separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 18 novembre 2019 - ore 14.15 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Kitzbuehel: Paris Re di Kitzbuehel, 4/o Fill

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Hahnenkamm.com
Vai al profilo di Paris D.
commenti 14 Commenti icona rss

Torna a vincere Dominik Paris sulla Streif di Kitzbuehel. Dopo il successo di tre anni fa in discesa, e quello di due anni fa in super-g, l'azzurro si ripete nuovamente nel tempio dello sci davanti a quasi 80mila tifosi in delirio, diventando l'italiano più vincente sulla Streif superando Kristian Ghedina e Peter Fill con un successo ciascuno. Sul podio con il nostro Paris ci sono due francesi: la sorpresa Valentin Giraud Moines, 2/o a 21 centesimi, 3/o il francese Johan Clarey a +0.33. Quarto purtroppo il vincitore dello scorso anno Peter Fill finito fuori dal podio per soli 7 centesimi. Poteva essere una storica doppietta, dopo quella del 26 gennaio 1974 con Stefano Anzi e Giuliano Besson, secondi a pari merito, dietro allo svizzero Collombin. Per un lungo tratto della gara pareva che nessuno potesse scalzare i due azzurri dai primi due gradini del podio, poi le discese dei due transalpini non hanno intaccato il primo posto di Paris, ma hanno costretto ad uscire dal podio il carabiniere di Castelrotto. Per l'Italia salgono dunque a cinque i successi sulla Streif: 3 quelli di Paris (2 in discesa e 1 in super-g) e 1 quello di Ghedina e di Peter Fill.

Una festa che poteva essere tutta azzurra in parte rovinata dai due francesi, ma che non intacca l'altissimo livello del nostro settore della velocità che torna a casa da Kitzbuehel con una vittoria e con il secondo posto di ieri in super-g di Christof Innerhofer, da incorniciare. Purtroppo oggi il finanziere di Gais è incappato in un grave errore nel canalino dopo la Steilhang, finendo con uno sci a strisciare sulle reti, pagato poi a caro prezzo con un 15/o finale (+1.53) a pari merito con l'austriaco Klaus Kroell.

Nei top10 troviamo Carlo Janka (5/o), Erik Guay (6/o) e Adrien Theaux (7/o). Oggi l'Austria paga un dazio pesante dopo la vittoria di ieri di Mayer, anche oggi il migliore, ma con un 8/o posto finale che lascia l'amaro in bocca ai padroni di casa a precedere il collega di squadra Hannes Reichelt (9/o). 

Gli altri azzurri: fuori dai trenta Emanuele Buzzi, mentre Mattia Casse è stato fermato dalla bandiera gialla al canalino della Steilhang dalla caduta dell'elvetico Kryenbuehl, quando viaggiava con un ottimo crono con soli 52 centesimi di ritardo da Paris e dunque in piena corsa per un possibile piazzamento tra i top10. 

Non è grande amore quest'anno tra Kitzbuehel e Kjetil Jansrud, vincitore due anni fa, anche oggi lontano dal podio come ieri in super.g. Da segnalare in questa giornata anche la brutta caduta sul passaggio in diagonale sull'Hausbergkannte per l'elvetico Beat Feuz, finito a quasi 120km/h nelle reti, quando aveva un vantaggio di oltre sette decimi sul nostro Paris, ma poi rialzandosi sulle proprie gambe e scendendo poi con gli sci fino al traguardo.

Domani appuntamento per gli specialisti dei pali stretti dello slalom (prima manche ore 10.30) con diretta tv su Raisport1HD ed EurosportHD.

 

 


(sabato 21 gennaio 2017)





Kitzbuhel | Discesa Libera | 21.01.2017 - 11.30

4. Peter Fill (ITA) +0.40s
5. Carlo Janka (SUI) +0.44s
6. Erik Guay (CAN) +0.49s
7. Adrien Theaux (FRA) +0.71s
8. Matthias Mayer (AUT) +0.75s
9. Hannes Reichelt (AUT) +0.82s
10. Steven Nyman (USA) +0.84s
11. Vincent Kriechmayr (AUT) +1.05s
12. David Poisson (FRA) +1.32s
13. Andreas Sander (GER) +1.34s
14. Maxence Muzaton (FRA) +1.35s
15. Adrian Smiseth Sejersted (NOR) +1.41s
16. Guillermo Fayed (FRA) +1.49s
17. Christof Innerhofer (ITA) +1.53s
17. Klaus Kroell (AUT) +1.53s
19. Manuel Osborne-Paradis (CAN) +1.59s
19. Andrew Weibrecht (USA) +1.59s
21. Mattia Casse (ITA) +1.64s
22. Blaise Giezendanner (FRA) +1.70s
23. Thomas Biesemeyer (USA) +1.76s
24. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) +1.82s
25. Daniel Danklmaier (AUT) +1.83s
26. Romed Baumann (GER) +1.85s
27. Bostjan Kline (SLO) +1.91s
28. Ralph Weber (SUI) +1.93s
29. Travis Ganong (USA) +1.95s
30. Brice Roger (FRA) +1.98s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 17 novembre 2019

    Innerhofer sempre più vicino al rientro

    mercoledì 6 novembre 2019

    Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America

    mercoledì 6 novembre 2019

    A Lake Louise latita la neve, Copper ok

  • lunedì 4 novembre 2019

    Paris cittadino onorario di Bormio

    venerdì 1 novembre 2019

    Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

    venerdì 1 novembre 2019

    Innerhofer in dubbio in gare Nord America

  • domenica 27 ottobre 2019

    Francia sugli scudi, gigante a Pinturault

    domenica 27 ottobre 2019

    Pinturault comanda gigante, azzurri lontani

    sabato 26 ottobre 2019

    Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Wolf III il 21/01/2017 13.33.23
    Paris immenso! Grande Fill!
    2 | Fabski il 21/01/2017 14.18.40
    Ma sì, peccato per il podio mancato da Peter, ma quando abbiamo un azzurro che vince sulla STREIF io non mi lamenterei più di tanto. Peter sicuramente non sarà d'accordo, ma meglio avere un primo e un quarto posto piuttosto che un secondo e terzo[:D] Comunque Domme 7 vittorie in carriera, di cui 3 a Kitz[:0][:0][:0][:D]
    3 | didibi il 21/01/2017 14.21.05
    Roland Collombin è svizzero non francese
    4 | franz62 il 21/01/2017 16.11.34
    Feuz in ogni caso meritava..Nemmeno da dire che è entrato seduto nell'Hausbergkante... anzi si è leggermente impuntato nella buchetta prima della porta e per rimettersi centrale ha perso l'articolo..Un pizzico di sf**a.. meglio per noi[:D] probabile che vinca i mondiali.
    5 | Carcentina il 21/01/2017 17.00.32
    i successi Italiani sulla Streif sono 5....c'è pure Fill
    6 | franz62 il 21/01/2017 17.28.07
    comunque non si può leggere che meritava Feuz...quasi ritiro tutto[:D] riguardato ora la discesa di Paris e anche lui ha avuto la sua dose di sf**a...pensavo fosse un'internata (cosa comunque normale....per un discesista interno ed esterno son concetti relativi[:D]) ma in realtà mi pare abbia toccato la scarpa e sia stato in piedi perchè un mago è un mago[:D] poi secondo me non è così a posto quest'anno con i materiali, altrimenti usciva con un quarto d'ora di vantaggio dalla stradina....in fondo invece contano un czzo i materiali...conta star giù[:)]
    7 | skitzato il 21/01/2017 18.25.04
    didibi ha scritto:
    Roland Collombin è svizzero non francese
    Ottima osservazione
    8 | skitzato il 21/01/2017 18.28.52
    franz62 ha scritto:
    Feuz in ogni caso meritava..Nemmeno da dire che è entrato seduto nell'Hausbergkante... anzi si è leggermente impuntato nella buchetta prima della porta e per rimettersi centrale ha perso l'articolo..Un pizzico di sf**a.. meglio per noi[:D] probabile che vinca i mondiali.
    Franz,se fosse il contrario,e cioè' avesse vinto Feuz al posto di Paris finito nelle reti,come avremmo commentato? Voglio dire,quanti atleti meriterebbero di vincere............;)
    9 | franz62 il 21/01/2017 18.47.24
    ovvio...ma visto quanto ho esultato per la sua tuonata mi pare giusto sottolineare che gli dei non sono stati dalla sua parte[:D]
    10 | franz62 il 21/01/2017 19.39.24
    Che poi con quella linea in entrata ci ho visto uscire apposto solo Bode l'anno che ha vinto subito dietro a Cuche....Quindi inutile che io mi arrampichi sui vetri per consolare lo Svizzero. DOMME[:D][:D]
    11 | GhiaccioVerde il 21/01/2017 22.10.40
    Grande Paris finalmente!! Mi spiace un po' per Fill, ma anche per Feuz, Janka e Reichelt. Ottimi gli inserimenti a sorpresa di Clarey e G. Moine
    12 | fabio farg team il 21/01/2017 22.51.18
    La Streif si conferma pista amica di Paris,vittoria meritata.Peccato per Feuz che con i tempi che ha fatto ai primi 2 posti sicuramente arrivava.Poi Fill si è trovato davanti Valentin Giraud Moines,una sorpresa,e poi il francese Johan Clarey che ogni tanto come Theaux,fa certi garoni e va sul podio.Ricordiamoci che è uscito pure Franz,quello trai primi 10 arrivava.
    13 | Katunga il 22/01/2017 9.42.22
    franz62 ha scritto:
    comunque non si può leggere che meritava Feuz...quasi ritiro tutto[:D] riguardato ora la discesa di Paris e anche lui ha avuto la sua dose di sf**a...pensavo fosse un'internata (cosa comunque normale....per un discesista interno ed esterno son concetti relativi[:D]) ma in realtà mi pare abbia toccato la scarpa e sia stato in piedi perchè un mago è un mago[:D] poi secondo me non è così a posto quest'anno con i materiali, altrimenti usciva con un quarto d'ora di vantaggio dalla stradina....in fondo invece contano un czzo i materiali...conta star giù[:)]
    Materiali: penso debba cambiare marca. Essere praticamente l'unico a svilupparli ritengo sia un handicapp.
    14 | franz62 il 22/01/2017 9.55.02
    vabbè a Franz si è sganciato l'esterno...a quell'altro Austria in prova si è divelto proprio l'attacco con rossignol...tutto sommato può andar peggio con i materiali[:)] comunque concordo sul tuo discorso in generale...nello specifico non lo so..saprà lui se è soddisfatto o no di quel che ha sotto i piedi, a me non pare velocissimo da inizio anno come materiali, ma lui nel frattempo ha vinto Kitz[:D]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Dominik Paris Peter Fill Christof Innerhofer Coppa del Mondo Kitzbuehel )

      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [27/10/2019] Francia sugli scudi, gigante a Pinturault
      [27/10/2019] Pinturault comanda gigante, azzurri lontani
      [26/10/2019] Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare
      [26/10/2019] Robinson l'antiShiffrin vince gigante Soelden
      [26/10/2019] Shiffrin-Robinson fanno il vuoto, 3/a Brignone
      [24/10/2019] Buzzi,Marsaglia,Casse a Pitztal,Inner allo Stelvio
      [16/10/2019] Kitz: montepremi record per la 80/a edizione
      [14/10/2019] Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal
      [13/10/2019] La Fisi ancora targata Audi

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti