separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
martedì 23 luglio 2019 - ore 03.30 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

La Coppa del Gobbo - VII - Pensieri sotto Albero

Clicca sulla foto per ingrandire
Gobbo C.
Gobbo C.
commenti 8 Commenti icona rss
Questa volta molti regali di Natale sono giunti in anticipo ma speriamo che sotto l'Albero siano rimasti altri pacchi con tante sorprese, capaci di renderci ancor più euforici e disincantati come avevamo sognato di essere in questo periodo dell'anno dove la magia della Natività si fonde con i desideri, con le speranze e le buone promesse. Quanti brividi sulla Gran Risa! Ai primi di novembre, nei giorni dello Skipass di Modena, avevo parlato a lungo con Max Blardone, il ragazzo era diventato uomo e lo avrebbe fatto sapere a tutti in un momento speciale, anzi "gigante"! I nostri azzurri hanno sciato come sanno fare da sempre, con il cuore, con quella generosità che tante volte non viene ripagata dai risultati. Hanno scelto il tracciato dell'Alta Badia e sul disegno di un autentico signore dello sci, qual'è Ante Kostelic, il gruppo di Blardone, Simoncelli, Moelgg, Borsotti e compagni hanno ribadito come la nostra scuola non sia da rottamare. Soprattutto nella prima manche hanno saputo sciare con intelligenza, ragionando, contribuendo ad esaltare le virtù del tecnico-filosofo croato. Prima manche troppo lunga? Mi pare che a Les Arcs, quando vinse Von Gruenigen, lo fosse ancor di più. Quasi mille volontari, nessuno dei quali ha ricevuto un solo euro di compenso, ha lavorato con dedizione per dare alle due gare il massimo profilo tecnico. Ci sono riusciti benissimo! Lo slalom ha esaltato atleti e pubblico con una fantasia di prestazioni uscite dal cilindro transalpino dell'allenatore Théolier che ha presentato sul palcoscenico di Coppa una squadra "scintillante", bravissima poi a ripetersi in condizioni e su nevi diverse, come Flachau. In questi giorni Deville si preparerà per gennaio, perchè la vittoria è ormai a portata di mano e dovrà guardarsi soprattutto dai suoi compagni di squadra Moelgg, Razzoli, Thaler, Gross sta arrivando! I tempi di Levi...sono lontani...bastava avere pazienza, credere nel lavoro di atleti ed allenatori, avere fiducia! I velocisti faranno la loro parte molto presto. Già a Bormio i ragazzi di Rulfi faranno sentire il fiato sul collo a coloro che, in questo avvio di stagione, si sono illusi di come Innerhofer, Fill, Heel, Paris & Band avessero dimenticato come dialogare con la velocità! Attenzione anche ai giovani trascinati da un Marsaglia sempre più pimpante. Tecnici, allenatori e gli stessi atleti sono convinti della bontà e della competitività delle tute che la Robe di Kappa ha loro fornito e noi abbiamo il dovere di crederci! Per tornare sul podio quindi bisognerà soltanto ritrovare il cuore ed il coraggio di osare di più, come hanno fatto i colleghi gigantisti e slalomisti! Il recupero della discesa gardenese è stato assegnato a Chamonix, forse un po' per sdebitarsi per la delusione di Clarey e Theaux e per riconciliarsi con Dal Cin che, a Torino 2006, per una sospensione meno brutale di questa, si vide scivolare dalla mani l'oro nel supergigante. Ma credo che non sarà sufficiente perchè, come tutti sanno, "ogni lasciata è perduta", molto meglio però recuperare a Chamonix piuttosto che nell'assordante silenzio norvegese di Kvitfjell. Per raccontare le due gare in Alta Badia sono venuti nella postazione di Eurosport molti atleti che hanno contribuito, con i loro interventi, a rendere più ricco ed importante questo sport che tutti noi amiamo tanto. Peter Fill, Christof Innerhofer e Massimiliano Blardone non si sono limitati a riflessioni classiche, istituzionali quasi, ma di fronte ai microfoni hanno aperto sè stessi, donandoci momenti di grande e delicata sensibilità. Grazie! (continua)
(venerdì 23 dicembre 2011)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 5 giugno 2019

    I Calendari della Coppa del Mondo 2019/2020

    domenica 2 giugno 2019

    Sestriere e La Thuile tornano in CdM

    sabato 1 giugno 2019

    Val Gardena e Badia in calendario fino al 2022/23

  • martedì 7 maggio 2019

    Marc Gisin è tornato in Val Gardena

    lunedì 1 aprile 2019

    A Brignone e Casse la Gardenissima 2019

    domenica 10 febbraio 2019

    La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!

  • lunedì 21 gennaio 2019

    La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile

    giovedì 27 dicembre 2018

    Marc Gisin: "Non ricordo nulla della caduta".

    lunedì 24 dicembre 2018

    La Coppa del Gobbo - La calda neve


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Admin il 23/12/2011 12.20.54
    (continua) Invecchiando la vis polemica si attenua per lasciare il posto a considerazioni di altra natura però vorrei dire come mi sia dispiaciuto tanto sentire troppe voci critiche sulla pista della Valgardena, il tracciato del Saslong, sulla pista dell'Alta Badia, la Gran Risa. Perchè non apprezzare invece il lavoro enorme che, ogni volta, centinaia e centinaia di persone svolgono per permettere a tante altre di ammirare a pochi metri di distanza quei protagonisti del Circo Bianco che, altrimenti, potremmo vedere solo di fronte agli schermi televisivi? In questi atteggiamenti di insofferenza io vedo anche una mancanza di amore verso il nostro Paese, una mancanza di rispetto, quando invece dovremmo essere fieri ed orgogliosi di poter presentare al mondo alcuni luoghi della nostra bellissima nazione. Buon Natale a tutti, soprattutto ai bimbi, in modo particolare ai bimbi di colore che hanno occhi grandi, la mosca sull'occhio sinistro, lo sguardo lontano, pochi denti, sono magri e tristi in braccio alle mamme. Buon Natale.
    2 | leo85 il 23/12/2011 12.41.04
    Giorni indimeticabili Carlo quelli appena trascorsi...davvero un insieme di emozioni e sorprese una più bella dell'altra...I nostri ragazzi ci sono e ci daranno tante tante soddisfazioni!!!! Di questo ne sono convinto!!! Il lavoro e il talento emergono sempre!!!! Auguri di cuore a tutti!!!!
    3 | Poncho il 23/12/2011 14.23.05
    avete scritto bellissime cose. Sopratutto quella riguardo i bambini neri ma non solo, tutti i neri sono persone da stimare mentre molti, sopratutto qui in Italia, non accettano quel tipo di colore...Bravissimi i nostrri ragazzi, ci hanno regalato tante sorprese e tanto spettacolo disegnando curve perfette e dolci nello slalom, nel super g, nelle discese maa sopratutto quel Blardone che ci ha regalato emozioni grandissime nel gigante...Cosa che non avrei mai creduto perchè era un pò che non si sentiva tanto...Bravissimi anche i volontari e tutti coloro che collaborano nell'organizzazione delle gare che senza di loro non si riesce fare un così gran bel spettacolo e sopratutto la nostra Italia non può andare avanti perchè è verissimo che un pò sottovalutiamo il nostro paese...Auguri a tutti anche da parte mia.....Il regalo più bello che possa fare a tutti è quello di augurarvi tante cose belle e sorprese meraviglioseeeeeee
    4 | Codarroc il 23/12/2011 14.31.33
    Grazie Carlo per l"ennesimo" bell'articolo che ci hai regalato e BUON NATALE a TE ! [:)][:)][:)]
    5 | batmangra il 23/12/2011 15.19.34
    Approfitto del tuo articolo Carlo per fare a te ed a tutti i forumisti i miei più sinceri Auguri di Buon Natale..... Devo dire che il tuo entusiasmo ed il tuo ottimismo sono contagiosi,anche per chi come me ogni tanto,lo ammetto sinceramente,ha un pò storto il naso su alcune prestazioni dei nostri ragazzi ed a tal proposito mi auguro vivamente che il buon Max sia finalmente diventato uomo,anche perchè è sicuramente quello che più mi fa inviperire a volte,considerando che oltre ad essere mio conregionale è anche come me tifosissimo della stessa squadra calcistica,ma questo è ovviamente secondario rispetto all'immenso talento che possiede.... Spero che gli uomini jet ritrovino al più presto la strada ahimè da un pò smarrita,strada che indubbiamente sembrano aver invece imboccato molto bene gli slalomisti,anch'io come te credo che la vittoria per Deville sia solo questione di poco tempo ormai....[:)][:)] Concludo con una chiosa:magari si arrabbierà ma nella prossima gara di slalom non fare più intervenire Giorgio Rocca per il commento,ha scambiato ripetutamente Moelgg con Nani e destino vuole che poi Manfred sia uscito nella seconda manche.....[;)][;)][;)]
    6 | wlaputzer il 23/12/2011 16.52.01
    gran bell'articolo.. auguri a tutti un natale sereno!
    7 | lbrtg il 23/12/2011 17.54.00
    Ciao Carlo. Ottimo articolo, come sempre![;)] Dal tuo scritto, traspaiono come un marchio di fabbrica, la fiducia e l'ottimismo che hai nei confronti dei nostri atleti. Ed a RAGIONE, come gli ultimi risultati testimoniano..... Hai "bastonato" per bene, noi uomini di poca fede e soprattutto, POCA PAZIENZA.[:(] Tuttavia, quello che ci unisce è la passione sfegatata per questo fantastico ed unico sport che è lo sci! Buon Natale a te ed a tutti i forumisti.
    8 | emanueza il 23/12/2011 18.18.14
    Considerazioni a commento del week end italiano semplicemente ineccepibili. Concordo sul dispiacere per le critiche alle piste...le gare italiane sono da sempre le più regolari dell'intero circo bianco, la gran risa è l'essenza del gigante e anche gli slalom, perchè corso su di un pendio non così tremendamente selettivo, è sempre stato teatro di gare spettacolari perchè tiratissime. La sasslong merita un discorso a parte....quando c'è molta neve, complici anche le ultime modifiche in materia di sicurezza, è praticamente un'autostrada, ma quando la materia bianca scarseggia è un tracciato durissimo per via di quella miriade di gobbe, dossetti e ondulazioni varie che saltano fuori. ora torniamo agli azzurri....in slalom siamo forti e avere più elementi competitivi è un traino per tutti a fare sempre meglio, a cercare di alzare sempre di più il limite, in gigante...beh chi vince ha sempre ragione ma il difficile sarà riconfermare le prestazioni e dimostrare che non si è trattato di una giornata esaltante ma fine a se stessa. Nelle discipline veloci le piste "muscolari" come bormio e kitz potranno mascherare le lacune di preparazione e materiali non all'altezza, ma non esaltiamoci perchè il rischio di tornare a navigare tra il 15 ed il 20 posto è quantomai elevato... ...SEMPRE CONTENTO DI ESSERE SMENTITO BUON NATALE



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Coppa del Gobbo Val Gardena Alta Badia )

      [05/06/2019] I Calendari della Coppa del Mondo 2019/2020
      [02/06/2019] Sestriere e La Thuile tornano in CdM
      [01/06/2019] Val Gardena e Badia in calendario fino al 2022/23
      [07/05/2019] Marc Gisin è tornato in Val Gardena
      [01/04/2019] A Brignone e Casse la Gardenissima 2019
      [10/02/2019] La Coppa del Gobbo: Aksel e Lindsey, Grazie!
      [21/01/2019] La Coppa del Gobbo - Non Esiste L'Impossibile
      [27/12/2018] Marc Gisin: "Non ricordo nulla della caduta".
      [24/12/2018] La Coppa del Gobbo - La calda neve
      [23/12/2018] Stagione finita per Megarry.Stop per Sarrazin
      [19/12/2018] Francesca Marsaglia:"oggi un urlo di liberazione!"
      [19/12/2018] Fantaski Stats - Val Gardena - superg femminile
      [19/12/2018] Gardena: bis Stuhec sulla Saslong, 6/a Marsaglia
      [18/12/2018] Delago: "Ieri mai avrei immaginato tutto questo".
      [18/12/2018] Fantaski Stats - Val Gardena - discesa femminile

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [22/07/2019] Goggia e Roda mercoledì a San Marino
      [18/07/2019] Justin Murisier può tornare sugli sci
      [18/07/2019] HBO ha prodotto un documentario su Lindsey Vonn
      [18/07/2019] Buzzi: "Punto a essere costante"
      [18/07/2019] Ispezione FIS OK a Madonna di Campiglio
      [17/07/2019] Swiss-ski,nuovo DT: Berthod e Reusser in corsa
      [17/07/2019] Slalomgigantisti e gruppo A2 allo Stelvio
      [16/07/2019] Aderlass: alleggerita posizione Hannes Reichelt
      [16/07/2019] Fisi Trentino incontra Gruppi Militari
      [16/07/2019] Ligety: "mi concentrerò sul gigante"
      [16/07/2019] Menghini commissario per Comitato AA
      [15/07/2019] Squadra C tra Stelvio (donne) e Formia (uomini)
      [14/07/2019] I programmi estivi della nazionale francese
      [14/07/2019] Julia Mancuso è diventata mamma!
      [11/07/2019] Fisi Alto Adige commissariata
      [10/07/2019] Gruppo Osservati al lavoro allo Stelvio
      [09/07/2019] FA Consulting gestirà l'immagine di Ema Buzzi
      [09/07/2019] Hanna Schnarf: "proseguirò solo se al 100%"
      [09/07/2019] Hirscher svelerà il suo futuro il 6 agosto
      [08/07/2019] Max Franz è tornato sugli sci
      [08/07/2019] Max Blardone si è sposato
      [08/07/2019] Le polivalenti allo Stelvio per 4 giorni
      [07/07/2019] Si ritira il canadese Phil Brown
      [05/07/2019] Buzzi, Fill, Casse e Marsaglia allo Stelvio
      [05/07/2019] Thomas Dressen è tornato sugli sci
      [05/07/2019] Rossel e Puyol coordineranno la Coppa Europa
      [05/07/2019] Gruppo Coppa Europa ad Amneville
      [05/07/2019] Roda: "Sestriere meritava l'opportunità della CdM"
      [03/07/2019] Comitato FVG: ecco le squadre 2019/2020
      [03/07/2019] Intervento per Ragnhild Mowinckel
      [02/07/2019] ARD: Maria Riesch lascia il posto a...Neureuther?
      [02/07/2019] Alpi Centrali: le squadre di comitato 2019/2020
      [01/07/2019] Milano:2 giorni di confronto tra i tecnici azzurri
      [28/06/2019] Nuovi ingressi nei Centro Sportivo Carabinieri
      [27/06/2019] JB Grange: "amo allenarmi e gareggiare"

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti