separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 21 settembre 2019 - ore 15.25 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Irene Curtoni: "Scelta giusta, meno il modo"

Clicca sulla foto per ingrandire
Curtoni I.
Foto: Fisi/Pentaphoto
Vai al profilo di Curtoni I.
commenti 30 Commenti icona rss

Irene Curtoni non è stata convocata per i Mondiali 2015: ieri, in anticipo sul previsto, la FISI ha comunicato le 10 ragazze azzurre che prenderanno il via in Colorado, senza la maggiore delle sorelle Curtoni.

Irene non aveva centrato i criteri di qualificazione e dunque la scelta è passata ai tecnici, anche se da un punto di vista prettamente numerico il suo impiego come quarta slalomista poteva essere del tutto giustificato.

Ecco il pensiero di Irene, pubblicato sulla sua pagina facebook: "Ho letto poco fa su internet che il mio nome non è presente nella lista delle convocate per i mondiali di Vail.
Non mi sorprende tanto la notizia in sé, in quanto sapevo di non essere rientrata nei criteri di qualificazione, ma il venirlo a sapere in questo modo sì.
Mi dispiace in particolar modo che le persone con cui lavoro e mi confronto quotidianamente non si siano preoccupate di avvisarmi quando, risultati alla mano, poteva essere plausibile una mia partecipazione, come quella di altre atlete.
Non metto in dubbio la scelta fatta e non è mia intenzione sollevare polemiche in quanto sono convinta che l' Italia schiererà una squadra di assoluto livello ed io sarò in prima linea a tifare per le mie colleghe.
Ho avuto l'onore di partecipare già a tre Campionati Mondiali meritandomi sul campo la convocazione; questa è sicuramente un'occasione mancata ma la mia stagione non è finita e il mio obiettivo rimane sempre quello di tornare al livello che ho già dimostrato di valere.
"

Dopo una stagione, quella olimpica, quasi totalmente persa per il mal di schiena, arrivando al punto di ipotizzare la chiusura della carriera, Irene aveva lavorato bene in estate, ritrovando pian piano le giuste sensazioni.

In pista, a Soelden, era arrivato subito un incoraggiante 14/o posto tra le porte larghe, e i successivi risultati, escludendo l'uscita di Are, sono sullo stesso livello: 15/a ad Aspen e 14/a Kuethai, tanto che Irene è, punti alla mano, la terza gigantista azzurra dopo Brignone e Fanchini.
Non così in slalom, dove la valtellinese ha faticato di più, lottando con i denti per rimanere nelle top30 e 'salvare' il pettorale: fuori a Levi, e poi 29/a, 24/a, 20/a e 15/a tra Aspen e Zagabria, mentre è uscito a Flachau.
Anche tra i rapid gates, punti alla mano, Irene è la terza slalomista azzurra.

D'altro canto la scelta dei tecnici azzurri è certamente ragionata, e la stessa Irene sembra comprenderne le motivazioni. Portare Marta Bassino, giovane e talentuosa, è una idea intrigante, e si inserisce in un progetto di crescita intelligente, senza contare che la storia recente, Sofia Goggia a Schladming, aveva dato chiare indicazioni.

Per una valutazione complessiva bisognerà attendere il contingente maschile, e il numero degli uomini scelti. Di sicuro Irene non parteciperà al suo quarto Mondiale (era al via in Isere 2009, Garmisch 2011 e Schladming 2013) ma la sua stagione è tutt'altro che finita: ci sono le tappe di Maribor e Are per dimostrare il suo valore, senza dimenticare le Finali.


(martedì 27 gennaio 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedì 16 settembre 2019

    Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer

    lunedì 2 settembre 2019

    Ad ottobre la Fisi si presenta

    venerdì 30 agosto 2019

    Ushuaia: tanti Azzurri e Azzurre al lavoro

  • venerdì 30 agosto 2019

    Bormio: un nuovo comitato per la Coppa del Mondo

    lunedì 29 luglio 2019

    Slalomiste CdM e velociste gruppo CE allo Stelvio

    lunedì 22 luglio 2019

    Imola: i campioni FISI in pista con Audi

  • lunedì 22 luglio 2019

    Goggia e Roda mercoledì a San Marino

    martedì 16 luglio 2019

    Menghini commissario per Comitato AA

    giovedì 11 luglio 2019

    Fisi Alto Adige commissariata


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | qrier il 27/01/2015 12.11.36
    Per me andava portata anche se le chance di medaglia erano pressoché nulle. Il posto c'era.
    2 | Rega il 27/01/2015 15.06.18
    Sulla scelta si può discutere, come stiamo facendo anche nell'altra discussione. Sul modo...non è la prima volta che sento di atleti non convocati o magari esclusi dalle squadre nazionali che lo scoprono direttamente on-line, senza una telefonata d'avvertimento.
    3 | GRINGO il 27/01/2015 15.27.26
    Ribadisco che il quarto posto da slalomista rimane vuoto o viene preso da una gigantista e il posto per Irene c'era, non avrebbe tolto il posto a nessuna.
    4 | jos235 il 27/01/2015 15.52.28
    Sul modo direi che Irene Curtoni tutti i torti non ce li ha, anzi
    5 | didibi il 27/01/2015 16.32.03
    Tutti d'accordo sul modo sbagliato di informare le atlete della SQUADRA NAZIONALE. Sottolineo squadra che dovrebbe essere sempre una squadra e non solo quando fa comodo e poi sottolineo nazionale nel senso che non devi informare cani e porci ma almeno le atlete con cui passi gran parte del tuo tempo. Però se i nostri dirigenti sono i primi a non sapersi comportare non possiamo neanche pretendere poi il galateo perfetto da parte dei nostri tecnici.
    6 | qrier il 27/01/2015 17.15.35
    Tra l'altro Manuela Moelgg sta facendo una stagione simile a quella di Irene Curtoni.
    7 | GM1966 il 27/01/2015 17.41.42
    Lei però ha un decimo posto che giustifica la convocazione.
    8 | MARcN3TT il 27/01/2015 18.17.15
    purtroppo ha subito gli infortuni nel momento in cui viaggiava alla grande. Spero si riprenda!
    9 | rebus il 27/01/2015 19.52.06
    Forza Irene! Ho sempre apprezzato la tua intelligenza e il tuo carattere, sono sicuro che saprai prenderti le tue rivincite in pista. Non mollare!!
    10 | Hatfjell il 28/01/2015 10.09.25
    Sbagliato non portare Irene Curtoni ai mondiali, è pur sempre una forte gigantista e anche se la sua stagione non ha avuto picchi un posto per lei poteva esserci. Non comprendo invece la scelta Bassino, ok è promettente, è giovane ma le convocazioni devi guadagnartele sul campo, inserirla così a tavolino non è molto sportivo, soprattutto se a discapito di atlete che si sono comportate meglio di lei in coppa, una su tutte Irene.
    11 | Hatfjell il 28/01/2015 10.10.28
    Sbagliato non portare Irene Curtoni ai mondiali, è pur sempre una forte gigantista e anche se la sua stagione non ha avuto picchi un posto per lei poteva esserci. Non comprendo invece la scelta Bassino, ok è promettente, è giovane ma le convocazioni devi guadagnartele sul campo, inserirla così a tavolino non è molto sportivo, soprattutto se a discapito di atlete che si sono comportate meglio di lei in coppa, una su tutte Irene.
    12 | didibi il 28/01/2015 10.42.31
    Da un atleta di esperienza come Irene mi aspetto risultati al top. Se non ce la fai non ti porto in viaggio premio (detta in modo poco elegante) a Vail. Magari è anche uno sprone come è successo per altri atleti. Bassino invece si merita un anticipo di fiducia per quello che ha fatto vedere ad oggi e poi può essere utile accumulare esperienza. Un mondiale è in fin dei conti una cosa molto diversa di una gara di coppa.
    13 | gigio82 il 28/01/2015 11.00.09
    Hatfjell ha scritto:
    Non comprendo invece la scelta Bassino, ok è promettente, è giovane ma le convocazioni devi guadagnartele sul campo, inserirla così a tavolino non è molto sportivo, soprattutto se a discapito di atlete che si sono comportate meglio di lei in coppa, una su tutte Irene.
    Quindi immagino che un paio di anni non ti sarebbe nemmeno passato per l'anticamera del cervello di convocare la Goggia, poi, a conti fatti, rivelatasi una delle migliori azzurre della rassegna. Bene, ma non benissimo...
    14 | Hundschopf il 28/01/2015 11.51.51
    Però non è molto significativo, secondo me, prendere a esempio con il senno di poi il bellissimo risultato della Goggia di due anni fa. In tal modo allora giustifichi qualsiasi scelta fuori dai criteri Non ricordo i risultati pre-mondiali della Goggia due anni fa, ma quelli della Bassino non sono superlativi: due ottimi piazzamenti in CdM in dicembre (attorno alla 20a posizione) poi poco altro, anche nelle categorie minori. Forse gli allenatori che la vedono costantemente in allenamento sanno che ha già nelle proprie corde il grande exploit, mentre forse Irene Curtoni ha già raggiunto i propri limiti, però paragonando semplicemente i risultati stagionali è normale che qualche perplessità nasca riguardo alla scelta dei selezionatori
    15 | Hatfjell il 28/01/2015 12.47.40
    gigio82 ha scritto:
    Hatfjell ha scritto:
    Non comprendo invece la scelta Bassino, ok è promettente, è giovane ma le convocazioni devi guadagnartele sul campo, inserirla così a tavolino non è molto sportivo, soprattutto se a discapito di atlete che si sono comportate meglio di lei in coppa, una su tutte Irene.
    Quindi immagino che un paio di anni non ti sarebbe nemmeno passato per l'anticamera del cervello di convocare la Goggia, poi, a conti fatti, rivelatasi una delle migliori azzurre della rassegna. Bene, ma non benissimo...
    Esistono dei criteri di selezione e secondo me vanno rispettati, la Goggia non mi pare che abbia tolto il posto a nessuno, in questo caso invece si lascia a casa un'atleta in ripresa dopo i guai fisici per far posto ad una promessa che deve ancora dimostrare quanto vale veramente. I mondiali ci diranno se è stata una scelta giusta o un azzardo, io personalmente penso che la Curtoni almeno in gigante meritasse la convocazione.
    16 | larousse il 28/01/2015 13.01.36
    senza poi calcolare che così facendo si schierano 2 slalomiste più una ..e non si copre il contingente con la seconda slalomista italiana, pur essendoci il posto
    17 | leo85 il 28/01/2015 13.16.46
    Ovvio che dispiace per Irene. Nessuno dice il contrario. Ma bisogna ricordarsi che i Mondiali, non sono un premio alla carriera o agli sforzi fatti per rientrare da infortuni o vicissitudini varie! La qualificazione va conquistata sul campo. Chi non riesce in questo, direi che ogni parola al riguardo è inutile, perchè solo i tecnici (A LORO DISCREZIONE!!!!) hanno diritto di parola. E visti gli ottimi tecnici che abbiamo, direi che qualcosa in più di noi ci capiscono!!! E poi, scusatemi tanto, ma voi scommettereste di più su un podio di Marta o di Irene? Marta abbiamo visto esser capace di tutto (di catastrofi totali, come di manche spettacolari)...la Irene di quest'anno invece non ha mai fatto vedere di poter entrare nelle 10....E ai Mondiali arrivare 5 o decimo non serve a nulla....ricordiamocelo bene! PS: poi se invece discutiamo sul modo di dire (o meglio, "non dire") le cose direttamente agli atleti, allora apriamo un discorso infinito, perchè sappiamo tutti come i "modi" in casa FISI siano sempre piuttosto "poco carini" (per usare un eufemismo!)...e la stessa cosa vale sia nei confronti dei tecnici, che degli atleti stessi. Ma questo è altro capitolo
    18 | Hatfjell il 28/01/2015 13.54.56
    leo85 ha scritto: E poi, scusatemi tanto, ma voi scommettereste di più su un podio di Marta o di Irene? Marta abbiamo visto esser capace di tutto (di catastrofi totali, come di manche spettacolari)...la Irene di quest'anno invece non ha mai fatto vedere di poter entrare nelle 10....E ai Mondiali arrivare 5 o decimo non serve a nulla....ricordiamocelo bene!
    Trovo in contraddizione il fatto che scrivi che arrivare quinti non serve a nulla per poi esaltare l'impresa della Goggia che è arrivata quarta e la medaglia non l'ha vinta...Riguardo alla Bassino, lo dici tu stesso, è capace di manche (non di gare) spettacolari e disastri totali, un pò pochino per fantasticare una medaglia. Cmq io non sono un tecnico, se i tecnici hanno fatto questa scelta avranno certamente le loro buone ragioni. E poi ricordiamoci che la Curtoni un podio l'ha fatto e altri ne ha sfiorati e che quest'anno è entrata più volte nelle quindici, cioè meglio di Moelgg che invece ai mondiali ci va...
    19 | leo85 il 28/01/2015 14.11.56
    Hatfjell ha scritto:
    leo85 ha scritto: E poi, scusatemi tanto, ma voi scommettereste di più su un podio di Marta o di Irene? Marta abbiamo visto esser capace di tutto (di catastrofi totali, come di manche spettacolari)...la Irene di quest'anno invece non ha mai fatto vedere di poter entrare nelle 10....E ai Mondiali arrivare 5 o decimo non serve a nulla....ricordiamocelo bene!
    Trovo in contraddizione il fatto che scrivi che arrivare quinti non serve a nulla per poi esaltare l'impresa della Goggia che è arrivata quarta e la medaglia non l'ha vinta...
    Contraddizioni di che cosa? Qualcuno ha per caso parlato di Goggia...? Non mi sembra.... E comunque, scusa se mi permetto di controbattere, ma che discorso è??? Chi arriva quarto ai Mondiali, vuol dire che una medaglia se l'è giocata....e se ti vai a rivedere i parziali della Goggia di due anni fa nelle gare mondiali, è stata sul podio per 2/3 di gara...perdendo il bronzo per 4/100....se proprio vogliamo dirla tutta....
    20 | leo85 il 28/01/2015 14.15.03
    E poi a prescindere, a me non piace fare i paragani...ne fra atleti, nè col passato...perchè penso trovino il tempo che trovano....Quindi, io ribadisco quello che ho detto, che i Mondiali non sono un premio o un omaggio al passato (compresi i podi della Curtoni, augurandole tra l'altro di ritornare a farli perchè ne abbiamo bisogno!), ma devono essere conquistati! E la Bassino vista quest'anno, mi da molta più fiducia di Irene in termini di risultati di gara secca (e non sto parlando di regolarità di risultati).
    21 | gigio82 il 28/01/2015 14.24.02
    Hatfjell ha scritto: in questo caso invece si lascia a casa un'atleta in ripresa dopo i guai fisici ... io personalmente penso che la Curtoni almeno in gigante meritasse la convocazione.
    E' curiosa questa tua inversione a U verso la Curtoni, quando non più tardi di 1 mese fa l'hai definita "una brocca perdente" (parole testuali)[B)]
    Hatfjell ha scritto:
    E poi ricordiamoci che la Curtoni un podio l'ha fatto
    Diciamo anche che, però, nel periodo in cui l'ha fatto Blardone era ancora un vincente. E' passato un po' di tempo, mi sa...
    Hatfjell ha scritto:
    Cmq io non sono un tecnico
    Beh, si è capito...
    22 | Hatfjell il 28/01/2015 18.41.31
    leo85 ha scritto:
    E poi a prescindere, a me non piace fare i paragani...ne fra atleti, nè col passato...perchè penso trovino il tempo che trovano....Quindi, io ribadisco quello che ho detto, che i Mondiali non sono un premio o un omaggio al passato (compresi i podi della Curtoni, augurandole tra l'altro di ritornare a farli perchè ne abbiamo bisogno!), ma devono essere conquistati! E la Bassino vista quest'anno, mi da molta più fiducia di Irene in termini di risultati di gara secca (e non sto parlando di regolarità di risultati).
    Io dico soltanto che potevano portare tutte e due, come riporta anche l'articolo qui sotto postato su Raceskimagazine Quasi fatta anche la squadra maschile per i Mondiali di Vail/Beaver Creek, si attendono solo le convocazioni ufficiali. Intanto, tiene banco ancora il caso 'Irene Curtoni', non inserita nella lista delle dieci atlete azzurre che andranno a caccia di medaglie in Colorado. Per carità, i suoi risultati in stagione non avevano rispettato i criteri di qualificazione resi noti dalla Federazione, così come, però, quelli della sorella Elena e di Marta Bassino. In questi casi decide il Direttore Sportivo d'accordo con lo staff tecnico e così è andata. Decisione che va rispettata. Ma... MOTIVAZIONI - Due le considerazioni che si impongono. La prima: dal momento che saranno al 99% dodici i maschi convocati, con le 10 ragazze si raggiunge quota 22, su un numero massimo di 24 nomi possibili. Vero che non è necessario riempire per forza tutto il contingente e verissimo che è giusto dare più spazio ai ragazzi, più competitivi in tutte le specialità, mentre le ragazze da medaglia non sembrano essere molte. In ogni caso, l'Italia sarà sotto contingente massimo, in Colorado. E qui arriviamo alla seconda considerazione: a livello femminile, in slalom, l'Italia schiererà Chiara Costazza (qualificata di diritto e nel primo gruppo di merito della specialità), Manuela Moelgg, Federica Brignone (pass ottenuto attraverso il gigante) e, probabilmente, non ancora certo, Marta Bassino, che si è allenata tutto l'anno con le compagne anche tra i 'Rapid Gates', ma non è una slalomista, bensì una gigantista più orientata alla velocità, come la sua storia (almeno finora) sembra dire. SLALOM - Dunque, perché non portare anche Irene Curtoni, assieme a Marta Bassino (non una al posto dell'altra), la cui convocazione, ribadiamo, ci può stare e ha un senso per via dell'età e del talento della giovane cuneese? La valtellinese in questo momento è la seconda italiana nella WCSL di Coppa del Mondo e la terza, dietro Costazza e Manuela Moelgg, nella graduatoria di specialità. Vero, difficilmente l'Italia andrà a medaglia in questa disciplina a Vail con la concorrenza che c'è (mai dire mai, comunque...), vero anche che una Nazione con la nostra tradizione ha il dovere di provarci con tutte le forze possibili messe in campo sempre e comunque e Irene Curtoni nella disciplina vanta come miglior risultato in Coppa un 5° posto, ottenuto ad Aare (certo non quest'anno, per carità). Inoltre, com'è noto, le gare mondiali e olimpiche non assegnano punti per la Coppa del Mondo, ma valgono (in caso di ingresso tra le prime 15 della classifica finale) per la WCSL, la World Cup Start List e Irene rischia di perdere nuovamente il posto tra le migliori trenta, nella disciplina, appena riconquistato. Sarebbe stato un problema così insormontabile portare un'undicesima atleta a Vail? Le motivazioni vere quali sono? Economiche? Tecniche?
    23 | Hatfjell il 28/01/2015 18.56.45
    gigio82 ha scritto:
    E' curiosa questa tua inversione a U verso la Curtoni, quando non più tardi di 1 mese fa l'hai definita "una brocca perdente" (parole testuali)[B)] [/quote] Quello non era riferito a lei ma a tutta la squadra dopo sei uscite in una gara di gigante...E poi era un commento a caldo in stile bar sport...you know that so do not pretend!
    24 | franz62 il 28/01/2015 20.09.19
    didibi ha scritto:
    Da un atleta di esperienza come Irene mi aspetto risultati al top. Se non ce la fai non ti porto in viaggio premio (detta in modo poco elegante) a Vail. Magari è anche uno sprone come è successo per altri atleti. Bassino invece si merita un anticipo di fiducia per quello che ha fatto vedere ad oggi e poi può essere utile accumulare esperienza. Un mondiale è in fin dei conti una cosa molto diversa di una gara di coppa.
    vero...vale anche per la Karbon l'anno scorso, viaggi premio per nessuno. Direi che le Curtoni sono due..una volta si porta una una volta si porta l'altra, così ci si può lamentare ma non troppo nella logica politica.[:)] Dovendo scegliere comunque avrei portato anch'io la Bassino.. così come avrei portato Elena Curtoni e non la Karbon l'anno scorso.
    25 | didibi il 28/01/2015 21.47.43
    e Marsaglia al posto di Razzoli
    26 | franz62 il 28/01/2015 21.51.30
    certo..
    27 | cubodado il 29/01/2015 13.00.36
    Certo che Irene si poteva proprio portare, anche in aggiunta alla Bassino. Le speranze di medaglia in slalom sono poche, ma poteva aver bisogno di preziosi punti WCSL per non cadere oltre le 30, e poi, non dimentichiamolo, poteva anche prendere parte alla prova a squadre (ha vinto quest'anno il parallelo di Natale), che nessuno prende sul serio ma assegna comunque medaglie.
    28 | qrier il 29/01/2015 13.44.18
    Sì, ripeto che Irene l'avrei portata. Si potrebbe paragonare a Manfred Moelgg tra i maschi, perchè lui sì e lei no?
    29 | franz62 il 29/01/2015 14.02.44
    prova a guardarla come quote atleti per comitato, non l'ho fatto che non ho voglia...ma può essere che trovi una spiegazione.
    30 | kaiser il 30/01/2015 18.00.29
    Ma dai su....... Piccolo aneddoto.... mio figlio, nove anni, gioca a calcio in una squadretta di Trieste..... bene.... sono in 18 e in campionato hanno due squadre per cui giocano tutti..... domani hanno un torneo con tra le altre squadre l'Udinese.... potete immaginare che tutti i 18 vorrebbero giocare.... ma purtroppo al torneo vanno solo 9....... beh.... gli allenatori hanno messo un A4 in bacheca con i nomi dei convocati e punto..... A 9 ANNI!!!!!! Dai su...... vediamo di crescere un po' e di entrare nel mondo di tutti gli umani!



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Irene Curtoni FISI convocazioni Mondiali Vail 2015 )

      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [30/08/2019] Ushuaia: tanti Azzurri e Azzurre al lavoro
      [30/08/2019] Bormio: un nuovo comitato per la Coppa del Mondo
      [29/07/2019] Slalomiste CdM e velociste gruppo CE allo Stelvio
      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [22/07/2019] Goggia e Roda mercoledì a San Marino
      [16/07/2019] Menghini commissario per Comitato AA
      [11/07/2019] Fisi Alto Adige commissariata
      [05/07/2019] Roda: "Sestriere meritava l'opportunità della CdM"
      [02/07/2019] Alpi Centrali: le squadre di comitato 2019/2020
      [01/07/2019] Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri
      [25/06/2019] Roda:"Occasione per rilanciare gli sport invernali
      [24/06/2019] Olimpiadi 2026: quest'oggi il verdetto finale
      [18/06/2019] 100 anni FISI: parte il concorso per il logo

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [20/09/2019] Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni
      [20/09/2019] Brignone:"buon lavoro che servirà in inverno"
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [19/09/2019] Stop per Kira Weidle
      [19/09/2019] Bing Dwen Dwen sarà la mascotte di Pechino 2022
      [18/09/2019] Cerro Castor: riparte la SAC con azzurri sul podio
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo coach della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [01/09/2019] Scomparsa misteriosa di Blanca Fernandez Ochoa
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [30/08/2019] Ushuaia: tanti Azzurri e Azzurre al lavoro

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti