separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
domenica 23 febbraio 2020 - ore 06.01 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Are 2019: Goggia a caccia dell'oro in discesa

Clicca sulla foto per ingrandire
Goggia S.
Foto: Fisi/Pentaphoto
Vai al profilo di Goggia S.
commenti 0 Commenti icona rss

Vigilia di discesa libera femminile iridata per il quartetto azzurro con Sofia Goggia che spera di bissare il titolo olimpico vinto una anno fa in Corea.

La campionessa bergamasca tenta l'accoppiata olimpiade e mondiale mai accaduto nella storia dello sci azzurro al femminile, ma è al caccia anche di quell'oro iridato che manca nella bacheca dell'Italia dal lontano 1932, quando una sciatrice dell'Alpe di Siusi in Alto Adige, tale Paula Wiesinger, all'edizione iridata di Cortina d'Ampezzo si mise al collo la medaglia d'oro diventando la prima medagliata azzurra dello sci alpino. Dopodiché nel corso degli anni in molte hanno tentanto di conquistare nuovamente questo all'oro nella regina delle specialità, alcune ci andarono molto vicino, ma quella medaglia non ritornò più in Italia.

Questa volta sarà Sofia Goggia a riprovarci. È la campionessa olimpica in carica di discesa, è reduce dall'argento mondiale in superG e nella rassegna iridata, dove martedì ha conquistato la sua seconda medaglia in carriera, le manca un solo metallo, l'oro. Due anni fa le toccò la medaglia di legno. Si spera questa volta le cose vadano diversamente.

"Anche l'anno scorso in Corea c'erano state tre prove e le avevo gestite molto bene - ha spiegato la bergamasca -. Ero sempre abbastanza veloce, a parte la terza, dove avevo deciso di rallentare totalmente provando soltanto le due curve che non mi erano venute. Qui a dire il vero non sono mai stata così veloce, ma non ho mai sciato nella modalità da gara. Conosco benissimo i punti chiave del tracciato e quindi domenica libera interpretazione con l'istinto da gara. E quello penso mi venga solo in gara, anche perché come ho sciato l'altro giorno in superG, in allenamento non ho mai sciato. E neanche nel superG di Garmisch avevo quella scioltezza".

"Non è una discesa dove magari fai un passaggio rischioso e se lo fai bene vinci, altrimenti perdi - prosegue la Goggia - È da fare tutta bene, è da sciare bene da quando esci dal cancelletto fino al traguardo. Abbiamo studiato tutte le linee, non è una discesa dove devi stare su quella linea esatta, ciò che conta è la lucidità con cui si vivono e si creano le curve. Non è mai il mezzo metro in più in quota, è la presenza con cui scii che fa la differenza".  

"Alle Olimpiadi sono state gare molto strane - aggiunge l'azzurra -  Tutti dicono che si arriva sempre con tanta pressione, invece per me sono state le gare più serene della mia vita, perché arrivare al cancelletto e vedere i cerchi olimpici sui teli delle porte è stata una grande gioia, anche se poi in superG avevo sciato fortissimo e poi ho sbagliato. Ma ciò che avevo trovato in superG è stato quello che mi ha fatto vincere in discesa, perché avevo ritrovato una grande Sofia sugli sci".

Due anni fa a St. Moritz l'oro se lo mise al collo la slovena Ilka Stuhec. L'argento andò all'austriaca Stephanie Venier e il bronzo a Lindsey Vonn, davanti proprio alla nostra Goggia rimasta fuori dal podio per 7 centesimi. Tutte e quattro sono presenti a questa edizione con il chiaro intento di vincere una medaglia nuovamente. Per la Vonn sarà anche la gara del suo addio definitivo alle competizioni e forse ispirata da quanto fatto quest'oggi da Svindal proverà ad imitarlo.

Con la nostra Sofia Goggia  ci saranno anche altre tre italiane: Nicol Delago, Nadia Fanchini e Francesca Marsaglia. Il via alla gara è previsto, meteo permettendo, alle ore 12.30 (diretta tv Rai 2, Raisport ed Eurosport).


(sabato 9 febbraio 2019)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • sabato 22 febbraio 2020

    Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc

    martedì 18 febbraio 2020

    Brignone guida 8 Azzurre a Crans Montana

    martedì 11 febbraio 2020

    Gigantiste a Tarvisio, velociste in Val di Fassa

  • lunedì 10 febbraio 2020

    Goggia: "Ricorda, dal dolore si può ricominciare".

    lunedì 10 febbraio 2020

    TdG - La "nuova" discesa femminile

    domenica 9 febbraio 2020

    Operazione riuscita per Sofia Goggia

  • domenica 9 febbraio 2020

    Frattura del radio per Sofia Goggia

    domenica 9 febbraio 2020

    Garmisch: Suter centra il superG, 5/a Brignone

    domenica 9 febbraio 2020

    Sofia Goggia in ospedale per accertamenti





      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Sofia Goggia Nadia Fanchini Francesca Marsaglia Nicol Delago Mondiali Are 2019 Are discesa donne )

      [22/02/2020] Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc
      [18/02/2020] Brignone guida 8 Azzurre a Crans Montana
      [11/02/2020] Gigantiste a Tarvisio, velociste in Val di Fassa
      [10/02/2020] Goggia: "Ricorda, dal dolore si può ricominciare".
      [10/02/2020] TdG - La "nuova" discesa femminile
      [09/02/2020] Operazione riuscita per Sofia Goggia
      [09/02/2020] Frattura del radio per Sofia Goggia
      [09/02/2020] Garmisch: Suter centra il superG, 5/a Brignone
      [09/02/2020] Sofia Goggia in ospedale per accertamenti
      [08/02/2020] Brignone: "L'attegiamento sta facendo differenza".
      [08/02/2020] Garmisch: Risorge Rebensburg, ma Fede è 2/a
      [07/02/2020] Brignone:"pista tosta, le condizioni mi piacciono"
      [07/02/2020] Kranjska Gora prende il posto di Maribor
      [07/02/2020] Garmisch: Brignone 3/o tempo in prova, 1/a Suter
      [06/02/2020] Are: nuovo orario parallelo donne

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [23/02/2020] Naeba: partenza rimandata alle 3.20 italiane
      [23/02/2020] C'è vita nello sci croato post Kostelic
      [23/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana - DH2 femminile
      [22/02/2020] Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc
      [22/02/2020] Brignone: "oggi ho osato.Vlhova favorita"
      [22/02/2020] Crans: Gut fa bis, coppa a Suter, 4/a Brignone
      [22/02/2020] Fantaski Stats - Yuzawa Naeba - gigante maschile
      [22/02/2020] A Naeba la prima vittoria di Zubcic. DeAlip 10/o
      [22/02/2020] Naeba: super Kristoffersen dopo la 1a.De Alip 14o
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [21/02/2020] Rasmus Windingstad chiude la stagione
      [21/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana 2020 - DH1 donne
      [21/02/2020] CE: Riis beffa Fest in combinata, male le azzurre
      [21/02/2020] Possibile infortunio per Elisabeth Reisinger
      [21/02/2020] Brignone: "domani cercherò di fare meglio"
      [21/02/2020] Crans: Lara Gut torna al successo, Brignone 7/a
      [20/02/2020] Brignone: "Pista fortunata. Sono pronta".
      [20/02/2020] Christine Scheyer chiude la stagione
      [20/02/2020] CE: Nani sul podio, ok Ballerin e Franzoni
      [20/02/2020] CE: inarrestabile Fest a Sarentino
      [20/02/2020] Loic Meillard a rischio per le gare giapponesi
      [20/02/2020] Crans-Montana:Ortlieb sfreccia in prova,Brignone 2
      [19/02/2020] Stagione finita per Battilani e Roger
      [19/02/2020] CE: a Sarentino è sempre Fest, bene Albano
      [19/02/2020] I 15 del US SKi Team per i Mondiali Jr 2020
      [18/02/2020] La Thuile:le Azzurre provano la "3-Franco Berthod"
      [18/02/2020] I 9 Azzurri per le gare tecniche in Giappone
      [18/02/2020] 70 anni fa l'oro iridato di Zeno Colò in discesa
      [18/02/2020] Brignone guida 8 Azzurre a Crans Montana
      [18/02/2020] TdG - Una strada in salita,ma che corre in discesa
      [17/02/2020] Controllo neve positivo a La Thuile
      [16/02/2020] Vlhova:"meritava Anna.successo importante"
      [16/02/2020] Ralph Weber deve chiudere anzitempo la stagione
      [16/02/2020] Innerhofer:"apripista in Norvegia e a Cortina"
      [16/02/2020] Fantaski Stats - Kranjska Gora - slalom femminile
      [16/02/2020] Vlhova vince anche a Kranjska. Rossetti ottima 12a

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti