separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 1 marzo 2021 - ore 08:21 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Discesa tirata sulla Stelvio: vince Mayer, Paris 4/o

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Pentaphoto-Gabriele Facciotti
Vai al profilo di Mayer M.
commenti 4 Commenti icona rss


L'austriaco Matthias Mayer torna alla vittoria, la quarta nell'anno solare 2020, la 10/a in carriera, domando la Stelvio di Bormio in 1:57.32, in una gara tiratissima con i primi 10 racchiusi in 6 decimi.

Così è durata solo due atleti la leadership di Kriechmayr, sceso con il #11, che aveva superato di soli 2 centesimi lo svizzero Kryenbuehl, e a sua volta si è visto superare dal connazionale Mayer di soli 4 centesimi.

Dunque il podio è tutto racchiuso in 6 centesimi, dopo quasi due minuti su una pista tecnica, difficile e spettacolare.
I tre la davanti hanno atteso con trepidazione la discesa di Dominik Paris, pettorale 15 e plurivincitore sul tracciato valtellinese: il nostro campione che sia in prova sia in superg era stato lontano dai migliori, ha tirato fuori tutta la sua classe sciando bene alla Rocca e al Sertorelli, commettendo qualche sbavatura di troppo alla Carcentina, arrivando al penultimo intermedio con 29 centesimi poi ridotti a 13 sul traguardo.
Una prova che vale il quarto posto, un risultato ottimo e incoraggiante, soprattutto per la fiducia, in vista della prossime gare.
Deciso passo in avanti anche per Christof Innerhofer, ieri lontanissimo dai migliori, oggi invece decisamente grintoso, e undicesimo sul traguardo a +0.63, subito alle spalle di Beat Feuz.

Ancora una top10 e una buona gara per Caviezel, Kilde e Cochran-siegle, vincitore ieri, rispettivamente quinto, sesto e settimo. Così in classifica di specialità Kilde mantiene il pettorale rosso con 190 punti, 32 punti più di Mayer, Kilde torna a guidare anche in generale perchè i 40 punti odierni gli permettono di scavalcare Pinturault per soli 3 punti.

Buona prova anche per Matteo Marsaglia 15/o a +1.20, fuori dalla zona punti Buzzi e Cazzaniga mentre non chiude la prova Zazzi, all'esordio in discesa.
Rispetto a ieri un deciso segnale di riscatto per gli azzurri che però, nel complesso, chiudono il 2020 con un solo podio (Vinatzer in slalom) prima di Capodanno, e non accadeva da più di 20 anni.

Ora il Circo lascia l'Italia dopo le tappe di Gardena, Badia, Campiglio e Bormio, il prossimo appuntamento è lo slalom di Zagabria del prossimo 6 gennaio.


(mercoledì 30 dicembre 2020)





Bormio | Discesa Libera | 30.12.2020 - 11:30

4. Dominik Paris (ITA) +0.13s
5. Mauro Caviezel (SUI) +0.16s
6. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) +0.28s
7. Ryan Cochran-siegle (USA) +0.30s
8. Matthieu Bailet (FRA) +0.38s
9. Johan Clarey (FRA) +0.47s
10. Beat Feuz (SUI) +0.59s
11. Christof Innerhofer (ITA) +0.63s
12. Marco Odermatt (SUI) +0.80s
13. Max Franz (AUT) +0.96s
14. Romed Baumann (GER) +1.02s
15. Matteo Marsaglia (ITA) +1.20s
16. Maxence Muzaton (FRA) +1.25s
17. Felix Monsen (SWE) +1.36s
18. Brice Roger (FRA) +1.38s
19. Andreas Sander (GER) +1.41s
20. Jared Goldberg (USA) +1.46s
21. Manuel Schmid (GER) +1.54s
22. Daniel Hemetsberger (AUT) +1.59s
23. James Crawford (CAN) +1.76s
24. Otmar Striedinger (AUT) +1.81s
24. Adrien Theaux (FRA) +1.81s
26. Simon Jocher (GER) +1.96s
27. Josef Ferstl (GER) +2.11s
28. Christopher Neumayer (AUT) +2.15s
29. Stefan Rogentin (SUI) +2.19s
30. Dominik Schwaiger (GER) +2.30s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 28 febbraio 2021

    Faivre vince il secondo gigante di Bansko.De Alip 12/o

    domenica 28 febbraio 2021

    Val di Fassa:risveglio di Fede Brignone, suo il superG, coppetta a Gut

    domenica 28 febbraio 2021

    Bansko, gigante 2: Faivre guida la gara, De Alip 12/o

  • sabato 27 febbraio 2021

    Bansko: primo gigante ad un super Zubcic. Ottimo Della Vite 16/o

    sabato 27 febbraio 2021

    Val di Fassa: Gut-Behrami bissa su La Volata, 5/a Pirovano

    sabato 27 febbraio 2021

    Bansko: Faivre guida la prima manche del gigante.De ALip 14/o

  • venerdì 26 febbraio 2021

    Val di Fassa: Lara Gut-Behrami regina su La Volata, 8/a Pirovano

    martedì 23 febbraio 2021

    Cortina 2021: tutti i risultati degli Azzurri

    lunedì 22 febbraio 2021

    Cortina 2021: Kriechmayr, Faivre, Gut, Liensberger protagonisti


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | JeanNoelAugert il 30/12/2020 19:12:58
    Pista splendidamente preparata, con menzione speciale alla sicurezza, larghi spazi di fuga e triple reti. Il soldato Ryan di ieri dopo 20’ di gara all’atterraggio del salto sul canalone Bertolini si guadagna la promozione a caporale, atterra di schiena e con un lavoretto brutale di addominali si ritira su mentre viaggiava sui 120 all’ora….non contento quasi all’arrivo si salva da una brutta rotazione e comunque finisce 7mo a 3decimi dal vincitore!! URC [:0] Kriechmayr fa una gara bellissima sempre in controllo della traiettoria, posizione perfettamente bilanciata, veloce come un lampo, ma alla fine Mayer pur fra alti e bassi durante la discesa gli strappa la vittoria per 4 centesimi !!! Stanotte in albergo dovranno vigilare che Kriechmayr non lo uccida nel sonno… Una signora pista a cui bisogna dare del LEI , degna di stare alla pari con Wengen e Kitz come una delle migliori DH del circuito. Lunghe picchiate, salti e curve da pelo che non hanno risparmiato neanche Supercampioni come Janka, che sullo stesso atterraggio del salto del Bertolini si è disteso grattugiandosi a sangue le guance sulla neve, e altri che son volati causa pessimi atterraggi o stanchezza nelle parti finali della discesa; fra questi, da menzionare Sejersted che stava facendo un garone, meno preciso di Kilde ma mooolto determinato tanto che al rilevamento della velocità fa segnare i 139 kmh, subito dopo affronta un destra/sinistra e all’uscita di quest’ultima finisce largo puntando dritto verso le reti !!! fortunatamente c’è spazio prima di stamparsi per cui non si perde d’animo, tiene la curva, riesce persino a rientrare ma ormai la gara è andata, la pellaccia no però perché quel capofitto nelle reti che stava per fare non sarebbe stato indolore [B)] I nostri tutto sommato benino dai, Domme ha dichiarato che finalmente ora sente gli sci sotto i piedi (Sa lui che sensazione da scendere in picchiata a 140 all’ora e non essere convinto e in controllo…), Innerhofer fa qualche errore ma non il disastro del SG di ieri e Marsaglia comincia in sordina beccando subito un bel distacco ma poi acquista sicurezza e velocità e chiude 15mo. Speravo meglio da Buzzi. Ultima nota per un vecchio eroe, Hannes Reichelt, da un pezzo lo vediamo scuotere il capo all’arrivo quando vede il suo tempo, ma oggi la Stelvio ha emesso il verdetto, ed è ora di ritirarsi. Buon Anno Nuovo a tutti
    2 | fabio farg team il 01/01/2021 12:44:31
    JeanNoelAugert ha scritto:
    Pista splendidamente preparata, con menzione speciale alla sicurezza, larghi spazi di fuga e triple reti. Il soldato Ryan di ieri dopo 20’ di gara all’atterraggio del salto sul canalone Bertolini si guadagna la promozione a caporale, atterra di schiena e con un lavoretto brutale di addominali si ritira su mentre viaggiava sui 120 all’ora….non contento quasi all’arrivo si salva da una brutta rotazione e comunque finisce 7mo a 3decimi dal vincitore!! URC [:0] Kriechmayr fa una gara bellissima sempre in controllo della traiettoria, posizione perfettamente bilanciata, veloce come un lampo, ma alla fine Mayer pur fra alti e bassi durante la discesa gli strappa la vittoria per 4 centesimi !!! Stanotte in albergo dovranno vigilare che Kriechmayr non lo uccida nel sonno… Una signora pista a cui bisogna dare del LEI , degna di stare alla pari con Wengen e Kitz come una delle migliori DH del circuito. Lunghe picchiate, salti e curve da pelo che non hanno risparmiato neanche Supercampioni come Janka, che sullo stesso atterraggio del salto del Bertolini si è disteso grattugiandosi a sangue le guance sulla neve, e altri che son volati causa pessimi atterraggi o stanchezza nelle parti finali della discesa; fra questi, da menzionare Sejersted che stava facendo un garone, meno preciso di Kilde ma mooolto determinato tanto che al rilevamento della velocità fa segnare i 139 kmh, subito dopo affronta un destra/sinistra e all’uscita di quest’ultima finisce largo puntando dritto verso le reti !!! fortunatamente c’è spazio prima di stamparsi per cui non si perde d’animo, tiene la curva, riesce persino a rientrare ma ormai la gara è andata, la pellaccia no però perché quel capofitto nelle reti che stava per fare non sarebbe stato indolore [B)] I nostri tutto sommato benino dai, Domme ha dichiarato che finalmente ora sente gli sci sotto i piedi (Sa lui che sensazione da scendere in picchiata a 140 all’ora e non essere convinto e in controllo…), Innerhofer fa qualche errore ma non il disastro del SG di ieri e Marsaglia comincia in sordina beccando subito un bel distacco ma poi acquista sicurezza e velocità e chiude 15mo. Speravo meglio da Buzzi. Ultima nota per un vecchio eroe, Hannes Reichelt, da un pezzo lo vediamo scuotere il capo all’arrivo quando vede il suo tempo, ma oggi la Stelvio ha emesso il verdetto, ed è ora di ritirarsi. Buon Anno Nuovo a tutti
    Concordo in tutto.E Feuz e Theaux come gli hai visti? Aggiungo Cochran Siegle,dalle acrobazie Bode Miller 2.
    3 | JeanNoelAugert il 02/01/2021 18:26:34
    @fabio farg: mi fa piacere che tu sia d'accordo col commento (tra l'altro son Fabio anch'io). Vista la discesa, ho voluto postare le impressioni delle discese che mi erano rimaste più impresse. Per quanto riguarda Feuz e Theaux, andando a memoria dopo i bagordi di Capodanno, direi che da Feuz ci si può sempre attendere l'impresa in qualsiasi momento; per Theaux invece credo che il suo momento migliore sia passato, è sempre nei primi 20 o 30 discesisti al mondo (scusate se è poco) ma ormai a podio ci vanno gli altri, voglio dire all'arrivo ne ha sempre parecchi davanti. Sempre opinione da appassionato televisivo, con tutto il rispetto che merita qualsiasi atleta che esce dal cancelletto della Stelvio per una DH di CdM !!
    4 | fabio farg team il 03/01/2021 11:58:45
    JeanNoelAugert ha scritto:
    @fabio farg: mi fa piacere che tu sia d'accordo col commento (tra l'altro son Fabio anch'io). Vista la discesa, ho voluto postare le impressioni delle discese che mi erano rimaste più impresse. Per quanto riguarda Feuz e Theaux, andando a memoria dopo i bagordi di Capodanno, direi che da Feuz ci si può sempre attendere l'impresa in qualsiasi momento; per Theaux invece credo che il suo momento migliore sia passato, è sempre nei primi 20 o 30 discesisti al mondo (scusate se è poco) ma ormai a podio ci vanno gli altri, voglio dire all'arrivo ne ha sempre parecchi davanti. Sempre opinione da appassionato televisivo, con tutto il rispetto che merita qualsiasi atleta che esce dal cancelletto della Stelvio per una DH di CdM !!
    Non posso che essere daccordo con te anche in questo.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa del Mondo Bormio Matthias Mayer Vincent Kriechmayr Urs Kryenbuehl Dominik Paris )

      [28/02/2021] Faivre vince il secondo gigante di Bansko.De Alip 12/o
      [28/02/2021] Val di Fassa:risveglio di Fede Brignone, suo il superG, coppetta a Gut
      [28/02/2021] Bansko, gigante 2: Faivre guida la gara, De Alip 12/o
      [27/02/2021] Bansko: primo gigante ad un super Zubcic. Ottimo Della Vite 16/o
      [27/02/2021] Val di Fassa: Gut-Behrami bissa su La Volata, 5/a Pirovano
      [27/02/2021] Bansko: Faivre guida la prima manche del gigante.De ALip 14/o
      [26/02/2021] Val di Fassa: Lara Gut-Behrami regina su La Volata, 8/a Pirovano
      [23/02/2021] Cortina 2021: tutti i risultati degli Azzurri
      [22/02/2021] Cortina 2021: Kriechmayr, Faivre, Gut, Liensberger protagonisti
      [14/02/2021] Paris: "peccato, non sono riuscito a fare quello che avevo in mente"
      [14/02/2021] Cortina 2021: Kriechmayr magico bis in discesa, Paris 4/o
      [13/02/2021] Cortina 2021: solo 3 austriaci nella combinata maschile
      [13/02/2021] Cortina 2021: Paris con il #3 & co a caccia dell'oro in libera
      [13/02/2021] Cortina 2021: al via della discesa Paris,Innerhofer,Schieder,Marsaglia
      [13/02/2021] Cortina 2021: Paris miglior tempo nell'ultima prova

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [01/03/2021] Fantaski Stats - Val di Fassa - superg femminile
      [01/03/2021] Fantaski Stats - Val di Fassa - discesa femminile 2
      [01/03/2021] Fantaski Stats - Val di Fassa - discesa femminile 1
      [01/03/2021] Fantaski Stats - Bansko 2 - gigante maschile
      [01/03/2021] Fantaski Stats - Bansko 1 - gigante maschile
      [01/03/2021] Finali Lenzerheide 2021: tutte le qualificate in superg
      [28/02/2021] CE: in slalom vince Nordbotten, Kastlunger 9/o
      [28/02/2021] CE: a Livigno Pichler vicinissima al podio
      [28/02/2021] Faivre vince il secondo gigante di Bansko.De Alip 12/o
      [28/02/2021] Val di Fassa: fratture per Kajsa Lie e Schneeberger
      [28/02/2021] Val di Fassa:risveglio di Fede Brignone, suo il superG, coppetta a Gut
      [28/02/2021] Bansko, gigante 2: Faivre guida la gara, De Alip 12/o
      [27/02/2021] CE: Pichler sul podio a Livigno
      [27/02/2021] Bansko: primo gigante ad un super Zubcic. Ottimo Della Vite 16/o
      [27/02/2021] Finali Lenzerheide 2021: tutte le qualificate in discesa
      [27/02/2021] Val di Fassa: Gut-Behrami bissa su La Volata, 5/a Pirovano
      [27/02/2021] Bansko: Faivre guida la prima manche del gigante.De ALip 14/o
      [27/02/2021] Shiffrin a 360 gradi: dalla perdita del papà alle medaglie di Cortina
      [26/02/2021] Val di Fassa: Lara Gut-Behrami regina su La Volata, 8/a Pirovano
      [26/02/2021] Francia, Svezia e Svizzera per i Mondiali Jr di Bansko
      [25/02/2021] CE: a Sella Nevea vince Arvidsson, Molteni 11/o
      [25/02/2021] 9 Azzurre domani in gara in Val di Fassa
      [25/02/2021] Della Mea, Ballerin e Dresden operati con successo
      [25/02/2021] Val di Fassa: Johnson la più rapida nella 2/a prova
      [25/02/2021] Lutto per Martina Dubovska
      [25/02/2021] Brignone nominata miglior atleta per il Laureus Sport Award
      [25/02/2021] Stagione finita per Jacqueline Wiles
      [24/02/2021] Coppa Europa: Molteni 12/o a Sella Nevea
      [24/02/2021] Federico Liberatore operato per ernia
      [24/02/2021] Ivica Kostelic duro contro la FIS e i migliori slalomisti
      [24/02/2021] Mondiali Juniores 2021: i quattro moschettieri azzurri per Bansko
      [24/02/2021] Val di Fassa: Norvegese Lie più veloce in 1/a prova, 4/a Nadia Delago
      [23/02/2021] Cortina 2021: tutti i risultati degli Azzurri
      [22/02/2021] Wendy Holdener: "E' stato un mondiale difficile per me"
      [22/02/2021] Bansko: De Aliprandini guida 8 gigantisti
      [22/02/2021] Passo San Pellegrino: le 7 + 4 Azzurre convocate

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti