separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 19 ottobre 2019 - ore 13.47 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

CE Andalo: vince N.Loeseth, nona Elena Curtoni

Clicca sulla foto per ingrandire
Loeseth N.
Foto: Pierre Teyssot
Vai al profilo di Loeseth N.
commenti 16 Commenti icona rss

Si conclude la due giorni di Coppa Europa ad Andalo-Paganella con la disputa del secondo gigante che vede brillare la norvegese Nina Loeseth, al secondo successo stagionale nel circuito. 2:20.17 il tempo complessivo di questo talento ritrovato, nove centesimi meglio della francese Marion Bertrand; si accomoda al terzo posto la vincitrice di ieri Eva Maria Brem distanziata di 23/100, quindi la svedese Sara Hector e la leader della classifica generale Ramona Siebenhofer.
La migliore azzurra è Elena Curtoni che chiude al nono posto nonostante il pettorale numero 38: ottima, in particolare, la seconda manche della valtellinese, una delle poche a girare sotto il minuto e dieci secondi. Ventunesima Lisa Magdalena Agerer, trentesima Karolina Pichler (pettorale 57). Restano fuori dai punti Lisa Pfeifer, Carmen Geyr, Michela Borgis e Ida Giardini, non partite Anna Hofer e Nicole Agnelli, out le altre.
La Coppa Europa femminile torna di scena a Lenggries, in Germania, giovedì e venerdì per due slalom, prima delle finali di Sochi; se per la classifica generale Ramona Siebenhofer sembra avere poche rivali, soprattutto a causa dello stop forzato di Sofia Goggia, in quella di gigante l'austriaca si giocherà la coppetta all'ultima gara, visto che conduce con 24 punti su Adeline Baud. Una mezza dozzina di atlete (Nina Loeseth, la stessa Goggia, Susanne Weinbuchner, Kajsa Kling, Sara Hector e Coralie Frasse-Sombet) sono in lizza per il terzo gradino del podio, che significa posto fisso per la prossima Coppa del Mondo.


(martedì 5 marzo 2013)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • martedì 10 settembre 2019

    Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia

    lunedì 8 luglio 2019

    Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni

    venerdì 5 luglio 2019

    Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa

  • mercoledì 26 giugno 2019

    Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre

    lunedì 17 giugno 2019

    Ad Aosta la Festa per il Centro Sportivo Esercito

    giovedì 13 giugno 2019

    Formia: si conclude il lavoro delle Azzurre

  • giovedì 23 maggio 2019

    Test al Centro Mapei per le Azzurre

    domenica 5 maggio 2019

    I Norvegesi per la stagione 2019/2020

    lunedì 1 aprile 2019

    Velociste azzurre a La Thuile


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 05/03/2013 19.34.46
    Bisogna rimandarla in coppa Europa...così dopo tre o quattro gare per i tecnici del forum è pronta per vincere coppa del mondo e olimpiadi[:D]
    2 | Rega il 05/03/2013 19.49.51
    [:D]Ah beh, se conti che qualcuno, su queste pagine, diceva: "Un'altra storia, un'altra squadra, tutto facile in Coppa Europa" potrebbe davvero farle comodo![:D] (si scherza, eh [:)])
    3 | quilodico il 06/03/2013 11.16.17
    alla FIS dovrebbero inventarsi qualcosa (e neanche saprei cosa) per dare un minimo di visibilita' in piu' alla coppa Europa... lo scarto con la CDM e' incredibile...
    4 | Admin il 06/03/2013 11.36.48
    concordo
    5 | jos235 il 06/03/2013 11.38.47
    franz62 ha scritto:
    Bisogna rimandarla in coppa Europa...così dopo tre o quattro gare per i tecnici del forum è pronta per vincere coppa del mondo e olimpiadi[:D]
    Il fatto è che poi per tornare in CdM deve comunque rientrare in squadra A. E questo in base alle teorie dei nostri tecnici con trent'anni di esperienza da poltrona , nel giro di pochi giorni riporterà irrimediabilmente ai seguenti problemi: a) cominciare ad andare piano; b) saltare una porta in ogni gara, anche in discesa libera; c) iniziare immediatamente a soffrire di mal di schiena; d) probabilmente arriverà anche una ciste su un piede [:246]; e) non capire mai una mazza di come funzionano le radioline (queste sconosciute) e i nuovi sci da gigante; Per me la nazionale italiana deve fare solo la Coppa Europa [:246][:246]
    6 | jos235 il 06/03/2013 11.46.53
    quilodico ha scritto:
    alla FIS dovrebbero inventarsi qualcosa (e neanche saprei cosa) per dare un minimo di visibilita' in piu' alla coppa Europa... lo scarto con la CDM e' incredibile...
    Concordo anch'io, gli organizzatori delle gare salvo qualche raro caso non ce la fanno a sostenere gli esborsi economici necessari per dare copertura televisiva all'evento, e le televisioni non sono interessate a trasmettere visto il poco pubblico sulla carta coinvolto. Stesso discorso per gli sponsors. La fis forse è l'unica che potrebbe investire parte del ricavato dei diritti tv della CdM per fare qualcosa e investire un pò anche sulla Coppa Europa (per non parlare pure delle altre coppette continentali che sono messe anche peggio).
    7 | Hundschopf il 06/03/2013 14.35.38
    Potrebbero trasmettere sul sito Fis, in diretta, le gare di C.Europa. Con un paio di telecamere e il cronometro in sovrimpressione, la visione della gara sarebbe abbastanza godibile e le spese di produzione non enormi. Ma temo che l'audience farebbe fatica a superare i mille contatti e quindi probabilmente non ne varrebbe la pena. Altre idee non mi vengono in mente. Forse potrebbero almeno dare un po' di spazio ai circuiti continentali sul sito della CdM http://www.fisalpine.com/
    8 | didibi il 06/03/2013 14.39.43
    quilodico ha scritto:
    alla FIS dovrebbero inventarsi qualcosa (e neanche saprei cosa) per dare un minimo di visibilita' in piu' alla coppa Europa... lo scarto con la CDM e' incredibile...
    guarda che se non ci arrivi tu a trovare un idea non è detto che ci si arrivi in FIS; non è che li sono degli esseri sopranaturali [:)] e poi tieni conto che in alcuni paesi importanti (e meno male non in Italia) gli organizzatori sono costretti dalle loro federazioni a fare delle gare di CE e spesso la qualità delle gare rispecchia questa poca voglia; un primo spunto potrebbe essere quello che fanno a St. Moritz di loro sponte e cioè organizzare subito prima o subito dopo alla CdM anche una CE; e poi organizzano anche delle gare tecniche maschili, ma sarebbe chiedere un po tanto [:D]
    9 | Admin il 06/03/2013 14.44.58
    didibi ha scritto: e poi tieni conto che in alcuni paesi importanti (e meno male non in Italia) gli organizzatori sono costretti dalle loro federazioni a fare delle gare di CE e spesso la qualità delle gare rispecchia questa poca voglia;
    spiega meglio, fai qualche esempio...
    10 | didibi il 06/03/2013 15.04.35
    Admin ha scritto:
    didibi ha scritto: e poi tieni conto che in alcuni paesi importanti (e meno male non in Italia) gli organizzatori sono costretti dalle loro federazioni a fare delle gare di CE e spesso la qualità delle gare rispecchia questa poca voglia;
    spiega meglio, fai qualche esempio...
    ho visto cose che voi umani [:D] comunque p.e. in Svizzera (con la lodevole eccezione di San Murezzan) e Austria se vuoi avere una CdM devi anche fare delle CE p.e. negli anni in cui non hai una CdM oppure un comitato per avere un certo tipo di gare (che magari rendono in soldoni tipo quelle gare in cui mamme papà zii e nonni sono più numerosi dei pargoli che vi partecipano) o altri ritorni deve organizzare delle gare di CE; l'impegno ovviamente spesso lascia a desiderare tra piste preparate alla pene di segugio oppure protezioni alla bene e meglio, mancanza di persone che lavorano in pista, lisciatori questi sconsociuti, cronometristi/elaboratori dati che pensano di avere a che fare con una garetta per bambini e sempre li a sperare che nevichi 2 mm per avere la scusa di annullare l'impegno; gli unici che si danno da fare (e non sempre) a parte in Italia sono i paesi emergenti, quelli senza CdM che sperano così di entrare nel giro, ma non si può fare tutte le gare di CE sui Pirenei piuttosto che su qualche cucuzzolo balcanico o dei Tatra; e a sbattersi i due coordinatori di CE che da soli devono fare spesso lo stesso lavoro dei loro colleghi tutti assieme in CdM; se alcuni dei criticoni della Fis qua si facessero un giretto con questi due signori ad una gara magari cambierebbero alcune delle loro idee sulle persone che lavorano li; mica è tutto una passeggiata
    11 | Admin il 06/03/2013 16.56.29
    ora è chiaro, grazie, è quello che sapevo anche io. concordo sul supersbattimento che si fanno i due coordinatori della CE...però è indubbio che siano gare che meriterebbero un po' più di pubblico e di coinvolgimento mediatico
    12 | didibi il 06/03/2013 17.37.50
    Admin ha scritto:
    ora è chiaro, grazie, è quello che sapevo anche io. concordo sul supersbattimento che si fanno i due coordinatori della CE...però è indubbio che siano gare che meriterebbero un po' più di pubblico e di coinvolgimento mediatico
    il coordinatore della CE femminile un giorno mi disse che magari abbinando le gare a qualche partita di beach volley femminile poteva aiutare [;)]
    13 | jos235 il 06/03/2013 19.16.46
    ma sarebbe fantascienza (domanda) pensare ad una produzione tv in proprio fatta dalla fis da mandare magari anche solo sul web? Ci sono altre federazioni che producono, se non delle dirette, per lo meno dei magazine che poi vengono proposti su varie emittenti sportive. L'idea del beach volley (per quanto allettante [;)]) la trovo poco praticabile al freddo e sulla neve, non fosse altro per la salute delle ragazze in costume..[:D]
    14 | brunodalla il 06/03/2013 20.14.49
    il quadro fatto da didibi è abbastanza chiaro e desolante allo stesso tempo....
    15 | quilodico il 07/03/2013 10.04.04
    c'e' anche da tener presente che, ormai, i costi di organizzazione di una coppa Europa sono ampiamente superiori ai ricavi. Alcune localita' giustificano tali spese con la speranza dell'accesso alla WC, cosa che per il 99% di esse rimarra' una chimera irrealizzabile.
    16 | jos235 il 07/03/2013 11.35.42
    Anche per questo sarebbe bello che le località che non trovano posto in Coppa del Mondo potessero avere un'alternativa valida che non sia un ripiego obbligatorio ma invece una vetrina sufficientemente importante. Io penso che con una adeguata promozione e visibilità un discreto pubblico lo si potrebbe creare, certo la situazione descritta è di difficile soluzione..



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa Europa Andalo Paganella Nina Loeseth Elena Curtoni )

      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [08/07/2019] Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [26/06/2019] Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre
      [17/06/2019] Ad Aosta la Festa per il Centro Sportivo Esercito
      [13/06/2019] Formia: si conclude il lavoro delle Azzurre
      [23/05/2019] Test al Centro Mapei per le Azzurre
      [05/05/2019] I Norvegesi per la stagione 2019/2020
      [01/04/2019] Velociste azzurre a La Thuile
      [18/03/2019] Coppa Europa: il resoconto finale
      [17/03/2019] Sella Nevea: Maurberger vince la Coppa Europa!
      [17/03/2019] Coppa Europa: Della Mea regina dello slalom!
      [16/03/2019] CE: Maurberger vince in combinata e sogna la coppa
      [16/03/2019] CE: Melesi posto fisso anche in gigante
      [15/03/2019] CE: Cazzaniga posto fisso in discesa

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [18/10/2019] Svizzeri, Francesi e Sloveni per Soelden
      [18/10/2019] Gli Austriaci per Soelden
      [18/10/2019] Tutti i convocati azzurri per Soelden
      [18/10/2019] La Fisi ai nastri di partenza, presentata stagione
      [17/10/2019] Azzurri a Soelden,ultimi posti da assegnare
      [17/10/2019] Luce verde per Soelden
      [17/10/2019] Skjoeld e Staalnacke ferme per infortunio
      [16/10/2019] Kitz: montepremi record per la 80/a edizione
      [16/10/2019] Archiviata posizione doping Hannes Reichelt
      [15/10/2019] Kristoffersen: "finalmente ho un team personale"
      [15/10/2019] Puelacher: "il calendario è troppo fitto"
      [14/10/2019] Azzurri in allenamento tra Senales e Pitztal
      [14/10/2019] Verso Soelden: 10 Azzurre a Hintertux
      [14/10/2019] Kranjec vuole essere protagonista in gigante
      [14/10/2019] Comitato Lazio e Sardegna:la squadra di sci alpino
      [14/10/2019] Osservati in stage a Saas Fee
      [14/10/2019] Caso Liensberger: Katharina torna in Rossignol
      [13/10/2019] Stop per Andrea Ballerin
      [13/10/2019] La Fisi ancora targata Audi
      [11/10/2019] Gruppo Coppa Europa tra Stelvio e Saas Fee
      [11/10/2019] Milano-Cortina 2026 al Festival di Trento
      [11/10/2019] Shiffrin inizia la nuova stagione da single
      [11/10/2019] Gardena, Badia, Campiglio e Bormio non si toccano
      [11/10/2019] Test atletici per le slalomiste
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [09/10/2019] Azzurri in sessione di allenamento in Senales
      [09/10/2019] Fisi e Val Senales insieme per altri 3 anni
      [08/10/2019] Claudia Riegler consulente per l'Italia di Atomic
      [08/10/2019] A Soelden c'è la neve: tutto pronto per l'Opening
      [08/10/2019] Olimpiadi 2026: prima riunione a Verona
      [07/10/2019] Stelvio: Innerhofer prosegue fino a mercoledì
      [07/10/2019] Liensberger: ora Soelden è a rischio
      [07/10/2019] SAC Corralco: vincono Simari Birkner e Yakovishina
      [07/10/2019] A Soldeu le Finali di CdM 2022/2023
      [07/10/2019] FIS: le regole per paralleli e combinate
      [06/10/2019] Circo Rosa: come stanno le infortunate (2020)

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti