separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 3 dicembre 2020 - ore 21:40 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Ida Giardini, dal lago alle montagne

Clicca sulla foto per ingrandire
Giardini I.
Giardini I.
commenti 0 Commenti icona rss
Le valli del Bresciano, recentemente, hanno regalato grandi soddisfazioni allo sci azzurro: Dada Merighetti e le sorelle Fanchini vengono da quelle splendide terre, ma anche tra le più giovani c'è una Leonessa che sa graffiare bene. E' Ida Giardini, classe 1993, nata e cresciuta a Desenzano del Garda, punta meridionale del Benaco. Durante la scorsa stagione, la ragazza del Rongai Pisogne ha debuttato in Coppa Europa con tre piazzamenti a punti nelle prove veloci di Sella Nevea, tra cui spicca un 14° posto nella prima discesa. Un risultato che ha sorpreso la stessa Ida: "E' vero, conoscevo già la pista grazie ad alcune gare FIS del mese precedente, però non pensavo di andare così bene. Era un tracciato particolare e sono riuscita a sfruttarlo ottimamente".
A fine marzo è stata la volta dei Mondiali juniores di Roccaraso: una bella esperienza, perché "per la prima volta mi sono potuta confrontare con le ragazze più forti del mondo, alcune delle quali, come la Shiffrin, già proiettate ad alto livello". Un evento comunque condizionato da condizioni climatiche pessime, con gare "all'alba, per evitare il caldo della mattina" e piste "che si deterioravano subito, impedendo a chi partiva indietro di fare un buon risultato". Ad ogni modo, la Giardini ci tiene a specificare che nessuna di queste "vuole essere una scusante per i risultati mancati: però non è stato bello sentire certi giudizi sulla squadra e sui tecnici, senza rendersi conto delle condizioni in cui gareggiavamo".
Archiviata la stagione 2012, per la giovane bresciana è ora il momento di una nuova avventura: in quanto vincitrice del circuito Gran Prix, ha ottenuto la promozione in nazionale, entrando nel gruppo FuturFisi. Finora, già due ritiri atletici e due sulla neve per il nuovo team diretto da "Heini Pfitscher, un tecnico sempre pronto a dare spiegazioni quando c'è bisogno", mentre lo skiman di Ida è Mattia Giongo, "fortunatamente già incontrato l'anno scorso". Dopo i test di lunedì a Verano Brianza, per le azzurre è il momento di tornare sugli sci, infatti già da domenica "saremo sulle nevi dello Stelvio, che sarà la nostra casa per buona parte del mese di agosto, con l'eccezione di un breve periodo indoor a Landgraaf". Nel prossimo inverno la gardesana punta a "gareggiare con più regolarità in Coppa Europa, magari disputando anche qualche gigante, oltre che nelle prove veloci". Insomma, tutto tranne lo slalom, specialità nella quale "mi impegno sempre, cerco di migliorare, senza però ottenere nulla".
La Giardini non ha iniziato a sciare perché ammaliata da qualche grande campione, ma solo perché "lo facevano già i miei fratelli, che certo non posso definire miti", ci dice scherzando. Attualmente, la sua atleta preferita è Lindsey Vonn, "non tanto per i suoi trionfi, quanto per la sua sciata solida, compatta, quasi maschile, e per la sua continua fame di vittorie". Un apprezzamento speciale non può mancare per Sabrina Fanchini, chiamata "sorellin", grande esempio di "tenacia e forza di volontà, un vero modello per tutti". Guardando indietro, Ida è consapevole che non sarebbe stata qui senza l'aiuto "della mia famiglia: non tutti i genitori permettono di far passare la scuola quasi in secondo piano (scuola che ha brillantemente terminato con un 89 alla maturità scientifica, NDR) come hanno fatto i miei, mentre i fratelli mi hanno sempre consigliato e tirato su il morale". Dal punto di vista tecnico, deve la sua crescita "principalmente a Devid Salvadori e Daniele Simoncelli, incontrati al Rongai, fondamentali anche sul piano delle motivazioni". Ida non si dimentica nemmeno di "Faustino Biena, coach, assieme a Cristiano Bragadina, nella categoria Allievi, dove ho fatto il mio primo salto di qualità". E un altro salto di qualità è ciò che possiamo augurarle per la nuova stagione, sperando di vederla presto assieme alle altre bresciane.

(mercoledì 25 luglio 2012)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • martedì 17 dicembre 2019

    Fioccco azzurro in casa Fanchini, nato Alessandro

    mercoledì 4 dicembre 2019

    Fiocco azzurro in casa Fanchini: è nato Nicolò

    lunedì 1 luglio 2019

    Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri

  • sabato 7 luglio 2018

    Le nuove squadre del Comitato Alpi Centrali

    martedì 7 novembre 2017

    Levi: Simoncelli e Pfeifer i tracciatori

    mercoledì 14 giugno 2017

    Comitato Alpi Centrali: le squadre regionali 2018

  • venerdì 30 settembre 2016

    Slalomisti ad Amneville, gigantisti a Saas Fee

    venerdì 16 settembre 2016

    Gruppo Osservati donne: secondo stage allo Stelvio

    sabato 13 agosto 2016

    Le sorelle Fanchini protagoniste a teatro





      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Ida Giardini Devid Salvadori Rongai Pisogne Daniele Simoncelli Sabrina Fanchini )

      [17/12/2019] Fioccco azzurro in casa Fanchini, nato Alessandro
      [04/12/2019] Fiocco azzurro in casa Fanchini: è nato Nicolò
      [01/07/2019] Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri
      [07/07/2018] Le nuove squadre del Comitato Alpi Centrali
      [07/11/2017] Levi: Simoncelli e Pfeifer i tracciatori
      [14/06/2017] Comitato Alpi Centrali: le squadre regionali 2018
      [30/09/2016] Slalomisti ad Amneville, gigantisti a Saas Fee
      [16/09/2016] Gruppo Osservati donne: secondo stage allo Stelvio
      [13/08/2016] Le sorelle Fanchini protagoniste a teatro
      [19/06/2016] Si ritira Sabrina Fanchini
      [27/04/2016] La Commissione Giovani vara le squadre 2016/2017
      [29/01/2016] CE: Willibald ok in slalom, azzurrine in crescita
      [07/12/2015] Coppa Europa: prima gara femminile alla Brunner
      [14/03/2015] Are: Shiffrin guida la prima manche dello slalom
      [26/02/2015] Coppa Europa: la Svezia domina a Monte Pora

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [03/12/2020] Le 10 Austriache per St.Moritz, senza Tippler e Ortlieb
      [03/12/2020] CE: Hofer e Franzoni bene a Gurgl
      [03/12/2020] Coppa Europa: posticipata la tappa di Hippach
      [03/12/2020] Covid19: Swenn-Larsson positiva.Schwarz e Venier possono tornare
      [02/12/2020] Taranzano si rompe un dito nel gigante di Coppa Europa
      [02/12/2020] La squadra norvegese per St.Moritz: torna Mowinckel
      [02/12/2020] Coppa Europa: Hofer inizia con un podio
      [02/12/2020] Francesi, Svizzere e Svedesi per St.Moritz
      [02/12/2020] Goggia, Brignone e altre 6 azzurre per i due superg di St.Moritz
      [02/12/2020] Gli 8 Azzurri convocati per i giganti di S.Caterina
      [02/12/2020] Cancellata la tappa preolimpica di Yanqing
      [01/12/2020] Nicol Delago si infortuna, operata al tendine d'Achille
      [01/12/2020] Manfred Moelgg torna a sciare dopo la sua positività al Covid19
      [01/12/2020] Cortina 2021: ispezione finale della Fis sulle piste iridate
      [01/12/2020] Cornelia Huetter torna sugli sci
      [01/12/2020] Velocisti e gruppo CE a Sola.Slalomiste in Senales
      [01/12/2020] Isere: Semaforo verde per tappa maschile di coppa il 12 e 13 dicembre
      [01/12/2020] Mikaela Shiffrin rinuncia a St. Moritz causa ritardo di preparazione
      [01/12/2020] Nevica a Val d'Isere e Courchevel, gare verso la conferma.
      [30/11/2020] Coppa Europa: i convocati per le gare di Gurgl
      [30/11/2020] Sulla Aloch doppio appuntamento con la Coppa Europa a dicembre
      [30/11/2020] L'elvetico Marc Gisin chiude con lo sci agonistico dopo 11 anni
      [30/11/2020] Allenamenti a Solda per le Azzurre
      [30/11/2020] Slalomgigantisti al lavoro a Livigno
      [30/11/2020] Alexis Pinturault arriva a quota 30 vittorie
      [29/11/2020] Alex Vinatzer entra nel team Banca Generali
      [28/11/2020] Stop per Matteo Franzoso
      [27/11/2020] Lech-Zuers: Pinturault vince il parallelo, Kristoffersen è 2/o
      [27/11/2020] Parallelo di Lech: Luitz guida le qualifiche, Azzurri tutti fuori
      [26/11/2020] Parallelo di Lech: vince Vlhova su Moltzan. Bassino 5/a Brignone 7/a
      [26/11/2020] Zecchini: "La montagna deve rimanere fruibile,serve all'Italia!"
      [26/11/2020] S.Caterina recupera i giganti della Val d'Isere
      [26/11/2020] Parallelo di Lech: guida Gut, Bassino/Brignone si qualificano
      [26/11/2020] Lutto nello sci: se ne è andato Valerio "Ghiro" Ghirardi
      [25/11/2020] Senoner:"Gardena lavora per le proprie gare. No a richiesta recuperi"
      [25/11/2020] Peterlini assente al parallelo di Lech

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti