvegia 80; Svizzera 58; Slovenia 50; Canada 36; Italia 29; Repubblica Ceca 24; Lettonia 18; Germania 16; le atlete più anziane e più giovane a punti: Anna Swenn-Larsson (SWE) pos.3 [#2] - 1991 ; Lena Duerr (GER) pos.15 [#3] - 1991 ; Dzenifera Germane (LAT) pos.14 [#16] - 2003 ; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera: Mikaela Shiffrin (USA)[pos.1], Mina Fuerst Holtmann (NOR)[pos.2], Neja Dvornik (SLO)[pos.4], Katharina Huber (AUT)[pos.5],; la somma dei pettorali dei top10 è 115. La ... (continua)

[ 16/03/2024 ] - Finali 2024: Shiffrin fa 97, Peterlini 9/a
Rientro vinco, ri vinco e ci vediamo l'anno prossimo: Mikaela Shiffrin, rientrata il weekend scorso a Are e subito vincente in slalom, si ripete questa mattina nell'ultimo slalom stagionale a Saalbach, Finali 2024 di Coppa del Mondo.Successo n.97 - di cui 60 in slalom - per la fuoriclasse americana che nella prima manche concede 11 centesimi di vantaggio alla svedese Swenn Larsson, mentre nella seconda compie un capolavoro di tattica.Parte infatti con 1.76 di vantaggio su Holtmann, una enormità, ma nella prima metà scia con circospezione, proprio come nella prima manche, e poi trova il punto e il momento giusto per accelerare nuovamente, prendere velocità per il finale e chiudere davanti alla norvegese.E' anche la nona vittoria stagionale, 152/o podio della carriera.Ed è anche l'ultima gara stagionale per Shiffrin: salterà gigante, superg e discesa per recuperare al meglio e prepararsi senza patemi e rischi per la prossima stagione.Swenn Larsson, scesa subito dopo, cerca la vittoria, arriva a metà manche ancora con lo stesso margine, poi sbaglia perde velocità e il suo finale non è all'altezza delle avversarie e dunque chiude terza a +0.63 con il 17/o tempo di manche.Sorride Mina Fuerst Holtmann: ottava e quarta i due parziali, secondo tempo complessivo a +0.54 e 6 posizioni recuperate, terzo podio della carriera a due anni di distanza dall'ultimo.Ai piedi del podio rimane Neja Dvornik, per soli 4 centesimi: la slovena fa esattamente quello che si deve fare quando chiudi 21/a dopo la prima manche su una neve primaverile, sfrutta perfettamente la pista nella seconda e con il miglior tempo di manche recupera 17 posizioni, cogliendo il miglior risultato in carriera.Quinta Huber a +0.79 (miglior risultato in carriera), 6/a Liensberger a +0.93, Nullmeyer 7/a a +1.06, Rast 8/a a +1.07.Ottimo nono posto per Martina Peterlini: partita con il pettorale #22 l'azzurra fa segnare il terzo tempo nella manche decisiva, recupera 9 posizioni e chiude nelle top10 a +1.16, secondo ... (continua)

[ 16/03/2024 ] - Finali 2024: Swenn Larsson guida l'ultimo slalom su Shiffrin
Anna Swenn Larsson guida la prima manche dell'ultimo slalom femminile della stagione, a Saalbach, teatro delle Finali 2024 di Coppa del Mondo.La svedese è in gran forma e si vede: chiude la prima manche in 53.10 con il miglior parziale nel secondo e quarto settore, con 11 centesimi davanti a sua maestà Shiffrin, che settima scorsa ha conquistato matematicamente la sua ottava coppa di specialità.Terzo tempo per Zrinka Ljutic a +0.67, quarta Nullmeyer a +0.91, poi Hector 5/a a +0.99.Con Liensberger cresce il distacco oltre il secondo a +1.28, poi Moltzan 7/a a +1.49, Holtmann 8/a a +1.87, Duerr 9/a a +1.90 alla ricerca del secondo posto in classifica di specialità e infine chiude la top10 Huber 10/a a +1.94.L'unica azzurra al via è Martina Peterlini, pettorale #22, penultima al via e 18/a al traguardo con +2.64 di distacco.Ventitre atlete al via, andranno a punti le migliori 15 della seconda manche che prenderà il via alle 13.30 (continua)

[ 15/03/2024 ] - Finali Saalbach 2024: in slalom Peterlini unica azzurra
Martina Peterlini sarà l'unica azzurra in gara domani nello slalom femminile delle finali di Coppa del Mondo in programma a Saalbach, prima manche ore 10.30, seconda alle 13.30 con diretta tv su Raisport ed Eurosport.La ventisettenne poliziotta di Rovereto (Tn) ha colto la prima qualificazione della carriera fra le migliori 25 della specialità, indice di una competitività finalmente trovata dopo un paio di anni travagliati. La stagione, cominciata con un 12/o e un 17/o posto nel doppio appuntamento di Levi, ha attraversato un momento difficile quando la trentina ha fallito la top 30 per quattro occasioni di fila fra Killington, Courchevel, Lienz e Kranjska Gora, prima di ritrovare la zona punti a Flachau (13/a), Jasna (12/a), Soldeu (27/a) e Are (26/a). Adesso potrà correre senza pressioni e tentare di togliersi un’altra soddisfazione, magari andare a caccia della top10 assaporata solamente a Jasna nel 2021 con un settimo posto."E’ stata una stagione positiva – spiega -, a Levi sono partita con il 46, stavolta avrò il 22. Tre anni fa non mi qualificai per pochi punti, stavolta le cose sono girate per il verso giusto. Ho avuto qualche up and down, forse è mancata un po’ di costanza, però ci sta perchè ho praticamente saltato gli ultimi due anni a causa di vari infortuni. Ho ripreso il ritmo, lavoro per salire più in alto lavoreremo sia atleticamente che sugli sci, mettere dentro passaggi in più, non mollare il gigante perchè mi piacerebbe avere la seconda disciplina, cercheremo di darci dentro il più possibile". (continua)

[ 10/03/2024 ] - Finali Saalbach 2024: tutte le azzurre qualificate
Con lo slalom del 16 marzo si apriranno le Finali di Saalbach 2024, con le ultime quattro gare della stagione 2023/2024.Secondo le regole FIS, per ogni specialità, sono ammessi alle Finali: - i primi 25 della classifica senza sostituzioni; - il Campione del Mondo Juniores; - tutti gli atleti che hanno conquistato più di 500 punti in classifica generale alla data della gara.Per l'Italia si sono qualificate 7 atlete (6 un anno fa): Martina Peterlini, Federica Brignone, Marta Bassino, Sofia Goggia (infortunata), Laura Pirovano, Roberta Melesi, Nicol DelagoBrignone, Goggia e Bassino possono prendere il via a tutte le gare perchè hanno più di 500 punti in classifica generale.Slalom (1): Martina PeterliniGigante (3): Federica Brignone, Marta Bassino, Sofia GoggiaSuperg (5): Federica Brignone, Sofia Goggia, Marta Bassino, Laura Pirovano, Roberta MelesiDiscesa (5): Sofia Goggia, Federica Brignone, Marta Bassino, Laura Pirovano, Nicol Delago (continua)

[ 10/03/2024 ] - Finali Saalbach 2024: tutte le qualificate in slalom
Con lo slalom di Are si chiude la stagione regolare della specialità nel Circo Rosa per la stagione 2023/2024, prima dell'ultima gara alle Finali di Saalbach, Austria.Secondo le regole FIS sono ammesse alle Finali: - le prime 25 della classifica senza sostituzioni; - la Campionessa del Mondo Juniores; - tutte le atlete che hanno conquistato più di 500 punti in classifica generale alla vigilia di quella gara.Ecco tutti i nomi sicuri (mancano le atlete che supereranno i 500 punti nelle prossime gare), in corsivo le infortunate o assenti, in grassetto le Azzurre.Slalom femminile: Mikaela Shiffrin, Petra Vlhova, Lena Duerr, Michelle Gisin, Anna Swenn Larsson, Zrinka Ljutic, Sara Hector, Katharina Liensberger, Camille Rast, Paula Moltzan, Katharina Huber, Ali Nullmeyer, Melanie Meillard, Leona Popovic, Katharina Truppe, Katharina Gallhuber, Dzenifera Germane, Wendy Holdener, Andreja Slokar, Chiara Pogneaux, Neja Dvornik, Mina Fuerst Holtmann, Martina Dubovska, Martina Peterlini, Lara Colturi.Oltre alla Campionessa Mondiale Jr Dzenifera Germane (LAT) [qualificata comunque nella stagione regolare], si potrebbero aggiungere tutte le atlete over 500 punti non comprese al momento: Gut-Behrami, Brignone, Goggia, Huetter, Bassino, Venier, MowinckelCoppa di disciplina matematicamente in mano a Shiffrin per l'ottava volta; Petra Vlhova (infortunata) è già sicura del podio finale della specialità; con un risultato nelle top15 Duerr potrà salire al secondo posto, mentre solo la matematica tiene ancora in gioco Gisin per il terzo posto. (continua)

[ 10/03/2024 ] - Ad Are Shiffrin torna e vince lo slalom e l'ottava coppa di specialità
Rientrare dopo un mese e mezzo senza gare - a causa di un serio infortunio - e tornare immediatamente a vincere non è per niente semplice, anche se ti chiami Mikaela Shiffrin.La campionessa americana, dopo aver saltato le tappe di Kronplatz, Soldeu e Kvitfjell, oltre al gigante di ieri, torna in gara oggi nello slalom di Are e torna subito a vincere, ma per capire lo spessore di questa vittoria bisogna guardare l'andamento cronometrico delle due manche.Nella prima Mikaela non ha forzato, pur portandosi al comando, con soli due centesimi su una pimpante Michelle Gisin.Nella seconda apre il cancelletto con 11 centesimi sulla leader provvisoria Zrinka Ljutic: parte, gestisce bene il cambio di pendenza e a metà manche conserva 16 centesimi di vantaggio.Poi Mikaela apre letteralmente il turbo, cambia marcia innestandone una che possiede solo lei, nell'arco di 15 secondi guadagna 7 decimi, e sul finale ne prende altri 6 piombando sul traguardo in luce verde con 1.24 di vantaggio, di cui oltre un secondo guadagnato nella seconda parte delle manche decisiva. Furiosa.Ritorno perfetto per Mikaela: conquista la 96/a vittoria in carriera, la 8/a in stagione, e conquista matematicamente la ottava coppa di slalom della carriera.Alle sue palle come detto c'è Ljutic che incrementa il vantaggio su Duerr, poi perde sul finale ma mantiene 11 centesimi sulla tedesca e sale sul podio, il quarto della carriera, il terzo stagionale (ed è del 2004!). Seconda a Soldeu, Jasna e Are.Michelle Gisin perde una posizione rispetto alla prima manche e chiude a +1.34, a 1 decimo dalla croata: l'elvetica non trova il ritmo nella parte alta, prende velocità in basso ma non basta, ma esulta ugualmente perchè è sul podio, il secondo stagionale, di nuovo terza come a Lienz.Duerr rimane ai piedi del podio per un solo centesimo da Michelle ma con un solo centesimo davanti a Swenn Larsson, che recupera 3 posizioni, ma è quinta a 12 centesimi dalla seconda posizione.TOP 10 - Nella top10 troviamo poi ... (continua)

[ 10/03/2024 ] - Are: Shiffrin torna ed è subito davanti in slalom
Torna Mikaela Shiffrin e torna subito davanti a tutte, nella prima manche dello slalom speciale di Are, penultimo appuntamento tra i rapid gates.Mikaela cerca quei (pochi) punti che le garantirebbero la vittoria matematica della coppa di specialità, ma attenzione a dare per scontato una manche così: oltre alla classe dietro c'è tantissimo lavoro, perchè l'infortunio di Cortina è stato importante.La fuoriclasse americana è stata la più veloce nel terzo settore ed ha chiuso in 49.94, vicinissima c'è Michelle Gisin, a soli 2 centesimi grazie ad un secondo settore dove è stata velocissima rifilando un bel distacco a tutte. Gisin è salita sul podio a Lienz, terza, mentre la vittoria manca da Semmering 2020.Ottimo terzo posto per Ljutic a +0.11, la più veloce nel segmento finale, poi Duerr 4/a a +0.24, dunque le prime 4 racchiuse in poco più di due decimi e tutte pretendenti al podio.Il distacco sale con il quinto posto di Katharina Huber a +0.69, poi Gallhuber 6/a a +0.78, Moltzan 7/a a +0.95, Swenn-Larsson e Liensberger 8/e a +0.96 e Germane 10/a a +1.06, dunque le prime 10 in poco più di un secondo.AZZURRE - La prima in classifica è Martina Peterlini 22/a a +2.05, la seconda è Federica Brignone 23/a a +2.19Fantastica Fede: negli ultimi 2 anni ha partecipato a soli 4 slalom, e nonostante il poco allenamento e la poca confidenza con la disciplina è riuscita a fare velocità, secondo miglior tempo nel primo settore, poi dopo il dosso si è controllata perchè ha capito che avrebbe rischiato di uscire.Della Mea è 24/a a +2.33, mentre Rossetti non si qualifica.Devono ancora scendere Tschurtschenthaler e Lorenzi.Seconda manche alle 13.30. (continua)

[ 08/03/2024 ] - Brignone: "Gareggerò anche in slalom, anche se senza allenamento"
Giornata di vigilia del gigante femminile di Are (prima manche ore 10.30, seconda alle ore 13.30 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport), ultima prova fra le porte larghe prima delle finali di Coppa del mondo a Saalbach, in Austria, dove saranno impegnate Federica Brignone, Marta Bassino, Roberta Melesi, Asja Zenere, Elisa Platino e Lara Della Mea.La campionessa valdostana, seconda nella generale con 1268 punti dietro alla leader Lara Gut-Behrami con 1594, contende alla elvetica pure la coppa di specialità: fra le due il distacco ammonta a 135 punti, l’obiettivo è quello di chiudere la gara svedese con un divario complessivo inferiore ai 100 punti, per tenere viva fino alla fine la chance di giocarsi il primo posto."Nella sciata in pista di oggi non si vedeva benissimo – spiega Brignone, seconda ad Are nel 2023 e 2012 e terza nel 2015-. La neve è primaverile come piace a me, il caldo l’ha sciolta ma poi di notte è gelata, bisognerà vedere cosa succederà alle gobbette che si sono formate. Abbiamo trovato un terreno duro che ci mancava da tanto, sono stati ottimi allenamenti in questi ultimi giorni. Prenderò parte sia al gigante che allo slalom, fra i pali stretti ho sciato recentemente per soli due giorni, lo disputo perchè mi piace, non ho mai avuto occasioni di farlo nel corso della stagione e certamente non in ottica classifica generale. Rimane una specialità sogno di piazzare una bel risultato in carriera per lasciare un segno anche qui, non so a che punto sono ma faccio questo test per divertirmi, senza aspettative di risultato".Insieme a Federica disputeranno domenica 10 marzo lo slalom Lara Della Mea, Martina Peterlini, Marta Rossetti, Lucrezia Lorenzi e Vera Tschurtschenthaler. (continua)

[ 05/03/2024 ] - Le Azzurre per Are: slalom e gigante
Archiviato il fine settimana norvegese di Kvitfjell dedicato ai supergiganti, che ha registrato nella gara domenica le vinta da Federica Brignone un buon riscontro di pubblico televisivo su RaiDue (la prima parte in onda dalle 10.58 alle 11.17 è stata vista da 542 mila spettatori con il 7,5% di share, la seconda dopo l’interruzione per nebbia dalle 11.53 alle 12.16 ha catturato ha registrato il 6% di share con 600 mila spettatori), il circuito si sposta verso Are, per l’ultimo fine settimana di competizioni prima delle finali di Saalbach.In programma sulla pista svedese sabato 9 marzo un gigante (ore 10.30 prima manche, ore 13.30 seconda manche) e domenica 10 marzo uno slalom.Il direttore tecnico Gianluca Rulfi ha convocato per l’appuntamento fra le porte larghe Federica Brignone, Marta Bassino, Roberta Melesi, Asja Zenere, Elisa Platino, Lara Della Mea, mentre in fra i pali stretti gareggeranno le stesse Brignone e Della Mea, oltre che Martina Peterlini, Marta Rossetti, Lucrezia Lorenzi e Vera Tschurtschenthaler.Are registra una sola vittoria per l’Italia, con Sofia Goggia nel supergigante del 2018, mentre i giganti vedono Federica Brignone seconda nel 2023 e 2012 e terza nel 2015, Marta Bassino seconda nel 2022, Nadia Fanchini seconda nel 2015, Manuela Moelgg terza nel 2009, Daniela Merighetti seconda e Denise Karbon terza nel 2003, Deborah Compagnoni seconda nel 1993 e terza nel 1995 in gigante.La classifica generale vede saldamente in vetta Lara Gut-Behrami con 1594 punti davanti a Brignone con 1268, terza posizione per Mikaela Shiffrin (presente in Svezia ma non ancora sicura di fare entrambe le gare) con 1209.In gigante Gut-Behrami è leader con 685 punti contro i 550 di Brignone, mentre Platino (27sima) e Melesi (30sima) provano ad acciuffare un posto fra le 25 per partecipare alle finali di specialità di Saalbach).In slalom tutto già deciso con Shiffrin in testa con 630 davanti all’infortunata Petra Vlhova con 505, Peterlini ha bisogno di punti per ... (continua)

[ 11/02/2024 ] - Swenn-Larsson vince lo slalom di Soldeu, Rossetti 12/a
Il primo slalom in oltre 10 anni che non vede al via ne Mikaela Shiffrin ne Petra Vlhova era una occasione ghiottissima per la avversarie per farsi spazio sul podio e magari cercare il primo successo della carriera.PODIO - Ci riesce Anna Swenn-Larsson: la svedese vince per la seconda volta in carriera dopo Killington 2022, era in testa dopo la prima manche e nella seconda rimane concentrata e solida e sfida le insidie della 'Avet' di Soldeu.Zrinka Ljutic disegna una seconda manche tutta all'attacco, piena di rischi, per riportare la Croazia dello slalom femminile davanti a tutti 18 anni dopo Janica Kostelic, e chiude seconda come a Jasna, a +0.35 dalla vetta, terzo podio in carriera, confermandosi tra le top atlete della specialità.Terzo gradino del podio e terzo podio in carriera per l'americana Paula Moltzan, che nella seconda fatica e perde una posizione ma salva il podio per 5 centesimi su Gisin.Proprio l'elvetica, tornata dopo l'infortunio di Cortina, trova un ottimo ritmo nella seconda, recupera tre posizione e si ferma ai piedi del podio.Quinto per Camille Rast a +1.02, poi Duerr 6/a a +1.38, Nullmeyer 7/a a +1.39, Truppe 8/a a +1.42 e Liensberger 9/a a +1.59Chiude la top10 la francese Chiara Pogneaux che con il miglior tempo nella seconda manche (era ultima nella prima) recupera 20 posizioni.AZZURRE - Una giornata positiva per le azzurre, e anche se manca il risultato eclatante, la squadra femminile continua a lavorare duramente per crescere e scalare le posizioni verso la top10.La migliore è Marta Rossetti 12/a a +1.93, in recupero di 7 posizioni grazia all'ottavo di manche, poi Vera Tschurtschenthaler 18/a a +2.29, brava a trovare la qualifica con il #48 e poi a sfruttare la pista liscia e fare il secondo tempo di manche, recuperando così 11 posizioni e cogliendo il miglior risultato della carriera.A punti anche Martina Peterlini 27/a, come nella prima manche.Ora il Circo Rosa si sposta a Crans-Montana dove il prossimo weekend sono in programma due ... (continua)

[ 11/02/2024 ] - A Soldeu guida Swenn Larsson su Moltzan
Il nono slalom stagionale femminile sarà ricordato in primis per la mancanza di Shiffrin e Vlhova (senza dimenticare Holdener), capaci di spartirsi la gran parte delle vittorie delle ultime stagioni.Prova ad approfittarsene Anna Swenn Larsson, in testa a metà manche con 54.45, tallonata a 14 centesimi da Paula Moltzan, sul tracciato disegnato dal suo allenatore.Terzo tempo per Zrinja Ljutic a 42 centesimi, certamente vogliosa di cogliere il primo sigillo in Coppa del Mondo.Seguono Nullmeyer, Duerr e Truppe e la rientrante Gisin staccate di 6/7 decimi.La prima azzurra è Marta Rossetti 19/a a +1.89, si qualificano anche Martina Peterlini 27/a e Vera Tschurtschenthaler 29/a a +2.64 e sarà la seconda a scendere.Lara Colturi chiude 21/a a +2.18.Seconda manche alle 13.30 (continua)

[ 06/02/2024 ] - Le Azzurre per lo slalom e il gigante di Soldeu
Orfana di Sofia Goggia, la squadra femminile di Coppa del Mondo si presenta al nono gigante della stagione previsto a Soldeu sabato 10 febbraio (prima manche alle ore 10.30, seconda alle 13.30 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport) con otto atlete: Federica Brignone (seconda nella graduatoria di specialità con 85 punti di distacco sulla leader Lara Gut-Behrami), Marta Bassino, Asja Zenere, Elisa Platino, Roberta Melesi, Lara Della Mea, Ilaria Ghisalberti e Ambra Pomarè, al secondo pettorale nel massimo circuito dopo il debutto di due settimane fa a Jasna.Domenica 11 febbraio spazio invece al nono slalom (prima manche ore 10.30, seconda alle 13.30 sempre con diretta su Raisport ed Eurosport) con Martina Peterlini, Marta Rossetti, Lara Della Mea, Beatrice Sola, Emilia Mondinelli, Lucrezia Lorenzi e Vera Tschurtschenthaler.La pista andorrana ha riservato sinora alla squadra azzurra una sola vittoria con Brignone in supergigante nel 2016. (continua)

[ 21/01/2024 ] - Fantaski Stats - Jasna 2024 - slalom femminile
22/a gara su 43 in calendario per il Circo Rosa; 8/o di 11 slalom della stagione 6/a gara femminile in Jasna dalla stagione 1991/1992 albo d'oro delle ultime edizioni: 2021: 1) Shiffrin M. 2) Vlhova P. 3) Holdener W. 2016: 1) Shiffrin M. 2) Holdener W. 3) Zuzulova V. plurivincitrici in Jasna: Mikaela Shiffrin (3); 95/a vittoria in carriera per Mikaela Shiffrin (USA), la 58/a in slalom le top5 plurivincitrici in slalom dal 1991/1992: Mikaela Shiffrin (USA) - 58; Marlies Schild (AUT) - 35; Vreni Schneider (SUI) - 31; Petra Vlhova (SVK) - 23; Janica Kostelic (CRO) - 20; 150/o podio in carriera per Mikaela Shiffrin (USA), il 82/o in slalom 208/a vittoria per U.S.A. in Coppa del Mondo dal 1991/1992; la 68/a in slalom per Zrinka Ljutic è il 2/o podio della carriera, il 2/o in slalom per Anna Swenn-Larsson è il 12/o podio della carriera, il 11/o in slalom la migliore azzurra è Martina Peterlini, 12/a in 1.51.14, pettorale #38 l'Italia ha conquistato 22 punti in questa gara.La classifica completa: Svizzera 146; U.S.A. 117; Svezia 101; Croazia 80; Austria 56; Slovenia 46; Germania 45; Francia 37; Lettonia 32; Italia 22; Repubblica Ceca 18; Canada 15; Clarisse Breche (FRA) è partita con il pettorale 55 chiudendo in 26/a posizione. le atlete più anziane e più giovane a punti: Anna Swenn-Larsson (SWE) pos.3 [#1] - 1991 ; Lena Duerr (GER) pos.7 [#4] - 1991 ; Zrinka Ljutic (CRO) pos.2 [#17] - 2004 ; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera: Mikaela Shiffrin (USA)[pos.1], Zrinka Ljutic (CRO)[pos.2], Camille Rast (SUI)[pos.4], Dzenifera Germane (LAT)[pos.8], Neja Dvornik (SLO)[pos.10], Lisa Hoerhager (AUT)[pos.21],; la somma dei pettorali dei top10 è 134. La media in slalom nelle ultime due stagioni è 120 . Lila Lapanja (USA) torna a punti in slalom, l'ultima volta era stata a Levi 2020; classifica di slalom dopo Jasna (top5): 1) Mikaela Shiffrin (630) 2) Petra Vlhova (505) 3) Lena Duerr (402) 4) Michelle Gisin (282) 5) Sara Hector (275) classifica ... (continua)

[ 19/01/2024 ] - Vigilia del gigante a Jasna, debutta Pomarè
Giornata di vigilia a Jasna, Slovacchia, per il settimo gigante della stagione di Coppa del Mondo: il circuito torna sulla pista Lukova2 a distanza di tre anni, con prima manche alle ore 09.30, seconda alle 13.00 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport.Al via per i colori italiani Federica Brignone (leader della classifica di specialità), Marta Bassino (quarta qui nel 2021), Roberta Melesi, Asja Zenere, Elisa Platino, Ilaria Ghisalberti, Lara Della Mea, Beatrice Sola e la debuttante Ambra Pomarè, per la prima volta in Coppa del Mondo."Jasna è una località dove conservo felici ricordi - spiega Brignone all'ufficio stampa FISI -, qui ho fatto il mio unico podio della carriera in Coppa Europa nel 2009, quando mi classificai al secondo posto, anche se la gara si disputò sulla pista che qui utilizziamo per il riscaldamento e non per la gara. Il pendio è molto ghiacciato e ben barrato, preparato benissimo. Bisognerà spingere perchè non c’è molta pendenza. Il pettorale rosso? serve a poco in questo momento, i conti si fanno alla fine".Nella storia della Coppa del Mondo, la località dei Monti Tatra ha sin qui regalato due podi al settore femminile, entrambi terzi posti raccolti da Federica Brignone nel gigante del marzo 2016 e da Paoletta Magoni nello slalom del 1984.Domenica 21 gennaio toccherà invece allo slalom con Martina Peterlini, Marta Rossetti, Lara Della Mea, Emilia Mondinelli, Beatrice Sola, Lucrezia Lorenzi e Vera Tschurtschenthaler. (continua)

[ 16/01/2024 ] - Shiffrin dice 94 nella notte di Flachau.Vlhova 2a, Hector 3a
Solo 7 centesimi separavano Petra Vlhova e Mikaela Shiffrin al termine della prima manche dello slalom notturno di Flachau, lasciando presagire per la manche decisiva l'ennesimo splendido duello per la vittoria.L'americana, prima delle due a scendere, parte con 85 centesimi su Hector, leader in quel momento, commette un piccolo errore nella parte alta, poi da metà manche in giù accelera e piomba sul traguardo con 1.11 sulla svedese!Vlhova ha poco da gestire: i 7 centesimi di vantaggio alla partenza diventano 17 al primo intermedio, al secondo è avanti di 21, ma poi allunga un po' le linee e perde velocità, al terzo intermedio è dietro di 4 centesimi, sul traguardo arriva in luce rossa, 27 centesimi dietro alla americana.Vince Shiffrin quindi, 94/a vittoria in Coppa del Mondo, e così mantiene il pettorale rosso, incrementando il distacco a 25 punti (530 vs 505).Il fantastico duello tra le due si rinnova: 21esima volta che finiscono prima o seconda, ricordando un'altra sequenza recente di duelli epici, tra Hirscher e Kristoffersen.Anna Swenn Larsson, terza dopo la prima manche, parte nella seconda  con 4 decimi di vantaggio sulla connazionale Sara Hector, che subito prima di lei aveva sciato bene su una pimpante Gisin chiudendo davanti a tutte: Anna perde due decimi in alto, e un altro nel tratto centrale, arriva nella parte bassa con soli 2 centesimi ma sul traguardo è dietro di 3 decimi, quinta.Dunque Hector conquista il 15/o podio della carriera, il primo in slalom.Ai piedi del podio rimane Gisin a +1.38, sesto posto Camille Rast a +1.83, 7/a Katharina Liensberger a +2.10.Ottavo e nono posto per due giovani agguerrite, partite con pettorali altissimi: la lettone Dzenifera Germane, 22/a a Lienz e 12/a a Kranjska Gora, oggi chiude 8/a a +2.36, con 6 posizioni recuperate e il miglior risultato in carriera.Mai così in alto anche Lara Colturi, classe 2006 che scia per l'Albania: con il pettorale #60 si qualifica 26/a e nella seconda spinge moltissimo e con il miglior ... (continua)

[ 16/01/2024 ] - Fantaski Stats - Flachau 2024 - slalom femminile
20/a gara su 43 in calendario per il Circo Rosa; 7/o di 11 slalom della stagione 20/a gara femminile in Flachau dalla stagione 1991/1992 albo d'oro delle ultime edizioni: 2023: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Duerr L. 2021: 1) Shiffrin M. 2) Liensberger K. 3) Holdener W. 2020: 1) Vlhova P. 2) Swenn-Larsson A. 3) Shiffrin M. 2019: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Liensberger K. 2018: 1) Shiffrin M. 2) Schild B. 3) Hansdotter F. plurivincitrici in Flachau: Mikaela Shiffrin (5); Petra Vlhova (3); Veronika Zuzulova Velez (2); Frida Hansdotter (2); Janica Kostelic (2); Marlies Schild (2); 94/a vittoria in carriera per Mikaela Shiffrin (USA), la 57/a in slalom le top5 plurivincitrici in slalom dal 1991/1992: Mikaela Shiffrin (USA) - 57; Marlies Schild (AUT) - 35; Vreni Schneider (SUI) - 31; Petra Vlhova (SVK) - 23; Janica Kostelic (CRO) - 20; 148/o podio in carriera per Mikaela Shiffrin (USA), il 81/o in slalom 207/a vittoria per U.S.A. in Coppa del Mondo dal 1991/1992; la 67/a in slalom per Petra Vlhova è il 73/o podio della carriera, il 47/o in slalom per Sara Hector è il 15/o podio della carriera, il 1/o in slalom la migliore azzurra è Martina Peterlini, 13/a in 1.52.45, pettorale #37 l'Italia ha conquistato 30 punti in questa gara.La classifica completa: Svezia 129; Svizzera 127; U.S.A. 100; Slovacchia 80; Austria 67; Francia 38; Lettonia 32; Norvegia 32; Italia 30; Albania 29; Germania 16; Slovenia 12; Canada 11; Lara Colturi (ALB) è partita con il pettorale 60 chiudendo in 9/a posizione. le atlete più anziane e più giovane a punti: Anna Swenn-Larsson (SWE) pos.5 [#5] - 1991 ; Lena Duerr (GER) pos.15 [#1] - 1991 ; Lara Colturi (ALB) pos.9 [#60] - 2006 ; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera: Mikaela Shiffrin (USA)[pos.1], Dzenifera Germane (LAT)[pos.8], Lara Colturi (ALB)[pos.9], Andrine Maarstoel (NOR)[pos.10], Marie Lamure (FRA)[pos.11], Marion Chevrier (FRA)[pos.17], Lucrezia Lorenzi (ITA)[pos.21],; segnano o eguagliano il miglior ... (continua)

[ 16/01/2024 ] - Flachau: Vlhova guida lo slalom con 7 cent su Shiffrin
Nello slalom notturno di Flachau, settimo stagionale, va in scena l'ennesimo duello tra Mikaela Shiffrin (430 punti in classifica) contro Petra Vlhova (425), con la slovacca che nella prima manche ha fatto il miglior tempo in 53.01, bravissima nella sequenza di porte del secondo settore, ed è arrivata sul traguardo con 7 centesimi meglio dell'americana, scesa tre numeri prima.Mikaela arriva dall'inforcata di Kranjska Gora, ma si è allenata dopo aver saltato l'appuntamento di Zauchensee, per recuperare totalmente dall'influenza, mentre nel weekend ha certamente passato momenti di grande stress per l'infortunio del compagno Kilde.L'americana è velocissima nel tratto finale, e in piena corsa per la vittoria.Terzo tempo una ritrovata Anna Swenn Larsson, staccata di mezzo secondo dall'imprendibile duo, e la bontà della sua azione si capisce dal distacco della quarta in classifica, la connazionale Sara Hector a +0.92.Distacco che va oltre il secondo per Liensberger 5/a (+1.05), poi Gisin 6/a (con il #16) a +1.15, Duerr 7/a a +1.26, Slokar 8/a a +1.30, Hurt 9/a a +1.38 (con il #29), Ljutic 10/a a +1.61.Tra le atlete del primo gruppo escono Moltzan e Popovic.Marta Rossetti, unica azzurra a partire nelle 30, purtroppo inforca a metà manche mentre viaggiava con un distacco da top15, e purtroppo è la quarta uscita per l'atleta di Salò.Della Mea è 23/a dopo le prime 33, devono ancora partire Sola, Peterlini, Tschurtschenthaler, Mondinelli.Seconda manche alle 20.45. (continua)

[ 15/01/2024 ] - Le slalomiste azzurre per Flachau
Settimo appuntamento stagionale - sugli 11 in programma - per lo slalom femminile, impegnato stavolta in notturna martedì 16 gennaio a Flachau, il paese natio di Hermann Maier.La prima manche scatterà alle ore 18.00, la seconda alle 20.45, con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport.La squadra azzurra si presenta al via con sette atlete: Marta Rossetti, Martina Peterlini, Lara Della Mea, Beatrice Sola, Emilia Mondinelli, Vera Tschurtschenthaler e Lucrezia Lorenzi."A parte Gulli, le altre ragazze stanno bene – commenta l’allenatore responsabile Roberto Lorenzi -. Ha fatto freddo tutta la settimana, mi aspetto una pista ben preparata, la caratteristica di questo tracciato sono i dossi e abbiamo cercato di riprodurre le stesse condizioni in questi giorni, è difficile farlo in allenamento su pendii diversi ma ci abbiamo provato. In gara bisogna mettere una marcia in più e lo sappiamo, soprattutto con i nostri pettorali bisogna lottare e dare il massimo, poi accetteremo il risultato del campo".La classifica di specialità vede al comando Mikaela Shiffrin con 430 punti davanti a Petra Vlhova con 425, terza è Lena Duerr con 350 punti. (continua)

[ 07/01/2024 ] - Vlhova guida lo slalom di Kranjska.Shiffrin out, Azzurre KO
Petra Vlhova guida la classifica parziale dopo la prima manche dello slalom di Kranjska Gora: la slovacca, scesa per prima, ha messo in pista una sciata solida e attenta, facendo correre lo sci sotto la fitta nevicata che ha investito la località slovena, con un fondo che ha ricevuto prima pioggia e poi sale.Solo Lena Duerr e Leona Popovic sono rimaste in scia, staccate entrambe di 26 centesimi, con la croata protagonista di un numero pazzesco nelle ultimissime porte di manche, con una mezza giravolta mezza capriola che hanno procurato pericolose torsioni alle ginocchia.Nella seconda manche non ci sarà il duello con Mikaela Shiffrin perchè l'americana ha inforcato poco prima di metà manche, all'ingresso di una tripla mentre al primo intermedio viaggiava con 47 centesimi di ritardo: è la seconda uscita stagionale dopo il superg della Val d'Isere, se consideriamo solo gli slalom è la seconda inforcata nelle ultime 50 gare, e l'ultima era stata proprio a Kranjska Gora, due anni fa, mentre viaggiava verso la vittoria nel corso della seconda manche.Ottimo quarto tempo per Sara Hector, staccata di +0.71, sotto il secondo rimangono anche Paula Moltzan 5/a a +0.80, Liensberger 6/a a +0.89 (ottima prova con il #15 su una pista che si è progressivamente rovinata), Huber 7/a a +0.95, Swenn Larsson 8/a a +0.97.Più distanti Bucik a +1.32 e Gisin a +1.47 per chiudere la top10.Purtroppo nessuna delle sette azzurre al via si è qualificata per la seconda manche: sono uscite Rossetti e Della Mea mentre stavano disputando una buona prova, la migliore è stata Vera Tschurtschenthaler 37/a a +3.55, più attardate ancora Peterlini, Sola e Gulli, non chiude Lorenzi.Colturi si qualifica 28/a con il #55.Seconda manche alle 12.30 (continua)

[ 04/01/2024 ] - Le Azzurre si allenano allo Zancolan; le convocate per Kranjska
Brignone e Bassino si stanno allenando sul monte Zoncolan, in preparazione alla tappa di Kranjska Gora di Coppa del Mondo.La località friulana ha organizzato ieri un "Welcome Event" per le nostre campionesse, e anche per la nazionale svedese che scelto lo stesso comprensorio.Ieri, di fronte a molti tifosi e appassionati, il team azzurro ha ricevuto il benvenuto da parte della Regione durante la prima giornata di discese, in attesa della trasferta in terra slovena dove il 6 e 7 gennaio 2024 si svolgeranno un gigante e uno slalom.Il vicepresidente del Consiglio regionale Stefano Mazzolini ha portato il saluto da parte della Regione, consegnando un kit di benvenuto alle sciatrici che hanno sottolineato l’importante collaborazione instauratasi negli anni, l’ottima preparazione dei tracciati e l’accoglienza del comprensorio.Presente sulle piste del comprensorio anche la tarvisiana Lara Della Mea, allenamenti proseguiti sulla pista 1 anche oggi, presenti anche Martina Peterlini, Marta Rossetti, Anita Gulli, Beatrice Sola, Lucrezia Lorenzi, Vera Tschurtschenthaler, Roberta Melesi, Laura Pirovano, Asja Zenere e Elisa Platino.Oltre alle azzurre dello sci in questi giorni lo Zoncolan ospita anche il team svedese, che ha scelto sempre il comprensorio e il Friuli Venezia Giulia come sede di ritiri e allenamenti fino alle olimpiadi di Milano Cortina 2026.Impegnate tra i pali la campionessa olimpica di gigante Sara Hector e la slalomista vicecampionessa del mondo Anna Swenn Larsson, assieme alle compagne Cornelia Öhlund, Liv Ceder, Hilma Loevblom, Estelle Alphand, Hanna Aronsson, Lisa Nyberg, Emelie Henning, Moa Bostroem Muessener.A ringraziare la Regione per l’ottima ospitalità Walter Girardi, ex azzurro da quest’anno inserito nel team allenatori delle atlete scandinave, che ha confermato la partnership con il Friuli Venezia Giulia fino alle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026.Una partnership che, è stato indicato da PromoTurismoFVG, proseguirà con la Svezia a partire ... (continua)

[ 29/12/2023 ] - Lienz: Shiffrin ammazza slalom, sua la prima manche sulla Schlossberg
Con una progressione impressionante Mikaela Shiffrin mette già una importante ipoteca sulla vittoria finale in questo ultimo slalom speciale femminile di coppa del mondo del 2023 sulla Schlossberg di Lienz.Ancora una volta resto del mondo contro "Sua Maestà" Shiffrin. La campionessa statunitense chiude con oltre un secondo di vantaggio sulla seconda in graduatoria, la compagna di squadra Paula Moltzan (+1.14) e sulla svedese Anna Swenn Larsson (+1.32). La migliore delle azzurre e la tarvisiana Lara Della Mea, scesa con il pettorale 32 che conclude al 14/o posto con +2.74 dalla Shiffrin. Più attardata Marta Rossetti che conclude a +3.55 fuori dalle top20. Ad oltre 4 secondi si piazzano Beatrice Sola e Martina Peterlini, non qualificate per la seconda manche. Fuori, invece, dopo il primo intermedio, peraltro molto basso, Federica Brignone al via dopo tanto tempo tra i pali stretti di uno slalom. Seconda manche in programma alle ore 13.00 (diretta su Raisport ed Eurosport). (continua)

[ 23/12/2023 ] - Le Azzurre per la tappa di Lienz
Federica Brignone, Marta Bassino, Sofia Goggia, Roberta Melesi, Lara Della Mea, Laura Pirovano, Asja Zenere, Elisa Platino sono le convocate per il gigante femminile di Lienz di giovedì 28 dicembre (prima manche alle ore 10, seconda alle ore 13 con diretta TV su Raisport ed Eurosport), quinta prova stagionale di Coppa del Mondo fra le porte larghe.Il giorno successivo, venerdì 29 dicembre, sarà invece il turno del quinto slalom (prima manche alle ore 10, seconda alle 13) che vedrà invece coinvolte Martina Peterlini, Marta Rossetti, Lara Della Mea, Beatrice Sola, Anita Gulli, Lucrezia Lorenzi e Vera Tschurtschenthaler, a cui si aggiungerà per l’occasione Federica Brignone.Ricordiamo che l’Italia può schierare fino a sette atlete (più Elisa Platino che ha il posto fisso) in gigante e sette (più Beatrice Sola con il posto fisso) in slalom.La squadra azzurra vanta tre successi nella località austriaca con Brignone in gigante nel 2017, Chiara Costazza in slalom nel 2007 e Denise Karbon in gigante sempre nel 2007.A questi si aggiungono altri sette podi: Marta Bassino seconda in gigante nel 2019, Brignone seconda in gigante nel 2011, Manuela Moelgg seconda in gigante nel 2009, Karen Putzer seconda in gigante nel 2001, Deborah Compagnoni seconda in slalom nel 1997 e terza sempre in slalom nel 1997 e Nicole Gius terza in gigante nel 2007. (continua)

[ 21/12/2023 ] - Courchevel: Shiffrin guida su Vlhova, staccate tutte le altre
Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova, rispettivamente pettorale #1 e #2, hanno fatto il vuoto nella prima manche dello slalom notturno di Courchevel, caratterizzato da alcune uscite eccellenti (Lena Duerr non saltava dal febbraio 2020 a Kranjska Gora) e molte difficoltà, tanto che la terza classificata è Katharina Liensberger staccata di +1.06.Distacco che sale ancora di più con il quarto tempo di Paula Moltzan a +1.63, mentre dalla quarta alla decima classificata sono racchiuse in solo 4 decimi: Katharina Gallhuber 6/a a +1.69 (con il #22), Zrinka Ljutic 7/a a +1.90, Mina Fuerst Holtmann 8/a a +1.95, Sara Hector 9/a a +1.96 e Hanna Aronsson Elfman a +2.03.Vlhova ha fatto il miglior crono nel primo, terzo e ultimo settore, ma nel secondo - sul ripido dove Mikaela è stata velocissima - ha accusato 47 centesimi.Prima manche negativa per le azzurre: escono Della Mea e Peterlini, Sola, l'unica qualificata è Marta Rossetti 21/a a +2.77.Devono ancora scendere Gulli, Tschurtschenthaler e Mondinelli.Seconda manche alle 20.45. (continua)

[ 19/12/2023 ] - Le 8 slalomiste per Courchevel
Sono otto le azzurre che prenderanno parte giovedì 21 dicembre a Courchevel al quarto slalom femminile della stagione di Coppa del mondo (prima manche alle ore 17.45, seconda alle ore 20.45, diretta televisiva Raisport ed Euirosport).Si tratta di Martina Peterlini, Marta Rossetti, Anita Gulli, Lara Della Mea, Beatrice Sola, Emilia Mondinelli, Vera Tschurtschenthaler e Lucrezia Lorenzi.E’ la quinta volta nella storia che si gareggia sulla pista francese, l’albo d’oro registra tre trionfi di Marlies Schild (2010, 2011 e 2013) e uno di Mikaela Shiffrin nel 2018, la squadra azzurra punta ad arricchire i buoni piazzamenti ottenuti in questo primo scorcio di stagione, che ha visto Rossetti classificarsi quinta a Killington, Martina Peterlini piazzarsi al 12simo e 17simo posto a Levi e Della Mea finire quindicesima a Killington. (continua)

[ 11/12/2023 ] - CE Mayrhofen: Della Mea vince lo slalom davanti a Peterlini!
Grande Italia nello slalom femminile di Coppa Europa di Mayrhofen, Austria: la tarvisana Lara Della Mea (ieri seconda in gigante per 1 centesimo) vince per la seconda volta in carriera nel circuito continentale, superando di 53 centesimi proprio la compagna di squadra Martina Peterlini, che nella seconda manche recupera quattro posizioni grazie al miglior tempo di manche.Terzo gradino del podio per l'elvetica Nicole Good, staccata di 59 centesimi, mentre scivola ai piedi del podio Bianca Bakke Westhoff, che perde due posizioni rispetto alla prima manche e chiude a +0.67.Distacchi che si alzano oltre il secondo con la 5/a classificata, la svedese Moa Bostroem Mussener a +1.15, poi a chiudere la top10 Lisa Hoerhager 6/a, Marie Lamure 7/a, Charlie Guest 8/a e Aline Hoepli 10/a.Nella top10 c'è spazio anche per una terza azzurra, Anita Gulli, che chiude a +1.71, in rimonta di due posizioni.Nelle top30 anche Emilia Mondinelli e Celina Haller 13/e, Beatrice Sola 16/a, per un totale di 6 azzurre nelle top16.Dopo tre gare Lara Della Mea guida la classifica generale con 202 punti.Ora il circuito si sposta a St.Moritz che martedì e mercoledì saranno impegnate in due superg. (continua)

[ 06/12/2023 ] - Rossetti, Gulli e Peterlini in allenamento Pfelders
Sono tre le slalomiste di Coppa del Mondo che, tornate dalla trasferta di Killington, hanno ripreso la preparazione in vita del prossimo impegno fra i pali stretti previsto a Courchevel giovedì 21 dicembre.Si tratta di Marta Rossetti, Anita Gulli e Martina Peterlini, impegnate a Pfelders fino a venerdì 8 dicembre.Il team di Coppa Europa maschile delle discipline tecniche lavora invece in Val di Fassa (Tn) fino a sabato 9 dicembre con Simon Talacci, Davide Seppi, Fabian Bacher, Tommaso Saccardi, Alessandro Pizio e Riccardo Allegrini, mentre i compagni Matteo Saccardi, Matteo Canins e Matteo Bendotti sono impegnati a Sestriere fino a sabato 9 dicembre.Insieme a loro un terzetto della velocità composto da Max Perathoner, Federico Scussel e Maximilian Ranzi, mentre Matteo Franzoso, Gregorio Bernardi e Marco Abbruzzese sono a Sestriere 6 e 7 dicembre.Sulla pista trentina si allenano anche i componenti del gruppo junior maschile con Andrea Bertoldini, Leonardo Rigamonti, Jonas Bacher e Federico Romele.In Austria, a Mayrhofen, sono impegnati i ragazzi del gruppo junior maschile per prendere parte ad alcune gare FIS con Andrea Bertoldini, Leonardo Rigamonti, Lorenzo Thomas Bini, Stefano Pizzato, Fabio Allasina, Pietro Motterlini ed Edoardo Saracco.Al Cermis si stanno invece cimentando le ragazze della squadra junior femminile fino a venerdì 8 dicembre con Tatum Bieler, Francesca Carolli e Giulia Vallerani.Il gruppo femminile di Coppa Europa composto da Sara Thaler, Vicky Bernardi, Vittoria Cappellini, Ilaria Ghisalberti, Alessia Guerinoni e Asja Zenere è stato convocato a Solda da mercoledì 6 a lunedì 11 dicembre, così come Carlotta De Leonardis, Ludovica Druetto e Matilde Lorenzi del gruppo C. (continua)

[ 28/11/2023 ] - Marta Rossetti: "Sapevo di valere un piazzamento del genere"
Al termine della prima manche dello slalom speciale di Killington la classifica temporanea vedeva Mikaela Shiffrin davanti a tutte con una run da 48.27, e due italiane nelle top15: una performance convincente per Lara Della Mea, partita con il #34 e capace di inserirsi in 11/a posizione a +1.59, la migliore di tutte con pettorale sopra al 30, e la compagna di squadra Marta Rossetti, scesa due numeri prima, era stata di soli 7 centesimi più lenta, chiudendo quindi al 13/o posto.La seconda manche, come spesso accade, rimescola le carte sopratutto nelle posizioni meno nobili della classifica, e Marta Rossetti ci mette del suo per ribaltare le cose: parte quando sono già scese 17 atlete, quindi con pista non certo in perfette condizioni, e fa il miglior tempo nel primo settore, il miglior tempo nel secondo settore, il miglior tempo nel terzo settore e rallenta sul finale, arrivando sul traguardo con 53.83, terzo tempo assoluto di manche.Meglio di lei solo le inarrivabili Mikaela Shiffrin con 53.75 e Petra Vlhova con 53.80.Così Marta si siede sulla poltrona del leader e vede scivolare alle sue spalle un'atleta dopo l'altra, sempre più sorridente e incredula, fino al quinto posto finale a +1.74 dalla vincitrice.Erano cinque anni e mezzo che una azzurra non arrivava nella top5 di uno slalom di Coppa del Mondo, da quando Chiara Costazza si classificò quinta nello slalom di Squaw Valley del 23 marzo 2017.E il valore di questo risultato è ancora più evidente guardando il miglior risultato azzurro negli ultimi slalom: per ritrovare una azzurra nelle top10 dobbiamo tornare al marzo 2021, a Jasna, ben 26 slalom fa, con il settimo posto di Martina Peterlini."Non mi sarei mai aspettata di arrivare al quinto posto – racconta la bresciana delle Fiamme Oro -, però è dall’inizio dell’anno che scio con fiducia e sapevo di avere nei piedi un risultato positivo. Già a Levi mi sentivo bene, in quell’occasione il risultato non è arrivato ma non mi sono perduta d’animo. Nei giorni pregara ... (continua)

[ 26/11/2023 ] - Killington: Shiffrin davanti a Duerr e Vlhova dopo la 1a manche
Mikaela Shiffrin guida la classifica dello slalom di Killington, sulle nevi di casa, terzo appuntamento tra i rapid gates della stagione femminile 2023/2024.Velocissima nella seconda parte di manche, Shiffrin ha posto le basi per la vittoria n.90, superando di 19 centesimi la tedesca Lena Duerr, già seconda e terza nei due slalom di Levi.Terzo tempo a +0.28 per Petra Vlhova, in piena corsa per la vittoria, e per il podio rimangono in corsa anche Wendy Holdener 4/a a +0.37 e la croata Leona Popovic a +0.49; le prime 5 in classifica sono scese con i primi 6 pettorali.Il distacco si alza decisamente a +1.21 con Paula Moltzan, poi ottima prova di Martina Dubovska che con il #19 si infila in 7/a posizione, chiudono la top10 St-Germain e Ljutic appaiate all'ottavo posto a +1.30 e Michelle Gisin 10/a a +1.35.Ottima manche di Lara Della Mea che con il #34 si inserisce in 11/a posizione a +1.59, 7 centesimi meglio di Marta Rossetti scesa poco prima con il #32: da tempo non avevamo due azzurre nelle top15 dopo la prima manche.Purtroppo non si qualificano Beatrice Sola 32/a, Martina Peterlini 37/a, Anita Gulli 49/a.Ancora una qualifica per Lara Colturi che con il #57 si inserisce al 24/o posto alla ricerca della prima top15 anche tra i pali stretti.Male Swenn-Larsson che con il #7 chiude 29/a a +2.61.Seconda manche sulla 'Superstar' alle 19 ora italiana. (continua)

[ 20/11/2023 ] - Le 12 convocate per Killington
Sono complessivamente dodici le convocate dal direttore tecnico Gianluca Rulfi per la trasferta americana di Killington, nel Vermont, dove sabato 25 novembre si disputa un gigante (prima manche ore 16.00, seconda manche ore 19.00 con diretta tv su Raisport ed Eurosport), seguito il giorno successivo da uno slalom agli stessi orari.Fra le porte larghe saranno al via Roberta Melesi, Laura Pirovano, Marta Bassino, Asja Zenere, Elisa Platino, Sofia Goggia, Beatrice Sola e Federica Brignone (seconda nell’opening di Soelden), fra i pali stretti toccherà a Beatrice Sola, Martina Peterlini, Marta Rossetti, Lara Della Mea e Anita Gulli.Sulla 'Superstar' l’Italia vanta due vittorie con Federica Brignone nel 2018 e Marta Basisno nel 2019 (con Brignone seconda), mentre la piemontese dell’Esercito fu seconda nel 2022. (continua)

[ 12/11/2023 ] - Fantaski Stats - Levi 2023 - slalom femminile
3/a gara su 45 in calendario per il Circo Rosa; 2/o di 11 slalom della stagione 23/a gara femminile in Levi dalla stagione 1991/1992 albo d'oro delle ultime edizioni: 2023: 1) Vlhova P. 2) Duerr L. 3) Liensberger K. 2022: 1) Shiffrin M. 2) Holdener W. 3) Vlhova P. 2022: 1) Shiffrin M. 2) Swenn-Larsson A. 3) Vlhova P. 2021: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Duerr L. 2021: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Duerr L. plurivincitrici in Levi: Mikaela Shiffrin (7); Petra Vlhova (6); Maria Riesch Hoefl (3); Marlies Schild (2); 89/a vittoria in carriera per Mikaela Shiffrin (USA), la 54/a in slalom le top5 plurivincitrici in slalom dal 1991/1992: Mikaela Shiffrin (USA) - 54; Marlies Schild (AUT) - 35; Vreni Schneider (SUI) - 31; Petra Vlhova (SVK) - 21; Janica Kostelic (CRO) - 20; 139/o podio in carriera per Mikaela Shiffrin (USA), il 77/o in slalom 202/a vittoria per U.S.A. in Coppa del Mondo dal 1991/1992; la 64/a in slalom per Leona Popovic è il 2/o podio della carriera, il 2/o in slalom per Lena Duerr è il 11/o podio della carriera, il 10/o in slalom la migliore azzurra è Martina Peterlini, 12/a in 1.53.71, pettorale #45 l'Italia ha conquistato 22 punti in questa gara.La classifica completa: Croazia 106; U.S.A. 100; Austria 90; Canada 76; Svizzera 73; Germania 68; Svezia 66; Norvegia 66; Italia 22; Francia 20; Repubblica Ceca 15; Slovenia 13; Albania 6; Liechtenstein 2; Lara Colturi (ALB) è partita con il pettorale 65 chiudendo in 25/a posizione. le atlete più anziane e più giovane a punti: Lena Duerr (GER) pos.3 [#4] - 1991 ; Lara Colturi (ALB) pos.25 [#65] - 2006 ; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera: Mikaela Shiffrin (USA)[pos.1], Leona Popovic (CRO)[pos.2], Marie-Therese Sporer (AUT)[pos.13], Chiara Pogneaux (FRA)[pos.13], Bianca Bakke Westhoff (NOR)[pos.17], Charlotte Lingg (LIE)[pos.29],; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera in slalom: Sara Hector (SWE)[pos.4], Tutti i risultati azzurri nella top5 in questa gara: 5/o ... (continua)

[ 12/11/2023 ] - Vlhova inforca, Shiffrin Regina di Levi per la settima volta
Petra Vlhova stava volando verso la settima vittoria a Levi e la terza doppietta nella località lappone: dopo aver dominato la prima manche (come la gara di ieri), la slovacca si è presentato a metà del muro della 'Black Levi' con oltre un secondo sulla avversaria Mikaela Shiffrin, in quel momento leader provvisorio della gara.Ma tutte le gara si vincono al traguardo e lo slalom ancor di più, dove in ogni singolo palo può nascondersi una insidia: Petra inforca nettamente e così abbiamo l'inaspettato 'plot twist' di questa gara, con Mikaela Shiffrin che vince e arriva a quota 7 vittorie a Levi, 54 in slalom, 89 in carriera.Dal 2016 a Levi ha vinto solo una delle due.Al traguardo Mikaela quasi non esulta, quasi rassegnata al ruolo di damigella almeno in questo inizio di stagione...poco importa se Petra ha dimostrato di essere superiore in questo momento: la vittoria va alla fuoriclasse a stelle e strisce, tra l'altro reduce da una contusione ossea patita in allenamento negli ultimi giorni.Nel gelo artico Mikaela ha messo in mostra le solite qualità: pulizia, precisione, velocità sul finale, e nonostante manchi la forma migliore e un po' di aggressività, rimane comunque ai vertici assoluti della disciplina.Alle spalle di Mikaela, che potrà adottare la sua settima renna, c'è una ottima Leona Popovic (miglior tempo di manche), il talento croato classe 1997 che torna sul secondo gradino del podio dopo Soldeu, lo scorso marzo, e con la compagna Ljutic (oggi 10/a) fa sognare i tifosi croati.Terzo gradino del podio (+0.30) per una indomabile Lena Duerr, ieri seconda, e con grande feeling con questo tracciato.Sorride anche Sara Hector, guidata dal tecnico italiano Girardi: ieri 5/a, oggi 4/a a +0.66, con tutte le intenzioni di essere da podio in entrambe le discipline tecniche.Con il 5/o posto di Mina Holtmann il distacco sale a +1.23, poi Nullmeyer 6/a a +1.24, St-Germain 7/a a +1.32, Liensberger e Holdener 8/e a +1.41 e come detto Ljutic 10/a a +1.45.Ma i motivi di ... (continua)

[ 12/11/2023 ] - Levi: Vlhova davanti anche nel secondo slalom
Ottimo stato di forma di Petra Vlhova che dopo la vittoria di ieri guida la classifica anche nella prima manche del secondo slalom di Levi.Miglior parziale nel primo, secondo e terzo settore, la slovacca ha chiuso in 55.92, grazie ad un grande stabilità di sciata e materiali con ottimo setup.Mikaela Shiffrin insegue a +0.76, facendo meglio dell'avversaria solo nell'ultimo settore di gara, ma arrivando in fondo al muro con 9 decimi di distacco, poi Sara Hector a +0.84, Lena Duerr 4/a a +0.94 e Leona Popovic a +1.19: cinque prove molto interessanti, ma distacchi che progressivamente aumentano.La canadese Nullmeyer è 6/a a +1.48, poi Holdener 7/a a +1.80, Holtmann 8/a a +1.73, St-Germain 9/a a +1.84, Dubovska 10/a a +1.94 e la coppi Ljutic-Liensberger a +1.95: tutte proveranno ad avvicinarsi al podio e chiudere nelle top10.La miglior azzurra è Martina Peterlini 25/a a +2.92 con il #45, fuori dalle qualificate Sola, Rossetti e Della Mea.Seconda manche alle 13. (continua)

[ 11/11/2023 ] - Fantaski Stats - Levi 2023 - 1 slalom femminile
2/a gara su 45 in calendario per il Circo Rosa; 1/o di 11 slalom della stagione 22/a gara femminile in Levi dalla stagione 1991/1992 albo d'oro delle ultime edizioni: 2022: 1) Shiffrin M. 2) Holdener W. 3) Vlhova P. 2022: 1) Shiffrin M. 2) Swenn-Larsson A. 3) Vlhova P. 2021: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Duerr L. 2021: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Duerr L. 2020: 1) Vlhova P. 2) Gisin M. 3) Liensberger K. plurivincitrici in Levi: Mikaela Shiffrin (6); Petra Vlhova (6); Maria Riesch Hoefl (3); Marlies Schild (2); 29/a vittoria in carriera per Petra Vlhova (SVK), la 21/a in slalom le top5 plurivincitrici in slalom dal 1991/1992: Mikaela Shiffrin (USA) - 53; Marlies Schild (AUT) - 35; Vreni Schneider (SUI) - 31; Petra Vlhova (SVK) - 21; Janica Kostelic (CRO) - 20; 68/o podio in carriera per Petra Vlhova (SVK), il 43/o in slalom 34/a vittoria per Slovacchia in Coppa del Mondo dal 1991/1992; la 25/a in slalom per Lena Duerr è il 10/o podio della carriera, il 9/o in slalom per Katharina Liensberger è il 15/o podio della carriera, il 14/o in slalom la migliore azzurra è Martina Peterlini, 17/a in 1.54.56, pettorale #45 l'Italia ha conquistato 19 punti in questa gara.La classifica completa: Austria 127; Slovacchia 100; Svizzera 81; Germania 80; U.S.A. 66; Svezia 60; Croazia 55; Canada 44; Norvegia 43; Italia 19; Repubblica Ceca 18; Albania 9; Francia 7; Australia 6; Lara Colturi (ALB) è partita con il pettorale 65 chiudendo in 22/a posizione. le atlete più anziane e più giovane a punti: Lena Duerr (GER) pos.2 [#5] - 1991 ; Anna Swenn-Larsson (SWE) pos.19 [#2] - 1991 ; Lara Colturi (ALB) pos.22 [#65] - 2006 ; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera: Petra Vlhova (SVK)[pos.1], Katharina Huber (AUT)[pos.8], Chiara Pogneaux (FRA)[pos.24], Madison Hoffman (AUS)[pos.25],; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera in slalom: Lara Colturi (ALB)[pos.22], Tutti i risultati azzurri nella top5 in questa gara: 5/o Chiara Costazza (2006); primi punti in ... (continua)

[ 11/11/2023 ] - Levi: Vhlova inavvicinabile, fa sua la sesta vittoria sulla Black
La slovacca Petra Vlhova mette a segno una seconda manche di quelle spettacolari e scava un solco fra sè e le avversarie nel primo slalom della stagione sulal pista "Black" di Levi, in Finlandia. La slovacca, al comando dopo la prima manche con pochi centesimi di vantaggio sulla tedesca Lena Duerr e la statunitense Mikaela Shiffrin, ha schiacciato sull’acceleratore dalla prima all’ultima porta, chiudendo al comando e raggiungendo così quota 29 vittorie complessive e sei centri sulla pista Black Levi, eguagliando la Shiffrin, apparsa invece non al meglio della condizione, dopo la contusione ossea che si è procurata in settimana e alla fine finita fuori anche dal podio, quarta. Davanti alla detentrice della Coppa del mondo si è piazzata la tedesca Lena Duerr, seconda a 1"41, e una ritrovata austriaca Katharina Liensberger, terza a 1"55 e nuovamente nelle tre dopo oltre un anno e mezzo.Due le azzurre finite a punti. Martina Peterlini grazie ad un bel recupero nella seconda manche risale dal ventinovesimo al diciassettesimo posto, con un recupero di ben dodici posizioni grazie al quinto tempo di manche, mentre Lara Della Mea ha concluso ventiseiesima. Non ce l’hanno fatta a qualificarsi per la seconda manche Marta Rossetti (37sima), la debuttante Emilia Mondinelli (47sima), Beatrice Sola (50sima), Lucrezia Lorenzi 53sima), si sono ritirate Anita Gulli e Vera Tschurtschentaler.Domani è in programma sulla Black di Levi un altro slalom femminile: prima manche in programma alle ore 10. (continua)

[ 11/11/2023 ] - Levi: Vlhova davanti a Duerr e Shiffrin dopo la prima manche
Primo slalom femminile della stagione a Levi, in Finlandia, e Petra Vlhova subito davanti a tutti, ottimo risultato dopo il terzo posto di Soelden: la slovacca chiude la prima manche in 53.79, con il miglior tempo nella prima metà di manche, con 18 centesimi davanti alla tedesca Lena Duerr e 42 su Mikaela Shiffrin.Vlhova e Shiffrin sono in competizione per il maggior numero di vittorie conquistate nella località lappone, e si giocheranno il successo finale nella seconda manche.Quarto tempo per Katharina Liensberger che vuole tornare ai livelli di due stagioni or sono, ma il suo distacco sale già a 1.02; ottimo inserimento al quinto posto per Katharina Huber a +1.25 con il pettorale #29.Austriache alla riscossa con Liensberger 4/a, Huber 5/a, e poi Gallhuber 9/a e Truppe 11/a.In mezzo si inseriscono Hector 6/a a +1.43 (ottima dopo la performance di Soelden), e il talento croato Zrinka Ljutic 8/a a +1.48.Chiude la top10 Melanie Meillard, brava ad inserirsi con il #30 a +1.72.Prima azzurra al via Marta Rossetti con il #31: l'azzurra chiude con oltre tre secondi di distacco e probabilmente non riuscirà a qualificarsi per la seconda frazione.Devono ancora scendere Lara Della Mea, Beatrice Sola, Martina Peterlini, Anita Gulli, Mondinelli e Lorenzi.Seconda manche al via alle 13. (continua)

[ 30/10/2023 ] - Otto azzurre convocate per Levi
Sono otto le convocate dal direttore tecnico Gianluca Rulfi per la trasferta finlandese di Coppa del Mondo sulla pista 'Black Levi' di Levi, dove sono in programma due slalom femminili sabato 11 e domenica 12 novembre.Si tratta di Martina Peterlini, Marta Rossetti, Anita Gulli, Lara Della Mea, Beatrice Sola, Vera Tschurtschenthaler, Lucrezia Lorenzi e della debuttante Emilia Mondinelli.Emilia, 19enne piemontese di Alagna Valsesia tesserata per il Gruppo Sciatori Fiamme Gialle, si è laureata campionessa italiana seniores in slalom a La Thuile in marzo e pure nella categoria giovani a Bormio in aprile.Il gruppo, accompagnato dall’allenatore responsabile Roberto Lorenzi e dal tecnico Giancarlo Bergamelli, partirà dall’Italia martedì 31 ottobre per allenarsi direttamente nella località di gara.A Levi l'Italia non è mai salita sul podio, il miglior risultato rimane il 5/o posto di Chiara Costazza del 2005. (continua)

[ 20/10/2023 ] - Il gruppo Elite/Polivalenti a Hintertux
Allenamento sul ghiacciaio austriaco di Hintertux per la squadra femminile élite-polivalenti, impegnata da venerdì 20 a giovedì 26 ottobre per un periodo di allenamento in gigante.Il direttore tecnico Gianluca Rulfi ha convocato Federica Brignone, Marta Bassino, Elena Curtoni, Sofia Goggia, Laura Pirovano, Roberta Melesi, Elisa Platino e Asja Zenere, seguite dai tecnici Davide Brignone, Daniele Simoncelli, Luca Agazzi, Giorgio Pavoni, Paolo Bianchetti e Thierry Marguerettaz.In pista lavorano anche le slalomiste di Coppa del Mondo, impegnate a Pitztal dal 22 al 27 ottobre. L’allenatore responsabile Roberto Lorenzi ha convocato Martina Peterlini, Marta Rossetti, Beatrice Sola, Anita Gulli e Lara Della Mea, con l’allenatore Giancarlo Bergamelli e il preparatore Pietro Taricco.Il gruppo maschile di Coppa Europa delle discipline tecniche è stato convocato dal direttore tecnico giovanile Paolo Deflorian per il raduno in programma sulle nevi austriache di Pitztal da lunedì 23 a sabato 28 ottobre.In pista Riccardo Allegrini, Matteo Bendotti, Tommaso Saccardi, Manuel Ploner, Alessandro Pizio, Davide Seppi e Simon Talacci, insieme agli allenatori Andrea Truddaiu, Max Blardone e Corrado Momo.Il team dedicato alla velocità composto da Marco Abbruzzese, Gregorio Bernardi, Matteo Franzoso, Max Perathoner, Maximilian Ranzi e Federico Scussel si sottoporrà invece ai test atletici nella giornata di venerdì 20 ottobre presso il Mapei Sport Service di Olgiate Olona (Va). (continua)

[ 21/06/2023 ] - Le slalomgigantiste a Predazzo per una settimana di atletica
Il direttore tecnico Gianluca Rulfi, ha programmato una settimana di allenamento atletico per le ragazze del gruppo Coppa del Mondo di gigante e slalom.Le azzurre saranno impegnati nella preparazione atletica a Predazzo, da giovedì 22 a venerdì 30 giugno.Saranno presenti Martina Peterlini, Marta Rossetti, Anita Gulli, Lara Della Mea, Beatrice Sola, Elisa Platino e Asja Zenere, sotto la supervisione tecnica dello staff federale composto da Roberto Lorenzi, Pietro Taracco e Fabio Motalli. (continua)

[ 16/05/2023 ] - Le squadre FISI femminili per stagione 2023/2024
Il Presidente Flavio Roda ha ufficializzato la squadra femminile di sci alpino per la stagione 2023/24.Confermato Gianluca Rulfi nel ruolo di Direttore Tecnico, sono state nominate complessivamente 16 atlete nei gruppi Coppa del Mondo.Direttore Tecnico: Gianluca RulfiCOPPA DEL MONDO ELITEATLETEMarta Bassino (27/02/1996 C.S.Esercito)Federica Brignone (14/07/1990 C.S.Carabinieri)Elena Curtoni (03/02/1991 C.S.Esercito)Sofia Goggia  (15/11/1992 G.S.Fiamme Gialle)TECNICIAllenatore Responsabile: Gianluca RulfiFisioterapista: Darwin PozziPreparatore atletico/Allenatore: Giuseppe AbruzziniSkiman Ditta Salomon: Gianluca Petrulli    Skiman Ditta Rossignol: Mauro Sbardellotto    Skiman Ditta Atomic: Barnaba Greppi    Skiman Ditta Head: Thomas Tuti    COPPA DEL MONDO POLIVALENTIATLETENadia Delago (12/11/1997 G.S. Fiamme Oro)Nicol Delago (05/01/1996 G.S. Fiamme Gialle)Roberta Melesi (18/07/1996 G.S. Fiamme Oro)Karoline Pichler (30/10/1994 G.S. Fiamme Oro)Laura Pirovano (20/11/1997 G.S. Fiamme Gialle)TECNICIAllenatore Responsabile DH-SG: Giovanni FeltrinAllenatore: Giorgio PavoniAllenatore: Daniele SimoncelliAllenatore: Davide BrignoneAllenatore: Luca AgazziAllenatore: Paolo StefaniniFisioterapista: Claudia BaruzzoFisioterapista: Matteo SantagostinoPreparatore Atletico: Luca ScarianSkiman: Luca BorgisSkiman: Walter Compagnoni    COPPA DEL MONDO GS-SLATLETELara Della Mea (10/01/1999    C.S.Esercito)Anita Gulli Anita (20/06/1998 C.S.Esercito)Martina Peterlini (24/10/1997 G.S.Fiamme Oro)Elisa Platino (08/01/1999 C.S.Carabinieri)Marta Rossetti (25/03/1999 G.S.Fiamme Oro)Beatrice Sola (11/02/2003 G.S.Fiamme Oro)Asja Zenere (13/12/1996 C.S.Carabinieri)TECNICIAllenatore Responsabile SL: Roberto LorenziAllenatore: Thierry Marguerettaz ThierryAllenatore: Giancarlo BergamelliSkiman/Allenatore: Paolo BianchettiPreparatore Atletico/Allenatore: Pietro TariccoFisioterapista: Fabio MotalliSkiman: Pascal RizziSkiman: Nicola MartiniCOPPA EUROPA FEMMINILEDirettore Tecnico Giovanile: Paolo ... (continua)

[ 11/03/2023 ] - Shiffrin domina la prima manche dello slalom di Are
Dopo aver dominato il gigante di ieri e pareggiato i conti con Stenmark con la vittoria n.86, questa mattina Mikaela Shiffrin continua il suo dominio guidando - dopo la prima manche - lo slalom femminile di Are.Con la coppa di specialità già messa in bacheca, l'americana chiude in 50.93 facendo il miglior tempo in tre settori su quattro, e imponendo distacchi pesantissimi: 7 decimi all'atleta di casa Swenn Larsson, 94 centesimi a Wendy Holdener e +1.22 alla seconda svedese, Aronsson Elfman, bravissima ad inserirsi tra le migliori con il pettorale #14.Dunque la quarta classificata accusa già più di un secondo, e distacco che sale inevitabilmente per tutte le altre: Moltzan 5/a a +1.27, St-Germain 6/a a +1.49, Bucik 7/a a +1.58, Duerr 8/a a +1.62, Hector 9/a a +1.98 e addirittura Holtmann chiude la migliori 10 con oltre due secondi di ritardo.Petra Vlhova, vincitrice della coppa di specialità nella scorsa stagione (e nel 2020), è 11/a a +2.15.Sei le azzurre in gara, non era al via Beatrice Sola, come invece comunicato nelle convocazioni ufficiali, perchè sta preparando le Finali di Coppa Europa: Marta Rossetti, con il #31 chiude 23/a a +2.93 e si qualifica; devono ancora scendere Della Mea #35, Peterlini #40, Tschurtschenthaler #47, Lorenzi #51. Seconda manche alle 13.30 (continua)

[ 09/03/2023 ] - Gli Azzurri per Kranjska Gora, le Azzurre per Are
Sono otto gli azzurri convocati per i due giganti maschili in programma nel weekend a Kranjska Gora, ultimo appuntamento per le discipline tecniche di Coppa del Mondo maschile prima delle finali di Soldeu.I convocati dal direttore tecnico Massimo Carca sono: Giovanni Borsotti, Luca De Aliprandini, Filippo Della Vite, Hannes Zingerle, Tobias Kastlunger, Simon Maurberger, Alex Vinatzer e Alex Hofer.Il programma prevede le due gare sabato 11 e domenica 12 marzo, entrambe prima manche ore 09.30, seconda 12.30 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport.L’ultimo podio azzurro in gigante risale al 2009 e fu il terzo posto conquistato da Massimiliano Blardone. Nel gigante sloveno, gli annali dello sci annotano sedici podi complessivi di cui quattro vittorie, due di Alberto Tomba (1990, 1995) e una a testa per Patrick Holzer (1999) e Sergio Bergamelli (1992).Sono sei le azzurre iscritte al gigante femminile di Coppa del mondo sulla pista di Are, ottava prova stagionale fra le porte larghe, in programma venerdì 10 marzo (prima manche ore 10.00, seconda manche alle ore 13.00 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport).Si tratta di Marta Bassino, Federica Brignone, Sofia Goggia, Roberta Melesi, Asja Zenere ed Elisa Platino.La classifica di specialità vede al comando Mikaela Shiffrin con 600 punti davanti a Lara Gut con 482 e alla stessa Bassino con 451, che dovrà difendere il podio virtuale da Petra Vlhova, quarta a quota 436, mentre Brignone è quinta con 396 punti.La squadra italiana vanta un solo successo sulla pista "Olympia", ottenuto peraltro con Goggia in supergigante nel 2018. La bergamasca fu seconda fra le porte larghe nello stesso anno, mentre Bassino si è piazzata seconda l’anno passato e Brignone seconda nel 2012 e terza nel 2015. In gigante sono arrivati anche il secondo posto di Nadia Fanchini nel 2015, quello di Daniela Merighetti nel 2003 e di Deborah Compagnoni nel 1993. Manuela Moelgg invece ha raccolto un terzo posto nel 2009, al pari di Denise ... (continua)

[ 08/03/2023 ] - CE Suomu: primo podio per Gulli, seconda in slalom
Primo podio in carriera in Coppa Europa per Anita Gulli, che nel secondo slalom di Suomu, corso questa mattina, chiude al secondo posto staccata di 8 decimi dalla vincitrice Marie Lamure, già vincitrice ieri in gara1.Anita era terza dopo la prima manche, nella seconda recupera una posizione, mentre Lamure passa dalla seconda alla prima grazie al miglior tempo nella seconda frazione, chiudende in 1:40.39, entrambe approfittano dell'errore di Lara Della Mea che era leader dopo la prima manche ma nella seconda sbaglia e scivola al settimo posto a +1.38.Tra le due azzurre chiude con il 6/o tempo Vera Tschurtschenthaler, terza a pari merito con Gulli dopo la prima.Nell'ottima giornata azzurra (erano in 5 tra le prime 7 al termine della prima manche) c'è anche il 9/o posto di Beatrice Sola, ieri seconda, che chiude a +1.42: con questo risultato Sola mantiene il secondo posto in classifica di disciplina, a 18 punti da Bostroem Mussener, oggi solamente 15/a.Nove le azzurre a punti: Haller 12/a, Peterlini 13/a, Mondinelli 15/a, Belfrond 25/a, Pomare 28/a.Ora il circuito continentale è atteso per la tappa finale di Narvik, con le ultime 4 gare, in programma dal 13 al 19 marzo. (continua)

[ 15/01/2023 ] - CE Pozza di Fassa: Oehlund vince lo slalom, Sola 4/a
Slalom femminile di Coppa Europa a Pozza di Fassa e seconda vittoria in due giorni per la giovane svedese Cornelia Oehlund, classe 2005, capace di chiudere le due manche in 1:42.35, superando nettamente le principali inseguitrici Aline Danioth (+0.82) e la giapponese Asa Ando (+1.04).Ai piedi del podio troviamo la prima azzurra, Beatrice Sola, capace ieri di conquistare il primo podio in carriera in Coppa Europa; Beatrice perde due posizioni e rimane staccata di +1.18, ma il risultato le permette di rimanere in vetta alla classifica di specialità.Quinto tempo per la seconda azzurra Marta Rossetti, a 9 centesimi dalla compagna di squadra: ottima rimonta di Marta che con il miglior tempo nella seconda manche risale dalla 21/a posizione alla quinta piazza finale.Buon risultato di squadra per l'Italia con Lara Della Mea 8/a a +1.61 e Annette Belfrond 9/a a +1.62; nelle top30 anche Lucrezia Lorenzi 14/a e  Martina Peterlini 18/a. (continua)

[ 14/01/2023 ] - CE Pozza di Fassa: Beatrice Sola 2/a in gigante
Beatrice Sola ha portato a casa un gran secondo posto nello slalom femminile di Coppa Europa sulla 'Aloch' di Pozza di Fassa.La trentina ha regalato all’Italia un altro piazzamento di vertice nel circuito continentale, con una gara di altissimo livello, in cui è arrivata per 61 centesimi alle spalle solo della svedese Cornelia Oehlund (classe 2005) – prima in 1:42.50.Podio completato dalla svizzera Aline Danioth, per 9 centesimi davanti alla giapponese Asa Ando, che nella manche decisiva ha recuperato 21 posizioni, fino a chiudere quarta.Quinta posizione, a 12 centesimi dal podio, per Lara Della Mea, in una top10 con altre protagoniste azzurre: Vera Tschurtschenthaler è 7/a a +0.93, poi Annette Belfrond 9/a a +1.09 e 10/a Martina Peterlini a +1.20.Altre azzurre nelle top30 con Anita Gulli 16/a, Lucrezia Lorenzi 19/a, Elena Mondinelli 28/a e Petra Unterholzner 29/a.Domenica 15 si replica con prima manche alle ore 9.30 in diretta video sulla pagina Facebook FISI. (continua)

[ 10/01/2023 ] - Flachau: Vhlova spodesta Shiffrin, 21a Marta Rossetti
Petra Vlhova ferma la serie vincente di Mikaela Shiffrin imponendosi nel settimo slalom stagionale disputato in notturna sulla pista austriaca di Flachau, località di nascita del grande Hermman Maier. La slovacca, che finora in stagione non aveva ancora ottenuto alcuna vittoria, ha rotto finalmente l’incantesimo concludendo con il tempo di 1’51"95, che le hanno consentito di precedere la cmapionessa statunitense di 43 centesimi, mentre la tedesca Lena Duerr ha guadagnato l’ultimo gradino del podio a 85 centesimi, in una seconda manche che ha visto uscire sei concorrenti.L'azzurra Marta Rossetti ha recuperato otto posizioni rispetto alla prima manche chiudendo 21a. Non si sono qualificate per la seconda manche Lara Della Mea 34esima, Martina Peterlini 35esima, Lucrezia Lorenzi 42esima, out Vera Tschurtschenthaler e Beatrice Sola.  (continua)

[ 09/01/2023 ] - Sette slalomiste per lo slalom in notturna di Flachau
Aumenta di due unità il contingente della squadra italiana femminile di slalom che prenderà parte allo slalom in notturna di Flachau, in Austria, previsto martedì 10 gennaio (prima manche alle ore 18.00, seconda alle 20.45 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport).La crescita è dovuta all’ufficializzazione delle nuove quote effettuato dalla FIS, in base ai risultati dell’ultimo periodo, che rimarranno valide fino al prossimo 30 gennaio.Al sesto appuntamento stagionale fra i pali stretti prenderanno parte Martina Peterlini, Marta Rossetti, Lara Della Mea, Anita Gulli, Vera Tschurtschenthaler, Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola.La località austriaca, famosa per avere dato i natali a Hermann Maier, ospita per la sedicesima volta una gara del massimo circuito, e registra quattro successi di Mikaela Shiffrin contro i due di Petra Vlhova. La squadra azzurra non è mai salita sul podio, il miglior risultato è stato ottenuto da Chiara Costazza, sesta nel 2018.Continuano nel frattempo i buoni ascolti televisivi delle gare, vediamo i dati diffusi dalla FISI e che si riferiscono alle gare trasmesse da Rai Sport. Il gigante femminile di Kranjska Gora di sabato 7 gennaio, concluso al secondo posto da Marta Bassino, ha registrato 218 mila spettatori nella 1a manche (pari al 3,17%) e 557 mila spettatori nella 2a manche (pari al 4,09%). Nello stesso giorno il gigante maschile di Adelboden ha visto 353 mila spettatori (pari al 4,58%) per la 1a manche e 629 mila spettatori (pari al 3,97%) nella 2a manche.Domenica 8 gennaio, il secondo gigante femminile con Federica Brignone classificatasi seconda è stato visto da 167 mila spettatori nella 1a manche (3,18%) e da 506 mila spettatori nella 2a manche (4,15%), mentre lo slalom maschile di Adelboden ha raccolto 286 mila spettatori nella 1a manche (5,04%) e 532 mila spettatori nella 2a manche (3,76%).  (continua)

[ 04/01/2023 ] - Zagabria: Shiffrin comanda 1a manche
La statunitense Mikaela Shiffrin comanda la prima manche dello slalom di Zagabria con 23 centesimi sulla svedese Larsson e 55 sulla slovacca Petra Vlhova.Solo una azzurra qualificata per la seconda run si tratta di Marta Rossetti che ha terminato 29/a a +3.80 da Shiffrin. Fuori dalle top30 ha concluso 31/a Lara Della Mea, mentre sono uscite la trentina Marta Peterlini e Vera Tschurtschenthaler.. Seconda manche in programma alle ore 16.30 (diretta su RaisportHD ed Eurosport). (continua)

[ 02/01/2023 ] - Le Azzurre convocate per Zagabria e Kranjska Gora
Riprende a Zagabria il duello in slalom fra Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova che, sulla collina Sljeme, si sono imposte rispettivamente quattro volte (come Marlies Schild) e tre volte.Sulla pista alle porte della città croata si disputeranno due gare fra le porte strette mercoledì 4 (ore 12.30 e 16.30) e giovedì 5 gennaio (ore 15.00 e 18.00) valide come quinta e sesta prova stagionale di specialità in Coppa del mondo. In attesa delle nuove quote che verranno aggiornate la prossima settimana, la squadra azzurra schiera al via cinque concorrenti: Marta Rossetti, Martina Peterlini, Anita Gulli, Lara Della Mea e Vera Tschurtschenthaler, quest’ultima al posto di Lucrezia Lorenzi che aveva gareggiato pochi giorni fa a Semmering.L’Italia vanta un terzo posto con Manuel Moelgg nel 2011 e un secondo con Nicole Gius nel 2009.Dalla Croazia il circo bianco si trasferirà successivamente a Kranjska Gora, in Slovenia, per due giganti al via sabato 7 (ore 09.30 e 12.30) e domenica 8 gennaio (ore 09.30 e 12.30). A guidare il team ci sarà naturalmente Marta Bassino, leader di specialità con 300 punti davanti a Mikaela Shiffrin con 260.Oltre alla piemontese dell’Esercito saranno presenti Federica Brignone, Laura Pirovano, Roberta Melesi, Asja Zenere, Elisa Platino e Laura Steinmair.La ventiduenne altoatesina di Valdaora, tesserata per l’Amateursportclub Gsiesertal, sta vivendo la prime esperienze sul circuito di Coppa Europa, dove ha colto un dodicesimo posto a Pontedilegno a metà dicembre. I precedenti parlano di due tronfi di Bassino nel 2021 (arrivati ad un giorno di distanza), un terzo posto della stesa Bassino nel 2022, un secondo posto di Federica Brignone nel 2012 e Nicole Gius nel 2007 e un terzo posto di Sofia Goggia nel 2018. (continua)

[ 29/12/2022 ] - Mikaela Shiffrin ne fa 80: tripletta a Semmering davanti a Moltzan
Mikaela Shiffrin regina di Semmering, regina dello slalom ancora una volta: come 6 anni fa la campionessa americana torna da Semmering con una tripletta, vincendo anche lo slalom notturno sulla 'Panorama'.Shiffrin aggiorna ancora una volta il libro dei record: 80 vittorie in carriera, 50 in slalom, 127 podi...Oggi conquista la vittoria con due manche solidissime, in particolare la seconda dove ha spinto fino a tre quarti di gara mantenendo gli 8 decimi di vantaggio che aveva sulla leader provvisoria nonchè connazionale ed amica Paula Moltzan, perdendo giusto qualcosa nel finale e chiudendo a -0.29.Superiorità netta per Mikaela che diventa pettorale rosso (in solitaria) tra i rapid gates e che con 875 punti in generale mette un guanto e mezzo sulla Sfera di Cristallo.E' festa nel clan USA perchè alle sue spalle troviamo Paula Moltzan, al secondo podio in carriera, il primo in slalom: la 28enne di Minneapolis aveva ben figurato (a tratti) nelle gare precedenti, oggi finalmente ha messo insieme tutti i pezzi e dopo il terzo posto della prima manche non si è lasciata sfuggire l’occasione di ottenere un gran risultato alle spalle della sua capitana.Terzo gradino del podio perla tedesca Lena Duerr, per la prima volta tra le migliori tre in questa stagione, staccata di +0.34: entrambe approfittano degli errori di Swenn Larsson che nella frazione decisiva perde 4 posizione e chiude 6/a.Così ai piedi del podio rimane Petra Vlhova a +0.76, poi Wendy Holdener a +0.90. Ottimo 6/o posto per la croata Zrinka Ljutic a +1.01, sempre più vicina alle atlete di vertice.Completano la top10 Bucik 8/a a +1.55, Aronsson Elfman 9/a a +1.71 e Dubovska 10/a a +2.07.Purtroppo nessuna azzurra si era qualificata per la seconda manche, con Marta Rossetti che manca per 9 centesimi la qualifica, più indietro Lucrezia Lorenzi, Lara Della Mea, Martina Peterlini e Anita Gulli.Ora il Circo Rosa è atteso a Zagabria per gli slalom del 4/5 gennaio. (continua)

[ 29/12/2022 ] - Semmering: Shiffrin avanti anche in slalom dopo la 1/a manche
Semmering è magica per Mikaela Shiffrin: dopo aver vinto il gigante di martedì e mercoledì questa mattina l'americana è in testa dopo la prima manche dello slalom speciale femminile notturno della località austriaca.Shiffrin ha chiuso la manche in 49.82, con il miglior  parziale praticamente in tutti i settori, scendendo con il #6 e rifilando 72 centesimi alla svedese Swenn-Larsson, leader provvisorio in quel momento.Ottimo terzo tempo per Paula Moltzan, staccata di +0.79, poi Lena Duerr a un centesimo dall'americana: le dirette inseguitrici sono racchiuse in 8 centesimi, tutte in lotta per il podio.Distacco che si alza a 1 secondo con il quinto posto di Petra Vlhova, un centesimo meglio di Wendy Holdener, attuale pettorale rosso della specialità (a pari merito con Shiffrin).Ottimo inserimento al 7/o posto per la croata Zrinka Ljutic (#19) a 1.19; completano la top10 Nullmeyer, Truppe e Bucik.Nessuna atleta azzurra era in partenza tra le migliori 30: devono ancora scendere Peterlini (#35), Rossetti (#39), Della Mea (#43), Lorenzi (#48), Gulli (#50).Seconda manche alle 18.30(in aggiornamento) (continua)

[ 21/12/2022 ] - Peterlini in allenamento a Pozza di Fassa in vista del rientro
A Pozza di Fassa (TN) stanno lavorando in questi giorni alcune atlete del gruppo Coppa Europa femminile: Celina Haller, Serena Viviani, Lara Della Mea, Marta Rossetti, Vera Tschurtschenthaler, Anita Gulli e Martina Peterlini, la quale prosegue la preparazione in vista del rientro nello slalom di Coppa del Mondo a Semmering del 29 dicembre.Martina aveva saltato il doppio appuntamento di Levi, la tappa di Killington ma anche quella del Sestriere perchè costretta a pulire la cartilagine del ginocchio, infortunato un anno fa in allenamento in Val Aurina.Il team sarà seguito dai tecnici Roberto Lorenzi, Giancarlo Bergamelli, Thierry Marguerettaz, Pascal Rizzi, e Pietro Taricco.Sono quattro i convocati della squadra maschile di Coppa Europa dal direttore tecnico Max Carca per il raduno in programma in Val Casies giovedì 22 e venerdì 23 dicembre.Si tratta di Manuel Ploner, Gianlorenzo Di Paolo, Matteo Bendotti e Corrado Barbera, che verranno seguiti dai tecnici Andrea Truddaiu, Stefano Triulli e Marco Gullino. (continua)

[ 13/11/2022 ] - Verso Levi, Lorenzi: "Partiamo con umiltà e determinazione"
Le azzurre dello slalom femminile sono partite venerdì in direzione di Levi, dove si gareggerà in Coppa del mondo sabato 19 e domenica 20 novembre sulla pista 'Black Levi'.Il team, affidato da questa stagione all’esperto Roberto Lorenzi, ha come obiettivo la crescita e la maturazione di un gruppo in vista dell’appuntamento olimpico di Milano-Cortina del 2026. Assente Martina Peterlini, la squadra fa affidamento nell’occasione su Lara Della Mea, Marta Rossetti, Anita Gulli e Vera Tschurtschenthaler."Martina ha cominciato la fisioterapia dopo l’intervento di pulizia alla cartilagine del ginocchio sinistro di tre settimane fa – spiega Lorenzi -, adesso deve pensare a recuperare fisicamente e lavoriamo affinchè rientri nel mese di dicembre, senza accelerare i tempi, perchè la cosa fondamentale è che recuperi la piena efficienza fisica. Il quartetto scelto è frutto delle valutazioni effettuate sulla scorsa stagione e in base agli allenamenti estivi. L’obiettivo è di presentarci con la migliore squadra possibile, per fare ranking e tornare a guadagnare qualche posto nella specialità. Dobbiamo crescere passo dopo passo, con umiltà ma allo stesso tempo determinazione, pensiamo a superare il taglio e farlo in maniera costante. A prescindere dal risultato di una gara, siamo consci di intraprendere un percorso che non è breve e occorrerà del tempo per tornare competitivi. Sarà importante recuperare ragazze come Della Mea e Rossetti che prima dei rispettivi infortuni avevano dimostrato di avere le qualità di gareggiare ad un certo livello, pensiamo soprattutto a trovare costanza nella tecnica, non essere soltanto veloci ma anche affidabili e solidi." (continua)

[ 10/11/2022 ] - Verso Levi: quattro le azzurre convocate
Sono quattro le atlete italiane al via dei due slalom che apriranno di fatto la Coppa del mondo femminile sulla pista di Levi sabato 19 e domenica 20 novembre dopo le cancellazioni del gigante di Soelden, delle due discese di Zermatt/Cervinia e del parallelo di Lech/Zuers.Assente Martina Peterlini (in recupero dopo la pulizia alla cartilagine del ginocchio sinistro infortunato nel dicembre del 2021 che le aveva fatto saltare l’intera scorsa stagione di competizioni), il team diretto da Roberto Lorenzi si affida ad Anita Gulli (quarta presenza in Finlandia), Marta Rossetti (sesta presenza con un 29simo posto nel 2020), Lara Della Mea (alla sesta presenza) e Vera Tschurtschenthaler (all’esordio sulla Black Levi).Il giovane quartetto sta completando la preparazione sul ghiacciaio della Val Senales, prima di partire per la Finlandia nelle prossime ore. (continua)

[ 05/10/2022 ] - Circo Rosa: come stanno le infortunate (2022)
Mancano 17 giorni all'avvio della Coppa del Mondo 2022/2023, che partirà con il classico opening di Soelden. Analizziamo dunque lo stato delle atlete che si sono infortunate a partire dall'inizio della scorsa stagione.Alcune potranno tornare a gareggiare fin dalle prime gare perché hanno potuto recuperare e lavorare con i compagni regolarmente. Altre ritorneranno a stagione iniziata o non si conosce con precisione la data di rientro: queste atlete rimangono segnalate come infortunate.Cerutti C. (FRA): cade nella discesa Olimpica a metà febbraio riportando la rottura del crociato anteriore e del menisco del ginocchio destro. A metà settembre non è ancora tornata sugli sci.O Brien N. (USA): cade nelle ultime porte della seconda manche del gigante olimpico a febbraio, fratturandosi la tibia destra. Viene operata prima in Cina e poi al suo ritorno negli USA.Torna sugli sci a metà settembreHoernblad L. (SWE): si lesiona il legamento crociato nel ginocchio destro durante un allenamento nell'agosto 2019. Perde tutta la stagione 2019/2020 e parte della 2020/2021 tornando in gara solo a marzo 2021. A fine gennaio 2022 cade nel superg di Cortina riportando la rottura del legamento anteriore, del collaterale mediale e del menisco del ginocchio sinistro.E' tornata sugli sci a inizio settembre nell'impianto indoor di Oslo.Sporer M. (AUT): si frattura la spalla durante un allenamento a fine gennaio. Torna sugli sci a inizio agosto, si allena in Europa.Johnson B. (USA): si infortuna ai primi di gennaio in allenamento al Passo San Pellegrino; torna a Cortina ma cade nuovamente nella seconda prova riportando lesioni alla cartilagine del ginocchio destro, ma aveva un legamento già lesione. Viene operata a inizio febbraio, saltando il resto della stagione e le Olimpiadi. Torna sugli sci a metà agosto.Heider M. (AUT): cade nella discesa di Zauchensee a metà gennaio, finendo nelle reti e lesionando il collaterale del ginocchio destro, oltre ad una frattura alla mano destra. Salta il ... (continua)

[ 08/09/2022 ] - Gruppo Coppa Europa maschile verso Ushuaia; Squadre C a Saas Fee
Il gruppo maschile della velocità di Coppa Europa si appresta a partire verso le nevi argentine di Ushuaia, dove scierà da venerdì 9 settembre a venerdì 7 ottobre con Marco Abbruzzese, Benjamin Alliod, Gregorio Bernardi, Matteo Franzoso, Maximilian Ranzi, Federico Scussel, Federico Simoni e Simon Talacci, insieme all’allenatore responsabile Alexander Prosch e ai tecnici Walter Ronconi, Cesare Prati e Stefano Canavese.Nello stesso giorno di partenza è prevista anche la presenza del gruppo Coppa Europa Cortina 2026 femminile con Lara Della Mea, Anita Gulli, Celina Haller, Martina Peterlini, Marta Rossetti, Vera Tschurtschenthaler e Serena Viviani con l’allenatore responsabile Roberto Lorenzi e i tecnici Giancarlo Bergamelli e Thierry Marguerettaz.Il giorno di rientro è previsto per lunedì 3 ottobre.Sessione di allenamento anche per i ragazzi e le ragazze dei gruppi C di sci alpino, agli ordini del direttore tecnico Paolo Deflorian. Entrambi i gruppi saranno protagonisti di una serie di allenamenti sul ghiacciaio di Saas Fee, in Svizzera, con inizio fissato venerdì 9 settembre; gli uomini termineranno martedì 13, mentre le donne saranno sul campo sino a mercoledì 21 settembre.La squadra degli azzurrini sarà composta da Fabio Allasina, Lorenzo Bini, Pietro Motterlini, Max Perathoner, Alessandro Pizio, Stefano Pizzato, Leonardo Seppi, Edoardo Saracco e Jonas Bacher.Con loro lo staff tecnico composto dallo stesso DT Deflorian insieme ad Alexander Ploner, Samuele Sentieri, Max Blardone, Luca Rosi, Samuele Cadei e Marco Costa.Nel femminile ci saranno Francesca Carolli, Carlotta De Leonardis, Melissa Astegiano, Giorgia Collomb, Ludovica Righi, Ludovica Druetto, Matilde Lorenzi, Ambra Pomaré, Emma Wieser e Giulia Valleriani.A coadiuvare i lavori il pool di tecnici federali con Gianluca Grigoletto, Paolo Boldrini, Massimiliano Toniut, Giorgio Anselmicchio, Luisa Chiesa e Patrice Revil. (continua)

[ 23/07/2022 ] - Comitato Trentino: Tiziano Mellarini riconfermato presidente col 76%
Il Comitato Trentino della Fisi, con i suoi 83 anni di storia, ha eletto il presidente che lo accompagnerà verso le Olimpiadi di Milano – Cortina 2026. Si tratta del timoniere uscente Tiziano Mellarini, 67 anni di Ala, con un lungo passato politico anche come assessore provinciale, che è riuscito ad ottenere 6923 voti pari al 76,06%, contro i 2119 voti (23,28%) dello sfidante Marco Zoller, con un lungo trascorso in Comitato Trentino Fisi ricoprendo vari incarichi come vicepresidente, consigliere e responsabile delle discipline nordiche.Soddisfatto il presidente Mellarini per la riconferma: "Ringrazio gli sci club per la fiducia che mi hanno dimostrato. Proseguirò il mio mandato a disposizione del mondo degli sport invernali, attesi dall’appuntamento con i Giochi Olimpici del 2026, che vedranno il nostro territorio coinvolto direttamente e confidiamo anche con giovani trentini protagonisti. Un saluto e un grazie anche allo sfidante Marco Zoller per i tanti anni che ha messo a disposizione e per la corretta tenzone in queste settimane. Un sentito grazie lo voglio rivolgere poi ai tutti i consiglieri che erano con me nell'ultimo quadriennio e che non hanno più potuto ricandidare perché avevano superato i tre mandati. Non resta che metterci al lavoro e già lunedì è convocato un primo incontro con il nuovo consiglio."L’assemblea elettiva si è svolta presso l’Itas Forum di Trento ed ha visto la presenza di 52 società sulle 89 con diritto di voto, delle quali 44 affiliate e 8 con delega per un totale di 7420 voti.Sono poi stati eletti come consiglieri laici Dean Slaifer Ziller di Madonna di Campiglio, Claudio Zanetel di Transacqua, Walter Nave di Rovereto, Greta Andreoli di Vorbano, Stefano Stelzer di Pergine Valsugana, Francesco Da Villa di Lavarone e Stefania Colombo di Cavalese.Non faranno invece parte del nuovo consiglio Paola Zattoni ed Esterina Cengia.Elezioni blindate per gli atleti, visto che erano già sicuri di essere eletti Bruno Debertolis e Raffaella Podetti, ... (continua)

[ 13/07/2022 ] - Gigantisti e Gruppo Coppa Europa in allenamento a Formia
Il direttore tecnico Massimo Carca ha deciso di convocare otto atleti del gruppo maschile di Coppa Europa di velocità e gigante, per una serie di allenamenti atletici presso il Centro Preparazione Olimpica di Formia.Le sedute saranno previste da mercoledì 13 a giovedì 21 luglio.Saranno presenti Marco Abbruzzese, Benjamin Alliod, Gregorio Bernardi, Maximilian Ranzi, Federico Scussel, Federico Simoni, Matteo Franzoso e Simon Talacci.Lo staff tecnico che seguirà gli azzurri sarà composto da Alexander Prosch e Matteo Ferrara.Anche i gigantisti di Coppa del Mondo stanno lavorando da lunedì 11 e fino a domenica 17 nel Centro in provincia di Latina: sono presenti Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti, Filippo Della Vite e Giovanni Franzoni seguiti dal preparatore atletico Davide Marchetti.Preparazione atletica e test anche per le ragazze del gruppo femminile Coppa Europa Cortina 2026: il DT Rulfi ha convocato 6 atlete che sono al lavoro da lunedì 11 fino a domenica 17.Sono presenti: Marta Rossetti, Anita Gulli, Lara Della Mea, Celina Haller e Vera Tschurtschenthaler, oltre che a Martina Peterlini, convocata a scopo riabilitativo. Le ragazze saranno seguite dai tecnici Roberto Lorenzi, Pietro Taricco, Fabio Motalli e Fabrizio Brunozzi. (continua)

[ 05/06/2022 ] - Polivalenti e Slalomiste a Les 2 Alpes. Torna Pirovano
La squadra polivalente della Coppa del mondo femminile è stata convocata per il raduno in programma sulle nevi francesi di Les 2 Alpes da lunedì 6 a domenica 12 giugno.Il direttore tecnico Gianluca Rulfi ha chiamato Laura Pirovano, Karoline Pichler, Roberta Melesi, Nicol Delago e Nadia Delago, insieme all’allenatore responsabile Giovanni Feltrin e ai tecnici Daniel Dorigo, Giorgio Pavoni, Paolo Stefanini e al preparatore atletico Luca Scarian.IL RITORNO DI LAURA PIROVANO - Per Pirovano si tratta del primo allenamento in pista insieme alle compagne di squadra, dopo avere saltato l’intera scorsa stagione per la rottura in ottobre del legamento crociato del ginocchio destro, proprio a pochi giorni dall’inizio della Coppa del mondo. Una vera sfortuna, che le ha impedito di prendere parte alle Olimpiadi di Pechino 2022, dopo che aveva saltato anche una possibile partecipazione alle Olimpiadi di PyeongChang nel 2018, quando si ruppe invece il legamento crociato del ginocchio destro (oltre al menisco) a Cortina, sempre alla vigilia della partenza per la Corea.Adesso il dolore e la delusione sono alle spalle, Laura vuole riprendere la marcia dai bei piazzamenti ottenuti all’inizio dell’anno 2021, quando arrivò in più di un’occasione a ridosso del podio in discesa: "Riparto da quelle gare, dove finalmente sono riuscita a esprimere il mio potenziale – spiega la 24enne trentina delle Fiamme Gialle -. Già sul finire della primavera ho fatto qualche piccolissimo giro sugli gli sci a Passo San Pellegrino e Madonna di Campiglio, adesso si ricomincia per davvero. Non voglio più pensare al passato ma guardare solo a presente e futuro, da circa due settimane sono entrata nel pieno della preparazione atletica, nei prossimi giorni toccherà alla neve. Chiaramente non seguirò le stesso programma delle mie compagne, mi concentrerò soprattutto nella ricerca delle giuste sensazioni sugli sci".ANCHE IL GRUPPO COPPA EUROPA AL LAVORO - Il direttore tecnico Gianluca Rulfi ha scelto Les 2 Alpes ... (continua)

[ 05/05/2022 ] - Le squadre femminili FISI per stagione 2022/2023
Il Presidente Flavio Roda ha ufficializzato con delibera numero 289 di mercoledì 4 maggio la composizione delle squadre di sci alpino femminile per la stagione 2022/23.Alla direzione tecnica c’è Gianluca Rulfi, il quale ha strutturato i gruppi fra Coppa del mondo Elite, Coppa del mondo Polivalenti, Coppa Europa Cortina 2026, Coppa Europa velocità e Coppa Europa discipline tecniche, per un numero complessivo di 33 sciatrici.Direttore tecnico: Rulfi Giovanni LucaCOPPA DEL MONDO ELITEATLETEBassino MartaBrignone FedericaGoggia SofiaTECNICIAllenatore: Simoncelli DanieleAllenatore: Brignone DavideAllenatore: Agazzi LucaPreparatore atletico: Abruzzini GiuseppeSkiman ditta Salomon: Petrulli Gianluca     Skiman ditta Rossignol: Sbardelotto Mauro     Skiman ditta Atomic: Greppi Barnaba     COPPA DEL MONDO POLIVALENTIATLETECurtoni ElenaDelago NicolDelago NadiaMelesi RobertaPichler KarolinePirovano LauraTECNICIAllenatore responsabile: Feltrin GiovanniAllenatore: Stefanini PaoloAllenatore: Dorigo DanielAllenatore: Pavoni GiorgioPreparatore atletico: Scarian LucaFisioterapista: Santagostino Pretina MatteoSkiman: Atz ChristophSkiman: Sberze MarcoSkiman ditta Head: Tuti ThomasCOPPA EUROPA CORTINA 2026ATLETEDella Mea LaraGulli AnitaHaller CelinaPeterlini MartinaRossetti MartaTschurtschenthaler VeraViviani SerenaTECNICIAllenatore responsabile: Lorenzi RobertoAllenatore: Bergamelli GiancarloAllenatore: Marguerettaz ThierryPreparatore atletico: Taricco PietroFisioterapista: Motalli FabioSkiman: Rauco FedericoSkiman: Martini NicolaSkiman: Morandi GabrieleCOPPA EUROPA VELOCITA’ATLETECalaba AliceCappellini VittoriaDolmen ElenaEdifizi HeloiseGhisalberti IlariaLani FedericaSchranzhofer ElisaZanoner MonicaZenere AsjaTECNICIAllenatore responsabile: Scolari DamianoAllenatore: Battilani HenriSkiman: Borgis LucaPreparatore atletico: Mina MarcoSkiman/allenatore: Bianchetti PaoloSkiman: Favre GuglielmoCOPPA EUROPA DISCIPLINE TECNICHEATLETEAgnelli CaroleBelfrond AnnetteGuerinoni AlessiaMathiou ... (continua)

[ 25/03/2022 ] - Devid Salvadori saluta la FISI: cambio nello slalom femminile
Dopo oltre 10 anni di collaborazione con la FISI, lavorando con tanti atleti e gruppi diversi, il coach azzurro Devid Salvadori ha annunciato via social la decisione di lasciare la FISI e le nazionali."Sono stati 10 anni intensi sempre in giro per il Mondo - spiega Devid - ho lavorato con atleti e tecnici da cui ho imparato tantissimo, dando sempre il massimo con passione , spero che qualcosa del lavoro fatto rimanga dentro di loro. Ora ho deciso di voltare pagina e dedicare più tempo alla famiglia. Ringrazio la Federazione per l’opportunità che mi ha dato. Ciao ci si vede in pista"Nella passata stagione Salvadori aveva assunto il ruolo di responsabile del gruppo femminile di slalom, al posto di Matteo Guadagnini.Il bilancio della stagione è purtroppo pessimo: nessuna azzurra qualificata per le Finali, 57 punti conquistati in slalom con 3 atlete, di cui una - Brignone - non è una specialista e non fa parte della squadre.Punti conquistati da Peterlini (25) e Gulli (8): in realtà Martina aveva cominciato bene a Levi ma purtroppo poi si è infortunata al crociato dovendo chiudere anzitempo la stagione.Nel dicembre 2019 Devid e l'ex azzurra Nadia Fanchini sono diventati genitori del piccolo Alessandro, e nel giugno 2021 la famiglia si è allargata con l'arrivo di Davide. (continua)

[ 10/01/2022 ] - Slalom femminile e maschile: certezza e incertezza
La situazione dello slalom nel Circo Rosa e nel Circo Bianco è, in questo momento della stagione, totalmente differente, e forse mai così diversa.Le ragazze hanno già corso 6 dei 9 slalom in programma, con il prossimo - a Schaldming che recupera Flachau - che andrà in scena già martedì sera in notturna, mentre per quello successivo bisognerà attendere oltre due mesi, fino al 12 marzo ad Are, ultimo della stagione regolare prima delle finali di Courchevel.Petra Vlhova ha dominato le sei gare finora corse: 5 vittorie e un secondo posto, con una media di 96 punti a gara, 580 punti conquistati e una superiorità tecnica e mentale inarrivabile per tutte.La slovacca è lanciatissima verso la sua seconda coppa di disciplina, dopo quella della stagione 2019/2020, infatti la prima inseguitrice, Mikaela Shiffrin, è "ferma" a 340 punti.La miglior slalomista degli ultimi 9 anni infatti ha patito la concorrenza con la rivale: a Levi è stata due volte seconda, a Killington ha vinto davanti al suo pubblico, poi ha dovuto saltare quello di Lienz causa covid, a Zagabria è stata ancora una volta seconda e infine a Kranjska Gora ha inforcato, e non gli succedeva da 3 stagioni.A conti fatti Vlhova ha già l'opportunità di vincere la coppa tra due giorni sulla mitica Planai di Schladming: infatti 240 punti di distacco da Shiffrin, per cui anche se l'americana vincesse i rimanenti tre slalom, alla slovacca basterà un terzo posto per avere la matematica certezza. E se Shiffrin non dovesse vincere basterà addirittura un sesto posto...Insomma possiamo dire che la Coppa del Mondo è al 95% in mano della slovacca, che però dovrà macinare punti in superg se vuole puntare anche alla generale.Discorso totalmente diverso tra gli uomini, dove complice il diverso calendario e lo slalom annullato a Zagabria, si sono corsi solo tre prove su nove tra i rapid gates, ma nei prossimi 14 giorni gli specialisti torneranno al cancelletto altre 3 volte, addirittura cinque gare consecutive in CdM tra Kitz e ... (continua)

[ 17/12/2021 ] - Peterlini: "Intevento OK, il mio cuore ancora a pezzi"
Era stato un buon inizio di stagione per Martina Peterlini, 21/a e 16/a a Levi, poi uscita a Killington ma 8/a in Coppa Europa l'altro ieri nel primo slalom della Valle Aurina.Poi, purtroppo, l'uscita nella seconda manche di gara2, e quel toboga per trasportarla al parterre che lasciava presagire la diagnosi:  rottura del legamento crociato anteriore, del menisco mediale e la lesione del legamento collaterale.La slalomista azzurra, punto di riferimento per la squadra di Devid Salvadori, è stata operata oggi a Bolzano con successo, e per lei la stagione 2021/2022 è purtroppo conclusa.La 24enne di Rovereto ha espresso così il suo stato d'animo via social: "Eccomi qua, in bianco e nero..Ieri durante una gara di Coppa Europa mi sono rotta il legamento crociato anteriore, i menischi e il legamento collaterale profondo.L’operazione del ginocchio è andata benissimo, ma il mio cuore è ancora a pezzi.Mi hanno detto che il tempo guarisce tutto, e ancora una volta io voglio provare a crederci.Grazie per tutti i vostri messaggi, le belle parole e l’affetto ricevuto." (continua)

[ 16/12/2021 ] - CE, Valle Aurina: vince Mair, Della Mea 7/a
Primo successo in carriera in Coppa Europa per Chiara Mair: la 24enne austriaca, già diverse volte sul podio negli ultimo quattro anni e comunque stabile presenza anche in Coppa del Mondo, si aggiudica il secondo slalom di Valle Aurina/Ahrntal col tempo di 1:28.48: dietro di lei la connazionale Katharina Gallhuber a 43 centesimi e la svedese Elsa Fermbaeck (già vincitrice ieri) a 52 centesimi.Ai margini del podio restano la croata Leona Popovic e quindi l'accoppiata composta dalla ceca Martina Dubovska e dall'altra scandinava, classe 2002, Hanna Aronsson Elfman. Appena dietro, con 1.01 di distacco dal vertice, ecco Lara Della Mea in 7/a posizione: risultato comunque buono per la tarvisiana, sia per la qualità delle atlete che l'hanno preceduta, sia per il miglior tempo nella seconda manche che le ha permesso di risalire la graduatoria.Appena fuori dalla top ten, invece, ecco Anita Gulli, il cui piazzamento odierno è comunque il secondo migliore della giovane carriera tra i pali stretti. Poco più indietro, Beatrice Sola 15/a e Marta Rossetti 16/a: doverosa una menzione per la trentina del Falconeri Ski Team, ragazza del 2003 partita col pettorale 69 e capace di conquistare il miglior risultato della sua avventura nel circuito continentale.Qualche punto anche per Vera Tschurtschenthaler 20/a, Lucrezia Lorenzi 22/a col pettorale 59 e Marika Mascherona 27/a, mentre Sophie Mathou, Celina Haller, Carole Agnelli e Carlotta Marcora chiudono fuori dalle trenta.Da segnalare, come già riportato in un'altra news, l'infortunio occorso a Martina Peterlini nel corso della gara odierna, con una probabile distorsione al ginocchio destro.La Coppa Europa femminile si sposta ora in Val di Fassa, per le gare veloci che rappresenteranno l'ultimo appuntamento prima di una lunga pausa natalizia. (continua)

[ 16/12/2021 ] - Martina Peterlini out in Coppa Europa: in corso esami al ginocchio
Martina Peterlini è caduta questa mattina nel corso della seconda manche del secondo slalom femminile di Coppa Europa in Val Aurina (era 8/a dopo la prima manche).Secondo quanto riporta la FISI, la 24enne di Rovereto, ieri 8/a in gara1, si è procurata una probabile distorsione al ginocchio destro che verrà valutata nelle prossime ore presso l'ospedale di Brunico.La gara è stata vinta dall'austriaca Chiara Mair, davanti a Gallhuber e Fermbaeck.(in aggiornamento)Martina Peterlini, caduta nel corso della seconda manche dello slalom femminile in Valle Aurina valevole per la Coppa Europa, e’ stata sottoposta presso l’ospedale di Bolzano ad una risonanza magnetica e ad una TAC che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato, la rottura del menisco mediale e la lesione del legamento collaterale del ginocchio sinistro. La sfortunata slalomista trentina verrà operata a Bolzano probabilmente nella giornata di venerdì 17 dicembre, il rientro agonistico è previsto per la prossima stagione. (continua)

[ 15/12/2021 ] - CE, Valle Aurina: Peterlini 8/a in slalom
Anche le ragazze della Coppa Europa sono di scena in Italia, nell'incantevole Valle Aurina/Ahrntal dove si disputano due slalom speciali.La prima gara tra i rapid gates vede emergere Elsa Fermbaeck: la svedese, reduce dal podio a Pass Thurn, coglie così il proprio secondo successo nel circuito continentale, dopo quello conseguito a Vaujany ad inizio anno. 1:31.73 il tempo della 23enne scandinava, che precede di 18 centesimi la croata Leona Popovic e di 43 centesimi l'austriaca Chiara Mair; ai margini del podio restano invece l'altra svedese Moa Bostroem Mussener e la svizzera Elena Stoffel.Al termine di una gara piuttosto regolare, la migliore azzurrina risulta essere Martina Peterlini, 8/a a poco più di un secondo dalla Fermbaeck: nella seconda manche recupera invece un po' di posizioni Lara Della Mea, 12/a al traguardo, seguita a breve distanza da una positiva Vera Tschurtschenthaler (16/a col pettorale 40). Non troppo lontane anche Marta Rossetti 19/a e Marika Mascherona 23/a (per la bormina classe 1998 si tratta di un ritorno in zona punti dopo un paio d'anni): qualche punto anche per Beatrice Sola 29/a col pettorale 70 e Lucrezia Lorenzi 30/a. Di poco escluse dalle prime trenta, invece, Sophie Mathou e Celina Haller, più indietro invece tutte le altre. (continua)

[ 13/12/2021 ] - La Coppa Europa approda in Val di Fassa
Giovedì 16 dicembre il tradizionale slalom speciale maschile a Pozza di Fassa, lunedì 20 e martedì 21 dicembre una doppia discesa libera femminile a Passo San Pellegrino. Dopo il positivo debutto in Coppa del Mondo nel febbraio scorso, la Val di Fassa è pronta a vivere un intenso inizio di stagione e a ospitare nel breve volgere di pochi giorni tre gare di Coppa Europa, confermandosi località privilegiata per il grande sci alpino internazionale, con il collaudato staff dello Ski Team Fassa in cabina di regia, impegnato nell’organizzazione.L’apertura spetterà giovedì 16 dicembre all’ormai immancabile appuntamento con il Memorial Elke Pastore, lo slalom speciale maschile in programma sulla pista Aloch di Pozza di Fassa. Lo scorso anno, il pendio fassano ospitò ben due gare tra i pali stretti del circuito continentale, che da sempre rappresentano un importante banco di prova per gli slalomisti in vista dei successivi appuntamenti di Coppa del Mondo.Fu così dodici mesi fa, quando sull’Aloch s’impose il campione francese Clement Noel, davanti all’azzurro di casa Stefano Gross e allo svizzero Luca Aerni, per un podio a “cinque stelleoe, mentre nel secondo slalom ci fu l’acuto dell’altro transalpino Theo Letitre, che precedette Manfred Mölgg e il tedesco Sebastian Holzmann.La Coppa Europa maschile approdò nel 2001 a Pozza di Fassa, dove è poi tornata regolarmente. Tanti grandi nomi hanno nobilitato l’albo d’oro della competizione, con i successi di Stefano Gross (2018), dello svizzero Daniel Yule (2017), del britannico David Ryding (2014), preceduti dalle doppiette degli svedesi Mattias Hargin e Jens Byggmark e dell’austriaco Manfred Pranger, giusto per citare alcuni dei vincitori di richiamo, tra cui figura anche il norvegese Kjetil Jansrud (2005).In questi giorni, grazie al progetto “Piste Azzurreoe, hanno già raggiunto la Val di Fassa gli slalomisti azzurri di Coppa Europa, che si stanno allenando sull’Aloch assieme alle colleghe della squadra di Coppa del Mondo (con ... (continua)

[ 28/11/2021 ] - Killington è sempre Shiffrin: vince lo slalom su Vlhova e Holdener
Splendida vittoria di Mikaela Shiffrin sulle nevi di casa di Killington, dove davanti ad un pubblico in delirio l'americana conquista la vittoria nel terzo slalom stagionale, sigillo n.71 in carriera, il 47/o in slalom, il quinto di fila a Killington!Mikaela costruisce il successo rimanendo sulla scia di Vlhova leader della prima manche per due decimi, poi nella seconda commette diverse sbavature nella parta alta, si scatena nel raccordo prima del muro chiudendo con 83 centesimi sulla leader provvisoria Holdener.Vlhova, con 2 decimi da gestire su Shiffrin, commette un grave errore nel piano e finisce nella neve riportata, perdendo un secondo sull'avversaria, poi si scatena e recupera qualcosa ma chiude al secondo posto a +0.75.Dunque terzo gradino per Holdener, solida e convincente nonostante la frattura agli scafoidi della mani e il conseguente poco allenamento delle ultime settimane.Ai piedi del podio troviamo la detentrice della coppa di specialità Liensberger, più brillante rispetto a Levi, sopratutto quando il tracciato è veloce, chiude comunque a +1.41 da Shiffrin, davanti ad una delle sorprese di questo inizio stagione, la tedesca Duerr, solida tra le migliori e 5/a a +1.55.Gara con due facce: prima manche più angolata con diverse difficoltà per le atlete a tenere il ritmo, seconda manche più filante (un secondo e mezzo in meno) e classifica parzialmente rivoluzionata.Completano la top10 Sara Hector 6/a a +1.85, Paula Moltzan 7/a a +2.13 poi Maria Therese Tviberg 8/a a +2.15 (partita con il pettorale #31), poi Anna Swenn Larsson 9/a a +2.39 e infine Andreja Slokar 10/a a +2.55.Da notare la prova della svedese Hanna Aronsson Elfman, classe 2002, che già si era messa in mostra a Soelden conquistando i primi punti in carriera in CdM: oggi Hanna fa l'impresa nella prima manche qualificandosi 28/a con il pettorale #60 (e spingendo fuori dalle top30 la nostra Peterlini, e poi sfrutta al meglio la pista liscia della seconda manche facendo il secondo miglior tempo ... (continua)

[ 28/11/2021 ] - Killington, slalom: guida Vlhova su Shiffrin, Brignone si qualifica
Dopo aver vinto i due slalom di Levi, Petra Vlhova dimostra di essere in forma e sempre più intenzionata a riprendersi la Coppa di slalom: la slovacca, sceca con il pettorale #1, è la più veloce nella prima manche dello slalom speciale sulla 'Superstar' di Killington, chiudendo in 49.87.Sulle sue code la padrona di casa Mikaela Shiffrin, che in gioventù a sciato per anni su queste nevi, e che ha vinto tutte e quattro le edizioni che si sono disputate nel Vermont.Mikaela aveva mezzo secondo di ritardo al terzo intermedio, recuperando però 3 decimi nel tratto finale, chiudendo quindi a +0.20Buon terzo tempo per Wendy Holdener a +0.58, e quarta Lena Duerr che si conferma in forma e al vertice della specialità, anche se il suo ritardo è già oltre il secondo a +1.06.Ancora in ombra Katharina Liensberger che chiude 5/a a +1.24, dunque decisamente lontana dalle due al vertice, ma a 7 decimi dal podio.La prima azzurra è Federica Brignone 26/a a +3.08 con il pettorale #32, poi Martina Peterlini, 30/a a +3.32 dopo 40 discese e dunque a rischio qualifica, mentre Lara Della Mea non si qualifica con +3.45. Fuori Marta Rossetti che scivola e cade a poche porte dal traguardo.Ottimo 6/o tempo per Paula Moltzan a +1.40 con il pettorale #15, brava anche Tviberg ad inserirsi al 12/o posto con il #31.Molto selettiva la tracciatura della prima manche, con tante atlete che hanno faticato a mantenere ritmo e velocità tanto che dopo le prime 35 atlete la qualifica si trova a a circa 3 secondi e mezzo.Seconda e decisiva manche alle 18.45 ora italiane. (continua)

[ 22/11/2021 ] - Le 11 Azzurre per la tappa di Killington
Secondo appuntamento stagionale di Coppa del mondo con il gigante femminile sulla pista di Killington, negli Stati Uniti, in programma sabato 27 novembre (prima manche ore 16.00, seconda manche ore 19.00 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport), che torna dopo un anno di assenza a causa della pandemia. Al via della competizione saranno presenti Marta Bassino, Federica Brignone, Sofia Goggia, Roberta Melesi, Roberta Midali, Elena Curtoni e Karoline Pichler.La pista del Vermont evoca felici ricordi alla squadra azzurra, che mise a segno una fantastica doppietta nel 2019 con Bassino e Brignone. La valdostana salì sul gradino più alto del podio nel 2018, mentre Manuela Moelgg fu terza nel 2017 e Sofia Goggia conquistò il primo podio della carriera nella specialità, con il terzo posto nel 2016.Domenica 28 novembre sarà invece la volta della terza gara di slalom (prima manche alle ore 15.45, seconda manche alle ore 18.45 sempre con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport), al quale prenderanno parte Martina Peterlini, Marta Rossetti, Lara Della Mea, Anita Gulli e Roberta Midali.Non ci sarà invece Sophie Mathiou, presente nei giorni scorsi a Levi in imperfette condizioni fisiche, che rientra in Italia, dove è già tornata la convalescente Serena Viviani per curare una distorsione al gomito destro, mentre Bassino deciderà se prendere parte alla gara nei prossimi giorni. (continua)

[ 21/11/2021 ] - Fantaski Stats - Levi 2021 gara2 - slalom femminile
4/a gara su 37 in calendario per il Circo Rosa; 2/o di 9 slalom della stagione 19/a gara femminile in Levi dalla stagione 1991/1992 albo d'oro delle ultime edizioni: 2021: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Duerr L. 2020: 1) Vlhova P. 2) Gisin M. 3) Liensberger K. 2020: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Liensberger K. 2019: 1) Shiffrin M. 2) Holdener W. 3) Truppe Ka. 2018: 1) Shiffrin M. 2) Vlhova P. 3) Schild B. plurivincitrici in Levi: Petra Vlhova (5); Mikaela Shiffrin (4); Maria Riesch Hoefl (3); Marlies Schild (2); 22/a vittoria in carriera per Petra Vlhova (SVK), la 15/a in slalom le top5 plurivincitrici in slalom dal 1991/1992: Mikaela Shiffrin (USA) - 47; Marlies Schild (AUT) - 35; Vreni Schneider (SUI) - 31; Janica Kostelic (CRO) - 20; Anja Paerson (SWE) - 18; 47/o podio in carriera per Petra Vlhova (SVK), il 32/o in slalom 27/a vittoria per Slovacchia in Coppa del Mondo dal 1991/1992; la 19/a in slalom per Mikaela Shiffrin è il 109/o podio della carriera, il 65/o in slalom per Lena Duerr è il 3/o podio della carriera, il 2/o in slalom la migliore azzurra è Martina Peterlini, 16/a in 1.47.71, pettorale #27 l'Italia ha conquistato 15 punti in questa gara.La classifica completa: Svizzera 100; Slovacchia 100; Germania 90; Austria 87; U.S.A. 87; Slovenia 78; Svezia 46; Repubblica Ceca 40; Norvegia 28; Croazia 18; Italia 15; Gran Bretagna 11; Canada 10; Francia 4; Finlandia 3; Neja Dvornik (SLO) è partita con il pettorale 57 chiudendo in 19/a posizione. le atlete più anziane e più giovane a punti: Nastasia Noens (FRA) pos.27 [#20] - 1988 ; Emma Aicher (GER) pos.23 [#59] - 2003 ; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera: Petra Vlhova (SVK)[pos.1], Martina Dubovska (CZE)[pos.6], Leona Popovic (CRO)[pos.14], Andrea Filser (GER)[pos.18], Riikka Honkanen (FIN)[pos.28],; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera in slalom: Lena Duerr (GER)[pos.3], Tutti i risultati azzurri nella top5 in questa gara: 5/o Chiara Costazza (2006); la ... (continua)

[ 21/11/2021 ] - Levi: anche in gara2 vince Vlhova su Shiffrin.Peterlini 16/a
E' Petra Vlhova ad avere l'onore - per la quinta volta - di posare in foto con Babbo Natale e poter dare un nome ad una renna: la slovacca vince anche gara2 a Levi, esattamente come un anno fa, facendo segnare il miglior tempo sia nella prima che nella seconda manche.Non è stato tutto facile per la slovacca, ma Petra in questa stagione sembra aver unito la consueta potenza a trazione integrale con una nuova eleganza e fluidità, una leggerezza che le permette di non sbagliare e allo stesso tempo di danzare tra i pali.Secondo tempo per Mikaela Shiffrin, a +0.47: l'americana, seconda dopo la prima manche con soli 18 centesimi di distacco, commette un grave errore all'ingresso del muro, errore che ad altre atlete sarebbe costato probabilmente di più e che invece riesce a contenere spingendo moltissimo nell'ultimo tratto di manche, chiusa con il sesto tempo.Magnifica Lena Duerr che si conferma al terzo posto come ieri, frutto del sesto tempo della prima e del secondo tempo (a soli 12 centesimi da Vlhova) nella seconda. Ottimo momento per la tedesca, che a 30 anni sembra aver trovato la maturità per una stagione al vertice.Quarta e quinta posizione per le elvetiche Holdener (+0.97) e Gisin (+1.24) che meritano applausi perchè tornano dai rispettivi problemi fisici e con pochissimi pali nelle gambe (terzo di manche per Holdener nella seconda, per Gisin nella prima).Con il sesto tempo troviamo una ottima Martina Dubovska, al suo miglior risultato in carriera, e poi Ana Bucik e la più delusa del weekend lappone, Katharina Liensberger.L'austriaca, detentrice della coppa di slalom e medaglia a Cortina, è apparsa poco reattiva, con passaggi un po' distanti dal palo (anche nella scorsa stagione, ma lasciava correre gli sci) e con il 10/o tempo della prima e della seconda chiude con l'8/o complessivo, ma staccata di +1.64 dal duo di testa. Dovrà lavorare Katharina per colmare il gap con le sue dirette avversarie.Chiudono la top10 Katharina Truppe 9/a a +1.66 e Katharina Huber ... (continua)

[ 21/11/2021 ] - Levi, gara2: Vlhova in testa dopo la prima manche
Secondo slalom consecutivo sulle nevi finlandesi di Levi: Petra Vlhova e Mikaela Shiffrin - ferma a 4 vittorie a testa - sono in lotta per la quinta renna, e dopo la prima manche è ancora la slovacca (vincitrice ieri) a guidare la classifica parziale.Prima manche tracciata dallo statunitense Lackie con Mikaela Shiffrin che ha aperto la gara con il pettorale n.1, sciando molto bene sul muro e frenando un po' sul finale; la rivale Petra, scesa con il n.7, è l'unica a rimanerle davanti, arrivando al traguardo con 18 centesimi di vantaggio.Terzo tempo per Michelle Gisin (ieri 7/a) a +0.36, un solo centesimo di più per Anna Swenn-Larsson, poi Lena Duerr a +0.66, terza ieri.Da notare Andreja Slokar, ieri 4/a: la slovena è attaccata a Vlhova fino al primo intermedio, poi commette un errore e perde +1.60 al terzo intermedio ed di nuovo è pari alla slovacca negli ultimi 10 secondi, nel complesso è 14/a.Tra le azzurre solo Martina Peterlini parte tra le prime 30: la trentina di Rovereto è 20/a a +1.86, poi non trovano la qualifica Lara Della Mea e Marta Bassino, non chiude la gara Marta Rossetti. (continua)

[ 20/11/2021 ] - Levi: la prima in slalom è targata Petra Vlhova, Shiffrin 2/a
La prima vittoria in slalom speciale della stagione è targata Petra Vlhova. Per la slovacca, nell'era post Livio Magoni, si apre nel migliore modo possibile con il successo sulla Black di Levi: quarto successo sulle nevi finlandesi, il terzo consecutivo, eguagliano la sua acerrima rivale Mikaela Shiffrin, che portano il suo bottino personale di vittorie complessive a ventuno, la tredicesima tra i pali stretti. La statunitense chiude alle spalle della slovacca  staccata di 31 centesimi, ma si consola ottenendo la leadership temporanea nella graduatoria generale.Sul podio con le prime due, terza a 84 centesimi, sale anche la tedesca Lena Duerr, al secondo podio in carriera dopo quello nello slalom parallelo nel 2013 di Mosca. Male le azzurre con la sola Martina Peterlini al traguardo staccando un 21/o posto finale a 3"09 dalla vincitrice. Nella mattinata, non erano riuscite a superare il taglio la rientrante Marta Rossetti, fermatasi al 43esimo posto, seguita da Anita Gulli 55esima, Marta Bassino 56esima, Lara Della Mea 58esima e Sophie Mathiou 66esima. Out Roberta Midali.La classifica di Coppa del mondo, dopo tre gare, vede Mikaela Shiffrin in testa con 180 punti, seguita dalla slovacca Andreja Slokar (ottima quarta al traguardo dopo avere accarezzato il sogno del podio al mattino con la terza posizione provvisoria) con 168 punti e Petra Vlhova, in risalita di 4 posizioni a 160 punti.Domani secondo slalom sulla Black di Levi: prima manche ore 10.30; seconda manche ore 13.30 con diretta tv su RaisportHD ed Eurosport.  (continua)

[ 20/11/2021 ] - Fantaski Stats - Levi 2021 - gara 1 - slalom femminile
3/a gara su 37 in calendario per il Circo Rosa; 1/o di 9 slalom della stagione 18/a gara femminile in Levi dalla stagione 1991/1992 albo d'oro delle ultime edizioni: 2020: 1) Vlhova P. 2) Gisin M. 3) Liensberger K. 2020: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Liensberger K. 2019: 1) Shiffrin M. 2) Holdener W. 3) Truppe Ka. 2018: 1) Shiffrin M. 2) Vlhova P. 3) Schild B. 2017: 1) Vlhova P. 2) Shiffrin M. 3) Holdener W. plurivincitrici in Levi: Mikaela Shiffrin (4); Petra Vlhova (4); Maria Riesch Hoefl (3); Marlies Schild (2); 21/a vittoria in carriera per Petra Vlhova (SVK), la 14/a in slalom le top5 plurivincitrici in slalom dal 1991/1992: Mikaela Shiffrin (USA) - 47; Marlies Schild (AUT) - 35; Vreni Schneider (SUI) - 31; Janica Kostelic (CRO) - 20; Anja Paerson (SWE) - 18; 46/o podio in carriera per Petra Vlhova (SVK), il 31/o in slalom 26/a vittoria per Slovacchia in Coppa del Mondo dal 1991/1992; la 18/a in slalom per Mikaela Shiffrin è il 108/o podio della carriera, il 64/o in slalom per Lena Duerr è il 2/o podio della carriera, il 1/o in slalom la migliore azzurra è Martina Peterlini, 21/a in 1.49.28, pettorale #28 l'Italia ha conquistato 10 punti in questa gara.La classifica completa: Slovacchia 100; Slovenia 89; Austria 87; Germania 84; Svezia 82; U.S.A. 80; Svizzera 68; Canada 43; Norvegia 26; Repubblica Ceca 20; Croazia 13; Italia 10; Finlandia 7; Francia 5; Emma Aicher (GER) è partita con il pettorale 60 chiudendo in 14/a posizione. le atlete più anziane e più giovane a punti: Nastasia Noens (FRA) pos.26 [#19] - 1988 ; Emma Aicher (GER) pos.14 [#60] - 2003 ; Rosa Pohjolainen (FIN) pos.24 [#69] - 2003 ; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera: Petra Vlhova (SVK)[pos.1], Emma Aicher (GER)[pos.14], Neja Dvornik (SLO)[pos.16], Rosa Pohjolainen (FIN)[pos.24],; segnano o eguagliano il miglior risultato in carriera in slalom: Lena Duerr (GER)[pos.3], Andreja Slokar (SLO)[pos.4], Thea Louise Stjernesund (NOR)[pos.10], Leona Popovic ... (continua)

[ 20/11/2021 ] - LEVI: Vlhova avanti nella prima manche slalom, male le azzurre
È Petra Vlhova a comandare la classifica della prima manche dello slalom femminile di Levi, valido per la Coppa del Mondo 2021/2022. La slovacca, insieme a Mikaela Shiffrin, ha fatto una gara praticamente perfetta e lontana da tutte le altre avversarie chiuendo in 52.15 con undici centesimi di vantaggio dall’americana. Andreja Slokar ormai non è più una sorpresa; la slovena ha chiuso in terza posizione in 52.63, a 48 centesimi dalla vetta, mentre la grande novità di oggi è il momentaneo quarto posto di Swenn-Larsson, a 55 centesimi da Vlhova.Male le italiane, con Martina Peterlini in ventesima posizione a +1.84. Non ce l’hanno fatta la rientrante Marta Rossetti, fermatasi al 43esimo posto, seguita da Anita Gulli 55esima, Marta Bassino 56esima, Lara Della Mea 58esima e Sophie Mathiou 66esima. Out Roberta Midali.Seconda manche in programma alle ore 13.30. (continua)

[ 19/11/2021 ] - Vigilia di Levi: Azzurre pronte ma Viviani non ci sarà
Saranno sette e non otto le azzurre al via dello slalom femminile di Levi di domani sabato 20 novembre, prova d’apertura della specialità in Coppa del Mondo con prima manche ore 10.30, seconda alle 13.30 e diretta televisiva su Raisport ed Eurosport.La slalomista azzurra Serena Viviani non è riuscita a recuperare dopo una caduta in allenamento di una settimana fa che le ha procurato una distorsione al gomito destro e non potrà essere al via della competizione.Nelle prossime ore rientrerà in Italia per proseguire la riabilitazione e salterà anche la prossima trasferta di Killington.A Levi nel frattempo è tornato il freddo dopo un paio di giorni di pioggia, con le temperature scese nuovamente intorno ai -8°."La neve è stata preparata ottimamente – racconta il coach responsabile della squadra Devid Salvadori - Il manto è duro ma con grip, c'è ghiaccio perchè gli addetti alla pista l'hanno bagnata, il tracciato è regolare, sono fiducioso nel gruppo perchè le ragazze si sono allenate con grande intensità in tutti questi mesi".Martina Peterlini a Levi vanta due piazzamenti fra la ventesima e la trentesima posizione, stavolta punta a crescere ulteriormente e sarà la prima azzurra a partire: "Sono emozionata e felice di cominciare – spiega la trentina -. Personalmente questo pendio mi piace molto perchè troviamo neve fredda che si adatta bene alle mie caratteristiche. Quest’anno abbiamo avuto la possibilità di salire in Finlandia con un certo anticipo e abbiamo pure svolto un paio di allenamenti sul tracciato di gara che sono andati molto bene, sono fiduciosa di cogliere un buon risultato, il gruppo è forte e non vediamo l’ora di dimostrarlo."In Finlandia ci sarà anche Marta Bassino: "Nei primi giorni seguiti all’arrivo da Lech ho fatto un po’ fatica perchè avevo fatto molti meno giorni di slalom rispetto alle altre specialità, ho cercato giorno dopo giorno di mettere insieme un pezzettino alla volta e dare continuità alla mia sciata. Vedo le gare dei prossimi due giorni ... (continua)

[ 15/11/2021 ] - Levi: le otto azzurre per il doppio appuntamento di slalom
Entrano in scena le specialiste dello slalom femminile nella Coppa del mondo di sci alpino con il doppio appuntamento di sabato 20 e domenica 21 sulla pista Black Levi della località finlandese che si trova nei pressi del Circolo Polare Artico. Al via saranno presenti otto rappresentanti azzurre: Martina Peterlini, le rientranti da infortunio Marta Rossetti e Lara Della Mea, Marta Bassino che torna a cimentarsi fra i pali stretti, Sophie Mathiou, Roberta Midali, Anita Gulli e Serena Viviani, che proprio su questo pendio esordì l’anno passato sul massimo circuito. L’Italia vanta a Levi due podi, entrambi ottenuti in campo maschile con Giorgio Rocca nel 2006 e Manfred Moelgg nel 2016, fra le donne il miglior piazzamento risale al 2006, quando Chiara Costazza fu quinta. Il programma prevede entrambe le gare alle ore 10.30 e 13.30, con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport. (continua)

[ 29/10/2021 ] - Il programma degli eventi FISI a Modena Skipass
Sarà intenso e ricco di contenuti il programma delle attività nello stand della Federazione Italiana Sport Invernali, presente da venerdì 29 ottobre a lunedì 1 novembre a Skipass ModenaFiere.Di seguito giorno per giorno gli incontri e il luogo che vedranno protagonisti le diverse realtà FISI.VENERDI’ 29 OTTOBREOre 12 – (corridoio centrale) – Inaugurazione alla presenza del Presidente Roda e degli atleti Giuliano Razzoli, Robert Antonioli, Michele Boscacci, Matteo Eydallin, Davide Magnini, Alba De Silvestro e Giulia MuradaOre 14 – (stand) – La "faticaoe olimpica", lo sci alpinismo a Milano Cortina 2026 con Robert Antonioli, Michele Boscacci, Matteo Eydallin, Davide Magnini, Alba De Silvestro, Giulia MuradaOre 14.30 (main event) – Conferenza stampa/tavola rotonda con AMSI, COLNAZ, ANEFOre 16 – (stand) – Presentazione del progetto Rovereto-Pechino in collaborazione con Cerism alla presenza di Francesco De Fabiani, Giandomenico Salvadori, Lucia Scardoni, David Hofer, Dominik Windisch e Federico Schena (direttore Cerism), Mario Bortot (Assessore allo Sport di Rovereto), Albert Ballardini (Vice Presidente Trentino Sviluppo) ed Elio Grigoletto (Presidente del Consiglio Revisori FISI)Ore 17 – (stand) – "Work in progress", I giovani dello sci alpino si presentano con Giovanni Franzoni, Filippo Della Vite, Sophie Mathiou, ospite Giuliano RazzoliSABATO 30 OTTOBREOre 11 – (sala 100) – Commissione Giovani e Children Sci AlpinoOre 12 – (arena) – Incontro pubblico sulla ripartenza della montagna alla presenza del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, del Presidente FISI Flavio Roda e del Presidente Anef Valeria GhezziOre 13.30 – (igloo Pool Sci Italia) – photosession con Nicol Delago, Emanuele Buzzi, Francesca Marsaglia, Alex Vinatzer, Martina Peterlini, Stefano Gross, Manfred Moelgg, Roberta Melesi e Marta RossettiOre 14.00 – (stand) – Progetto “Piste Azzurre – Val di Fassaoe alla presenza di Stefano Gross, Martina Peterlini, Alex Vinatzer, Manfred Moelgg, Marta Rossetti, ... (continua)

[ 26/10/2021 ] - Ultimi ore per votare l'Atleta dell'Anno.Torna SkiPass a Modena
(da fisi.org) Dopo una stagione condizionata dalla pandemia, è il momento, per la Federazione Italiana Sport Invernali, di tornare a Modena – Skipass, la più importante kermesse degli sport invernali in Italia, che rappresenta il lancio ideale della nuova stagione agonistica e turistica.E l'entusiasmo è alle stelle. Ogni giorno, sfileranno fra i padiglioni della Fiera emiliana i campioni delle 15 discipline invernali amministrate dalla Federazione, che saranno impegnati in talk show, sessioni fotografiche e impegni con gli sponsor.Non mancheranno le premiazioni e le opportunità per il pubblico di scattare un selfie con i propri idoli, sempre nel massimo rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza.La Fiera di Modena sarà invasa anche dagli istruttori federali e dagli allenatori, che approfitteranno dell’occasione per tenere aggiornamenti tecnici e per confrontarsi in riunioni tecniche.Il clou arriverà domenica 31 ottobre, quando il Presidente Flavio Roda incontrerà i migliori sci club d’Italia per l’attività giovanile e li premierà per l’attività svolta.Lo stesso giorno, grazie alla brillante conduzione di Cristina Fantoni, volto di La7, sarà proclamato anche l’Atleta dell’Anno 2021, decretato dalle migliaia di voti espressi dai tifosi tramite il sito della Federazione.A questo proposito mancano ancora pochissime ore per votare, fino alle 23.59 di mercoledì 27 ottobre.I cinque candidati ancora votabili sono:Bassino Marta (Centro Sportivo Esercito)Eydallin Matteo (Centro Sportivo Esercito)Goggia Sofia (Gruppo Sciatori Fiamme Gialle)Pellegrino Federico (Gruppo Sportivo Fiamme Oro)Wierer Dorothea (Gruppo Sciatori Fiamme Gialle)Non mancherà nessuno dei volti più noti degli sport della neve e del ghiaccio, a partire da Sofia Goggia, Marta Bassino, Federica Brignone, per proseguire con Dominik Paris, Federico Pellegrino, Kevin Fischnaller. E ancora Michela Moioli, l’idolo locale Giuliano Razzoli, che presenzierà al taglio del nastro, i campioni dello sci ... (continua)

[ 14/10/2021 ] - Slalomiste in Val Senales, Franzoni & co a Pitztal
La Val Senales si conferma centro degli allenamenti azzurri, e alle squadre già presenti si uniscono le slalomiste di Devid Salvadori.Infatti da martedì 12 a sabato 16 sono al lavoro nella località altoatesina Martina Peterlini, Sophie Mathiou, Anita Gulli, Marta Rossetti e Lara Della Mea sotto la supervisione dei tecnici FISI Devid Salvadori, Alberto Arioli, Cesare Prati e Jacopo Spurio.Il DT Max Carca ha invece convocato i gruppi B1 e B2 maschili a Pitztal, per una settimana di allenamenti sciistici, da mercoledì 13 a martedì 19 ottobre.Saranno presenti al raduno Matteo Bendotti, Filippo Della Vite, Giovanni Franzoni, Matteo Franzoso, Tobias Kastlunger, Luca Taranzano, Pietro Canzio, Tommaso Saccardi, Hans Vaccari e Federico Liberatore accompagnati dai tecnici federali Ruggero Muzzarelli, Riccardo Coriani, Ivan Imberti e Gianluca Zanitzer. (continua)

[ 02/10/2021 ] - Le slalomiste di CdM impegnate nei test atletici
E' tempo di test atletici presso lo Sport Service Mapei di Olgiate Olona (VA) per il gruppo discipline tecniche femminile, reduce dal lavoro svolto nell'impianto indoor di Peer, in Belgo.Ai test parteciperanno, nei giorni di domenica 3 e lunedì 4 ottobre, Marta Rossetti, Anita Gulli, Sophie Mathiou e Martina Peterlini a cui si unirà anche Federica Brignone.Le atlete saranno accompagnate dal tecnico Davide Mondin. (continua)

[ 28/09/2021 ] - Gigantisti e Brignone a Saas Fee; Slalomiste a Laandgraf
A meno di un mese dall'opening di Soelden, in programma il 23/24 ottobre, il direttore tecnico Roberto Lorenzi, in accordo con il direttore sportivo Massimo Rinaldi, ha disposto le convocazioni per una settimana di allenamenti, dal 27 settembre al 3 ottobre, sul ghiacciaio di Saas Fee in Svizzera per il gruppo Coppa del mondo di gigante.Gli atleti Riccardo Tonetti, Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti e Hannes Zingerle saranno seguiti per tutto il raduno dai tecnici Giancarlo Bergamelli, Walter Girardi e Matteo Gasparini e con loro sarà presente anche Federica Brignone.Il direttore tecnico Gianluca Rulfi, in accordo con il direttore sportivo Massimo Rinaldi, ha diramato le convocazioni per un allenamento sciistico del gruppo femminile di discipline tecniche a Laandgraf, in Olanda, da lunedì 27 a giovedì 30 settembre.Saranno presenti Martina Peterlini, Roberta Midali, Sophie Mathiou, Serena Viviani, Anita Gulli e Marta Rossetti che verranno seguite dai tecnici federali Deivid Salvadori, Alberto Airoli e Cesare Prati. (continua)

[ 02/09/2021 ] - Le slalomiste in allenamento a Saas Fee
Il DT Gianluca Rulfi ha convocato 6 atlete del gruppo2 femminile discipline tecniche per una settimana di allenamenti sul ghiacciaio elvetico di Saas-Fee da domenica 5 a sabato 11 settembre.Il gruppo guidato da Devid Salvadori ha lavorato a inizio agosto nell'impianto indoor belga di Peer, e poi a fine agosto altri sei giorni allo Stelvio.Sono convocate: Martina Peterlini, Roberta Midali, Sophie Mathiou, Serena Viviani, Anita Gulli e Marta Rossetti, e insieme a Salvadori saranno coordinate dai tecnici Alberto Arioli e Cesare Prati.Non è ancora pronta per tornare sugli sci Lara Della Mea, che sta ancora recuperando dall'infortunio al crociato patito durante il Team Event Mondiale di Cortina. (continua)

[ 29/08/2021 ] - Franzoni, Schieder e Rossetti tornano ad allenarsi in gruppo
Tempo di ritorni in squadra per tre Azzurri che, bloccati da infortuni di diversa entità, possono riprendere la preparazione in vista della stagione 2021/2022.Giovanni Franzoni (squadra B, Fiamme Gialle) è tornato ad allenarsi con il gruppo e con l'amico Filippo Della Vite, con il quale aveva esordito lo scorso dicembre in Val Badia. Giovanni sta svolgendo lavoro dedicato, sia a Formia settimana scorsa, sia da lunedì allo Stelvio, e ancora non potrà caricare la parte alta a causa dell'infortunio alla clavicola occorsogli a fine luglio.Giovanni era stato subito operato al Galeazzi di Milano per ricomporre la frattura alla clavicola.Giovanni tiene duro, testa bassa e guarda avanti: "L'importante era tornare nel gruppo, con i miei amici ed i tecnici, che mi sostengono. Torno finalmente sugli sci, ma la parte alta non posso ancora forzarla. Sono felicissimo di tornare sugli sci, e assaporare quella libertà che  provo quando scio, un po' come quel video di Kite che ho pubblicato sui social."E' tornato sulla neve, con grande cautela, anche Florian Schieder, che si è infortunato nel corso della discesa mondiale di Cortina, cadendo dopo un salto e riportando la rottura del crociato del ginocchio sinistro.Il 25enne altoatesino si era meritato la convocazione ai Mondiali grazie all'ottimo 14/o posto conquistato poco tempo prima sulla Streif di Kitz.Sono passati poco più di sei mesi dall'inevitabile operazione, e rispettando i tempi di riabilitazione Florian ha potuto riassaporare la neve, e via social ha giustamente esultato: "finalmente si torna sulla neve!"Infine torna in gruppo anche la 22enne bresciana della Fiamme Oro Marta Rossetti, che ha partecipato al ritiro atletico di Formio ed ora allo stage allo Stelvio.Anche se con un lavoro a parte, la sciatrice di Puegnago del Garda è tornata a riabbracciare e soprattutto a sorridere con il Gruppo Slalom Coppa del Mondo e con la sua amica di sempre Martina Peterlini. L'infortunio al crociato del ginocchio sinistro sembra un ... (continua)

[ 12/06/2021 ] - Formia:velocità maschile e slalomiste in allenamento per 7 giorni
La velocità maschile si appresta a partire per il Centro di Preparazione Olimpica di Formia, dove sarà impegnata per una settimana di allenamento.Convocati dal dt Alberto Ghidoni, sono atleti sia del gruppo 1 che del gruppo 2 di Coppa del mondo, con programmi differenziati: per Dominik Paris, Emanuele Buzzi, Matteo Marsaglia, Nicolò Molteni e Pietro Zazzi sarà training atletico in palestra e sugli impianti del centro Coni.Guglielmo Bosca, Florian Schieder e Alexander Prast, invece, potranno proseguire al meglio il programma riabilitativo. Il collegiale guidato da Giuseppe Abruzzini, con Einar prucker, Luis Kuppelwieser e Riccardo Giovannetti terminerà il 19 giugno.Il gruppo 2 femminile delle discipline tecniche comincia invece la settimana con i test atletici presso lo sport Service Mapei fra il 13 e il 14 giugno, per poi proseguire per una settimana di atletica a Formia, fino al 21 giugno prossimo.Le convocate dal dt Gianluca Rulfi sono: Martina Peterlini, Roberta Midali, Serena Viviani, Sophie Mathiou e Anita Gulli. Saranno accompagnate dal tecnico responsabile della squadra, Devid Salvadori e da Davide Mondin, che seguirà le atlete anche nel raduno di Formia. (continua)

[ 10/06/2021 ] - Il primo bilancio di Salvadori. Slalomiste non andranno in Argentina
Si conclude sul ghiacciaio di Cervinia il primo appuntamento della nuova stagione sulla neve del gruppo 2 delle discipline tecniche femminili, presenti con Martina Peterlini, Roberta Midali, Sophie Mathiou, Serena Viviani e Anita Gulli hanno preso contatto con il nuovo staff che ha visto l’arrivo del nuovo allenatore responsabile Devid Salvadori."Sono stati sei giorni di sci con addestramento di slalom e gigante – dichiara il tecnico bresciano alla FISI  -. E’ stato un primo impatto più che altro conoscitivo e di riattivazione, abbiamo lavorato sui fondamentali di base, cercando la percezione dei gesti tecnici. Il gruppo è giovane e disponibile all’apprendimento, dobbiamo partire da quanto di buono è stato fatto in passato e crescere ulteriormente. Settimana prossima faremo dei test fisici presso lo Sport Service Mapei e poi le ragazze partiranno per una settimana di lavoro atletico a Formia".Prosegue intanto il programma di rientro delle infortunate Marta Rossetti e Lara Della Mea: "Le monitoriamo con attenzione, entrambe stanno rispettando gli step programmati. Aspettiamo Rossetti per fine luglio, e Della Mea per il mese successivo, senza affrettare i tempi. Quest’estate il nostro gruppo non andrà in Argentina, lavoreremo indoor nei capannoni di Peer in Belgio e Landgraaf in Olanda ad agosto e fine settembre, per arrivare pronti ai ghiacciai europei in autunno". A Cervinia sono presenti fino a venerdì 11 giugno anche le polivalenti di Coppa del mondo, di cui fanno parte Francesca Marsaglia, Laura Pirovano, Karoline Pichler, Roberta Melesi, Nicol Delago e Nadia Delago, seguite dall’allenatore responsabile Giovanni Feltrin e dai tecnici Paolo Deflorian e Paolo Stefanini, mentre il team delle prove tecniche maschili di Coppa del mondo (Hannes Zingerle, Alex Vinatzer, Stefano Gross, Manfred Moelgg, Simon Maurberger e Tommaso Sala) continua il suo lavoro atletico presso il Centro di Preparazione Olimpica del CONI di Formia fino a venerdì 11 giugno insieme ai ... (continua)

[ 04/06/2021 ] - Slalomiste a Cervinia, uomini a Formia
Quattro slalomiste del gruppo 2 delle discipline tecniche femminili ovvero Martina Peterlini, Roberta Midali, Sophie Mathiou e Serena Viviani sciano fino a mercoledì 9 giugno sul ghiacciaio di Cervinia (Ao) con il nuovo allenatore responsabile David Salvadori e i tecnici Alberto Arioli e Cesare Prati.Intanto cominciano gli allenamenti atletici presso il Centro di Preparazione Olimpica del CONI di Formia per i gruppi dello sci alpino. Il team delle prove tecniche di Coppa del mondo composto da Hannes Zingerle, Alex Vinatzer, Stefano Gross, Manfred Moelgg, Simon Maurberger e Tommaso Sala sarà impegnato da domenica 6 a venerdì 11 giugno con il direttore tecnico Roberto Lorenzi e i preparatori atletici Fabio Bianco Dolino e Marco Maffei. Nella stessa località sono appena arrivati (e si tratterranno fino al 14 giugno) i componenti del gruppo B1 e B2 delle discipline tecniche, comprendenti Matteo Bendotti, Filippo Della Vite, Giovanni Franzoni, Matteo Franzoso, Pietro Canzio, Tommaso Saccardi, Luca Taranzano e Tobias Kastlunger, accompagnati dal preparatore atletico Luca Rosi e dal responsabile della preparazione atletica Roberto Manzoni.Infine Matteo Marsaglia sarà impegnato nella sola giornata di lunedì 7 giugno presso lo Sport Service Mapei di Olgiate Olona (Va). (continua)

[ 11/05/2021 ] - Squadre FISI femminili 2021/2022: cosa cambia?
Gianluca Rulfi rimane alla guida del settore femminile e del gruppo Elite, che vede formalmente i nomi di Bassino, Brignone e Goggia dove però accanto al nome di Federica troviamo la nota "** programma dedicato". Prodromi di uno staff personale? Lo vedremo in seguito.Il gruppo Polivalenti di Giovanni Feltrin vede confermate Curtoni, le sorelle Delago, Marsaglia, Melesi e Pirovano, mentre non trova più spazio Verena Gasslitter, "sostituita" da Karoline Pichler, che torna in squadra nazionale dopo un anno di assenza.Rivoluzione (ennesima) nello slalom: il responsabile Matteo Guadagnini viene sostituito da Devid Salvatori (dal settore maschile), e la preparazione atletica sarà affidata a Davide Mondin.Ritiratasi Irene Curtoni, sono confermate Peterlini, Della Mea e Rossetti, e a loro si uniscono Anita Gulli e Serena Viviani (dalla B) e Sophie Mathiou (dalla C, classe 2002, campionessa mondiale Jr).Il Gruppo Europa conta 10 atlete: confermate Albano, Da Canal, Ghisalberti, Zanoner e Zenere; nuovi ingressi per Vittoria Cappellini (classe 2002, vincitrice GPI), Heloise Edifizi, Federica Lani e Elisa Schranzofer (dalle Osservate), Carlotta Welf (dal gruppo C),Non trovano più spazio Vera Tschurtschenthaler e Petra Unterholzner.Nello staff tecnico entra l'ex nazionale azzurro Henri Battilani.Sparisce il gruppo Interesse Nazionale e non trovano più spazio Luisa Bertani, Valentina Cillara-Rossi e Vivien Insam.Infine nel gruppo C entrano Carole Agnelli, Alice Calaba e Beatrice Sola (dalle Osservate), Andrea Craievich, Elena Sandulli e Laura Steinmair.Non trova più spazio Sara Allemand.Lo scorso anno sono state selezionate 14 atleti per la WC, 3 Gruppo Interesse Nazionale, 9 per Coppa Europa e 7 squadra C per un totale di 33 atlete; le nuove squadre 17 atlete per la WC, 10 per la Coppa Europa e 10 per la C per un totale di 37 atlete.  (continua)

[ 10/05/2021 ] - Le squadre femminili FISI per stagione 2021/2022
Il Presidente Flavio Roda con delibera numero 235 del 10 maggio ha ufficializzato la composizione delle squadre di sci alpino femminile per la stagione 2021/22. Confermati il Direttore Sportivo Massimo Rinaldi e il Direttore Tecnico Gianluca Rulfi.STAGIONE AGONISTICA 2021/22Direttore sportivo: Rinaldi MassimoDirettore tecnico: Rulfi Giovanni LucaResponsabile preparazione atletica: Manzoni RobertoCoordinatore fisioterapisti: Giovannetti RiccardoGRUPPO ELITE CDMTECNICIAllenatore responsabile: Rulfi Giovanni LucaAllenatore: Simoncelli DanieleFisioterapista: Devizzi LuigiAllenatore/Preparatore atletico: Tavola MarcelloSkiman ditta Atomic: Greppi BarnabaSkiman ditta Rossignol: Sbardellotto MauroSkiman ditta Salomon: Petrulli GianlucaATLETEBassino MartaBrignone FedericaGoggia SofiaGRUPPO 1 CDM POLIVALENTITECNICIAllenatore responsabile: Feltrin GiovanniAllenatore: Deflorian PaoloAllenatore: Stefanini PaoloPreparatore atletico: Scarian LucaSkiman FISI: Atz ChristophSkiman FISI: Sberze MarcoSkiman FISI: Borgis LucaSkiman ditta Head: Thomas TutiATLETECurtoni ElenaDelago NadiaDelago NicolMarsaglia FrancescaMelesi RobertaPichler KarolinePirovano LauraGRUPPO 2 DISCIPLINE TECNICHETECNICIAllenatore responsabile: Salvadori DevidPreparatore atletico: Mondin DavideSkiman/allenatore: Arioli AlbertoSkiman/allenatore: Prati CesareSkiman FISI: Vuerich TizianoATLETEDella Mea LaraGulli AnitaMathiou SophieMidali RobertaPeterlini MartinaRossetti MartaViviani SerenaGRUPPO B GS/VELOCITA’TECNICIDirettore tecnico giovanile: Carca MassimoCoordinatore Coppa Europa: Scolari DamianoAllenatore: Battilani HenriAllenatore: Dorigo DanielPreparatore Atletico: Mina MarcoSkiman: Favre GuglielmoSkiman/allenatore: Bianchetti PaoloSkiman : Molema Elias EdwinATLETEAlbano GiuliaCappellini VittoriaDa Canal CarlottaEdifizi HeloiseGhisalberti IlariaLani FedericaSchranzhofer ElisaWelf CarlottaZanoner MonicaZenere AsjaGRUPPO C GS/SLTECNICIAllenatore: Weiss AngeloAllenatore: Butelli GiuseppePreparatore atletico: ... (continua)

[ 23/03/2021 ] - Livigno: Brignone e Gross campioni italiani di slalom
Sono Federica Brignone e Stefano Gross i nuovi campioni italiani assoluti di slalom disputati oggi a Livigno.Per la carabiniera di La Salle si tratta dell'ottavo titolo nazionale, il primo nello slalom dopo averne già vinti 4 in gigante, 2 in combinata e 1 in superG, per il fassano è il secondo tricolore in carriera. Seconda a metà gara, la Brignone ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda frazione, chiudendo in 1’32"59, con 34 centesimi di vantaggio sull'altoatesina Vera Tschurtschenthaler, 23enne del Gsiesertal, e per 67 sulla gardenese Vivien Insam, 23 anni delle Fiamme Oro, al comando a metà gara. Completano la top five Anita Gulli, quarta a 1"06 e Martina Peterlini, quinta a 1"21.Secondo scudetto tricolore in carriera, invece, per Stefano Gross. Il 35enne portacolori delle Fiamme Gialle, che si era imposto nel 2014 in slalom, ha concesso il bis a distanza di sette anni.Gross ha dominato entrambe le manches con il tempo complessivo di 1’29"18, sufficiente per mettersi alle spalle il commilitone Riccardo Tonetti (al terzo podio della carriera dopo il titolo nel 2018 e il secondo posto nel 2015), staccato di 20 centesimi, terza posizione per il lecchese Sala (Fiamme Oro Moena) a 35 centesimi, che coglie il terzo podio nella specialità dopo il successo nel 2017 e il terzo posto nel 2016. A condividere con lui l’ultimo gradino del podio c’è il favorito della vigilia Alex Vinatzer (Fiamme Gialle), mentre Giuliano Razzoli è finito sesto e Matteo Canins settimo.Quest’ultimo si è aggiudicato la classifica di giornata relativa al Gran Premio Italia seniores, riservato agli atleti che non fanno parte di squadre nazionale, alle sue spalle Alex Hofer (dodicesimo al traguardo) e Damian Hofer (quindicesimo).Domani il programma propone la disputa del gigante femminile, poi toccherà alle gare veloci (discesa e superG) nel fine settimana a Santa Caterina Valfurva. (continua)

[ 13/03/2021 ] - Are: Lienbsberger brucia Shiffrin, Vhlova rimonta 19 posizioni è 8/a
La campionessa del mondo Katharina Liensberger vince in rimonta di una posizione il penultimo slalom donne di coppa del mondo ad Are in Svezia. Per l'austriaca si tratta del primo successo in carriera in coppa dopo l'oro mondiale di Cortina e rompe un digiuno che nello slalom femminile austriaco durava da oltre 6 anni, da quando Hosp vinse ad Aspen nel novembre 2014..Come ieri con la Vlhova, Mikaela Shiffrin si deve inchinare e cedere la leadership temporanea di manche accomodandosi sul secondo gradino del podio a 72 centesimi dall'austriaca, quest'ultima quest'anno sempre a podio in questa specialità tranne che a Jasna la scorsa settimana dove però fu 4/a. Terza finisce per l'ennesimo podio della carriera l'elvetica Wendy Holdener. Quarta è la tedesca Lena Duerr a +1.78.Petra Vlhova dopo la vittoria di ieri non riesce a fare bottino pieno, ma si salva in corner con una grande rimonta di ben 19 posizioni. Nella prima manche alla quinta porta la slovacca commette un grave errore sulla tracciatura del suo tecnico finendo 27/a a quasi tre secondi. Nella seconda Petra riesce nel recupero limitando i danni chiudendo 8/a con il miglior tempo di manche.Quest'oggi però l'allieva di Livio Magoni perde una grande possibilità per allungare in graduatoria generale su Lara Gut-Behrami e questo mette l'elvetica nella condizione di sperare ancora nella possibilità di conquista della coppa del mondo generale. Vlhova resta leader ma con poco meno di 100 punti di vantaggio 96 per la precisione. Stessa situazione in quella di specialità dove ad una gara dal termine sempre aperto il duello della slovacca con Mikaela Shiffrin e Katharina Liensberger. La Vlhova comanda con 22 punti di vantaggio sull'austriaca e 37 sulla statunitense.Fuori come ieri nella seconda manche Irene Curtoni, dopo il 18/o tempo mattutino. Nella prima manche non si è qualificata Martina Peterlini che così ha perso il visto per le Finali di coppa essendo lei ora 30/a nella classifica WCSL. Una trasferta svedese ... (continua)

[ 13/03/2021 ] - Are: Shiffrin guida lo slalom, Vlhova inciampa e rischia qualifica
E' targata Mikaela Shiffrin la prima manche del penultimo slalom donne di coppa del mondo della stagione. La statunitense interpreta al meglio il tracciato disegnato dal tecnico della Vlhova Livio Magoni chiudendo con il tempo di 52"75 precedendo di 19 centesimi l'austriaco Katharina Liensberger. Queste due hanno fatto praticamente gara a parte, la terza la tedesca Lena Duerr paga già 68 centesimi e Wendy Holdener quarta a 92 centesimi. Quinta a +1.46 si inserisce la statunitense Paula Moltzan a precedere la norvegese Kristin Lysdahl (+1.50) e Michelle Gisin a +1.68.Male, invece, Petra Vlhova ieri vincente nel primo slalom sulle nevi svedesi ed oggi incappata in un grave errore in uno dei passaggi più impegnativi disegnati dal suo tecnico, risolto solo grazie ad un grande recupero, ma che la relega lontana a quasi 3 secondi (+2.95) da Shiffrin e seconda manche tutta in salita dalla 27/a piazza.Anche oggi solo due le azzurre presenti al cancelletto di partenza. Ieri giornata nera con entrambe le nostre atlete fuori nella seconda manche, mentre quest'oggi Irene Curtoni accusa ancora troppo dalle migliori concludendo fuori dalle top15, 18/a a +2.29. Non fa meglio Martina Peterlini fuori dalle top30 a +3.38 e che le potrebbe costare la qualifica anche per le finali di Lenzerheide visto che è 26/a in classifica Wcsl.Seconda manche in programma alle ore 13.45 (diretta tv su RaisportHD ed Eurosport). (continua)

[ 12/03/2021 ] - Are: Vlhova torna vincente in slalom e leader di coppa, azzurre out
Vittoria numero venti per Petra Vlhova in carriera che riporta in vetta anche alla generale la slovacca. Dopo aver dovuto cedere il successo una settimana fa sulle nevi di casa di Jasna alla Shiffrin la Vlhova si riprende lo scettro di regina dello slalom nel primo dei due slalom femminili di coppa del mondo ad Are in Svezia. Dopo una prima manche impeccabile, nella seconda l'allieva di Livio Magoni cede qualcosa, ma conserva una ventina di decimi di vantaggio sufficienti per ottenere questo importante successo.Sul podio con una grande seconda manche sale anche Katharina Liensberger, dopo il quarto posto di una settimana fa a Jasna, unica uscita dalle top3 stagionali. Terza, dopo un numero da circo nella prima parte che la stava mettendo fuori causa, Mikaela Shiffrin. La statunitense riesce comunque a restare in gara dovendo però cedere una piazza rispetto alla prima manche concludendo comunque sul podio per soli 5 centesimi davanti a Wendy Holdener finita 4/a, ma con 64 centesimi di ritardo sulla slovacca. La Vlhova con questo successo supera così Lara Gut-Behrami - assente qui ad Are - in classifica generale tornando dunque al vertice a cinque gare dal termine con 64 punti di vantaggio sull'elvetica e domani nel secondo slalom potrebbe allungare ulteriormente. In classifica di specialità Vlhova Vlhova guida con 85 punti di vantaggio su Shiffrin e 90 su Liensberger a due gare dal termine.Solo due le azzurre iscritte a questa tappa: Irene Curtoni finisce purtroppo fuori nel tratto finale dopo l'11/o tempo della prima manche dopo che in precedenza anche la trentina Martina Peterlini era uscita quasi nello stesso tratto della compagna dopo aver concluso la prima prova con il 23/o tempo.Domani appuntamento con l'ultimo slalom della stagione regolare prima delle finali della prossima settimana a Lenzerheide (prima manche ore 10.30; seconda manche ore 13.45). (continua)

[ 12/03/2021 ] - Are: Vlhova al comando dello slalom, insegue Shiffrin
E' di Petra Vlhova il miglior tempo nella prima manche del terz'ultimo slalom della stagione di coppa del mondo sulle nevi di Are in Svezia. La campionessa slovacca ha chiuso con il tempo di 49"72 con una sciata pressochè perfetta e in accelerazione nella seconda metà del tracciato precedendo di 41 centesimi la statunitense Mikaela Shiffrin. La statunitense resta davanti alla slovacca solo nella parte alta, per poi andare in leggero calo nella parte finale. Duello comunque aperto tra le due per la vittoria finale e per la coppa di specialità.Terzo tempo per la campionessa del mondo Katharina Liensberger staccata di 57 centesimi dopo alcune sbavature di troppo nelle prime porte. Quarta a 68 centesimi c'è la svizzera Wendy Holdener, poi ad oltre un secondo (+1.15) si piazza Michelle Gisin.Tracciato dell'Olympia comunque scandaloso per quanto riguarda la preparazione del fondo a detta del tecnico della Vlhova Livio Magoni: preparazione con neve molle e bagnata da gara Cuccioli o Baby e salatura poi effettuata solo mezz'ora prima del via.Due sole le azzurre al via quest'oggi sulle nevi svedesi: Irene Curtoni scia in maniera pulita, ma non riesce però a trovare la giusta chiave di lettura finendo purtroppo attardata 11/a  a +1.88. Nemmeno Martina Peterlini riesce a staccare un buon tempo nonostante una sciata abbastanza regolare, ma lavorando troppo sottoporta. La trentina alla fine paga quasi tre secondi ed è 23/a (+2.91).Assenti oggi la norvegese Holtmann che si è infortunata a Jasna e non è partita nel gigante, e la polacca Gasienica-Daniel che proprio nel gigante slovacco si è rotta una costola nell'impatto con un palo nella seconda manche, ma non esclude di essere presenti alla Finali.Seconda manche in programma alle ore 16.30 (diretta tv su RaisportHD ed EurosportHD).GARA IN CORSO - SEGUONO AGGIORNAMENTI (continua)


Prima  | Prossima > | < Precedente | Ultima >> -- < Tutte >


 
titoletto copyright fantaski
 baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti