separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
martedì 19 novembre 2019 - ore 04.01 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Flavio Roda: "Non siamo mai stati competitivi"

Clicca sulla foto per ingrandire
Roda F.
Foto: Fisi/Pentaphoto
Roda F.
commenti 12 Commenti icona rss

Ieri, al termine dei Mondiali, il presidente FISI Flavio Roda ha incontrato i media italiani per un bilancio della rassegna elvetica, certamente deludente vista la conquista del solo bronzo in gigante da parte di Sofia Goggia.

"Le cose non sono andate bene - chiarisce subito il presidente - bisogna valutare i motivi e capire come intervenire. Qualcosa non ha funzionato, certo, ma abbiamo cercato di fare tutto quello che era possibile. Era uno degli anni in cui abbiamo dato più possibilità, la stagione è partita bene, ci sono stati ottimi risultati. Qui invece no, non abbiamo concretizzato, non siamo mai stati competitivi. Si pensava di andare bene in velocità, poi...ma non ci sono scuse, le piste devono andare bene tutte. Dispiace anche oggi, per lo slalom, sappiamo che abbiamo atleti da podio e invece non abbiamo raccolto. Avevamo il potenziale per fare quattro medaglie, ne abbiamo una sola.

Allenatori? Tutti quanti hanno fatto il proprio dovere, sicuramente però non è più possibile fare così a questi appuntamenti. L'allontanamento di Locher non ha influito; mi sento di dire che tutti hanno cercato di fare gruppo e lavorare sodo. I tecnici han lavorato bene, sicuramente però manca qualcosa, perchè arrivi qui con un bagaglio abbastanza completo di risultati e poi non concludi. Non è che abbiamo sbagliato una gara, non siamo stati competitivi nel complesso.

Problemi di mentalità? Sì, ma come è possibile che tutti soffrano così tanto? Qualche atleta più giovane, come Marta Bassino, è al suo primo mondiale, ci sta che possa soffrire la pressione, ma atleti che hanno fatto tre-quattro-cinque mondiali? Tutti hanno provato a lavorare in funzione di questi giorni mettendo a punto le rifiniture, lavorando con pochi atleti per rimanere concentrati. Penso che il lavoro tecnico sia stato fatto bene, ma i risultati non ci sono, ma al di là di questo non siamo stati competitivi.

Le convocazioni? Ci sono delle regole di qualificazione per i Mondiali, non possiamo fare le regole e il giorno dopo cambiarle.

Lo psicologo? Fosse solo quello il problema lo risolviamo subito! La stessa Commissione media e lo psicologo dott.Vercelli hanno chiarito che non serviva che venisse, perchè il lavoro si fa prima, non in questi giorni.

L'allenatore tutor - L'idea è di introdurre per gli atleti più importanti la figura del "tutor" ovvero degli allenatori dedicati, proprio per evitare i team privati che non ci saranno. Avremo degli allenatori dedicati, scelti dalla federazione, che fanno da tutor, che seguono sempre costantemente gli atleti più forti e che sono impegnati su più discipline, in modo che diventino riferimento per tutto.
Il sistema rimane uguale, rimane la squadra, solo che si va a integrare la struttura con qualche allenatore in più. Possiamo prenderli all'estero, possiamo prenderli in Italia: quelli che abbiamo in Italia sono bravissimi, quelli che sono andati a lavorare all'estero anche. Si prenderanno dove servono. E anche in questi giorni qualcuno di loro mi ha detto che tornerebbe volentieri.

Salvo l'atteggiamento delle ragazze, che comunque ci han provato, anche se condizionate molto dalla prima gara, se fosse arrivato risultato in superg sarebbe cambiata la storia di questo Mondiale. Abbiamo tante ragazze brave in più discipline. Non ho dubbi sui nostri velocisti, anche se mancava Innerhofer. Per lo slalom femminile porteremo qualche giovane in Sudamerica per migliorare i punti e fare una preparazione mirata, raccoglieremo i frutti nel futuro, tra due o tre anni non alla prossima olimpiade."

Guarda anche il video bilancio pubblicato ieri.


(lunedì 20 febbraio 2017)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 10 novembre 2019

    GP Italia 2019/2020: regole e calendari

    venerdì 1 novembre 2019

    Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

    giovedì 31 ottobre 2019

    Vialattea firma il logo 100 anni Fisi

  • venerdì 25 ottobre 2019

    Sestriere si candida ad ospitare il Mondiale

    venerdì 18 ottobre 2019

    La Fisi ai nastri di partenza, presentata stagione

    lunedì 14 ottobre 2019

    Comitato Lazio e Sardegna:la squadra di sci alpino

  • domenica 13 ottobre 2019

    La Fisi ancora targata Audi

    venerdì 11 ottobre 2019

    Milano-Cortina 2026 al Festival di Trento

    mercoledì 9 ottobre 2019

    Fisi e Val Senales insieme per altri 3 anni


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Ravattina il 20/02/2017 16.57.29
    Perché dice che la Bassino è al suo primo mondiale? Si è dimenticato che era a Vail? [:137]
    2 | Lucas il 20/02/2017 19.01.03
    Evidentemente sì! [;)]
    3 | Ravattina il 20/02/2017 19.03.42
    Che poi, ci mancherebbe, stiamo pur sempre parlando di un'atleta giovane con poca esperienza rispetto ad altri suoi colleghi...la mia era solo una curiosità. A Vail era anche stata la migliore azzurra nella prima manche.[:)]
    4 | TEX il 20/02/2017 20.05.16
    Quindi, sintesi:"noi tuttapost, hanno sbagliato gli atleti "[}:)]
    5 | GRINGO il 20/02/2017 23.58.42
    DA RACE SKI - RAVETTO SI CANDIDA ALLA PRESIDENZA FISI Che delusione. E non mi riferisco tanto agli atleti, che danno comunque il loro massimo, quanto al nostro sistema. Zero medaglie al maschile, come già a Beaver Creek, e qui è andata ancora peggio, anche se peggio di zero non si può! Fossi ancora direttore tecnico in questo momento darei immediatamente le mie dimissioni, l’ho fatto per molto meno chiamandomi praticamente fuori dopo due medaglie alle Olimpiadi di Sochi (solo con i maschi, 5 gare n.d.r.) e con otto medaglie complessive conquistate nei due mondiali del quadriennio olimpico precedente. ANCORA ZERO TITULI NEGLI UOMINI – Ora il Direttore Tecnico non c’è più, ascolterò con interesse le dichiarazioni del Direttore Sportivo Massimo Rinaldi voluto apposta dalla dirigenza per trasformare i piazzamenti di Sochi in ori luccicanti, si dimetterà dopo questi risultati? Si dimetterà dalla sua posizione di segretario particolare del Presidente? E il capo allenatore Max Carca che tanto mi criticava quando era allenatore della nostra squadra (da me voluto…tra l’altro!), precettato proprio subito dopo i mondiali a zero di Beaver Creek per invertire la rotta, come si giustificherà? Come risponderà alle critiche che avrà il dovere di porsi lui stesso? In fondo non credo sia tanto neanche colpa loro, credo che il problema vero sia proprio il sistema che ho nominato all’inizio, sistema voluto e costruito scientemente dall’attuale Presidente FISI Flavio Roda, che semplicemente ha voluto annullare completamente la personalità all’interno delle nostre squadre nazionali, per motivi suoi caratteriali. Personalità appunto, quella che serve in un Mondiale o alle Olimpiadi, a St. Moritz non l’abbiamo avuta, non a caso l’unica medaglia è arrivata da Sofia Goggia, lei di personalità ne ha da vendere. Esattamente come me la pensano in tanti, nessuno ha il coraggio di dirlo apertamente, per interesse o per opportunità, il sistema non lo consente. SAVONAROLA – Non mi importa, continuerò a fare il Savonarola, a dire quello che penso come ho sempre fatto, anzi proprio per metterci in pieno la faccia e combattere quello che per me non va, annuncio pubblicamente che fra un anno mi candiderò alla presidenza FISI. Fra un anno e non prima, perché il Presidente FISI Flavio Roda non si dimetterà certo ora, non ha la personalità per farlo!.
    6 | MARcN3TT il 21/02/2017 8.35.54
    Concordo con Ravetto, anche se non verrà mai eletto in Fisi.
    7 | didibi il 21/02/2017 14.30.54
    In FISI ci vuole un dirigente, non l'ennesimo allenatore di sci alpino. A mio avviso l'ultimo grande presidente è stato l'avvocato Gattai che ha posto le basi ampie di un movimento che copriva tutte le discipline. Poi purtroppo è arrivato Valentino ...
    8 | franz62 il 21/02/2017 14.49.42
    Volevo scrivere 'sta cosa dell'allenatore ma se la scrivi tu è meglio[:)] stavo aspettando..
    9 | eugenio il 21/02/2017 18.28.48
    azz Franz, e io che volevo candidarmi anche se non alleno più... [:D]
    10 | franz62 il 21/02/2017 18.31.15
    ti voto..Avv.[:D]
    11 | fabio farg team il 26/02/2017 10.12.39
    In combinata maschile è stata sfortuna.
    12 | rebus il 27/02/2017 8.53.46
    Nel frattempo, due settimane di mondiali e solo un terzo posto, poi in tre giorni due vittorie e tre secondi posti. Probabilmente su altre piste e con Brignone al 100% avremmo ottenuto di più, ma nello sci le variabili sono mille e fa parte del gioco. Rimane il fatto che i fuoriclasse (vedi Hirscher) vincono sempre e comunque.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Flavio Roda FISI Mondiali St.Moritz 2017 )

      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi
      [25/10/2019] Sestriere si candida ad ospitare il Mondiale
      [18/10/2019] La Fisi ai nastri di partenza, presentata stagione
      [14/10/2019] Comitato Lazio e Sardegna:la squadra di sci alpino
      [13/10/2019] La Fisi ancora targata Audi
      [11/10/2019] Milano-Cortina 2026 al Festival di Trento
      [09/10/2019] Fisi e Val Senales insieme per altri 3 anni
      [03/10/2019] Val Senales:il 9 ottobre Media Day con gli Azzurri
      [28/09/2019] Markus Ortler nuovo presidente Fisi Alto Adige
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [30/08/2019] Ushuaia: tanti Azzurri e Azzurre al lavoro
      [30/08/2019] Bormio: un nuovo comitato per la Coppa del Mondo

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [18/11/2019] Serio infortunio per Nicole Good
      [18/11/2019] Cornelia Huetter torna sulla neve
      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti