separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 8 luglio 2020 - ore 15.47 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Roda: "Garantire la sicurezza delle atlete".

Clicca sulla foto per ingrandire
Roda F.
Foto: www.fantaski.it
Roda F.
commenti 8 Commenti icona rss

Il Presidente della Fisi Flavio Roda, presente ad Anterselva in occasione della Coppa del mondo di biathlon, ha fatto il punto sulle due tappe di Garmisch e Kitzbuehel.

Soprattutto il massimo dirigente dello sci nazionale ed ex tecnico federale si è soffermato su quanto accaduto oggi  a Garmisch dove le problematiche ad un salto hanno causato innumerevoli interruzioni e la chiusura anticipata della gara, dopo le cadute di numerose atlete.  A farne le spese soprattutto la nostra Federica Sosio che ha rimediato una frattura composta alla tibia destra e conseguente operazione.

"Abbiamo raggiunto podi prestigiosi con Paris e Goggia e dobbiamo essere soddisfatti perchè è importante ripetersi, ma oggi sono molto amareggiato - spiega il presidente Roda -. Ho guardato alla televisione la discesa di Garmisch e, uscita di Delago a parte che ha un'origine diversa, sono rimasto colpito per tutte le interruzioni e i ripetuti interventi degli addetti alla pista per limare quel salto. Da tecnico dico che le partenze dovevano essere immediatamente interrotte, si vedeva chiaramente che il salto stesso buttava verso l'alto, in questo modo hanno penalizzato le ragazze. La nostra Federazione pretende che sia tutelata la sicurezza in pista e le atlete vengano messe nelle condizioni migliori per gareggiare. Bisogna avere il coraggio di interrompere le gare".

Il riferimento di quest'ultima affermazione del presidente Roda è sicuramente rivolta al direttore della coppa del mondo femminile, l'ex discesista norvegese Atle Skaardal, quest'oggi resosi protagonista di qualche manchevolezza e forse troppa leggerezza nell'affrontare la situazione venutasi a creare dopo la partenza delle prime tre atlete. Non è poi la prima volta che il massimo responsabile del circuito femminile della Fis si trovi sotto accusa per alcune scelte alquanto superficiali.


(domenica 27 gennaio 2019)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 5 giugno 2020

    Cortina 2021: verso una conferma della data?

    domenica 31 maggio 2020

    Da lunedì lo Stelvio torna ad essere "Casa Italia"

    mercoledì 27 maggio 2020

    Roda: "Saracco non sarà sostituito"

  • mercoledì 27 maggio 2020

    Roda:"Mondiali Cortina 2022 al posto delle Finali"

    lunedì 25 maggio 2020

    Rinvio Cortina 2021: il segreto di Pulcinella

    giovedì 7 maggio 2020

    Stelvio "Casa Italia" dal 1. giugno

  • mercoledì 22 aprile 2020

    Elena e Nadia Fanchini si ritirano

    venerdì 3 aprile 2020

    Roda e le Azzurre salutano Hanna Schnarf

    mercoledì 11 marzo 2020

    Roda: "E' un successo epocale per Federica!"


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 27/01/2019 18.51.20
    Concordo...già scritto di là prima, unica osservazione che mi viene da fare è che dopo la prima limatura hanno più che altro lisciato..ho l'impressione che quella m***a di artificiale fosse semplicemente costruito troppo avanti e ti buttava dove non doveva, se lo fai artificiale devi azzeccare la distanza giusta rispetto al dosso per farti atterrare subito dopo, se lo fai troppo avanti hai poco da limare...se è così dovevano accorgersi già dalle prove e son stati asini due volte.
    2 | didibi il 27/01/2019 21.57.29
    A Garmisch spesso il problema sono i repentini cambi e sbalzi di temperatura che fanno diventare il fondo molto più veloce da un giorno all'altro (e anche viceversa). Ciò è dovuto presumo sia alle basse quote della pista che alla conformazione geografica di tutta la zona che fa confluire dalla pianura che si apre verso Monaco spesso aria umida che staziona dal bosco in giù tra l'altro con delle termiche ascensionali (molto più marcate sulla pista femminile presumo per via dell'esposizione) che vanno a lavorare la pista. Pertanto io con la costruzione di salti con queste incognite ci andrei sempre con i piedi di piombo.
    3 | franz62 il 28/01/2019 5.07.39
    A Garmisch si sono accorti al primo giorno alla prima prova che quell’artificiale buttava dove non doveva...e dopo tre giorni buttava ancora dove non doveva...dopo la Suter con il 3 l’hanno limato un po’ ...la Brignone con il 20 sempre alla porta rossa della Suter è atterrata...e la Sosio con il 40 sempre lì è arrivata. Piena la storia dello sci di artificiali costruiti male, questo poi o lo toglievi o dovevi rifarlo proprio qualche metro più indietro...rastrellarlo di qualche centimetro serviva un czzo e te lo dimostrano il 3 il 20 e il 40...
    4 | marc girardelli il 28/01/2019 9.57.04
    franz62 ha scritto:
    A Garmisch si sono accorti al primo giorno alla prima prova che quell’artificiale buttava dove non doveva...e dopo tre giorni buttava ancora dove non doveva...dopo la Suter con il 3 l’hanno limato un po’ ...la Brignone con il 20 sempre alla porta rossa della Suter è atterrata...e la Sosio con il 40 sempre lì è arrivata. Piena la storia dello sci di artificiali costruiti male, questo poi o lo toglievi o dovevi rifarlo proprio qualche metro più indietro...rastrellarlo di qualche centimetro serviva un czzo e te lo dimostrano il 3 il 20 e il 40...
    Appunto quindi la gara non è stata falsata...alla fine il salto è stato uguale x tutte
    5 | seba92r il 28/01/2019 10.06.38
    si potrebbe intendere falsata perchè comunque hanno lavorato sul dosso a gara in corso, variando (o provando a farlo, perlomeno) le condizioni del tracciato: se avessero ottenuto risultati significativi, le prime atlete scese avrebbero potuto obiettare che loro si sono trovate a gareggiare sul tracciato diverso e non per cause legate al meteo, variabile non controllabile. Comunque per ricordare un precedente simila, nel 2010 o 2011 sul San Pietro avevano fatto un dente che buttava esageratamente lungo (chiedere ad Andrea Ravelli), ma neanche fecero iniziare la prova, lo lavorarono dopo gli apripista.
    6 | franz62 il 28/01/2019 10.33.41
    Non ho ben capito Gira dove ho scritto io che è stata falsata, frega un czzo di questo particolare, parlavo di sicurezza. Poi se vuoi facciamo anche una polemica sul motivo per cui tre concorrenti devo averlo in un modo, 38 in un altro e 10 non averlo per niente per la superc***ola postuma che era pericoloso.
    7 | marc girardelli il 28/01/2019 11.18.15
    franz62 ha scritto:
    Non ho ben capito Gira dove ho scritto io che è stata falsata, frega un czzo di questo particolare, parlavo di sicurezza. Poi se vuoi facciamo anche una polemica sul motivo per cui tre concorrenti devo averlo in un modo, 38 in un altro e 10 non averlo per niente per la superc***ola postuma che era pericoloso.
    No nn tu ma da parecchi l ho sentito...ho solo approfittato delle tue considerazioni x dire che alla fine è stata cmq piu o meno uguale x tutte....che la Suter anche se fosse partita dopo avrebbe fatto quel tempo circa...
    8 | franz62 il 28/01/2019 11.25.10
    Gira il “circa “ in uno sport dove si vince o si perde per un centesimo è un’unità di misura che non considero da un punto di vista regolamentare, comunque davvero non è questo che mi importa della questione:-)



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Flavio Roda Garmisch )

      [05/06/2020] Cortina 2021: verso una conferma della data?
      [31/05/2020] Da lunedì lo Stelvio torna ad essere "Casa Italia"
      [27/05/2020] Roda: "Saracco non sarà sostituito"
      [27/05/2020] Roda:"Mondiali Cortina 2022 al posto delle Finali"
      [25/05/2020] Rinvio Cortina 2021: il segreto di Pulcinella
      [07/05/2020] Stelvio "Casa Italia" dal 1. giugno
      [22/04/2020] Elena e Nadia Fanchini si ritirano
      [03/04/2020] Roda e le Azzurre salutano Hanna Schnarf
      [11/03/2020] Roda: "E' un successo epocale per Federica!"
      [10/03/2020] Roda: "giusto fermarsi.Enorme danno per la montag
      [09/03/2020] La FISI sospende tutta l'attività sportiva
      [07/03/2020] Roda in conferenza su cancellazione Cortina
      [06/03/2020] Finali Cortina 2020: la mossa di Flavio Roda
      [06/03/2020] CANCELLATE LE FINALI DI CORTINA 2020
      [09/02/2020] Piovono critiche alla Fis per parallelo Chamonix

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [07/07/2020] Formia: arrivano gli slalomgigantisti
      [07/07/2020] Dave Ryding torna in Fischer
      [07/07/2020] Milano-Cortina 2026:le note di Morricone nell'inno
      [07/07/2020] "Enjoy Fassa" 2020 con i campioni dello sport
      [04/07/2020] Formia:Polivalenti al lavoro per 7 giorni
      [04/07/2020] FISI: Nota del 18/o Consiglio Federale
      [03/07/2020] Atomic sponsor tecnico esclusivo dello SC Cortina
      [03/07/2020] Comitato Trentino: le squadre per il 2021
      [03/07/2020] Paris raggiunge i compagni a Formia
      [02/07/2020] Confermata Cortina 2021: le reazioni degli Azzurri
      [02/07/2020] Cortina 2021: confermata la data dalla Fis
      [01/07/2020] Marie Michele Gagnon passa a Head
      [01/07/2020] Un'altra gondola per Matthias Mayer
      [30/06/2020] I 100 anni di Zeno Colò in diretta da Abetone
      [29/06/2020] Stelvio: tutti gli Azzurri a casa per precauzione
      [29/06/2020] Cortina 2021: rinviata al 2. luglio riunione Fis
      [28/06/2020] Stelvio: positivo un coach azzurro
      [27/06/2020] Stelvio: le Azzurre si allenano in parallelo
      [26/06/2020] Alpi Centrali: le squadre per la stagione 2021
      [26/06/2020] Senoner confermato presidente Saslong Classic
      [25/06/2020] Le ragazze USA in allenamento a Copper Mountain
      [25/06/2020] Saslong Classic: verso la rielezione di Senoner
      [25/06/2020] Hannes Reichelt è tornato sugli sci
      [24/06/2020] Un anno fa l'assegnazione di Milano-Cortina 2026
      [24/06/2020] Soelden 2020: pubblico sì, pubblico no.
      [23/06/2020] Gruppo Osservati in allenamento allo Stelvio
      [22/06/2020] Elite e Polivalenti tornano allo Stelvio
      [19/06/2020] Stelvio: tornano i velocisti,arrivano B e C donne
      [19/06/2020] TdG - Zazzaro, la C finalmente
      [18/06/2020] Stelvio: il primo bilancio di Lorenzi sul gigante
      [18/06/2020] Gli Spagnoli per la stagione 2020/2021
      [17/06/2020] Hanna Schnarf in dolce attesa
      [16/06/2020] TdG - I calendari WC nella stagione di Cortina2021
      [15/06/2020] Kriechmayr lascia Fischer per Head
      [15/06/2020] Zazzaro e Lani inseriti nei gruppi Junior
      [15/06/2020] Tedeschi allo Stelvio,Croati in Austria

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti