separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
martedì 12 novembre 2019 - ore 07.49 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Sochi 2014 - Matt felice, francesi contro Kostelic

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: facebook/Fis World Cup
Vai al profilo di Matt M.
commenti 34 Commenti icona rss

Sono passati 13 anni da un successo che pochi possono vantare in carriera, l'oro Mondiale di St.Anton, e il sogno di un carriera si è concretizzato oggi, il titolo olimpico: "Ho sfruttato al massimo la prima manche - dichiara un emozionato Mario Matt - mi sentivo bene in allenamento, e un po' in tutta la stagione. Poi però la seconda non è stata facile, era difficile, non ho mai visto una tracciatura così, ho pensato di non rischiare in alto, sperando di giocarmela sotto. Non mi sento vecchio, il mio fisico risponde bene, stavo peggio nel 2007. Ma per arrivare ad un risultato così tutto deve succedere, deve andare tutto bene, devi essere in forma, sciare bene, avere fortuna e tutti i pezzi devono andare al posto giusto"

Ed ecco Marcel Hirscher: "Sono felice per questa medaglia, era una neve bagnata che non mi piace. In queste condizioni l'argento sembrava inarrivabile e dopo il gigante avevo detto che non sarei andato bene in slalom, e nella prima l'ho dimostrato. Ma poi ho provato a fare l'impresa, non sono scoppiato subito perchè alla fine quasi ci speravo nell'oro, ma sono felice per Mario è la sua ultima olimpiade e se lo merita davvero"

Delusissimi i francesi che accusano Ante Kostelic di aver rovinato lo slalom olimpico: "Ha fatto una cosa incredibile - dice JB Grange - era ancor più contorta del suo solito", a cui fa eco Julien Lizeroux: "...metà degli atleti son finiti al tappeto". Aggiunge Pinturault: "ad un certo punto dovevi andare in...salita! Ma non dovremmo scendere con gli sci? Uno spettacolo così non fa bene allo sci". Più pesanti le parole del DT Fabien Saguez: "è stata una manche di merda! tracciata da un uomo che voleva solo seguire i suoi interessi e non aiuta lo sci. Con una tracciatura normale i nostri avrebbe potuto fare molto meglio"

Certo, la tracciatura è uguale per tutti, la neve anche, il cronometro è l'unico giudice, ed anzi atleti come Kristoffersen hanno approfittato di queste condizioni andando a cogliere un grande bronzo. Ma è innegabile che questa tracciatura, come tante di papà Ante, spezza il ritmo e mette, a volte inutilmente, in difficoltà gli atleti. Non solo i francesi si lamentano, ma anche Ted Ligety: "la neve era pessima e Ante ha disegnato un tracciato molto difficile, con il suo marchio di fabbrica, al limite dell'antisportività su questo pendio, ma così è. E' uguale per tutti, ma in molto sono usciti...io non ero certo uno dei favoriti ma penso che su questo pendio e con questa neve non sia regolare tracciare così. Molto angolata, aritmica, con dei tornanti quasi in salita...non è una tracciatura che puoi sciare in modo "normale", con la tecnica moderna..."

Si leva una voce in difesa di Ante e arriva da...Ivica Kostelic: "sto sentendo un sacco di commenti su questo tracciato, anche se negativi dico che è stato uno spettacolo per gli spettatori. Siamo alle Olimpiadi e il tracciato deve essere difficile. Chi ha fatto medaglia merita di essere li, chi si allena sul difficile apprezza le gare difficile"


(sabato 22 febbraio 2014)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 27 ottobre 2019

    Fantaski Stats - Soelden 2019 - gigante maschile

    domenica 27 ottobre 2019

    Francia sugli scudi, gigante a Pinturault

    domenica 27 ottobre 2019

    Pinturault comanda gigante, azzurri lontani

  • giovedì 24 ottobre 2019

    Soelden: Shiffrin e Ligety guidano gli USA

    martedì 22 ottobre 2019

    Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria

    venerdì 18 ottobre 2019

    Svizzeri, Francesi e Sloveni per Soelden

  • giovedì 10 ottobre 2019

    Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher

    lunedì 23 settembre 2019

    Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?

    venerdì 20 settembre 2019

    Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Hundschopf il 23/02/2014 7.38.05
    Non ho visto la gara ma da spettatore e da inesperto di sci mi viene da dare ragione ai Kostelic. Penso sempre che una gara di sci debba rifarsi idealmente a una discesa in un bosco o, insomma, a una discesa su una montagna vergine: gli alberi e le rocce da evitare con gli sci non spuntano in modo ordinato bensì casuale, e a volte occorre magari tornare un po' su in salita per schivarne qualcuno. E poi lo slalom è bello anche per le uscite di pista
    2 | robysci il 23/02/2014 8.21.06
    Gara al limite del penoso e del ridicolo(per alcuni episodi;sembrava di vedere gare sociali anni 70/80).Per lo sci moderno non mi sembra sia stato un bello spettacolo!E poi a gareggiare non c'erano mica il Ragionier Fantozzi o il suo amico Filini eh!C'era gente che frequenta la CdM da anni!E poi certo che Kostelic figlio non si lamenti:tracciava il padre!Ma non mi sembra abbia fatto gran che meglio!Comunque Mario Matt,gran sciatore e gran signore:onore a lui!
    3 | Herminator il 23/02/2014 8.36.05
    Grandissimi tutti e tre.. Senza Tempo Immenso Mario, oro strameritato, Marcel torna lui e si conferma come il più forte slalomista degli ultimi anni, Kristoffersen.. questo diventerà grandissimo e dara filo da torcere a tutti... [:D]
    4 | christiansand il 23/02/2014 8.56.37
    classica reazione da perdenti dei francesi.. http://www.lequipe.fr/Ski/Actualites/Vonn-s-insurge-contre-le-trace/444052 ma anche lei non ha di meglio da fare?
    5 | lbrtg il 23/02/2014 10.58.26
    Sicuramente non manca molto al ritiro dalle competizioni di Ivica e questo mi dispiace molto. Tuttavia, spererei che anche il padre sfruttasse l'occasione per andarsene in pensione.[;)]
    6 | brunodalla il 23/02/2014 13.03.02
    forse non si è mai celebrato abbastanza, anche negli scorsi anni, un sciatore come Mario Matt. tutti a parlare di hirscher, di neureuther, di pinturault, ma per adesso il vero fenomeno è lui. perchè per eguagliare stenmark vuol dire essere un fenomeno. due titoli mondiali e un titolo olimpico. come stenmark. roba che gli altri sopra citati se la sognano, e forse non ci arriveranno mai. in base alla classifica di ski-db è il quarto slalomista DI TUTTI I TEMPI. una longevità sportiva fuori dal comune, tredici anni fra la sua prima vittoria e quest'ultima, forse la più importante.
    7 | seba92r il 23/02/2014 13.50.16
    senza dimenticare la capacità che ha avuto di risorgere quando tutti lo davano per spacciato qualche anno fa, in cui era uscito anche dai 30 mi pare
    8 | TEX il 23/02/2014 13.50.47
    [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=V_2FiF924WI[/youtube] Mario ultimo a scendere. Guardate quanto erano ancora lunghi gli sci. Dopfer e Gross andavano alle medie, Marcellino alle elementari e Semola all'asilo [8D] Si faceva la spesa in lire, e non so se Fantaski esistesse già [;)]
    9 | husker il 23/02/2014 15.00.34
    Confrontando le reazioni dei nostri con quelle dei francesi, una volta tanto non facciamo la figura dei piagnoni
    10 | franz62 il 23/02/2014 16.51.24
    vabbè Tex..saranno mica lunghi quegli sci[:D] e Matt comunque con il busto ci stava sopra allora come oggi[:D]
    11 | quilodico il 23/02/2014 17.52.41
    brunodalla ha scritto:
    forse non si è mai celebrato abbastanza, anche negli scorsi anni, un sciatore come Mario Matt. tutti a parlare di hirscher, di neureuther, di pinturault, ma per adesso il vero fenomeno è lui. perchè per eguagliare stenmark vuol dire essere un fenomeno. due titoli mondiali e un titolo olimpico. come stenmark. roba che gli altri sopra citati se la sognano, e forse non ci arriveranno mai. in base alla classifica di ski-db è il quarto slalomista DI TUTTI I TEMPI. una longevità sportiva fuori dal comune, tredici anni fra la sua prima vittoria e quest'ultima, forse la più importante.
    vero! uno tra i grandissimi, eppure mai valorizzato come avrebbe meritato.
    12 | GM1966 il 23/02/2014 18.11.06
    Le Olimpiadi di Vancouver quattro anni fa le vide in TV per mancanza di risultati, era stato retrocesso in squadra B ed era sceso fino al 41 di pettorale (quello che aveva a Adelboden nel gennaio 2011 quando cominciò la sua rinascita, arrivò quarto). Quindi gran sciatore ma anche gran carattere. Gli è mancata solo la coppetta di specialità.
    13 | magimail il 23/02/2014 18.24.39
    Ho acceso il computer in ritardo, in negozio c'era gente e cosi' avevamo dimenticato. Mi è scappato subito un "Azz...hanno tracciato con le 'figure'! (Eugenio, spiega ai boys cosa sono,please) Il tracciatore è sicuramente un "vecchio"..." Giuro.Poi ho sentito Rocca (aperta parentesi, bravissimo da tecnico quanto era da atleta,) nominare Kostelic ed ho avuta la conferma. Ma- come al solito- sul podio ci sono i tre migliori.Un vecchio Re che abdica con onore, e sul gradino piu' basso quello che ci incanterà nei prossimi anni. La neve è catrame, hanno tracciato da czo, le gocce di neve bagnata sulla mascherina bla bla bla: Ma i migliori son sempre li'!!! Matt: Lo cito sempre a quelli che "sa, ma io vado veloce !"...193 cm con scietti da 165 che fa quello che fa e che ha saputo attraversare lo spazio tempo come le teorie di Heinstein..
    14 | fabio farg team il 23/02/2014 18.57.06
    Devo dire che mi associo sui commenti su Matt e dei tre sul podio,mi associo con Herminator,Bruno.Sulla tracciatura la penso in parte come Ligety è dal resto come i Kostelic.Diciamo la verità la tracciatura della prima manche tracciata dal tedesco Dopplerhofer,la seconda parte era troppo semplice dai,tutto dritto sembrava uno slalom da supercombinata.Sulla tracciatura dei Kostelic era con trabocchetto all'inizio però in parte ci può stare.Io ho visto una tracciatura peggiore,la seconda manche dello slalom donne a Nagano,dove la Compagnoni era prima dopo la 1a manche,poi seconda,chi se la ricorda era una mnche lentissima tutte porte quasi attaccate spazio poco.
    15 | TEX il 23/02/2014 20.55.02
    franz62 ha scritto:
    vabbè Tex..saranno mica lunghi quegli sci[:D] e Matt comunque con il busto ci stava sopra allora come oggi[:D]
    Vero Franz non erano più gli sci da oltre 2 metri ma ancora nemmeno quelli da 155 o i 165 di oggi...ed era il periodo in cui si vedevano nella stessa gara atleti che si ostinavano con i lunghi (Stangassinger e Buraas avevano ancora dei bei trampoli) e atleti che erano già passati al 170 che allora sembrava poco più che un pattino [;)]
    16 | Ale85 il 23/02/2014 21.06.41
    husker ha scritto:
    Confrontando le reazioni dei nostri con quelle dei francesi, una volta tanto non facciamo la figura dei piagnoni
    Bravo[:D] Mi hai tolto le parole di bocca... Evidentemente "l'istinto di conservazione" è lo stesso anche negli atleti e nei tecnici delle altre nazioni: buono a sapersi[8D]
    17 | Ale85 il 23/02/2014 21.16.09
    Non essendo un tecnico ma solo un appassionato sciatore, devo dire che si son viste tracciature peggiori da parte sia di Kostelic sia di altri allenatori. Ad esempio, ricordo una manche di Schladming tracciata da Theolier (mi pare che allora allenasse ancora i francesi) che era qualcosa di improponibile: una selva di verticali che mortificarono terribilmente lo slalom più bello del mondo[:(] Alla fine nello slalom di ieri l'unico passaggio davvero "brutto" erano le due doppie consecutive nella parte alta che hanno messo fuori causa anche nomi grossi... per il resto non era nulla di così disgustoso: per me ha fatto di peggio in altre occasioni.
    18 | seba92r il 23/02/2014 22.59.48
    quando mi allenavo a cortina c'era un tale dallas che quando tracciava faceva sembrare ante un pivello con le doppie in sequenza, me ne ricordo uno in cui le aveva messe anche al posto dei pali singoli
    19 | draghetto il 23/02/2014 23.13.29
    Evidentemente sono tutti piagnoni, perché per Myhrer Ante Kostelic è un "cretino completo" e anche Ligety non ci è andato leggero http://sports.yahoo.com/news/ted-ligety-criticizes-olympic-slalom-course-setup-after-failed-run-erases-medal-opportunity-194411450.html
    20 | MARcN3TT il 24/02/2014 13.06.41
    beh che fosse una manche non sense era chiaro. capisco che lo slalom olimpico deve essere difficile ma con quella tracciatura nella parte alta siamo andati oltre il ridicolo.
    21 | Ale85 il 24/02/2014 16.09.46
    brunodalla ha scritto:
    forse non si è mai celebrato abbastanza, anche negli scorsi anni, un sciatore come Mario Matt. tutti a parlare di hirscher, di neureuther, di pinturault, ma per adesso il vero fenomeno è lui. perchè per eguagliare stenmark vuol dire essere un fenomeno. due titoli mondiali e un titolo olimpico. come stenmark. roba che gli altri sopra citati se la sognano, e forse non ci arriveranno mai. in base alla classifica di ski-db è il quarto slalomista DI TUTTI I TEMPI. una longevità sportiva fuori dal comune, tredici anni fra la sua prima vittoria e quest'ultima, forse la più importante.
    Onestamente il paragone tra Stenmark e Matt lo trovo fuori luogo: avrà anche vinto due mondiali e l'oro olimpico ma gli manca la coppetta di specialità (che non penso vincerà mai, e mi dispiace perché se la sarebbe meritata per quanto ha fatto vedere in quasi 15 anni di coppa del mondo) per non parlare della coppa assoluta. La longevità sportiva è invece una cosa davvero sorprendente: con un anno in meno di Raich ottiene dei risultati che quest'ultimo è almeno tre stagioni che neppure lontanamente avvicina (da due stagioni mai sul podio di coppa[:(]).
    22 | Matt92 il 24/02/2014 16.25.06
    Io trovo che Ante abbia veramente esagerato solo in quel passaggio in alto, dove per molti atleti diventava materialmente difficile stare in pista anche prendendo tutte le precauzioni del caso. Per il resto, non ho visto cose scandalose. Può starci che piaccia di più un tracciato più ritmico come quello della prima manche rispetto a quello più frammentario della seconda (io preferisco quest'ultimo, ad esempio), però non mi pare che la gara sia stata falsata. A conti fatti, è un tracciato che ha tirato fuori i valori dei migliori slalomisti molto più di una prova standard come la prima.
    23 | brunodalla il 24/02/2014 17.26.36
    Ale85 ha scritto:
    brunodalla ha scritto:
    forse non si è mai celebrato abbastanza, anche negli scorsi anni, un sciatore come Mario Matt. tutti a parlare di hirscher, di neureuther, di pinturault, ma per adesso il vero fenomeno è lui. perchè per eguagliare stenmark vuol dire essere un fenomeno. due titoli mondiali e un titolo olimpico. come stenmark. roba che gli altri sopra citati se la sognano, e forse non ci arriveranno mai. in base alla classifica di ski-db è il quarto slalomista DI TUTTI I TEMPI. una longevità sportiva fuori dal comune, tredici anni fra la sua prima vittoria e quest'ultima, forse la più importante.
    Onestamente il paragone tra Stenmark e Matt lo trovo fuori luogo: avrà anche vinto due mondiali e l'oro olimpico ma gli manca la coppetta di specialità (che non penso vincerà mai, e mi dispiace perché se la sarebbe meritata per quanto ha fatto vedere in quasi 15 anni di coppa del mondo) per non parlare della coppa assoluta. La longevità sportiva è invece una cosa davvero sorprendente: con un anno in meno di Raich ottiene dei risultati che quest'ultimo è almeno tre stagioni che neppure lontanamente avvicina (da due stagioni mai sul podio di coppa[:(]).
    a dir la verità parlavo solo di olimpiadi e mondiali, perchè è assolutamente impossibile per gli anni a venire eguagliare stenmark in coppa del mondo. matta ha eguagliato stenmark nelle gare di un giorno, anzi addirittura lo ha superato, perchè ha un bronzo in più, e lo ha superato proprio grazie alla sua longevità. nelle gare importanti di un giorno matt è stato meglio di stenmark.
    24 | franz62 il 24/02/2014 17.35.29
    AHHHHHH!!!! obbrobriooooo non voglio che qualcuno sia stato meglio di Ingo anche nelle gare di mezza giornata..non di un giorno[:D] A Ingo han fatto saltare Olimpiadi per professionismo quei buffoni ciarlatani..
    25 | brunodalla il 24/02/2014 17.37.38
    [:D][:D][:D] tranquillo franz, stenmark alle olimpiadi batte matt, è arrivato al traguardo due volte, matt una soltanto[;)]
    26 | franz62 il 24/02/2014 17.41.02
    ecco..mi sernto meglio..[:D]
    27 | Ale85 il 24/02/2014 19.10.49
    brunodalla ha scritto: nelle gare importanti di un giorno matt è stato meglio di stenmark.
    OK[;)] Pensavo che il tuo discorso fosse in generale... Poi - diciamocelo onestamente - è difficilissimo se non impossibile fare paragoni tra campioni così relativamente distanti nel tempo. La cosa che comunque manca nella carriera di Matt è proprio la coppetta di specialità... Mi pare che l'anno in cui andò più vicino alla sua conquista fu il 2007 e Raich gliela soffiò sul filo di lana nello slalom delle finali a Lenzerheide[xx(]
    28 | quilodico il 25/02/2014 11.35.29
    beh dai diciamo che Ingo è un marziano irraggiungibile dai comuni mortali... [:D] quando qualcuno tra noi lo paragona ad altri atleti lo fa solo per chiacchierare... [8D]
    29 | brunodalla il 25/02/2014 12.08.24
    Ale85 ha scritto: Poi - diciamocelo onestamente - è difficilissimo se non impossibile fare paragoni tra campioni così relativamente distanti nel tempo.
    certo, cambia tutto. dagli sci, ai tracciati, al fondo delle piste. l'unico dato uguale per le varie epoche sono gli ordini d'arrivo finali. uno vince, uno arriva secondo e così via. considerando quelli si possono fare tutti i paragoni che si vogliono.
    30 | didibi il 25/02/2014 18.34.38
    Ingo non lo batte nessuno ne sul flic-floc ne in una discesa in un bosco piantato da un croato
    31 | franz62 il 25/02/2014 18.49.22
    Mi son messo in testa che la Barillina potenzialmente può raggiungerlo in slalom, vero che c'è ancora di mezzo il mare...però è tecnicamente perfetta a 18 anni.
    32 | brunodalla il 25/02/2014 19.54.18
    dici come numero di vittorie? può essere...
    33 | franz62 il 25/02/2014 21.12.51
    Si...come numero di vittorie in slalom, tanto per dire, sai che nello sci basta rompersi un paio di ginocchia e hai finito di far record... però così sana, tecnicamente forte e così tatticamente matura alla sua età non è che ce ne siano stati molti tra maschi e femmine..
    34 | brunodalla il 26/02/2014 7.52.02
    concordo in pieno.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Mario Matt Marcel Hirscher Julien Lizeroux Alexis Pinturault Ted Ligety Sochi 2014 )

      [27/10/2019] Fantaski Stats - Soelden 2019 - gigante maschile
      [27/10/2019] Francia sugli scudi, gigante a Pinturault
      [27/10/2019] Pinturault comanda gigante, azzurri lontani
      [24/10/2019] Soelden: Shiffrin e Ligety guidano gli USA
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [18/10/2019] Svizzeri, Francesi e Sloveni per Soelden
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2021/2022
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi
      [31/10/2019] Nasce il Trofeo Blanca Fernandez Ochoa
      [31/10/2019] Rising Star: Alice Robinson
      [30/10/2019] Frattura al gomito per Wendy Holdener
      [30/10/2019] Chi ospiterà il parallelo tra Soelden e Levi?
      [30/10/2019] Vonn presenta la sua linea di abbigliamento neve
      [30/10/2019] Val Senales: stage del gruppo Osservati
      [30/10/2019] Uyn sarà Technical Supplier di Cortina 2021

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti