separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 19 settembre 2019 - ore 09.02 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Sochi 2014: superg ad un super Jansrud. Fill 8/o

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Keystone
Vai al profilo di Jansrud K.
commenti 4 Commenti icona rss

Con una linea perfetta nell'ultimo terzo di gara, il norvegese Kjetil Jansrud ha vinto l'oro olimpico in superg a Rosa Khutor, davanti al sorprendente americano Andrew Weibrecht, staccato di tre decimi, e alla coppia Jan Hudec-Bode Miller staccati di 53 centesimi.

Ti aspettavi la Norvegia, ma con Aksel Lund Svindal, e invece come in discesa e come nella manche veloce della superk è Kjetil Jansrud l'uomo da battere, molto buono nel tratto centrale e poi decisivo sul finale, dopo aver controllato nelle porte angolate del ripido iniziale. Argento in gigante a Vancouver, bronzo in discesa settimana scorsa, oro in superg oggi: un anno dopo l'infortunio di Schladming Jansrud continua la tradizione norvegese nel superg olimpico (Aamodt 1992, Aamodt 2002, Aamodt 2006, Svindal 2010), ed entra così in un grupetto di nomi leggendari. E pensare che nella primavera del 2007, sopraffatto dai problemi alla schiena, e dopo un'intera stagione persa, Kjetil stava seriamente pensando di lasciare lo sci...

Molto più sorprendente l'argento odierno di Andrew Weibrecht, una vera e propria favola olimpica, la dimostrazione che ai Giochi qualcosa di diverso scatta nella testa degli atleti: l'americano è stato bronzo a Vancouver 2010, alle spalle di Svindal e Miller, ma negli ultimi quattro anni il suo miglior risultato è un decimo posto! Andrew è sceso libero, senza pressioni, il migliore nelle primissime porte ripide e angolate, poi ha continuato a portare velocità, perdendo qualcosa in fondo, ma mantenendo abbastanza vantaggio da portare a casa un argento incredibile, e spingendo verso il bronzo il duo Jan Hudec - Bode Miller. Il volto di Bode si è indurito quanto Jansrud gli è passato davanti, ma si è poi sciolto in lacrime quando ha capito che nessuno gli avrebbe tolto più il bronzo, dedicato al fratello mancato lo scorso aprile, sesta medaglia olimpica di una carriera straordinaria.
Tornato dopo un anno di stop, si è permesso di salire sul podio del gigante a Beaver Creek, della discesa e del superg a Kitz, e si è presentato ai Giochi con possibilità di medaglia in 4 discipline, e ancora può provarci in gigante.

Per 7 centesimi rimangono fuori gli austriaci Striedinger e Franz, settimo tempo per un delusissimo Svindal, che non ha trovato il ritmo in alto e non ha saputo recuperare nei tratti a lui più congeniali.
Ottavo tempo a 20 centesimi dalla medaglia per il primo azzurro Peter Fill, che ha sbagliato qualcosa di troppo nella seconda parte di gara. Ci ha provato Peter, come in discesa e superk, ha dimostrato di essere sempre li con i migliori, come nel resto della stagione, senza però l'acuto che poteva valere la medaglia.
Dura lo spazio di poche porte la gara di Innerhofer, scivolato sul ripido iniziale: sbatte il bastoncino sulla neve, è deluso, ma può tornare a casa con due medaglie al collo, che valgono anche il bilancio finale dell'Italjet in terra russa. Al traguardo anche Dominik Paris 16/o e Werner Heel 17/o.

Si chiude la pagina delle prove veloci, da domani tutte le attenzioni saranno sui gigantisti, attesi in pista mercoledì.


(domenica 16 febbraio 2014)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • lunedì 16 settembre 2019

    Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia

    venerdì 16 agosto 2019

    I velocisti partono il 19 per Ushuaia

    martedì 13 agosto 2019

    Bode Miller di nuovo padre: aspetta due gemelli

  • martedì 30 luglio 2019

    Velocisti allo Stelvio,gruppo C ad Amneville

    venerdì 5 luglio 2019

    Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio

    giovedì 20 giugno 2019

    Allo Stelvio Azzurre,velocisti e squadra C

  • domenica 16 giugno 2019

    Peter Fill nuovamente papà, è nata Maja

    mercoledì 29 maggio 2019

    Azzurri: il programma estivo degli allenamenti

    venerdì 10 maggio 2019

    Casse e Marsaglia al Centro Mapei per i test


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 16/02/2014 9.09.21
    Bode alla fine ce l'ha fatta...sesta medaglia alla quinta Olimpiade..mica male per un ubriacone[;)]
    2 | lbrtg il 16/02/2014 11.52.37
    Sfi.a Peter![:(]
    3 | Wolf III il 16/02/2014 19.58.55
    Ci tenevo che Bode portasse a casa una medaglia.
    4 | fabio farg team il 17/02/2014 2.12.46
    Fa piacere che Bode porta a casa con una medaglia,visto quanto gli è successo lo scorso anno.Per quanto riguarda Jansrud è il più in forma del momento,Weibrecht chi l'avrebbe detto?Visto che quest'annata il miglior risultato è stato un 20° posto in super-g a Beaver Creek,partendo col pettorale 46!Stavolta pettorale migliore,avvantaggiato anche dal fatto che gli austriaci sono solo 4 qua alle Olimpiadi e non di più come al solito in coppa.Hudec l'avevo pronosticato sul podio,ma non con Jansrud,ma con Svindal e soprattutto Franz,tra l'altro appena fuori dal podio.Un altro che ha sorpreso è stato Bank,nono;quando ai primi due intermedi era sui tempi di Hudec e Miller.Per quanto riguarda Fill peccato fuori dal podio per 18 centesimi;attenzione trai primi dieci il distacco,ci sono 10 atleti in 1"05.Infine Innerhofer,nonostante l'uscita,l'avrei visto trai primi 6,per la sua Olimpiade è già stata eccellente così.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Kjetil Jansrud Bode Miller Andrew Weibrecht Jan Hudec Sochi 2014 Peter Fill )

      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [16/08/2019] I velocisti partono il 19 per Ushuaia
      [13/08/2019] Bode Miller di nuovo padre: aspetta due gemelli
      [30/07/2019] Velocisti allo Stelvio,gruppo C ad Amneville
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [20/06/2019] Allo Stelvio Azzurre,velocisti e squadra C
      [16/06/2019] Peter Fill nuovamente papà, è nata Maja
      [29/05/2019] Azzurri: il programma estivo degli allenamenti
      [10/05/2019] Casse e Marsaglia al Centro Mapei per i test
      [05/05/2019] I Norvegesi per la stagione 2019/2020
      [29/04/2019] Steve Skavik nuovo DT della Norvegia
      [24/04/2019] Christian Mitter lascia la Norvegia
      [16/04/2019] Bode Miller e Weibrecht nella Hall of Fame USA
      [16/04/2019] Brignone e Goggia a Livigno,Fill in Val Passiria
      [13/03/2019] Fantaski Stats - Soldeu - discesa maschile

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [18/09/2019] Cerro Castor: riparte la SAC con azzurri sul podio
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo coach della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [01/09/2019] Scomparsa misteriosa di Blanca Fernandez Ochoa
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [30/08/2019] Ushuaia: tanti Azzurri e Azzurre al lavoro
      [30/08/2019] Bormio: un nuovo comitato per la Coppa del Mondo
      [30/08/2019] Liski fornitore per Pechino 2022
      [29/08/2019] Tamara Wolf entra nella squadra TV della SRF
      [29/08/2019] Elisabeth Kappaurer nuovamente infortunata
      [28/08/2019] Goggia, Brignone e Bassino in volo verso Ushuaia

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti