separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
martedì 23 luglio 2019 - ore 03.20 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Coppa del Gobbo - Che botti...e non è Capodanno!

Clicca sulla foto per ingrandire
Gobbo C.
Gobbo C.
commenti 5 Commenti icona rss

Ragazzi, una settimana ricca di pathos, come quella che ha scandito le gare italiane di Coppa, non capita spesso (per fortuna!), ma i cinquant'anni della creatura di Serge Lang dovevano pur lasciare un segno nella nostra memoria!
 
Cominciamo dal primo episodio, quello che ha visto protagonista – suo malgrado – un ragazzo talentuoso qual'è Matthias Mayer, Campione Olimpico di Discesa, caduto sulla Saslong. La pista gardenese è sempre stata un'avversaria severa per gli specialisti della velocità e ognuno di noi ricorda quanti e quali siano stati gli incidenti più rovinosi. Nella mia memoria, per esempio, sono molto nitide le immagini della caduta – in alto – del campione olimpico di Nagano, Jean Luc Cretier...! La sua storia agonistica si concluse quel giorno, purtroppo!
 
Quella di Matthias ripropone un tema delicato come quello della sicurezza, dell'air bag in modo specifico. Al ragazzo austriaco sono state ridotte microfratture alla sesta e settima vertebra dorsale e tra poco inizierà la riabilitazione. Speriamo in bene! Ricordo però che nel 2010 il francese David Poisson cadde rovinosamente sulle gobbe, anche lui aveva un air bag...ma non si fece nulla, per fortuna! Ho letto molte riflessioni in questi giorni (nelle due circostanze gli atleti indossavano sotto la tute air bags di case diverse!) e mi incuriosiscono i "sussurri" che ogni volta il web ci racconta. Il meccanismo dell'air bag di Mayer è figlio di quanto già sperimentato nel Motomondiale, ma con caratteristiche ed algoritmi propri, pensati per lo sci alpino. Un bel problema da risolvere, intanto una figura prestigiosa dello sci qual'è Ted Ligety, rappresentante degli atleti, ha detto a chiare lettere come gli atleti "non debbano fare da test per gli esperimenti"! E non dimentichiamo anche come i velocisti debbano ancor oggi firmare una dichiarazione "liberatoria" (introdotta dal famoso Sig.Poley a Kitzbuehel) con la quale gli organizzatori si "scaricano di ogni responsabilità oggettiva" in caso di incidenti non dipendenti dall'inosservanza dei sistemi di sicurezza...eccetera!  Auguri caro Matthias, speriamo di rivederti presto in pista!
 
Il botto di Campiglio poteva assumere una dimensione di tale drammaticità che, solo a pensarci, vengono i brividi! In tanti si sono scusati, in tanti hanno giustificato le responsabilità! Come tutti voi ho visto le immagini della gara e, prima del "fatto" non mi erano piaciute le riprese, non aggiungevano nulla e non mi davano emozioni! Quanto più spettacolari erano stati invece i droni svizzeri sull'Hundschopf del Lauberhorn?! Mi dispiace per Campiglio perchè tanti "amici" e soprattutto quel Gentiluomo di Lorenzo Conci hanno lavorato molto per rientrare in Coppa, ma questa è una pagina che non sarà dimenticata presto, e non è un episodio piacevole!
 
Poi un "signore" con il microfono targato Rai, all’arrivo, ha reso il tutto più divertente...per non dire "mortificante"! Scusatemi, ho avuto una bella esperienza in Eurosport, ma in Rai ho vissuto gran parte della mia vita lavorativa ed ho ancora quel senso di appartenenza aziendale che mi rende partecipe virtuale di questa famiglia! Non si può, non si deve, non è ammissibile che al parterre di Campiglio un "microfono Rai" si possa rivolgere ad un CAMPIONE INTERNAZIONALE DELLO SCI QUALE E' MARCEL HIRSCHER chiedendogli "DUYUSPIKINGLISH..???!!" ...oltre ad amenità varie...che denotano una assoluta ignoranza (nel senso di ignorare...non sapere...) della materia (se uno si chiama Tonetti ed ha il pettorale addosso non puoi chiamarlo Thaler)!
LEGGI LA SECONDA PARTE
 


(venerdì 25 dicembre 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 18 luglio 2019

    Ispezione FIS OK a Madonna di Campiglio

    lunedì 8 luglio 2019

    Max Blardone si è sposato

    venerdì 5 luglio 2019

    Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio

  • giovedì 20 giugno 2019

    Allo Stelvio Azzurre,velocisti e squadra C

    domenica 16 giugno 2019

    Peter Fill nuovamente papà, è nata Maja

    mercoledì 5 giugno 2019

    I Calendari della Coppa del Mondo 2019/2020

  • domenica 2 giugno 2019

    Sestriere e La Thuile tornano in CdM

    sabato 1 giugno 2019

    Val Gardena e Badia in calendario fino al 2022/23

    mercoledì 29 maggio 2019

    Azzurri: il programma estivo degli allenamenti


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 25/12/2015 0.28.45
    SECONDA PARTE Per favore, lo chiedo nel rispetto di ciò che in tanti colleghi, in tutti questi anni, hanno fatto per lo sci! Ma ci voleva tanto a chiedere a due bravissimi giornalisti ed appassionati di sci, quali sono Stefano Bizzotto ed Ettore Giovannelli (entrambi con uno straordinario tedesco ed inglese) per dare qualità e prestigio al servizio Rai e all'ascolto del telespettatore! Per favore, Direttore ed amico Carlo Paris, non permettere più uno scempio simile! E' Natale, parliamo di cose belle! Non pensavo che, a questo punto della sua carriera, Peter Fill potesse essere così in forma! Fantastico Peter, è sereno, la quiete della sua famiglia gli ha permesso di presentarsi a questa stagione in una condizione smagliante...Bravo Peter! Mi chiedo però perchè non sia sempre sul podio, perchè non abbia vinto ancora in questa stagione? Perchè? Perchè vincono sempre i soliti due (a proposito, ricordate come io abbia parlato del treno norvegese in tempi non sospetti). Tranquillità mentale, piacere di stare insieme, senso del divertimento, capacità di stimolare lo spirito agonistico...eccetera! Tra i norvegesi tutto questo c’è! Ricordo che, anni fa, Chris Innerhofer fu mandato a Sharm dal grande Claudio Ravetto, così, solo perchè potesse recuperare in energie nervose! Già! Coraggio "uomini jet" azzurri, alla riscossa! I tecnici dicono come Kristoffersen stia scrivendo l'evoluzione nello slalom, a me viene in mente un altro norvegese (perbacco, sempre loro!) che fece più meno la stessa cosa, tale Hans Petter Buraas, oro olimpico nel '94 a Nagano! Non ho mai nascosto la mia simpatia per Max Blardone e sono contento che abbia potuto salutare la Gran Risa in maniera così intima! Bravo nel gigante e bravo nel parallelo! Peccato che il sesto posto non abbia un peso nella WCSL! Anni fa Max seppe vincere un gran bel parallelo di Natale a Pila, quando in palio c'era il Memorial Leonardo David! Penso sia superfluo ricordare che, comunque, Max resti sempre l'ultimo azzurro capace di vincere un gigante in Coppa del Mondo! Chissà perchè pensavo che un talento come Roberto Nani avrebbe già vinto in gigante, con bella continuità sui podi!? Mah! Voglio fare un complimento speciale a Manfred Moelgg per la sua caparbietà e la sua immensa classe che, a parere mio, lo consacra ancor oggi quale migliore azzurro nelle specialità tecniche di Coppa. Uno straordinario esempio di serietà e di impegno...bravo Manni! Buon Natale a Voi Cari Amici, alle Vostre Famiglie, ai Vostri Amici...e alla bellissima Famiglia di Fantaski che brontola, critica, applaude e sorride...ma che è viva e vitale come la passione che ci unisce e che stimola il nostro "camminare sulla neve"! Auguriiiiii
    2 | lbrtg il 25/12/2015 11.53.13
    Ciao Carlo. Buon Natale anche a te ed alla tua famiglia! Volevo solo dire che, probabilmente, il buon Nani, che seguo con simpatia e tifo fin da quando era stato "fatto fuori" dalla federazione, non è uno dei "super" del Gigante, ma un buon atleta a cui manca quel qualcosa in più che lo rende un vincente. Sono d'accordissimo su quanto dici su Manfred. Classe, impegno e soprattutto, una grinta fuori dal comune, lo collocano tra i grandi dello sci italiano. D'altra parte, non si vince una coppa di specialità de non si è veramente un campione.
    3 | leo85 il 25/12/2015 17.38.17
    Grazie Carlo!!!!! Vorrei sempre leggere queste Lettere di Natale!!!! Grazie a te per averci regalato la tua esperienza per anni in Rai, e continui ora qui con noi!!!! E' importante! Buon Natale a tutti voi!!!![:X][:X]
    4 | Gobbo Carlo il 25/12/2015 21.14.09
    Io però sono convinto che Roberto Nani abbia straordinarie qualità tecniche!!! Spero che nei suoi confronti venga attivata quel l'attenzione che merita....! Troppe volte abbiamo visto ragazzi che avrebbero potuto fare grandi cose per lo sci italiano...e per la nostra passione....e che invece - loro malgrado - hanno dovuto lasciare il grande agonismo con molta amarezza....!! Alcuni nomi sono freschi..freschi...., mi limito invece a ricordarne uno solo...dell'altro ieri....,Matteo Nana..!! Coraggio Roberto Nani...,coraggio!
    5 | Lothar il 26/12/2015 0.00.48
    Grande Carlo, bellissimo articolo! Vorrei chiederti maggiori delucidazioni sull'argomento slalom e di quanto affermato dai tecnici su Kristoffersen



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa del Gobbo Val Gardena Madonna di Campiglio Matthias Mayer Peter Fill Max Blardone )

      [18/07/2019] Ispezione FIS OK a Madonna di Campiglio
      [08/07/2019] Max Blardone si è sposato
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [20/06/2019] Allo Stelvio Azzurre,velocisti e squadra C
      [16/06/2019] Peter Fill nuovamente papà, è nata Maja
      [05/06/2019] I Calendari della Coppa del Mondo 2019/2020
      [02/06/2019] Sestriere e La Thuile tornano in CdM
      [01/06/2019] Val Gardena e Badia in calendario fino al 2022/23
      [29/05/2019] Azzurri: il programma estivo degli allenamenti
      [22/05/2019] Max Blardone: "il progetto Giovani è innovativo"
      [10/05/2019] Casse e Marsaglia al Centro Mapei per i test
      [07/05/2019] Marc Gisin è tornato in Val Gardena
      [16/04/2019] Brignone e Goggia a Livigno,Fill in Val Passiria
      [08/04/2019] Team Pirovano vince Sciare con il Cuore 2019
      [03/04/2019] Domenica 7 aprile Sciare con il Cuore

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [22/07/2019] Goggia e Roda mercoledì a San Marino
      [18/07/2019] Justin Murisier può tornare sugli sci
      [18/07/2019] HBO ha prodotto un documentario su Lindsey Vonn
      [18/07/2019] Buzzi: "Punto a essere costante"
      [18/07/2019] Ispezione FIS OK a Madonna di Campiglio
      [17/07/2019] Swiss-ski,nuovo DT: Berthod e Reusser in corsa
      [17/07/2019] Slalomgigantisti e gruppo A2 allo Stelvio
      [16/07/2019] Aderlass: alleggerita posizione Hannes Reichelt
      [16/07/2019] Fisi Trentino incontra Gruppi Militari
      [16/07/2019] Ligety: "mi concentrerò sul gigante"
      [16/07/2019] Menghini commissario per Comitato AA
      [15/07/2019] Squadra C tra Stelvio (donne) e Formia (uomini)
      [14/07/2019] I programmi estivi della nazionale francese
      [14/07/2019] Julia Mancuso è diventata mamma!
      [11/07/2019] Fisi Alto Adige commissariata
      [10/07/2019] Gruppo Osservati al lavoro allo Stelvio
      [09/07/2019] FA Consulting gestirà l'immagine di Ema Buzzi
      [09/07/2019] Hanna Schnarf: "proseguirò solo se al 100%"
      [09/07/2019] Hirscher svelerà il suo futuro il 6 agosto
      [08/07/2019] Max Franz è tornato sugli sci
      [08/07/2019] Max Blardone si è sposato
      [08/07/2019] Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni
      [07/07/2019] Si ritira il canadese Phil Brown
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [05/07/2019] Thomas Dressen è tornato sugli sci
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [05/07/2019] Gruppo Coppa Europa ad Amneville
      [05/07/2019] Roda: "Sestriere meritava l'opportunità della CdM"
      [03/07/2019] Comitato FVG: ecco le squadre 2019/2020
      [03/07/2019] Intervento per Ragnhild Mowinckel
      [02/07/2019] ARD: Maria Riesch lascia il posto a...Neureuther?
      [02/07/2019] Alpi Centrali: le squadre di comitato 2019/2020
      [01/07/2019] Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri
      [28/06/2019] Nuovi ingressi nei Centro Sportivo Carabinieri
      [27/06/2019] JB Grange: "amo allenarmi e gareggiare"

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti