separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 30 marzo 2020 - ore 03.17 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

La FISI chiede un contributo agli atleti

Clicca sulla foto per ingrandire
FISI
Foto: fisi.org
FISI
commenti 15 Commenti icona rss

Domenica 5 e lunedì 6 luglio scorso si è tenuto a Desenzano il Summer Workshop della FISI, un evento voluto dalla federazione sul tema del marketing e della comunicazione, pensato e dedicato agli atleti.

A margine di quell'evento la FISI aveva ufficializzato ai suoi atleti la necessità di corrispondere un contributo economico alle casse federali, un'indiscrezione pubblicata dal magazine Raceskimagazine ma mai ufficializzata dalla FISI stessa.

Negli ultimi due giorni un nuovo evento ha riaperto il caso: martedì alcuni atleti hanno ricevuto una email relativa proprio a questa contribuzione e diversi media, tra cui il 'Corriere della Alpi', hanno dato voce al malcontento che, inevitabilmente, sta serpeggiando tra gli atleti FISI.

Ecco il testo dell'email:
Gentili Atleti, così come anticipato dal Presidente federale in occasione del workshop di Desenzano e condiviso dal Consiglio Federale del 30 luglio scorso, la Federazione, per la stagione 2015/2016, chiede la vostra partecipazione alle spese di viaggio per lo svolgimento degli impegni federali di allenamenti e gare di questa stagione. Viene fissata in XXX la contribuzione per l'anno 2015, importo da versare sul conto corrente intestato a FISI presso il conto UBI BANCA alle seguenti coordinate IBAN indicando nella causale "disciplina --- contribuzione voli 2015 + nome/cognome atleta."
Il versamento della quota richiesta è condizione essenziale per poter prendere parte agli impegni federali di allenamenti e gare, siete invitati a procedere al pagamento in unica soluzione oppure attraverso due diversi versamenti (50% con scadenza 15.10.2015 - 50% con scadenza 31.12.2015).
Nel mese di gennaio 2016 riceverete indicazioni circa la contribuzione per la stagione agonistica 2016/2017 che sarà da intendere quale "quota di adesione" all'attività delle Squadre Nazionali.

La quota richiesta, a quanto pare, è variabile in base alla disciplina e alla squadra: dovrebbe essere 2000 euro per la squadra A di alpino e nordico, 1500 per la squadra B, dovrebbero essere previste riduzioni per chi non appartiene ai gruppi militari; infine non è richiesta nello snowboard, dove gli atleti già contribuiscono alle trasferte.

A fronte di tutto questo la FISI, nella informativa sul 14/o consiglio federale pubblicata ieri, scrive:
"Il Consiglio si dispiace per quanto divulgato dalla stampa in relazione alla richiesta federale rivolta agli atleti per una contribuzione alle spese. In primo luogo per alcune dichiarazioni sulle modalità di divulgazione che la Federazione ha adottato e non corrispondenti al vero. Atleti e Direttori Sportivi sono stati preventivamente informati di persona in occasione del workshop dello scorso luglio con la richiesta della dirigenza di veicolare l'informativa ai rispettivi settori di competenza.
Il Consiglio sottolinea, in secondo luogo, che la quota di contribuzione richiesta sarà destinata all'attività giovanile del settore stesso.
"

Intervistato dal 'Corriere delle Alpi', il cadorino Silvano Varettoni, discesista azzurro ha commentato...

SECONDA PARTE


(venerdì 25 settembre 2015)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 11 marzo 2020

    Roda: "E' un successo epocale per Federica!"

    martedì 10 marzo 2020

    Roda: "giusto fermarsi.Enorme danno per la montag

    martedì 10 marzo 2020

    Clamoroso: ritirati gli azzurri da Kranjska Gora

  • martedì 10 marzo 2020

    TdG - Si chiude (quasi) il sipario

    lunedì 9 marzo 2020

    FISI:gli unici Azzurri impegnati nelle ultime gare

    lunedì 9 marzo 2020

    La FISI sospende tutta l'attività sportiva

  • sabato 7 marzo 2020

    Roda in conferenza su cancellazione Cortina

    venerdì 6 marzo 2020

    Finali Cortina 2020: la mossa di Flavio Roda

    venerdì 6 marzo 2020

    CANCELLATE LE FINALI DI CORTINA 2020


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 25/09/2015 0.28.27
    SECONDA PARTE Intervistato dal 'Corriere delle Alpi', il cadorino Silvano Varettoni, discesista azzurro, ha commentato: "E' una cosa ormai comune, è una pratica che diverse altre nazioni hanno introdotto da qualche tempo per far fronte alle difficoltà in questa congiuntura economica che continua a essere delicata. E' un contributo che tutti ci auguriamo possa servire a garantirci una preparazione e un'attività adeguata" Sulle stesse pagine, il presidente Roda sottolinea che "Non è certo la prima volta che avviene, perché ad esempio, ai tempi di Alberto Tomba, la Fisi chiedeva il 30 per cento dello sponsor personale di ogni atleta. Capirete che è una cifra di molto superiore ai 2.000 euro chiesti ora. Poi questo contributo era stato tolto, ma ora l'Italia si è adeguata a quello che fanno da anni quasi tutte le altre federazioni. Negli Stati Uniti, ad esempio, gli atleti pagano dai 20 ai 30 mila euro all'anno e i nostri lo sanno benissimo." Dunque la FISI "si dispiace", quasi "si stupisce" del modo in cui è stata divulgata questa notizia alla stampa: ci chiediamo semplicemente perchè non sia stata la FISI stessa a comunicare pubblicamente, e in modo trasparente, le sue decisioni. A luglio magari. Con tutte le cifre, spiegandone le ragioni e i motivi se ritiene, come ritiene, che la richiesta sia giustificata. Ci chiediamo anche quali siano le motivazioni reali della richiesta: la federazione deve rimpinguare le casse per evitare il blocco dell'attività agonistica o gioca d'anticipo per evitare di ridurre il contributo ai giovani? E sempre in tema di trasparenza e comunicazione ci chiediamo come mai non sia ancora stata pubblicata la composizione completa dei quadri tecnici federali...
    2 | leo85 il 25/09/2015 9.08.48
    Admin ha scritto:
    E sempre in tema di trasparenza e comunicazione ci chiediamo come mai non sia ancora stata pubblicata la composizione completa dei quadri tecnici federali...
    Forse stanno aspettando di vedere chi non paga....[:D][xx(][B)]
    3 | didibi il 26/09/2015 20.44.49
    Forse potrebbe utile spiegare come funzionavano le sponsorizzazioni e tutto il resto ai tempi di Tomba e quanto come e quando si portava a casa un atleta. Per quanto riguarda l'esempio degli USA ho i miei dubbi che sia proprio così e per tutti. So che la gestione Marolt ha creato un sistema di contribuzione, ma scaglionato e legato ai livelli e risultati. E comunque è soggetto a critiche perché ha p.e. portato a far quasi sparire la squadra di combinata nordica che era fortissima.
    4 | Enrico il 29/09/2015 11.54.58
    ... la FISI si dispiace... ma questi davvero pensano che dobbiamo starci tutti zitti e vedere questi dilettanti allo sbaraglio distruggere la Federazione senza nemmeno un mugugno[:(!]
    5 | franz62 il 29/09/2015 12.42.59
    vabbè dai... come quota di iscrizione a uno sci club per tutta la stagione è piuttosto bassa, ti lamenti sempre.[:D] ah...vuoi dire che non è uno sci club? come sei sofistico..
    6 | Enrico il 29/09/2015 13.56.22
    @Franz62, Il problema è che il Presidente ed il suo Consiglio Federale ha per ben due anni scommesso sull'abbassamento del costo della tessera FISI pensando che ad un minor prezzo poi corrispondesse un congruo incremento dei tesserati. Invece questo non è accaduto e per il 2013 ed il 2014 si è prodotto una dimiuzione di ricavi proprio dalla voce tesseramento pari a -2milioni di Euro. In soldoni, in due anni si è determinato il 50% delle perdite attuali sul bilancio federale per una scommessa assolutamente campata per aria. Non solo ma dopo il pessimo risultato del 2013 (tessera portata per tutti da 35 a 25) si è perseverato nell'errore riportando la tessera per i soci ordinari a 35, ma abbassando la quota per i tesserati under 14 ad € 18,00. Morale il risultato è stato esattamente uguale a quello dell'esercizio precedente... I signori evidentemente ignorano che più del 50% dei tesserati è formata da minorenni??... Inoltre ignorano forse che l'abbassamento della tessera non determina per le famiglie alcun risparmio perché il minor costo si traduce in un ricavo per lo sci club che è ben felice dell'omaggio ricevuto dalla Federazione[;)]. Grazie alle magnifiche trovate di questi apprendisti stregoni... per di più stipendiati dalla collettività per le loro elucubrazioni gestionali... il bilancio è dissestato e si deve risparmiare su tutto (proprio su tutto??) per raccimolare quanto necessario per rimpianare il fondo di dotazione completamente evaporato,nei prossimi 4 anni (accordo stipulato dal CONI per non essere commissariati).
    7 | didibi il 29/09/2015 16.42.01
    Che lo sconto sulla tessera fosse un idea poco geniale fu detto da subito e che dopo il primo anno fallimentare si sia perseverati un altro anno è dovuto a mio avviso principalmente al assenza di coraggio nel voler ammettere un errore colossale. Il milioncino annuale che ci è costato questo scherzo si è cercato di mischiarlo alle altre poste negative di cui ad onor del vero molte ascrivibili alle gestioni precedenti addirittura del secolo scorso ! Comunque ora si raschia il barile. Ho sentito che si raccomanda in giro che tutti i dirigenti societari nonché le persone che ricoprono certe cariche tipo allenatori o giudici di gara rinnovino la tessera. A me risulta che sia obbligatorio per queste funzioni se operi in ambito Fisi e se lo ribadiscono vuol dire che ogni euro conta. Poi ho letto nei verbali pubblicati che vogliono ridurre la rappresentanza negli organi internazionali del tipo che uno ricopre 2 o più incarichi contemporaneamente così si risparmia sulle spese di viaggio vitto e alloggio. Solo che così l'attività di lobbying a favore della federazione perde peso visto che p.e. il lavoro che magari possono fare 10 persone contemporaneamente ai congressi FIS ora lo devono fare in 3 di cui uno magari è Roda che sa solo l'italiano. Il problema è che in federazione grazie ai pacchetti di voti comandano non le persone più capaci per le quali le persone capaci invece sono un pericolo perché metterebbero a nudo la loro "mediocrità" (uso volutamente una parola soft). Pertanto le persone in gamba vengono emarginate a favore di yes-man ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
    8 | Enrico il 29/09/2015 17.46.39
    Q[8] AL 100%
    9 | franz62 il 29/09/2015 18.10.48
    Oh..i soldi son finiti..solo debiti e carta straccia nel mondo.
    10 | Katunga il 29/09/2015 22.57.05
    Ma Audi sponsorizzerà ancora? Il gruppo ha accantonato 6,5 miliardi per i richiami, 18 parrebbe la multa usa, in più si intravedono azioni legali, senza contare il crollo in borsa ed il blocco delle vendite di alcuni modelli. Quanto sopra parrebbe OT ma, senza Audi, Fisi, e Fis, come farebbero? La stagione sta per cominciare, i contratti certamente sono già stati firmati, ma la situazione è cambiata drasticamente nell'ultima settimana. Se non dovesse sganciare la vedo dura per tutti.
    11 | didibi il 29/09/2015 23.23.59
    Audi è coinvolta con alcuni modelli e per di più stanno partendo controlli da parte delle autorità proprio sui modelli in uso alle varie nazionali. Ma attualmente è VW nell'occhio del ciclone e rescindere contratti da parte di Audi (che fa parte del gruppo come anche p.e. Porsche) ora sarebbe controproducente da parte del marketing. Per quest'anno penso che sia già tutto regolato. A dire il vero dovrebbero venire già consegnate le vetture visto che Soelden è alle porte. Comunque effettivamente è un aspetto che potrebbe avere ripercussioni più avanti. Per il momento le riserve di cash di VW sono circa 30 miliardi, sufficienti per sopravvivere alle prime tempeste. Nel frattempo si capirà se è in atto una guerra commerciale USA-Europa o se gli Stati Uniti sono diventati ecologisti di colpo (ricordiamo che sono quelli che non hanno mai firmato i protocolli di Kyoto)
    12 | franz62 il 30/09/2015 8.18.50
    Avran messo un Greco a mappargli le centraline per 400 euro al mese, vendetta postuma.[:D]per quello ci vogliono provare con i Siriani[:D] Comunque quattro macchine per gli sciatori le trovano di sicuro...tanto rientra tra le aziende che se c'è bisogno si stampa un po' di denaro e glielo si regala, vedi che già parlano di meravigliosi interventi di tutte le banche centrali felici e contente insieme per salvare il mondo insieme e battere persino l'ISIS tutti insieme, magari la germania era un pelo meno insieme ed ora sarà insieme pure lei.
    13 | Katunga il 30/09/2015 8.38.23
    @Didibi: una piccola precisazione, per il momento il gruppo VW in Usa non è indagato per inquinamento ma per truffa @Franz: mappatore greco, ieri ho fatto una battuta simile con un amico? [:D]
    14 | Enrico il 30/09/2015 10.55.24
    Avete visto il delirante comunicato stampa della FISI riguardo l'annuncio dell'aumento del costo della tessera? Innanzitutto una novità parrebe che abbiano eliminato lo sconto per le tessere c.d. Jr portando tutte le tessere ad € 32,00 (finalmente si sono rimangiati l'idea autolesionista dello sconto cuccioli). Naturalmente per indorare la pillola di un provvedimento sacrosanto, si è fantasiosamente vantanta una novità riguardante il pagamento delle tessere. Ovvero che il pagamento viene fatto dagli sci club (sempre loro!) ma direttamente a Via Piranesi senza passare per i comitati regionali, che si vedranno in un secondo momento retrocedere la metà dell'introito. Dunque la sola novità è che si è scippata la polpetta dalle casse cei comitati. Per gli associati non cambia nulla!
    15 | didibi il 30/09/2015 15.10.48
    In passato alcuni comitati si erano trattenuti degli importi perché da Milano erano in debito. Penso lo scopo sia di evitare in futuro certe operazioni e invece trattenere il più a lungo possibile le risorse finanziarie alla sede centrale. Magari qualche bonifico lo faranno alla vigilia delle prossime elezioni [;)]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Milano FISI Silvano Varettoni Flavio Roda )

      [11/03/2020] Roda: "E' un successo epocale per Federica!"
      [10/03/2020] Roda: "giusto fermarsi.Enorme danno per la montag
      [10/03/2020] Clamoroso: ritirati gli azzurri da Kranjska Gora
      [10/03/2020] TdG - Si chiude (quasi) il sipario
      [09/03/2020] FISI:gli unici Azzurri impegnati nelle ultime gare
      [09/03/2020] La FISI sospende tutta l'attività sportiva
      [07/03/2020] Roda in conferenza su cancellazione Cortina
      [06/03/2020] Finali Cortina 2020: la mossa di Flavio Roda
      [06/03/2020] CANCELLATE LE FINALI DI CORTINA 2020
      [06/03/2020] Finali Cortina: decisione Fis rinviata a domani
      [05/03/2020] Fisi: misure attuative Covid-19 fino al 3 aprile
      [02/03/2020] Finali Cortina: decisione rinviata a venerdì
      [02/03/2020] Mondiali Junior Narvik: cancellato il volo Italia
      [02/03/2020] Finali Cortina: alle 15 decisione su annullamento
      [26/02/2020] I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [28/03/2020] Il tedesco Benedikt Staubitzer chiude la carriera
      [28/03/2020] La stagione FIS è finita...in Russia!
      [27/03/2020] Rimandato il Congresso FIS 2020
      [27/03/2020] Vlhova e Magoni: avanti insieme
      [26/03/2020] Elena Curtoni: "Il lavoro paga, sempre!"
      [26/03/2020] Tanguy Nef vince il premio Matteo Baumgarten
      [25/03/2020] Tina Weirather chiude la carriera
      [25/03/2020] Covid-19, caso Ischgl: le autorità indagano
      [25/03/2020] Federica, ora puoi baciare la Coppa!
      [23/03/2020] Si ritira il velocista tedesco Klaus Brandner
      [22/03/2020] Shiffrin dedica una canzone a Barilla e all'Italia
      [22/03/2020] TdG - Pensieri in quarantena
      [21/03/2020] Covid-19: il brutto caso di Ischgl
      [21/03/2020] Ivica Kostelic nuovamente papà
      [20/03/2020] Nina Haver-Loeseth saluta il Circo Rosa
      [20/03/2020] Si ritira il tedesco Dominik Stehle
      [19/03/2020] Kasper:"la famiglia dello sci deve rimanere unita"
      [18/03/2020] Si ritira Elia Zurbriggen
      [17/03/2020] Il bilancio di Petra Vlhova
      [15/03/2020] TdG - I bilanci al tempo del Covid-19
      [15/03/2020] Si ritira la tedesca Christina Ackermann
      [14/03/2020] Matts Olsson chiude la carriera
      [14/03/2020] La Svizzera vince tra le Nazioni.Italia 1/a donne
      [14/03/2020] Shiffrin e Pinturault Paperoni della Coppa 2020
      [13/03/2020] Anche Austria e Svizzera chiudono gli impianti
      [13/03/2020] Fritz Dopfer chiude la carriera
      [12/03/2020] Brignone: "Vi racconto la mia infinita emozione"
      [12/03/2020] Cancellate le gare di Kranjska Gora.Coppa a Kilde
      [12/03/2020] Kranjska Gora: ha davvero senso?
      [11/03/2020] Narvik: annullate le restanti gare dei Mondiali Jr
      [11/03/2020] Fede Brignone: "si realizza il sogno di una vita!"
      [11/03/2020] WJC - Domani GS maschile a Narvik.C'è Vinatzer
      [11/03/2020] Roda: "E' un successo epocale per Federica!"
      [11/03/2020] Cancellata la tappa di Are, Coppa a Brignone!
      [11/03/2020] WJC: Oro Rask, niente Austria oggi
      [11/03/2020] Brignone: "Bello giocarsela tra noi tre"

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti