separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
venerdì 22 novembre 2019 - ore 13.04 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

St.Moritz - Hirscher è oro Gigante, male l'Italia

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: GEPA
Vai al profilo di Hirscher M.
commenti 16 Commenti icona rss

St.Moritz Live - Dopo due argenti (Schladming 2013, Vail 2015) è finalmente arrivato l'oro in gigante per Marcel Hirsher, che ha messo in chiaro le cose con il miglior tempo nella prima frazione, per poi gestire - non senza rischiare qualcosa sul muro finale - nella manche decisiva, chiudendo con 25 centesimi sul leader provvisorio Leitinger.

Dopo 3 edizioni dominate da Ted Ligety, Hirscher e Pinturault erano i più attesi per la gara odierna, con il francese in vantaggio nel pronostico viste le vittorie a ripetizione che è riuscito a inanellare negli ultimi 24 mesi.
Marcel ha masticato amaro a Soelden, in Val d'Isere e ad Adelboden, si è visto spesso superato dal francese, ma a Garmisch, due settimane fa, ha piazzato la seconda vittoria stagionale dopo l'Alta Badia ed oggi è lui il Re del Gigante a St.Moritz.

L'austriaco consacra la sua leggenda: nella stagione che potrebbe portargli la sesta Sfera di Cristallo, record assoluto, colleziona la sesta medaglia mondiale (3 ori, 3 argenti), la seconda di questo evento elvetico, dopo l'argento in combinata di lunedì scorso, per un solo centesimo. Per Hirscher è il terzo oro in tre specialità diverse in tre discipline diverse (slalom, gigante, combinata)

L'Austria esulta due volte perchè alle spalle del suo campione  sale sul podio Roland Leitinger, per la prima volta in carriera nel giorno più giusto, corregionale salisburghese del suo capitano, e autore di una splendida prima manche con il sesto crono (pettorale 22), e poi del miglior tempo nella seconda, recuperando quattro posizioni fino alla medaglia.
Leitinger si era fatto conoscere a tutti a Soelden 2015 con un clamoroso 6/o posto, ma in questa stagione non ha saputo ripetersi e non è mai entrato nei top10.

Risultato insperato anche per il norvegese Leif Kristian Haugen, per la prima volta sul podio in carriera: podio sfiorato a Kitz, ma tra i rapid gates, mentre in gigante vanta una lunga serie di risultati nei top10, senza però aver mai trovato, tranne oggi, il guizzo giusto per avvicinarsi al podio.
Il norvegese ha costruito due manche regolari di alto livello, ha approffittato dei passi indietro di Schoerghofer (2/o dopo la prima manche), Olsson e Pinturault, mettendosi al collo un insperato e bellissimo bronzo.

Proprio Pintu (7/o) è il grande sconfitto di questa gara, in un mondiale avaro di soddisfazioni, visto che anche in combinata era tra i favoriti del pronostico. Invece al momento il 6/o posto in superg è la sua miglior performance a questo evento.

Gli Azzurri purtroppo non sono tra i protagonisti di questa gara, anzi il nostro miglior rappresentante è Riccardo Tonetti 10/o a +1.16, Florian Eisath 17/o a +1.71, Manfred Moelgg 20/o a +2.06, Simon Maurberger 24/o a +2.48.
Facciamo decisamente peggio di Vail, dove Robi Nani fu 6/o e Eisath 8/o. I risultati stagionali non autorizzavano certo a sognare ma, come abbiamo visto in questi giorni, tutto era possibile, e un risultato più rotondo era allo nostra portata.

La prima manche è iniziata con mezz'ora di ritardo a causa di un incidente alla flycam il cui filo è stato toccato dalla pattuglia acrobatica elvetica. Tra i big non sono partiti nella seconda Manuel Feller (mal di schiena) e Andre Myhrer, entrambi fuori dai migliori 30.

 

 


(venerdì 17 febbraio 2017)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 22 novembre 2019

    Esce lunedì la biografia di Marcel Hirscher

    mercoledì 20 novembre 2019

    I Norvegesi per Levi: torna Nina Loeseth

    giovedì 14 novembre 2019

    Luce verde per la tappa di Levi

  • lunedì 4 novembre 2019

    Slalomgigantisti in Val Senales

    sabato 26 ottobre 2019

    Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare

    martedì 22 ottobre 2019

    Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria

  • giovedì 10 ottobre 2019

    Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher

    mercoledì 9 ottobre 2019

    Azzurri in sessione di allenamento in Senales

    venerdì 4 ottobre 2019

    Saas Fee: gigantisti verso Soelden


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | TEX il 17/02/2017 17.16.25
    FantaskiNews ha scritto: colleziona la sesta medaglia mondiale (3 ori, 3 argenti), la seconda di questo evento elvetico, dopo l'argento in combinata di lunedì scorso, per un solo centesimo. Per Hirscher è il terzo oro in tre specialità diverse in tre discipline diverse (slalom, gigante, combinata)
    Anche se non sono medaglie individuali, ci sarebbero anche gli ori del Team Event 2013 e 2015 quindi 5 ori (SL e TE 2013, K e TE 2015, GS 2017) e 3 argenti (GS 2013, GS 2015, K 2017)
    2 | Fairyking il 17/02/2017 17.48.42
    Eh ma vince contro nessuno.... mancava questo e quello! strano che non l'ho ancora letto! [:D][:o)]
    3 | TEX il 17/02/2017 18.00.11
    Tsk...manco una gara in Giappone è stato capace di vincere [:246]
    4 | Fairyking il 17/02/2017 19.09.20
    Eh se ci fossero stati Ligety, Von Grueningen e Stenmark con il piffero che avrebbe vinto! [:D][:I]
    5 | TEX il 17/02/2017 19.17.09
    Se Semola pesasse 20 kg in più col cac.chio che avrebbe vinto [:261]
    6 | Fairyking il 17/02/2017 19.20.55
    E beh se pesasse 20 kg in piu'...con il cavolo che danzerebbe come fa fra i pali stretti e questa non è una battuta! [:D]
    7 | TEX il 17/02/2017 19.47.45
    Avrebbe anche lui il problema dello zainetto [:261]
    8 | Fairyking il 17/02/2017 19.58.08
    beh vediamo che succede se il ragazzo si ingrossa... potrebbe guadagnare in gigante ma... chissà se e quanto perderebbe in slalom. Ma se vorrà puntare prima o poi al Coppone ci dovrà provare.
    9 | TEX il 17/02/2017 19.59.14
    Ma si dai, un paio di annetti, altri 2 Copponi e poi spassio ai zueni [:D]
    10 | franz62 il 17/02/2017 20.06.27
    due manche regolari Haugen si fa per dire, forse guardando il cronometro che non lo guardo...nella seconda è stato regolare come Jimi Hendrix...prima ha tirato giù una porta pensado di essere in parallelo poi una riga alla cieca giù dal muro.
    11 | didibi il 17/02/2017 22.42.26
    Non pensava di essere ad un parallelo, sapeva di essere ad un mondiale e li o tiri righe o come ricordo ti porti a casa solo il pettorale.
    12 | fabio farg team il 18/02/2017 9.23.05
    Hirscher come quando ha vinto l'ultima volta in coppa,mentre scendeva nella seconda manche mi ha ricordato Hermannn Maier.Leitinger avete detto tutto voi.Invece Haugen sul podio non per vincere l'avevo messo trai papabili.Italiani mi aspettavo un'pò meglio da Eisath.
    13 | franz62 il 18/02/2017 9.59.03
    didibi ha scritto:
    Non pensava di essere ad un parallelo, sapeva di essere ad un mondiale e li o tiri righe o come ricordo ti porti a casa solo il pettorale.
    Kilde nella prima sulla stessa lunghezza d'onda..Saranno i metal coc Norvegesi che invece di farsi pippe su errori tecnici gli dicono "se arrivate tutti al traguardo avete fatto una gara di mer.da"[:D]
    14 | balineuve il 18/02/2017 10.38.25
    Le nostre slalomiste con metal coc norvegese ...
    15 | franz62 il 18/02/2017 12.21.40
    Giusto...Il decimo posto già sanno come farlo ma qui non serve
    16 | balineuve il 18/02/2017 17.33.57
    A proposito .... visto che hanno ricominciato quasi faccio domanda di iscrizione ... a che scuola mi devo presentare ?



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Mondiali St.Moritz 2017 Marcel Hirscher Roland Leitinger Leif Kristian Haugen Riccardo Tonetti )

      [22/11/2019] Esce lunedì la biografia di Marcel Hirscher
      [20/11/2019] I Norvegesi per Levi: torna Nina Loeseth
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [26/10/2019] Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [09/10/2019] Azzurri in sessione di allenamento in Senales
      [04/10/2019] Saas Fee: gigantisti verso Soelden
      [03/10/2019] Val Senales:il 9 ottobre Media Day con gli Azzurri
      [24/09/2019] Test atletici per De Aliprandini, Tonetti e Moelgg
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [22/11/2019] Niente Lake Louise per Innerhofer e Marsaglia
      [22/11/2019] Lindsey Vonn presenta "RISE", la sua biografia
      [22/11/2019] Esce lunedì la biografia di Marcel Hirscher
      [22/11/2019] Controllo neve positivo a Killington
      [21/11/2019] Tedeschi e Austriaci per Levi: torna Schwarz
      [21/11/2019] Katharina Gallhuber torna in gara a Levi
      [20/11/2019] 50 anni del Ghedo: la mitica spaccata a Kitz
      [20/11/2019] I Norvegesi per Levi: torna Nina Loeseth
      [20/11/2019] Nor-Am Copper: doppietta per Lila Lapanja
      [20/11/2019] Matteo Marsaglia e Melesi si infortunano a Copper
      [20/11/2019] Guadagnini: "in SL è stato fatto uno step avanti"
      [20/11/2019] Tanti Azzurri a Copper.Inner ancora in dubbio
      [20/11/2019] Gruppo Coppa Europa maschile verso Trysil
      [19/11/2019] Gigantisti al lavoro a Livigno,torna Ballerin
      [19/11/2019] Stagione finita per Charlotta Saefvenberg
      [19/11/2019] Cortina 2021:i 50 anni di Ghedina e un nuovo salto
      [19/11/2019] Slalomisti azzurri approdano a Levi
      [18/11/2019] Serio infortunio per Nicole Good
      [18/11/2019] Cornelia Huetter torna sulla neve
      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti