separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
domenica 23 febbraio 2020 - ore 00.29 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Sochi 2014: la questione contingenti

Clicca sulla foto per ingrandire
Sochi
Sochi
commenti 11 Commenti icona rss

E' stata aggiornata ieri la lista FIS olimpica per lo sci alpino, da cui dipendono i posti a disposizione per i Giochi di Sochi 2014.

Prima di vedere qual'è la situazione attuale dell'Italia facciamo un passo indietro: il regolamento FIS per le qualificazioni olimpiche è stato pubblicato nel settembre 2012 (anche se in seguito sono stati aumentati da 320 a 350 i posti per l'alpino), e stabilisce i criteri per la determinazione dei contingenti di ciascuna nazione per le Olimpiadi di Sochi.
Ogni  Federazione può portare un massimo di 22 atleti (max 14 uomini e 14 donne), e al massimo 4 atleti per evento.
Sono convocabili atleti che siano nella top500 della Lista FIS Olimpica di una certa disciplina al 19 gennaio 2014; la lista degli atleti convocati deve essere comunicata dalle federazioni agli organizzatori entro lunedì 27 gennaio 2014. Le nazioni che non hanno un atleta tra i primi 500 possono portare un rappresentante per sesso, ma solo in slalom e gigante.

Il meccanismo è piuttosto complesso: in sostanza premia le nazioni che hanno atleti capaci di gareggiare in più discipline, anche se con risultati in circuiti di secondo (e terzo) piano.
Dunque più che gli specialisti di Coppa del Mondo, vengono premiati gli atleti che hanno saputo raccogliere  punti FIS in due o tre discipline, magari nelle gare estive della South American Cup o del circuito Australiano-Neozelandese.
Inoltre i posti non direttamente allocabili con queste regole vengono ridistribuiti premiando gli atleti che siano presenti nei top500 in 3 discipline.
Per rendere tutto più complicato aggiungiamo che il modo in cui viene calcolato la lista FIS olimpica è diverso da quello usato nelle normali liste FIS.

Dunque a oggi, mercoledì 14 gennaio, l'Italia ha esattamente 12 posti a disposizione per lo sci alpino (maschile e femminile), contro i 21 dell'Austria, i 18 degli USA, i 17 della Svizzera, i 15 della Francia, i 13 della Germania, i 13 della Norvegia, i 12 del Canada, gli 11 della Slovenia, gli 11 della Svezia (per citare quelle con più di 10 posti).
Ovviamente questi valori non rispecchiano la classifica per nazioni di Coppa del Mondo degli ultimi due anni, e produce risultati abbastanza bizzarri come gli 8 posti di Croazia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Giappone, i 7 posti per il Liechtenstein e la Spagna o i 6 posti dell'Argentina.

Per poter valutare la sproporzione abbiamo sommato i punti conquistati in Coppa del Mondo dagli atleti (uomini e donne) delle singole nazioni, nelle ultime due stagioni e mezze (da ottobre 2011 a oggi).
Il risultato è incredibile: Austria 29884, Italia 14980, Francia 13353, USA 13089, Svizzera 12089, Germania 10427, Svezia 8884, Norvegia 6501, Slovenia 5858, Canada 5360, Croazia 2200, Finlandia 1865, Liechtenstein 1759, Slovacchia 1013, Spagna 527, Repubblica Ceca 473, Giappone 433, Russia 207 (...) Argentina 5

Il risultato è chiaro ed evidente, così come la volontà di favorire le piccole nazioni. Ma così facendo il rischio è di vedere in pista un sottoinsieme dei migliori atleti del mondo, e una raffica di esclusioni eccellenti. Tanto che la FIS nei giorni scorsi, ne abbiamo dato notizia, ha fatto parziale marcia indietro rilassando il regolamento relativo alla supercombinata (calcolo dei risultati utili).

Perchè siamo arrivati a questo punto? Difficile dare una risposta secca, probabilmente la FISI ha mancato di lungimiranza non iscrivendo i nostri top atleti ed ecco perchè... (SECONDA PARTE)


(martedì 14 gennaio 2014)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • sabato 22 febbraio 2020

    Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc

    venerdì 21 febbraio 2020

    TdG - Il ritorno di Roberto Nani

    venerdì 14 febbraio 2020

    Superg Saalbach: confermata partenza alle 13

  • giovedì 13 febbraio 2020

    TdG - Paralleli solo gli sci

    mercoledì 12 febbraio 2020

    Saalbach: programma della discesa con miniprova

    domenica 9 febbraio 2020

    Piovono critiche alla Fis per parallelo Chamonix

  • mercoledì 5 febbraio 2020

    Garmisch: cancellata prima prova femminile

    lunedì 3 febbraio 2020

    TdG - Lo sci al tempo del riscaldamento globale

    mercoledì 29 gennaio 2020

    TdG - Ranking FIS istruzioni per l’uso


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 14/01/2014 12.20.11
    (SECONDA PARTE) Ed ecco perchè nei giorni scorsi Federica Brignone ha preso il via ad alcune superk, come ha fatto ieri Peter Fill (in gare organizzate, diciamo, in fretta e furia), i cui effetti si vedranno nei prossimi aggiornamenti. E' indubbio che la FIS voglia essere sempre più internazionale, e andare incontro alle esigenze delle federazioni più piccole che vogliono entrare nel grande sci. Ma con questo regolamento, forse sfuggito di mano ai suoi stessi autori, e certamente non ben compreso neanche dagli adetti ai lavori, il rischio di vedere gare mediocri è molto alto.
    2 | jos235 il 14/01/2014 16.07.49
    E' uscito da poco l'aggiornamento, ora come Italia siamo saliti a 14, merito probabilmente delle due supercombinate organizzate a Pila, con Fill e Paris che adesso hanno raggiunto tre risultati in supercombinata, per cui ora compaiono nella lista fis olimpica della disciplina e nella global list hanno potuto fare un bel balzo avanti (prima potevano contare solo su due discipline). Peccato per la non partenza di Innerhofer in queste due supercombinate perchè anche lui ora come ora non ha i tre risultati in supercombinata, se li avesse raggiunti anche lui avrebbe fatto un balzo avanti nel ranking. In realtà può ancora riuscirci ma si rischia perchè deve per forza finire sia a Kitz che a Wengen, e si deve sperare che entrambe le gare si possano disputare
    3 | eugenio il 14/01/2014 16.36.06
    diciamo che il rientro di Inner nei parametri è abbastanza probabile; non c'è ragione per lui di correre le due superK se non per fare prove in discesa e per arrivare a tutti i costi in slalom...
    4 | jos235 il 14/01/2014 16.58.53
    sì, però è sempre un rischio perchè è costretto ora a finirle tutte e due. Se ne avesse fatta almeno una delle due (aveva il pettorale ma poi non ha preso il via) la situazione sarebbe adesso più tranquilla. Non avrebbe nemmeno dovuto sprecare energie per fare le prove, perchè era una supercombi superg+slalom. Intendiamoci, il discorso Innerhofer inserito o meno nella lista fis Olimpica di supercombinata serve solo all'Italia per il contingente, lui medesimo non avrebbe problemi una volta convocato a poter prendere il via nella gara, ha già i requisiti minimi per partecipare, dopo il cambio in corsa della regola di pochi giorni fa da parte della Fis
    5 | MARcN3TT il 14/01/2014 17.14.19
    penso che doveva obbligatoriamente correrne almeno una,ora non ha possibilità d'errore a wengen e kitzbuehel, che senso ha avuto la mancata partecipazione? idem Heel.
    6 | seba92r il 14/01/2014 17.26.22
    speriamo che sia stato mal di schiena e non mal di nonfacciogarechenonsonodicdm
    7 | wlaputzer il 14/01/2014 17.37.41
    14 è un buon numero visto che si sono qualificati per ora solo in 11, non penso che ci saranno grandi exploit nelle ultime gare.. spero di sbagliarmi!
    8 | jos235 il 14/01/2014 17.55.12
    [:)] ma guarda che se anche dovessero rimanere soltanto in 11, ad aver ottenuto il minimo piazzamento sindacale per la qualifica secondo i cirteri "interni" decisi dai vertici Fisi, rimanendo 14 i posti disponibili, ne porteranno 14 mica solo 11 (vabbè che siamo autolesionisti però..). In quel caso diventerebbe discrezionalità degli allenatori chi portare "in più". E comunque più atleti si riescono a mandare e meglio è, in ogni caso. 14 non è già male rispetto a prima e d'accordo, ma 16 mica farebbero schifo
    9 | paco il 14/01/2014 22.07.55
    vedrete che ancora qualcuno sicuramente raggiungera'i piazzamenti richiesti e poi sara' dura decidere chi lasciare a casa.a parte che io marsaglia,razzoli,gross e la karbon li porterei comunque...nella gara secca potrebbero portare sicuramente la medaglia,soprattutto marsaglia.
    10 | jos235 il 15/01/2014 11.57.36
    scusate ma ieri poi ho scritto una cavolata, non ci pensavo più ma Kitbuhel cade già fuori dal periodo di riferimento per i risultati, quindi è rimasta solo la combinata di Wengen.
    11 | manu86 il 15/01/2014 12.27.21
    Io credo che alla fine ne riusciremo a portare 16, il che non sarebbe male, oltre ai già citati Marsaglia, Razzoli, Gross e Karbon non dimentichiamoci della Merighetti che mi sembra in ripresa (se solo non uscisse così spesso). Io farei un pensierino anche su una Francesca Marsaglia che può far comodo in quanto può gareggiare in tre discipline.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Sochi 2014 FIS FISI )

      [22/02/2020] Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [14/02/2020] Superg Saalbach: confermata partenza alle 13
      [13/02/2020] TdG - Paralleli solo gli sci
      [12/02/2020] Saalbach: programma della discesa con miniprova
      [09/02/2020] Piovono critiche alla Fis per parallelo Chamonix
      [05/02/2020] Garmisch: cancellata prima prova femminile
      [03/02/2020] TdG - Lo sci al tempo del riscaldamento globale
      [29/01/2020] TdG - Ranking FIS istruzioni per l’uso
      [04/01/2020] A Davos un parallelo nella stagione 2020/2021
      [03/01/2020] Controllo neve positivo a Campiglio e Adelboden
      [23/12/2019] Kristoffersen-Fis: nessuna squalifica
      [22/12/2019] Serra: "Sono stato scaricato frettolosamente"
      [12/12/2019] Fassa: Aperta la stagione dello Ski Stadium Aloch
      [25/11/2019] Le decisioni del Consiglio FIS Autunno 2019

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [22/02/2020] Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc
      [22/02/2020] Brignone: "oggi ho osato.Vlhova favorita"
      [22/02/2020] Crans: Gut fa bis, coppa a Suter, 4/a Brignone
      [22/02/2020] Fantaski Stats - Yuzawa Naeba - gigante maschile
      [22/02/2020] A Naeba la prima vittoria di Zubcic. DeAlip 10/o
      [22/02/2020] Naeba: super Kristoffersen dopo la 1a.De Alip 14o
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [21/02/2020] Rasmus Windingstad chiude la stagione
      [21/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana 2020 - DH1 donne
      [21/02/2020] CE: Riis beffa Fest in combinata, male le azzurre
      [21/02/2020] Possibile infortunio per Elisabeth Reisinger
      [21/02/2020] Brignone: "domani cercherò di fare meglio"
      [21/02/2020] Crans: Lara Gut torna al successo, Brignone 7/a
      [20/02/2020] Brignone: "Pista fortunata. Sono pronta".
      [20/02/2020] Christine Scheyer chiude la stagione
      [20/02/2020] CE: Nani sul podio, ok Ballerin e Franzoni
      [20/02/2020] CE: inarrestabile Fest a Sarentino
      [20/02/2020] Loic Meillard a rischio per le gare giapponesi
      [20/02/2020] Crans-Montana:Ortlieb sfreccia in prova,Brignone 2
      [19/02/2020] Stagione finita per Battilani e Roger
      [19/02/2020] CE: a Sarentino è sempre Fest, bene Albano
      [19/02/2020] I 15 del US SKi Team per i Mondiali Jr 2020
      [18/02/2020] La Thuile:le Azzurre provano la "3-Franco Berthod"
      [18/02/2020] I 9 Azzurri per le gare tecniche in Giappone
      [18/02/2020] 70 anni fa l'oro iridato di Zeno Colò in discesa
      [18/02/2020] Brignone guida 8 Azzurre a Crans Montana
      [18/02/2020] TdG - Una strada in salita,ma che corre in discesa
      [17/02/2020] Controllo neve positivo a La Thuile
      [16/02/2020] Vlhova:"meritava Anna.successo importante"
      [16/02/2020] Ralph Weber deve chiudere anzitempo la stagione
      [16/02/2020] Innerhofer:"apripista in Norvegia e a Cortina"
      [16/02/2020] Fantaski Stats - Kranjska Gora - slalom femminile
      [16/02/2020] Vlhova vince anche a Kranjska. Rossetti ottima 12a
      [16/02/2020] CE: Albano sfiora il podio in superg
      [16/02/2020] Kranjska Gora: guida Swenn-Larsson.Curtoni 15a
      [15/02/2020] Marta Bassino: "contenta, ma quel centesimo..."

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti