separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
domenica 22 settembre 2019 - ore 22.41 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Wengen e la nebbia: polemiche da Fayed

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: facebook.com/fayed.guillermo
Vai al profilo di Fayed G.
commenti 2 Commenti icona rss

E' stato un sabato mattina tormentato per gli organizzatori elvetici di Wengen e il Chief Race Director Markus Waldner: prima la neve, poi la decisione di non provare la parte alta, poi il via alla gara, poi due interruzioni per la nebbia, che sostava in modo particolare nella zona successiva al Wasserstation tunnel, diminuendo la visibilitÓ sotto la soglia di sicurezza.

Il primo stop alla gara Ŕ arrivato dopo la discesa di Guillermo Fayed (#21), subito prima della partenza di Kjetil Jansrud (#22): per entrambi le gara Ŕ stata al di sotto delle attese, con il francese che ha chiuso con il 22/o tempo (malissimo nel tratto finale) e il norvegese 12/o.
Poco prima era toccato all'americano Ganong, in forte ritardo in tutti gli intermedi e 42/o sul finale con +4.15 da Svindal.
I primi due, Svindal e Reichelt, sono scesi rispettivamente con il #18 e il #19, dunque tra l'arrivo di Reichelt (secondo miglior tempo) e la partenza di Fayed sono passati 2-3 minuti.

Dopo la gara Fayed ha riversato rabbia e frustrazione su facebook: "sono molto deluso dal mio risultato e sopratutto dalla FIS che mi ha fatto partire in condizioni troppo incerte di visibilitÓ (non vedevo a pi¨ di 5 metri) e non ho avuto diritto alla sicurezza, e non mi hanno chiesto neanche scusa. Complimenti a Theaux e Poisson per la bella prova, ci vediamo a Kitz settimana prossima". Poi in una intervista ha aggiunto: "dopo il tunnel non si vedeva niente per 20 secondi, giÓ dall'atleta prima di me, Ganong. E dopo di me la corsa Ŕ stata interrotta, ma che non mi vengano a parlare di sicurezza... Hanno bloccata la gara giusto dopo di me e giusto prima di Jansrud. PerchŔ mi han lasciato partire? Bene, Ŕ stato scorretto. Lo trovo ingiusto."

Dopo Jansrud, Weibrecht, Gisin e Streitberger la gara Ŕ stata nuovamente (e a lungo) interrotta quando ancora mancavano 4 atleti tra i migliori 30. La pista si Ŕ poi rallentata e nei successivi 30 atleti praticamente nessuno Ŕ riuscito a fare una discreta gara, tranne il norvegese Aleksander Aamodt Kilde (podio in Gardena in superg), che con il #48 ha chiuso 15/o, grazie ad una buona partenza ed ad un buon finale.

Al giornale "Tribune de Geneve" Fayed ha spiegato che era da folli lanciarsi a 110km/h nella nebbia e che in partenza non conoscevano le condizioni della pista. Al di lÓ del fatto che lo sci Ŕ uno sport all'aria aperta e che queste cose possono capitare, Guillermo sostiene che si Ŕ deciso di fermare la gara prima di Jansrud perchŔ Ŕ un nome importante, e che lui e Ganong hanno rischiato, pur ammettendo che la sua manche non Ŕ stata buona.

L'episodio e la polemica ricordano una cosa analoga capitata quasi 10 anni fa, sempre con un francese protagonista: era il 18 febbraio 2006, ed era in programma una gara importante, il superg maschile valido per i Giochi Olimpici di Torino 2006. La neve al Sestriere scendeva copiosa costringendo quel giorno la giuria (Guenther Hujara) ad annullare la gara sulla Kandahar Banchetta dopo 17 atleti. In quel momento era in testa Pierre Emmanuel Dalcin, sceso con il pettorale 6 e con meteo decisamente migliore. La gara fu quindi posticipata alle 14.30 con azzeramento dei tempi: vinse Kjetil Andre Aamodt, andando a consolidare la sua leggenda, mentre Dalcin, dopo aver saltato una porta, arriv˛ al traguardo e mostr˛ il dito medio al traguardo (venendo poi multato).
A questo proposito settimana scorsa Eurosport Francia ha pubblicato una foto scattata ad Adelboden dove Dalcin (che ora lavora per Eurosport) e Hujara (consulente FIS) si abbracciano sorridenti: ci sono voluti quasi 10 anni ma i due alla fine han fatto pace...


(domenica 17 gennaio 2016)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • sabato 21 settembre 2019

    Salta il City Event di Stoccolma?

    domenica 8 settembre 2019

    Ispezione FIS positiva a La Thuile

    mercoledý 4 settembre 2019

    Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM

  • martedý 20 agosto 2019

    Sestriere di candida per i Mondiali 2029

    lunedý 12 agosto 2019

    Caso Luitz: aggiornato il regolamento FIS

    mercoledý 24 luglio 2019

    E' partita ufficialmente la stagione FIS 2020

  • martedý 23 luglio 2019

    Controllo FIS in Gardena:nuova partenza per superg

    giovedý 18 luglio 2019

    Buzzi: "Punto a essere costante"

    venerdý 5 luglio 2019

    Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 17/01/2016 8.36.44
    Polemica inutile, se arriva il nebbione uno o due fregati ci sono per forza. Accendi un cero per il braccio infilato nella porta che Ŕ meglio[:D]
    2 | fabio farg team il 17/01/2016 9.06.51
    Fatto partire lui e Ganong troppo di fretta dovevano farli aspettare ancora un'p˛.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Wengen Sestriere Guillermo Fayed Pierre Emmanuel Dalcin FIS Guenther Hujara )

      [21/09/2019] Salta il City Event di Stoccolma?
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [20/08/2019] Sestriere di candida per i Mondiali 2029
      [12/08/2019] Caso Luitz: aggiornato il regolamento FIS
      [24/07/2019] E' partita ufficialmente la stagione FIS 2020
      [23/07/2019] Controllo FIS in Gardena:nuova partenza per superg
      [18/07/2019] Buzzi: "Punto a essere costante"
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [05/07/2019] Roda: "Sestriere meritava l'opportunitÓ della CdM"
      [05/06/2019] I Calendari della Coppa del Mondo 2019/2020
      [02/06/2019] Sestriere e La Thuile tornano in CdM
      [01/06/2019] Val Gardena e Badia in calendario fino al 2022/23
      [28/05/2019] Dubrovnik: al via la FIS Calendar Conference
      [13/05/2019] La tappa di Levi posticipata di una settimana

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [21/09/2019] Salta il City Event di Stoccolma?
      [21/09/2019] Ushuaia: per Midali vittoria nel gigante FIS
      [20/09/2019] Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni
      [20/09/2019] Brignone:"buon lavoro che servirÓ in inverno"
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza per˛ Hirscher
      [19/09/2019] Stop per Kira Weidle
      [19/09/2019] Bing Dwen Dwen sarÓ la mascotte di Pechino 2022
      [18/09/2019] Cerro Castor: riparte la SAC con azzurri sul podio
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo coach della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserÓ?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [01/09/2019] Scomparsa misteriosa di Blanca Fernandez Ochoa

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti