separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 16 ottobre 2019 - ore 02.19 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Benni Raich si ritira dall'agonismo

Clicca sulla foto per ingrandire
Schild M.
Foto: OSV
Vai al profilo di Schild M.
commenti 19 Commenti icona rss

Dopo 18 stagioni in Coppa del Mondo e 441 pettorali indossati, uno dei più grandi e talentuosi interpreti della storia recente della Coppa del Mondo saluta per sempre l'agonismo: in una affollatissima conferenza stampa a Vienna, Benni Raich, il fulmine di Pitztal, ha annunciato ufficialmente il ritiro, accompagnato dalla moglie Marlies Schild, dal suo sponsor Uniqa e dal presidente Peter Schroecksnadel.

"Questa decisione è un passo importante nella mia vita - ha dichiarato Benni, visibilmente commosso ed emozionato - Mi sento ancora in forma e sto bene, ma sento che è la decisione giusta. Ho fatto un'esperienza meravigliosa, lo sport mi ha dato tantissimo, ma voglio anche pensare alla mia vita e alla mia famiglia."

Classe, personalità ed assoluta fedeltà alla sua federazione; ma anche leadership, riservatezza, educazione; e ancora talento, determinazione, voglia di vincere; tutte parole-chiave nella storia di Raich, uniti a un palmares spaventoso.
92 podi in CdM di cui 36 vittorie; una Sfera di Cristallo generale, 5 secondi posti, 7 coppe di specialità; 4 medaglie mondiali juniores; due ori e due bronzi olimpici; due ori, quattro argenti e un bronzo Mondiali.

Polivalente, capace di macinare una mole infinita di punti in tutte le discipline, Benni divide equamente i suoi maggiori successi nelle discipline tecniche, con 14 vittorie in slalom e 14 gigante, a cui si aggiungono 7 combinate e un superg. Solo in discesa non ha mai raggiunto il podio, fermandosi al 5/o posto di Schladming 2012.
Tra il 1999 e il 2010 "der Blitz auf Pitz" ha sempre timbrato il cartellino con almeno una vittoria a stagione, tranne nel 2003; per 16 anni consecutivi ha conquistato almeno un podio, escludendo solo la stagione 2013.

Tra i momenti più deludenti o difficili probabilmente il finale della stagione 2007 con l'uscita nel gigante di Lenzerheide (coppa a Svindal), stesso copione nel   2009, quando perde il titoli per soli 2 punti, sempre su Svindal, inforcando nell'ultimo slalom; aggiungiamo anche l'infortunio ai legamenti ai Mondiali di Garmisch 2011
In una carriera così lunga e ricca non potevano mancare le medaglie di legno: quarto in gigante a Salt Lake 2002, in slalom a Vancouver 2010, in slalom a St.Moritz 2003, in slalom ad Are 2007, in superk a Garmisch 2011.

Nel 2004 si fidanza con una "collega", destinata a diventare la slalomista più vincente della storia dello sci: Marlies Schild, che dopo 11 anni di fidanzamento porta all'altare nell'aprile scorso, e da cui aspetta un figlio che nascerà entro fine d'anno.

Tra i numerosi record che vanta c'è quello di "più anziano a podio" in gigante, conquistato a Garmisch il primo marzo scorso e "più anziano a punti" in slalom, 24/o a Kranjska Gora lo scorso marzo entrambi ottenuti dopo aver spento 37 candeline.

Alla fine della scorsa stagione, dopo lo splendido podio di Kranjska Gora in gigante, il nostro Carlo Gobbo traccia un affettuoso ed imperdibile ritratto del campionissimo austriaco.

Dal termine della stagione 2015 la federsci austriaca ha salutato campioni e campionesse che hanno fatto la storia recente dello sci: Raich e Mario Matt, Nicole Hosp, Kathrin Zettel, Regina Mader e Andrea Fischbacher.


(giovedì 10 settembre 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 6 settembre 2019

    L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic

    domenica 7 luglio 2019

    Si ritira il canadese Phil Brown

    giovedì 13 giugno 2019

    Margot Bailet saluta il Circo Rosa

  • mercoledì 29 maggio 2019

    Si ritira il finlandese Andreas Romar

    lunedì 13 maggio 2019

    E' nata Magdalena Raich

    sabato 11 maggio 2019

    Jasmine Fiorano dice basta

  • venerdì 10 maggio 2019

    Michelangelo Tentori saluta l'agonismo

    martedì 7 maggio 2019

    Taina Barioz saluta il Circo Rosa

    lunedì 29 aprile 2019

    Si ritira Philipp Schoerghofer


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | rebus il 10/09/2015 15.14.09
    Come volevasi dimostrare... mancheranno la sua sciata armoniosa, la sua correttezza, la sua passione, il suo esempio. Ciao Benni
    2 | franz62 il 10/09/2015 15.35.54
    Uno dei più grandi...basta solo come si è tirato in piedi su una gamba sola in accosciata massima a Kitz.[:)]
    3 | GM1966 il 10/09/2015 15.43.01
    Ha badato poco all'immagine ma molto alla sostanza, grandissimo. Viel Gluck!
    4 | brunodalla il 10/09/2015 15.53.23
    un grandissimo dello sci di tutti i tempi, accostabile a gente come girardelli, zurbriggen o tomba. era inevitabile che si ritirasse, ma questo per lo sport è una giornata di lutto, si ritira un campionissimo, che ha unito alla bravura e a tutto quello che ha vinto, una classe ed una serietà come uomo da esempio per tutti. avrebbe meritato una ultima discesa, magari a soelden fra un mese, per ricevere sul campo il degno applauso da tutti gli appassionati che in questi lustri sono stati deliziati dalla sua sciata.
    5 | lbrtg il 10/09/2015 15.56.15
    Grazie per la classe, l'eleganza e la potenza che ci hai fatto ammirare in tutti questi anni, grandissimo Benni! Un campionissimo, non solo come atleta, ma anche come persona. E non è cosa da poco di questi tempi.
    6 | Fairyking il 10/09/2015 15.59.27
    Grande Benni... mi ricordo al Sestriere una sua gara (sarà stato il 2005 o il 2006) in gigante sotto la bufera di freddo e neve, poi annullata e vinse la prima manche alla grande. Certo che ora senza Matt e Raich, lo slalom (e gigante) austriaco è sempre più Hirscher dipendente.
    7 | Enrico il 10/09/2015 16.53.31
    [:(][:(][:(] Arrivederci Benni. Sei stato uno dei migliori interpreti delle discipline tecniche degli ultimi 10 anni.
    8 | leo85 il 10/09/2015 16.57.02
    brunodalla ha scritto:
    un grandissimo dello sci di tutti i tempi, accostabile a gente come girardelli, zurbriggen o tomba. era inevitabile che si ritirasse, ma questo per lo sport è una giornata di lutto, si ritira un campionissimo, che ha unito alla bravura e a tutto quello che ha vinto, una classe ed una serietà come uomo da esempio per tutti. avrebbe meritato una ultima discesa, magari a soelden fra un mese, per ricevere sul campo il degno applauso da tutti gli appassionati che in questi lustri sono stati deliziati dalla sua sciata.
    Concordo e stra-quoto! Uno che ha sempre messo lo sci davanti a tutto...a costo di apparire schivo e riservato...ma questa è stata proprio la sua forza...giù la testa e tanto lavoro...un esempio di classe e talento unito ad una grande voglia di lavorare davvero con un unico obiettivo: VINCERE! Ora goditi la famiglia....e chissà Bruno, che a Soelden non ci sia un apripista speciale[;)]
    9 | Wolf III il 10/09/2015 16.58.59
    Ciao grandissimo campione. La tua semplicità e la tua classe faranno scuola ancora per tanti anni. Grazie!
    10 | Carcentina il 10/09/2015 17.48.32
    [V][V][V][V][V][V][V][V][V][V][V]
    11 | Umberto il 10/09/2015 17.48.43
    grande Benni! ci mancherai! sei stato un grande! un esempio! come sciatore e come uomo!
    12 | giò il 10/09/2015 19.32.59
    Come tutti i grandissimi, il vero spettacolo era vederlo allenare, mica solo la gara. Ho ancora negli occhi il video fatto dai miei figli a Zermat con un Benni che sciava con le ginocchia separate da un pezzo di bastoncino segato e legato alle ginocchia, appunto. Ci mancherai, Benni. [8D][8D]
    13 | qrier il 10/09/2015 20.16.25
    Ho quasi sempre tifato contro gli austriaci. Ma non contro Benni Raich, grande campione e persona semplice. Certo che in poco tempo l'Austria ha perso tanti pezzi grossi.
    14 | skitzato il 10/09/2015 21.19.02
    Ho sempre ammirato la sciata di Benny,sicuramente fara' scuola. Il suo ritiro,si fara' sentire. Il dado è tratto,auguri Benny
    15 | JeanNoelAugert il 10/09/2015 23.34.15
    Giù il cappello davanti a Benni.
    16 | didibi il 11/09/2015 11.32.05
    Grande campione e grande persona. Mi ricordo che a Maier non stava troppo simpatico il ragazzino perché era corretto ma non servile nei suoi confronti. Unico neo a mio avviso è il non aver stigmatizzato nel 2004 in occasione della sua vittoria a Schladming il comportamento scandaloso degli organizzatori che privò probabilmente della vittoria Bode Miller. Uno con la sua classe avrebbe sicuramente trovato le parole giuste. Fu un gran signora invece Miller quella volta.
    17 | GM1966 il 11/09/2015 23.00.14
    Blardone dovrebbe spedirgli almeno un mazzo di fiori: grazie al suo ritiro, a Soelden potrà partire quantomeno col 30 e non dopo il 45.
    18 | GRINGO il 12/09/2015 0.01.17
    Un grande dentro e fuori le piste, lo ricordo diversi anni fa a Bormio, quando faceva anche discesa, disponibilissimo per autografi, foto e anche per scambiare qualche parola. Un vero signore.
    19 | fabio farg team il 24/09/2015 22.26.02
    Si ritira un grandissimo campione.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Benni Raich Vienna fine carriera )

      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [07/07/2019] Si ritira il canadese Phil Brown
      [13/06/2019] Margot Bailet saluta il Circo Rosa
      [29/05/2019] Si ritira il finlandese Andreas Romar
      [13/05/2019] E' nata Magdalena Raich
      [11/05/2019] Jasmine Fiorano dice basta
      [10/05/2019] Michelangelo Tentori saluta l'agonismo
      [07/05/2019] Taina Barioz saluta il Circo Rosa
      [29/04/2019] Si ritira Philipp Schoerghofer
      [04/04/2019] I medagliati Austriaci ricevuti dal Governo
      [04/04/2019] Si ritirano Magg e Patricksson
      [01/04/2019] Si ritira il croato Natko Zrncic-dim
      [01/04/2019] Si ritira la norvegese Kristine Haugen
      [29/03/2019] Si ritira il francese Steve Missillier
      [28/03/2019] Anna Hofer saluta l'agonismo

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [15/10/2019] Kristoffersen: "finalmente ho un team personale"
      [15/10/2019] Puelacher: "il calendario è troppo fitto"
      [14/10/2019] Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal
      [14/10/2019] Verso Soelden: 10 Azzurre a Hintertux
      [14/10/2019] Kranjec vuole essere protagonista in gigante
      [14/10/2019] Comitato Lazio e Sardegna:la squadra di sci alpino
      [14/10/2019] Osservati in stage a Saas Fee
      [14/10/2019] Caso Liensberger: Katharina torna in Rossignol
      [13/10/2019] Stop per Andrea Ballerin
      [13/10/2019] La Fisi ancora targata Audi
      [11/10/2019] Gruppo Coppa Europa tra Stelvio e Saas Fee
      [11/10/2019] Milano-Cortina 2026 al Festival di Trento
      [11/10/2019] Shiffrin inizia la nuova stagione da single
      [11/10/2019] Gardena, Badia, Campiglio e Bormio non si toccano
      [11/10/2019] Test atletici per le slalomiste
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [09/10/2019] Azzurri in sessione di allenamento in Senales
      [09/10/2019] Fisi e Val Senales insieme per altri 3 anni
      [08/10/2019] Claudia Riegler consulente per l'Italia di Atomic
      [08/10/2019] A Soelden c'è la neve: tutto pronto per l'Opening
      [08/10/2019] Olimpiadi 2026: prima riunione a Verona
      [07/10/2019] Stelvio: Innerhofer prosegue fino a mercoledì
      [07/10/2019] Liensberger: ora Soelden è a rischio
      [07/10/2019] SAC Corralco: vincono Simari Birkner e Yakovishina
      [07/10/2019] A Soldeu le Finali di CdM 2022/2023
      [07/10/2019] FIS: le regole per paralleli e combinate
      [06/10/2019] Circo Rosa: come stanno le infortunate (2020)
      [04/10/2019] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [04/10/2019] Saas Fee: gigantisti verso Soelden
      [04/10/2019] I velocisti in raduno allo Stelvio
      [03/10/2019] Frattura al malleolo per Nastasia Noens
      [03/10/2019] Val Senales:il 9 ottobre Media Day con gli Azzurri
      [01/10/2019] Slalomisti a Saas Fee per 7 giorni.Torna Gross
      [01/10/2019] Ragnhild Mowinckel è tornata sugli sci
      [01/10/2019] Problemi alla schiena per Carlo Janka
      [01/10/2019] Swiss-ski: Walter Reusser nuovo DT

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti