separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 24 ottobre 2020 - ore 13:53 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Sochi 2014: Innerhofer è splendido argento

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: Fisi/Pentaphoto
Vai al profilo di Innerhofer C.
commenti 16 Commenti icona rss

Si! Ja! Yes! Sale altissimo l'urlo di Christof Innerhofer subito dopo aver tagliato il traguardo della Downhill Men di Rosa Kuthor, il campione di Gais sa che ha fatto una grande gara, una gara che gli permette di mettersi al collo uno splendido argento in discesa libera, la prima medaglia azzurra a Sochi 2014, nella prima prova dello sci alpino.

Winnerhofer è stato eccellente nella parte alta, nel tratto più tecnico, e nei primi due intermedi ha demolito tutti transitando con 58 e 44 centesimi di vantaggio sul leader provvisorio Mayer, per poi perdere progressivamente fino a tagliare il traguardo con soli 6 centesimi di ritardo, quelli che permettono all'austriaco Matthias Mayer di diventare il nuovo campione olimpico di discesa.

Innerhofer ha fatto quello che doveva, pochi o nessuno dopo di lui ha saputo guadagnare in fondo: la sua strategia nelle prove ha pagato: studiare la pista a tratti, i passaggi poco chiari, le sensazioni, il risparmiare energia quando e dove non era necessario sprecarle, quel nascondersi un po' e poi mettere insieme il tutto oggi, in gara, con la giusta precisione. E così dopo 38 anni torniamo sul podio della disciplina regina, migliorando il bronzo di Herbert Plank a Innsbruck '76.

Sarà un giorno di grande festa in Austria, dove lo sci è sport nazionale: 26 anni dopo l'argento in superg di papà Helmuth, Matthias Mayer vince per la prima volta in carriera, e quale momento e luogo migliore per rompere il ghiaccio? Finora un 5/o e un 6/o posto in discesa come migliori risultati, due podi in superg, ma era indicato tra i possibili favoriti grazie alle ottime prove dei giorni scorsi. Mayer ha fatto la differenza dopo il terzo intermedio, la sua prova è subito sembrata di alto livello, nella gara finora più importante della carriera.

Come Aamodt e Kjus degli anni migliori anche Svindal e Jansrud si scambiano i ruoli: quando non arriva sul podio il favorito Svindal ecco che il connazionale e amico Jansrud indovina le giuste traiettorie e regala a sè stesso la seconda medaglia della carriera dopo l'argento in gigante a Vancouver, e alla Norvegia l'ennesima medaglia nell'alpino. Proprio a Sochi nelle preolimpiche di due anni fa Jansrud aveva stupito tutti entrando per la prima volta nei top10, lui gigantista "prestato" alla velocità è cresciuto costantemente ed è stato capace di salire tre volte sul podio in discesa, consacrando oggi questa crescita con uno splendido bronzo.

Oltre all'acuto di Innerhofer possiamo dire che la prestazione degli azzurri è stata di ottimo livello, con 4 atleti nei primi 12: 7/o tempo per Peter Fill, 11/o per Dominik Paris e 12/o per Werner Heel. A sottolineare il grande clima di squadra ecco le parole di Peter al parterre: "sono abbastanza contento, peccato per quel che ho fatto in fondo, han perso un po' tutti dopo un certo pettorale, anche Inner, bisognava lasciare andare un po' di più. Sono contento per me e per la squadra, è stata una bella prestazione, possiamo fare bene, è bello vedere un tuo compagno là davanti"

I favoritissimi della vigilia hanno tradito: Svindal colleziona la terza medaglia di legno, dopo quello in gigante ai Mondiali di Schladming e di Garmisch, così come Miller che ha voluto strafare rispetto alle prove, con troppe imprecisioni, forse stanco, staccato alla fine di 52 centesimi che valgono l'8/o posto.
Completano la top10: Travis Ganong 5/o, Carlo Janka 6/o (primi numeri favoriti nella seconda parte del tracciato), Max Franz 9/o, Erik Guay 10/o. Il campione olimpico uscente, Didier Defago, è 14/o, male i francesi con David Poisson il migliore al 16/o posto.

Prossima gara per gli uomini venerdì prossimo con la superk, prima manche di discesa alle 8.


(domenica 9 febbraio 2014)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 14 ottobre 2020

    I velocisti azzurri e il gruppo Coppa Europa allo Stelvio

    sabato 3 ottobre 2020

    Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)

    martedì 15 settembre 2020

    Paris, Inner e compagni a Zermatt

  • martedì 8 settembre 2020

    Aperte le votazioni per l'atleta del secolo Fisi

    martedì 4 agosto 2020

    Velocisti nell'impianto indoor di Landgraaf

    mercoledì 1 luglio 2020

    Un'altra gondola per Matthias Mayer

  • mercoledì 10 giugno 2020

    Brignone Goggia e Inner:1o bilancio dallo Stelvio

    lunedì 8 giugno 2020

    Fiori d'arancio in casa Matthias Mayer

    lunedì 8 giugno 2020

    Ghidoni: "Riprendiamo confidenza con la neve".


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | jos235 il 09/02/2014 11:03:02
    58 centesimi nella parte alta non sono pochi.. e comunque è stato bravissimo anche in basso, dove in teoria avrebbe potuto prenderle di brutto
    2 | lbrtg il 09/02/2014 11:08:05
    Winerhofer nella storia! Insieme a Colò e Plank. Non trdisce mai!!!
    3 | Lucas il 09/02/2014 12:53:24
    Ricordo ancora certe polemiche passate qui sul forum, Inner potrà anche essere un personaggio controverso, ma la realtà è che è un campione con la C maiuscola e oggi ne ha dato l'ennesima dimostrazione: giù il cappello!! [:)]
    4 | capriolo il 09/02/2014 14:43:13
    inner è un camoione vero, ma sei centisimi sono pochi...- polli svindal e sopratutto miller (perchè ha 36 anni suonati)che hanno sprecato troppo energia nelle prove al contrario di inner e mayer che sono pure più giovani di loro.
    5 | Wolf III il 09/02/2014 15:01:15
    Bravo Inner!
    6 | kalel77 il 09/02/2014 15:42:46
    Contento per Inner, medaglia più che meritata. Anche la pista mi è piaciuta molto!
    7 | paco il 09/02/2014 16:43:39
    grande inner....peccato la pista forse si é un po' rallentata nell'ultima parte visto i tempi di quelli coi numeri vicino a lui ,e forse ce l'avrebbe fatta lo stesso se non fosse andato cosi largo sull'ultimo salto,comunque va benissimo cosi[:D][:D][:D][:D][:D][:D][:D]
    8 | skitzato il 09/02/2014 21:37:33
    Sono sincero,non avrei scommesso su Inner,ma proprio per questo,sono piu' appagato.Grande Inner,complimenti
    9 | Carcentina il 09/02/2014 22:48:38
    E complimenti agli organizzatori che hanno messo a disposizione una pista stupenda.....poveri Yankee [:D][}:)] che sulla terra della Madre Russia sono affondati ......un poco da polli come scritto sopra. Dai Bode ua medaglia in SG te la meriti altrimenti la stupenda[^] Morgan mi si ricopre di acne per lo stress[;)]
    10 | TheMustang100 il 10/02/2014 00:18:35
    Inner sul tecnico è sempre un MOSTRO!!! Quei 6 centesimi, però... nnnhhh...
    11 | quilodico il 10/02/2014 07:07:09
    Bella anche la pista... anche se mi sa che non la rivedremo più dopo queste olimpiadi...
    12 | robysci il 10/02/2014 08:51:28
    Chi ben comincia è a metà dell'opera!!VAIIII che ti/vi aspettiamo nel Superg.E limiamo quei maledetti 6 centesimi,che ti meritavi la medaglia "GIALLA"!!!
    13 | cancliatomic il 10/02/2014 10:09:08
    Una pista bellissima e una gara bellissima. Inner è stato fantastico, sono stati due minuti intensi, che ho passato con fiato sospeso come non mi capitava dalla seconda manche dello slalom di Vancouver, alla fine quei 6 centesimi mi hanno lasciato l'urlo in gola, ma subito dopo vedendo la sua felicità ho detto "beh dai non male l'argento olimpico..."[:D][:D] Dalla gioia di Inner alla tristezza di Miller, vederlo così abbattuto mi ha fatto proprio pensare che è finita...era carico, in forma e con un ritrovato entusiasmo, una vittoria olimpica poteva anche farlo continuare, ma ora chissà....è vero il prossimo anno ci sono i Mondiali in casa, ma per un americano le olimpiadi sono tutto. C'è ancora il superg potrà dire la sua, così come i nostri...ma ci sarà uno Svindal indiavolato
    14 | Carcentina il 10/02/2014 11:02:01
    è stato un pollo...ha tirato come un dannato nelle prove e si è cotto per bene. ricordiamoci che qs. anno è andato forte su piste con 40-50 secondi in meno di questa......i 10 kgs che ha perso......si sentono[;)] però in SG per me il podio lo fa
    15 | franky il 10/02/2014 13:10:21
    grande inne!!! bellissima pista, secondo mè andrebbe inserita anche in CDM!!
    16 | fabio farg team il 14/02/2014 00:42:16
    quilodico ha scritto:
    Bella anche la pista... anche se mi sa che non la rivedremo più dopo queste olimpiadi...
    Spero di no,magari come tappa nel io lo chiamo anno buco,cioè quello pari senza Olimpiadi,o magari come sede di finali.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Christof Innerhofer Matthias Mayer Kjetil Jansrud Sochi 2014 )

      [14/10/2020] I velocisti azzurri e il gruppo Coppa Europa allo Stelvio
      [03/10/2020] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [15/09/2020] Paris, Inner e compagni a Zermatt
      [08/09/2020] Aperte le votazioni per l'atleta del secolo Fisi
      [04/08/2020] Velocisti nell'impianto indoor di Landgraaf
      [01/07/2020] Un'altra gondola per Matthias Mayer
      [10/06/2020] Brignone Goggia e Inner:1o bilancio dallo Stelvio
      [08/06/2020] Fiori d'arancio in casa Matthias Mayer
      [08/06/2020] Ghidoni: "Riprendiamo confidenza con la neve".
      [31/05/2020] I Norvegesi si allenano.Jansrud NO a Cortina 2022
      [15/05/2020] I Norvegesi per la stagione 2020/2021
      [08/05/2020] TdG - Innerhofer: successo non casuale (1)
      [08/05/2020] TdG - Innerhofer: successo non casuale (2)
      [06/05/2020] Le squadre maschili FISI per stagione 2020/2021
      [04/05/2020] Il Wunderteam per la stagione 2020/2021

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [22/10/2020] Lindsey Vonn investe sul calcio femminile
      [21/10/2020] Lorenzo Conci: "Ad oggi Canalone Miramonti senza pubblico".
      [21/10/2020] Atleta dell'Anno FISI 2020: Brignone e Wierer le finaliste
      [20/10/2020] Si prospetta un lungo stop per Aline Danioth
      [19/10/2020] In Senales le squadre azzurre proseguono gli allenamenti
      [19/10/2020] WCSL: Brignone-Bassino-De Alip in 1o gruppo,Goggia nel 2o
      [19/10/2020] De Alip: "so cosa mi manca".Borsotti:"che bel gruppo!"
      [18/10/2020] Fantaski Stats - Soelden 2020 - gigante maschile
      [18/10/2020] Soelden:primo successo in carriera per Braathen.De Aliprandini 10/o
      [18/10/2020] Soelden: Gino Caviezel guida la prima manche.De Aliprandini 9/o
      [17/10/2020] Bassino:"ero fiduciosa! Lo dedico alla famiglia,fan club e mia terra"
      [17/10/2020] Fantaski Stats - Soelden 2020 - gigante femminile
      [17/10/2020] Soelden: Marta Bassino regina del Rettenbach, Fede Brignone è 2/a
      [17/10/2020] Cortina 2021: il 19 ottobre via alla vendita online dei biglietti
      [17/10/2020] Bassino: "sono soddisfatta, trovato subito buone sensazioni"
      [17/10/2020] Soelden: Bassino e Brignone comandano la prima manche
      [16/10/2020] Gli sci Carpani sbarcano in Coppa del Mondo
      [16/10/2020] Soelden: le Azzurre pronte per la prima gara della stagione
      [16/10/2020] Slalomisti e Polivalenti da lunedì in Val Senales
      [16/10/2020] Wengen dopo Kitzbuehel sarà a porte chiuse
      [16/10/2020] Secondo caso di Covid a Soelden dopo il tecnico svedese
      [16/10/2020] Aperte le votazione per l'Atleta del'Anno FISI con 7 candidati
      [16/10/2020] Holdener e Moelgg in gara, rinuncia anche Feller
      [16/10/2020] Primo caso di positività al Covid19 a Soelden
      [15/10/2020] Rasmus Windingstad rinuncia a Soelden
      [15/10/2020] Tutti negativi al Covid19 gli azzurri per Soelden
      [15/10/2020] Fisi: Via libera all'attività agonistica nazionale ed internazionale
      [15/10/2020] Bolle, tamponi, assenza di pubblico...verso uno sci virtuale
      [14/10/2020] I velocisti azzurri e il gruppo Coppa Europa allo Stelvio
      [14/10/2020] Le Elvetiche per Soelden: c'è anche Lara Gut
      [14/10/2020] Val Senales: rifinitura verso Soelden e tanti Azzurri in pista
      [13/10/2020] Ancora un infortunio al ginocchio per Aline Danioth
      [13/10/2020] Si ritira il velocista canadese Manuel Osborne-Paradis
      [13/10/2020] I 7 tedeschi convocati per Soelden
      [13/10/2020] Colmar firma le tute da gara di Francia e Slovenia
      [13/10/2020] Mikaela Shiffrin: confermata l'assenza a Soelden

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti