separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 6 aprile 2020 - ore 08.10 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Vinatzer salta la tappa giapponese per influenza

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Fisi-Pentaphoto
Vai al profilo di Vinatzer A.
commenti 18 Commenti icona rss

Alex Vinatzer salterà la trasferta giapponese di Naeba a causa di una sindrome influenzale che lo ha colpito negli ultimi giorni.

Già prima dello slalom di Chamonix, il 20enne gardenese aveva accusato qualche sintomo, poi dopo la gara la febbre alta e lo stop all'attività.
Ora per Vinatzer si impone qualche giorno di riposo e poi sarà rivalutato dalla Commissione medica FISI tra un paio di settimane, e dovrebbe tornare al cancelletto a Kranjska Gora tra circa un mese.


(giovedì 13 febbraio 2020)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 15 marzo 2020

    TdG - I bilanci al tempo del Covid-19

    mercoledì 11 marzo 2020

    WJC - Domani GS maschile a Narvik.C'è Vinatzer

    giovedì 5 marzo 2020

    Azzurri in allenamento sulla Aloch in Val di Fassa

  • mercoledì 26 febbraio 2020

    TdG - La squadra maschile per i Mondiali Juniores

    mercoledì 26 febbraio 2020

    I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik

    giovedì 13 febbraio 2020

    Vinatzer salta la tappa giapponese per influenza

  • martedì 4 febbraio 2020

    I 10 Azzurri per Chamonix

    mercoledì 29 gennaio 2020

    Maurberger:"oggi o mai più!".Vinatzer:"che gara!"

    martedì 28 gennaio 2020

    Capolavoro Kristoffersen, 5/o Maurbeger


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | brunodalla il 13/02/2020 16.51.06
    boh, io non capisco.......esisterebbe anche il vaccino.
    2 | GhiaccioVerde il 13/02/2020 16.56.40
    Forse non voleva rischiare di andare fino in Giappone solo per fare tre dozzine di pali come l'ultima volta [V]
    3 | fabio farg team il 14/02/2020 3.08.02
    GhiaccioVerde ha scritto:
    Forse non voleva rischiare di andare fino in Giappone solo per fare tre dozzine di pali come l'ultima volta [V]
    Da una parte!...[;)]
    4 | didibi il 14/02/2020 9.01.46
    brunodalla ha scritto:
    boh, io non capisco.......esisterebbe anche il vaccino.
    L'Alto Adige è in Italia la provincia con la più bassa copertura vaccinale in generale ed all'interno dell'Alto Adige il distretto messo peggio è la Val Gardena. Magari è un antivaccinista anche lui
    5 | ManuCirce il 14/02/2020 9.11.33
    Del resto anche gli austriaci se la sono fatta in parecchi l'influenza, vedi Mayer, Schmidhofer e Siebenhofer Confinanti antivaccinisti? [;)]
    6 | brunodalla il 14/02/2020 10.28.36
    infatti è una questione che coinvolge anche altre nazioni. sto parlando in generale, non mi interessa nulla degli antivaccinisti e cose del genere. io dico che per degli sportivi di alto livello è assurdo rischiare di fargli saltare una o più gare per una cosa che si può evitare con un semplice vaccino. magari ci sono delle motivazioni sotto, che però io non so.
    7 | jos235 il 14/02/2020 11.00.29
    Vorrei che mi chiarissi appunto la reale efficacia del vaccino antinfluenzale, visto che sicuramente ne sai più di me. Conosco gente che ha fatto il vaccino e lo stesso non solo ha preso l'influenza, ma è rimasta debilitata per circa due settimane (quest'anno è successo persino al mio maestro di tennis, quindi non proprio un fisico deboluccio). Oppure gente che si, grazie al vaccino ha avuto l'influenza in forma molto più leggera, ma poi si portata dietro la febbricciola a 37 per circa un mese. Tra le varie leggende che circolano poi in questo paese di analfabeti funzionali, c'è quella che vorrebbe che il vaccino sia efficace solo se prendi un virus dello stesso ceppo di quello con cui è stato confezionato il vaccino. Corrisponde a verità? Chiedo proprio perchè finora non mi è mai passato nemmeno per l'anticamera del cervello di fare il vaccino antinfluenzale.
    8 | didibi il 14/02/2020 12.25.16
    ManuCirce ha scritto:
    Del resto anche gli austriaci se la sono fatta in parecchi l'influenza, vedi Mayer, Schmidhofer e Siebenhofer Confinanti antivaccinisti? [;)]
    in effetti questo cosa degli antivaccinisti in AA è arrivata via Austria dove la comunità è anche bella nutrita poi magari non c'entra nulla per nessuno nel nostro caso specifico
    9 | Katunga il 14/02/2020 12.50.50
    Possono magari contenere sostanze dopanti. Conosco una ex atleta che tutte le volte che le veniva prescritto un medicinale doveva chiamare in Fisi per sapere se poteva prenderlo o meno. Poi ci possono essere allergie
    10 | brunodalla il 14/02/2020 13.26.28
    jos235 ha scritto:
    Vorrei che mi chiarissi appunto la reale efficacia del vaccino antinfluenzale, visto che sicuramente ne sai più di me. Conosco gente che ha fatto il vaccino e lo stesso non solo ha preso l'influenza, ma è rimasta debilitata per circa due settimane (quest'anno è successo persino al mio maestro di tennis, quindi non proprio un fisico deboluccio). Oppure gente che si, grazie al vaccino ha avuto l'influenza in forma molto più leggera, ma poi si portata dietro la febbricciola a 37 per circa un mese. Tra le varie leggende che circolano poi in questo paese di analfabeti funzionali, c'è quella che vorrebbe che il vaccino sia efficace solo se prendi un virus dello stesso ceppo di quello con cui è stato confezionato il vaccino. Corrisponde a verità? Chiedo proprio perchè finora non mi è mai passato nemmeno per l'anticamera del cervello di fare il vaccino antinfluenzale.
    discorso abbastanza lungo e complesso, vedrò di cercare di spiegare il più possibilmente in maniera chiara. in linea generale i vaccini funzionano e sono utili. hanno principalmente lo scopo di stimolare il sistema immunitario di ogni persona in modo che riconosca precocemente attacchi all'organismo da parte di agenti patogeni, che sono principalmente virus, ma esistono anche per alcuni tipi di batteri. spero che sia chiaro a tutti la differenza fra virus e batteri, altrimenti non finiamo più.[:D] in che modo funzionano? il sistema immunitario è in grado di riconoscere la presenza dei cosiddetti antigeni, estranei all'organismo. producendo anticorpi specifici. l'anticorpo neutralizza l'antigene. il vaccino non fa altro che introdurre l'antigene estraneo, ma, diciamo così, depotenziato, cioè non in grado di trasmettere la malattia, in modo che il sistema immunitario sviluppi gli anticorpi specifici, in modo che quando si presenta l'antigene in grado di sviluppare la malattia sono già presenti anticorpi specifici in grado di bloccare la malattia prima che possa far danni, in caso contrario il virus, prima di essere eliminato dal sistema immunitario, sarà in grado di sviluppare la malattia. veniamo ora alle tue domande specifiche. può benissimo capitare che un vaccino non sia efficace, la medicina non è una scienza esatta (spero di non dire una cosa che sorprenda...), quindi può succedere che uno si vaccina ma si ammala lo stesso, succede però in una percentuale di casi minima, veramente minima, e dipende anche dal tipo di malattia per la quale si è vaccinati. mi spiego con un esempio: io mi sono vaccinato per l'epatite b ormai trenta anni fa e sono tuttora coperto, pur non avendo mai fatto richiami. perchè il viru dell'epatite b è un virus stabile, che non cambia (prendete questa affermazione per quello che è, ci sarebbero decine di cose da dire su questo argomento, però è così). il virus dell'influenza invece, oltre ad avere tantissimi tipi e varianti diverse che possono causare la malattia, hanno la capacità di cambiare, anche abbastanza rapidamente, in modo che un vaccino fatto un anno prima potrebbe non essere più efficace l'anno dopo. bisogna anche dire che non tutti siamo uguali, può benissimo capitare che uno che si è vaccinato rimane protetto dall'infuenza, mentre un altro, vaccinato pure lui, che può sviluppare dei sintomi molto sfumati. ripeto, la medicina non è una scinza esatta, e si basa soprattutto su statistiche. il discorso del vaccino efficace solo per un determinato ceppo è assolutamente vero. è l'essenza stessa dell'efficacia dei vaccini. semplificando molto, il "ceppo" del virus equivale all'antigene, sul quale il vaccino agisce. a ceppi diversi corrispondono vaccini diversi. nel caso dell'influenza (malattia che presenta una serie di segni e sintomi, però abbastanza aspecifici, cioè che possono essere causati anche da altri fattori, ma comunque abbastanza riconoscibili), esistono decine se non centinaia di ceppi diversi, quindi di diversi virus. ma cosa succede in fase di preparazione del vaccino? lo si confeziona comprendendo una serie di antigeni diversi, in modo da coprire il più possibile lo spettro dei virus presenti in una determinata annata. altro discorso, anche questo molto ampio è: chi deve fare il vaccino antiinfluenzale? soprattutto le persone a rischio, cioè anziani e malati cronici. ma lo può fare anche chi lo vuole fare. io saranno 10 anni che non lo faccio e non mi ricordo l'ultima volta che ho fatto l'influenza. ma un caso singolo non fa di certo regola generale, come ho detto la scienza medica si basa anche sulla statistica. la buona notizia è che le statistiche ci dicono che l'efficacia dei vaccini supera il 90% (con alcune variazioni, legate alla differenza fra i vari agenti patogeni), in alcuni cais si avvicina al 100%, ma anche se un avaccino funziona al 99,9% vuol dire che c'è comunque uno 0,1% che si ammalerà. vuol dire che il vaccino non funziona? no, funziona, ma non per tutti. spero di essere stato abbastanza chiaro.
    11 | jos235 il 14/02/2020 14.03.02
    Chiarissimo. Grazie per la spiega [:264]
    12 | Jeppo il 14/02/2020 14.28.11
    La spiega di Bruno e` precisissima e ben scritta, ma mi permetto di dissentire su una cosa, ossia che l'efficacia dei vaccini supera il 90%. Questo e` vero per quasi tutti ma non per quello influenzale, proprio per i motivi da te citati. Lavoro nell'ambito della ricerca medica, ed un caro amico si occupa di redarre il report annuale sull'influenza per PHE (Public Health England, https://www.gov.uk/government/statistics/annual-flu-reports). L'anno scorso l'efficacia del vaccino antinfluenzale in Inghilterra e` stata del 44%. Per la fascia d'eta` di Vinatzer era piu` alta ma non molto. L'anno prima era stato poi ancor piu` un disastro, mi pare di ricordare fosse stato nell'ordine del 30%. Questo per dire che puo` benissimo darsi che per Vino non abbia funzionato, poi magari invece non l'ha proprio fatta ma non e` detto. Non e` come per i vaccini di virus piu` stabili.
    13 | jos235 il 14/02/2020 15.35.48
    In effetti, se devo basarmi sulla mia piccola esperienza basata solo sulla gente che conosco, posso anche credere a questa percentuale del 90% se ci si riferisce a malattie più serie (per intenderci vaccini obbligatori) mentre per quanto riguarda quello antinfluenzale le notizie che roccolgo in giro sono molto meno confortanti [:)]. Mi riferivo prima al mio istruttore di tennis: sono marito, moglie (entrambi maestri di tennis) e tre figli piccoli. Avendo tre bambini hanno deciso di fargli fare il vaccino ed a quel punto già che c'erano se lo sono fatto pure il papà e la mamma. Bè alla fine sono riusciti a prendere l'influenza lui, lei e due dei figli, insomma come percentuale di successo in famiglia non un granchè [:D].
    14 | brunodalla il 14/02/2020 16.20.53
    Jeppo ha scritto:
    La spiega di Bruno e` precisissima e ben scritta, ma mi permetto di dissentire su una cosa, ossia che l'efficacia dei vaccini supera il 90%. Questo e` vero per quasi tutti ma non per quello influenzale, proprio per i motivi da te citati. Lavoro nell'ambito della ricerca medica, ed un caro amico si occupa di redarre il report annuale sull'influenza per PHE (Public Health England, https://www.gov.uk/government/statistics/annual-flu-reports). L'anno scorso l'efficacia del vaccino antinfluenzale in Inghilterra e` stata del 44%. Per la fascia d'eta` di Vinatzer era piu` alta ma non molto. L'anno prima era stato poi ancor piu` un disastro, mi pare di ricordare fosse stato nell'ordine del 30%. Questo per dire che puo` benissimo darsi che per Vino non abbia funzionato, poi magari invece non l'ha proprio fatta ma non e` detto. Non e` come per i vaccini di virus piu` stabili.
    si, è chiaro, non conosco per filo e per segno tutte le statistiche, a memoria mi riferivo al totale. sicuramente se si va a guardare caso per caso le percentuali cambiano. per il vaccino influenzale sicuramente è come dici tu. leggendo i numeri comincio anche a capire il perchè, forse, gli atleti non fanno la vaccinazione, è un pò un terno al lotto. [:D]
    15 | franz62 il 14/02/2020 20.25.12
    Direi che il vaccino antiinfluenzale è una cacata megagalattica, il ceppo varia sempre rispetto a quello isolato e in più i tuoi anticorpi sono in sbatti per quello che ti hanno iniettato. Tutti i bambini compagni di Bianca che lo fanno beccano sempre.. e dico sempre da cinque anni..l'influenza. I vecchi non lo so, di qualcosa si deve pur morire.[:D] Gran parte degli atleti fanno ovviamente il vaccino antiinfluenzale visto che le federazioni sono lì per acquistare vaccini, ovviamente si ammalano come tutti. Altri vaccini altro discorso, si può essere antivaccinisti o meno, sono utili certamente, magari non come vengono somministrati attualmete ma sono opinioni personali visto che anche nel mondo scientifico non c'è (come sempre) una sola linea di idee.
    16 | franz62 il 14/02/2020 20.54.38
    jos il tipo ti conviene prenotarlo..ancora più giovane della barillina quando l'hai trovata[:D] Questo è fuori[:D] però il padre assomiglia a McEnroe, mi è simpatico. Ammetto di essere OT. [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=gM7AmOq5MHM[/youtube]
    17 | ManuCirce il 14/02/2020 21.24.02
    hahaha... prossimamente nell'altra discussione in coppia con la figlia della Cecca [:255]
    18 | jos235 il 15/02/2020 7.38.36
    franz62 ha scritto:
    jos il tipo ti conviene prenotarlo..ancora più giovane della barillina quando l'hai trovata[:D] Questo è fuori[:D] però il padre assomiglia a McEnroe, mi è simpatico. Ammetto di essere OT. [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=gM7AmOq5MHM[/youtube]
    [:264] Già ero capitato su un video di ‘sto tipetto



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Alex Vinatzer )

      [15/03/2020] TdG - I bilanci al tempo del Covid-19
      [11/03/2020] WJC - Domani GS maschile a Narvik.C'è Vinatzer
      [05/03/2020] Azzurri in allenamento sulla Aloch in Val di Fassa
      [26/02/2020] TdG - La squadra maschile per i Mondiali Juniores
      [26/02/2020] I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik
      [13/02/2020] Vinatzer salta la tappa giapponese per influenza
      [04/02/2020] I 10 Azzurri per Chamonix
      [29/01/2020] Maurberger:"oggi o mai più!".Vinatzer:"che gara!"
      [28/01/2020] Capolavoro Kristoffersen, 5/o Maurbeger
      [28/01/2020] Schladming: Schwarz guida la Night Race,Vinatzer 6
      [26/01/2020] Kitz: Braathen comanda, Vinatzer 6/o, Razzoli 11/o
      [21/01/2020] TdG - Gli italiani in WC e EC: un primo bilancio
      [14/01/2020] Slalomisti a Champorcher,Gigantisti a Folgaria
      [13/01/2020] Gli Azzurri per Wengen: esordio per Gori
      [09/01/2020] Moelgg: "ho continuità, ora un passo in avanti"

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [05/04/2020] TdG - Liberatore, la forza delle idee
      [03/04/2020] Roda e le Azzurre salutano Hanna Schnarf
      [03/04/2020] TdG - Maurberger, la pazienza paga
      [03/04/2020] Cortina2021: al via lavori funivia Tofane-5 Torri
      [02/04/2020] Federica Brignone:"ho ancora fame di vittorie!"
      [02/04/2020] All'asta i premi di Cortina 2020 per beneficenza
      [02/04/2020] La tedesca Veronique Hronek lascia l'agonismo
      [02/04/2020] Hanna Schnarf chiude la carriera
      [01/04/2020] TdG - Nani, oggi e domani
      [30/03/2020] Si è spento a 80 anni l'ex azzurro Ivo Mahlknecht
      [28/03/2020] Il tedesco Benedikt Staubitzer chiude la carriera
      [28/03/2020] La stagione FIS è finita...in Russia!
      [27/03/2020] Rimandato il Congresso FIS 2020
      [27/03/2020] Vlhova e Magoni: avanti insieme
      [26/03/2020] Elena Curtoni: "Il lavoro paga, sempre!"
      [26/03/2020] Tanguy Nef vince il premio Matteo Baumgarten
      [25/03/2020] Tina Weirather chiude la carriera
      [25/03/2020] Covid-19, caso Ischgl: le autorità indagano
      [25/03/2020] Federica, ora puoi baciare la Coppa!
      [23/03/2020] Si ritira il velocista tedesco Klaus Brandner
      [22/03/2020] Shiffrin dedica una canzone a Barilla e all'Italia
      [22/03/2020] TdG - Pensieri in quarantena
      [21/03/2020] Covid-19: il brutto caso di Ischgl
      [21/03/2020] Ivica Kostelic nuovamente papà
      [20/03/2020] Nina Haver-Loeseth saluta il Circo Rosa
      [20/03/2020] Si ritira il tedesco Dominik Stehle
      [19/03/2020] Kasper:"la famiglia dello sci deve rimanere unita"
      [18/03/2020] Si ritira Elia Zurbriggen
      [17/03/2020] Il bilancio di Petra Vlhova
      [15/03/2020] TdG - I bilanci al tempo del Covid-19
      [15/03/2020] Si ritira la tedesca Christina Ackermann
      [14/03/2020] Matts Olsson chiude la carriera
      [14/03/2020] La Svizzera vince tra le Nazioni.Italia 1/a donne
      [14/03/2020] Shiffrin e Pinturault Paperoni della Coppa 2020
      [13/03/2020] Anche Austria e Svizzera chiudono gli impianti
      [13/03/2020] Fritz Dopfer chiude la carriera

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti