separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedý 18 luglio 2019 - ore 00.20 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

La Coppa del Gobbo - Saint Moritz 2003,come and˛!

Clicca sulla foto per ingrandire
Gobbo C.
Gobbo C.
commenti 2 Commenti icona rss

"E' un bilancio che non mi soddisfa, i risultati degli ultimi giorni non modificano l'impressione negativa di questi Mondiali! Mi aspettavo di pi¨."
Cosý recitava il Presidente della Fisi Gaetano Coppi a fine mondiali in terra elvetica, salvati in extremis dall'argento vinto con pieno merito di Denise Karbon in gigante e dal bronzo di Giorgio Rocca in slalom.

Vogliamo fare un salto all'indietro e rileggere assieme gli appunti di quei giorni?

Le condizioni meteo del Superg maschile sono accettabili, fa meno freddo del giorno precedente (dieci gradi di differenza; ma alla partenza Ŕ ľ15░ e all'arrivo - 8░).
Si mettono in bella evidenza i giovani canadesi (6░ Guay con il 32 e 7░ Hudec con il 34), mentre in casa azzurra l'esordiente Peter Fill con qualche errore di troppo Ŕ 13░. Bode Miller ed i suoi
numeri incredibili, diosolosacome riesce a recuperare l'equilibrio ogni volta. Hermann Maier fa un grave errore di linea in fondo, finendo quasi quattro metri pi¨ in basso, Stephan Eberharter inveceá lotta come la tigre che porta sul casco e vince con pieno merito. Argento per Miller e Maier, secondi a pari merito. Un copione perfetto con una trama di grandi emozioni. Bellissimo! Hermann Maier si prende un argento che a Natale, ancora sofferente per l'incidente, non osava neppure sognare.

Gara incredibile nel Supergigante femminile con meteo amica fino al n.23 quello di Miki Dorfmeister, poi nuvole e freddo asciugano improvvisamente la neve e per Meissnitzer, Goetschl e Montillet il podio diventa lontano.
Isi Kostner sbaglia dopo 20 secondi, Ceccarelli esce sulla stessa porta, Putzer rischia nello stesso posto, non esce...ma aveva giÓ un gran ritardo! La pi¨ brava Ŕ Lucia Recchia 16░ Successo meritato per la Dorf che aveva perso l'oro olimpico di Nagano per un centesimo da Picabo Street e che qui per due centesimi precede le felicissime statunitensi Clark e Mendes, con buona pace della Montillet che pretendeva l'annullamento della gara!

Spettacolo e brividi nella combinata maschile con Bode Miller che lotta con Kjus e Aamodt. In discesa Miller vede poco e non rischia. Giorgio Rocca accusa un distacco severo in discesa e Aamodt Ŕ poco brillante in discesa e poco incisivo nella prima manche dello slalom. Finisce con tre atleti racchiusi nello spazio di 13 centesimi di secondo: Miller, Kjus e Aamodt.
I gemelli norvegesi, tra mondiali e giochi olimpici, vanno per la quarta volta a braccetto sul podio. Rocca febbricitante Ŕ ottavo. Rainer Schoenfelder si fa notare per la sua volgaritÓ sciando con una grande X sulla tuta all'altezza del pube con la scritta "not disturb".
Emerge la simpatia di Bode Miller che dice: "Per me Lasse e Kjetil erano intoccabili, siete sicuri che io sia sveglio?"

La discesa maschile premia l'ex slalomista Michael Walchhofer che precede Aamodt e Kernen (delusissimo!). Il nostro Ghedo Ŕ 11░ dopo averci fatto sognare nelle prove! Il giorno della gara le nuvole hanno oscurato la pista Corviglia (...ricordate la partenza da Free Fall?) e gli sci dell'ampezzano non erano pi¨ una spanna sopra agli altri. Tutto il settore della velocitÓ maschile esce da questi mondiali con la necessitÓ di rimboccarsi le maniche, pena la sparizione dalle zone dell'alta classifica! In compenso Aamodt con l'argento raggiunge 12 podi iridati e supera Girardelli.

Anche la velocitÓ femminileá .... SECONDA PARTE


(venerdý 3 febbraio 2017)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedý 8 luglio 2019

    Max Blardone si Ŕ sposato

    mercoledý 22 maggio 2019

    Max Blardone: "il progetto Giovani Ŕ innovativo"

    sabato 4 maggio 2019

    Matrimonio segreto per Hermann Maier e Carina

  • martedý 16 aprile 2019

    Bode Miller e Weibrecht nella Hall of Fame USA

    sabato 6 aprile 2019

    GalÓ della Neve Gazzetta: premitati Paris e Goggia

    domenica 3 marzo 2019

    Le 14 vittorie di Dominik Paris in coppa

  • domenica 10 febbraio 2019

    La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!

    martedý 22 gennaio 2019

    Miller con Eurosport anche ad Are 2019

    lunedý 21 gennaio 2019

    La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 03/02/2017 10.53.25
    Anche la velocitÓ femminile segna il passo e nella discesa Isi Kostner Ŕ nona: "Ho voluto strafare..." dirÓ all'arrivo! Putzer Ŕ 20░, forse andava fermata per il gigante. Lucia Recchia ci ha fatto prendere una gran paura, cadendo dopo tre quarti di gara ad oltre 100 all'ora. Le immagini sono brutte brutte...a sera invece Lussy viene dimessa dall'ospedale dove, nel pomeriggio, ero andato a trovarla ricevendone in cambio il suo solito, bellissimo sorriso! Isi Kostner paga ancora la caduta di Lake Louise, Daniela Ceccarelli deve smaltire la sbornia olimpica, ma le azzurre sono sempre pi¨ divise in clan e chi ne paga lo scotto maggiore Ŕ Karen Putzer. Vittoria della vita per la canadese Turgeon su Rey Bellet e Meissinitzer, seconde a pari merito. In combinata femminile Janica Kostelic vince l'oro con le stampelle, il suo ginocchio destro Ŕ gonfio come un melone e si opererÓ quanto prima. Ha solo 21 anni la sciatrice croata ma la sua cartella medica presenta una sequenza incredibile di interventi chirurgici. Ha aspettato la discesa dell'ultima concorrente appoggiata ai sacconi di sicurezza, poi hanno dovuto sollevarla di peso per andare dai suoi tifosi. Karen Putzer, che in questo periodo Ŕ seconda nella classifica assoluta di Coppa del Mondo, ha fatto solo la discesa, rinunciando allo slalom! Sul podio, con Janica, argento per Hosp e bronzo per Oester. Nessuna italiana in classifica. Con l'arrivo delle gare tecniche aumenta lo spettacolo! Nel gigante maschile vince Bode Miller davanti ad Hans Knauss ed Erik Schlopy! Il primo azzurro giunge ottavo, Alberto Schieppati, poi Arnold Rieder 16░. Blardone salta nella prima e Simoncelli nella seconda manche! E' un gigante vero e Miller mette il mondo ai suoi piedi! Blarda, uscito dopo 10 secondi gara: "Mi sento come un cane sotto un camion...non chiedetemi cosa sia successo. Non lo so!" Miller vince per 3 centesimi su Knauss e per 4 sull'amico Erik che era 22░ al termine della prima manche! Adesso Bode Ŕ il nuovo modello (Ŕ al suo quarto successo in gigante) ma Ŕ impossibile imitarlo. Arriva finalmente la prima medaglia per l'Italia grazie a Denise Karbon che, in gigante, rimonta alla grande e conclude alle spalle della Paerson, bronzo per la canadese Forsyth. Le azzurre si riscattano con una bella prova di squadra, sesta Karen Putzer e settima la matricola Manuela Moelgg, secondo tempo assoluto della seconda manche, precedendo anche Denise. La Karbon ha il merito di aver trasformato la gioia per un argento in un'euforia che di solito Ŕ accesa solo dalla medaglia d'oro. Ma l'ambiente ne aveva bisogno e per Denise quello fu un prodromo per i successi che sarebbero venuti! "Attaccavo solo per arrivare tra le prime dieci", dirÓ Denise all'arrivo! Janica Kostelic impone il silenzio al suo ginocchio martoriato e con un braccio bloccato vince lo slalom davanti a Marlies Schild e Nicole Hosp. La pi¨ brava delle italiane Ŕ la gressonara Annalisa Ceresa, 11░. Delude Nicole Gius. Janica Ŕ saldamente al comando dopo la prima manche e solo la Paerson riuscirÓ a fare meglio di lei nella seconda. La svedese per˛ fa un grosso errore nella prima manche e non sale sul podio. La conclusione Ŕ affidata allo slalom maschile che celebra la straordinaria festa in casa croata con la vittoria di Ivica Kostelic su Silvan Zurbriggen e Giorgio Rocca. Giorgione non sa se essere felice per il primo piazzamento importante della carriera (Ŕ ancora viva la beffa per 8 centesimi di Vail '99) oppure se prendersela un poco con se stesso per la grande occasione perduta! In cabina Paolo De Chiesa ed io propendemmo per questa seconda opzione! Ma l'insoddisfazione Ŕ l'arma segreta dei campioni e, negli anni a venire, Giorgio ci dimostrerÓ tutto il suo enorme talento. Questo il racconto di Saint Moritz 2003...un Grande In Bocca al Lupo a ragazze e maschietti perchŔ abbiano la possibilitÓ di gareggiare al meglio delle loro possibilitÓ tra pochi giorni! ...le soddisfazioni per l'Italia non potranno mancare!
    2 | rebus il 06/02/2017 9.07.39
    Grande Carlo, bei ricordi



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Mondiali St.Moritz 2003 Bode Miller Hermann Maier Giorgio Rocca Max Blardone Kristian Ghedina Janica Kostelic Karen Putzer Denise Karbon Coppa del Gobbo )

      [08/07/2019] Max Blardone si Ŕ sposato
      [22/05/2019] Max Blardone: "il progetto Giovani Ŕ innovativo"
      [04/05/2019] Matrimonio segreto per Hermann Maier e Carina
      [16/04/2019] Bode Miller e Weibrecht nella Hall of Fame USA
      [06/04/2019] GalÓ della Neve Gazzetta: premitati Paris e Goggia
      [03/03/2019] Le 14 vittorie di Dominik Paris in coppa
      [10/02/2019] La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!
      [22/01/2019] Miller con Eurosport anche ad Are 2019
      [21/01/2019] La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile
      [03/01/2019] Janica Kostelic Ŕ diventata mamma
      [24/12/2018] La Coppa del Gobbo - La calda neve
      [14/11/2018] Coppa del Gobbo - il CSE da Courmayeur a Brunico
      [08/11/2018] Luce verde per gli slalom di Levi
      [08/10/2018] Bode e Morgan Miller di nuovo genitori
      [21/09/2018] Miller-Weibrecht nella Hall of Fame dello sci USA

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [17/07/2019] Swiss-ski,nuovo DT: Berthod e Reusser in corsa
      [17/07/2019] Slalomgigantisti e gruppo A2 allo Stelvio
      [16/07/2019] Aderlass: alleggerita posizione Hannes Reichelt
      [16/07/2019] Fisi Trentino incontra Gruppi Militari
      [16/07/2019] Ligety: "mi concentrer˛ sul gigante"
      [16/07/2019] Menghini commissario per Comitato AA
      [15/07/2019] Squadra C tra Stelvio (donne) e Formia (uomini)
      [14/07/2019] I programmi estivi della nazionale francese
      [14/07/2019] Julia Mancuso Ŕ diventata mamma!
      [11/07/2019] Fisi Alto Adige commissariata
      [10/07/2019] Gruppo Osservati al lavoro allo Stelvio
      [09/07/2019] FA Consulting gestirÓ l'immagine di Ema Buzzi
      [09/07/2019] Hanna Schnarf: "proseguir˛ solo se al 100%"
      [09/07/2019] Hirscher svelerÓ il suo futuro il 6 agosto
      [08/07/2019] Max Franz Ŕ tornato sugli sci
      [08/07/2019] Max Blardone si Ŕ sposato
      [08/07/2019] Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni
      [07/07/2019] Si ritira il canadese Phil Brown
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [05/07/2019] Thomas Dressen Ŕ tornato sugli sci
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [05/07/2019] Gruppo Coppa Europa ad Amneville
      [05/07/2019] Roda: "Sestriere meritava l'opportunitÓ della CdM"
      [03/07/2019] Comitato FVG: ecco le squadre 2019/2020
      [03/07/2019] Intervento per Ragnhild Mowinckel
      [02/07/2019] ARD: Maria Riesch lascia il posto a...Neureuther?
      [02/07/2019] Alpi Centrali: le squadre di comitato 2019/2020
      [01/07/2019] Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri
      [28/06/2019] Nuovi ingressi nei Centro Sportivo Carabinieri
      [27/06/2019] JB Grange: "amo allenarmi e gareggiare"
      [26/06/2019] Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre
      [26/06/2019] Manuel Feller sarÓ papÓ
      [26/06/2019] Emanuele Buzzi Ŕ tornato sugli sci
      [25/06/2019] Il DT Cattin lascia Swiss-ski
      [25/06/2019] Roda:"Occasione per rilanciare gli sport invernali
      [24/06/2019] Goggia: "2026, per me forse l'ultima Olimpiade".

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti