separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
venerdì 6 dicembre 2019 - ore 11.05 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Cai Torino
commenti 6 Commenti icona rss

Se ne è andato quest'oggi Mario Cotelli. A riportare la notizia questa mattina Marco Di Marco di Sciare dopo un messaggio del fratello di Mario, Chicco Cotelli.

Se ne è andato dopo una malattia a 76 anni Mario Cotelli, valtellinese purosangue, era nato a Tirano il 6 marzo 1943, il ct più amato e odiato della storia dello sci azzurro. Direttore dello sci italiano dal 1970 al 1978, con campioni del calibro di Gustavo Thoeni, Piero Gros, Erwin Stricker, Fausto Radici e tanti altri, conquistò 5 Coppe del Mondo Assolute, 4 Coppe Europa, 12 medaglie iridate, 51 gare di Coppa del Mondo. Fu il CT del podio di Berchtesgaden del 7 gennaio 1974 con la storica cinquina in gigante firmata: Gros, Thoeni, Stricker, Schmalzl e Pietro Giovanna.

Dal 1978 lasciò la nazionale diventando consulente d’azienda nel settore marketing e comunicazione con particolare riferimento al Turismo ed al Turismo del Benessere soprattutto della sua Valtellina. Pubblicista, collaboro da 30 anni con la pagina sportiva del Corriere della Sera, opinionista per lo sci di Sky collaborando, sempre per lo sci, anche con Rai e Mediaset.

In varie interviste ha dichiarato che la fine della sua avventura e dei successi della Valanga Azzurra fu dovuta all’intromissione della Federazione nel suo lavoro, che non fu in grado di formare dei nuovi campioni poiché tentava di eliminare le rivalità interne, segreto del successo della sua gestione. Con lui scompare un uomo e un tecnico sempre controcorrente, tra i più influenti che il circo bianco mondiale abbia avuto, e con pochi peli sulla lingua.

Da parte della redazione della Rivista Sci le condoglianze più sentite ai suoi famigliari.


(martedì 5 novembre 2019)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • martedì 5 novembre 2019

    Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni

    lunedì 15 settembre 2014

    Ultime ore utili per salvare la CdM sulla Stelvio


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Katunga il 05/11/2019 16.38.21
    Me ne aveva parlato oggi un comune amico della Valfurva. Rip! PS: nota per Vittorio Savio, Pietrogiovanna tutto attaccato altrimenti il mitico risultato di Berchtesgaden diventa sestina [;)]
    2 | lbrtg il 05/11/2019 18.29.29
    Ritorno a scrivere sul forum solamente per farvi partecipi dell'esperienza fantastica che ho avuto la primavera scorsa incontrando a casa sua Mario Cotelli. Il tutto è iniziato con le tesi di laurea magistrale sullo sci che mia figlia stava preparando. Per questo abbiamo contattato ed incontrato vari protagonisti di questo mondo tra i quali Max Blardone, Nicol Delago, Kurt Ladstatter e Marco Di Marco, direttore di "Sciare". Immaginandomi e sperando che Di Marco potesse metterci in contatto con Cotelli, abbiamo chiesto a lui se questo potesse essere possibile. Di Marco spiegandoci della precaria condizione di salute di Cotelli, ci ha assicurato che avrebbe lo stesso provato a sentirlo. Dopo nemmeno due ore avevamo fissato l'appuntamento a Sondrio!!!! Siamo partiti da Verona ed arrivati siamo stati accolti con gentilezza e cordialità. Ci siamo accomodati in taverna e lui ha discusso ed illustrato moltissimi aspetti del mondo dello sci e non solo, a mia figlia. Un'ora e mezza di "lezione" fatta con la solita schiettezza, competenza, ironia e simpatia che immaginavo. Per me, vecchio fanatico dello sci, è stata la realizzazione di un sogno che avevo fin da bambino ed il paradiso l'ho toccato quando sono entrato nel suo studio pieno di immagini, diplomi, libri e trofei che testimoniavano la grandezza del personaggio. Ci siamo lasciati dopo un caffè e dopo avere avuto il suo numero di cellulare nel caso mia figlia avesse bisogno di un ulteriore aiuto! Beatrice si è laureata con il massimo dei voti e l'altro giorno gli ha inviato una copia della tesi. Questo pomeriggio, un messaggio di suo figlio Carlo ci spiegava l'accaduto e si rammaricava della mancata possibilità di suo padre di aver letto il lavoro che avrebbe sicuramente apprezzato. Che dire.... Buon viaggio Mario.
    3 | JeanNoelAugert il 05/11/2019 19.19.57
    [:(][:(] Quest'uomo ha portato lo sci italiano ai massimi vertici, con il suo "POOL" è esplosa l'industria dell'abbigliamento tecnico, ha contribuito a formare e gestire Campioni, lo sci è andato sulle prime pagine della carta stampata e la TV si è dedicata stabilmente a seguirlo. E questo è solo una parte del suo favoloso contributo. R.I.P Mario Cotelli
    4 | GhiaccioVerde il 05/11/2019 22.22.03
    lbrtg ha scritto:
    Ritorno a scrivere sul forum solamente per farvi partecipi dell'esperienza fantastica che ho avuto la primavera scorsa incontrando a casa sua Mario Cotelli. Il tutto è iniziato con le tesi di laurea magistrale sullo sci che mia figlia stava preparando. Per questo abbiamo contattato ed incontrato vari protagonisti di questo mondo tra i quali Max Blardone, Nicol Delago, Kurt Ladstatter e Marco Di Marco, direttore di "Sciare". Immaginandomi e sperando che Di Marco potesse metterci in contatto con Cotelli, abbiamo chiesto a lui se questo potesse essere possibile. Di Marco spiegandoci della precaria condizione di salute di Cotelli, ci ha assicurato che avrebbe lo stesso provato a sentirlo. Dopo nemmeno due ore avevamo fissato l'appuntamento a Sondrio!!!! Siamo partiti da Verona ed arrivati siamo stati accolti con gentilezza e cordialità. Ci siamo accomodati in taverna e lui ha discusso ed illustrato moltissimi aspetti del mondo dello sci e non solo, a mia figlia. Un'ora e mezza di "lezione" fatta con la solita schiettezza, competenza, ironia e simpatia che immaginavo. Per me, vecchio fanatico dello sci, è stata la realizzazione di un sogno che avevo fin da bambino ed il paradiso l'ho toccato quando sono entrato nel suo studio pieno di immagini, diplomi, libri e trofei che testimoniavano la grandezza del personaggio. Ci siamo lasciati dopo un caffè e dopo avere avuto il suo numero di cellulare nel caso mia figlia avesse bisogno di un ulteriore aiuto! Beatrice si è laureata con il massimo dei voti e l'altro giorno gli ha inviato una copia della tesi. Questo pomeriggio, un messaggio di suo figlio Carlo ci spiegava l'accaduto e si rammaricava della mancata possibilità di suo padre di aver letto il lavoro che avrebbe sicuramente apprezzato. Che dire.... Buon viaggio Mario.
    Grazie per la condivisione del tuo personale ricordo [:)]
    5 | Jeppo il 06/11/2019 12.17.28
    Una persona con idee molto forti, poco incline al compromesso, capace di raggiungere risultati enormi ad un'eta` giovanissima. Grazie del ricordo davvero lbrtg! E torna a scrivere ogni tanto. [:)]
    6 | Paratici il 07/11/2019 12.57.30
    un grande personaggio che ha cambiato la storia dello sci italiano... Rip... Mario



      Cerca una parola nelle news:        

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [05/12/2019] Vikhoff-Lie veloce in 2/a prova, 7/a Delago
      [05/12/2019] CE: Albano e Cillara al 5/o posto in superg
      [05/12/2019] Beaver Creek: cancellata la 2/a prova
      [05/12/2019] Isere: allenamento per Vinatzer,Razzoli,Gross,Sala
      [05/12/2019] Le Big in allenamento sulle Dolomiti
      [05/12/2019] Marc Gisin rinuncia a Beaver Creek
      [05/12/2019] Problemi al ginocchio per Jasmine Flury
      [04/12/2019] Manuel Feller out per ernia al disco acuta
      [04/12/2019] Beaver Creek: 1a prova a Cochran-Siegle,Casse 6o
      [04/12/2019] Lake Louise: cancellata per neve la 2/a prova
      [04/12/2019] Mowinckel operata, Gauthier infortunata
      [04/12/2019] Botta all'anca per Matthias Mayer
      [04/12/2019] Fiocco azzurro in casa Fanchini: è nato Nicolò
      [04/12/2019] Val di Fassa: dicembre capitale della Coppa Europa
      [04/12/2019] Presentata a Milano la Borrmio Ski world cup
      [03/12/2019] Fede Brignone a Lake Louise corre solo in superG
      [03/12/2019] Goggia 5/a in prova Lake, vinta da McKennis e Lie
      [03/12/2019] CE: bis di Hilzinger, Rossetti ancora 7/a
      [03/12/2019] CE: Sala e Nani, doppio podio azzurro a Trysil
      [03/12/2019] Borgo San Dalmazzo festeggia Marta Bassino
      [02/12/2019] Lake Louise:il ritorno di Stuhec,Goggia e le altre
      [02/12/2019] Trauma distorsivo per Roberta Melesi
      [02/12/2019] CE: Nani torna a brillare, è 4/o a Trysil
      [02/12/2019] CE: Rossetti 7/a in slalom
      [02/12/2019] Innerhofer torna a casa, niente Beaver Creek
      [02/12/2019] Tommaso Sala:"Sono da primi 20 del mondo".
      [01/12/2019] Paris:"Contento per i podi.Ora voglio vincere"
      [01/12/2019] Fantaski Stats - Lake Louise 2019 - sg maschile
      [01/12/2019] Lake Louise: Paris 2/o in superG vinto da Mayer
      [01/12/2019] Fantaski Stats - Killington 2019- slalom femminile
      [01/12/2019] Killington: Shiffrin ne fa 62. Curtoni 10/a
      [01/12/2019] Killington: Shiffrin domina la 1/a dello slalom
      [01/12/2019] Bassino:"una gara che ricorderò per tutta la vita"
      [01/12/2019] Fantaski Stats - Killington - gigante femminile
      [01/12/2019] Fantaski Stats - Lake Louise - discesa maschile
      [30/11/2019] Paris è 2/o a Lake, discesa a tedesco Dressen

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti