separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 10 aprile 2021 - ore 13:50 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Gustav Thoeni entra nella Hall of Fame FISI

Clicca sulla foto per ingrandire
Thoeni G.
Foto: fisi.org
Thoeni G.
commenti 22 Commenti icona rss

(da fisi.org) E' stata una vera e propria festa degli sport invernali l'edizione 2016 dei "Fisi Awards" che si sono tenuti a Prowinter, presso la fiera di Bolzano. Un momento di chiusura della stagione che ha visto premiati tutti gli atleti FISI che si sono distinti durante la stagione, a cominciare dai vincitori di Coppa del mondo (Peter Fill, Federico Pellegrino, Michela Moioli, Roland Fischnaller, Patrick Pigneter, Florian Clara), per continuare con i riconoscimenti per coloro che hanno conquistato almeno un podio in Coppa del mondo (finora sono 129, con 53 vittorie, 35 secondi posti e 41 terzi posti. Sono stati consegnati i premi anche ai giovani vincitori di medaglie agli YOG (Giochi Olimpici Giovanili), ai medagliati dei Mondiali senior. Assenze più che giustificate quelle dello sci di velocità e dello sci alpinismo, che devono ancora terminare la stagione di gare.

Oltre ai premi istituzionali FISI, sono stati consegnati agli atleti anche numerosi premi messi a disposizione dagli sponsor federali. La novità dell'attuale edizione è stata il "Fisi.Tv Award" con la premiazione dei 5 video top della stagione che hanno ricevuto apprezzamento e molti clic dagli appassionati degli sport invernali. Infine la "Hall of Fame" ha accolto l'ingresso di Gustav Thoeni.


Thoeni è stato uno dei più grandi campioni di tutti i tempi dello sci alpino grazie alle quattro vittorie nella Coppa del Mondo generale (1971, 1972, 1973 e 1975), al secondo posto conquistato nel 1974, a cinque Coppe del Mondo di specialità e ai successi ai Mondiali e alle Olimpiadi: ha vinto l'oro nello slalom gigante e l'argento nello slalom speciale agli XI Giochi olimpici invernali di Sapporo 1972, l'argento nello slalom speciale ai XII di Innsbruck 1976, due ori (slalom gigante e slalom speciale) ai Mondiali di Sankt Moritz 1974. Vanno inoltre aggiunti i due titoli mondiali in combinata del 1972 e del 1976. Come allenatore, ha guidato la nazionale italiana e per anni ha seguito personalmente Alberto Tomba, contribuendo ai suoi successi, tra i quali la vittoria della Coppa del mondo.

"È molto emozionante ricevere questo riconoscimento dalla FISI - ha detto Thoeni -. Ho avuto la fortuna di avere una bella carriera da atleta e poi da tecnico. Sono stati molti i momenti belli e importanti, in particolare, la vittoria della Coppa del mondo di Alberto Tomba è stato forse il risultato che, come tecnico, ricordo con più piacere".

"Gustavo è uno dei più grandi uomini di sport che l'Italia abbia mai avuto - ha detto il Presidente Flavio Roda -, è un uomo con il quale ho avuto il piacere di lavorare e di cui ho saputo apprezzare anche i silenzi. Credo che lo sci e lo sport italiano gli debbano molto".

"Ricordo le gare di Thoeni e ricordo il grande impatto che ebbe sugli italiani - ha aggiunto Carlo Mornati, vice segretario del Coni - penso che siamo di fronte a un monumento dello sport nazionale, che il Coni e tutta l'Italia non possono che ringraziare".


(venerdì 8 aprile 2016)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 4 aprile 2021

    Se ne è andato Rolando Thoeni, grande ex della valanga azzurra

    venerdì 27 dicembre 2019

    Paris è il Re della Velocità Azzurra

    giovedì 28 novembre 2019

    Gardena ed Alta Badia pronte per il circo bianco

  • sabato 28 settembre 2019

    Markus Ortler nuovo presidente Fisi Alto Adige

    mercoledì 18 settembre 2019

    Olimpiadi 2026: oggi prima riunione

    giovedì 11 luglio 2019

    Fisi Alto Adige commissariata

  • venerdì 12 aprile 2019

    A Prowinter la FISI celebra i suoi campioni

    venerdì 5 aprile 2019

    Sofia Goggia maestra di sci in Alto Adige

    martedì 18 dicembre 2018

    Olimpiadi 2026: in gioco anche Bolzano e Trento


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 08/04/2016 12:05:52
    Non mi è chiaro...prima Gustavo non c'era o non c'era la "Hall of Fame"? spero la seconda.. se non c'è Gustavo e chi ci sta?[:)]
    2 | Katunga il 08/04/2016 13:21:07
    No caro Franz, purtroppo è la prima ipotesi. Cosa ci vuoi fare, 4 coppe del mondo, campione olimpico e mondiale, medaglie di tutti i colori, svariate gare vinte ....... che quancuno si sia accorto solo ora? [:(!]
    3 | franz62 il 08/04/2016 13:44:05
    ahahaha[:D] non ci credo...se non ci fosse la FISI dovrebbero inventarla.
    4 | Jeppo il 08/04/2016 13:56:46
    No in realta`, l'ipotesi e` la seconda, la Hall of Fame Fisi e` stata creata solo un paio di anni fa ed ogni anno aggiungono grosso modo uno sciatore. L'idea e` di dare piu` peso ad ogni aggiunto, piuttosto che iniziare da subito con una Hall of Fame piena senza celebrare l'ingresso di nessuno. Per ora avevano aggiunto due donne, Seghi e Chenal-Minuzzo, e un uomo, Tomba. In sostanza e` il secondo sciatore maschio dopo Tomba e ancora manca Colo`. Tra l'altro ogni anno facciamo la stessa discussione in pratica [:D] http://www.fantaski.it/news/2015/10/28/tomba-e-seghi-nella-hall-of-fame-della-fisi.asp
    5 | didibi il 08/04/2016 16:46:45
    Mi sa che quelli già deceduti (c'è anche Monti) li useranno come tappabuchi in periodi di magra. Per ora ci sono anche Nones e Hildgartner piuttosto che Zoeggeler o la Weissensteiner in lista d'attesa.
    6 | Fairyking il 08/04/2016 18:06:33
    Mah se la hall of fame Fisi c'è solo da due anni che senso ha? si decide così a muzzo ogni anno chi inserire? Cmq per quanto mi riguarda hanno senso le Hall of Fame mondiali per singoli sport, oppure una hall of Fame solo italiana ma di tutti gli sport (che infatti esiste); altrimenti si parla di un numero troppo ristretto di atleti... E' ovvio che ci saranno dentro Tomba, Thoeni, Colò, Zoeggeler, eugenio monti e pochi altri. Forse anche Pierino Gros meriterebbe ma poi ci fermiamo lì a livello maschile.
    7 | Wolf III il 08/04/2016 18:15:38
    Ghedina e... Fill come primo italiano a vincere la coppetta di specialità in discesa!
    8 | Fairyking il 08/04/2016 18:22:08
    Se vogliamo mettere nella Hall of fame delle vere leggende o comunque gente che ha dominato in modo indiscusso, metterei chi ha vinto coppe generali assolute e/o ori olimpici...Dopo quelli che ho citato ci stanno anche Ghedina e Fill, ma un gradinetto sotto. :)
    9 | JeanNoelAugert il 08/04/2016 23:30:58
    Comunque sia, onore a Gustav Thoeni. Per me, un mito enorme, uno SCIATORE PERFETTO, una persona splendida ed un epoca direi irripetibile, Cotelli e Valanga Azzurra, l'Italia che si rovesciava sulle piste da sci (la neve c'era...ancora). Miglioramenti tecnici continui negli scarponi, negli sci, in tutto l'abbigliamento sportivo. Che bei berrettini che c'erano, altro che il sacco di patate alla Hirscher [:D] E fatemi ricordare uno che magari nella Hall of Fame non ci andrà mai, ma indimenticabile lo stesso, Cavallo Pazzo Erwin Stricker.
    10 | rebus il 11/04/2016 10:00:19
    E non vogliamo neanche citare Compagnoni?
    11 | Fairyking il 11/04/2016 11:36:32
    Beh si parlava degli uomini nello specifico, perché altrimenti è chiaro, oltre che la Compagnoni occorre mettere anche Belmondo e Di Centa.
    12 | Katunga il 11/04/2016 12:09:38
    La Di Centa c'è già. Al momento sono otto, quattro uomini e quattro donne: Giuliana Chenal Minuzzo Celina Seghi Emanuela Di Centa Gerda Weissensteiner Alberto tomba Gustavo Theoni Franco Nones Armin Zoggler Pare mio: al primo inserimento avrebbero dovuto entrarci tutti i più rappresentativi della storia Fisi, come Theoni per l'appunto. E poi non capisco come possano mancare campioni come Zeno Colò ed Eugenio Monti. Mah!?
    13 | Fairyking il 11/04/2016 12:31:51
    ho paura che come accade spesso in queste premiazioni si vada anche a simpatìa e soggettività... Perché indubbiamente Eugenio Monti e Colo' ci starebbero di diritto a vedere il loro palmares e la stessa Belmondo ci stava appieno.
    14 | didibi il 11/04/2016 16:09:45
    Katunga ha scritto:
    La Di Centa c'è già. Al momento sono otto, quattro uomini e quattro donne: Giuliana Chenal Minuzzo Celina Seghi Emanuela Di Centa Gerda Weissensteiner Alberto tomba Gustavo Theoni Franco Nones Armin Zoggler Pare mio: al primo inserimento avrebbero dovuto entrarci tutti i più rappresentativi della storia Fisi, come Theoni per l'appunto. E poi non capisco come possano mancare campioni come Zeno Colò ed Eugenio Monti. Mah!?
    ah OK 3 dei 4 che citavo sopra ci sono già. Bene. Mi sa che invece quelli deceduti li useranno come già detto in periodi di magra. Non stupirebbe se la Di Centa abbia bloccato la nomina della Belmondo [:D]
    15 | Fairyking il 11/04/2016 17:34:22
    Non mettere Zeno Colo è quasi come non mettere jesse owens nell'atletica. Sulla belmondo: ma perché la di centa è nel comitato che decide i nominati della hall of fame?
    16 | rebus il 12/04/2016 08:46:07
    Ma la Di Centa non era stata accusata di doping?
    17 | Fairyking il 12/04/2016 10:48:18
    Beh ma accusata non vuol dire doping provato. C'è stata qualche sentenza sportiva al riguardo che non ricordo? Non mi sembra. Però torno al quesito originario: chi decide i nomi degli eletti alla Hall of Fame? SE certi nomi non sono stati messi (appunto Colo', Monti e la Belmondo)il tutto perde valore e credibilità.
    18 | Jeppo il 12/04/2016 11:43:12
    Ed io vi ripeto, tempo 2 anni e quei nomi ci saranno TUTTI! Secondo me la strategia e` chiara, se ne mettono un paio alla volta in modo tale da dare risalto a questi inserimenti. Avessero messo subito tutti quei nomi all'apertura della Hall of Fame non se li sarebbe filati nessuno... Poi capisco anche il vostro punto di vista, ma se avessero fatto cosi` tanto saremmo qua ancor piu` a protestare per quelli che avrebbero lasciato fuori. [:D] A prescindere dal fatto che secondo me una Hall of fame e` una americanata completamente inutile. [:D] Per quanto riguarda la Di Centa, si parla del decennio dell'EPO... Non ci sono sentenze o prove tangibili, quindi ovviamente la FISI tende a esaltare l'atleta in ogni caso... Personalmente faccio fatica a credere a risultati sportivi ottenuti negli anni '90 da qualsiasi atleta di qualsiasi sport, ma mi rendo conto che sia un discorso un po' del cavolo, dato che non credo che un tempo fossero tutti cattivoni ed oggi siano diventati tutti santarellini.
    19 | Katunga il 12/04/2016 16:42:58
    DOPING DI CENTA: ci sono prove tangibile ma purtroppo i colpevoli non furono condannati perché intervenne la prescrizione. Qui la sentenza 533-2003 del tribunale di Ferrara che è molto inquietante. Secondo me non merita di essere inclusa nella Hall of Fame. Parere mio! Chi vuole leggersela e farsi una cultura in merito dia un'occhiata a questo link https://sites.google.com/site/dopingitalia/home/documenti/procura-antidoping-del-coni---archiviazione-processo-conconi-2004 In poche parole alle Olimpiadi di Torino ci fu chi scappò dalla finestra, mentre al Albertville qualcuno entrò dalla porta principale [V]
    20 | Fairyking il 12/04/2016 17:14:10
    Non mi ricordavo di questa sentenza e la relativa prescrizione... beh certo il quadro delineato piu' che desolante fa' rabbrividire... Però ne appprofitto per dire che così come in ambiti non sportivi anche nello sport la regola della prescrizione va rivista. Troppo pochi 10 anni per far sparire tutto a livello giuridico, di fatto come se le cose non fossero accadute. Parere mio... [:)]
    21 | Jeppo il 12/04/2016 18:29:17
    Grazie del file, Katunga! Quindi in effetti le prove ci sono! A questo punto cambio idea, la Di Centa non sarebbe stata da inserire nella Hall, punto e basta.
    22 | rebus il 13/04/2016 10:06:48
    Fairyking ha scritto:
    Però ne appprofitto per dire che così come in ambiti non sportivi anche nello sport la regola della prescrizione va rivista. Troppo pochi 10 anni per far sparire tutto a livello giuridico, di fatto come se le cose non fossero accadute. Parere mio... [:)]
    Mi trovi assolutamente d'accordo.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Prowinter Bolzano Gustav Thoeni )

      [04/04/2021] Se ne è andato Rolando Thoeni, grande ex della valanga azzurra
      [27/12/2019] Paris è il Re della Velocità Azzurra
      [28/11/2019] Gardena ed Alta Badia pronte per il circo bianco
      [28/09/2019] Markus Ortler nuovo presidente Fisi Alto Adige
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [11/07/2019] Fisi Alto Adige commissariata
      [12/04/2019] A Prowinter la FISI celebra i suoi campioni
      [05/04/2019] Sofia Goggia maestra di sci in Alto Adige
      [18/12/2018] Olimpiadi 2026: in gioco anche Bolzano e Trento
      [21/11/2018] Gardena e Alta Badia ai nastri di partenza
      [07/07/2018] Comitato Alto Adige: valida l'elezione di Ambach
      [12/04/2018] "FISI Award 2018" a Prowinter Bolzano
      [09/04/2018] Si apre a Bolzano Prowinter 2018
      [12/03/2018] Olimpiadi 2026: anche il Veneto lancia le Dolomiti
      [23/11/2017] Gardena e Alta Badia pronte per il circo bianco

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [09/04/2021] Si ritira Laurenne Ross: "che gioia poter scendere da una montagna"
      [08/04/2021] 5 Azzurri da lunedì in allenamento a Livigno
      [08/04/2021] CN USA: titolo in superg per Radamus, combinata a Winters
      [07/04/2021] CN USA: a Ritchie il titolo in slalom, a Gile in gigante
      [07/04/2021] Pechino 2022: a rischio la partecipazione di Shiffrin e compagne
      [07/04/2021] Sarà Andrea Massi il successore di Livio Magoni?
      [06/04/2021] Petra Vlhova e Livio Magoni si separano dopo 5 anni
      [06/04/2021] Si ritira la velocista tedesca Michaela Wenig
      [06/04/2021] L'ex segretaria Fis Sarah Lewis in corsa per la presidenza
      [06/04/2021] Il gruppo Elite donne e velocisti uomini a Santa Caterina
      [04/04/2021] Saluta il circo Eva Maria Brem, si ritira la gigantista tirolese
      [04/04/2021] Se ne è andato Rolando Thoeni, grande ex della valanga azzurra
      [03/04/2021] TdG - Il sistema Carca
      [01/04/2021] GP Italia Giovani/Aspiranti:vittorie per Agnelli/Sola e Alliod/Saracco
      [31/03/2021] Petra Vlhova ricevuta dalla Presidente della Slovacchia Caputova
      [31/03/2021] CN Giovani: titoli in slalom a Della Vite (bis) e Celina Haller
      [31/03/2021] CN Francia: doppietta Escane, tripletta Muffat-Jeandet
      [31/03/2021] FIS e Longines insieme fino al 2025/2026
      [30/03/2021] Luca Taranzano in Nazionale grazie al GPI Senior
      [30/03/2021] Ghisalberti vince il titolo nazionale Giovani in gigante
      [30/03/2021] Filippo Della Vita Campione Italiano Giovani in gigante
      [30/03/2021] Milano Cortina 2026: Futura l'emblema della Olimpiade invernale
      [29/03/2021] CN Svizzera: tripletta per Durrer; titoli a Zenhaeusern, Rast,Meillard
      [29/03/2021] Urs Lehmann e il futuro della Coppa del Mondo
      [28/03/2021] Franzoni e Paini vincono il titolo Assoluto in combinata
      [28/03/2021] Buzzi nuovo campione italiano in superg.A Franzoni titolo giovani
      [28/03/2021] Francesca Marsaglia vince il titolo nazionale in superg e combinata
      [27/03/2021] Nadia Delago conquista il titolo nazionale in discesa
      [27/03/2021] Paris campione italiano di discesa, secondo Innerhofer
      [26/03/2021] Brignone-Magoni insieme? La grande bolla di sapone
      [25/03/2021] Aline Danioth: "non voglio mollare il mio sogno!"
      [25/03/2021] I dati TV della ORF per la stagione 2020/2021
      [25/03/2021] Lo svedese Arjes candidato alla presidenza della FIS
      [24/03/2021] Walchhofer per il dopo Schroecksnadel alla presidenza Ski Austria
      [24/03/2021] Livigno: Bassino è tricolore in gigante, 2/a Brignone, 3/a Pichler
      [23/03/2021] Coppa Europa: il riepilogo della stagione 2020-2021

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti