separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 13 novembre 2019 - ore 21.34 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Svindal doma la Birds of Prey; 3/o Peter Fill

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: facebook/Fis World Cup
Vai al profilo di Fill P.
commenti 9 Commenti icona rss

Pronostico rispettato. Aksel Lund Svindal vince sulla Raptor/Birds of Prey nella seconda discesa libera stagionale di coppa del mondo, ma l'Italia c'è anche oggi. Il norvegese inanella un altro successo stagionale nella polare Beaver Creek (-25 gradi), conquistando anche il 23/o in carriera e il secondo qui sulle nevi del Colorado e mettendosi dietro per soli 17 centesimi l'austriaco Hannes Reichelt, e di 20 centesimi il nostro Peter Fill. Il carabiniere di Castelrotto costruisce il suo podio nella parte alta, contenendo poi i distacchi nella restante parte. Un ritorno sul podio di coppa (il decimo in carriera) che suona da iniezione di fiducia in chiave Sochi 2014 per Fill. Era da gennaio 2009, nella super combinata di Wengen, che l'altoatesino non riassaporava il piacere di un podio in coppa. In discesa poi da novembre 2008 con la sua unica vittoria a Lake Louise.

Un tracciato sempre bello quello statunitense – forse il più bello del circuito – allungato nel piano iniziale e leggermente modificato nel muro, rispetto agli anni passati, che ha tolto forse un po' di spettacolarità a questa discesa, ma mantenendone comunque il fascino. Guardando ai top10 di oggi bello rivedere in questo lotto un talento come lo svizzero Beat Feuz capace di chiudere 6/o, alle spalle del compagno di squadra Patrick Kueng (4/o) e al canadese Osborne-Paradis (5/o) e subito davanti a Jan Hudec (7/o).

Dietro a questo quartetto il secondo degli azzurri, Werner Heel (8/o), reo di qualche sbavatura di troppo nella parte alta che ha pagato chiudendo con 85 centesimi da Svindal, ma un centesimo avanti rispetto al suo compagno di squadra Dominik Paris. Al velocista della Val d'Ultimo non riesce l'impresa di Lake Louise, complice forse un problema di materiali (troppo poco filo?). Christof Innerhofer si ritrova uno sci troppo ballerino, causa qualche sassolino malandrino, pagando nel finale centesimi preziosi, ma consentendogli comunque un piazzamento tra i top15 – quattordicesimo - dietro al funambolico Bode Miller, capace di regalare sempre un grande spettacolo nelle sue discese.

Gli altri azzurri: si difende Silvano Varettoni (22/o), Marsaglia (31/o), Casse più attardato, mentre Klotz non ha concluso la prova.

Domani appuntamento con il secondo super-g della stagione (ore 19.00 in Italia) con diretta su Raisport1 ed Eursport1.


(venerdì 6 dicembre 2013)





Beaver Creek | Discesa Libera | 06.12.2013 - 18.45

bandierafoto sciatore
1:44.50
+0.20s
4. Manuel Osborne-Paradis (CAN) +0.24s
5. Patrick Kueng (SUI) +0.52s
6. Beat Feuz (SUI) +0.66s
7. Jan Hudec (CZE) +0.67s
8. Werner Heel (ITA) +0.85s
9. Dominik Paris (ITA) +0.87s
10. Max Franz (AUT) +0.88s
11. Didier Defago (SUI) +0.94s
12. Kjetil Jansrud (NOR) +1.00s
13. Bode Miller (USA) +1.04s
14. Christof Innerhofer (ITA) +1.11s
15. Travis Ganong (USA) +1.19s
16. Erik Guay (CAN) +1.20s
17. David Poisson (FRA) +1.30s
18. Brice Roger (FRA) +1.41s
19. Adrien Theaux (FRA) +1.69s
20. Andrej Sporn (SLO) +1.75s
21. Steven Nyman (USA) +1.76s
22. Silvano Varettoni (ITA) +1.82s
23. Carlo Janka (SUI) +1.85s
24. Markus Duerager (AUT) +1.96s
25. Klaus Kroell (AUT) +1.99s
26. Florian Scheiber (AUT) +2.11s
27. Johan Clarey (FRA) +2.15s
28. Marco Sullivan (USA) +2.21s
29. Erik Fisher (USA) +2.22s
30. Ondrej Bank (CZE) +2.24s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 6 novembre 2019

    Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America

    lunedì 4 novembre 2019

    Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal

    venerdì 1 novembre 2019

    Innerhofer in dubbio in gare Nord America

  • domenica 27 ottobre 2019

    Francia sugli scudi, gigante a Pinturault

    domenica 27 ottobre 2019

    Pinturault comanda gigante, azzurri lontani

    sabato 26 ottobre 2019

    Robinson l'antiShiffrin vince gigante Soelden

  • sabato 26 ottobre 2019

    Shiffrin-Robinson fanno il vuoto, 3/a Brignone

    giovedì 10 ottobre 2019

    Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher

    venerdì 4 ottobre 2019

    Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 06/12/2013 21.05.29
    felicissimo per Peter!
    2 | franz62 il 06/12/2013 21.10.19
    Mah..anche questa la stanno rendendo sempre più facile.. Troppo filo Paris mi sembra strano, le curve non le ha tirate un gran bene mentre nel dritto in fondo andava a cannone.
    3 | skitzato il 06/12/2013 21.38.28
    franz62 ha scritto:
    Mah..anche questa la stanno rendendo sempre più facile.. Troppo filo Paris mi sembra strano, le curve non le ha tirate un gran bene mentre nel dritto in fondo andava a cannone.
    non troppo filo,troppo poco....che sia vero?
    4 | franz62 il 06/12/2013 22.56.44
    Si..ha modificato..prima c'era scritto troppo. Troppo poco può essere.
    5 | Wolf III il 06/12/2013 23.01.09
    Bravissimo Fill!
    6 | GM1966 il 06/12/2013 23.42.53
    Credevo Peter in declino, mi ha piacevolmente smentito.
    7 | seba92r il 06/12/2013 23.44.20
    Bode 13°, era 22° la settimana scorsa... per gennaio è pronto per vincere kitz
    8 | capriolo il 07/12/2013 16.23.35
    noooo! mi hanno rovinato la birds of prey- non c'è più quello sviluppo del muro centrale così spettacolare,nè la compressione dopo il salto del golden eagle, qualcuno sa dirmi se hanno cambiato semplicemente pista in corrispondenza del vecchio muro o hanno proprio cambiato il vecchio muro con dei lavori sul terreno, nel senso che anche dopo i mondiali la pista sarà quella della discesa di oggi? no perchè in questo caso sarebbero stati proprio matti a rovinare una pista così bella.
    9 | cancliatomic il 09/12/2013 9.07.32
    vorrei capire se questo cambiamento nel tracciato è una cosa temporanea oppure definitiva. Però visto che queste erano anche delle prove in previsione dei prossimi mondiali temo che siano cambiamenti definitivi. Non ne capisco però il motivo la parte alta della Birds of Prey è spettacolare e cambiarla mi sembra veramente un delitto. Vittorio, Carlo o altri che magari erano sul posto ne sanno qualcosa a riguardo?



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Aksel Lund Svindal Peter Fill Coppa del Mondo Beaver Creek )

      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [27/10/2019] Francia sugli scudi, gigante a Pinturault
      [27/10/2019] Pinturault comanda gigante, azzurri lontani
      [26/10/2019] Robinson l'antiShiffrin vince gigante Soelden
      [26/10/2019] Shiffrin-Robinson fanno il vuoto, 3/a Brignone
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [04/10/2019] Circo Bianco: come stanno gli infortunati (2020)
      [04/10/2019] I velocisti in raduno allo Stelvio
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [21/08/2019] La Thuile ai nastri di partenza per la coppa
      [16/08/2019] I velocisti partono il 19 per Ushuaia
      [30/07/2019] Velocisti allo Stelvio,gruppo C ad Amneville

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [01/11/2019] Corty, la mascotte di Cortina 2021
      [01/11/2019] Innerhofer in dubbio in gare Nord America
      [01/11/2019] Clement Noel torna sugli sci
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [01/11/2019] Le 4 candidate per il parallelo di novembre 2020
      [31/10/2019] Marcel Hirscher Sportivo dell'anno in Austria
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti