separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 23 settembre 2019 - ore 08.45 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

L'Italia che non piace e non si piace

Clicca sulla foto per ingrandire
Vai al profilo di Simoncelli D.
commenti 58 Commenti icona rss

LIVE DA SOELDEN - E' un'Italia che non piace e delude un po' quella di questa prima manche del gigante maschile di coppa del mondo a Soelden. 

Orecchie basse e sguardi alquanto cupi quelli che si leggono al parterre d'arrivo sui volti di Max Blardone e di Davide Simoncelli, mentre Manfred Moelgg appare leggermente meno tirato.

Inevitabilmente qualche sassolino qualcuno se lo deve levare dalla scarpa e lo fa Davide Simoncelli: "Tutte le nazioni si sono allenate qui su questo muro tranne noi - ci dice sconsolato, dopo l'uscita nella prima manche il poliziotto di Lizzana - non devo aggiungere altro". 

Più ciarliero Max Blardone che non nasconde la delusione per una prima manche decisamente inferiore alle sue aspettative: "Pensavo qualcosa di diverso. Ho reso meno di questi ultimi giorni perchè non mi sono adattato alla neve che c'era, quindi per il momento è così, vediamo nella seconda manche".

Più sereno, invece, Manfred Moelgg che cercava soprattutto conferme al suo stato di forma: "Ho voluto strafare ed ho sbagliato tutto. Non sono riuscito ad interpretare bene questo tracciato ed ho fatto anche subito un errore grave. Li la pista si era già spaccata e non si poteva fare diversamente. Comunque sono soddisfatto della mia condizione fisica che sta migliorando decisamente. Vedremo nella seconda cosa succederà."

 


(domenica 27 ottobre 2013)





Soelden | Slalom Gigante | 27.10.2013 - 09.30

4. Steve Missillier (FRA) +1.73s
4. Aksel Lund Svindal (NOR) +1.73s
6. Marcus Sandell (FIN) +1.82s
7. Thomas Fanara (FRA) +2.08s
8. Cyprien Richard (FRA) +2.16s
9. Mathieu Faivre (FRA) +2.18s
10. Philipp Schoerghofer (AUT) +2.30s
11. Ivica Kostelic (CRO) +2.37s
11. Thomas Mermillod Blondin (FRA) +2.37s
13. Benjamin Raich (AUT) +2.51s
14. Didier Defago (SUI) +2.79s
15. Hannes Reichelt (AUT) +2.84s
16. Marcel Mathis (AUT) +2.97s
17. Massimiliano Blardone (ITA) +3.27s
18. Leif Kristian Haugen (NOR) +3.28s
19. Bode Miller (USA) +3.29s
20. Tim Jitloff (USA) +3.31s
21. Fritz Dopfer (GER) +3.36s
22. Stefan Luitz (GER) +3.46s
23. Andre Myhrer (SWE) +3.50s
24. Gino Caviezel (SUI) +3.56s
25. Manfred Moelgg (ITA) +3.58s
26. Florian Eisath (ITA) +3.66s
27. Thomas Tumler (SUI) +3.86s
28. Matts Olsson (SWE) +4.48s
29. Gauthier De Tessieres (FRA) +4.65s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedì 26 agosto 2019

    I gigantisti partono per Ushuaia

    martedì 6 agosto 2019

    Azzurri tra Stelvio e Amneville

    lunedì 22 luglio 2019

    Imola: i campioni FISI in pista con Audi

  • mercoledì 17 luglio 2019

    Slalomgigantisti e gruppo A2 allo Stelvio

    lunedì 8 luglio 2019

    Max Blardone si è sposato

    venerdì 5 luglio 2019

    Thomas Dressen è tornato sugli sci

  • sabato 25 maggio 2019

    Prima uscita in bici per Stefano Gross

    mercoledì 22 maggio 2019

    Max Blardone: "il progetto Giovani è innovativo"

    domenica 17 marzo 2019

    Soldeu: tris Noel in slalom, 6/o Razzoli


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | lbrtg il 27/10/2013 11.53.47
    La fotocopia delle ragazze, purtroppo. Ma, come ho già scritto ieri, c'è tempo per preparsi per la "vera" stagione di gare. Prendiamo il risultato odierno come monito e nulla più!
    2 | franz62 il 27/10/2013 16.17.14
    In effetti quello che dice Simoncelli spiega molto, già che c'è potrebbe dirci anche i motivi.
    3 | 19simo93 il 27/10/2013 16.19.35
    Allora perché noi non l'abbiamo fatto?
    4 | Patamunzo il 27/10/2013 16.50.31
    L'ha spiegato Teolier il perchè...
    5 | franz62 il 27/10/2013 18.04.14
    Vbbè ma non puoi farmi un riassunto tu o indicarmi un link con le spiegazioni? Non so come mai ma ancora non mi ha telefonato per informarmi[:D]
    6 | kalel77 il 27/10/2013 18.04.34
    Se questo è il preludio, la squadra di gigante sta messa proprio alla grande :-(
    7 | Patamunzo il 27/10/2013 19.39.15
    C'è un video su race dove Teolier si lamenta della cerimonia di consegna delle audi proprio la settimana prima di soelden...
    8 | franz62 il 27/10/2013 19.55.33
    Ah...geniale[:D]
    9 | franz62 il 27/10/2013 20.05.12
    Comunque non starei a fasciarmi la testa più di tanto, c'è chi ê più avanti e chi è più indietro in questo periodo, i crucchi son come noi....vero che Ted ha intercettato la Merkel e li avranno sabotati con false informazioni tecniche[:D] l'anno scorso eravamo secondi in questa gara e non è che poi abbiamo spaccato il mondo...per me ci sono i primi tre.. per il quarto posto ci siamo noi e tutti gli altri andando avanti nella stagione.
    10 | didibi il 27/10/2013 20.24.09
    i francesi sembrano essere quelli che sfruttano meglio il traino del membro della triade, gli austriaci possono sperare in colpi di genio di Raich e Schoerghofer se Marcelino un giorno toppa, poi ci sono i vari Miller, Svindal, Sandell ed i tedeschi che daranno filo da torcere ai nostri che prima di tutto dovranno riprendersi nel morale; comunque le scelte poco chiare di Ravetto degli ultimi anni di non utilizzare il contingente pieno che avrebbero comunque permesso di farsi le ossa e annusare l'aria di volta in volta a qualche fanciullo ora si vedono; non dico che sarebbe andata meglio oggi ma la forma mentis delle squadre a mio avviso ne ha risentito; il messaggio è ho miei ragazzi con cui vedo di guadagnarmi i galloni e non voglio fra i piedi delle facce nuove che mi comportano lavoro aggiuntivo; f*n c*l* il futuro; almeno così mi pare di capire è stato recepito il suo operato
    11 | franz62 il 27/10/2013 20.32.14
    Ah...vuoi dire che Ravetto è un po' parakulo?[:D]
    12 | Admin il 27/10/2013 21.25.59
    dibibi non concordo per nulla, ridurre tutto a un discorso di convocazioni è troppo riduttivo. a dir tanto pesano al 5% sulla situazione attuali se avessimo un pinturault in squadra, come ben hai evidenziato, andrebbero tutti meglio a Soelden poi facciamo sempre male.
    13 | jos235 il 27/10/2013 21.59.18
    sempre.. bè, l'anno scorso Moelgg non mi pare fosse andato tanto male [:D]. Ma forse è stata l'eccezione che conferma la regola
    14 | didibi il 27/10/2013 22.05.43
    il mio era un discorso di gestione ed organizzazione, non di convocazioni tout court; il discorso delle convocazioni non vale poi solo per il gigante, il posto fisso di Varettoni p.e. a mio avviso Ravetto lo vede come una rogna, molti ragazzi non ricevono una chance decente ne si cerca di coinvolgerli in un lavoro di più lungo respiro; sintetizzando ancora una volta: ho il mio giocattolino leggi alcuni campioni ed atleti da podio, vedo di raccogliere gli allori con loro e stiano lontano gli apprendisti che non ho tempo da perdere ne voglio distrazioni e lavoro aggiuntivo e quanto io e i miei ragazzi ci ritiriamo chi se ne frega che non ci siano i rimpiazzi e non vi sia più una squadra, una Goggia maschile a parti invertite Schladming l'avrebbe vista in Tv sarà una sintesi brutale del mio pensiero, ma non è solo il mio pensiero nell'ambiente; e spero vivamente di avere torto marcio perchè altrimenti il futuro sarà peggio della gara odierna; e per concludere visto che ho la tastiera bella calda [:)] non è una bella scusante il fatto che a Soelden abbiamo sempre fatto male
    15 | Admin il 28/10/2013 0.14.12
    partiamo dalla fine: no, non è una scusante, hai ragione, è più un marchio di fabbrica su tutto il resto non concordo per nulla, spero che ti sbagli, ma non ho intenzione di alzari i toni però l'argomento è molto interessante per cui ti prego di tornarci ogni qual volta ci siano convocazioni che ti sembrano opinabili
    16 | franz62 il 28/10/2013 7.25.30
    Mo' didibi comincerà a pensare "mi sa che questi del Fantaski li mando a cagare, leggo un sacco di czzte e mi vien contro il capo quando dico qualcosa dall'interno"[:D] Finisce quasi sempre così...le czzte sono innocue, temi più imbarazzanti possono magari rompere i coioni all' Admin che in fondo difende il suo gioco e non ha interesse a creare grosse polemiche, tanto il Pulitzer con lo sci difficile vincerlo[:D] Comunque tornando al tema gigante di Soelden chiedo ad Admin come vede il lancio di Deville come gigantIsta del futuro...mica per altro ma è un '81..allego la classifica degli assoluti, ho come il sospetto che quelli con dieci anni meno arrivati davanti non abbiano passato l'estate a fare un czzo e che se io volessi trovare qualche leva nuova magari caccerei giù qualcuno di loro a Soelden, tanto non è la discesa non si fanno la bibi..si alzano comunque alla mattina e fanno gigante. http://mobile.fis-ski.com/uk/mobile/mobile-result.html?seasoncode=2013§orcode=AL§or=Alpine&catcode=NC&category=National+Championships&raceid=72643&pageid=4704
    17 | lbrtg il 28/10/2013 8.48.21
    Infatti, Franz. Quella del "lancio" di Deville come gigantista, non l'ho capita. Se aggiungiamo poi, che in una sua intervista ha detto che attualmente "rende" più in Gigante che in Slalom............., forse sarebbe stato meglio che avesse continuato ad allenarsi nella sua specialità, più che a gareggiare a Soelden.
    18 | didibi il 28/10/2013 9.17.59
    @ Admian: non è mia intenzione alzare i toni e mi pare di non averlo fatto; ho semplicemente detto la mia e ovviamente non è la verità assoluta, magari non si avvicina neanche alla verità, è semplicemente il mio pensiero; poi il bello di Fantaski è proprio che qua al contrrio di altri posti si riesce a discutere in modo sportivo e amichevole anche stando su posizioni diametralmente opposte e non sarò certo io a volere rovinare tutto ciò
    19 | jos235 il 28/10/2013 11.01.04
    Anche De Chiesa in tv si chiedeva perchè non schierare Mattia Casse anzichè Deville.. leggere che secondo lui in slalom attualmente scia peggio di come scia in gigante non mi pare molto confortante... vedremo a Levi (se non ci saranno le margherite, pare voler arrivare l'estate più che l'inverno)
    20 | Patamunzo il 28/10/2013 13.50.35
    @Jos: pensi veramente che se Casse fosse andato 2 secondi più forte di Deville nei test pre-Soelden non sarebbe stato convocato? Crediamo veramente che i comitati siano zeppi di Pinturault con le ali tarpate dai vecchietti? Potremmo mettere in discussione il cronometro, allora...
    21 | jos235 il 28/10/2013 14.49.37
    Non credo che Casse avrebbe dato due secondi a Deville in allenamento, nè mi pare di averlo detto, parto dal presupposto che se devo schierarne uno per completare il contingente, che verosimilmente visto anche il numero di partenza avrà probabilità di qualificarsi molto prossime allo zero in entrambi i casi, anzichè Deville forse opterei per quello che ha più bisogno di accumulare gare. Però hai ragione nel tuo commento, sono i tecnici che hanno sottomano il polso degli atleti quindi non devo mettermi a fare il CT da divano [:D]. Il fatto è che non è la prima volta che si vedono queste situazioni che effettivamente danno un pò da pensare..
    22 | franz62 il 28/10/2013 15.05.38
    Non è questione di fare il DT da divano...mai mi son sognato di pensare chi fosse più in forma o meritevole, l'esempio era per collegarsi al discorso di didibi sulla gestione di Ravetto, tra l'altro il mio pensiero è che la gestione di Ravetto sia figlia del sistema squadre nazionali, FISI ecc...lui ha vinto non poco con i suoi atleti e di quello deve rispondere al burocrate della federazione, per cui tutti i DT alla fine si comportano allo stesso modo nel momento in cui han creato il loro gruppo.. son lì comunque a pararsi il kulo mica a costruire il futuro.
    23 | Admin il 28/10/2013 15.24.57
    @franz: non ho capito il tuo intervento :) per me va benissimo anche i temi imbarazzanti, se argomentati, davvero no problem. E infatti ho sinceramente invitato dibibi a puntualizzare ogni qualvolta gli sembra che qualcosa non torni. Non è vero che non ho interesse a creare polemiche, semplicemente non ho interesse a creare polemiche stupide. Se invece hanno un senso, allora ok, sono motivo di discussione. @dibibi: grazie per le tue parole, tu non hai alzato i toni, e io neanche, solo non la pensiamo uguale :) sulla questione deville: franz ha tirato fuori la classifica dei nazionali. allora vediamo chi davvero poteva essere convocato. Questi quelli arrivati agli ultimi nazionali prima di Deville: Gufler (1979) Ploner (1978) Innerhofer (1984) Gualazzi (1994) Peraudo (1987) Zingerle (1992) Ballerin (1989) Bosca (1990) Questi invece gli atleti che hanno punti FIS più bassi di Deville in gigante (e non sono stati convocati): Schieppati (ritirato) Marsaglia (infortunato) Gufler (1979) Ballerin (1989) Zingerle (1992) Ploner (1978) Dejori (1989) Togliamo dalla discussione il ritirato Schieppati e gli infortunati Innerhofer e Marsaglia. Rimangono: Da Nazionali Gigante: Gufler (1979) Ploner (1978) Gualazzi (1994) Peraudo (1987) Zingerle (1992) Ballerin (1989) Bosca (1990) Da punti FIS: Gufler (1979) Ballerin (1989) Zingerle (1992) Ploner (1978) Dejori (1989) A questo punto io dico, anche guardando alla classifica di specialità di Coppa Europa, che l'unico dubbio che avrei avuto, SE FOSSI IL DT, è relativo ad Andrea Ballerin. E infatti era la riserva designata per Moelgg. Dunque tutto questo discorso ci porta a dire che era meglio, ragionando solo sulla carta, portare Ballerin invece di Deville? Mi autorispondo: forse. solo che io non vedo gli atleti in pista come Ravetto e non so quello che sa Ravetto e non conosco i piani di Ravetto.
    24 | franz62 il 28/10/2013 15.38.58
    Matteo il discorso polemiche è una mia sensazione che può essere senz'altro sbagliata. Da parte mia se il sistema funzionasse per il futuro, vista la squadra vecchiotta in gigante, avrei voluto vedere al cancelletto di Soelden prima di Deville i Gualazzi Zingerle Ballerin e Bosca non dico tutti e quattro ma almeno uno e Deville non penso che si sarebbe incazzato con me...al contrario sarà molto riconoscente a Ravetto.
    25 | Admin il 28/10/2013 16.01.24
    Davvero Franz, mi vanno benissimo le polemiche. O se preferisci mi vanno benissimo i dubbi e i discorsi interessanti, altrimenti che forum è? :) alla fine la tua posizione è: avrei voluto vedere uno tra Gualazzi/Zingerle/Ballerin/Bosca al posto di Deville la posizione di dibibi è : avrei voluto vedere... XXX al posto di Deville la mia è: sulla carta avrei chiamato Ballerin ma non conoscendo le motivazioni non trovo del tutto scandalosa la scelta Deville.
    26 | franz62 il 28/10/2013 16.03.40
    Cavolo mi fai partire una modalità DT che non è proprio la mia[:D] Matteo spiegami che azz..serve far scendere Manfred se non sta bene, mi dici che Ballerin era la sua riserva...se fa la gara Ballerin e va bene mi crea un problema per le prossime convocazioni? Mi sa che avrei fatto correre Ballerin al posto di Manfred e uno degli altri al posto di Deville[:D] S. Francesco d'Assisi DT[:D]
    27 | Admin il 28/10/2013 16.08.23
    non credo che nessun DT o allenatore al mondo voglia evitare di crearsi problemi di abbondanza!!!!! Anche se malmesso Manfred come vedi si è qualificato. Ricordiamoci che il Rettenbach è b******issimo e onestamente qualificarsi per la seconda con un numero intorno a quello che ha avuto Deville o avrebbe avuto Ballerin è quasi impossibile per cui tutto si riduce a: vogliamo far fare una manche di Coppa del Mondo a Ballerin? Ricordo che nel 2009 (esempio) fu chiamato Fantino.
    28 | franz62 il 28/10/2013 16.11.46
    La risposta è che visto il risultato dei senatori forse bisogna proprio far fare qualche manche ai giovani. Per risponderti sull'abbondanza dipende da quanta voglia hai di sbattenti, convocare qualcuno in questo sistema dipende anche da colonnelli, comitati, politici 'na serie di rotture di coioni.
    29 | jos235 il 28/10/2013 16.23.44
    franz62 ha scritto:
    Ravetto, tra l'altro il mio pensiero è che la gestione di Ravetto sia figlia del sistema squadre nazionali, FISI ecc...lui ha vinto non poco con i suoi atleti e di quello deve rispondere al burocrate della federazione, per cui tutti i DT alla fine si comportano allo stesso modo nel momento in cui han creato il loro gruppo.. son lì comunque a pararsi il kulo mica a costruire il futuro.
    Franz e ti sei fissato su queste squadre nazionali [:)]. Ce le hanno anche in Francia (tanto per non citare la solita Austria), eppure mi pare che qualche giovane ogni tanto lo portino. O hanno il DT meno parac**o o ci sono meno burocrati e colonnelli rompicojons..
    30 | didibi il 28/10/2013 16.42.58
    oppure si fa partire qualcuno che oltre a fare esperienza ha qualche chance di migliorare la sua e di riflesso globale olympic start list invece di far scendere qualcuno come Deville che non inciderà per nulla su questa tabella
    31 | eugenio il 28/10/2013 17.20.31
    potrei sbagliarmi, ma credo che Deville, Ballerin e Casse abbiano fatto un test a cronometro per decidere chi correva. Evidentemente Deville è andato più forte. Il punto però è un altro: la selezione a cronometro del giorno prima è il metodo più sicuro per prendere una decisione obbiettiva ed è anche il metodo migliore per pararsi il cosiddetto se la scelta non ha pagato. Quindi torniamo alla Franz teoria: quanto sono effettivamente disposti a rischiare in direzione di un rinnovamento i nostri tecnici?
    32 | brunodalla il 28/10/2013 17.45.04
    concordando con eugenio, credo che il discorso di franz sia di più ampio respiro. la gara di soelden è la punta di un iceberg, diciamo così. perchè non ci sono giovani da buttar dentro? al netto dei vari problemi di infortuni ovviamente. la nostra squadra di gigante non può più reggersi contando ancora sulle prestazioni di comunque ottimi sciatori che si avviano verso i 35 anni.
    33 | franz62 il 28/10/2013 18.17.44
    @Jos..sì sono abbastanza fissato. @Eu come giustamente hai capito per me non è tanto importante stabilire se in un test cronometrico Deville batte uno sbarbato quanto decidere se far crescere lo sbarbato o coccolarmi Deville a discapito della crescita dello sbarbato...nella speranza che attraverso il gigante, i baci e gli abbracci mi faccia fare bella figura in slalom alle olimpiadi. Visto che l' input sulla situazione è arrivato da didibi, persona che non conosco ma piuttosto pragmatica e informata per quanto ho potuto leggere da un anno a questa parte, direi che vale la pena sfruttare il momento in cui ha la tastiera calda per fare quattro chiacchere [:D]
    34 | Patamunzo il 28/10/2013 19.52.40
    Sì ma quelli che chiami sbarbati hanno l'età di Hirscher e un paio d'anni più di Pinturault... Dove sarebbero 'sti giovani? Moellg avrà cercato di correre per limitare i danni nella wcsl e per quanto riguarda Deville pare che (a parte il test crono) l'abbiano fatto correre per non farlo concentrare unicamente sullo slalom, un modo per allentare la tensione di chi punta tutto su un'unica disciplina. Ma il problema a mio avviso non cambia: dove troviamo dei giovani ad un livello decente, ammesso che ce ne siano?
    35 | franz62 il 28/10/2013 20.41.36
    Ah..perché non son sbarbati secondo te Hirscher e Pinturicchio? Al limite c'è da chiedersi come son stati gestiti loro a 17 anni e come son gestiti i nostri, se poi non li fai correre neanche a 21 puntando su uno di 31 ho dei dubbi che avrai una squadra tra quattro anni anche solo di gente da primi 15, lasciando stare i fenomeni. Per farti un esempio ti metto la classifica dei mondiali junior dell'anno scorso...dai un'occhiata ai nomi e guarda se gli sbarbato delle altre nazioni han fatto o no la manche a Soelden...poi guarda quando farà una manche il nostro. http://member.fis-ski.com/uk/mobile/mobile-result.html?sectorcode=AL&seasoncode=ALL&raceid=70662&competitorid=141009§or=Alpine&pageid=4725
    36 | quilodico il 28/10/2013 21.07.07
    ma scusatemi, ora vogliono spiegarci che il problema degli azzurri è stata la giornata dello sponsor? dopo un'intera estate di allenamenti?? Quando ho sentito queste dichiarazioni, non mi è stato difficile capire che aria tirava... a me pare che in quanto a scuse i nostri siano sempre in zona podio...
    37 | jos235 il 28/10/2013 21.32.05
    questa mania di fare copia incolla dal sito fis mi ricorda qualcuno..
    38 | leo85 il 28/10/2013 21.41.27
    Direi che il link postato da Franz parla da solo....[xx(][xx(][xx(][xx(][xx(] Ovvio che la "teoria" (che io personalmente non considero solo tale) di didibi non può che trovare un fondamento proprio in queto....e poi dicono che i nostri maturano tardi...per forza....
    39 | Admin il 29/10/2013 0.09.21
    franz: non puoi paragonare norvegia e slovenia e al momento anche svizzera a noi: hanno molti meno atleti e possono portare i giovani con disinvoltura comunque la discussione è molto interessante provo a darne una interpretazione il DT Ravetto decide di convocare Deville, che gigantista non è, per Soelden noi "DT da salotto" (e mi ci metto anche io, anzi io per primo) pensiamo che, risultati alla mano, fis point alla mano, classifica degli Assoluti alla mano, abbia più senso convocare un giovane, esempio Ballerin, per fargli fare esperienza. Ora entra in scena l'avvocato difensore di Ravetto ( [:D][:D] mi sto divertendo ) e dice: 1) sul Rettenbach non si qualifica nessuno con il 60 2) Devil ha bisogno di sentire un po' di atmosfera di gara prima di Levi per dare il meglio in slalom 3) è la stagione olimpica e punto sugli atleti più esperti 4) ho fatto una prova crono così mi porto comunque quello più in palla
    40 | franz62 il 29/10/2013 6.55.27
    Capisco la difesa...è quanto ho scritto io stesso in modo più sarcastico un paio di messaggi sopra, la questione è se essere d'accordo o meno. facile rispondere a ogni punto anche se inutile.. 1) sul Rettenbach non si qualifica neanche Deville e un gigantista di 31 anni mi interessa se arriva nei 15. 2) Deville è stato tra i primi slalomisti al mondo per cui deve avere due[8][8] così e ste czzte dell'atmosfera di gara lasciamole alla gazzetta dello sport[:D] 3) ha senso ma ci son sempre mondiali, olimpiadi e anni pre uno dei due, forse anche i giovani vanno inseriti nella questione vivendo felici e contenti. 4) come detto prima non è la prova crono il nocciolo della questione, quella eventualmente para il kulo.
    41 | franz62 il 29/10/2013 7.07.57
    Scusa Matteo..dimenticavo..nella classifica dei mondiali che ho messo prima al nono posto (non al secondo) c'è questo tipo con scritto AUT vuoi dirmi che in quella nazione han pochi atleti? [;)] http://member.fis-ski.com/uk/mobile/mobile-biographies.html?sectorcode=AL&competitorid=137557&pageid=4707&catcode=WJC§or=Alpine&raceid=70662&type=result
    42 | eugenio il 29/10/2013 8.01.54
    Andrea Ballerin ha decisamente migliori potenzialità in slalom e infatti ha già indossato un pettorale in CdM, ma evidentemente è a ridosso dei migliori anche in GS... non sapremo mai quanto a ridosso, ne' in GS, ne' in SL fino a quando non facciamo respirare a lui un po' di atmosfera di Coppa, posto che, come dice Franz, Deville ne ha già inalata parecchia. Probabilmente ce ne sono altri sul suo standard, più o meno in forma a seconda del momento, ma se la politica è quella di farsi prima le ossa nelle Fis o in Coppa Europa fino a quando i senatori non hanno esalato l'ultimo respiro agonistico, non ci sarà mai un ricambio generazionale, perchè i "giovani" invecchieranno nei circuiti minori e le pochissime chance che avranno a disposizione saranno probabilmente disincentivanti e non costruttive.
    43 | brunodalla il 29/10/2013 9.49.15
    io trovo che possano essere corrette sia le obiezioni dell'admin, che quelle di franz. per cui c'è un CT lì apposta per decidere se scegliere una o l'altra strada. tenendo presente che alla fine qualsiasi cosa decida, sbaglia. darà spazio ai giovani e questi non porteranno subito risultati? diranno: perchè non fa correre chi è più esperto, conosce piste e situazioni? ha dimostrato di saper ottenere vittorie e risultati? darà ancora spazio ai vecchi e questi non otterranno più i risultati di una volta? diranno: perchè non butta dentro i giovani, visto che i vecchi non vanno più, così iniziano a farsi le ossa? è una situazione difficile, per un CT, alla fine le scelte le fa lui, che ha sottomano sempre la situazione. io personalmente concordo con eugenio, bisogna prima o poi inserire i giovani e fregarsene anche un pò se non otterranno subito risultati, cosa estremamente difficile in italia.
    44 | franz62 il 29/10/2013 9.54.33
    Dunque se sei d'accordo con Eugenio temo che siam tutti d'accordo..eccetto Admin che riveste il ruolo del difensore d'ufficio per sostenere la discussione.
    45 | brunodalla il 29/10/2013 10.27.50
    mi sa di si. quando prima dicevo che il tuo discorso era di più ampio respire intendevo anche che se ci sono i team nazionali esiste un CT e quindi funziona in questa maniera. non si scappa. non ci sarebbe questo problema coi team privati. ci sarebbero altri problemi, ma non quello dell'alibi delle scelte o delle prove cronometrate. sarebbe anche tutto molto più chiaro. qui si va ad inserire il discorso che si faceva nella discussione di Massi che non crede nei team mazionali(e te credo se poteva dire quacosa di diverso, visto che ha vinto il coppone con la Maze[;)]). potrebbe essere un sistema migliore e molto più chiaro quello che prevede una futurfisi che fa crescere i migliori giovani per portarli alla soglia dei team privati? meno risorse spese, e i team privati si arrangiano nel trovare i soldi per finanziarsi dagli sponsor.
    46 | Enrico il 29/10/2013 11.32.09
    Concordo con tutti. In ogni caso se un Italiano non vince, il CT è sempre una capra![:D][:D][:D] La difesa d'ufficio è stata perfetta. L'opinione del vecchio Trolley, invece, degna del più lungimirante dirigente di una federazione, che purtroppo non esiste qui da noi[:D]
    47 | Admin il 29/10/2013 11.36.38
    ahahahah grande franz n.1 come sempre io non sto facendo il difensore d'ufficio!!! Mi piace proprio fare l'avvocato di chi non c'è, ma sono il primo a dire che, a buon senso, finchè non butti un giovane in pista e non gli fai fare esperienza non capirai mai il suo potenziale vero e sopratutto non puoi aspettarti che vinca la COppa Europa e il giorno dopo entri nei top15 in CdM perchè NON funziona così quindi sostengo anche io la tesi di Eugenio. Ho solo provato a tirar fuori argomenti da considerare.... non concordo con franz quando dice che Deville ha due palle così e dunque non ha bisogno di "distrarsi" con il gigante, perchè gli esempi in passato in tutte le nazioni sono molteplici
    48 | eugenio il 29/10/2013 12.14.21
    Deville rischia di diventare (per noi osservatori, mi auguro non per i tecnici) un oggetto misterioso. Sentire che attualmente gira meglio in GS che in SL è preoccupante per due motivi: il primo è che se veramente così fosse possiamo dimenticarci l'atleta che due anni fa vinceva, il secondo è che possiamo fargli fare tutto il gigante che vogliamo, ma non ne ricaveremo mai risultati che giustificano il suo impiego, ne' in GS, ne' eventualmente di riflesso in SL. Credo infatti che le sue chance in GS non vadano al di là di una possibile qualificazione, mentre in SL possiamo solo sperare che per Levi cresca fino a smentire da solo quello che ha affermato la scorsa settimana. Quindi (per restare in topic) il suo impiego a Solden per avere superato una selezione interna, è abbastanza sintomatico della mentalità nostrana di non lasciare mai la via vecchia per la nuova. Concedo a Ravetto la prerogativa di decidere chi e come, non tanto perchè lui è il DT e può, ma perchè lui è sul campo e sa. Però lo vedo drammaticamente prigioniero degli schemi federali che ci portiamo dietro da sempre, dove ogni scelta deve fare prima i conti con un sistema che privilegia gli assetti ben collaudati.
    49 | Katunga il 29/10/2013 12.37.40
    provocazione, ma non tanto: perché non mandiamo qualche vecchietto con pochi piazzamenti a fare le CE e lo sostituiamo con un giovane? Se poi il vecchietto farà bene lo riportiamo in CdM altrimenti se ne andrà in giro a fare le Fis a spese sue. Meglio un giovane che fatica a piazzarsi che un vecchietto che non si piazza. Sul primo puoi sperare che migliori e lavorare per migliorarlo, sul secondo puoi sperare solamente in una giornata giusta che però non arriva quasi mai.
    50 | franz62 il 29/10/2013 13.43.00
    Katunga hai anticipato quello che volevo rispondere a Matteo, se Deville si "annoia" può sempre far qualche gigante in coppa Europa, il discorso vale per tutti gli specialisti, anche i gigantisti possono "annoiarsi" e hanno poche gare. Altrimenti si arriva come già successo ai superteam dei polivalenti dove mandiamo in settimana bianca Moelgg e Blardone a far discesa e superg in coppa del mondo portando via il posto magari a uno che ha vinto i mondiali giovani nella specialità. @Bruno concordo, come diceva Jos sono un po' fissato...[:D] [:136] non ho litigato con nessuno, nemmeno con Enrico[;)][:D] Non è che abbiamo torto e diciamo un sacco di czzte?[:D]
    51 | jos235 il 29/10/2013 15.06.43
    Il discorso di Katunga non è poi tanto sballato [:D], anche perchè abbiamo visto più volte come diversi vecchietti una volta usciti dai top 30, si trovano a partire col 55 e avrebbero proprio bisogno di abbassare i punteggi, cosa che in CdM riesce solo se fai il piazzamento della vita.. [:D]
    52 | cubodado il 29/10/2013 16.15.20
    Non so (perché il punto mi è oscuro) se è una manovra per cercare di creare un minimo di polivalenza in ottica di acchiappare qualche posto in più nello striminzito contingente olimpico, visto che si dovrebbe considerare la media dei punteggi su tre discipline per assegnarei posti vacanti.
    53 | jos235 il 29/10/2013 16.43.02
    tenderei ad escluderlo nella maniera più assoluta [:)]
    54 | Lucas il 29/10/2013 17.11.44
    Devo dire che mi fa un po' sorridere vedere come, a leggere certi post, Ravetto sembra passato dall'essere il "cavaliere senza macchia" dell'era Morzenti all'aziendalista parac**o odierno!! [:D][:D] Battute a parte, mi sa che si sta sollevando un eccessivo polverone su una faccenda, a ben vedere, non certo scandalosa. Il problema, a mio avviso, non è che Deville gareggi o non gareggi a Soelden (scelta che avrà pure un suo perchè), piuttosto il fatto che nelle retrovie si muove davvero troppo poco! In caso contrario, penso che il nostro DT sarebbe il primo ad essere felice di avere valide alternative a cui dare il giusto spazio, anche perchè lui per primo si renderà certamente conto di come alcuni veterani siano ormai quasi a fine corsa. Una cosa che poi nessuno ha rimarcato è che noi non abbiamo una federazione florida modello Austria, dove magari si possono convocare truppe di giovani di belle speranze a fare test e quant'altro direttamente nelle varie località dl circuito, da noi le scelte generalmente si fanno prima, basandosi su altri test o altri parametri (e quale sia stato il parametro per la convocazione di Deville a noi, ovviamente, non è dato saperlo). Stesso dicasi per il mancato utilizzo, talvolta, del contingente pieno. Dite che i giovani devono fare esperienza?? Certo, e infatti mi risulta che questa possibilità, di tanto in tanto, ce l'abbiano. Ma il grande palcoscenico è pure un qualcosa che va meritato, da noi come altrove, visto che non mi pare che all'estero le giovani leve vengano mandate allo sbaraglio così come capita o i big non godano di un certo "protezionismo" di fondo. Io insomma non ci vedo dietro chissà quali logiche contorte e abnormi, o almeno lo spero, altrimenti -qui concordo assolutamente- il futuro non sarà granchè roseo.
    55 | franz62 il 29/10/2013 18.00.17
    Parakulo l'ho detto solo io[:D] per cui devi andare a cercare il post in cui lo ritenevo cavaliere senza macchia dell'era Morzenti, non sprecare tempo...non lo troverai[:D] che poi per fare il suo mestiere all'interno del baraccone FISI non è mica tanto un'offesa..
    56 | Lucas il 29/10/2013 18.04.57
    Mi sa che non hai capito Franz... non c'era nulla di personale, nè con te nè con altri! [;)]
    57 | franz62 il 29/10/2013 18.23.56
    La mia precisazione era solo per scagionare altri, nessuno ha usato quel termine, eventualmente hanno condiviso delle critiche, direi in modo sereno.[;)]
    58 | Lucas il 29/10/2013 18.47.51
    Franz, come ho detto era una battuta, mi faceva sorridere il confronto, per certi versi un po' stridente, tra una certa immagine di Ravetto e un'altra. Ma non c'entra chi abbia usato questo o quel termine nello specifico (adesso o allora), era una cosa generica; e figuriamoci se non si può esprimere critiche! [;)]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Davide Simoncelli Max Blardone Manfred Moelgg Soelden )

      [26/08/2019] I gigantisti partono per Ushuaia
      [06/08/2019] Azzurri tra Stelvio e Amneville
      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [17/07/2019] Slalomgigantisti e gruppo A2 allo Stelvio
      [08/07/2019] Max Blardone si è sposato
      [05/07/2019] Thomas Dressen è tornato sugli sci
      [25/05/2019] Prima uscita in bici per Stefano Gross
      [22/05/2019] Max Blardone: "il progetto Giovani è innovativo"
      [17/03/2019] Soldeu: tris Noel in slalom, 6/o Razzoli
      [17/03/2019] Soldeu: turbo Noel, sua la 1/a manche, 7/o Manni
      [16/03/2019] De Aliprandini: "stagione difficile,oggi bene 7/o"
      [12/03/2019] Fantaski Stats - Kranjska Gora - slalom maschile
      [12/03/2019] Fantaski Stats - Kranjska Gora - gigante maschile
      [10/03/2019] Kranjska Gora: slalom a Zenhaeusern.Moelgg 6/o
      [09/03/2019] Kristoffersen vince il gigante, Hirscher 8/a coppa

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [21/09/2019] Salta il City Event di Stoccolma?
      [21/09/2019] Ushuaia: per Midali vittoria nel gigante FIS
      [20/09/2019] Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni
      [20/09/2019] Brignone:"buon lavoro che servirà in inverno"
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [19/09/2019] Stop per Kira Weidle
      [19/09/2019] Bing Dwen Dwen sarà la mascotte di Pechino 2022
      [18/09/2019] Cerro Castor: riparte la SAC con azzurri sul podio
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo coach della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [01/09/2019] Scomparsa misteriosa di Blanca Fernandez Ochoa

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti