separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
martedì 19 novembre 2019 - ore 23.43 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Sochi 2014: oro a Mario Matt, legno a Gross

Clicca sulla foto per ingrandire
Vai al profilo di Matt M.
commenti 18 Commenti icona rss

"Un legno qualcuno deve pur prenderselo" twittava un atleta all'inizio dei Giochi, e purtroppo anche oggi, come già in discesa con Dada Merighetti e in gigante con Nadia Fanchini, la medaglia di legno, il quarto posto, si colora di azzurro: Stefano Gross chiude lo slalom olimpico ai piedi del podio, insieme al tedesco Dopfer, dopo aver accarezzato l'idea di una medaglia grazie all'ottimo terzo tempo della prima frazione.

Il fassano passa indenne nel primo trabocchetto tracciato da Ante Kostelic, costato la gara a tanti, ma sull'ultimo cambio di pendio tiene troppo, i centesimi volano e ne bastano cinque per scivolare dal bronzo al legno. Che rabbia.

L'oro olimpico va al veterano austriaco Mario Matt, 34 anni, a suggellare una carriera straordinaria e longeva tra i pali stretti, che dopo 15 vittorie e due ori Mondiali si completa con l'oro olimpico. Con la vittoria in Val d'Isere nello scorso dicembre era diventato il più anziano vincitore in speciale, segno che nonostante gli anni era ancora intatta la voglia e la capacità di scappare tra una porta e l'altra, e oggi diventa il più anziano campione olimpico.

Argento e bronzo vanno ai due atleti che rappresentano il presente e il futuro della specialità: Marcel Hirscher e Henrik Kristoffersen. Il primo con la rabbia e la classe di cui dispone ha interpretato al meglio la seconda manche, con la giusta dose di aggressività e precisione, scaricando sul tracciato la frustrazione per quel 9/o tempo della prima. E' il Campione del Mondo in carica, è il più forte delle ultime due stagioni, ma ha rischiato di tornare da Sochi a mani vuote, e nonostante questo non sembrava molto soddisfatto dell'argento conquistato. Marcel vuole vincere. Sempre.

Il norvegese Kristoffersen conferma il suo momento magico, diventa uno dei più giovani medagliati alle Olimpiadi nello slalom, dando continuità alla vittoria conquistata a Schladming tre settimane fa.  Con il terzo tempo di manche recupera 12 posizioni: quando il folletto norvegese giocava con gli amichetti all'ultimo anno della scuola materna, Mario Matt vinceva la sua prima gara in Coppa del Mondo...

E' la prima medaglia olimpica per tutti e tre, succedendo al nostro Razzoli, fuori nella seconda manche, Myhrer, fuori anche lui, e Kostelic, 9/o senza aver mai dato l'impressione di poter lottare per la medaglia.

La tracciatura di Ante Kostelic ancora una volta ha fatto storcere il naso a tutti: atleti, tecnici, appassionati...dei primi 30 escono in 18 a causa di un tracciato aritmico, con un trabocchetto alla nona e decima porta, lento ed angolato, unito alla neve primaverile trattata col sale e scaldata dai 6 gradi di Rosa Khutor. Escono Neureuther, Pinturault, Ligety, Grange, il nostro Moelgg e come detto anche Myhrer e Razzoli. Miglior tempo nella seconda per il sorprendente Adam Zampa, che recupera 20 posizioni, unico a scendere sotto i 54 secondi di manche, 7 secondi più lento di Matt nella prima!

Sulla gara degli azzurri non c'è altro da aggiungere: ci ha provato Thaler nella prima ma è scivolato, ci han provato Razzoli e Moelgg a recuperare posizioni ma su questa neve e con questa tracciatura non sono riusciti ad esprimere quasi nulla del loro potenziale.
Gross invece ha messo in gara tutto quanto aveva fatto vedere di buono due anni fa, ha sciato con intelligenza facendo la miglior gara della stagione, ma una sbavatura, piccola, lo condanna al rimpianto della medaglia di legno.


(sabato 22 febbraio 2014)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 14 novembre 2019

    Luce verde per la tappa di Levi

    lunedì 4 novembre 2019

    Slalomgigantisti in Val Senales

    mercoledì 23 ottobre 2019

    Kristoffersen rinnova con Rossignol fino al 2022

  • mercoledì 23 ottobre 2019

    I 15 Norvegesi per Soelden

    martedì 22 ottobre 2019

    Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria

    martedì 15 ottobre 2019

    Kristoffersen: "finalmente ho un team personale"

  • lunedì 14 ottobre 2019

    Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal

    giovedì 10 ottobre 2019

    Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher

    venerdì 4 ottobre 2019

    Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 22/02/2014 19.24.56
    Vero..ci voleva il ghiaccio per Razzoli, sempre detto[:D][:D]
    2 | robysci il 22/02/2014 20.00.33
    Si è vero,ci voleva il ghiaccio ma,con tutti i concorrenti ibernati,per far andare Razzoli!
    3 | quilodico il 22/02/2014 20.00.54
    ma possibile che non si possa una volta per tutte trovare una soluzione a questa storia delle tracciature di Kostelic?!
    4 | franz62 il 22/02/2014 20.38.58
    Tracciature quali? Dovrebbero essersi accorti tutti che ne ha tracciate due sullo stesso pendio molto diverse....e tutte e due sono servite a rendere degno il podio olimpico delle due gare. Meno male che esistono gli Ante....di mediocrità ce n'è in abbondanza.
    5 | lbrtg il 22/02/2014 21.44.43
    Il risultato dei nostri, se escludiamo Thaler, sono in linea con quelli di quest'annata. Quindi, nessuna sorpresa, putroppo.
    6 | robysci il 23/02/2014 8.13.28
    Vista la qualità della neve,si potrebbe proporre al CIO,di fare le olimpiadi invernali a Tunisi o a Tripoli!!!!!!!!!!Mai ricordato che su un tracciato fossero presenti così grossi quantitativi di quel tipo di neve cosi granulata e "ghiaiosa".Scansarla,no eh?!?!
    7 | wizard il 23/02/2014 17.08.50
    robysci ha scritto:
    Vista la qualità della neve,si potrebbe proporre al CIO,di fare le olimpiadi invernali a Tunisi o a Tripoli!!!!!!!!!!Mai ricordato che su un tracciato fossero presenti così grossi quantitativi di quel tipo di neve cosi granulata e "ghiaiosa".Scansarla,no eh?!?!
    Le piste era preparate piu' che bene
    8 | Nexus 7 il 23/02/2014 17.40.36
    franz62 ha scritto:
    Tracciature quali? Dovrebbero essersi accorti tutti che ne ha tracciate due sullo stesso pendio molto diverse....e tutte e due sono servite a rendere degno il podio olimpico delle due gare. Meno male che esistono gli Ante....di mediocrità ce n'è in abbondanza.
    sottoscrivo in toto... e aggiungo, come già detto da qualcuno in altra discussione, che la ricognizione la fanno tutti, che gli atleti e gli allenatori il percorso lo vedono e lo studiano, che si può fare ricorso, che si può protestare prima di partire, si può tuittare o scrivere su feisbuc che il tracciato non piace... e invece niente, nemmeno mezza parola, prima!!! chissà come mai i critici più agguerriti sono quelli che non hanno vinto (e probabilmente, aggiungo io, non avrebbero vinto nemmeno con una manche tracciata "moderna", dove comunque è molto probabile che il trio del podio avrebbe fatto grandi cose) [}:)] Matt e Hirscher (i due estremi cronologici dello slalom) non solo sono stati dentro, ma hanno anche sciato bene, hanno anche dato spettacolo... devo dedurre che hanno sciato su una pista diversa da quella degli altri, con un tracciato diverso da quello di Ante... [:D] i cosiddetti bravi slalomisti moderni si sono dimostrati bravi a tirar giù righe con gli scietti e i pali snodati e nulla più
    9 | magimail il 23/02/2014 18.29.35
    Non avevo letto questa discussione e ho espresso le mie opinioni sullaltra, dove i"Francesi si incazz.o, che le bal le ancor gli girano (Conte). Non ho voglia di fare un copia incolla...
    10 | fabio farg team il 23/02/2014 18.38.11
    Se fosse stato per me avrei fatto salire sul podio tutti e 5,ricordiamoci che Gross è arrivato a pari merito con Dopfer.Oppure avrei lasciato fuori dal podio Kristoffersen,lui a tempo per vincere,no,ma va bene così dai!Comunque diciamoci la verità come dice Franz62 almeno si è avuto un podio degno delle due gare.Infine per quanto riguarda Matt,sono sempre stato dalla prima volta molto suo tifoso,sono contento per lui,vale anche diciamo premio per la sua carriera,è un classe 1979.Poi ricordiamo una cosa Matt con una tracciatura di Kostelic,ha vinto stavolta ma a Kitz è stato il primo ad uscire.
    11 | robysci il 23/02/2014 19.39.14
    wizard ha scritto:
    robysci ha scritto:
    Vista la qualità della neve,si potrebbe proporre al CIO,di fare le olimpiadi invernali a Tunisi o a Tripoli!!!!!!!!!!Mai ricordato che su un tracciato fossero presenti così grossi quantitativi di quel tipo di neve cosi granulata e "ghiaiosa".Scansarla,no eh?!?!
    Le piste era preparate piu' che bene
    Ah sììì??Allora ho visto le olimpiadi marziane!Che svista!
    12 | mntr86 il 24/02/2014 10.14.06
    Slalom stupendo, tutto il mio supporto ad Ante Kostelic. Una gara dove chi ha vinto ha dimostrato di avere tecnica, testa e capacità di adattamento. Molto meglio questo di quegli slalom dritti dove vince solo chi ha un tono muscolare migliore. Ci vogliono questi slalom alle olimpiadi. perchè essendo le olimpiadi il grado di difficoltà deve essere il maggiore possibile. Gli atleti che si lamentano hanno tutti sbagliato qualcosa quindi che vadano a rivedere i loro errori anziche lamentarsi... Qualche nota: -Commento tecnico di Giorgio Rocca che mi è piacuto molto, quello di Vanzini accettabile. -La faccia di Moelgg mentre guardava il monitor ad inizio seconda manche diceva già tutto sulla sua forma... -Razzoli se trovasse convinzione e forma non lo vedo finito, dovrebbe metterci un pò più di carattere -La squadra italiana avrà tanti problemi ma abbiamo una sf**a fuori da ogni logica...
    13 | Wolf III il 24/02/2014 10.58.11
    Slalom tecnico e ben tracciato: 10/10 Neve: 6/10 Gross: 9/10 Ma sempre e solo gli italiani patiscono queste nevi? Gli altri sono vincenti su qualunque neve.
    14 | mntr86 il 24/02/2014 12.28.35
    Tra l'altro il ns Thaler stava andando da dio, sarebbe rimasto sicuramente tra i primi 5 dopo la prima manche avendo 44 centesimi all'ultimo intermedio, ma si è seduto e ciao...
    15 | Ravattina il 24/02/2014 12.33.34
    @Wolf Beh, non credo che tutti siano stravincenti su qualsiasi tipo di neve...Tra l'altro persino un campione come Hirscher probabilmente in altre condizioni si sarebbe portato a casa ben più di un argento e un legno (lui stesso ha dichiarato che non si trovava su questa neve), poi lui la medaglia l'ha vinta lo stesso perché è Hirscher ma ha sicuramente raccolto meno di quanto sperasse...e tornando indietro alle veloci un campione come Svindal pare non abbia gradito questa neve. Sottolineo pare perché così ho sentito dire ma non ho trovato sue dichiarazioni ufficiali, ma è molto probabile... Per quanto riguarda Razzoli comunque giusta l'osservazione (la battuta in realtà...) di Franz...Non credo sia una questione di neve, non è in forma e non lo abbiamo scoperto alle olimpiadi!
    16 | Ravattina il 24/02/2014 12.45.36
    Tra l'altro leggendo e rileggendo le dichiarazioni post gara degli italiani non vedo alcun accenno alla neve...
    17 | leo85 il 24/02/2014 12.57.32
    No, la neve direi che ai nostri slalomisti non ha creato particolare problema...ci hanno fatto allenamento le ultime 2 settimane su una neve simile, e i risultati si sono visti....quindi anche i nostri volendo ci sanno sciare sopra...Moelgg forse è quello che ha fatto più fatica ad adattarsi...però Thaler, Razzo e Gross se la sono cavata più che bene....
    18 | Wolf III il 24/02/2014 17.29.59
    Condivido che la neve non fosse il massimo.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Mario Matt Henrik Kristoffersen Marcel Hirscher Stefano Gross Sochi 2014 )

      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [23/10/2019] Kristoffersen rinnova con Rossignol fino al 2022
      [23/10/2019] I 15 Norvegesi per Soelden
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [15/10/2019] Kristoffersen: "finalmente ho un team personale"
      [14/10/2019] Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [04/10/2019] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [01/10/2019] Slalomisti a Saas Fee per 7 giorni.Torna Gross
      [23/09/2019] Innerhofer e Gross proseguono il recupero
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [19/11/2019] Gigantisti al lavoro a Livigno,torna Ballerin
      [19/11/2019] Stagione finita per Charlotta Saefvenberg
      [19/11/2019] Cortina 2021:i 50 anni di Ghedina e un nuovo salto
      [19/11/2019] Slalomisti azzurri approdano a Levi
      [18/11/2019] Serio infortunio per Nicole Good
      [18/11/2019] Cornelia Huetter torna sulla neve
      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti