separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 19 settembre 2019 - ore 21.25 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Garmisch: Fill secondo alle spalle di Reichelt

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: GEPA pictures/ Andreas Pranter
Vai al profilo di Fill P.
commenti 15 Commenti icona rss

Seconda libera sulla Kandahar di Garmisch e secondo podio consecutivo per Peter Fill, ieri terzo, che migliora di una posizione e chiude per soli 16 centesimi alle spalle dell'austriaco Hannes Reichelt.

Partito con il pettorale n.1 (come ieri), Reichelt ha indovinato le linee giuste nei difficili passaggi del tracciato bavarese, e nessuno è più riuscito a fare meglio di lui, conquistando così il 12/o successo in carriera, che mancava da Kvitfjell 2015. L'austriaco si presenta a St.Moritz nelle migliori condizioni, dopo un inizio di stagione difficile anche a causa dell'operazione alla schiena patita a settembre.

Eccezionale oggi Peter Fill, deciso, sensibile, con la giusta cattiveria pur conservando il suo stile mai irruente, sempre morbido e tremendamente efficace sulle linee: solo 16 centesimi il suo ritardo al traguardo, tra i più veloci sul muro del Freie Fall.
Risultato? Ora Peter è tornato davanti a tutti in classifica generale, è il detentore della Coppa ed è decisissimo a dimostrare che quella Sfera di Cristallo può essere rivinta.
Il suo ruolino stagionale parla chiaro: terzo ieri, secondo oggi, quarto a Kitz una settimana fa, secondo in Isere a inizio dicembre, con il solo 'passaggio a vuoto' nella sua Val Gardena, pista che non si adatta molto a lui e dove ha chiuso 22/o.

Con Jansrud, Paris e Reichelt sarà lotta fino alle Finali: al momento Peter guida con 279 punti, 32 sul norvegese, 61 sul connazionale e 79 sull'austriaco.

A completare la festa azzurra arriva il 4/o posto di Paris, staccato di 76 centesimi, a soli 2 decimi dal terzo classificato, Beat Feuz. Gara diversa per il finanziere della Val d'Ultimo, molto più irruente e scomposto, non sempre a suo agio su un tracciato che a tratti assomiglia ad un superg, ma bravissimo a fare velocità da metà tracciato in giù.
Anche 'Domme' dimostra di esserci, per le gare, per le medaglie, per la classifica.

Passo indietro per Kjetil Jansrud, che dopo il secondo posto di ieri chiude 5/o a +0.81 e perde la leadership della classifica, seguono lo sloveno Kline 6/o, Kriechmayr 7/o, Theaux 8/o, Roger 9/o e Kilde-Baumann appaiati con il 10/o tempo a +1.28.
Solo 12/o il vincitore di ieri Travis Ganong.

Orfani di Innerhofer, il resto della compagine azzurra ha faticato: Mattia Casse, entrato nei top30 della specialità, chiude 34/o e fuori dalla zona punti, così come Emanuele Buzzi 35/o. Non chiudono la prova Florian Schieder e Paolo Pangrazzi.
Non è partito oggi Erik Guay, dopo il terrificante incidente di ieri che, grazie all'Air Bag, lo ha lasciato praticamente illeso.

Domani è in programma il gigante maschile, ultimo prima dei Mondiali, mentre i velocisti si preparano per St.Moritz, dove saranno impegnati tra una decina di giorni. La prossima discesa di Coppa sarà il 24 febbraio a Kvitfjell.


(sabato 28 gennaio 2017)





Garmisch | Discesa Libera | 28.01.2017 - 12.00

+0.16s
+0.52s
4. Dominik Paris (ITA) +0.76s
5. Kjetil Jansrud (NOR) +0.81s
6. Bostjan Kline (SLO) +0.92s
7. Vincent Kriechmayr (AUT) +0.99s
8. Adrien Theaux (FRA) +1.04s
9. Brice Roger (FRA) +1.18s
10. Romed Baumann (GER) +1.28s
10. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) +1.28s
12. Travis Ganong (USA) +1.31s
13. Patrick Kueng (SUI) +1.40s
14. Matthias Mayer (AUT) +1.42s
15. Andreas Sander (GER) +1.44s
16. Mauro Caviezel (SUI) +1.57s
16. Christian Walder (AUT) +1.57s
18. Max Franz (AUT) +1.61s
18. Maxence Muzaton (FRA) +1.61s
20. Klaus Kroell (AUT) +1.80s
21. Urs Kryenbuehl (SUI) +1.81s
22. Bryce Bennett (USA) +1.82s
23. Carlo Janka (SUI) +1.92s
24. Niels Hintermann (SUI) +1.96s
25. Blaise Giezendanner (FRA) +2.00s
26. Jared Goldberg (USA) +2.02s
27. Thomas Biesemeyer (USA) +2.03s
28. Manuel Osborne-Paradis (CAN) +2.06s
28. Andrew Weibrecht (USA) +2.06s
30. Johan Clarey (FRA) +2.08s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedì 16 settembre 2019

    Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia

    mercoledì 21 agosto 2019

    La Thuile ai nastri di partenza per la coppa

    venerdì 16 agosto 2019

    I velocisti partono il 19 per Ushuaia

  • martedì 30 luglio 2019

    Velocisti allo Stelvio,gruppo C ad Amneville

    martedì 16 luglio 2019

    Aderlass: alleggerita posizione Hannes Reichelt

    venerdì 5 luglio 2019

    Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio

  • giovedì 20 giugno 2019

    Allo Stelvio Azzurre,velocisti e squadra C

    domenica 16 giugno 2019

    Peter Fill nuovamente papà, è nata Maja

    mercoledì 29 maggio 2019

    Azzurri: il programma estivo degli allenamenti


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | GM1966 il 28/01/2017 14.41.18
    Quello che quest'anno non era concentrato perché quest'estate ha avuto troppi impegni pubblici ha già fatto gli stessi podi della scorsa stagione e rischia seriamente di rivincere la coppetta.
    2 | Fabski il 28/01/2017 16.54.55
    Da dire anche che dopo la magnifica vittoria di Paris a Kitz, ci si cominciava a domandare se Domme non possa essere considerato il più forte discesista azzurro di tutti i tempi (io per inciso credo che se non lo è adesso, lo sarà entro 3 o 4 anni al massimo). Beh, la strada è ancora lunga, ma se Peter dovesse vincere la seconda coppa di discesa consecutiva direi che in pole position per questo titolo ci andrebbe dritto dritto lui![:)] A Kvitfjell però Peter non ha mai fatto troppo bene: cinque top 10 su 15 discese disputate, un quinto posto come miglior risultato e decimo l'anno scorso. Meglio Paris che ha vinto l'anno scorso ed è in top 10 da 6 discese consecutive.
    3 | GhiaccioVerde il 28/01/2017 19.14.35
    Condivido IN PIENO Fabio. Continuo a non capire perché Domme sia ritenuto più forte di Peter anche se sono paragoni che durano fin lì![:0] Quando vincerà una Coppa di Discesa pure lui ne riparleremo! [:)] Mitico immenso Peter! [:264] ps non dimentichiamoci mai di Ghedina [;)]
    4 | christiansand il 28/01/2017 20.06.54
    forse perché ha vinto 6 discese (tra cui kit 2 volte e bormio) contro 2 ( di cui una in condizioni particolari)? e vorrei ricordarti che non hanno mai vinto coppe di discesa - per fare qualche nome-rahlves, ghedina o miller, tutta gente che ha vinto piu' discese sia di peter che di dominik.. aggiungerei che la coppa dell'anno scorso sarebbe stata vinta da svindal con un mese di anticipo se non si fosse rotto a kitzbuhel ( infatti é arrivato secondo saltando quasi metà delle gare..)..poi tanto di cappello a peter per esser stato piu' regolare di dominik, ma davvero basarsi su una coppa di specialità vinta per dire che un discesista sia piu' forte di un altro non mi sembra un buon criterio (altrimenti con questo criterio dovremmo dire che amiez é stato un miglior slalomista che matt..) oh se poi fill mi vince i mondiali sarò' felice di mangiarmi il cappello..
    5 | christiansand il 28/01/2017 20.09.50
    ah dimenticavo un certo patrick ortlieb, campione mondiale e olimpico..
    6 | GhiaccioVerde il 28/01/2017 20.28.42
    Vero anche questo, dipende dai punti di vista forse. Meglio vincere una coppa di specialità mai vinta da un italiano ed entrare nella storia. Ok che l'avrebbe vinta Svindal, ma allora perché Paris è rimasto dietro alla fine? [:0] Più regolare=più continuo. Paris bravissimo a vincere 6 volte di cui 2 a kitz ci mancherebbe, ma è da un pezzo che si fa attendere però! [;)] Grazie dell'excursus storico che non ricordavo. [:)]
    7 | GhiaccioVerde il 28/01/2017 20.31.13
    Contano i fatti.. per le gare secche meglio Paris ovvio!
    8 | TEX il 28/01/2017 20.55.27
    GhiaccioVerde ha scritto: Paris bravissimo a vincere 6 volte di cui 2 a kitz ci mancherebbe, ma è da un pezzo che si fa attendere però! [;)]
    Un pezzo che si fa attendere [:0]? Domme non ha ancora 28 anni. Trovami un suo coetaneo (contemporaneo) che abbia ottenuto gli stessi risultati in DH e SG. Solo Mayer (1 oro olimpico, 4 vittorie in Coppa e 13 podi totali) e Kilde (2 vittorie in Coppa, 6 podi totali e 1 coppetta, ma quasi tutto racimolato in SG) sono lì con lui. Altri ?
    9 | Ravattina il 28/01/2017 21.34.14
    Si fa attendere cosa? [:0] Al giorno d'oggi un discesista di quasi 28 anni che ha fatto quello che per ora ha fatto lui è una rarità.
    10 | GhiaccioVerde il 28/01/2017 21.45.57
    Comincio a preoccuparmi[:0]mi pareva di aver letto quest ultima cosa giusto poco fa in altra discussione..[8)] Ok se Paris vincesse la coppa di discesa lo considererei alla stregua di un Fill piu' efficiente. vediamo se gli arriva davanti ! [:)]oh lo spero pure io[;)]
    11 | TEX il 28/01/2017 21.52.52
    Scrivendolo ovunque si spera che certi concetti entrino in testa più facilmente [:246]
    12 | GhiaccioVerde il 28/01/2017 22.14.23
    Ah meno male allora ci ho visto giusto[:D]
    13 | fabio farg team il 29/01/2017 10.17.19
    Raichelt vince finalmente,e partendo col n° 1 che non è un vantaggio.Fill abbiamo già detto.Feuz il podio mancato la settimana scorsa a Kitzbuehel,l'ha trovato ieri.
    14 | Katunga il 29/01/2017 11.39.28
    Fabski ha scritto:
    Da dire anche che dopo la magnifica vittoria di Paris a Kitz, ci si cominciava a domandare se Domme non possa essere considerato il più forte discesista azzurro di tutti i tempi (io per inciso credo che se non lo è adesso, lo sarà entro 3 o 4 anni al massimo). Beh, la strada è ancora lunga, ma se Peter dovesse vincere la seconda coppa di discesa consecutiva direi che in pole position per questo titolo ci andrebbe dritto dritto lui![:)] A Kvitfjell però Peter non ha mai fatto troppo bene: cinque top 10 su 15 discese disputate, un quinto posto come miglior risultato e decimo l'anno scorso. Meglio Paris che ha vinto l'anno scorso ed è in top 10 da 6 discese consecutive.
    Il più forte discesita italiano di tutti i tempi è stato Zeno Colò seguito da Herbert Plank. Quest'ultimo ha fatto 21 podi in DH, di cui 5 vittorie e correva contro in certo Franz Klammer, e con meno gare rispetto adesso.
    15 | GRINGO il 30/01/2017 15.31.29
    Se guardiamo podi e vittorie Ghedina non scherza: 33 podi (29 in discesa e 4 in superg) di cui 13 vittorie (12 in discesa e 1 in superg).



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Garmisch Hannes Reichelt Peter Fill Beat Feuz Coppa del Mondo )

      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [21/08/2019] La Thuile ai nastri di partenza per la coppa
      [16/08/2019] I velocisti partono il 19 per Ushuaia
      [30/07/2019] Velocisti allo Stelvio,gruppo C ad Amneville
      [16/07/2019] Aderlass: alleggerita posizione Hannes Reichelt
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [20/06/2019] Allo Stelvio Azzurre,velocisti e squadra C
      [16/06/2019] Peter Fill nuovamente papà, è nata Maja
      [29/05/2019] Azzurri: il programma estivo degli allenamenti
      [29/05/2019] Tutti i nomi dell'Austria 2019/2020
      [27/05/2019] Doping, Operazione Aderlass: interrogato Reichelt
      [10/05/2019] Casse e Marsaglia al Centro Mapei per i test
      [26/04/2019] Gli Svizzeri per la stagione 2019/2020
      [16/04/2019] Brignone e Goggia a Livigno,Fill in Val Passiria
      [11/04/2019] Hannes Reichelt è diventato papà

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [19/09/2019] Stop per Kira Weidle
      [19/09/2019] Bing Dwen Dwen sarà la mascotte di Pechino 2022
      [18/09/2019] Cerro Castor: riparte la SAC con azzurri sul podio
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo coach della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [01/09/2019] Scomparsa misteriosa di Blanca Fernandez Ochoa
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [30/08/2019] Ushuaia: tanti Azzurri e Azzurre al lavoro
      [30/08/2019] Bormio: un nuovo comitato per la Coppa del Mondo
      [30/08/2019] Liski fornitore per Pechino 2022
      [29/08/2019] Tamara Wolf entra nella squadra TV della SRF

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti