separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 13 novembre 2019 - ore 15.42 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Kristoffersen supera Hirscher e si impone a Levi

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: facebook/FisWorldCup
Vai al profilo di Kristoffersen H.
commenti 14 Commenti icona rss

Le renne Rudolf e Ferdinand che un anno fa sancirono le vittorie di Mikaela Shiffrin e Marcel Hirscher, non hanno portato troppo fortuna ai loro padrini. Con una differenza: se ieri Mikaela era lontano dalla prime dopo la prima manche, oggi Marcel era in testa alla classifica provvisoria, pronto a riassaporare il gusto della vittoria provato a Soelden.

Ma il campione austriaco aveva un vantaggio troppo esiguo da gestire: solo sei centesimi nei confronti del norvegese Henrik Kristofforsen, classe 1994, ormai stabilmente ai vertici della specialità, troppo pochi per fare i calcoli. Marcel  è stato bravo nella parte alta, incrementando, poi sul muro si è ben difeso ma senza portar fuori la giusta velocità sul piano finale. Questione di centesimi, per l'esattezza 12, quelli che Marcel deve rendere ad Henrik: il norvegese conquista la seconda vittoria in carriera dopo il trionfo del gennaio scorso nella Night Race di Schladming. Il bronzo olimpico a Sochi mette sul tracciato tutte le qualità già viste nelle scorse due stagioni: grande tecnica, talento, ma anche potenza quando serve e capacità tattica. Kristoffersen ha continuato a spingere sul tracciato disegnato dal suo allenatore, in particolare sulla tripla di inizio muro, incrementando di quasi mezzo secondo su Neureuther, che pure aveva sciato benissimo.
Nonostante i problemi alla schiena, del lotto dei migliori fa parte anche Neureuther, bravissimo a recuperare 5 posizioni nella seconda manche e conquistare il 30/o podio della carriera, rimanendo però a +1'31 dal vincitore.

Per un solo centesimo rimane ai piedi del podio il norvegese Sebastian-Foss Solevaag, dimostrazione che ama questo pendio (fu 9/o qui l'anno scorso, miglior risultato in carriera fino a oggi), che allenarsi con Kristoffersen giova a tutta la squadra, e che i norvegesi sanno come sfruttare queste condizioni per loro usuali.

Quinto posto a +1.48 per il primo degli azzurri, Patrick Thaler, autore di una gara intelligente: nella prima manche era davanti a Hirscher fino due terzi di gara, nella seconda tiene linee troppo precise sul muro e perde quasi mezzo secondo, oltre ad un probabile podio.
In generale per tutta la squadra azzurra è stata una gara positiva e incoraggiante: il lavoro di Plancker e Costazza si vede, e le scelte di rimanere in Europa questa estate e di andare a Kabdalis (Svezia) ad allenarsi hanno pagato. Oltre a Thaler 5/o la classifica finale parla di Giuliano Razzoli 12/o, Cristian Deville 13/o, Riccardo Tonetti 17/o e Stefano Gross 21/o (non si sono qualificati Roberto Nani e Giordano Ronci).

Razzoli è stato ottimo nella prima frazione e veloce sul piano nella seconda, un po' troppo accorto sul muro, ma per lui era importantissimo fare punti, oggi partiva con il pettorale n.29 e rischiava di uscire dai top30, il che avrebbe avuto pesanti conseguenze sul numero di pettorale nelle prossime gare.
Ovvero la condizione di Cristian Deville: incredibile la sua prima manche al di la del gesto tecnico, una vera impresa, sia per il numero di pettorale, il 70, sia per la grinta con il quale ha voluto ribaltare un periodo difficile, considerando che a inizio stagione 2013 era in primo gruppo di merito! Devil, molto buono anche nella seconda, trova punti fondamentali per poter abbassare il pettorale di partenza, e nei prossimi giorni rimarrà in Scandinavia perchè convocato per lo slalom di Coppa Europa.
Bene anche Riccardo Tonetti che con il #45 porta a casa il miglior risultato della carriera; meno bene Stefano Gross che pasticcia nella prima ma migliora nella seconda, chiudendo comunque a punti.

Continua


(domenica 16 novembre 2014)





Levi | Slalom Speciale | 16.11.2014 - 10.00

4. Sebastian-Foss Solevaag (NOR) +1.32s
5. Patrick Thaler (ITA) +1.48s
6. Fritz Dopfer (GER) +1.52s
7. Mattias Hargin (SWE) +1.69s
8. Alexandr Khoroshilov (RUS) +1.97s
9. Andre Myhrer (SWE) +2.18s
10. Daniel Yule (SUI) +2.19s
11. Anton Lahdenperae (SWE) +2.45s
12. Giuliano Razzoli (ITA) +2.56s
13. Cristian Deville (ITA) +2.83s
14. Philipp Schmid (GER) +2.88s
15. Benjamin Raich (AUT) +3.02s
16. Julien Cousineau (CAN) +3.16s
17. Riccardo Tonetti (ITA) +3.23s
18. Ted Ligety (USA) +3.33s
19. Julien Lizeroux (FRA) +3.50s
20. Pavel Trikhichev (RUS) +3.78s
21. Stefano Gross (ITA) +3.98s
21. Victor Muffat Jeandet (FRA) +3.98s
23. Ramon Zenhaeusern (SUI) +4.09s
24. Axel Baeck (SWE) +4.17s
25. Krystof Kryzl (CZE) +4.25s
26. David Chodounsky (USA) +4.32s
27. Wolfgang Hoerl (AUT) +4.62s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 23 ottobre 2019

    Kristoffersen rinnova con Rossignol fino al 2022

    mercoledì 23 ottobre 2019

    I 15 Norvegesi per Soelden

    martedì 22 ottobre 2019

    Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria

  • martedì 15 ottobre 2019

    Kristoffersen: "finalmente ho un team personale"

    giovedì 10 ottobre 2019

    Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher

    lunedì 23 settembre 2019

    Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?

  • venerdì 20 settembre 2019

    Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher

    venerdì 6 settembre 2019

    Hirscher Day: le reazioni

    venerdì 6 settembre 2019

    L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 16/11/2014 15.03.25
    Un capitolo a parte meritano i due atleti russi, sono rare le occasioni in cui si parla di loro, ma oggi sono stati protagonisti: Pavel Trikhichev si qualifica con il #54, e non è poco, e sfrutta al meglio la pista pulita recuperando diverse posizioni. Il suo Khoroshilov chiude la prima frazione con il sesto tempo, perdendo poi due posizioni nella standing finale ma facendo segnare il suo miglior risultato in carriera nella specialità. Infine con il 60/o podio in carriera, quasi la metà in slalom, Marcel Hirscher salva anche l'onore austriaco, in una giornata in cui sono usciti i veterani Matt e Herbst e Raich si è fermato al 15/o posto finale.
    2 | Wolf III il 16/11/2014 16.03.42
    Oggi ho visto un Razzoli con 500 cv da tirar fuori! Bravi tutti gli azzurri.
    3 | JeanNoelAugert il 16/11/2014 19.08.53
    Ligety non pervenuto...io attendo sempre la zampata di Dopfer. Poi nei 30 della 2a manche c'era uno spilungone svizzero dal nome impossibile, mai visto prima,da tenere a mente.
    4 | brunodalla il 16/11/2014 20.00.54
    temo che per marcellino sarà dura quest'anno tenere dietro il giovane norvegese. ha fatto un muro da paura. ma non è che sul piatto sia andato piano.
    5 | GhiaccioVerde il 16/11/2014 20.20.06
    Aggiungerei oltre ai russi una nota sugli svizzeri: su Yule che non ho mai visto nei paraggi dei primi dieci in classifica tranne una volta mi pare e il giocatore di basket/pallavolista Zen...... (e qualcosa) ;-)
    6 | brunodalla il 16/11/2014 22.38.51
    zenhausern sarebbe. a parte tutto questo svizzero è veramente incredibile. a vederlo in tv sarà alto 2 metri e 10, per uno sciatore, slalomista poi, è tantissimo, non riesco a capire come faccia. dal punto di vista della reattività neuro-muscolare questo è meglio di hirscher.
    7 | Carcentina il 16/11/2014 22.48.28
    .....ne parliamo a fine stagione...forza Marcellino[:)]
    8 | brunodalla il 16/11/2014 23.02.21
    GhiaccioVerde ha scritto:
    Aggiungerei oltre ai russi una nota sugli svizzeri: su Yule che non ho mai visto nei paraggi dei primi dieci in classifica tranne una volta mi pare e il giocatore di basket/pallavolista Zen...... (e qualcosa) ;-)
    il sito fis lo da due metri. con scarponi, piastra e sci arriva a due e 10[:D] e anche oltre.
    9 | Herminator il 17/11/2014 7.40.28
    nserito il - 16 nov 2014 : 22:48:28 Carcentina .....ne parliamo a fine stagione...forza Marcellino
    [:263][:263][:263][:263][:263]
    10 | Herminator il 17/11/2014 7.41.51
    Sarà una stagione di bellissime battaglie in slalom tra il norvegia e Marcello.. senza dimenticare Felix Mario Alexis e spero JeanBa
    11 | franz62 il 17/11/2014 7.44.03
    spero passi presto a fare il discesista perché con gli scietti e una leva di un metro di tibia:-) non ho idea di quanta forza distruttiva arrivi ai suoi menischi[:)]
    12 | Fairyking il 17/11/2014 8.00.23
    Sensazione: a vedere il primo slalom i primi 3 su un'altra categoria (soprattutto i primi 2 ma Felix è in recupero fisico): indubbiamente Kristoffersen sarà un osso molto duro, forse Marcel è stato troppo cautelativo nella prima manche, ma insomma ci puo' stare con un norvegese che ha fatto la miglior gara della vita sulla tracciatura del suo allenatore. E poi nell'ottica Coppa l'importante è arrivare sempre al traguardo con podi e punti pesanti. Delusione da Ligety ma in realtà soprattutto dal solito inconcludente e pasticcione Pinturault, diventa difficilissimo lottare per la Coppa in questo modo. Bene i nostri.
    13 | cancliatomic il 17/11/2014 9.16.39
    I tre del podio sono di un livello superiore rispetto agli altri e si daranno grande battaglia fino alla fine. Credo che per Hirscher quest'anno sarà più difficile conquistare la coppa di slalom piuttosto che quella generale.
    14 | Fairyking il 17/11/2014 11.48.21
    bisogna anche vedere l'evoluzione della forma... dei due. Certo quest'anno a maggior ragione se Hirscher farà incursioni in superG e combinate, potrebbe essere un vantaggio per la coppa Generale e uno svantaggio per le coppe di specialità Ma Kristoffersen farà anche lui superg e combinate?



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Marcel Hirscher Henrik Kristoffersen Felix Neureuther Patrick Thaler )

      [23/10/2019] Kristoffersen rinnova con Rossignol fino al 2022
      [23/10/2019] I 15 Norvegesi per Soelden
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [15/10/2019] Kristoffersen: "finalmente ho un team personale"
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [27/08/2019] Hirscher svelerà il suo futuro il 4 settembre

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi
      [31/10/2019] Nasce il Trofeo Blanca Fernandez Ochoa

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti