separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 30 novembre 2020 - ore 17:56 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

La crisi della Velocità Austriaca

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Oesv Team
commenti 3 Commenti icona rss

Il 17/o posto di Matthias Mayer nella prima discesa libera della stagione, in Val d'Isere, e il 10/o di Max Franz ieri in superg, fotografano molto bene lo stato di salute della velocità austriaca.

LO SCORSO ANNO - Una crisi che sta diventando profonda, e che dura da tanto, almeno usando il metro austriaco: nella classifica finale della passata stagione il primo è stato il veterano Hannes Reichelt, 10/o con 296 punti, e il successivo Romed Baumann, addirittura 16/o. In superg era andata decisamente meglio con Kriechmayr 4/o e Hirscher (sempre lui!) 6/o, ma Kriechmayr ieri ha chiuso con un irriconoscibile 38/o tempo.
E in tutto il 2015/2016 l'Austria non ha mai vinto in discesa, l'ultimo sigillo risale a Kvitfjell 2015, con Reichelt, che poco prima aveva vinto anche a Garmisch, salendo sul podio con Baumann e Mayer: una tripletta che ricordava i risultati magnifici del Wunderteam del passato.

OGGI - Invece oggi è stata una delle peggiori discese di sempre per i biancorossi, come riportano un po' tutti i media austriaci: solo nel 1988 a Leukerbad (22/i Steiner e Huber), nel 1994 ad Aspen (18/o Patrick Ortlieb) e nel 2009 a Wengen (18/o Streitberger) è andata peggio.
Il migliore di giornata, Mayer, è al rientro dopo l'infortunio dell'anno scorso in Gardena; seguono Kriechmayr, Baumann, Franz, Reichelt, Striedinger e Kroell che vanno a punti, mentre Danklmaier (40/o e classe 1993, il più giovane), Walder, Schweiger e Berthold sono fuori dai migliori 30.

PAROLA AI DELUSI - C'è rabbia e tensione in squadra, perchè lo Sportdirektor Hans Pum aveva già parlato alla squadra prima della partenza della stagione, indicando la necessità di riscattare la precedente, e a fine gara si è lasciato andare ad uno sfogo amaro: "Il risultato di oggi non è degno della nostra tradizione. Abbiamo cambiato molto durante l'estate e abbiamo trovato ottime condizioni. Vedere il nostro migliore dopo 19 atleti e gli altri verso il fondo classifica è deprimente..."
Non si nasconde Kroell, alla 150/a gara in carriera: "...cerchiamo di fare il meglio, ma non riusciamo ad essere veloci. Tutti si aspettano ben altro, noi per primi, non vogliamo certo galleggiare nelle retrovie."
Anche Reichelt è d'accordo: "anche se non mi aspettavo miracoli viste le mie condizioni, la prestazione della squadra è deludente. Bisogna toccare i tasti giusti, ma non so quali"

VETERANI E PIU GIOVANI - I due veterani classe 1980 sono Reichelt e Kroell: il primo è stato competitivo fino alla fine della scorsa stagione, conquistando tre podi tra superg e discesa, e ora paga lo scarso allenamento, dopo l'operazione alla schiena di settembre. Kroell invece dopo l'ottima stagione 2013 non è più entrato nei top10, se escludiamo l'exploit dello scorso gennaio a Wengen, quando fu terzo.
I nomi su cui può puntare l'Austria per l'immediato futuro? Pensiamo a Christian Walder (classe 1991), vincitore della classifica di libera in Coppa Europa, e poi naturalmente al campione olimpico Matthias Mayer (1990), che ha le carte per tornare a combattere per il podio. Poi ci sono Kriechmayr (1991) e Striedinger (1991), ma entrambi sono più a loro agio tra le maglie del superg rispetto alla discesa.

MOMENTI DI GLORIA - Cosa possono fare i tifosi? Ricordarsi cosa accadde il 29 dicembre 1998, quasi 18 anni fa, sulla Stelvio di Bormio: Hermann Maier vinse e porto sul podio Fritz Strobl e Stefan Eberharter, e immediatamente alle loro spalle si piazzarono Hans Knauss, Werner Franz e Hannes Trinkl, occupando così le prime 6 posizioni. Senza contare Cristian Greber 8/o e Andreas Schifferer 10/o (8 austriaci nei primi 10!) e Peter Rzehak 12/o, per un totale di 455 punti conquistati!


(sabato 3 dicembre 2016)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 26 novembre 2020

    S.Caterina recupera i giganti della Val d'Isere

    mercoledì 25 novembre 2020

    Senoner:"Gardena lavora per le proprie gare. No a richiesta recuperi"

    mercoledì 25 novembre 2020

    Schwarz positivo.Gli Austriaci ed Elvetici convocati per Lech

  • domenica 15 novembre 2020

    Danklmaier torna sugli sci e si allena con i velocisti a Hochgurgl

    sabato 14 novembre 2020

    Luce verde delle autorità per le gare in Val Isere

    lunedì 9 novembre 2020

    Tutte le tappe francesi di Coppa del Mondo a "porte chiuse"

  • sabato 31 ottobre 2020

    Val d'Isere: decisione rimandata al 13 novembre

    mercoledì 1 luglio 2020

    Un'altra gondola per Matthias Mayer

    giovedì 25 giugno 2020

    Hannes Reichelt è tornato sugli sci


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | GRINGO il 04/12/2016 00:49:42
    Il 21 dicembre sempre del 1998 sara´ la giornata ricordata da tutti gli appassionati di sci come il record di sempre. Nel superg di Innsbruck l´Austria fa bingo con 9 atleti nei primi 9. 1 Maier 2 Mayer 3 Strobl 4 Eberharter 5 Salzgeber 6 Knauss 7 Wirth 8 Schifferer 9 Franz Ad onor del vero erano gli anni in cui molti atleti austriaci e non solo venivano seguiti dal celeberrimo dott. Pansold ex DDR poi condannato proprio per doping e quando nelle camere d´albergo arrivavano prima le cyclette e poi gli aquilotti.
    2 | franz62 il 04/12/2016 07:16:26
    Vabbè inutile parlare di anni bui dello sci[:)] per il resto si sono rotti un po'quelli forti e siamo alla prima gara con i mondiali fra tre mesi.
    3 | fabio farg team il 10/12/2016 09:28:50
    franz62 ha scritto:
    Vabbè inutile parlare di anni bui dello sci[:)] per il resto si sono rotti un po'quelli forti e siamo alla prima gara con i mondiali fra tre mesi.
    Concordo,poi cosa dovute pure agli infortuni.Però la stessa cosa è anche un'pò alla squadra femminile!...



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Val Isere OESV Hannes Reichelt Klaus Kroell Matthias Mayer Hans Pum )

      [26/11/2020] S.Caterina recupera i giganti della Val d'Isere
      [25/11/2020] Senoner:"Gardena lavora per le proprie gare. No a richiesta recuperi"
      [25/11/2020] Schwarz positivo.Gli Austriaci ed Elvetici convocati per Lech
      [15/11/2020] Danklmaier torna sugli sci e si allena con i velocisti a Hochgurgl
      [14/11/2020] Luce verde delle autorità per le gare in Val Isere
      [09/11/2020] Tutte le tappe francesi di Coppa del Mondo a "porte chiuse"
      [31/10/2020] Val d'Isere: decisione rimandata al 13 novembre
      [01/07/2020] Un'altra gondola per Matthias Mayer
      [25/06/2020] Hannes Reichelt è tornato sugli sci
      [08/06/2020] Fiori d'arancio in casa Matthias Mayer
      [14/05/2020] Schroecksnadel guiderà la OESV fino a giugno 2021
      [04/05/2020] Il Wunderteam per la stagione 2020/2021
      [02/05/2020] Scheiber nuovo coach delle velociste
      [30/04/2020] L'Austria tornerà presto ad allenarsi
      [14/03/2020] Shiffrin e Pinturault Paperoni della Coppa 2020

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [30/11/2020] Sulla Aloch doppio appuntamento con la Coppa Europa a dicembre
      [30/11/2020] L'elvetico Marc Gisin chiude con lo sci agonistico dopo 11 anni
      [30/11/2020] Allenamenti a Solda per le Azzurre
      [30/11/2020] Slalomgigantisti al lavoro a Livigno
      [30/11/2020] Alexis Pinturault arriva a quota 30 vittorie
      [29/11/2020] Alex Vinatzer entra nel team Banca Generali
      [28/11/2020] Stop per Matteo Franzoso
      [27/11/2020] Lech-Zuers: Pinturault vince il parallelo, Kristoffersen è 2/o
      [27/11/2020] Parallelo di Lech: Luitz guida le qualifiche, Azzurri tutti fuori
      [26/11/2020] Parallelo di Lech: vince Vlhova su Moltzan. Bassino 5/a Brignone 7/a
      [26/11/2020] Zecchini: "La montagna deve rimanere fruibile,serve all'Italia!"
      [26/11/2020] S.Caterina recupera i giganti della Val d'Isere
      [26/11/2020] Parallelo di Lech: guida Gut, Bassino/Brignone si qualificano
      [26/11/2020] Lutto nello sci: se ne è andato Valerio "Ghiro" Ghirardi
      [25/11/2020] Senoner:"Gardena lavora per le proprie gare. No a richiesta recuperi"
      [25/11/2020] Peterlini assente al parallelo di Lech
      [25/11/2020] Brignone: "nel parallelo conta la partenza e non fare errori"
      [25/11/2020] Stagione a rischio per Dressen: problemi all'anca
      [25/11/2020] Mikaela Shiffrin non sarà al via al parallelo di Lech
      [25/11/2020] Schwarz positivo.Gli Austriaci ed Elvetici convocati per Lech
      [24/11/2020] Luce verde per St.Moritz
      [24/11/2020] Gruppo Osservati in allenamento a Solda fino a domenica 29
      [24/11/2020] Chi è Rosa Pohjolainen? Irene Curtoni nella top10 a 35 anni
      [24/11/2020] A Lech il nuovo parallelo con 13 Azzurri
      [24/11/2020] L'appello di Tomba e Brignone: "riapriamo gli impianti!"
      [24/11/2020] Lech: Hector unica svedese. 10 francesi convocati
      [24/11/2020] FISI: anche giovani e master sono "atleti di interesse nazionale"
      [23/11/2020] Casse operato alla caviglia, obiettivo Cortina 2021
      [22/11/2020] Fantaski Stats - Levi - slalom femminile 2
      [22/11/2020] Curtoni dopo il 2/o slalom di Levi:" ho fatto un altro passo avanti"
      [22/11/2020] A 62 anni scompare elvetica De Agostini, vinse la Coppa di discesa
      [22/11/2020] Levi: Vhlova bissa sulla Black, Shiffrin fuori dal podio, 8/a Curtoni
      [22/11/2020] Covid19: positivi Meillard, Murisier e Odermatt
      [22/11/2020] Levi: Gisin-Vlhova guidano alla pari la prima manche dello slalom
      [21/11/2020] Fantaski Stats - Levi 2020 - slalom femminile 1
      [21/11/2020] Curtoni:"soddisfatta della 1a manche".Bassino:"bene qualifica e punti"

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti