separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 21 novembre 2019 - ore 04.52 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

La Coppa del Gobbo - Verde...

Fantaski News
commenti 9 Commenti icona rss
Sono stato a Corno alle Scale, come Vi avevo anticipato, per l'inaugurazione dei Campionati Italiani Ragazzi ed Allievi. E' stato tutto molto bello soprattutto perchè ho saputo cose che, in un certo senso, Umberto (e Paola, due attenti forumisti) le aveva già percepite, a proposito delle mie considerazioni su Svindal e sul suo atteggiamento durante lo slalom. Voglio parlarne subito perchè è giusto ammettere di aver sbagliato ed è altrettanto corretto riconoscere la sensibilità di Umberto (e di Paola).
Nell'ospitale albergo di Vanes, a Vidiciatico, ho incontrato Claudio Ravetto ed è stato naturale fare una lunga chiacchierata sui temi più importanti della stagione. Tra le tantissime cose interessanti che ho così potuto sapere una, in particolare, DEVO dirla a Voi TUTTI. Dopo l'uscita di Raich, nella prima manche di slalom, Svindal voleva scappare via dalla pista, lontano da tutti, perchè SI VERGOGNAVA DI AVER VINTO LA COPPA in maniera così rocambolesca!!! Il pudore aveva avuto il sopravvento su di lui e gli è mancato il coraggio, la forza, di gareggiare! Davanti ad una testimonianza così non posso che modificare il mio pensiero e ribadire come alcuni di voi avessero intuito il travaglio di Svindal. Anch'io, intimamente, gli chiedo un po' scusa per aver dubitato...!
Tra le notizie raccolte (di fonte super attendibile...) l'arrivo del tecnico francese Theolier sarebbe cosa fatta...Il suo arrivo pare fosse già previsto per la scorsa stagione...ma i transalpini avevano l'appuntamento dei campionati mondiali e la riscossa di Grange per la Coppa di slalom ...! L'apporto del tecnico francese dovrebbe servire (tra le altre cose) a migliorare il rendimento dei nostri atleti sulle nevi "morbide"...che sono in effetti un po' il nostro tallone d'Achille...! Staremo a vedere...
Torniamo alle gare dei nostri "amici" sulle nevi emiliane...Il Palazzetto dello Sport di Lizzano era stracolmo...più di mille ragazzi con genitori, allenatori, dirigenti di 16 comitati italiani...Una straordinaria linfa per lo sci del nostro Paese...Uno spettacolo...Grande regista di tutta la macchina organizzativa era Flavio Roda, che su queste nevi è nato e cresciuto, prima di diventare uno dei tecnici più importanti e raffinati dello sci internazionale.
I Campionati sono stati aperti da Alberto Tomba, idolo di sempre di tutti i ragazzini (comprese le sorelle e...molte mamme!) Tra noi c'è un rapporto molto bello e quando siamo davanti ai microfoni riesco a "tirare fuori" l'Alberto che la gente ama...Molto divertente e simpaticissimo! Per premiare i giovani atleti erano venuti, tra gli altri, Nicole Gius e Patrick Staudacher, subito sommersi da richieste di autografi e foto ricordo...Ho notato, nella prima giornata di gare, come ci sia un certo livellamento di valori...Mi attendevo la solita massiccia vitalità agonistica altoatesina ...ben contrastata invece dalle Alpi Centrali...mi ha fatto un enorme piacere vedere Betty Biavaschi (la ricordate quando in slalom difendeva i colori azzurri in Coppa? In gran forma, fisico asciutto ed allenatissimo) ora ha grandi responsabilità all'interno del Comitato delle Alpi Centrali...ed i risultati si vedono...Brava!
In evidenza anche le Alpi Occidentali...ma c'è un piazzamento che mi ha fatto tanto piacere: il 5/o posto nel gigante allieve di Alberta Albora, di Napoli! Pensate ai sacrifici di questa ragazza per allenarsi, vivendo in una città così lontana dalle tradizioni invernali! Quale soddisfazione per lei e per la famiglia!
Ancora una cosa...il Palazzetto dello sport di Lizzano è intitolato ad Enzo Biagi...era di questi luoghi...l'ho ricordato e ho avvertito un brivido...una sensazione che non riesco ancora a definire...una forza che si respira tra le pieghe di queste colline dove la semplicità dei gesti resta sospesa nell'aria...

(venerdì 20 marzo 2009)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • sabato 2 novembre 2019

    La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario

    domenica 10 febbraio 2019

    La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!

    lunedì 21 gennaio 2019

    La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile

  • lunedì 24 dicembre 2018

    La Coppa del Gobbo - La calda neve

    mercoledì 14 novembre 2018

    Coppa del Gobbo - il CSE da Courmayeur a Brunico

    domenica 18 marzo 2018

    La Coppa del Gobbo - Grazie Manu

  • mercoledì 28 febbraio 2018

    La Coppa del Gobbo - Gli eroi dietro le quinte

    mercoledì 7 febbraio 2018

    La Coppa del Gobbo - Senza fiamma e braciere, 1924

    venerdì 2 febbraio 2018

    La Coppa del Gobbo - Olimpiade "dal tubo"!


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Ravattina il 20/03/2009 11.25.28
    Probabilmente a Svindalone non pareva giusto mettersi a festeggiare in faccia a Benni. Se è così è stato molto sportivo[8)]
    2 | kostelicregina il 20/03/2009 15.56.23
    "Dopo l'uscita di Raich, nella prima manche di slalom, Svindal voleva scappare via dalla pista, lontano da tutti, perchè SI VERGOGNAVA DI AVER VINTO LA COPPA in maniera così rocambolesca!!! Il pudore aveva avuto il sopravvento su di lui e gli è mancato il coraggio, la forza, di gareggiare! Davanti ad una testimonianza così non posso che modificare il mio pensiero e ribadire come alcuni di voi avessero intuito il travaglio di Svindal. Anch'io, intimamente, gli chiedo un po' scusa per aver dubitato...!" Si e' comportato come pochi..gesto da ricordare..Svindal sei un signore.
    3 | silvia1973 il 20/03/2009 16.46.12
    ...onore alla sensibilità di Umberto e Paola, che avevano intuito le vere ragioni del gesto di Svindal[8)][:)], e onore a Carlo che non ha avuto problemi ad ammettere pubblicamente il suo errore di valutazione[:)] toccante e sentito il ricordo di Biagi, un grande giornalista
    4 | lbrtg il 20/03/2009 18.35.33
    Vedremo se con l'arrivo del tecnico francese, le prestazioni su neve morbide cambieranno............ Boh.[:0]
    5 | franz62 il 20/03/2009 18.53.28
    Il suo "pizzico" di c...nel vincere le Coppone comincia a dare fastidio anche a lui?[:D] Vabbè meglio della sfiga...
    6 | maurot il 20/03/2009 22.22.13
    Con LA PRESENTE VOLEVO SOLO RINGRAZIAR(LA)TI PER LA SPECIALE ATMOSFERA CREATA NEL PALAZZETTO BIAGI IL GIORNO DELL'APERTURA DEI CHILDREN. Per chi vive ,lavora e crede nello sci ..una serata da lacrime agli occhi ed emozioni forti . grazie
    FantaskiNews ha scritto:
    La Coppa del Gobbo - Verde...<br>di Carlo Gobbo<br><br><img align="left]http://www.fantaski.it/images/media/img_gt221.jpg" id="left[/img]Sono stato a Corno alle Scale, come Vi avevo anticipato, per l'inaugurazione dei Campionati Italiani Ragazzi ed Allievi. E' stato tutto molto bello soprattutto perchè ho saputo cose che, in un certo senso, Umberto (e Paola, due attenti forumisti) le aveva già percepite, a proposito delle mie considerazioni su Svindal e sul suo atteggiamento durante lo slalom. Voglio parlarne subito perchè è giusto ammettere di aver sbagliato ed è altrettanto corretto riconoscere la sensibilità di Umberto (e di Paola).<br> Nell'ospitale albergo di Vanes, a Vidiciatico, ho incontrato Claudio Ravetto ed è stato naturale fare una lunga chiacchierata sui temi più importanti della stagione. Tra le tantissime cose interessanti che ho così potuto sapere una, in particolare, DEVO dirla a Voi TUTTI. Dopo l'uscita di Raich, nella prima manche di slalom, Svindal voleva scappare via dalla pista, lontano da tutti, perchè SI VERGOGNAVA DI AVER VINTO LA COPPA in maniera così rocambolesca!!! Il pudore aveva avuto il sopravvento su di lui e gli è mancato il coraggio, la forza, di gareggiare! Davanti ad una testimonianza così non posso che modificare il mio pensiero e ribadire come alcuni di voi avessero intuito il travaglio di Svindal. Anch'io, intimamente, gli chiedo un po' scusa per aver dubitato...!<br> Tra le notizie raccolte (di fonte super attendibile...) l'arrivo del tecnico francese Theolier sarebbe cosa fatta...Il suo arrivo pare fosse già previsto per la scorsa stagione...ma i transalpini avevano l'appuntamento dei campionati mondiali e la riscossa di Grange per la Coppa di slalom ...! L'apporto del tecnico francese dovrebbe servire (tra le altre cose) a migliorare il rendimento dei nostri atleti sulle nevi "morbide"...che sono in effetti un po' il nostro tallone d'Achille...! Staremo a vedere...<br> Torniamo alle gare dei nostri "amici" sulle nevi emiliane...Il Palazzetto dello Sport di Lizzano era stracolmo...più di mille ragazzi con genitori, allenatori, dirigenti di 16 comitati italiani...Una straordinaria linfa per lo sci del nostro Paese...Uno spettacolo...Grande regista di tutta la macchina organizzativa era Flavio Roda, che su queste nevi è nato e cresciuto, prima di diventare uno dei tecnici più importanti e raffinati dello sci internazionale.<br>I Campionati sono stati aperti da Alberto Tomba, idolo di sempre di tutti i ragazzini (comprese le sorelle e...molte mamme!) Tra noi c'è un rapporto molto bello e quando siamo davanti ai microfoni riesco a "tirare fuori" l'Alberto che la gente ama...Molto divertente e simpaticissimo! Per premiare i giovani atleti erano venuti, tra gli altri, Nicole Gius e Patrick Staudacher, subito sommersi da richieste di autografi e foto ricordo...Ho notato, nella prima giornata di gare, come ci sia un certo livellamento di valori...Mi attendevo la solita massiccia vitalità agonistica altoatesina ...ben contrastata invece dalle Alpi Centrali...mi ha fatto un enorme piacere vedere Betty Biavaschi (la ricordate quando in slalom difendeva i colori azzurri in Coppa? In gran forma, fisico asciutto ed allenatissimo) ora ha grandi responsabilità all'interno del Comitato delle Alpi Centrali...ed i risultati si vedono...Brava!<br> In evidenza anche le Alpi Occidentali...ma c'è un piazzamento che mi ha fatto tanto piacere: il 5/o posto nel gigante allieve di Alberta Albora, di Napoli! Pensate ai sacrifici di questa ragazza per allenarsi, vivendo in una città così lontana dalle tradizioni invernali! Quale soddisfazione per lei e per la famiglia!<br> Ancora una cosa...il Palazzetto dello sport di Lizzano è intitolato ad Enzo Biagi...era di questi luoghi...l'ho ricordato e ho avvertito un brivido...una sensazione che non riesco ancora a definire...una forza che si respira tra le pieghe di queste colline dove la semplicità dei gesti resta sospesa nell'aria...
    7 | CornoalleScaleForever il 20/03/2009 23.20.30
    GRANDISSIMO CARLO! Che dispiacere non averti potuto incontrare a Lizzano in Belvedere, all'ombra del "mio" Corno alle Scale .... ma ti ringrazio delle belle parole scambiate per telefono! A presto, carissimo amico di tutti noi, "the voice" che ha accompagnato le nostre emozioni più grandi davanti al teleschermo in CdM [;)]
    8 | fabio farg team il 22/03/2009 13.33.42
    Ma siete sicuri che la Francia manda via un tecnico,per mandarlo ad una nazionale concorrente?
    9 | Admin il 22/03/2009 16.40.24
    fabio, gli allenatori sono (anche) liberi professionisti. Ne abbiamo di nostri bravissimi in forze alle nazionali di mezzo mondo, così come in passato ne abbiamo avuto qualcuno straniero. Esattamente come fossero allenatori di calcio...



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa del Gobbo Campionati Allievi )

      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [10/02/2019] La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!
      [21/01/2019] La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile
      [24/12/2018] La Coppa del Gobbo - La calda neve
      [14/11/2018] Coppa del Gobbo - il CSE da Courmayeur a Brunico
      [18/03/2018] La Coppa del Gobbo - Grazie Manu
      [28/02/2018] La Coppa del Gobbo - Gli eroi dietro le quinte
      [07/02/2018] La Coppa del Gobbo - Senza fiamma e braciere, 1924
      [02/02/2018] La Coppa del Gobbo - Olimpiade "dal tubo"!
      [16/01/2018] La Coppa del Gobbo - Non sarà facile!
      [02/01/2018] Coppa del Gobbo - Prima erano Cinque...
      [07/12/2017] Coppa del Gobbo - non è mai troppo tardi
      [29/11/2017] Coppa del Gobbo - Una pietra per Caillou
      [10/11/2017] Il mio ricordo di Bode Miller
      [21/03/2017] Coppa del Gobbo - Dove andranno i palloncini

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [20/11/2019] 50 anni del Ghedo: la mitica spaccata a Kitz
      [20/11/2019] I Norvegesi per Levi: torna Nina Loeseth
      [20/11/2019] Nor-Am Copper: doppietta per Lila Lapanja
      [20/11/2019] Matteo Marsaglia e Melesi si infortunano a Copper
      [20/11/2019] Guadagnini: "in SL è stato fatto uno step avanti"
      [20/11/2019] Tanti Azzurri a Copper.Inner ancora in dubbio
      [20/11/2019] Gruppo Coppa Europa maschile verso Trysil
      [19/11/2019] Gigantisti al lavoro a Livigno,torna Ballerin
      [19/11/2019] Stagione finita per Charlotta Saefvenberg
      [19/11/2019] Cortina 2021:i 50 anni di Ghedina e un nuovo salto
      [19/11/2019] Slalomisti azzurri approdano a Levi
      [18/11/2019] Serio infortunio per Nicole Good
      [18/11/2019] Cornelia Huetter torna sulla neve
      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti