separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 30 maggio 2020 - ore 20.33 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

10 euro in meno per la nuova tessera FISI

Clicca sulla foto per ingrandire
fisi
fisi
commenti 5 Commenti icona rss
(da fisi.org) Si è tenuto a Selva di Val Gardena (Bz) il Consiglio Federale che ha deliberato di fissare il costo della tessera FISI 2012/13 alla cifra di 25 euro (10 euro in meno rispetto allo scorso anno), di cui 11 destinate alla Federazione stessa e le restanti 14 ai Comitati Regionali. Allo scopo di coinvolgere le società sportive nel reperimento di nuovi tesserati, il Consiglio ha inoltre determinato di attribuire un incentivo alle società mediante la corresponsione, al termine della stagione di tesseramento, dell'importo di 5 euro per ogni tesserato in più rispetto al numero dei tesserati registrati nella stagione 2011/2012.
Tali incentivi saranno trasmessi ai Comitati Regionali, che provvederanno alla distribuzione con modalità da concordare. Ovviamente tali incentivi non si applicano nei confronti delle società di prima affiliazione. Sono stati unificati i costi per l'affiliazione e la riaffiliazione, che rimangono fissati in € 52,00. Il Consiglio ha deciso in aggiunta che l'incentivo per i Comitati Regionali non verrà erogato per il tesseramento, ma inserito nella graduatoria dell'attività giovanile. Sul sito federale verranno pubblicate, come di consueto, entro la settimana tutte le informazioni sul tesseramento ed alle società verranno spediti i soliti modelli cartacei.

(lunedì 24 settembre 2012)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 29 maggio 2020

    Gli Azzurri ripartono dallo Stelvio!

    giovedì 28 maggio 2020

    FISI:aggiornate le disposizioni per gl allenamenti

    mercoledì 27 maggio 2020

    Roda:"Mondiali Cortina 2022 al posto delle Finali"

  • venerdì 22 maggio 2020

    Roberto Saracco lascia i gigantisti azzurri

    giovedì 21 maggio 2020

    FISI: Nota del 17/o Consiglio Federale

    martedì 19 maggio 2020

    Come sarà la prossima Coppa del Mondo?

  • giovedì 14 maggio 2020

    Maurberger: "il recupero sta andando bene"

    lunedì 11 maggio 2020

    Come si allenaranno gli Azzurri allo Stelvio?

    venerdì 8 maggio 2020

    Paris: "il recupero procede bene!"


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Enrico il 28/09/2012 23.03.41
    Dal sito di www.fondotialia.it ho tratto questa notizia riguardo l'abolizione della polizza RC base contenuta nel costo della tessera. Dunque il minore costo della tessera è da imputare ad una copertura assicurativa riguardante solo l'infortunio con franchigia all'8%. Nel comunicato e nella circolare FISI effettivamente si lascia la cosa alquanto sospesa. Devo dare atto che il sopracitato sito è stato il primo a pubblicare qualcosa in merito (anche se con il suo solito stile [;)] "Tessera FISI a 25 euro: cala il costo ma garantisce anche di meno Eccola finalmente: la riduzione della quota Fisi per l'imminente stagione è arrivata. La tessera federale costerà 25 euro, dieci in meno rispetto allo scorso anno. La decisione è stata presa dal Consiglio Federale svoltosi sabato scorso a Selva di Val Gardena. E come del resto aveva anticipato Fondoitalianews, la diminuzione è resa possibile dallo sconto ottenuto sui premi assicurativi. In pratica si paga di meno, ma in caso di infortunio a carico del tesserato resteranno spese più alte a causa dell'aumento della franchigia che è passata all’8%. Sparisce del tutto invece la Responsabilità Civile, quindi chi è ritenuto responsabile di un incidente sulle piste pagherà di tasca propria. Ma anche chi resterà incolpevolmente vittima di una disgrazia rischierà concretamente di dover staccare un assegno, poiché una clausola accessoria della responsabilità civile è la tutela legale, che consente di avere a disposizione – gratis – un avvocato che segue tutta la pratica del risarcimento. Già, perché ottenere un risarcimento da chi non è assicurato diventa un'impresa, e c'è il rischio di dover aspettare anni imbarcandosi in meandri processuali costosi e dall'esito incerto. Per la verità alcuni presidenti durante la Consulta di mercoledì 19 avevano avanzato dubbi e proposte alternative. Ma i consiglieri federali non le hanno nemmeno prese in considerazione. Non per negligenza o supponenza: semplicemente non potevano far altro che ratificare una decisione già presa, poiché l'appalto per la nuova assicurazione era già stato fatto. In altre parole, il presidente Roda aveva già tracciato il solco, i consiglieri l'hanno ratificato. D'altronde il presidente Roda, che da tecnico conosce bene le piste e gli inconvenienti che possonoroda PRESIDENTE accadere, ha dato una spiegazione lapalissiana: non siamo qui a vendere polizze assicurative. Ed ecco quindi che con la compagnia si concorda di alzare la franchigia, così gli infortuni costano meno all'assicurazione e più ai tesserati. E la responsabilità civile? Da un sondaggio sarebbe risultata la garanzia meno appetibile dai tesserati. Quale sondaggio? Chi l'ha fatto? Con quale metodo? Su quale campione? Dettagli. Sta di fatto che chi vuole un'assicurazione più completa può provvedere da sé, sia che si tratti di una famiglia o di uno Sci club. Però la tessera federale costerà di meno e ciò dovrebbe portare ad un considerevole aumento degli iscritti. Anche se per incominciare nelle casse della Federazione entreranno circa 800.000 euro in meno ( 10 € X 80000 tessere ) con un’assicurazione che dava molte più garanzie di quella appena stipulata. Basterà lo sconto di 10 euro per rendere più popolari gli sport invernali? Speriamo, ma qualche dubbio dev'essere venuto anche allo stesso Roda se ha convinto il Consiglio federale a stanziare dei premi a chi vende più tessere. Ci avevamo scherzato sopra ipotizzando una crociera ai Caraibi, invece è tutto vero: chi piazza più tessere non navigherà sugli oceani – hobby non proprio affine a chi preferisce la neve – ma riceverà quattrini. Esattamente 5 euro per ogni iscrizione in più rispetto alla stagione scorsa. Spetterà ai Comitati regionali provvedere a distribuirli alle Società secondo le “modalità concordate”. Quali? Concordate è un participio passato, ma se ci si antepone un “saranno” diventa futuro anteriore. Ecco, forse nel comunicato ufficiale la tastiera ha ingoiato un “saranno” poiché finora non si ha notizia di accordi tra Comitati Regionali e Società. Va bene, lo confessiamo. Siamo incontentabili: ci aspettavamo qualcosa di più, visto che dai tempi di Anna Marchi il marketing ha fatto qualche decisivo passo avanti, invece ci ritroviamo con i premi in denaro a chi fa più tessere (come accadeva ai venditori di enciclopedie e di aspirapolvere). Puntare sui quattrini in tempi di Laziogate e togaparty con tanto di ancelle e facce da porco potrà anche essere vincente, ma non sembra proprio opportuno. Tanto è vero che a Roma la Polverini, pur pressata perché non lo facesse, ha dato le dimissioni. A proposito di soldi pubblici spesi con allegra leggerezza, non è che ci roda (absit iniuria verbo) un po' di invidia, ma ci piacerebbe comunque sapere se nella sede di via Piranesi c'è una sala riunioni, e se c'è perché il Consiglio federale si riunisce in rinomate località sciistiche? D'accordo, il bel paesaggio concilia la serenità e aiuta il pensiero molto più di una ingolfata strada milanese, ma i costi della trasferta (viaggio in primis) se li pagano presidente, consiglieri e funzionari al seguito o glieli pagano i tesserati? Così, giusto per sapere se sono beneficiari di scelte oculate o finanziatori - a loro insaputa - di vacanze altrui. Altri tempi, altri presidenti, all’epoca del compianto Arrigo Gattai."
    2 | emanueza il 30/09/2012 22.36.39
    ho sempre fatto la tessera con la formula "estesa" appunto per evitare questo genere di sorprese...cmq ho anche una polizza personale come immagino abbia ogni libero professionista
    3 | Enrico il 01/10/2012 10.08.10
    Si infatti, anche io. Pare inoltre da notizie "interne" al mio comitato che questa scelta di rinunciare alla copertura RC nella tessera non sia scesa dall'alto come indicato nell'articolo che ho postato, ma sia stata invece condivisa dai presidenti di Comitato a larghissima maggioranza (addirittura parrebbe all'unanimità). Quindi almeno nell'ambito istituzionale FISI la scelta non è stata una volontà unilaterale del presidente. Mi lascia sconcertato però il fatto che si sia ulteriormente rivista al ribasso la copertura infortunistica sanitaria, con una franchigia rialzata all'8% rispetto quella del 5% che era già notevolmente penalizzante. Inoltre sembra che non dia alcun diritto al rimborso delle spese di trasporto dalle piste (luogo dell'infortunio) all'ospedale di cura. Avete notizie al riguardo?
    4 | bicco il 02/10/2012 12.01.13
    sul sito della FISI hanno pubblicato le condizioni della tessera + le condizioni per le 2 integrazioni
    5 | Marco78 il 02/10/2012 13.55.57
    Appena saputo che la tessera costava 25 eprom ero contento poi guardando che non copre una sega un pò meno perchè allora aveva più senso non farla e ogni sci club o comitato si facesse la sua e ridurre il costo della tessera e metterlo a 15 euro. Uno per invogliare maggiormente gli sciatori a fare la tessera che danno le convenzioni a un prezzo irrisorio e secondo non pagare per un'assicurazione che non serve a una fava e dover spendere altri soldi(45 o 95) per quella integrativa.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (FISI Selva Val Gardena )

      [29/05/2020] Gli Azzurri ripartono dallo Stelvio!
      [28/05/2020] FISI:aggiornate le disposizioni per gl allenamenti
      [27/05/2020] Roda:"Mondiali Cortina 2022 al posto delle Finali"
      [22/05/2020] Roberto Saracco lascia i gigantisti azzurri
      [21/05/2020] FISI: Nota del 17/o Consiglio Federale
      [19/05/2020] Come sarà la prossima Coppa del Mondo?
      [14/05/2020] Maurberger: "il recupero sta andando bene"
      [11/05/2020] Come si allenaranno gli Azzurri allo Stelvio?
      [08/05/2020] Paris: "il recupero procede bene!"
      [07/05/2020] Stelvio "Casa Italia" dal 1. giugno
      [07/05/2020] Tdg - Squadre maschili: rivoluzione confermata (1)
      [07/05/2020] Tdg - Squadre maschili: rivoluzione confermata (2)
      [07/05/2020] Squadre FISI femminili 2020/2021: cosa cambia?
      [07/05/2020] Squadre FISI maschili 2020/2021: cosa cambia?
      [06/05/2020] Le squadre maschili FISI per stagione 2020/2021

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [29/05/2020] Gli Azzurri ripartono dallo Stelvio!
      [29/05/2020] Mikaela Shiffrin rinnova con Atomic
      [28/05/2020] Buzzi rinnova con Head,Marsaglia con Salomon
      [28/05/2020] FISI:aggiornate le disposizioni per gl allenamenti
      [27/05/2020] Roda: "Saracco non sarà sostituito"
      [27/05/2020] Roda:"Mondiali Cortina 2022 al posto delle Finali"
      [26/05/2020] I calendari per la stagione 2020/2021
      [26/05/2020] Tutte le decisioni del Consiglio FIS
      [25/05/2020] Rinvio Cortina 2021: decisione Fis il 1 luglio
      [25/05/2020] Asta di beneficenza per i cimeli di Fede Brignone
      [25/05/2020] Rinvio Cortina 2021: il segreto di Pulcinella
      [25/05/2020] Murisier passa ad Head,Chable a Salomon
      [24/05/2020] Cortina 2021 verso il rinvio di un anno
      [24/05/2020] Donazione privata per salvare Wengen
      [23/05/2020] E' ufficiale: Anna Veith si è ritirata
      [23/05/2020] TdG - Saracco torna in famiglia
      [22/05/2020] Roberto Saracco lascia i gigantisti azzurri
      [22/05/2020] Marta Rossetti si affida a Energiapura
      [22/05/2020] Zermatt annuncia la discesa più lunga del mondo
      [22/05/2020] Gardena, Kronplatz e poi Sestriere in calendario
      [22/05/2020] Oltre 100 resort sperano di riaprire in giugno
      [22/05/2020] Brignone su RaiUno il 2 giugno
      [21/05/2020] Parallelo: cambiano le regole
      [21/05/2020] FISI: Nota del 17/o Consiglio Federale
      [20/05/2020] Veith annuncerà il ritiro sabato sulla ORF?
      [20/05/2020] Zermatt sostituirà Wengen dal 2022?
      [20/05/2020] Wengen a rischio cancellazione dal 2021-22
      [19/05/2020] Come sarà la prossima Coppa del Mondo?
      [17/05/2020] Riaprono a breve Hintertux e Les Deux Alpes?
      [17/05/2020] L'amarezza di Maren Skjoeld
      [15/05/2020] I Norvegesi per la stagione 2020/2021
      [15/05/2020] Primo caso Covid19 nell'Austria Ski Team
      [14/05/2020] Le squadre tedesche per la stagione 2020/2021
      [14/05/2020] Maurberger: "il recupero sta andando bene"
      [14/05/2020] Schroecksnadel guiderà la OESV fino a giugno 2021
      [14/05/2020] Ilka Stuhec torna ad allenarsi sugli sci

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti