separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
venerdì 15 novembre 2019 - ore 08.18 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Hirscher nella storia, sua la 6/a coppa del mondo

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: GEPA
Vai al profilo di Hirscher M.
commenti 9 Commenti icona rss

Il più gigante di tutti è Marcel Hirscher. Il campione salisburghese entra nelle storia mettendo le mani aritmeticamente sulla sua sesta coppa del mondo consecutiva a cinque gare dal termine, oltre che su quella di specialità, la terza consecutiva dopo quella del 2012, grazie alla vittoria numero 44 nel penultimo gigante della stagione sulle nevi di Kranjska Gora. Un dominio assoluto nelle ultime sei stagioni da parte di Marcellino, superando così Marc Girardelli, che ne aveva vinte cinque, ma mai consecutivamente ed eguagliando la sua connazionale Anne-Marie Moser Proell che di coppe assolute ne aveva vinte anche lei sei, ma non consecutive.

Dopo una prima manche corsa uno scalino sopra a tutti gli altri e conclusa con un vantaggio di quasi un secondo sul secondo, nella seconda ha patito un po' le condizioni meteo avverse, ma riuscendo comunque a portare a casa questo ennesimo successo. Un Hirscher capace di esprimersi, insolitamente su questo tipo di neve granulosa trattata con il sale, ad altissimi livelli, anche su questo fondo, meravigliando lo stesso papà-allenatore Ferdinand, dimostrando il grande campione che è.

Sul podio si rimescolano le carte: con l'austriaco nelle due piazze d'onore troviamo a 46 centesimi il norvegese Leif Kristian Haugen, con una grande rimonta dalle retrovie e a 67 centesimi lo svedese Matts Olsson. Quarto l'austriaco Manuel Feller e quinti a pari merito i due tedeschi Felix Neureuther e Stefan Luitz. Settimo a +1.01 Florian Eisath.

Meteo decisamente peggiorato sulla Podkoren, rispetto alla prima manche, con nebbiolina nella parte alta, pioggia, vento e fondo trattato con additivi a causa delle temperature elevate per il periodo(+8-+10 gradi) forse non idoneo per una gara a queste basse altitudini. Un peggioramento che ha portato anche ad una lunga interruzione prima della discesa dei migliori dieci causa nebbia. Forse è da rivedere il collocamento in calendario in data più idonea come nel passato.

L'Italia chiude questa regolar season del gigante, prima delle finali di Aspen, dunque con Florian Eisath come migliore azzurro in graduatoria finale. Il finanziere della Val d'Ega chiude 7/o, ricuperando alcune posizioni rispetto alla prova mattutina. Roberto Nani dopo l'esclusione dal mondiale ritrova un po' di smalto concludendo 20/o (+2.00). Out purtroppo Manfred Moelgg dopo aver concluso la prima manche con il 12/o tempo. Nella prima manche non si erano qualificati Riccardo Tonetti e Simon Maurberger, mentre erano usciti Bosca, Zingerle e Ballerin.

Domani appuntamento con il penultimo slalom speciale della stagione, meteo permettendo: ore 9.30 la prima manche (diretta tv su Raisport+HD ed EurosportHD).


(sabato 4 marzo 2017)





Kranjska Gora | Slalom Gigante | 04.03.2017 - 09.30

+0.46s
+0.67s
4. Manuel Feller (AUT) +0.75s
5. Stefan Luitz (GER) +0.92s
5. Felix Neureuther (GER) +0.92s
7. Florian Eisath (ITA) +1.01s
8. Elia Zurbriggen (SUI) +1.08s
9. Roland Leitinger (AUT) +1.27s
10. Loic Meillard (SUI) +1.30s
11. Henrik Kristoffersen (NOR) +1.31s
12. Justin Murisier (SUI) +1.32s
13. Mathieu Faivre (FRA) +1.39s
14. Victor Muffat Jeandet (FRA) +1.50s
15. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) +1.51s
16. Philipp Schoerghofer (AUT) +1.74s
17. Marcus Monsen (NOR) +1.75s
18. Daniel Meier (AUT) +1.86s
19. Andre Myhrer (SWE) +1.87s
20. Roberto Nani (ITA) +2.00s
21. David Chodounsky (USA) +2.25s
22. Tim Jitloff (USA) +2.35s
23. Zan Kranjec (SLO) +2.36s
24. Erik Read (CAN) +2.58s
25. Krystof Kryzl (CZE) +2.63s
26. Christoph Noesig (AUT) +2.66s
27. Cyprien Sarrazin (FRA) +3.95s
28. Marcel Mathis (AUT) +4.25s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 14 novembre 2019

    Luce verde per la tappa di Levi

    domenica 27 ottobre 2019

    Francia sugli scudi, gigante a Pinturault

    domenica 27 ottobre 2019

    Pinturault comanda gigante, azzurri lontani

  • sabato 26 ottobre 2019

    Robinson l'antiShiffrin vince gigante Soelden

    sabato 26 ottobre 2019

    Shiffrin-Robinson fanno il vuoto, 3/a Brignone

    martedì 22 ottobre 2019

    Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria

  • giovedì 10 ottobre 2019

    Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher

    lunedì 23 settembre 2019

    Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?

    venerdì 20 settembre 2019

    Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Fairyking il 04/03/2017 18.55.32
    106 podi su 199 gare, 44 gare vinte, 6 Coppe generali, 4 coppette di gigante, tre di slalom, 6 ori mondiali... I numeri di una leggenda.
    2 | eugenio il 04/03/2017 19.43.10
    FantaskiNews ha scritto:
    Hirscher nella storia, sua la 6/a coppa del mondo<br>di Vittorio Savio<br><br><img align="left]http://www.fantaski.it/images/media/img_gt17198.jpg" id="left[/img]<p>Il più gigante di tutti è <strong>Marcel Hirscher</strong>. Il campione salisburghese entra nelle storia mettendo le mani aritmeticamente sulla sua sesta coppa del mondo consecutiva a cinque gare dal termine, oltre che su quella di specialità, la terza consecutiva dopo quella del 2012, grazie alla vittoria numero 44 nel penultimo gigante della stagione sulle nevi di Kranjska Gora. Un dominio assoluto nelle ultime sei stagioni da parte di Marcellino, superando così <strong>Mark Girardelli</strong>, che ne aveva vinte cinque, ma mai consecutivamente ed eguagliando la sua connazionale <strong>Anne-Marie Moser Proell</strong> che di coppe assolute ne aveva vinte anche lei sei, ma non consecutive.</p><p>Dopo una prima manche corsa uno scalino sopra a tutti gli altri e conclusa con un vantaggio di quasi un secondo sul secondo il tedesco Felix Neureuther, nella seconda a patito un po' le condizioni meteo avverse, ma riuscendo comunque a portare a casa questo ennesimo successo. Un Hirscher capace di esprimersi, insolitamente su questo tipo di neve granulosa tratta con il sale, ad altissimi livelli anche su questo fondo, meravigliando lo stesso papà-allenatore Ferdinand, dimostrando il grande campione che è.</p><p>Sul podio si rimescolano le carte: con l'austriaco nelle due piazze d'onore troviamo a 46 centesimi il norvegese <strong>Leif Kristian Haugen</strong>, con una rande rimonta dalle rotrovie e a 67 centesimi lo svedese <strong>Matts Olsson</strong>. Quarto l'austriaco <strong>Manuel Feller </strong>e quinti a pari merito i due tedeschi<strong> Felix Neureuther </strong>e <strong>Stefan Luitz</strong>. Settimo a +1.01 <strong>Florian Eisath</strong>.</p><p>Meteo decisamente peggiorato sulla Podkoren, rispetto alla prima manche, con nebbiolina nella parte alta, pioggia, vento e fondo trattato con additivi a causa delle temperature elevate per il periodo(+8-+10 gradi) forse non idoneo per una gara a queste basse altitudini. Un peggioramento che ha portato anche ad una lunga interruzione prima della discesa dei migliori dieci causa nebbia. Forse è da rivedere il collocamento in calendario in data più idonea come nel passato.</p><p>L'Italia chiude questa regolar season del gigante, prima delle finali di Aspen, dunque con <strong>Florian Eisath </strong>come migliore azzurro in graduatoria finale. Il finanziere della Val d'Ega chiude 7/o, recuperando alcune posizioni rispetto alla prova mattutina. <strong>Roberto Nani </strong>dopo l'esclusione dal mondiale ritrova un po' di smalto concludendo 20/o (+2.00). Out purtroppo<strong> Manfred Moelgg</strong> dopo aver concluso la prima manche con il 12/o tempo. Nella prima manche non si erano qualificati <strong>Riccardo Tonetti </strong>e<strong> Simon Maurberger</strong>, mentre erano usciti <strong>Bosca,</strong> <strong>Zingerle </strong>e <strong>Ballerin</strong>.</p><p>Domani appuntamento con il penultimo slalom speciale della stagione, meteo permettendo: ore 9.30 la prima manche (diretta tv su Raisport+HD ed EurosportHD).</p>
    Vorrei fare un bonario appunto a Vittorio Savio. Ho letto, nel corso dei recenti mondiali, che scrive (credo spesso) gli articoli che leggiamo su questo forum fra un impegno professionale e l'altro, talvolta digitando "in movimento" senza prendersi o non avendo il tempo di rileggere. Resta il fatto che un utente che legge l'articolo di oggi non può non chiedersi come mai Girardelli sia diventato Mark, come mai il secondo classificato della prima manche sia diventato Neureuther al posto di Kristoffersen, come mai il verbo avere indicativo presente terza persona singolare sia orfano dell'acca, oltre ad altre imprecisioni, refusi, errori di battitura e così via... Non intendo fare le pulci ad un errore per spirito critico fine a se' stesso, ma faccio fatica ad accettare il maltrattamento della lingua italiana da parte di un professionista. E poiché mi sembra evidente che non sia un limite intrinseco di chi scrive il pezzo, ma con ogni probabilità il frutto di un lavoro frettoloso, mi chiedo se non valga la pena che da questo forum escano informazioni scritte con maggiore attenzione o anche solo rilette prima di essere pubblicate. Ci pensiamo già noi a dissacrarlo con i nostri commenti, ma non siamo la redazione e il nostro contributo gode del beneficio dell'estemporaneità, diversamente dagli articoli della sezione Fantaski news.
    3 | fabio farg team il 05/03/2017 9.32.13
    Hirscher è stato forte,però ha avuto dalla sua il vantaggio accumulato dalla prima.La 2a manche è stata interrotta un'pò dalla nebbia,peccato per Haugen visto le condizioni meteo ci speravo in una sua vittoria.
    4 | franz62 il 05/03/2017 10.42.16
    tecnicamente ineccepibile...se compri il vantaggio in offerta al supermercato poi è ovvio che vinci, dovrebbero partire tutti a pari nella seconda ci fosse giustizia.
    5 | TEX il 05/03/2017 11.30.13
    fabio farg team ha scritto:
    Hirscher è stato forte,però ha avuto dalla sua il vantaggio accumulato dalla prima.
    C'è un "però" di troppo.
    6 | jos235 il 05/03/2017 11.57.36
    Ma almeno Hirscher, ha vinto quacchecosa (parlo di pecunia)?
    7 | Katunga il 05/03/2017 11.59.15
    Eliminiamo la prima manche, i migliori start list partono in coda col 60
    8 | balineuve il 05/03/2017 12.42.12
    Qualcuno a Genova ha sentito il campanello ? Potrebbe essere MH che per fare prima è passato tra la prima e la seconda ....
    9 | Fairyking il 05/03/2017 14.40.58
    ah ah... questa me l'ero persa. Hirscher ha vinto perchè ha accumulato troppo vantaggio nella prima... Eh si perché è una grave colpa o un grosso colpo di fortuna prendere un grosso vantaggio nella first run?[:D]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Marcel Hirscher Florian Eisath Manfred Molegg Robrto Nani Coppa del Mondo Kranjska Gora )

      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [27/10/2019] Francia sugli scudi, gigante a Pinturault
      [27/10/2019] Pinturault comanda gigante, azzurri lontani
      [26/10/2019] Robinson l'antiShiffrin vince gigante Soelden
      [26/10/2019] Shiffrin-Robinson fanno il vuoto, 3/a Brignone
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti