separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 18 novembre 2019 - ore 15.21 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Mölgg di bronzo nel gigante di Ligety record

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: www.fantaski.it
Vai al profilo di Moelgg M.
commenti 16 Commenti icona rss

LIVE DA SCHLADMING – È Manfred Mölgg il terzo uomo del gigante mondiale! Come previsto Ted Ligety è andato a prendersi il suo terzo oro a Schladming precedendo di 81 centesimi il padrone di casa Marcel Hirscher, ma sul terzo gradino del podio c'é spazio per Manfred Mölgg che ha scalzato Svindal (legno per soli 4 centesimi per il vichingo) per completare il terzetto di eroi del gigante. Eccellente anche il sesto posto di Davide Simoncelli, undicesimo Max Blardone, 23imo Roberto Nani.

C'è tanto, tantissimo nella medaglia di Manfred Mölgg: c'è la caparbietà del marebbano, tornato prepotentemente ai vertici dopo una stagione difficile; c'è la fine del digiuno della squadra azzurra di gigante che perdurava dall'oro di Tomba a Sierra Nevada '96 e mai interrotto dal Dream Team, almeno fino a ieri; ma in quello stesso bronzo c'è anche il segno di due erroracci, uno per manche, che avrebbero potuto frenare il finanziere altoatesino, tarparne le ali, ma che a conti fatti non sono riusciti a tenerlo giù dal podio, nonostante il tentativo in extremis dell'incredibile Svindal di regalarsi un ulteriore sorriso con i colori dell'iride.

Anzi, proprio alla luce della semi-disarcionata della prima discesa e della scivolata nella seconda, recuperata solo in extremis, il terzo posto di Manni da San Vigilio appare ancora più intrigante, perchè non si azzarda nulla nel dire che tra un errore e l'altro se n'è andato un secondo abbondante e che alla fine anche il buon Hirscher non è poi così lontano da questo Mölgg tanto convincente. E tanto vincente: dopo l'argento ed il bronzo in slalom tra Aare e Garmisch il trentenne del Mareo raccoglie anche un metallo in gigante. Quattro mondiali partecipati e tre medaglie raccolte: una collezione ricca (a cui si aggiunge anche la coppetta di slalom) a cui manca solo un tocco dorato. Ma la scaramanzia suggerisce di non sbilanciarsi troppo.

Davanti a tutti è ancora Ted Ligety che dopo l'oro in superG e in superCombi completa l'opera con il tris in gigante, a conferma del titolo vinto due anni or sono a Garmisch Partenkirchen (come lui, in precedenza Nierlich, Stenmark, Thoeni, Sailer, Erikssen) per cucirsi ancor più addosso l'etichetta di Mister Gigante. Un oro vinto con il freno a mano tirato sul muro finale della Planai in entrambe le manche. Per la serie, perchè correre rischi inutili?

Ottantuno centesimi alle spalle dell'imprendibile americano ecco Marcel Hirscher che manda in visibilio i 40.000 di Schladming che dopo la prima manche temevano di incorrere in una nuova giornata beffa. L'argento in gigante vale molto per il salisburghese che al traguardo ha incitato la folla, quasi volesse scaricare attraverso di essa la tensione maturata in questa lunga attesa, anche in seguito al piccolo infortunio al collo rimediato nell'ultimo allenamento di ieri.

Ligety, Hirscher e Mölgg: poi c'è l'onnipresente Svindal, il giovane Pinturault e l'esperto Davide Simoncelli, sesto con rammarico ma comunque al miglior mondiale della carriera. La pista e la serenità maturata negli ultimi mesi hanno influito sicuramente nel risultato del trentino che ha visto sfuggire l'occasione del podio sul muro della prima discesa, affrontato forse con troppo rispetto nel timore di rovinare tutto. Più indietro invece Blardone, undicesimo a 2.82.

Dal gigante, ("finalmente ce l'abbiamo fatta dopo tante pessime figure" dice il dt Claudio Ravetto), arriva dunque la terza medaglia del mondiale per i colori azzurri dopo gli argenti firmati Paris e Fanchini. Mancano solo gli slalom, il mondiale non è di certo finito.


(venerdì 15 febbraio 2013)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • giovedì 14 novembre 2019

    Luce verde per la tappa di Levi

    lunedì 4 novembre 2019

    Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal

    lunedì 4 novembre 2019

    Slalomgigantisti in Val Senales

  • domenica 27 ottobre 2019

    De Aliprandini:"nella seconda mi son sentito bene"

    domenica 27 ottobre 2019

    Francia sugli scudi, gigante a Pinturault

    domenica 27 ottobre 2019

    300 pettorali di passione per Manfred Moelgg

  • domenica 27 ottobre 2019

    Pinturault comanda gigante, azzurri lontani

    sabato 26 ottobre 2019

    Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare

    giovedì 24 ottobre 2019

    Soelden: Shiffrin e Ligety guidano gli USA


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | cubodado il 15/02/2013 14.43.36
    Grande Manfred, primo dei terrestri!
    2 | lbrtg il 15/02/2013 14.47.26
    ..... e medaglia della tenacia, classe e grinta! Grande Manni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    3 | tommitja il 15/02/2013 14.50.43
    Che podio meraviglioso!
    4 | DjLavoire il 15/02/2013 15.05.20
    grande manfreddd! un duro! uno che non molla mai, terza medaglia consecutiva ai mondiali, un fuoriclasse, costanza impegno, tenacia, occhio domani a mhyrer e neureuther oggi in palla nella seconda, se non sbaglio terzo e quarto tempo di manche!
    5 | wlaputzer il 15/02/2013 15.28.55
    grazie Manni, fiero di essere un tuo fan. Molto bravo anche Simoncelli meritava anche lui una medaglia
    6 | GM1966 il 15/02/2013 15.36.46
    L'ultimo italiano a vincere una medaglia in gigante era stato Tomba a Sierra Nevada nel 1996, era ben ora di aggiornarci!
    7 | wlaputzer il 15/02/2013 16.05.23
    troppo felice per Manni e non è finita qui[:D]
    8 | cancliatomic il 15/02/2013 16.19.08
    Bellissima gara, questo si che è sci[:D][:D][:D] Grandissimo Manfred una medaglie di bronzo che vale tantissimo dietro a due extraterrestri, due sciatori magnifici, sublimi uno spettacolo meraviglioso vederli sciare[^][^][^]
    9 | lbrtg il 15/02/2013 16.19.34
    wlaputzer ha scritto:
    troppo felice per Manni e non è finita qui[:D]
    Sssssssssssss!!!!!!!!!!!! Non dire nulla![;)]
    10 | Lucas il 15/02/2013 18.47.10
    GRANDE Manfred, uno che ai Mondiali ha quasi sempre lasciato il segno!! [:266] E pensare che dopo quella scivolata in alto avevo davvero pensato che la gara fosse andata, e invece... Piuttosto vien da pensare che senza quell'errore avrebbe potuto fare una gara ancora migliore, ma non ci sono troppi rimpianti, perchè battere Hirscher sarebbe stata comunque durissima. Stavolta comunque i centesimi ci sono stati benevoli, Svindal finisce dietro per soli quattro centesimi![;)] Peccato invece per Simoncelli, che non era lontano... emblematica l'inquadratura del tecnico dei gigantisti Prosch, al quale, al termine della discesa di Davide, è scappata quella famosa parolina tedesca che comincia per S...[;)]
    11 | TheMustang100 il 15/02/2013 20.48.55
    Oggi per avere 2 italiani sul podio serviva un parimerito fra Moelgg e Simoncelli, non è che ci fossero tante altre possibilità: era sufficiente per Simo andare 33 centesimi più veloce...[:255]
    12 | batmangra il 15/02/2013 21.03.05
    Non ho visto la gara ma così come ero certo della superiorità attuale dei 2 mostri sacri del gigante lo ero altresì sulle opportunità che Manfred potesse disputare una grande prova,sinceramente non così ottimisticamente da podio ma tra i primi 5 o 6 ero sicuro sarebbe arrivato....inteso ovviamente fosse riuscito a finire le 2 manches.....[;)][;)]
    13 | mary92 il 15/02/2013 21.30.09
    Complimenti a Manfred che oggi è riuscito ad arrivare su un meritatissimo podio in compagnia di 2 mostri sacri! [:D]
    14 | Ravattina il 15/02/2013 22.11.45
    TheMustang100 ha scritto:
    Oggi per avere 2 italiani sul podio serviva un parimerito fra Moelgg e Simoncelli, non è che ci fossero tante altre possibilità: era sufficiente per Simo andare 33 centesimi più veloce...[:255]
    Eh, sarebbe stato bello [8)][8)][;)]
    15 | fabio farg team il 16/02/2013 12.26.40
    Mi associo con cubodado e con cristiania.Ligety ha fatto un record,Hirscher non c'è che dire,Manfred bella medaglia,peccato per l'incertezza di Svindal meritava anche lui una medaglia.Simoncelli è stato un'pò una sorpresa.Infine Blardone,sì che davanti a lui si sono classificati nomi importanti,ma mi aspettavo qualcosa meglio.
    16 | kaiser il 17/02/2013 7.05.32
    Scusa Fabio.... come peccato per l'incertezza di Svindal......... senza l'incertezza finiva lui sul podio.... io dire per fortuna!!!! [:D]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Mondiali Schladming 2013 Ted Ligety Aksel Lund Svindal Marcel Hirscher Manfred Moelgg Davide Simoncelli Max Blardone )

      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [27/10/2019] De Aliprandini:"nella seconda mi son sentito bene"
      [27/10/2019] Francia sugli scudi, gigante a Pinturault
      [27/10/2019] 300 pettorali di passione per Manfred Moelgg
      [27/10/2019] Pinturault comanda gigante, azzurri lontani
      [26/10/2019] Soelden: i gigantisti azzurri pronti ad attaccare
      [24/10/2019] Soelden: Shiffrin e Ligety guidano gli USA
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [09/10/2019] Azzurri in sessione di allenamento in Senales
      [03/10/2019] Val Senales:il 9 ottobre Media Day con gli Azzurri
      [01/10/2019] Slalomisti a Saas Fee per 7 giorni.Torna Gross
      [24/09/2019] Test atletici per De Aliprandini, Tonetti e Moelgg

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [18/11/2019] Michelle Gisin presenta il libro del suo oro
      [17/11/2019] Innerhofer sempre più vicino al rientro
      [17/11/2019] Semaforo verde FIS per Lake Louise
      [16/11/2019] Elena Curtoni e le sorelle Delago verso Copper
      [16/11/2019] Francesi e Svizzeri per Levi
      [16/11/2019] Operazione riuscita per Elena Fanchini
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [13/11/2019] Le 6 Azzurre per Levi, dentro Gulli
      [12/11/2019] Liensberger torna ad allenarsi con le compagne
      [12/11/2019] Casa Bode Miller si allarga: nati i due gemellini
      [12/11/2019] Solda: cancellate per maltempo le gare Fis
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [12/11/2019] La Aloch pronta ai nastri di partenza
      [12/11/2019] I nove slalomisti azzurri per Levi
      [11/11/2019] Zinal: allenamento per 7 slalomiste
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [11/11/2019] Azzurre verso gli Usa, Schnarf resta a casa
      [11/11/2019] Brignone: "A Lake Louise solo superG".
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [10/11/2019] Solda: stage per Osservati centro-sud
      [08/11/2019] Il caso Liensberger non è ancora risolto
      [08/11/2019] Manuel Osborne-Paradis tornerà nel 2020/2021
      [07/11/2019] Sofia Goggia illesa dopo un tamponamento
      [06/11/2019] Niente Killington per Alice Robinson
      [06/11/2019] Milano-Cortina 2026: il CEO sarà Novari
      [06/11/2019] Sabato i velocisti voleranno verso il Nord America
      [06/11/2019] A Lake Louise latita la neve, Copper ok
      [05/11/2019] Mario Cotelli non c'è più,se ne è andato a 76 anni
      [05/11/2019] Slalomiste e polivalenti in Val Senales
      [04/11/2019] Esce oggi in Norvegia la biografia di Svindal
      [04/11/2019] Slalomgigantisti in Val Senales
      [04/11/2019] Erik Guay entra nel board di Alpine Canada
      [04/11/2019] Paris cittadino onorario di Bormio
      [02/11/2019] La Coppa del Gobbo - Cala il Sipario
      [01/11/2019] Le slalomiste per Levi e Killington
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti