separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
giovedì 27 febbraio 2020 - ore 12.53 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Chi vince? A casa

Clicca sulla foto per ingrandire
Ravetto C.
Ravetto C.
commenti 135 Commenti icona rss
Ormai siamo nel cuore del carnevale, le maschere coinvolgono e avvolgono i centri di quasi tutta Italia, feste e risa sono all'ordine del giorno. Perchè in fondo si sa, "A carnevale ogni scherzo vale!", no?
Ma è brutto sapere, è brutto essere consci che questo non è uno scherzo, anzi. Purtroppo è la cruda realtà: ormai Ravetto può essere considerato l'ex direttore tecnico che ha condotto e accompagnato l'Italsci al trionfo di Garmisch. Un trionfo, va sottolineato, raccolto grazie alle gambe e alla prontezza dei vari medagliati, ma consentito dal lavoro fatto di abnegazione e spirito di sacrificio da parte di tecnici, skiman, preparatori, medici. E del direttore tecnico. Gli stessi che in questi giorni, al rientro dalle rispettive sedi di gara e allenamento troveranno ad accoglierli la lettera di licenziamento da parte della Fisi che ha rescisso tutti i contratti (assolutamente non milionari) in attesa di ridiscuterli una volta che sarà deciso il piano economico, il budget finanziario federale. E così mentre in Via Piranesi si cercano i mezzi (in senso fisico, intese le vetture) per coprire l'attività delle prossime stagioni, si pensa bene di perdere il vero valore di questa federazione, un capitale umano fatto di professionalità e passione che da solo può garantire il futuro. L'atleta passa, il tecnico resta: è questa una delle massime-guida che indica la strada a chi vuole impiantare un progetto a lunga distanza. Perchè il tecnico è fondamentale per impostare una scuola, per garantire un futuro. Ed invece in Via Piranesi i primi ad essere "licenziati" sono proprio i tecnici. Lo vuole la legge, si dice per giustificare. Eppure qualcuno ha già avuto la conferma. Non scritta, per carità: ma oggi come oggi, per questi precari dello sci, anche una conferma orale sarebbe preziosa.
Conferme orali? Sì, proprio così. Nel contesto della festa finale di Oslo, nell'ultima serata a Chalet Italia prima del passaggio di testimone a Fiemme 2013, il presidente Morzenti si è chiaramente lanciato nel silurare di fatto Ravetto e nel confermare apertamente il direttore tecnico Ivo Pertile, meritevole nel salto e capace di portare una medaglia preziosissima con una squadra giovane e di prospettiva e con budget quasi nullo, quanto il direttore agonistico del fondo Silvio Fauner, nonostante un mondiale avaro di soddisfazioni, fatto di critiche, di errori, di delusioni e di grandi lotte intestine all'interno del gruppo azzurro. Per di più alla luce del nulla (o quasi) che sarà il domani: Follis ha alzato bandiera bianca, Longa quasi, Genuin non ne vuole più sapere di questi tecnici, Piller e Di Centa ormai non reggono il confronto con i big (e con il decennio e più di differenza), Zorzi è avviato alla meritata pensione sportiva, Checchi non è mai esploso. Il futuro? Di un buon Clara, di una generosa Rupil in attesa che i ventenni Vuerich e soprattutto Pellegrino crescano davvero. Insomma, ci sono 10 anni di vuoto tra i grandi di ieri e le promesse di domani: possibile? Forse qualche manchevolezza in fase di programmazione, negli anni c'è stata.
Esattamente il contrario di quanto avviene nello sci alpino, dove dopo alcuni anni difficili ora si è al cospetto di una squadra giovane e con ricambi in grado di garantire un futuro di alto livello su ogni terreno, in ogni disciplina. Insomma, lo sci alpino guarda a Schladming 2013 con la possibilità di migliorare il bilancio record di Garmisch; il fondo torna da Oslo con la consapevolezza che a Fiemme 2013 sarà già un'impresa migliorare lo storico zero di Fiemme 2003. E a casa chi va? Ovvio, Claudio Ravetto. Il più medagliato. Domani pare sia previsto un incontro tra il biellese e Morzenti: l'atto finale di questa comica, prima che inizi davvero la quaresima?

(lunedì 7 marzo 2011)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 26 febbraio 2020

    I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik

    domenica 23 febbraio 2020

    La FISI sospende tutti gli eventi in calendario

    venerdì 21 febbraio 2020

    TdG - Il ritorno di Roberto Nani

  • domenica 22 dicembre 2019

    Serra: "Sono stato scaricato frettolosamente"

    giovedì 12 dicembre 2019

    Fassa: Aperta la stagione dello Ski Stadium Aloch

    domenica 10 novembre 2019

    GP Italia 2019/2020: regole e calendari

  • venerdì 1 novembre 2019

    Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019

    giovedì 31 ottobre 2019

    Vialattea firma il logo 100 anni Fisi

    venerdì 25 ottobre 2019

    Sestriere si candida ad ospitare il Mondiale


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | leo85 il 07/03/2011 9.44.16
    Eh si Luca....proprio una "comica"....per non dire volgarità...E quello che mi domando fin troppo spesso è: "Ma Morzenti e tutto il suo clan, chi sarebbero senza il lavoro e i risultati di tecnici e atleti?"..."Come si permettono di prendere, loro, decisioni senza vivere dentro un mondo fatto di fatica, sudore senza consultare i diretti interessati, che dovrebbero avere diritto di parola assoluto?" Da noi sai come si dice Luca? "La madre degli ignoranti è sempre incinta....".....e quelli che stanno lassù sono degli IGNORANTI nel vero senso della parola....perchè ignorano tutto quello che è il bene degli atleti, vere vittime, di questo meraviglioso sport, e di tutto quello che ci gira attorno...credendo di poter fare il bello e il cattivo tempo, seduti dall'alto di una poltrona...La storia non funziona così...Ma prima o poi, sono sicuro che esiste una giustizia sportiva...e che alla fine dei conti, "qualcuno" pagherà molto caro le sue scelte folli.... Forza Claudio, non mollare....e per qual poco che vale, siamo con te!
    2 | truddo il 07/03/2011 10.07.05
    Sono semplicente schifato anche e soprattutto dal non agire di chi potrebbe e dovrebbe farlo! Claudio siamo tutti con te!
    3 | brunodalla il 07/03/2011 10.07.07
    in via piranesi dicono che la disdetta di tutti i contratti la vuole la legge? peccato che quella norma entrerà in vigore nel 2012 e non quest'anno....quindi poche scuse.
    4 | truddo il 07/03/2011 10.08.14
    giusto Bruno, e che mi dici delle ultime dichiarazioni del personaggio: Claudio resterà a casa perchè vuole troppo...
    5 | brunodalla il 07/03/2011 10.16.49
    no comment....
    6 | lbrtg il 07/03/2011 10.25.37
    Secondo me, Morzenti e C., si fanno forti della qualità dei nostri atleti, dato che, anche se arriveranno nuovi tecnici, i risultati non mancheranno.
    7 | didibi il 07/03/2011 10.35.44
    FantaskiNews ha scritto: Esattamente il contrario di quanto avviene nello sci alpino, dove dopo alcuni anni difficili ora si è al cospetto di una squadra giovane e con ricambi in grado di garantire un futuro di alto livello su ogni terreno, in ogni disciplina.
    secondo me è proprio questo il motivo per cuisi vuole allontanare Ravetto; è stato lavorato duro, si è seminato e ora si prospetta un buon raccolto per i prossimi anni e molti vogliono accappararsi il merito e pertanto puntano al posto; vediamo chi sarà il novello Mario Cotelli
    8 | Enrico il 07/03/2011 10.39.18
    E chi li guiderà quello Stefano Dalmasso che anni fa faceva litigare tutte le donne del suo gruppo?
    9 | kappa78 il 07/03/2011 10.44.27
    Io seguo da tanti anni lo sci, come appassionato, ma solo da quando sono entrato in questo forum scopro quello che sta realmente dietro e qual'è il vero mondo che fino a poco tempo fa non conoscevo. Ora, inutile dire che tutta questa situazione è veramente pietosa ed è per certi versi lo specchio dell'Italia in generale, ma mi domando: gli atleti che cosa ne pensano? A loro sta bene tutto purchè si possa sciare oppure tutto questo can-can pesa anche a loro o semplicemente non esternano perchè non hanno assolutamente voce/peso nella questione?
    10 | brunodalla il 07/03/2011 10.54.40
    io penso che gli atleti, a parte non avere molta voce in capitolo, pensino ad altro, e anche giustamente. io credo che al di là dei rapporti umani col capo alleantore, che possono benissimo esserci o non esserci, agli atleti interessi realtivamente chi comanda, a loro interessa di più aprire il cancelletto di partenza e metterci il minor tempo possibile per tagliare il traguardo. non penso sia cinismo, ma penso che sia naturale. proviamo ad immaginarci questo: innerhofer in norvegia che sta stravincendo il superg, a 100 metri dal traguardo frena di colpo e taglia il traguardo in derapata. al parterre gli chiedono: perchè l'hai fatto? stavi vincendo. lui risponde: per protesta contro il presidente della federazione che ha silurato ravetto, noia tleti siamo tutti con lui. potrebbe succedere? non succederà mai, lo stesso ravetto non vorrebbe mai che succedesse. ad ognuno il proprio lavoro, agli atleti il compito di correre, ai tecnici il compito di allenare, ai dirigenti il compito di dirigere. chi poi farà meglio il suo lavoro lo si vedrà col tempo e coi risultati.
    11 | truddo il 07/03/2011 10.57.12
    hai ragione Bruno, quello non sarebbe giusto, ma far sentire la loro voce non sarebbe mica sbagliato, sei d'accordo?
    12 | brunodalla il 07/03/2011 10.59.27
    no, non è sbagliato, ma lascia il tempo che trova, credo. non è di certo influente. anzi, rischia di essere controproducente per chi si espone.
    13 | truddo il 07/03/2011 11.01.29
    hai ragione fino a quando non ci sarà qualcuno (leggasi CONI) che tutela anche chi ci mette la faccia e il cuore... e poi la cosa importante sarebbe l'unità proprio per non esporre il singolo... certo che se ci fossero i personaggi carismatici di qualche tempo fa le cose sarebbero più semplici!
    14 | lbrtg il 07/03/2011 11.12.01
    Lasciamo stare il CONI. Non vedete che quelli che lo rappresentano nelle varie cariche, sono gli stessi da decenni? Certamente non possono dare il buon esempio a nessuno.......
    15 | truddo il 07/03/2011 11.16.28
    assolutamente vero ma sono gli unici, a parte i consiglieri, che potrebbero (e sottolineo potrebbero) intervenire realmente
    16 | kappa78 il 07/03/2011 11.18.19
    Sono d'accordissimo che ognuno debba tenere il proprio ruolo, l'alteta corre e non dovrebbe, in generale, preoccuparsi d'altro. Però, e in questa situazione di però ce ne sono parecchi, credo che nelle varie squadre, per quanto si possa far finta di niente, l'intera faccenda abbia una certa eco. Per questo mi chiedo come mai gli atleti non parlino, ma come dice giustamente Bruno potrebbe essere più controproducente che altro. Il mio interesse per il "pensiero degli atleti" è più che altro perchè ho la sensazione che alla fine saranno loro a pagare le coseguenze, nel male o nel bene per carità, di scelte che ora come ora sono più politiche che sportive.
    17 | brunodalla il 07/03/2011 11.24.54
    truddo ha scritto:
    assolutamente vero ma sono gli unici, a parte i consiglieri, che potrebbero (e sottolineo potrebbero) intervenire realmente
    allora puoi anche metterci una pietra sopra. il coni, tramite la bocca del presidente petrucci, ha detto che morzenti sta lavorando bene (sentito ai microfoni della rai durante i mondiali). il che può anche essere vero nell'ottica degli accordi che ci sono nell'ambito del bilancio, ma va a finire che ne faranno le spese ravetto e, come dice kappa78, alla lunga gli atleti.
    18 | truddo il 07/03/2011 11.27.47
    assolutamente e amaramente vero ma non vedo altre strade a meno che tre o quattro consiglieri si ravvedano... comunque chi ha modo legga l'articolo di oggi su Tuttosport a firma Viberti... Sottotitolo: Ma se Ravetto verrà licenziato il Coni chiuderà i rubinetti....
    19 | brunodalla il 07/03/2011 11.30.55
    mmmhhh...quindi situazione ancora tutta in evoluzione....
    20 | truddo il 07/03/2011 11.34.12
    Spero che non cada tutto nel silenzio... almeno per una volta!!!
    21 | FRENK il 07/03/2011 11.42.44
    Penso che gli atleti invece possono fare molto, uno sciopero collettivo tipo le finali, daltronde mi sembra che nessuno dei nostri e delle nostre siano in lizza per una coppetta.
    22 | truddo il 07/03/2011 11.45.00
    da Race: Ai Mondiali di Garmisch Partenkirchen e anche in questo fine settimana di Coppa del Mondo a Kranjska Gora abbiamo avuto modi di parlare con i tecnici sulla 'querelle' infinita Claudio Ravetto e Giovanni Mozenti. Per il momento nessuna dichiarazione ufficiale sulla materia, ma sembra proprio che le 'battaglie' di sistema portate avanti dal direttore tecnico siano condivise. Bocce cucite da parte degli allenatori responsabili di Coppa del Mondo? Si aspetta ancora un pò, ma i temi che ha sollevato Ravetto vedono ampio sostegno da parte dello staff. Sicuramente non è andata giù la gestione del tema dei test atletici, dalla fine del raporto con il Centro Mapei fino al fatto che non sono stati coinvolti direttamente sulle nuove scelte. Poi il discorso dell'abbigliamento sicuramente incompleto e arrivato a metà stagione, quindi la questione dei contratti rescissi ed infine i cronici ritardi nella programmazione per la stagione futura. I programmi di massima sono stati fatti già appena conclusi i Mondiali, le piste sui ghiacciai, gli impianti indoor e le trasferte oltreoceano già programmate. Non per quel che riguarda le squadre azzurre però. Agli allenatori non interessa entrare nel merito dei contrasti fra presidente e dt, ma sostengono Ravetto sulle 'battaglie' nel merito riguardo all'autonomia, alla programmazione, all'efficienza. Dicevamo la questione dei contratti rescissi tramite la famosa lettera recapitata a casa ai coach i giorni passati. Ricordate la motivazione del Consiglio federale del 22 febbraio? Si diceva che per una legge statale, la 122, per riorganizzare contratti, stipendi e consulenze era necessario far decadere i contratti in essere e aspettare i nuovi contributi Coni. Una bufala. La giunta del Coni infatti aveva già dichiarato che questa normativa varrà dal 2012. Come mai i contratti sono stati disdetti allora? "Era una scelta obbligata, perchè il bilancio non è stato approvato", fa sapere il pontiere e 'pompiere' Antonio Noris, vice presidente vicario Fisi, Sostiene invece Rainer Senoner, consigliere di minoranza: "Morzenti ha voluto mettere le mani avanti, un errore. Hanno fatto un atto di forza. Ogni anno siamo alle solite, sempre in ritardo sulla programmazione e sulle scelte di lungo periodo". E Ravetto cosa dice? Ci scherza quasi su: "Certo che se per mandarmi via devono licenziare tutti..."
    23 | brunodalla il 07/03/2011 11.51.07
    FRENK ha scritto:
    Penso che gli atleti invece possono fare molto, uno sciopero collettivo tipo le finali, daltronde mi sembra che nessuno dei nostri e delle nostre siano in lizza per una coppetta.
    innerhofer è ancora in lizza nel superg.
    24 | FRENK il 07/03/2011 11.55.59
    Bene gareggia solo Inner in superg e il resto a casa. Perchè non ci facciamo promotori verso gli atleti?
    25 | lbrtg il 07/03/2011 11.56.46
    truddo ha scritto:
    da Race: E Ravetto cosa dice? Ci scherza quasi su: "Certo che se per mandarmi via devono licenziare tutti..."
    Attenzione, perchè potrebbe essere che per loro, licenziare il solo Ravetto, oppure anche tutti gli altri, non sia un problema.
    26 | brunodalla il 07/03/2011 11.59.25
    FRENK ha scritto:
    Bene gareggia solo Inner in superg e il resto a casa. Perchè non ci facciamo promotori verso gli atleti?
    perchè è profondamente sbagliato chiedere agli atleti una cosa del genere. e il primo che si incazzerebbe sarebbe proprio ravetto.
    27 | FRENK il 07/03/2011 12.00.52
    Se scioperano gli atleti cosa fa? Manda via pure loro? Non penso proprio e comunque non avrebbero problemi a trovare ospitalità in altre nazioni anche forti oltreconfine.
    28 | FRENK il 07/03/2011 12.03.28
    FRENK ha scritto:
    Se scioperano gli atleti cosa fa? Manda via pure loro? Non penso proprio e comunque non avrebbero problemi a trovare ospitalità in altre nazioni anche forti oltreconfine.
    Lo so che è sbagliato chiederglielo, ma per molti di loro ne vale il futuro.
    29 | didibi il 07/03/2011 12.10.30
    ragazzi, evitiamo isterismi inutili; gli atleti sono con pochissime eccezioni militari e pertanto non possono scioperare; men che meno cambiare nazionalità (mica poi cosi facile ultimamente - p.e. due anni di residenza nella nuova nazione, possibile perdita dei punti in caso di non-assenso della federazione abbandonata e cosi via) senza perdere il posto;
    30 | FRENK il 07/03/2011 12.14.11
    Molti ragazzi e tutte le ragazze seguono il nostro forum e quelli più giovani sanno quanto è importante poter continuare a lavorare con Ravetto. Forse fino ad oggi non sapevano che erano l'ultima speranza per continuare la programmazione iniziata. Può anche essere che non diano troppa importanza ad un cambio del genere. Staremo a vedere.
    31 | truddo il 07/03/2011 12.17.55
    dall'articolo di Viberti su Tuttosport (se potete cercate di leggerlo): "...c’è chi sussurra che nei prossimi giorni emergeranno particolari che indebolirebbero ulteriormente la posizione del massimo dirigente FISI...”
    32 | FRENK il 07/03/2011 12.17.59
    didibi ha scritto:
    ragazzi, evitiamo isterismi inutili; gli atleti sono con pochissime eccezioni militari e pertanto non possono scioperare; men che meno cambiare nazionalità (mica poi cosi facile ultimamente - p.e. due anni di residenza nella nuova nazione, possibile perdita dei punti in caso di non-assenso della federazione abbandonata e cosi via) senza perdere il posto;
    Il fatto di cambiare nazionalità l'ho detto per assurdo, sul fatto che gli atleti militari non possano scioperare se vogliono il sistema lo trovano. Se per te sono isterico da buon militare come già fatto nell'altra discussione mi rimetto in riga muto e rassegnato aspettando la mannaia di Morzenti.
    33 | kappa78 il 07/03/2011 12.23.47
    truddo ha scritto:
    dall'articolo di Viberti su Tuttosport (se potete cercate di leggerlo): "...c’è chi sussurra che nei prossimi giorni emergeranno particolari che indebolirebbero ulteriormente la posizione del massimo dirigente FISI...”
    [MODE POLEMICA] Siamo in Italia, basta guardare fuori dalla FISI per capire come funziona... [/MODE POLEMICA] Vedremo [:)]
    34 | truddo il 07/03/2011 12.25.35
    vedremo, vedremo, vedremo...
    35 | quilodico il 07/03/2011 13.05.10
    Tre anni... ancora tre anni così abbiamo davanti... Ma possibile che tra i sostenitori di Morzenti non ce ne sia uno dico uno che lascia qui il suo pensiero? Spariti tutti?!
    36 | Enrico il 07/03/2011 13.05.56
    truddo ha scritto:
    dall'articolo di Viberti su Tuttosport (se potete cercate di leggerlo): "...c’è chi sussurra che nei prossimi giorni emergeranno particolari che indebolirebbero ulteriormente la posizione del massimo dirigente FISI...”
    Inizia il processo davanti la Corte di Appello di Cuneo?
    37 | truddo il 07/03/2011 13.23.10
    potrebbe essere, ma più verosimile la pubblicazione delle motivazioni... non c'era in ballo l'interdizione ai pubblici uffici?
    38 | lbrtg il 07/03/2011 13.53.49
    truddo ha scritto:
    dall'articolo di Viberti su Tuttosport (se potete cercate di leggerlo): "...c’è chi sussurra che nei prossimi giorni emergeranno particolari che indebolirebbero ulteriormente la posizione del massimo dirigente FISI...”
    Non sono riuscito a trovarlo.
    39 | perlu il 07/03/2011 13.56.21
    eh eh, aspettate... aspettate...
    40 | truddo il 07/03/2011 14.03.03
    Perlu, dacci una piccola anteprima... [:p]
    41 | didibi il 07/03/2011 14.50.36
    FRENK ha scritto:
    didibi ha scritto:
    ragazzi, evitiamo isterismi inutili; gli atleti sono con pochissime eccezioni militari e pertanto non possono scioperare; men che meno cambiare nazionalità (mica poi cosi facile ultimamente - p.e. due anni di residenza nella nuova nazione, possibile perdita dei punti in caso di non-assenso della federazione abbandonata e cosi via) senza perdere il posto;
    Il fatto di cambiare nazionalità l'ho detto per assurdo, sul fatto che gli atleti militari non possano scioperare se vogliono il sistema lo trovano. Se per te sono isterico da buon militare come già fatto nell'altra discussione mi rimetto in riga muto e rassegnato aspettando la mannaia di Morzenti.
    bene, mentre sei sull'attenti [:D] mi scuso se alcuni termini usati ti hanno offeso; penso che i militari se si muovono lo fanno con il loro rappresentante in consiglio, anche se penso si muoveranno solo su indicazione politica (nel senso vero della parola) e non seguendo motivazioni sportive; ri ... poso
    42 | brunodalla il 07/03/2011 15.06.07
    perlu ha scritto:
    eh eh, aspettate... aspettate...
    eh no, perlu, non puoi fare così[:D]
    43 | bicco il 07/03/2011 15.32.15
    perlu ha scritto:
    eh eh, aspettate... aspettate...
    almeno qualche indizio!!!!!!!!!
    44 | kappa78 il 07/03/2011 15.34.01
    brunodalla ha scritto:
    perlu ha scritto:
    eh eh, aspettate... aspettate...
    eh no, perlu, non puoi fare così[:D]
    Vero! Che crudeltà! Sto consumando il tasto F5 in attesa di un indizio [:D]
    45 | leo85 il 07/03/2011 17.16.08
    perlu ha scritto:
    eh eh, aspettate... aspettate...
    Quanto dobbiamo aspettare ancora??????????[B)][B)][B)][:(] Guarda che noi confidiamo in te[:D][;)][;)]
    46 | jos235 il 07/03/2011 17.35.19
    xhhnmsmneejwmwmwwwmkkerkrkmeeekrrrrlljw ...oddio scusate ..a forza di aspettare mi sono appisolato sulla tastiera [:D][:D]
    47 | husker il 07/03/2011 22.43.36
    Situazione disperata ma non seria, nella migliore tradizione italica. Silurato Ravetto che, al di là delle criticità innegabili delle ultime due stagioni, ha pur sempre portato a casa un mondiale da favola(e che, va detto, molto ha dato allo sci alpino sotto il profilo del risalto mediatico); confermato con onore Silvio Fauner che tra Vancouver e Oslo ne ha azzeccate pochissime(nell'ambito delle scelte critiche direi quasi nessuna, le sue soluzioni sono costate due medaglie quasi sicure nelle staffette femminili), anche se non si può certo fargli carico del presumibile deserto che diventerà il nostro sci di fondo nei prossimi anni.
    48 | perlu il 08/03/2011 8.08.37
    eheh.... ogni cosa a tempo debito :-) Nel frattempo potete leggere le interessanti note di Marisa Poli sulla Gazza di oggi...
    49 | truddo il 08/03/2011 8.23.41
    Perlu, un uomo che del sadismo fa il suo credo!!! [;)][;)][;)]
    50 | truddo il 08/03/2011 10.34.57
    L'ultima uscita (in ordine di tempo) di una bel gruppo di parrucconi (divertitevi a verificare se hanno firmato tutti) da Fisi.org: 08 marzo – “Siamo molto orgogliosi, noi Presidenti dei Comitati Regionali della Federazione Italiana Sport Invernali, rappresentanti di un movimento di base, quello di tutti gli sport della neve, che conta decine di migliaia di iscritti, dal Campione del Mondo all’amatore, dal giovane atleta fino al bambino alle prime armi, per i grandi successi ottenuti dai nostri campioni e dalle squadre impegnate nei grandi appuntamenti Mondiali di questo periodo. E siamo molto determinati a ribadire l’unione della Federazione attorno ai successi dei nostri atleti, che rappresentano la punta dell’iceberg di un ambiente sano, capace di esprimere giovani talenti, frutto soprattutto dell’ottimo lavoro fatto su scala regionale, a cominciare dai settori giovanili, di nostra competenza e responsabilità in accordo con la struttura federale nazionale. Ci sentiamo uniti anche nel dare il giusto risalto a quanto il Presidente Morzenti, il Consiglio Federale e tutto lo staff, hanno realizzato in questi ultimi anni, dal risanamento finanziario della Federazione, che oggi paga puntualmente gli allenatori e le spese per le trasferte e supporta in modo sostanzioso e puntuale l’attività di base e giovanile come mai in passato, attraverso i contributi ai Comitati Regionali e agli Sci Club (che non li percepivano rispettivamente da 5 e 7 anni) ,al valore della Tessera Federale che aumenta ogni anno ( non ultima l’istituzione di un gruppo di lavoro allargato atto a rendere il tesseramento sempre più interessante e conveniente ). Questo ci sembra molto importante. Tenendo conto che il nostro impegno, insieme a quello dell’intera FISI, non si esaurisce all’attività, pur primaria e fondamentale del settore sci alpino, ma viene dedicato a tutte le squadre minori e a tutte le discipline, dallo slittino allo sci nordico, fino al salto, che negli ultimi anni hanno regalato splendide soddisfazioni, sia a livello di risultati che di numero di praticanti. Il nostro mondo è vincente grazie alle medaglie, alle Coppe e alle vittorie. I nostri atleti sono degli esempi fantastici per i giovani dei nostri sport, per i tifosi, per i genitori, per tutti gli sportivi e soprattutto per quelli che non lo sono, ma forse potrebbero diventarlo. Con l’aiuto dei nostri campioni possiamo far avvicinare allo sport e, speriamo alla neve, tante ragazze e tanti ragazzi. E noi dirigenti abbiamo il compito di gestire e coordinare questo mondo. Valorizziamo insieme il momento felice. Raccontiamo al meglio la realtà, i suoi valori, le sue fondamenta solide e ben preparate. Non diamo un’immagine riduttiva e distorta dalla quale emergono problemi, polemiche e atteggiamenti non costruttivi che fanno invece parte della normale dialettica tra chi si occupa della gestione tecnica e chi invece è chiamato a dirigere l’intera Federazione. Stiamo vicino ai campioni di oggi per far crescere quelli di domani. Grazie per la sempre preziosa collaborazione”. Riccardo Borbey – Presidente Comitato Regionale Valdostano Pietro Marocco -Presidente Comitato Regionale Alpi Occidentali Claudia Giordani -Presidente Comitato regionale Alpi Centrali Hermann Ambach – Presidente Comitato Regionale Alto Adige Roberto Bortoluzzi -Presidente Comitato Regionale Veneto Manuele Ferrari -Presidente Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia Angelo Cioncolini -Presidente Comitato Regionale Ligure Roberto Gonfiotti – Presidente Comitato Regionale Appennino Toscano Nicola Tropea – Presidente Comitato Regionale Lazio-Sardegna Filippo Cherri -Presidente Comitato Regionale Umbro Marchigiano Domenico Di Sano -Presidente Comitato Regionale Abruzzese Antonio Iocca – Presidente Comitato Regionale Molisano Giorgio Koelliker -Presidente Comitato Regionale Campano Vittorio Gargano -Presidente Delegazione Regionale Pugliese Martire Fiorello -Presidente Comitato Regionale Calabro Lucano Sebastiano Fontanarosa -Presidente Comitato Regionale Sic**o
    51 | truddo il 08/03/2011 10.35.38
    e ho letto la Gazzetta.... come ordinato da Perlu!
    52 | truddo il 08/03/2011 10.56.07
    ... l'articolo potrebbe avere come sottotitolo: "Tutte le bugie del Presidente"!
    53 | didibi il 08/03/2011 10.58.49
    truddo ha scritto:
    e ho letto la Gazzetta.... come ordinato da Perlu!
    per i poverelli che non hanno la possibilità di trovarlo si può avere almeno un sunto
    54 | truddo il 08/03/2011 11.08.12
    come dicevo è la sintesi di quanto dichiarato (dai contratti, agli sponsor, alle candidature) dal personaggio con a seguire la realtà dei fatti... difficile riassumere se non con il sottotitolo che citavo prima!
    55 | bicco il 08/03/2011 11.09.49
    Che due maroni!!! oramai lo sanno anche i muri che pagano gli allenatori puntualmente e pure le spese di trasferta ; basta sono tre anni che in ogni comunicato lo scrivono, che facciano una commissione per trovare un nuovo tormentone. Della tessera più che il valore si sono dimenticati che è aumentato di 8 euro il costo. Sugli altri argomenti mi viene in mente una cosa sola: ARIA FRITTA
    56 | truddo il 08/03/2011 11.16.12
    questo ripetere quanto sono bravi a ogni occasione possibile mi ricorda qualcuno... mumble mumble, dove l'ho già sentito???? [}:)][}:)][}:)]
    57 | didibi il 08/03/2011 11.25.53
    Il comunicato dei presidenti farà morire d'invidia la dirigenza cinese in quanto ad allineamento e positività [:D] comunque non si cita lo snowboard che quest'anno è la disciplina con i migliori risultati (forse perchè fino all'anno scorso a mandare avanti il settore erano altri tecnici sempre scelti da Morzenti), non si cita la combinata nordica che senza soldi sta facendo cose egregie anche se sembra il direttore agonistico Morzenti lo voleva silurare probabilmente perchè trentino e ha dovuto fare marcia indietro a Oslo davanti alla realtà dei fatti; non si cita lo ski-cross dove negli ultimi anni sono stati fatti danni dai tecnici preposti che ci porteremo dietro per molto tempo (tipo chi va bene in quella gara va in CdM, ops non sono andati bene quelli che credevo io comunque li mando e se quelli che si erano qualificati hanno da ridire, che se ne vadano a quel paese, ops ma se ne vanno veramente); ma la chicca è sicuramente questa: "al valore della Tessera Federale che aumenta ogni anno ( non ultima l’istituzione di un gruppo di lavoro allargato atto a rendere il tesseramento sempre più interessante e conveniente )" mi sa che bisogna spiegargli la differenza fra valore e costo [:D] e comunque qualcuno mi spieghi perchè il valore aumenta con l'istituzione di un gruppo di lavoro
    58 | truddo il 08/03/2011 11.29.13
    bella analisi Didibi!
    59 | truddo il 08/03/2011 12.27.48
    da Race (mi astengo da ogni commento): Riceviamo e pubblichiamo una lettera del presidente FISI, Giovanni Morzenti «Gentile direttore, Noto con rammarico che diversi articoli ed editoriali pubblicati sul suo autorevole sito internet (non ultimo il sondaggio lanciato lo scorso 22 febbraio, che parla di una "frattura tra presidente e dt") riportano alcune inesattezze riguardo ai rapporti tra la Federazione Italiana Sport Invernali e l'attuale direttore agonistico dello sci alpino Ravetto. Innanzitutto desidero ribadire che, da parte della FISI e del suo Presidente, non c'e' mai stata alcuna volontà di innescare polemiche o provocare fratture con i responsabili agonistici o tecnici delle nostre squadre. Men che meno con quello dello sci alpino, Claudio Ravetto. Semmai, al contrario, ci sono state ripetute dichiarazioni e prese di posizione polemiche e di "non fiducia" (forse alla base di un rapporto contrattuale di lavoro professionale, la fiducia non è un fattore secondario!) nei confronti dei dirigenti della FISI da parte dell'attuale direttore agonistico Ravetto, alle quali siamo stati costretti a replicare, visto che quanto sostenuto spesso non corrispondeva alla realtà dei fatti. Infine, volevo chiarire che le posizioni e le decisioni prese dal presidente della Federazione, non sono mai isolate e frutto di convinzioni personali e soggettive, ma rispecchiano le indicazioni, gli umori e le idee almeno della maggior parte dei membri degli organi decisionali della Federazione. Questo le dovevo per corretta informazione. La ringrazio per lo spazio che gentilmente mi ha concesso». Giovanni Morzenti Presidente FISI Buongiorno presidente, pubblichiamo senz'altro la sua missiva. È da sempre nostra prerogativa cercare di essere assolutamente imparziali e bilanciati nell'informazione, credo sia il ruolo che compete alla rivista Race (sia in versione cartacea che web), in quanto punto di riferimento nel settore in Italia per diffusione e seguito da parte degli appassionati di sci alpino. Questo non toglie che su specifiche questioni si possa essere orientati più su un punto di vista rispetto all'altro. A tal proposito avrà modo di leggere il mio editoriale del numero di marzo, in edicola dalla prossima settimana. Penso che lei sappia che, nonostante non sempre mi trovi allineato su alcuni punti di vista, da quando ricopre il ruolo di presidente della FISI ho apprezzato gli sforzi profusi per migliorare la gestione federale. In questo specifico caso, però, mi trovo in disaccordo sulla questione riguardante il direttore tecnico: è chiaro che nessuno del direttivo ha mai pronunciato la parola 'frattura' o altre analoghe, ma anche dalla sua lettera - come dalle dichiarazioni raccolte dalla redazione nell'ultimo mese - si può leggere tra le righe un messaggio di rottura. O perlomeno, a noi pare proprio così, ci perdoni se abbiamo male interpretato. In quanto al sondaggio sulla home-page del sito, potrà ben capire che non ha alcun valore scientifico e neppure statistico. Esprime l'orientamento di quei lettori della rivista - e soltanto quelli - che hanno deciso di esprimere una preferenza. Non ha significato assoluto. La inviterei comunque a riflettere sul risultato che esprime, con tutti i distinguo del caso. In ogni caso la ringrazio della doverosa precisione e le auguro buon lavoro per questa delicata fase della stagione. Cordiali saluti Davide Marta direttore responsabile
    60 | lbrtg il 08/03/2011 13.55.34
    Potenza di Internet!!!!![:D][:D] Figuratevi, se con una normale comunicazione tramite lettera, si sarebbe riusciti a fare intervenire un Presidente di Federazione. Sicuramente seguirà anche gli interventi sul nostro forum............. Speriamo serva a qualche cosa!
    61 | truddo il 08/03/2011 13.58.34
    io ne dubito fortemente!!!
    62 | bio il 08/03/2011 14.05.46
    Che ne dite di preparare una lettera da parte di noi appassionati di sci (e cittadini con diritto a dire la loro) chiediamo il motivo di questi licenziamenti? L'arroganza di questi buoni a nulla e` insostenibile..
    63 | truddo il 08/03/2011 14.07.55
    ciao Bio, benvenuto... putroppo, temo, che un'eventuale nostra missiva venga usata per pulire le AUDI!
    64 | truddo il 08/03/2011 14.11.34
    Admin, sei sempre stato rosso (nel senso del nome, ovviamente)...? direi che è un po' inquietante! [:o)]
    65 | Admin il 08/03/2011 14.14.26
    è meglio che non commenti la lettera del presidente e la risposta di Marta. Non so quale delle due sia più imbarazzante.
    66 | leo85 il 08/03/2011 14.17.28
    Admin ha scritto:
    è meglio che non commenti la lettera del presidente e la risposta di Marta. Non so quale delle due sia più imbarazzante.
    Beh, a noi puoi anche dirlo...io, almeno, sono curioso...[;)]
    67 | truddo il 08/03/2011 14.17.48
    Interessante, sei molto critico anche con la risposta "giornalistica" di Davide Marta? Mi spieghi, au contraire, la tua idea?
    68 | Admin il 08/03/2011 14.31.29
    no, meglio di no. taccio.
    69 | truddo il 08/03/2011 14.33.19
    Va beh, Perlu fa il misterioso, tu fai il misterioso, cos'è diventato Fanta, una setta massonica... [8D][8D][8D]
    70 | truddo il 08/03/2011 14.33.50
    Perlu, non fare finta di nulla, il popolo ha fame!
    71 | truddo il 08/03/2011 14.37.16
    ... e Perlu scappò!
    72 | leo85 il 08/03/2011 14.41.37
    Forse, prima di parlare, meglio aspettare l'incontro di oggi....[;)]
    73 | perlu il 08/03/2011 14.43.17
    eheh, non dico nulla... semplicemente perchè non spetta a me dirlo! pazientate...
    74 | truddo il 08/03/2011 14.43.24
    I casi sono due o il personaggio recede o scoppia il bubbone...
    75 | truddo il 08/03/2011 14.44.39
    Perlu morde e fugge... sei un mito... va beh, aspettiamo... (neanche ci dici a chi spetterà dirlo... scherzo!)
    76 | Admin il 08/03/2011 15.09.19
    no no per carità nessuna loggia massonica. Non dico la mia perchè ho il mio modo di fare, con un parolone vorrei dire il mio stile. quindi non entro nel merito di questo botta e risposta.
    77 | truddo il 08/03/2011 15.13.07
    Scherzavo, caro Ad, scherzavo!
    78 | Lucas il 08/03/2011 16.20.19
    Admin ha scritto:
    è meglio che non commenti la lettera del presidente e la risposta di Marta. Non so quale delle due sia più imbarazzante.
    Mah, in verità non trovo la risposta di Marta così imbarazzante, però magari mi sfugge qualcosa, e visto che preferisci non parlarne... morta lì! [;)] Però mi dai l'occasione di affrontare un argomento che mi sta a cuore, ovverosia il comportamento di alcuni media nell'ultimo periodo, comportamento che non ho del tutto condiviso (e penso di parlare con cognizione di causa). Infatti giova ricordare che il compito dei media dovrebbe essere quello di INFORMARE, dando spazio e voce a tutte le parti in causa, non quello di sostenere candidature, suggerire nomi, intralciare presidenti o federazioni. Poi per carità, esprimere un giudizio è lecito, ma un conto è un editoriale, un altro sono vere e proprie campagne a favore di questo o quell'altro, cose che esulano, anzi travalicano decisamente il compito di cui sopra. E sull'influenza talvolta poco opportuna dei media su decisioni riguardanti lo sport italiano, mi vine in mente -un esempio per tutti- la frettolosa giubilazione di Roberto Donadoni dalla guida della Nazionale di calcio a favore dell'acclamatissimo ritorno del "figliol prodigo" Marcello Lippi, con i risultati che tutti sappiamo. Comunque, onde evitare spiacevoli risposte già ricevute in passato (del tipo "ecco un altro sostenitore di Morzenti, lo segno sulla lista nera"), preciso che non ho alcun interesse in Federazione e non mi importa minimamente di chi sia il presidente, l'unica cosa che mi sta davvero a cuore è che si operi bene. E in tal senso, sono senz'altro un estimatore del lavoro di Claudio Ravetto e, lo preciso, non dell'ultima ora. Perchè adesso, naturalmente, tutti sul carro del vincitore, ma non ho dimenticato le critiche ricevute dal nostro (ex) direttore tecnico ogni qualvolta apriva la bocca per esprimersi su questo o quell'argomento o anche solo per incitare a suo modo gli atleti (vedasi quel "pirla" che sollevò un inutile polverone). P.S. Chiedo scusa per l'intermezzo che magari non è del tutto "sul pezzo"
    79 | leo85 il 08/03/2011 16.48.54
    Concordo con te Lucas....mi ricordo benissimo quanto sia stato preso malissimo da molti il termine "pirla"....e non fosse stato minimamente capito....Per fortuna è stato capito eccome dai nostri ragazzi, Inner su tutti[:D][;)]
    80 | Lucas il 08/03/2011 16.59.09
    E infatti, non a caso, Inner dopo l'oro lo ha ringraziato di continuo presso tutti i microfoni e taccuini! E non è che con lui ci fosse andato giù leggero, ma evidentemente era proprio quel che serviva!
    81 | Enrico il 08/03/2011 17.36.22
    Posso spezzare una lancia in favore di Marta & C. ? Non mi sembra che si possano additare a nemici della patria e nemmeno partigiani. Davvero risulta difficile mantenere il giusto distacco da cronisti, quando si deve commentare l'operato di questa Federazione. Ci troviamo di fronte al tipico esempio mutuato dall'attuale teatrino della politica. Né più, né meno.
    82 | magimail il 09/03/2011 0.22.56
    Riguardo la risposta di Marta a Morzenti (di quest'ultimo meglio neanche parlarne), mi vien da chiedere se Marta voglia entrare in politica.....Prima attacca, poi usa il "politicese" per il contradditorio. Ma un po' di sana (e virile) coerenza, no? Perchè mi viene da pensare altrimenti che sia una abile campagna per vendere numeri....[}:)]
    83 | lbrtg il 09/03/2011 8.18.42
    Ho letto l'articolo sulla Gazzetta. L'autore "smonta", puntualmente, ogni affermazione del Presidente. Vero o falso che sia, la situazione non è certamente "rosea".
    84 | truddo il 09/03/2011 8.31.52
    Parli di quello di ieri? Qualcuno ha notizia dell'incontro di ieri tra Claudio e il personaggio? Ammesso che ci sia stato...
    85 | lbrtg il 09/03/2011 9.06.25
    truddo ha scritto:
    Parli di quello di ieri?
    Si.
    86 | perlu il 09/03/2011 9.37.55
    l'incontro è stato posticipato a data da destinarsi su richiesta di Morzenti. I maligni (non pochi) sussurrano che proprio gli articoli di Viberti e Poli degli ultimi giorni abbiano consigliato il gran capo a posticipare il tutto, visto che l'affaire è ancora troppo caldo...
    87 | lbrtg il 09/03/2011 9.39.02
    La faccenda si tinge di giallo![;)]
    88 | truddo il 09/03/2011 9.52.16
    uahu... grazie Perlu... ma non era quella la notizia che prospettavi????
    89 | perlu il 09/03/2011 10.56.39
    no no, c'è dell'altro che bolle in pentola. Credo che nelle prossime settimane, da qui al 22 marzo, ci sarà da ridere. O da piangere. Non perdete le prossime puntate, qui e anche sui giornali, Gazza in primis...
    90 | brunodalla il 09/03/2011 10.58.13
    non c'è un link dell'articolo della gazza?
    91 | Enrico il 09/03/2011 11.08.57
    lo sto cercando anche io! Niente nella rete non si trova né quello di Viberti e neanche quello della Poli.
    92 | truddo il 09/03/2011 11.13.14
    @ Bruno:Io non so come trovarlo (il link). @ Perlu: fino al 22... che succederà mai il 22...?
    93 | truddo il 09/03/2011 11.14.23
    @ Enrico: il brutto di tanti giornali è che non si trova la versione del carteceo in rete...
    94 | Gobbo Carlo il 09/03/2011 16.50.41
    ...il famoso incontro " tra le parti " si sarebbe svolto nel pomeriggio a Torino.....!!!
    95 | kappa78 il 09/03/2011 17.08.34
    Ok, ora abbiamo capito che per Carlo e Perlu l'obiettivo è quello di tenerci sulle spine [:D]
    96 | FrancoC il 09/03/2011 17.12.10
    Contratti, sponsor, Mondiali Quello che Morzenti non dice MARISA POLI In chiusura dei Mondiali di sci nordico a Oslo, il presidente Giovanni Morzenti sabato sera nello Chalet Italia di Oslo ha parlato delle questioni sul tavolo in queste settimane: ecco quello che dice e quello che ci risulta. Contratti e licenziamenti Morzenti: «Ci sono tecnici che hanno chiesto aumenti spropositati». I contratti rescissi dalla Fisi con la lettera inviata il 24 febbraio (per tutte le specialità, dallo sci alpino a quello velocità, dal fondo allo snowboard), non prevedevano né aumenti né prolungamenti rispetto a quanto firmato il 30 aprile 2010 (erano previsti di 4 anni), ma solo il «tacito rinnovo». Entro 60 giorni dalla scadenza annuale (30 aprile) le parti potevano interrompere il rapporto con una raccomandata. Dopo aver indicato l' applicazione della legge 122 del 2010 come motivo della rottura dei contratti, il presidente precisa e dà ragione a quanto scritto dalla Gazzetta sabato: «Il problema delle legge è superato» Giacche e sponsor Morzenti: «Vuarnet ci deve 1.050.000 euro». Il contratto (quadriennale) firmato a fine 2009 dalla Fisi con la Cda, licenziataria del marchio Vuarnet, non è più valido perché la società da metà dell' anno scorso è in concordato preventivo. La Fisi non ha incassato quanto previsto per il 2009/2010, vale a dire circa 600 mila , e nemmeno per quest' anno. Sport&Chic è subentrata a maggio, ha rilevato la licenza del marchio e ha continuato la fornitura alla Fisi, in attesa di regolarizzare il nuovo rapporto. «Siamo ancora in attesa di risposte dalla Federazione - dichiara Silvia Ferrari, brand manager di Sport&Chic - Le nostre proposte di contratto sono sempre state respinte e un contratto firmato non c' è, ma abbiamo completato la fornitura tecnica di questa stagione e consegnato alla Fisi tutto quello che dovevamo. E quando abbiamo saputo che alcuni tecnici erano senza giacche siamo rimasti sorpresi. Avevamo anche una divisa nuova per i Mondiali, non c' è stata nemmeno la possibilità di mostrare». Fastweb Morzenti: «L' anno prossimo sponsorizzerà i giovani» Secondo l' ufficio stampa dell' azienda, la sponsorizzazione della squadra di sci alpino (annuale) ammonta a 500 mila euro (l' anno prossimo dovrebbero essere 600 mila, ndr) e le fatture emesse finora dalla Fisi (per 150 mila euro) dovrebbero già essere state versate nelle casse della Federazione. Secondo Morzenti «ad occuparsi di Fastweb è Egidio Maggioni, è tutto chiaro». Maggioni, che il presidente vorrebbe come agenzia che cura le relazioni con la stampa e il marketing per la prossima stagione, è presidente dell' azienda di comunicazione mab.q che tra i clienti, sul sito ufficiale, vanta anche la Fisi, mentre il segretario Cartasegna ribadisce: «Non c' è alcun rapporto con mab.q». Finora non è stata indetta alcuna gara d' appalto come prevede la legge. I conti Morzenti: «Non impegno un euro se non ce ne sono 2 in cassa, lasceremo la Fisi sana, non facciamo debiti se non abbiamo dei crediti». E' vero che il bilancio consuntivo 2009 ha avuto un risultato d' esercizio di 2.269.925 euro (secondo il preventivo, nel 2010 saranno 1.660.129), ma i costi della preparazione olimpica nella previsione del 2011 sono tagliati di quasi un milione di euro (da 11.137.000 del 2009 a 10.259.823). E i crediti verso clienti (vale a dire le fatture emesse ma non ancora saldate) già nel 2009 erano a quota 4.683.000 euro. Candidatura di Cortina Morzenti: «Spero ci si incontri per sbloccare la candidatura di Cortina ai Mondiali 2017. Dobbiamo essere compatti, uniti». Ma l' Italia, dopo che la Fis ha sospeso il presidente in seguito alla sua condanna in primo grado a 4 anni e mezzo per concussione aggravata, non ha più diritto di voto. E la richiesta di Morzenti di tornare nel Consiglio della Federazione internazionale è stata rigettata durante una riunione informale dei vertici della Fis ai Mondiali di Oslo. Poli Marisa Fonte : http://archiviostorico.gazzetta.it/2011/marzo/08/Contratti_sponsor_Mondiali_Quello_che_ga_10_110308065.shtml
    97 | kappa78 il 09/03/2011 17.23.40
    Bell'articolo della Poli, c'è andata giù gagliarda! E gli scheletrini cominciano a fare "cucù" dall'armadio...
    98 | franz62 il 09/03/2011 17.47.41
    leo85 ha scritto:
    Concordo con te Lucas....mi ricordo benissimo quanto sia stato preso malissimo da molti il termine "pirla"....e non fosse stato minimamente capito....Per fortuna è stato capito eccome dai nostri ragazzi, Inner su tutti[:D][;)]
    Quoto la tua e non Lucas solo per non occupare spazio.. Continuo a pensare che le dichiarazioni di Ravetto fatte pubblicamente nei confronti degli atleti fossero del tutto gratuite e preannunciassero quello che poi è successo. Chiaro che poi se chiedi a un atleta con l' oro al collo un parere ti dirá di essere molto contento di essere arrivato uno e di non essere pirla[:D] Questo in ogni caso non c' entra con il resto della discussione..
    99 | truddo il 09/03/2011 18.15.00
    Notizie, notizie, notizie!!!
    100 | brunodalla il 09/03/2011 18.44.40
    intanto ho appena sentito al tg sport un servizio di Davide Labate, nel quale ha detto che, confermando l'anticipazioen di Carlo che i due si sono incontrati a Torino, di fatto c'è uno stallo: Morzenti aspettava una proposta di Ravetto, e viceversa. fra le tante cose che mi suonano strane, questa che Morzenti aspetta una proposta le batte tutte. la proposta si sa già quale è. Ravetto vuole un contratto blindato fino alle olimpiadi di Sochi (la famosa programmazione per le olimipadi tanto sbandierata dal presidente) per lo staff tecnico, e la gestione diretta delle risorse per quanto riguarda la preparazione. la si sa, non capisco che cosa aspetti il presidente, o gli va bene o non gli va bene, perchè aspettare ancora? ah già, che stupido. non va bene che un pò di risorse vengano tolte dalle mani del "palazzo" per darle a chi ne ha più bisogno, cioè atleti e tecnici. bisogna quindi aspettare e fare passare ancora un pò di tempo, così si raffredda l'ambiente,e verso giugno-luglio, quando gli altri sono già in pieno allenamento, si dice no a Ravetto e si ricomincia tutto daccapo.
    101 | Enrico il 09/03/2011 19.12.48
    Il ragionamento non fa una grinza[V]
    102 | truddo il 09/03/2011 19.15.35
    giusto, caro Bruno... io penso che il personaggio se la sia fatta un pochino sotto ma che si sia anche esposto troppo per tornare indietro. confido in Claudio, persona corretta e coerente... scusate (anche perchè mutuo un termine politico) ma a questo punto ci vuole una spallata... non ne posso più di quel tipo che scorrazza audimunito alla faccia di tutti quelli che lavorano seriamente per questo sport (e per lo sport in assoluto). spero che le novità di Perlu siano veramente premessa di una bella, a mio avviso, novità...
    103 | truddo il 09/03/2011 19.24.45
    da Race: "Mi hanno chiesto di fare una proposta, ma sono loro a dovermela formulare" Come andrà a finire la 'querelle' fra Morzenti e Ravetto? Oggi un'altra puntata a Torino, presso la sede del Comitato Alpi Occidentali. Il direttore tecnico Claudio Ravetto ha incontrato il Presidente Fisi Giovanni Morzenti ed il Segretario Generale Fausto Cartasegna. All'ordine del giorno il futuro del coach di Strona. Abbiamo chiesto a Ravetto la sostanza dell'incontro nel capoluogo piemontese:"Il Presidente ed il Segretario mi hanno chiesto di fare una proposta, ma sono io l'ultima persona che deve formularla. Mi hanno mandato una lettera di licenziamento, il mio contratto scade il 30 aprile. Sono loro che devono dire cosa vogliono da me, che incarico affidarmi, cosa vogliono farmi fare. Poi di conseguenza valuterò. Voglio sapere la tipologia del contratto, la durata, che autonomia ho e con chi mi devo rapportare. Ripeto, aspetto proposta. Io credo di aver lavorato bene, è stata una grande stagione grazie ad un Mondiale eccezionale. Sono felice di come si sono comportati i ragazzi e le ragazze a Garmisch. Sono sereno intanto, vediamo cosa succede". A Lenzerheide solitamente il direttore tecnico e gli allenatori si confrontano sul futuro, sui ruoli, sui programmi, sui cambiamenti di massima. Peccato che a dieci giorni dalla fine della Coppa del Mondo non si sa nulla. Ma proprio nulla. Alla faccia della programmazione olimpica...
    104 | Enrico il 09/03/2011 19.29.07
    sembra un film già visto. Rileggetevi l'intervista del Much rilasciata a Race sull'argomento e guardate se non trovate parecchie analogie con i comportamenti del dinamico duo di via Piranesi (Morzenti & Cartasegna)[;)]
    105 | truddo il 09/03/2011 19.47.07
    vado subito...!!!
    106 | truddo il 09/03/2011 19.52.47
    questa (da Race)?: 'Much' Mair: "Io non so ancora nulla" Ravetto direttore tecnico anche del settore femminile?26/04 | Morzenti-bis: ecco la prima intervista del presidente Domani in mattinata Claudio Ravetto incontrerà il presidente Giovanni Morzenti, i vice presidenti e i consiglieri di riferimento per illustrare la composizione delle squadre, gli staff tecnici e i programmi di lavoro. In un primo momento doveva trattarsi di un consiglio di presidenza, ma alla fine sarà un incontro, seppur fondamentale per il futuro, ma non istituzionale. “Domani esporrò a Morzenti e ai presenti i piani, i programmi per il 2011. Staremo a vedere. Quando la comunicazione delle squadre? Io ho tutto pronto, non so se domani Morzenti voglia prendersi qualche giorno per valutare e riflettere”, ci ha detto Ravetto. Ormai sembra certo che il biellese di Strona si prenda cura anche del settore femminile. E 'Much' Mair? Lo abbiamo contattato telefonicamente: “Io non so ancora nulla. Ho sentito questa mattina il presidente Morzenti, ma non ho ricevuto nessun incarico. Mi piacerebbe sapere tuttavia in ogni caso il mio futuro, la Coppa del Mondo è finita due mesi fa”. Intanto nel ‘balletto’ degli allenatori sembra che Giuseppe Zeni sia il candidato numero uno a sostituire Christian Thoma, in Finlandia con Moretti. E Alessandro Serra? Era dato fra i papabili per sostituire Alberto Ghidoni, ma invece si sta lavorando su un altro nome. Ghidoni rimarrà comunque in Fisi nel ruolo di responsabile, ma non si sa ancora dove sarà inserito. Chi sarà il sostituto di Luca Moretti? Con Matteo Guadaganini si fanno i nomi di Raimund Plancker e Alexander Prosch. Staremo a vedere. Fra i preparatori atletici intanto ha lasciato la Fisi per la Germania Hannes Grumer. Chiude Morzenti: “Domani avranno le prime indicazioni, intanto come sono passate le prime due settimane dalla rielezione? Bene, molto bene, c’è un clima costruttivo e sereno
    107 | Enrico il 09/03/2011 20.11.58
    sì e no. Intendevo quella pubblicata sul cartaceo del mese di febbraio. Ma nella sostanza si ripete la stessa cosa di quanto da te postato. Con l'aggiunta di un incontro personale fra il Much ed il personaggione durante gli Italiani assoluti, dove invece di chiarire la posizione del Much, il Presidente ha cominciato a rinvangare tutti i problemi che in quel momento lo assillavano, lasciandolo basito e con le stesse perplessità di prima. Comunque alla fine la notizia del suo siluramento il povero Michelone l'ha dovuta apprendere dai giornali.
    108 | truddo il 09/03/2011 20.27.05
    immaginavo che intendessi quella ma ho fatto prima in rete... comunque è pazzesca tutta la situazione, te ne rendi conto in che mani è una federazione così importante!
    109 | lbrtg il 09/03/2011 21.40.34
    Pensate che cosa succederebbe se Ravetto non avesse come contropartita, i risultati dei Mondiali! L'identica cosa successa al Much. Cioè il nulla, il silenzio, la non comunicazione.... Il che, è peggio di uno schiaffo.
    110 | Enrico il 09/03/2011 22.45.29
    Si almeno questa volta sul pezzo ci stanno anche i due maggiori quotidiani sportivi. Insomma l'attenzione di tutti gli addetti ai lavori è ancora vigile, proprio in ragione dei risultati ottenuti a Garmish.
    111 | Enrico il 09/03/2011 22.51.16
    FrancoC ha scritto:
    Contratti, sponsor, Mondiali Quello che Morzenti non dice MARISA POLI (...) Fastweb Morzenti: «L' anno prossimo sponsorizzerà i giovani» Secondo l' ufficio stampa dell' azienda, la sponsorizzazione della squadra di sci alpino (annuale) ammonta a 500 mila euro (l' anno prossimo dovrebbero essere 600 mila, ndr) e le fatture emesse finora dalla Fisi (per 150 mila euro) dovrebbero già essere state versate nelle casse della Federazione. Secondo Morzenti «ad occuparsi di Fastweb è Egidio Maggioni, è tutto chiaro». Maggioni, che il presidente vorrebbe come agenzia che cura le relazioni con la stampa e il marketing per la prossima stagione, è presidente dell' azienda di comunicazione mab.q che tra i clienti, sul sito ufficiale, vanta anche la Fisi, mentre il segretario Cartasegna ribadisce: «Non c' è alcun rapporto con mab.q». Finora non è stata indetta alcuna gara d' appalto come prevede la legge. (...) Fonte : http://archiviostorico.gazzetta.it/2011/marzo/08/Contratti_sponsor_Mondiali_Quello_che_ga_10_110308065.shtml
    Io trovo molto inquietante questa discrasia fra le dichiarazioni del presidente e quelle del segretario riguardo il rapporto con "mab.q" Infatti la voce dei costi amministrativi "spese per la comunicazione" nel bilancio 2009 sono lievitati del 200% rispetto l'anno precedente. Da notare infine che fra gli stessi clienti vantati dalla citata società vi è guarda caso "Riserva Bianca" di Limone Piemonte... e chi vuol capire capisca.
    112 | truddo il 10/03/2011 10.28.10
    Consiglio per le letture odierne: Tuttosport e Corriere dello Sport!
    113 | lbrtg il 10/03/2011 10.42.39
    truddo ha scritto:
    Consiglio per le letture odierne: Tuttosport e Corriere dello Sport!
    Non si riesce a fare un copia/incolla per postarli qui?
    114 | truddo il 10/03/2011 10.51.12
    Non sono capace di fare il copia incolla di una pagina di giornale...[V][V][V] la sostanza è la presa di posizione dei tecnici (da Rulfi a Theolier) che dicono che se ne vanno anche loro se va via Claudio... mi ha fatto molto ridere che si legge che all'incontro, oltre a morzenti e a cartasegna, era presente anche lo psicologo... lascio a voi ogni commento! [:o)]
    115 | kappa78 il 10/03/2011 10.51.28
    lbrtg ha scritto:
    truddo ha scritto:
    Consiglio per le letture odierne: Tuttosport e Corriere dello Sport!
    Non si riesce a fare un copia/incolla per postarli qui?
    Mi sa che stanno sul cartaceo
    116 | truddo il 10/03/2011 10.52.21
    giusto kappa! Perlu, che dici?
    117 | perlu il 10/03/2011 11.01.46
    Che la "rivolta" dei tecnici era stata ipotizzata anche a Garmisch, ma Ravetto si era prodigato perchè non se ne parlasse. Ora che il "taglio" sembra prossimo, i tecnici si sono lanciati esternando il loro malumore, già covato da settimane. Non penso che questo possa bastare a far cambiare idea al presidente, ma più convincenti potrebbero essere altre "sorprese" che dovrebbero arrivare, ad integrazione di quanto scritto da Marisa.
    118 | perlu il 10/03/2011 11.04.17
    Sintentizzando la rassegna stampa odierna, i vari Theolier, Rulfi ecc dicono: "Abbiamo altre offerte, se Ravetto non è confermato, ce ne andiamo"
    119 | Enrico il 10/03/2011 11.19.58
    Una bella prospettiva i tecnici delle specialità più forti della squadra maschile "s'alzano 'n cuollo e se ne vanno"
    120 | lbrtg il 10/03/2011 11.23.28
    perlu ha scritto:
    Sintentizzando la rassegna stampa odierna, i vari Theolier, Rulfi ecc dicono: "Abbiamo altre offerte, se Ravetto non è confermato, ce ne andiamo"
    Cavoli! Allora si fa sul serio!!!![;)] Potrebbe essere che i "nostri prodi" ce la possano fare? Se si aggiungesse anche la poisizone a favore di qualche atleta, magari........
    121 | FrancoC il 10/03/2011 11.30.02
    Enrico ha scritto:
    Una bella prospettiva i tecnici delle specialità più forti della squadra maschile "s'alzano 'n cuollo e se ne vanno"
    Più che una prospettiva é un paradosso.In altre nazioni per molto meno hanno lasciato cariche ufficiali anche più pesanti di questa, ma in Italia essere onesti a certi livelli é considerato un difetto.D'altronde sia nelle altre cariche sportive che politiche di esempi se ne possono avere a grandinate......
    122 | Gobbo Carlo il 10/03/2011 11.36.11
    ....oggi Ravetto è in viaggio per la Cechia.....domani..durante la telecronaca della discesa in Norvegia, farò un'intervista telefonica con lui e con Rulfi...,per sentire le loro posizioni..e ulteriori decisioni....
    123 | truddo il 10/03/2011 11.42.43
    Grande Carlo!
    124 | leo85 il 10/03/2011 11.43.48
    perlu ha scritto:
    Sintentizzando la rassegna stampa odierna, i vari Theolier, Rulfi ecc dicono: "Abbiamo altre offerte, se Ravetto non è confermato, ce ne andiamo"
    Questo è davvero grave!!! Ma com'è possibile che non si riesca a capire che un gruppo di tecnici così unito come abbiamo noi è una risorsa fondamentale per il prosequio di questo filotto positivo e vincente che con tantos forzo e fatica si è riusciti a creare???? Rimango ogni giorno di più senza parole....Ma chi cavolo abbiamo messo al vertice a prendere decisioni folli?????? Un grosso esame di coscienza ci vorrebbe da parte di molti...per arrivare a dirsi finalmente una volta per tutti :"Ma che cavolo stiamo facendo??"...ma questa è più una speranza...perchè l'orgoglio questi idnividui non lo metteranno mai da parte...
    125 | leo85 il 10/03/2011 11.45.54
    Gobbo Carlo ha scritto:
    ....oggi Ravetto è in viaggio per la Cechia.....domani..durante la telecronaca della discesa in Norvegia, farò un'intervista telefonica con lui e con Rulfi...,per sentire le loro posizioni..e ulteriori decisioni....
    Carlo, mi raccomando, ormai siamo a fine stagione e la "diplomazia" può anche andare a farsi benedire....che dicano CHIARAMENTE i loro pensieri...senza paura...tanto peggio di così non credo si possa arrivare...Incrociamo le dita!! Grazie per la possibilità che dai a loro di esprimere il loro malumore! Avviene sempre più di rado!!!!
    126 | perlu il 10/03/2011 11.57.22
    http://www.fantaski.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=21896
    127 | lbrtg il 10/03/2011 12.04.57
    Gobbo Carlo ha scritto:
    ....oggi Ravetto è in viaggio per la Cechia.....domani..durante la telecronaca della discesa in Norvegia, farò un'intervista telefonica con lui e con Rulfi...,per sentire le loro posizioni..e ulteriori decisioni....
    Mi raccomando Carlo. Per chi, come me, non avrà la possibilità di ascoltarti, sintetizza il tutto sul forum. Grazie.
    128 | Gobbo Carlo il 11/03/2011 15.31.33
    ...." Adesso credo proprio che si debba fare un pò di silenzio..., provo un certo imbarazzo nel vedermi coinvolto in discussioni e polemiche che stanno degenerando..!!Io voglio fare solo il mio lavoro e sto preparando il programma di quanto si debba fare all'indomani del Gran Finale di Lenzerheide..Se poi non sarò io a gestire il tutto PAZIENZA ..!!" Questa in sintesi la risposta di Claudio Ravetto , nel collegamento telefonico dalla Cechia..dove ha seguito la gara femminile di gigante. Anche a microfoni spenti Ravetto ha voluto ribadire come sia corretto ora parlare solo in termini " sportivi " della sua posizione...." Sono un professionista..so di essere un precario..aspetto le decisioni federali..!!!
    129 | franz62 il 11/03/2011 15.42.21
    Come dire che si son messi d'accordo mi pare, tutto come prima.
    130 | Gobbo Carlo il 11/03/2011 15.46.52
    ..Ancor più chiara la dichiarazione di Gianluca Rulfi.." Mi sono state attribuite dichiarazioni non corrette...!!Perciò voglio precisare come il mio rapporto con Ravetto sia scandito da una grande amicizia e stima reciproca e che il progetto del nostro lavoro sia spalmato su di un periodo che va sino ai prossimi giochi olimpici invernali.Se per caso Ravetto non fosse confermato nel suo ruolo questo programma si interromperebbe e dovrei , a mia volta , prendere delle decisioni ...Ribadisco come non sia esatta l'equazione .." via Ravetto ..via Rulfi..", ..mi riservo di decidere..!!Sono anch'io convinto come sia necessario smorzare i toni per facilitare l'esame e l'auspicata soluzione dei problemi." Mi permetto di aggiungere come sia URGENTE una comunicazione Federale in cui si dicano POCHE E CHIARE PAROLE.., anche per bloccare in modo chiaro e definitivo le voci di tecnici (..qualcuno all'estero?) in arrivo per il prossimo organigramma..!!
    131 | Gobbo Carlo il 11/03/2011 15.48.47
    ..sai Franz che io non sarei così ottimista ..!!Anzi ...sono sempre più pessimista...
    132 | leo85 il 11/03/2011 15.53.21
    Gobbo Carlo ha scritto:
    ..sai Franz che io non sarei così ottimista ..!!Anzi ...sono sempre più pessimista...
    E non sei l'unico....e poi tu hai il fiuto per queste cose Carlo....ne avrai viste e riviste di ste cose in questi anni.... Stasera mi guardo la tua telecronaca per carpire qualche frase o qualche espressione dei nostri bravissimi tecnici....sperando di vedere uno spiraglio....(che inguaribile ottimista, dirai....[;)])
    133 | franz62 il 11/03/2011 15.55.31
    Mah...vedremo, l'ho detta così.. penso che nessuno abbia in mano nulla per tirare la corda oltre certi livelli. Comunque le cose in Fisi non vanno mai liscie oltre qualche anno di collaborazione, niente di strano in tutta la faccenda.
    134 | leo85 il 11/03/2011 16.02.02
    franz62 ha scritto:
    Comunque le cose in Fisi non vanno mai liscie oltre qualche anno di collaborazione, niente di strano in tutta la faccenda.
    E questa è un'ottima osservazione...e purtroppo una sacrosanta verità....Credo sia una dei punti deboli proprio del nostro movimento....la mancanza di stabilità....cosa che in Austria, per esempio, non avverrebbe mai....
    135 | lbrtg il 11/03/2011 21.07.01
    Da "Winter Sport News" News | Sci Alpino CONTINUANO LE LITI IN CASA FISI di Max Valle, pubblicato venerdì 11 marzo 2011 alle 19:00 Mentre i nostri atleti a turno continuano a ottenere ottimi risultati nel palazzo della Fisi continua il litigio tra presidente e ct dello sci alpino e gli altri tecnici. Attualmente la situazione è questa: sarà il Consiglio Federale, e non Giovanni Morzenti, a fare una proposta a Claudio Ravetto. Peccato che mentre a parole il presidente non dice di voler cacciare Ravetto sembra siano già stati contattati un paio di tecnici e addirittura tra quelli in predicato di succedergli ci sarebbe Gianluca Rulfi, il responsabile del settore velocità maschile. E poi c'è il caso Jacques Théolier, il tecnico degli slalomisti e di Giuliano Razzoli, il quale ha chiesto espressamente a Morzenti pregandolo di confermare l'allenatore francese, che ha sua volta ha chiamato il presidente dicendogli che sarebbe ben contento di rimanere. "Resterò in caso di conferma di Ravetto o di una sua scelta spontanea di andarsene - ha dichiarato Théolier al collega Paolo Viberti di Tuttosport -. Se invece Claudio dovesse essere cacciato allora me ne andrò dall'Italia. E con grande dispiacere, perché da voi mi trovo benissimo, anche se è la prima volta che vivo una situazione simile: un direttore agonistico vincente e bravo come Ravetto messo in discussione. Mah… Da noi non è mai accaduta una cosa simile". Parole che non necessiterebbero alcun ulteriore commento se non questo: in Italia, per chi ancora non l'avesse capito o provato sulla propria pelle, non esiste la meritocrazia e la probabile cacciata di un ct che ha vinto sei medaglie mondiali ne è un'ulteriore conferma.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Fisi Morzenti Claudio Ravetto )

      [26/02/2020] I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik
      [23/02/2020] La FISI sospende tutti gli eventi in calendario
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [22/12/2019] Serra: "Sono stato scaricato frettolosamente"
      [12/12/2019] Fassa: Aperta la stagione dello Ski Stadium Aloch
      [10/11/2019] GP Italia 2019/2020: regole e calendari
      [01/11/2019] Dorothea Wierer atleta Fisi dell'anno 2019
      [31/10/2019] Vialattea firma il logo 100 anni Fisi
      [25/10/2019] Sestriere si candida ad ospitare il Mondiale
      [18/10/2019] La Fisi ai nastri di partenza, presentata stagione
      [14/10/2019] Comitato Lazio e Sardegna:la squadra di sci alpino
      [13/10/2019] La Fisi ancora targata Audi
      [11/10/2019] Milano-Cortina 2026 al Festival di Trento
      [09/10/2019] Fisi e Val Senales insieme per altri 3 anni
      [03/10/2019] Val Senales:il 9 ottobre Media Day con gli Azzurri

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [27/02/2020] Ofterschwang cancellata dalla Fis
      [26/02/2020] US Ski Team: "non sappiamo quando tornerà Mikaela"
      [26/02/2020] TdG - La squadra maschile per i Mondiali Juniores
      [26/02/2020] I 15 Azzurrini per i Mondiali Jr di Narvik
      [26/02/2020] Confermate le gare a La Thuile
      [26/02/2020] Kristoffersen in gara ad Hinterstoder
      [25/02/2020] Svedesi e Norvegesi per i Mondiali Jr di Narvik
      [25/02/2020] Gli Azzurri convocati per Hinterstoder
      [24/02/2020] CE: Cillara 7/a a Folgaria nel bis di Holtmann
      [24/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana - superk femminile
      [24/02/2020] Brignone in testa alla CdM:si lotterà per 11 gare
      [23/02/2020] CE: Holtmann regina a Folgaria
      [23/02/2020] La FISI sospende tutti gli eventi in calendario
      [23/02/2020] Brignone: "La Coppa? Ora penso a La Thuile!"
      [23/02/2020] Crans: Brignone regina di combinata e di coppa
      [23/02/2020] Crans: Brignone guida combinata su Vlhova
      [23/02/2020] Problemi al ginocchio per Petra Vlhova?
      [23/02/2020] Cancellato per vento lo slalom di Naeba
      [23/02/2020] Naeba: partenza rimandata alle 3.20 italiane
      [23/02/2020] C'è vita nello sci croato post Kostelic
      [23/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana - DH2 femminile
      [22/02/2020] Finali Cortina 2020: tutte le qualificate in disc
      [22/02/2020] Brignone: "oggi ho osato.Vlhova favorita"
      [22/02/2020] Crans: Gut fa bis, coppa a Suter, 4/a Brignone
      [22/02/2020] Fantaski Stats - Yuzawa Naeba - gigante maschile
      [22/02/2020] A Naeba la prima vittoria di Zubcic. DeAlip 10/o
      [22/02/2020] Naeba: super Kristoffersen dopo la 1a.De Alip 14o
      [21/02/2020] TdG - Il ritorno di Roberto Nani
      [21/02/2020] Rasmus Windingstad chiude la stagione
      [21/02/2020] Fantaski Stats - Crans Montana 2020 - DH1 donne
      [21/02/2020] CE: Riis beffa Fest in combinata, male le azzurre
      [21/02/2020] Possibile infortunio per Elisabeth Reisinger
      [21/02/2020] Brignone: "domani cercherò di fare meglio"
      [21/02/2020] Crans: Lara Gut torna al successo, Brignone 7/a
      [20/02/2020] Brignone: "Pista fortunata. Sono pronta".
      [20/02/2020] Christine Scheyer chiude la stagione

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti