separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
domenica 17 novembre 2019 - ore 18.04 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Il Tas revoca la squalifica di Stefan Luitz

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Fisi/Pentaphoto
Vai al profilo di Luitz S.
commenti 25 Commenti icona rss

Il Tas, il tribunale arbitrale dello sport di Losanna ha ribaltato la decisione della Fis, riconsegnando a Stefan Luitz la vittoria nel gigante di Beaver Creek dello scorso dicembre.

Ricordiamo che il tedesco, vincitore del gigante di Beaver Creek, era stato squalificato dalla Fis perchè tra le due manche aveva fatto uso di ossigeno, vietato dal regolamento della federazione internazionale, ma non dalla Wada che non lo considera doping. La Fis si era mossa in seguito ad una segnalazione anonima, mediante video, alla quale però ha dovuto dare seguito e che ha poi portato alla squalifica del gigantista tedesco.

Luitz aveva ottenuto la sua prima vittoria in carriera al rientro alle competizione dopo quasi un anno di assenza causa un infortunio ad un ginocchio rimediato nella prima manche del gigante dell'Alta Badia del 2017. Il tedesco si era imposto nella gara sulle nevi del Colorado con 14 centesimi su Marcel Hirscher, al quale poi per la squalifica di Luitz era stata assegnata la vittoria e i 100 punti della classifica.

Ora con Luitz che ritorna vincitore vengono ridistribuiti i punti tra i due con l'austriaco che scende di 20 punti a 1488 punti in classifica generale e Kristoffersen, terzo in graduatoria vengono tolti a sua volta 10 punti. Ai fini delle coppe di gigante e assoluta sostanzialmente non cambia nulla.

Resta da attendere ora le motivazioni scritte di questa sentenza che farà sicuramente discutere, soprattutto all'interno della Fis, e capire così quali motivazioni stanno alla base di questa revocata della squalifica.


(venerdì 15 marzo 2019)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 14 novembre 2019

    Luce verde per la tappa di Levi

    venerdì 1 novembre 2019

    Innerhofer in dubbio in gare Nord America

    martedì 22 ottobre 2019

    Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria

  • giovedì 10 ottobre 2019

    Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher

    lunedì 23 settembre 2019

    Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?

    venerdì 20 settembre 2019

    Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher

  • venerdì 6 settembre 2019

    Hirscher Day: le reazioni

    venerdì 6 settembre 2019

    L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic

    giovedì 5 settembre 2019

    Hischer: le tappe di una carriera straordinaria


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | ManuCirce il 15/03/2019 16.25.09
    L'hanno barattata al bar con la vittoria nel ricorso sul cronometraggio di Crans [}:)]
    2 | ManuCirce il 15/03/2019 17.15.03
    Oppure BrunoDalla è riuscito a convincere la FIS del suo buon punto di vista [;)]
    3 | Katunga il 15/03/2019 17.50.58
    Bruno ha barattato la bombola d'ossigeno con una bottiglia di Gewurztraminer. Quando l'apriamo? [:D][;)]
    4 | qrier il 15/03/2019 17.55.33
    FantaskiNews ha scritto:
    Il Tas revoca la squalifica di Stefan Luitz<br><p>Il Tas, il tribunale arbitrale dello sport di Losanna ha ribaltato la decisione della Fis, riconsegnando a Stefan Luitz la vittoria nel gigante di Beaver Creek dello scorso dicembre.</p><p>Ricordiamo che il tedesco, vincitore del gigante di Beaver Creek, era stato squalificato dalla Fis perchè tra le due manche aveva fatto uso di ossigeno, vietato dal regolamento della federazione internazionale, ma non dalla Wada che non lo considera doping. La Fis si era mossa in seguito ad una segnalazione anonima, mediante video, alla quale però ha dovuto dare seguito e che ha poi portato alla squalifica del gigantista tedesco.</p><p>Luitz aveva ottenuto la sua prima vittoria in carriera al rientro alle competizione dopo quasi un anno di assenza causa un infortunio ad un ginocchio rimediato nella prima manche del gigante dell'Alta Badia del 2017. Il tedesco si era imposto nella gara sulle nevi del Colorado con 14 centesimi su Marcel Hirscher, al quale poi per la squalifica di Luitz era stata assegnata la vittoria e i 100 punti della classifica.</p><p>Ora con Luitz che ritorna vincitore vengono ridistribuiti i punti tra i due con l'austriaco che scende di 20 punti a 1488 punti in classifica generale e Kristoffersen, terzo in graduatoria vengono tolti a sua volta 10 punti. Ai fini delle coppe di gigante e assoluta sostanzialmente non cambia nulla.</p><p>Resta da attendere ora le motivazioni scritte di questa sentenza che farà sicuramente discutere, soprattutto all'interno della Fis, e capire così quali motivazioni stanno alla base di questa revocata della squalifica.</p>
    Attendo con grande curiosità le motivazioni.
    5 | brunodalla il 15/03/2019 18.39.19
    ManuCirce ha scritto:
    Oppure BrunoDalla è riuscito a convincere la FIS del suo buon punto di vista [;)]
    fatto proprio niente io. ho soltanto ragionato basandomi sulle mie conoscenze. comunque aspetto le motivazioni e poi vediamo.
    6 | TEX il 15/03/2019 18.40.38
    Qui il primo comunicato TAS/CAS https://www.tas-cas.org/fileadmin/user_upload/CAS_Media_Release_6089.pdf dove si legge che : The CAS Panel in charge of this matter noted that Article 20.4 FIS ADR provides that the World AntiDoping Code (WADC) and its International Standards shall prevail over the FIS ADR in case of a conflict. Since the WADC and Prohibited List provide that the inhalation of supplemental oxygen does not constitute an Anti-Doping Rule violation, the CAS Panel considered that Article 2.12 FIS ADR was in conflict with, and thus overridden by the WADC. In sintesi : *Wada permette l'uso di O2 *Wada avvisa gli atleti che alcune federazioni potrebbero proibirlo e li rimanda al regolamento antidoping della singola federazione *La Singola Federazione (in questo caso la FIS) proibisce l'uso di O2 adottando un regolamento più restrittivo come peraltro la stessa WADA ammette. *La FIS stessa dice che in caso di conflitto prevale il regolamento WADA. Stando così le cose la FIS non avrebbe dovuto squalificare Luitz. Sono dei pagliacci.
    7 | TEX il 15/03/2019 18.49.33
    A 'sto punto, a dicembre tutti a Beaver con il bombolone [}:)]
    8 | Liggg il 15/03/2019 19.07.36
    "La FIS stessa dice che in caso di conflitto prevale il regolamento WADA...." Come avevo avuto modo di commentare in un vecchio post era ovvio che, se il regolamento WADA venisse considerato norma di rango "superiore-costituzionale" (come in questo caso), finisse così... quello che mi domando, a prescindere dalla vicenda in sé, quali avvocatoni lavorano lì, se un ciula qualsiasi come me, vi dà la risposta in 2 minuti...
    9 | TEX il 15/03/2019 19.16.50
    Liggg, la prevalenza automatica del Regolamento Superiore andrebbe bene se lo stesso Regolamento Superiore non delegasse le singole Federazioni all'uso di regole più restrittive. La cosa assurda è che la stessa Federazione che ha messo la regola più restrittiva dice che in caso di contrasto prevale la WADA. Inoltre, si potrebbe obiettare che aver imposto un regolamento più restrittivo non costituisce un contrasto con WADA in quanto la stessa WADA avvisa che le Federazioni possono adottare regole più restrittive, innescando un loop infinito. L'estrema sintesi è che questi regolamenti sono scritti con il cu.lo
    10 | Liggg il 15/03/2019 19.22.46
    Gli avvocatoni sono anche coloro quelli che scrivono sti regolamenti... probabilmente strapagati con qualche nome altisonante straniero [:D][:D]
    11 | ManuCirce il 15/03/2019 19.33.09
    vi interessa l'analisi astrologica? Tema di LUITZ Tema della FIS
    12 | TEX il 15/03/2019 19.37.04
    Le righe colorate della seconda figura sono i rimpalli FIS/WADA ?
    13 | balineuve il 15/03/2019 19.43.18
    Vedo l'ossigeno... anche se si scrive O2 non OO..... ma dove sono le birre???
    14 | ManuCirce il 15/03/2019 19.43.33
    [;)] ... No, sono le manovre sotterranee che la FIS è capacissima di fare ma che dopo un po' le si ritorcono contro [}:)]
    15 | brunodalla il 15/03/2019 19.51.25
    Liggg ha scritto:
    Gli avvocatoni sono anche coloro quelli che scrivono sti regolamenti... probabilmente strapagati con qualche nome altisonante straniero [:D][:D]
    verissimo, ma ti dirò di più. secondo me, ragionando secondo logica e mie conoscenze specifiche, quelli che hanno scritto quei regolamenti sono stati quantomeno "disattenti", non andando a specificare che quella regola dell'ossigeno vale per il fondo e non per lo sci alpino. fossi la fis, oltre a cospargermi il capo di cenere, mi farei ridare i soldi pagati a chi ha scritto quel regolamento.
    16 | GhiaccioVerde il 15/03/2019 20.50.59
    TEX ha scritto:
    A 'sto punto, a dicembre tutti a Beaver con il bombolone [}:)]
    Concordo pienamente. Saranno di colore rosso e le piazzeranno direttamente a fianco al cancelletto affinchè gli atleti possano beneficiare dell' "ultimo tiro" propedeutico alla performance [:D] A questo punto devono tutti delle scuse al povero Luitz che: 1 si è beccato dello "scorretto" dal 2/12/18 al 14/03/19, 2 ha sciato pensando che tutti ce l'avessero con lui, 3 si è fatto male perche concentrato su ciò che gli altri pensavano di lui, invece di guardare il terreno sotto i piedi / potrebbe non aver dormito diverse notti [:0][B)]
    17 | Katunga il 15/03/2019 21.36.44
    TEX ha scritto:
    A 'sto punto, a dicembre tutti a Beaver con il bombolone [}:)]
    Immagine:

    25,18 KB
    18 | eugenio il 15/03/2019 23.21.03
    qualcuno riesce a riesumare la nostra discussione di Beaver Creek ? Sarebbe interessante rileggerla....
    19 | eugenio il 15/03/2019 23.25.47
    Ecco... cercavo questo 21 | eugenio il 15/12/2018 19.43.31 Insomma.... abbiamo una norma (grazie Mikko per averla individuata) che trova il suo apparente fondamento in un codice antidoping (WADA) che in realtà non considera l'ossigeno come elemento dopante. La lista delle sostanze proibite, che per la verità viene aggiornata periodicamente, non consente alla FIS di inquadrare l'utilizzo di ossigeno come doping, quindi la norma ha dei limiti evidenti già nella sua stessa formulazione. A questo aggiungiamo che il riscontro scientifico (momento determinante del procedimento antidoping) è inattuabile a posteriori, come ci spiega Bruno. Cosa ci rimane? Un presunto comportamento antisportivo per avere tentato di avvantaggiarsi sui concorrenti ? Ma quale vantaggio se non può essere più dimostrato ? (ogni tre domande una birra)
    20 | brunodalla il 16/03/2019 14.00.54
    intanto alla fis sembra quasi che non vedessero l'ora di avere la sentenza per sistemare la classifica wcsl. nel riepilogo ufficiale della gara di oggi luitz figura già coi 100 punti di beaver[:D][:o)]
    21 | didibi il 16/03/2019 15.04.59
    Non per vantarmi ma dissi subito che le norme FIS erano/sono scritte con i piedi e spesso da persone più attente a godersi le amenità delle località in cui si ritrovano a fare queste norme che a farle con giudizio. La sentenza non mi stupisce.
    22 | TEX il 16/03/2019 17.44.51
    brunodalla ha scritto: quelli che hanno scritto quei regolamenti sono stati quantomeno "disattenti", non andando a specificare che quella regola dell'ossigeno vale per il fondo e non per lo sci alpino.
    Certo che se il documento FIS Antidoping Rules è lo stesso sia per il fondo che per l'alpino, la sentenza del TASCAS sul caso Luitz potrebbe aprire un interessante precedente che potrebbe essere esteso anche al fondo, a meno che la FIS non metta rapidamente mano almeno al paragrafo 20.4 dello stesso documento, "grazie" al quale la squalifica di Luitz è stata annullata.
    23 | brunodalla il 16/03/2019 17.54.14
    l'ho sempre detto, l'ha sempre detto anche didibi: il regolamento della fis è SBAGLIATO. l'ossigeno non altera una beneamata mazza in tema di prestazione atletica NEL CASO DELLO SCI ALPINO. per il fondo è un altro paio di maniche. quindi luitz è stato squalificato ingiustamente, e il tas lo ha certificato. i "pagliacci" della fis farebbero appunto bene a mettere a posto il regolamento. avrebbero anche potuto farlo subito, senza far passare tutta la stagione, invece hanno scelto di continuare ad essere in confusione mentale, e di farselo dire dal tas.
    24 | TEX il 16/03/2019 17.58.21
    Il fatto è che se ora in FIS non muovono il cu.lo potremmo in linea teorica vedere decine di fondisti pipparsi damigiane di O2, farsi squalificare e poi appellarsi al TAS sventolando proprio la sentenza Luitz sullo stesso caso. Chissà se al TASCAS ci hanno pensato...[;)]
    25 | brunodalla il 16/03/2019 18.07.17
    il punto è che non è il tas che deve pensarci, è la fis. non è colpa del tas se in fis scrivono regolamenti del cas. e da ex-fondista sono quasi sicuro che nel mondo del fondo ci siano persone più intelligenti. non fosse altro che sanno benissimo che la bombola dell'ossigeno se la dovrebbero portare sulla schiena durante la gara, per avere un certo effetto. anche lì pipparsi ossigeno in maschera anche un'ora prima della gara non serve a un cas.[;)]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Stefan Luitz Tas Losanna Beaver Creek Marcel Hirscher )

      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [27/08/2019] Hirscher svelerà il suo futuro il 4 settembre
      [26/08/2019] Ligety criptico sui social: Hirscher si ritirerà?

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti