separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
martedì 20 ottobre 2020 - ore 14:27 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Peter Fill: "Sciato bene, non capisco il ritardo"

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Paolo Savio Fantaski.it
Vai al profilo di Fill P.
commenti 0 Commenti icona rss

LIVE DA KITZBUEHEL - Nella giornata dell'impresa del tedesco Thomas Dressen baciato oltre che dalla sua bravura anche dal quella componente che si chiama fortuna, grazie a quella finestra di sole arrivata al momento giusto ad illuminare la Streif. L'Italia quest'oggi non ha potuto gioire come negli ultimi due anni. Peter Fill è stato il migliore, chiudendo 9/o a 1.26 dal vincitore, con una prova pulita, ma non sufficiente a puntare se non a vincere, almeno ad un posto sul podio.

"Penso comunque di essere soddisfatto per come ho sciato - ci spiega Fill - Non so bene dove ho perso il tempo in mezzo, dovrò rivedere i video, ho comunque sciato bene. Non so, non ho sbagliato niente, però ho perso troppo tempo. gara sicuramente strana . Quelli che hanno vinto e che sono più davanti, a parte Reichelt, sono quelli che sono partiti con un po' di sole e luce in più ela pista è diventata più veloce. Peccato perchè Feuz meritava, ma è andata così".

Una condizione di salute non certo delle migliori non ha consentito a Dominik Paris di difendere al meglio lo scettro di vincitore uscente della Streif come ci conferma lui stesso al termine della gara.

"E' andata così. Oggi è stato difficile - ci dice il vincitore della discesa di Bormio - Non ero così sciolto, e fluido sugli sci  come avrei voluto. Poi la gara con quella finestra dii sole è anche cambiata un po'. Dressen ne ha approfittato comunque sciando bene, facendo delle linee migliori di Feuz e si è preso questo meritato successo. Io non ero poi nelle migliori condizioni fisiche. Però ci ho comunque provato. Questo è quello che conta ed ora guardiamo avanti alle prossime gare".

Amarezza traspare anche dalle parole di Christof Innerhofer, reduce dall'ennesima caduta spettacolare in due discese consecutive dopo quella di Wengen. Senza di questa con una mezza spaccata sull'uscita dell'hausberg il finanziere di Gais un posto sul podio forse lo avrebbe potuto trovare.

"Sicuramente ho fatto del mio meglio - ci dice Inner - Ho sciato forte, poi mi ha sbattuto leggermente lo sci, ho cercato la massima pendenza, ma poi in quel punto all'uscita dell'hausberg non hai chance di stare in piedi. I numeri da circo sarebbe meglio lasciarli agli altri e fare invece risultati. So che manca Bode Miller.... Un momento ho creduto ancora di riuscire a stare in piedi, però è mancato poco e ho ceduto: ero troppo sbilanciato e sono caduto. Certo le condizioni meteo hanno un po' influito. Quando siamo partiti noi con i pettorali bassi stava ancora nevischiando e poi è uscito il sole. Però così sono le gare e non puoi sapere prima cosa accadrà e quale pettorale è meglio scegliere. La cosa più fastidiosa però è che oggi nella caduta ho rovinato irreparabilmente i miei migliori sci da gara e questo non mi piace proprio".

Chi è più che felice del suo risultato, il migliore in carriera sulla leggendaria Streif, è un Emanuele Buzzi partito con il pettorale 44 e capace di inserirsi subito alle spalle di un mostro come Kjetil Jansrud e il compagno Dominik Paris conquistando così quasi certamente il visto per la prossima Olimpiade invernale in Corea. 

"Confermo quanto fatto vedere in estate in allenamento - ci spiega il sappadino - ad inizio stagione ho patito un po' la pressione mediatica, ma poi grazie anche al successo in Coppa Europa a Wengen sono riuscito a trovare nuovi stimoli".

 


(sabato 20 gennaio 2018)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 16 ottobre 2020

    Wengen dopo Kitzbuehel sarà a porte chiuse

    mercoledì 14 ottobre 2020

    I velocisti azzurri e il gruppo Coppa Europa allo Stelvio

    martedì 13 ottobre 2020

    Schroecksnadel "A Kitzbuehel possibile il pubblico"

  • sabato 3 ottobre 2020

    Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)

    venerdì 2 ottobre 2020

    Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2021)

    giovedì 1 ottobre 2020

    Kitzbuehel nella bolla anti covid19, rinuncia al pubblico

  • giovedì 1 ottobre 2020

    Dominik Paris in allenamento in gigante a Senales

    martedì 15 settembre 2020

    FISI: 2/o turno per l'Atleta del Secolo

    martedì 15 settembre 2020

    Paris, Inner e compagni a Zermatt





      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Peter Fill Christof Innerhofer Dominik Paris Emanuele Buzzi Kitzbuehel )

      [16/10/2020] Wengen dopo Kitzbuehel sarà a porte chiuse
      [14/10/2020] I velocisti azzurri e il gruppo Coppa Europa allo Stelvio
      [13/10/2020] Schroecksnadel "A Kitzbuehel possibile il pubblico"
      [03/10/2020] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [02/10/2020] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2021)
      [01/10/2020] Kitzbuehel nella bolla anti covid19, rinuncia al pubblico
      [01/10/2020] Dominik Paris in allenamento in gigante a Senales
      [15/09/2020] FISI: 2/o turno per l'Atleta del Secolo
      [15/09/2020] Paris, Inner e compagni a Zermatt
      [08/09/2020] Aperte le votazioni per l'atleta del secolo Fisi
      [01/09/2020] Paris sugli sci dopo 223 giorni!
      [31/08/2020] Paris sulla neve allo Stelvio, velocisti a Zermatt
      [04/08/2020] Velocisti nell'impianto indoor di Landgraaf
      [31/07/2020] Coronavirus: a rischio cancellazione Kitzbuehel
      [03/07/2020] Paris raggiunge i compagni a Formia

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [20/10/2020] Si prospetta un lungo stop per Aline Danioth
      [19/10/2020] In Senales le squadre azzurre proseguono gli allenamenti
      [19/10/2020] WCSL: Brignone-Bassino-De Alip in 1o gruppo,Goggia nel 2o
      [19/10/2020] De Alip: "so cosa mi manca".Borsotti:"che bel gruppo!"
      [18/10/2020] Fantaski Stats - Soelden 2020 - gigante maschile
      [18/10/2020] Soelden:primo successo in carriera per Braathen.De Aliprandini 10/o
      [18/10/2020] Soelden: Gino Caviezel guida la prima manche.De Aliprandini 9/o
      [17/10/2020] Bassino:"ero fiduciosa! Lo dedico alla famiglia,fan club e mia terra"
      [17/10/2020] Fantaski Stats - Soelden 2020 - gigante femminile
      [17/10/2020] Soelden: Marta Bassino regina del Rettenbach, Fede Brignone è 2/a
      [17/10/2020] Cortina 2021: il 19 ottobre via alla vendita online dei biglietti
      [17/10/2020] Bassino: "sono soddisfatta, trovato subito buone sensazioni"
      [17/10/2020] Soelden: Bassino e Brignone comandano la prima manche
      [16/10/2020] Gli sci Carpani sbarcano in Coppa del Mondo
      [16/10/2020] Soelden: le Azzurre pronte per la prima gara della stagione
      [16/10/2020] Slalomisti e Polivalenti da lunedì in Val Senales
      [16/10/2020] Wengen dopo Kitzbuehel sarà a porte chiuse
      [16/10/2020] Secondo caso di Covid a Soelden dopo il tecnico svedese
      [16/10/2020] Aperte le votazione per l'Atleta del'Anno FISI con 7 candidati
      [16/10/2020] Holdener e Moelgg in gara, rinuncia anche Feller
      [16/10/2020] Primo caso di positività al Covid19 a Soelden
      [15/10/2020] Rasmus Windingstad rinuncia a Soelden
      [15/10/2020] Tutti negativi al Covid19 gli azzurri per Soelden
      [15/10/2020] Fisi: Via libera all'attività agonistica nazionale ed internazionale
      [15/10/2020] Bolle, tamponi, assenza di pubblico...verso uno sci virtuale
      [14/10/2020] I velocisti azzurri e il gruppo Coppa Europa allo Stelvio
      [14/10/2020] Le Elvetiche per Soelden: c'è anche Lara Gut
      [14/10/2020] Val Senales: rifinitura verso Soelden e tanti Azzurri in pista
      [13/10/2020] Ancora un infortunio al ginocchio per Aline Danioth
      [13/10/2020] Si ritira il velocista canadese Manuel Osborne-Paradis
      [13/10/2020] I 7 tedeschi convocati per Soelden
      [13/10/2020] Colmar firma le tute da gara di Francia e Slovenia
      [13/10/2020] Mikaela Shiffrin: confermata l'assenza a Soelden
      [13/10/2020] I 18 Norvegesi per Soelden
      [13/10/2020] Schroecksnadel "A Kitzbuehel possibile il pubblico"
      [12/10/2020] Gli 11 Francesi per Soelden

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti