separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
domenica 21 luglio 2019 - ore 12.29 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Grange iridato sulla Gudiberg; Moelgg di bronzo

Clicca sulla foto per ingrandire
Vai al profilo di Moelgg M.
commenti 25 Commenti icona rss
LIVE DA GARMISCH-PARTENKIRCHEN (ore 15.40) – Grange oro iridato sulla Gudiberg. Il primo in carriera per il transalpino, in una bacheca di casa ancora troppo vuota per un talento come lui. Se c’era uno che oggi meritava questa medaglia – se non altro per rispettare anche le gerarchie stagionali – questo certamente era il transalpino: il migliore in questo momento tra i pali stretti dall’alto delle sue tre vittorie stagionali (Levi, Kitzbuehel, Schladming) e il podio di Wengen (3/o). Un ruolino di marcia che ha trovato solo una piccola battuta di arresto a cavallo di dicembre e gennaio, poi la macchina ha ripreso il suo cammino fino qui a Garmisch. Grange – il più veloce nella prima, leggermente più lento nella seconda - ha però sofferto. Una pista al limite della praticabilità, la Gudiberg di quest'oggi: dranti e ptx in azione prima e durante la prova - a compattare un fondo che tale non lo era più. Oltre un secondo di vantaggio al cancelletto di partenza per il francese sul redivivo svedese Jens Byggmark, uno che sembrava ormai smarrito per strada, e che oggi si ritrova con un argento al collo, bravo a risalire dalla sesta posizione della prima prova. Un vantaggio assottigliatosi rapidamente quello del transalpino, con quell’oro che negli ultimi metri della Gudiberg sembrava destinato inesorabilmente a cambiare colore. Grange però non c’è voluto stare ed ha trovato il giusto compromesso su questa neve ormai diventata una “pappa”. Un giorno ancora di mondiale e si sarebbe sciato sull’erba.
In tutto ciò spunta la medaglia di bronzo del nostro Manfred Moelgg: una medaglia cercata, ma non trovata nel gigante di venerdì, e rincorsa oggi con tutte le forze, anche con quelle forse della sorella Manuela, purtroppo lei si, ancora a secco di metalli pregiati. Il finanziere altoatesino non riesce a tenere fede alla regola del pettorale numero 1 di questo mondiale nelle discipline tecniche – vedi gli ori di Ligety, Maze e Schild – ma si porta comunque a casa un bronzo, seconda medaglia iridata della carriera dopo l’argento di quattro anni fa ad Aare. Bravo Manfred nella prima, ed altrettanto bravo nella seconda – alla faccia di chi lo dava ormai per spacciato – a conservare la giusta freddezza per aggrapparsi a questo podio iridato. Falliscono, invece, Kostelic, gli austriaci con il solo Matt (4/o) a salvare l’onore, e svizzeri. Il settimo e il ventiduesimo posto dei trentini Christian Deville e Stefano Gross completano una giornata felice in questa conclusione di mondiale per l’Italia. E’ mancato, invece, all’appello il campione olimpico Giuliano Razzoli – ed è quasi una costante quest’anno per l’emiliano con le cinque uscite su otto gare disputate. Il “Razzo” deve a questo punto voltare veramente pagina: troppe le gare non concluse dall’impresa olimpica di Vancouver, per pensare di poter rimanere tra i grandi di questa specialità.
Il bronzo di Manni proietta dunque l’Italia a quota sei, tra le top3 del medagliere di Garmisch, vinto dall’Austria (), con Francia seconda (per numero di ori) e noi terzi. Sei medaglie ad eguagliare anche il record assoluto - non quello però di qualità - per lo sci italiano nella storia dei mondiali di Sestriere ’97. Ora il circo bianco fa i bagagli per rituffarsi nella coppa del mondo: prossima fermata Aare in Svezia per le donne e Bansko in Bulgaria per gli uomini.

(domenica 20 febbraio 2011)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 27 giugno 2019

    JB Grange: "amo allenarmi e gareggiare"

    venerdì 17 maggio 2019

    Le squadre francesi per la stagione 2019/2020

    lunedì 21 gennaio 2019

    Crociato KO per JB Grange

  • lunedì 12 novembre 2018

    I Francesi per Levi

    lunedì 17 settembre 2018

    Finali SAC: Bacher e Liberatore sul podio

    venerdì 3 novembre 2017

    I 10 Francesi per Levi

  • sabato 6 maggio 2017

    Grange in Rossignol, Striedinger in Salomon

    mercoledì 12 aprile 2017

    Grange in scadenza Fischer pensa a Rossignol

    venerdì 4 novembre 2016

    I 12 Francesi per Levi


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Wolf III il 20/02/2011 14.28.03
    Moelgg immenso! Ha sciato da campione che è.
    2 | matly il 20/02/2011 14.35.27
    bella gara,ha vinto il migliore senza dubbio,Grange è in palla e lo ha dimostrato anche nelle gare precedenti a questa sorprende parecchio la medaglia d'argento,Byggmark è risorto ,come è risorto per l'ennesima volta Matt Moelgg ha sfruttato bene l'occasione che ha avuto nella prima manche,nella seconda ha perso più di un secondo da Byggmark che era sceso poco prima di lui,alla fine arriva il bronzo e va benissimo,ma non mi ha mai dato l'idea di poter puntare alla vittoria anche Deville è stato bravo e questo settimo posto dovrebbe riportarlo finalmente nel primo gruppo,Razzoli invece deve voltare pagina alla svelta,troppi errori,troppe gare finite anzitempo..
    3 | leo85 il 20/02/2011 14.37.41
    Grandissimo Manni che finalmente smentisce chi lo aveva dato per finito già tempo fa...BRAVO!!! E questo risultato per me gli darà una fiducia immensa!!!!!!
    4 | capriolo il 20/02/2011 15.24.32
    anch'io sono convinto che il bronzo è più frutto del pettorale numero 1 che della sciata di moelg se si guarda ai numeri del secondo e quarto, però va detto che lui è stato più bravo di loro prima in quanto è riuscito ad entrare nei sette
    5 | GeneraleLee il 20/02/2011 16.00.11
    6 | ciulina il 20/02/2011 17.03.35
    una foto di deville??????????????? è stato bravissimo, come nel resto in tutta la stagione, terzo tempo nella seconda!
    7 | GeneraleLee il 20/02/2011 17.20.24
    8 | ciulina il 20/02/2011 17.22.09
    grazie!!!!![:D]
    9 | draghetto il 20/02/2011 17.43.06
    Troppo forte[:D]
    10 | cancliatomic il 20/02/2011 18.32.05
    Come aveva detto Tomba qualche giorno fà con la sua filastrocca "...alla sesta si fà festa", la sesta medaglia è arrivata...grandissimo Manfred...bellissima medaglia[:D][:D][:D][:D] L'oro, come ieri è andato al migliore di tutti, ha vito il più forte...Chapeau[^] Sicuramente una sorpresa l'argento di Byggmark, ma nelle ultime gare aveva dato dei segni di grande ripresa
    11 | lbrtg il 20/02/2011 19.30.03
    Wolf III ha scritto:
    Moelgg immenso! Ha sciato da campione che è.
    Uno che non fa proclami e lavora seriamente nell'ombra. Medaglia stra meritata!!!!
    12 | lbrtg il 20/02/2011 19.32.07
    I nostri gigantisti devono trarre insegnamento da Byggmark. Ha azzerato tutto ed è ripartito. Medaglia d'oro per lui.
    13 | kaiser il 20/02/2011 20.31.59
    matly ha scritto:
    bella gara,ha vinto il migliore senza dubbio,Grange è in palla e lo ha dimostrato anche nelle gare precedenti a questa sorprende parecchio la medaglia d'argento,Byggmark è risorto ,come è risorto per l'ennesima volta Matt Moelgg ha sfruttato bene l'occasione che ha avuto nella prima manche,nella seconda ha perso più di un secondo da Byggmark che era sceso poco prima di lui,alla fine arriva il bronzo e va benissimo,ma non mi ha mai dato l'idea di poter puntare alla vittoria anche Deville è stato bravo e questo settimo posto dovrebbe riportarlo finalmente nel primo gruppo,Razzoli invece deve voltare pagina alla svelta,troppi errori,troppe gare finite anzitempo..
    ahahahahahh rode un po' e....
    14 | kaiser il 20/02/2011 20.33.52
    capriolo ha scritto:
    anch'io sono convinto che il bronzo è più frutto del pettorale numero 1 che della sciata di moelg se si guarda ai numeri del secondo e quarto, però va detto che lui è stato più bravo di loro prima in quanto è riuscito ad entrare nei sette
    Hai ragione.... uno che vince la coppetta di slalom fa il bronzo ai mondiali per il pettorale nmero uno .... .a sì..... era vice campione.... ma sì dai...... cicce....
    15 | matly il 20/02/2011 20.55.36
    kaiser ha scritto:
    matly ha scritto:
    bella gara,ha vinto il migliore senza dubbio,Grange è in palla e lo ha dimostrato anche nelle gare precedenti a questa sorprende parecchio la medaglia d'argento,Byggmark è risorto ,come è risorto per l'ennesima volta Matt Moelgg ha sfruttato bene l'occasione che ha avuto nella prima manche,nella seconda ha perso più di un secondo da Byggmark che era sceso poco prima di lui,alla fine arriva il bronzo e va benissimo,ma non mi ha mai dato l'idea di poter puntare alla vittoria anche Deville è stato bravo e questo settimo posto dovrebbe riportarlo finalmente nel primo gruppo,Razzoli invece deve voltare pagina alla svelta,troppi errori,troppe gare finite anzitempo..
    ahahahahahh rode un po' e....
    e perchè mai dovrebbe rodermi? sono felicissimo della medaglia,ma non credo di dire nulla di clamoroso affermando che il numero 1 gli ha dato una grandissima mano,e bravo è stato lui a sfruttarlo eh,sia chiaro mi rode parecchio per Razzoli,questo si
    16 | GM1966 il 20/02/2011 21.36.51
    matly ha scritto:
    anche Deville è stato bravo e questo settimo posto dovrebbe riportarlo finalmente nel primo gruppo,
    Ma era già nel primo gruppo anche prima di questa gara. Oggi è partito col 16 perchè causa le assenze di Hirscher, Raich e Lizeroux si sono ritrovati quindicesimi a pari punteggio WCSL Matt e Baeck, quindi il primo gruppo si è eccezionalmente allargato a 16, e a qualcuno doveva pure toccare il 16. Purtroppo è toccato a lui.
    17 | matly il 20/02/2011 22.17.02
    GM1966 ha scritto:
    matly ha scritto:
    anche Deville è stato bravo e questo settimo posto dovrebbe riportarlo finalmente nel primo gruppo,
    Ma era già nel primo gruppo anche prima di questa gara. Oggi è partito col 16 perchè causa le assenze di Hirscher, Raich e Lizeroux si sono ritrovati quindicesimi a pari punteggio WCSL Matt e Baeck, quindi il primo gruppo si è eccezionalmente allargato a 16, e a qualcuno doveva pure toccare il 16. Purtroppo è toccato a lui.
    ah che sf**a però ora capisco il motivo per cui la pausa tecnica la han fatta dopo Deville,grazie della delucidazione [:)]
    18 | robynho13 il 20/02/2011 22.43.35
    bravissimo Moelgg[:D]
    19 | Mirkovic il 20/02/2011 22.56.00
    Io aggiungerei Immenso Moelgg ottima tattica nella seconda Calcolatore!!!!
    20 | mauri_63 il 20/02/2011 23.10.11
    Una bella e meritata medaglia. Come davvero meritato è stato l'oro: ha vinto il migliore.
    21 | Umberto il 21/02/2011 10.26.34
    Bravo Manfred!!! un bronzo molto importante per il proseguio della carriera. Speriamo che come dopo l'argento di Are si ripresenti l'anno prossimo al cancelletto di partenza più motivato e carico. Bravissimo Deville, il podio prima o poi arriverà! Razzoli è un grande comunque, perchè un campione olimpico non può che esserlo. Questa stagione è nata storta e ha continuato a girare male...ma ritornerà a vincere...
    22 | draghetto il 21/02/2011 11.40.08
    Mirkovic ha scritto:
    Io aggiungerei Immenso Moelgg ottima tattica nella seconda Calcolatore!!!!
    Calcolatore non credo proprio, se ha calcolato i centesimi per arrivare terzo è la reincarnazione di Einstein.
    23 | marc girardelli il 21/02/2011 11.53.09
    Beh nel senso che si è accontentato della medaglia con una discesa accorta, sapendo che era quasi certa col vantaggio che aveva (-87 centesimi su Biggmark)...quando attaccando poteva almeno provarci con l'oro..ma avrebbe rischiato di saltare...
    24 | draghetto il 21/02/2011 14.52.36
    25 | fabio farg team il 25/02/2011 1.37.02
    Andiamo con ordine:prima manche con austriaci decimati dall'infortuni,questo già si sapeva;però da notare che Dreier é partito col n°33 di pettorale ed Hoerl col n°40:quanto mai é capitata questa cosa all'Austria in un mondiale?Pista rovinata già dal n°11 a mio modo di vedere;con questo concordo con capriolo.Poi Grange é stato il migliore.Seconda manche tracciata in maniera diversa,con porte più a rientrare.Approposito di tracciature,vedendo in questi mondiali le varie tracciature una volta toccava ad un allenatore una volta ad un'altro,pensavo che l'ultima manche e volevo vedere se toccava al padre di Kostelic che faceva...Torniamo alla gara,la seconda manche,che ho rivisto più di una volta...Stessa musica per quanto riguarda la neve,tanto é che dopo la caduta di Skube,oltre che a divelto il palo,alcuni addetti sono andati a trattare la neve spruzzando del ptx.E poi di nuovo quando é sceso l'undicesimo,ovvero colui classificato diciannovessimo alla prima manche cioé Brad Spence,un canadese:ebbene prima della caduta si vede ancora un adetto che a bordo pista,alla sinistra del teleschermo,che spruzzava ancora ptx.Mah...La neve ha fatto sì che atleti che partivano trai primi 15 nella seconda,ha fatto sì che atleti come Matt e Byggmark,hanno recuperato posizioni alla grande,ma soprattutto specie per Matt,qui é subentrata l'esperienza,visto come solito uno slalom mondiale od olimpico.Da evidenziare ancora una volta Imboden,lo svizzero naturalizzato moldavo ha fatto meglio dei suoi connazionali veri.Ed io mi domando ancora perché visto i risultati della Svizzera in slalom in genere,perché l'hanno mandato via,o fatto mandare via...Infine il podio,per me meritavano di andare a medaglia tutti i primi 4,un bronzo a pari merito senza nulla togliere al nostro Moellg,che dopo una stagione così così ha dimostrato di essere uno sciatore più che valido.Byggmark sorpresa,ma già il resto l'ho detto prima.Grange che dire il più forte,su di lui é stato già detto tutto. CAMPIONE REGIONALE MASCHILE 2009-2010 CAMPIONE REGIONALE FEMMINILE 2006-2007



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Mondiali Garmisch 2011 JB Grange Byggmark Moelgg Razzol )

      [27/06/2019] JB Grange: "amo allenarmi e gareggiare"
      [17/05/2019] Le squadre francesi per la stagione 2019/2020
      [21/01/2019] Crociato KO per JB Grange
      [12/11/2018] I Francesi per Levi
      [17/09/2018] Finali SAC: Bacher e Liberatore sul podio
      [03/11/2017] I 10 Francesi per Levi
      [06/05/2017] Grange in Rossignol, Striedinger in Salomon
      [12/04/2017] Grange in scadenza Fischer pensa a Rossignol
      [04/11/2016] I 12 Francesi per Levi
      [20/06/2016] La squadra Fischer per il 2016/2017
      [03/04/2016] Doppio Pinturault ai Nazionali Francesi
      [27/09/2015] Soelden: Missilier e Neureuther forse, Grange no
      [23/06/2015] JB Grange prolunga con Fischer
      [03/04/2015] Riepilogo CN Francesi a Serre Chevalier
      [16/02/2015] Vail 2015 - Podi, risultati azzurri e medagliere

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [18/07/2019] Justin Murisier può tornare sugli sci
      [18/07/2019] HBO ha prodotto un documentario su Lindsey Vonn
      [18/07/2019] Buzzi: "Punto a essere costante"
      [18/07/2019] Ispezione FIS OK a Madonna di Campiglio
      [17/07/2019] Swiss-ski,nuovo DT: Berthod e Reusser in corsa
      [17/07/2019] Slalomgigantisti e gruppo A2 allo Stelvio
      [16/07/2019] Aderlass: alleggerita posizione Hannes Reichelt
      [16/07/2019] Fisi Trentino incontra Gruppi Militari
      [16/07/2019] Ligety: "mi concentrerò sul gigante"
      [16/07/2019] Menghini commissario per Comitato AA
      [15/07/2019] Squadra C tra Stelvio (donne) e Formia (uomini)
      [14/07/2019] I programmi estivi della nazionale francese
      [14/07/2019] Julia Mancuso è diventata mamma!
      [11/07/2019] Fisi Alto Adige commissariata
      [10/07/2019] Gruppo Osservati al lavoro allo Stelvio
      [09/07/2019] FA Consulting gestirà l'immagine di Ema Buzzi
      [09/07/2019] Hanna Schnarf: "proseguirò solo se al 100%"
      [09/07/2019] Hirscher svelerà il suo futuro il 6 agosto
      [08/07/2019] Max Franz è tornato sugli sci
      [08/07/2019] Max Blardone si è sposato
      [08/07/2019] Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni
      [07/07/2019] Si ritira il canadese Phil Brown
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [05/07/2019] Thomas Dressen è tornato sugli sci
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [05/07/2019] Gruppo Coppa Europa ad Amneville
      [05/07/2019] Roda: "Sestriere meritava l'opportunità della CdM"
      [03/07/2019] Comitato FVG: ecco le squadre 2019/2020
      [03/07/2019] Intervento per Ragnhild Mowinckel
      [02/07/2019] ARD: Maria Riesch lascia il posto a...Neureuther?
      [02/07/2019] Alpi Centrali: le squadre di comitato 2019/2020
      [01/07/2019] Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri
      [28/06/2019] Nuovi ingressi nei Centro Sportivo Carabinieri
      [27/06/2019] JB Grange: "amo allenarmi e gareggiare"
      [26/06/2019] Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre
      [26/06/2019] Manuel Feller sarà papà

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti