separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 18 settembre 2019 - ore 09.29 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Mondiali 2013: Tina Maze oro in super-g;4/a Goggia

Clicca sulla foto per ingrandire
Maze T.
Vai al profilo di Maze T.
commenti 34 Commenti icona rss

LIVE DA SCHLADMING - Tina Maze e la Slovenia scrivono per la prima volta il loro nome nell'albo d'oro di un Mondiale di sci alpino nelle prove di velocità. La slovena vince il super-g femminile iridato precedendo la svizzera Lara Gut e la statunitense Julia Mancuso. Tutto questo però in una giornata molto buia per lo sci: contraddistinta da 3 ore e mezza di attesa, 13 rinvii a causa della nebbia, una gara partita e poi fermata più volte e conclusa anticipatamente dopo 36 atlete ancora per la nebbia ed il buio, ma contraddistinta soprattutto dalla paurosa caduta di una Lindsey Vonn che potrebbe vedere seriamente compromessa la sua carriera agonistica.

Onore alla vincitrice, la più forte in questo momento sugli sci, ma priva di quella sensibilità che contraddistingue le vere campionesse. a molti non è piaciuto quell'ostentare felicità, baci lanciati alla telecamere e sorrisi, nella giornata in cui una come Lindsey Vonn abbandonava sulla barella di un elicottero per sempre Schladming. Nemmeno le urla di dolore della statunitense - come non ricordare quelle di un'altra campionessa, Deborah Compagnoni all'Olimpiade di Albertville - sono servite a smorzare la felicità di un trionfo comunque annunciato. Un podio d'autore, che certo non si discute (Maze, Gut e Mancuso), ma le polemiche su questa gara non sono comunque destinate a smorzarsi, in una delle giornate più nere in un mondiale di sci. 

In tutto questo c'è anche la medaglia di legno, speriamo la sola di questa edizione, per l'Italia: grazie alla giovanissima debuttante Sofia Goggia, che premia nel miglior modo possibile la decisione, molto discussa da parte di qualcuno, di portarla a questo mondiale. Nelle top10 spazio anche per la capitana Dada Merighetti (7/a), attesa però ad una grande prova in discesa libera domenica. 

Esce con le ossa rotte da questo super-g, invece, l'Austria: la migliore è stata Andrea Fischbacher, nona, in una giornata che ha visto finire fuori la favorita Anna Fenninger e affondare nelle molli nevi stiriane Elisabeth Goergl (11/a).


(martedì 5 febbraio 2013)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 11 settembre 2019

    Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene

    mercoledì 28 agosto 2019

    Goggia, Brignone e Bassino in volo verso Ushuaia

    lunedì 26 agosto 2019

    Test atletici per Goggia, Brignone e Bassino

  • giovedì 22 agosto 2019

    Goggia nuova Ambassador Cortina 2021

    mercoledì 24 luglio 2019

    Brignone,Goggia e Bassino in pista a Les 2 Alpes

    lunedì 22 luglio 2019

    Imola: i campioni FISI in pista con Audi

  • lunedì 22 luglio 2019

    Goggia e Roda mercoledì a San Marino

    mercoledì 26 giugno 2019

    Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre

    lunedì 24 giugno 2019

    Goggia: "2026, per me forse l'ultima Olimpiade".


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | franz62 il 05/02/2013 17.07.57
    Mi sembra una considerazione del czzo la tua riguardo alla Maze.... Son tutte ragazze che hanno visto decine di infortuni e quando vinci sei contenta....così come era felice la Gut e tutte le altre atlete che hanno fatto una bella gara e non ha nulla a che vedere con l'essere comunque dispiaciuti per l'infortunio della Kildow.
    2 | Admin il 05/02/2013 17.15.16
    franz please moderiamo i toni tu hai la tua opinione puoi esprimerla. Vittorio anche, è sul posto e avrà le sue sensazioni dopo una giornata così strana
    3 | seba92r il 05/02/2013 17.15.51
    se non fosse stata la vonn a spaccarsi tutta non credo che ci sarebbe stata questa accusa per la maze
    4 | cubodado il 05/02/2013 17.18.39
    A me sembra che l'espressione al momento della caduta fosse molto preoccupata.
    5 | brunodalla il 05/02/2013 17.19.28
    la goggia ha perso la medaglia all'imbocco delle curve finali, subito dopo la traversa. nella prima curva ha grattato troppo, poi le altre le ha fatte bene, ma lì ha perso quell'abbrivio di velocità e ha lasciato quasi 4 decimi.
    6 | franz62 il 05/02/2013 17.21.35
    Ok scusa per i toni, per il resto la penso come ho detto...la Maze non ha fatto niente di diverso dalla Gut e le altre
    7 | masterA il 05/02/2013 17.21.37
    Ha pienamente ragione chi scrive, invece, per me. L'ho già detto non si esulta di fronte a cose simili se sei sportivo. A me la Maze non sta simpatica e adesso meno ancora. Del resto una volta hanno finito una gara con una morta in pista......(vinse Isolde Kostner)
    8 | masterA il 05/02/2013 17.23.08
    Complimenti agli austriaci comunque: hanno iniziato con il botto![:(][:(]
    9 | cubodado il 05/02/2013 17.27.56
    Da TicnoOnLine: "Tina Maze quasi in lacrime: "Lindsey è una combattente, speriamo non sia nulla di grave" La slovena è parsa impressionata dall'incidente accaduto alla Vonn, sua rivale sulle piste bianche Keystone/Hans Kaus Techt SCHLADMING (Austria) – “Ci conosciamo tutte, siamo avversarie ma ci rispettiamo, è difficile accettare quello che è successo”. #1024; scossa, quasi prossima alle lacrime Tina Maze subito dopo l’incidente occorso a Lindsey Vonn. Immagini La slovena è parsa davvero impressionata: “Sappiamo che il nostro sport è duro, che ci sono dei pericoli, ma non si pensa che ci si possa fare davvero male. Ora vedremo cosa accadrà a Lindsey. Lei è una grande combattente, una grande sportiva, speriamo non sia nulla di grave”. "
    10 | franz62 il 05/02/2013 17.28.33
    non si esulta quando uno si rompe un ginocchio? allora non si doveva esultare ogni tre gare quando gli sci eran più sciancrati[:D] se poi ti è antipatica e questo influenza i tuoi giudizi è un altro paio di maniche..
    11 | tommitja il 05/02/2013 17.31.34
    D'accordo con Franz. L'infortunio della Vonn ha scosso tutto l'ambiente, ovviamente. Ma non per questo mi è sembrata eccessiva l'esultanza della Maze (anche perchè si dovrebbe dire la stessa cosa della Gut e della Mancuso...e pure della Goggia), la quale non si è scordata dell'incidente nelle interviste.
    12 | Admin il 05/02/2013 17.48.42
    comunque scusate non è questo l'argomento del giorno, ma solo l'impressione e l'opinione di Vittorio che è li, e ne respira l'aria. direi che tra rinvii e voglia di disputarla a tutti i costi della FIS, infortunio della Vonn, legno della Goggia, e medaglie a Tina, Lara e Julia ci sono abbastanza argomenti di cui discutere
    13 | Manuelito il 05/02/2013 17.50.02
    Mah... esultare è normale, certo una parolina in più sulla Vonn non ci stava male, in fondo però questo triste mondo ci abitua al detto "show must go on". In linea di massima oltre che preoccupata, nei secondi successivi l'incidente, Maze mi è sembrata dispiaciuta.
    14 | paco il 05/02/2013 18.15.59
    dispiace per la vonn,ma come non esultare per la strepitosa gara della goggia,quarta al mondiale di superg senza averne mai disputato uno in coppa del mondo ,ma vi rendete conto?oltretutto scendendo col trentatre,pista segnata e visibilita' peggiorata,per me ha fatto una gara veramente incredibile...
    15 | paco il 05/02/2013 18.19.29
    dispiace per la vonn,ma come non esultare per la strepitosa gara della goggia,quarta al mondiale di superg senza averne mai disputato uno in coppa del mondo ,ma vi rendete conto?oltretutto scendendo col trentatre,pista segnata e visibilita' peggiorata,per me ha fatto una gara veramente incredibile...
    16 | Jeppo il 05/02/2013 18.39.55
    Io son d'accordo con Franz, anche perché, ricordiamo che: - Paris non avrebbe dovuto esultare a Kitz perché nelle prove si era fatto male Jerman; - Innerhofer non avrebbe dovuto esultare a Beaver perché si era fatto male Stechert; - Marsaglia non avrebbe dovuto esultare a Beaver perché si era fatto male Franz. etc etc Nelle gare di velocità ci son infortuni sempre, questo non vuol dire che gli atleti debbano sempre recitare la parte di quelli tristi, puoi essere preoccupato per il tuo collega e contemporaneamente felice per la vittoria. Alla fine in questi casi qualsiasi cosa tu faccia ti criticheranno.
    17 | Lucas il 05/02/2013 18.42.41
    La prestazione coraggiosa e inaspettata (perlomeno a questi livelli) di Sofia Goggia per me è l'unica cosa da ricordare in una giornata del genere! Il resto meglio dimenticarselo in fretta, noi, altri invece farebbero bene a ricordarselo per non ripeterlo, ma ho i miei dubbi...
    18 | PepyStefy il 05/02/2013 18.43.59
    Per rimanere in tema di insensibilità...nessuna parola sul lisciatore, anche lui trasportato fuori pista con l'elisoccorso? Capisco che la Lindsey sia più famosa, ma il rispetto ci deve essere per tutti.
    19 | Lucas il 05/02/2013 18.47.38
    Hai ragione PepyStefy, io infatti l'ho ricordato nell'altra discussione! D'altronde lo sai come va il mondo, ubi maior...
    20 | franz62 il 05/02/2013 18.52.05
    Vabbè ma il lisciatore se lo merita il naso rotto...ma si può prendere una mina in quel modo?[:D] Povero...può capitare..
    21 | PepyStefy il 05/02/2013 18.54.50
    franz62 ha scritto:
    Vabbè ma il lisciatore se lo merita il naso rotto...ma si può prendere una mina in quel modo?[:D] Povero...può capitare..
    Bhe..solo naso non direi [:0][:)] , in quel caso le gambe funzionano diciamo che la sua caduta è stata una dimostrazione della poca bontà della neve [:(][xx(][:(!][:o)]
    22 | TheMustang100 il 05/02/2013 19.05.17
    Io sono perfettamente d'accordo con franz. Sul lisciatore, dispiace per lui, ma cadere in quel modo è stata una dimostrazione del fatto che forse sarebbe utile facesse un po' di corso sci...in derapage, poi...[:D]
    23 | batmangra il 05/02/2013 19.19.01
    Anch'io la penso come Frenz....non ci vedo niente di male nell'esultanza della slovena:questa rimarrà per lei una stagione straordinaria,e poi stiamo parlando di una medaglia d'oro ai mondiali....meglio giustamente felice e schietta che fintamente triste e dispiaciuta.....e comunque checchè se ne dica sono ragazze che passano buona parte dell'anno insieme e quindi sicuramente in cuor suo Tina starà male per Lindsey,ma è giusto che abbia dato sfogo alla sua gioia,c'erano e ci sono tante aspettative su di lei e la prima medaglia,forse meno pronosticabile,è già arrivata....[;)][;)]
    24 | miky88techno il 05/02/2013 20.13.13
    Jeppo ha scritto:
    Io son d'accordo con Franz, anche perché, ricordiamo che: - Paris non avrebbe dovuto esultare a Kitz perché nelle prove si era fatto male Jerman; - Innerhofer non avrebbe dovuto esultare a Beaver perché si era fatto male Stechert; - Marsaglia non avrebbe dovuto esultare a Beaver perché si era fatto male Franz. etc etc Nelle gare di velocità ci son infortuni sempre, questo non vuol dire che gli atleti debbano sempre recitare la parte di quelli tristi, puoi essere preoccupato per il tuo collega e contemporaneamente felice per la vittoria. Alla fine in questi casi qualsiasi cosa tu faccia ti criticheranno.
    sono d'accordo anchio, se nn fosse successo alla vonn ma a un'atleta "qualsiasi" nn ci sarebbe stata questa polemica, anche se cmq nn si puo che essere dispiaciuti...la gara nn lho vista e nn posso giudicare xo mi sembra un bel podio...e che bel risultato per la goggia! anche se si dice che ai mondiali contan solo le medaglie questo è un quarto posto che vale tanto x me [:)]
    25 | magimail il 05/02/2013 20.43.16
    Beh....non è che facciano una gara a ramino....sanno quel che fanno. Con Deborah capito' anche peggio, con gli addetti che la trascinavano da parte - con lei urlante- per non fermare la gara. Poi è ovvio che tra l'ubriacatura per una medaglia d'oro dopo una stagione esaltante, e il dispiacere per un'avversaria ferita (uso proprio questo termine:ferita)...beh,il primo sentimento è piu' forte. Ecchecca..o: è un legamento, mica una paralisi! E il podio è pieno di ex infortunate di lusso.... Vero,Laretta? Ma dài, meno buonismo ipocrita!
    26 | cancliatomic il 05/02/2013 20.57.44
    Oltre a tutto quello di cui si è ampiamente parlato, quello che mi ha dato fastidio è il poco rispetto che una decisione così ha portato per quelle atlete che partivano con numeri alti. Con una partenza alle 14.30 sapevano fin da subito che le condizioni per terminare la gara erano a rischio, ma hanno voluto farla comunque, penalizzando e non permettendo a quelle ragazze di correre, ragazze che magari aspettavano da una vita questo momento e che seppur senza possibilità di fare risultato per loro era importante esserci Capisco il regolamento, ma soprattutto ad un mondiale, potrebbero tenere in considerazione anche questo, altrimenti decidano di far partecipare solo quelle forti
    27 | draghetto il 05/02/2013 21.01.34
    franz62 ha scritto:
    Mi sembra una considerazione del czzo la tua riguardo alla Maze.... Son tutte ragazze che hanno visto decine di infortuni e quando vinci sei contenta....così come era felice la Gut e tutte le altre atlete che hanno fatto una bella gara e non ha nulla a che vedere con l'essere comunque dispiaciuti per l'infortunio della Kildow.
    Ma infatti, se si fosse rotta la Shkanova nessuno avrebbe detto che non si doveva esultare
    28 | brunodalla il 05/02/2013 21.03.11
    sono state fregate dalla mezz'ora di pausa per i due incidenti in pista, con quella mezz'ora sarebbero scese tutte. però questo non cambia i termini della questione, appunto perchè ci possono essere inghippi, partire così tardi è stato comunque uno sbaglio.
    29 | jos235 il 05/02/2013 21.32.33
    vi avrei fatto vedere come venivano giù a Cortina nel tratto che collega i due tronconi di seggiovia, tra i mucchi di neve e i turisti, e lì non le obbligava certo nessuno [:D]... con questo non voglio dire che non si debba correre quando non si deve
    30 | matteo ara il 06/02/2013 0.07.44
    Dispiace per Lindsey, rinvii della corsa e la neve molle sono certamente concause (invece la visibilità mi sembrava buona in quel punto), ma purtroppo è anche vero che quest'anno aveva già dato l'impressione di essere meno sicura rispetto al passato. Negli ultimi anni aveva avuta altri problemi di "stabilità", ma ne riusciva quasi sempre a venire fuori... (quante volte mi sono detto "un'altra al suo posto sarebbe per terra"!) Quest'anno più in difficoltà, fino ad oggi :( Invece chi stupisce sempre per la sua sicurezza è Tina! Sembra che niente le possa accadere... e riesce spesso ad essere la davanti! E, dopo l'infortunio di oggi di Lindsey, é forse la prima volta che vedo la stessa atleta favorita in tutte le discipline ad una singola manifestazione! (o almeno non mi ricordo altri esempi) Certo, "avvantagiata" dagli infortuni di Lindsey e Marlies. X il resto, contento per Lara (ex infortunata di lusso :) e... per Sofia! chi l'avrebbe mai detto! Su Eurosport francese avevano già staccato il collegamento quando è scesa lei! E, a posteriori, meno male che aveva quel pettorale... pochi numeri dopo, non correva neanche :D
    31 | cubodado il 06/02/2013 0.25.44
    Il pettorale Sofia se l'è guadagnato con un punteggiom FIS bassissimo, anche lei è rientrata da poco da un infortunio.
    32 | TEX il 06/02/2013 0.37.51
    Non mi pare di ricordare che queste ragazze siano state messe in croce per aver festeggiato la vittoria nelle stesse giornate in cui si sono purtroppo verificati due "celebri" infortuni....affermare che la Maze sia particolarmente stronz.etta per aver fatto nè più nè meno quello che hanno sempre fatto tutti gli altri mi sembra un poco pretestuoso.[}:)] Detto questo un grosso in bocca al lupo a Lindsey che oggi purtroppo è stata particolarmente sfig.ata [xx(]
    33 | magimail il 06/02/2013 9.24.34
    Veniamo al vero punto, cioe' quello sollevato da Cancli: ad una gara- specie un mondiale,quando vengono fatte/i partire anche atlete/i che normalmente non si qualificano, è criminale- in onore di collegamenti, sponsor ecc ecc- tenere su le ragazze per ore. Chi ha provato, dica quante volte- ad una gara Master ad esempio- non ha preso su, mandato a ca..re tutti ed e' tornato a casa. Puoi fare quello che vuoi, ciacolare, scherzare, ballare, ma la concentrazione è dura da tenere. E la pista magari cambia. Ma dopo St Anton, Cortina ecc, di cosa ci meravigliamo? Si è innescata una spirale pericolosa. Ma....the show must go on, a tutti i costi.
    34 | hasan il 06/02/2013 18.48.04
    Complimenti alla forumista Lara! Ora riprendi un po´ le forze dopo i lunghi festeggiamenti [;)]! Intanto brava e complimenti! Ciao!



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Tina Maze Sofia Goggia Mondiali Schladming 2013 )

      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [28/08/2019] Goggia, Brignone e Bassino in volo verso Ushuaia
      [26/08/2019] Test atletici per Goggia, Brignone e Bassino
      [22/08/2019] Goggia nuova Ambassador Cortina 2021
      [24/07/2019] Brignone,Goggia e Bassino in pista a Les 2 Alpes
      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [22/07/2019] Goggia e Roda mercoledì a San Marino
      [26/06/2019] Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre
      [24/06/2019] Goggia: "2026, per me forse l'ultima Olimpiade".
      [20/06/2019] Allo Stelvio Azzurre,velocisti e squadra C
      [10/06/2019] La Fisi a Palazzo Chigi: Goggia Collare d'Oro
      [24/05/2019] L'intervista doppia di Lindsey Vonn e Sofia Goggia
      [30/04/2019] Squadre FISI femminili 2019/2020: cosa cambia?
      [29/04/2019] Le squadre femminili FISI per stagione 2019/2020
      [29/04/2019] Goggia, Brignone, Bassino chiudono la stagione

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo DT della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [01/09/2019] Scomparsa misteriosa di Blanca Fernandez Ochoa
      [30/08/2019] Da Salisburgo Marcel Hirscher svelerà il futuro
      [30/08/2019] Ushuaia: tanti Azzurri e Azzurre al lavoro
      [30/08/2019] Bormio: un nuovo comitato per la Coppa del Mondo
      [30/08/2019] Liski fornitore per Pechino 2022
      [29/08/2019] Tamara Wolf entra nella squadra TV della SRF
      [29/08/2019] Elisabeth Kappaurer nuovamente infortunata
      [28/08/2019] Goggia, Brignone e Bassino in volo verso Ushuaia
      [28/08/2019] ANC: dopo Mount Hotham si gareggia a Coronet Peak
      [28/08/2019] Hirscher: l'addio in diretta tv?

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti