separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 11 dicembre 2019 - ore 11.01 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Kroell trionfa sul Lauberhorn.Heel 5/o

Clicca sulla foto per ingrandire
Vai al profilo di Kroell K.
commenti 16 Commenti icona rss
E' un posto speciale Wengen, una delle grandi classiche del Circus, la discesa più lunga, segnata da passaggi spettacolari come l'Hundschopf e la Wasserstation. Qui hanno vinto grandi campioni, che han fatto la storia dello sci, capaci di arrivare fino alla fine di questo lungo serpente di neve che porta gli atleti al traguardo dopo due minuti e mezzo di gara. Oggi questo onore è tornato a Klaus Kroell: l'austriaco interpreta al meglio il tracciato sopratutto la prima metà, e conquista la sua terza vittoria in carriera, la seconda in discesa dopo Kvitfjell 2009. Kroell aveva fissato il nuovo tempo da battere superando lo sloveno Jerman, il migliore fino a quel momento, entusiasta al traguardo per la sua prova, infatti alla fine sarà 4/o con 5 centesimi dal podio. Tra i due si infilano i due padroni di casa Cuche e Janka, certamente felici dell'ottimo risultato, ma senza nascondere il disappunto per non aver vinto e per essere alle spalle di un austriaco. Cuche è arrivato a 14 centesimi da Kroell, cogliendo il 26/o podio in discesa. Lo svizzero è partito non benissimo, poi una spigolata nella stradina, ma nell'ultimo tratto recupera 3 decimi, ma non basta. Tra i passaggi-chiave questa mattina certamente la stradina: non sempre la velocità paga e oggi molti atleti arrivati troppo veloci han dovuto correggere pagando poi con una più bassa velocità di uscita. Dopo i primi 4 c'è spazio per un azzurro: Werner Heel, staccato di 1.25, non era il più atteso dopo le prove di Gardena e Bormio, invece l'altoatesino, che ha provato un paio di sci nuovi, ha tirato fuori la sua classe indubbia sciando molto bene, anche sul finale. Dopo le prima prova e il miglior tempo ieri ci si aspettava il grande risultato da Innerhofer, che ha chiuso 7/o a +1.38. Buona nel complesso la sua prova, ma sporcata da una serie di errori che si ripercuotono sul cronometro. Comunque Inner dimostra, dopo Bormio, di esserci. Tra i due azzurri c'è spazio per Baumann, poi Miller, Scheiber, olsson chiudono la top10. Subito dopo c'è Walchhofer: l'asso austriaco, influenzato nei giorni scorsi, non è brillante come nelle ultime prove. Kostelic è 12/o, ed è certamente un ottima prova la sua che approfitta della giornata no di Svindal (15/o) per allungare di qualche punto anche oggi in attesa di dare un ulteriore scossa alla classifica domani. C'è spazio per altri azzurri a punti: Fill 19/o, Paris 25/o, Patscheider 26/o, Klotz 27/o. Più attardati Thanei 34/o, Staudacher 35/o, Pangrazzi 37/o. La gara, lunghissima, è stata più volte interrotta per alcune cadute. Lo svedese Jaerbyn è stato sbalzato da un dosso nella parte alta, ricadendo sul fondo ghiacciato e sbattendo violentemente la testa. Finito nelle reti è stato soccorso e si è poi rialzato. Il tedesco Keppler, a oltre 100km/h, è finito con la faccia contro i materassi in uscita dalla stradina, come l'azzurro Paris ieri, finendo così la sua corsa. Soccorso, è stato elitrasportato a valle.
Domani in programma lo slalom speciale.

(sabato 15 gennaio 2011)





Wengen | Discesa Libera | 15.01.2011 - 12.30

bandierafoto sciatore
2:31.28
+0.14s
+0.39s
4. Andrej Jerman (SLO) +0.44s
5. Werner Heel (ITA) +1.25s
6. Romed Baumann (GER) +1.28s
7. Christof Innerhofer (ITA) +1.38s
8. Bode Miller (USA) +1.43s
9. Mario Scheiber (AUT) +1.70s
10. Hans Olsson (SWE) +1.76s
11. Michael Walchhofer (AUT) +1.83s
12. Ivica Kostelic (CRO) +1.87s
13. Adrien Theaux (FRA) +1.95s
13. Silvan Zurbriggen (SUI) +1.95s
15. Aksel Lund Svindal (NOR) +1.96s
16. Georg Streitberger (AUT) +2.00s
17. Johann Hans Grugger (AUT) +2.21s
18. Ambrosi Hoffmann (SUI) +2.39s
19. Peter Fill (ITA) +2.67s
20. Guillermo Fayed (FRA) +2.68s
21. Jan Hudec (CZE) +2.74s
22. Joachim Puchner (AUT) +2.75s
23. Manuel Osborne-Paradis (CAN) +2.76s
24. Andrej Sporn (SLO) +2.88s
25. Dominik Paris (ITA) +2.89s
26. Hagen Patscheider (ITA) +3.16s
27. Siegmar Klotz (ITA) +3.41s
28. Travis Ganong (USA) +3.58s
29. Yannick Bertrand (FRA) +4.25s
30. Ted Ligety (USA) +4.30s
30. Tobias Stechert (GER) +4.30s
30. Cornel Zueger (SUI) +4.30s

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 8 dicembre 2019

    Beaver: Tommy Ford prima volta gigante

    domenica 8 dicembre 2019

    Rebensburg fa suo il superG di Lake, 2/a Delago

    domenica 8 dicembre 2019

    Beaver: Ford comanda gigante, male De Aliprandini

  • sabato 7 dicembre 2019

    Marsaglia: "Sono commossa e felice!"

    sabato 7 dicembre 2019

    Lake Louise,gara2: vince Schmidhofer,Marsaglia 3/a

    sabato 7 dicembre 2019

    Beaver Creek: netto successo per Feuz; Paris 10/o

  • venerdì 6 dicembre 2019

    Goggia: "Sofferto in alto e sull'ultimo salto"

    venerdì 6 dicembre 2019

    Lake Louise: Ledecka sorprende tutte.Goggia 6/a

    venerdì 6 dicembre 2019

    Primo sigillo di Odermatt a Beaver Creek


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | brunodalla il 15/01/2011 14.58.17
    una menzione particolare anche per jaerbyn: ha preso una "tempiata" a 120 all'ora sul ghiaccio, si è visto chiarmente coome abbia perso i sensi immediatamente, finendo la sua corsa nelle reti. è la stessa cosa che è successa a bormio, che raccontava carlo, ad altri. si è ripreso, ma a me sembrava, in tv, parecchio frastornato (e te credo....), adesso speriamo che gli facciano accertamenti e che non abbia problemi ulteriori.
    2 | draghetto il 15/01/2011 16.10.00
    Certo che Jaerbyn ne prende di botte... anche alle Olimpiadi ha fatto una caduta niente male. Speriamo bene e di vederlo sugli sci per i prossimi 41 anni [:D]
    3 | emanueza il 15/01/2011 16.40.40
    un BRAVO ai discesisti azzurri....qualcosa inizia a muoversi anche se manca la zampata vincente o quantomeno utile per arrivare sul podio...se tardi deve arrivare che arrivi pure a Garmish ps:spettacolare il passaggio di Innerhofer sulla ESSE prima del ponte della ferrovia dove ieri si era schiantato Paris...affrontato con un acume tattico degno di un discesiste super esperto pps:sul materiare di Hell...marcia "indietro"?
    4 | matt il 15/01/2011 16.58.11
    Pare di si... Ha detto in telecronaca su Eurosport (era al telefono con Gobbo) che ha usato gli sci delle prove... In gara ieri, sempre da quanto ho sentito in TV, doveva aver usato un'altro paio...
    5 | brunodalla il 15/01/2011 17.00.04
    si, ieri in superk werner ha usato un paio nuovo, oggi ha usato quello delle prove dell'altro ieri quando è arrivato secondo.
    6 | lbrtg il 15/01/2011 17.16.01
    draghetto ha scritto:
    Speriamo bene e di vederlo sugli sci per i prossimi 41 anni [:D]
    Ci mancherebbe altro. E' d'acciaio il ragazzo.
    7 | lbrtg il 15/01/2011 17.19.30
    Ecco quello che dice Werner. Da "Raceskimagazine" WERNER E' FELICE: "HO RITROVATO FIDUCIA, ORA VOGLIO IL PODIO" Contenuti CorrelatiArticoli15/01 | Kroell 'sbanca' il Lauberhorn 15/01 | Wengen, 12.30 si parte13/01 | Heel, a Wengen con gli sci nuovi Werner Heel ha il sorriso stampato sulle labbra per oltre un' ora nella finish area di Wengen. La gara è appena finita, ma Heel cerca il contatto con la stampa, con i tifosi. Ha una voglia matta di spiegare le motivazioni di questo risultato. Dopo le prestazioni incolori di Gardena e Bormio, il discesista della Val Passiria ha conquistato infatti un salutare quinto posto. "Stavo bene fisicamente e dal punto di vista atletico. Adesso è palese che avevo problemi con gli sci. In estate ero troppo preso con i test degli scarponi in quanto non trovavo la giusta soluzione, e alla fine ho un po' sottovalutato gli sci. Dopo Bormio abbiamo lavorato per cercare di mettere insieme uno sci più facile, più morbido, da manovrare meglio ad inizio cuva. Cinque giorni di test a Saalbach con il mio skiman Thomas Tuti e i solerti ingegneri Head. Ho visto i risultati subito in prova, adesso a Kitzbuehel insisterò con questo nuovo sci. Ora sto bene da tutti i punti di vista, e l'obiettivo è tornare sul podio da subito". Christof Innerhofer appena è giunto al traguardo si è girato verso il corridoio dei giornalisti. Aveva previsto che non sarebbe finito sul podio. "Chiuderò nei dieci, niente podio". Giusto. Stacca il settimo tempo, ma afferma che oggi può andar bene così: "Sono stato poco sensibile in alto, nel tratto di scorrimento. Errori di atteggiamento sugli sci, ma niente sbavature o errori pesanti nelle parti tecniche, forse ho attaccato poco la esse finale e in quel punto probabilmente potevo recuperare qualcosa. Comunque vivo un momento di brillantezza, mi sento competitivo per i prossimi appuntamenti".
    8 | jos235 il 15/01/2011 18.59.13
    Sono convinto che Paris faceva un garone se non sbagliava la "esse". Ma con i se e i ma purtroppo... Ha fatto la stessa cosa di quando è caduto ieri [:D]. Se gli segano un pò le code degli sci riesce a fare l'entrata della "esse" come vuole lui [:D]
    9 | GeneraleLee il 15/01/2011 20.30.18
    10 | fabio farg team il 16/01/2011 0.44.10
    draghetto ha scritto:
    Certo che Jaerbyn ne prende di botte... anche alle Olimpiadi ha fatto una caduta niente male. Speriamo bene e di vederlo sugli sci per i prossimi 41 anni [:D]
    Se non erro una volta,non ricordo dove e quando,si ruppe dei denti davanti.
    11 | fabio farg team il 16/01/2011 0.49.11
    Bravo Kroell,vittoria meritata e la sfortuna in Val Gardena.Peccato per Cuche che volevo che vinceva in casa sua.A questo punto spero che Sabato prossimo a Kitzbuhel si invertono le posizioni sul podio.Janka ok,Werner lo sentivo che qui a Wengen andava bene.
    12 | emanueza il 16/01/2011 1.20.22
    brevissimo OT...qualcuno mi posta l'esatto indirizzo dell'agenzia di foto ZOOM? grazie fine OT
    13 | lbrtg il 16/01/2011 9.46.05
    jos235 ha scritto:
    Sono convinto che Paris faceva un garone se non sbagliava la "esse". Ma con i se e i ma purtroppo... Ha fatto la stessa cosa di quando è caduto ieri [:D]. Se gli segano un pò le code degli sci riesce a fare l'entrata della "esse" come vuole lui [:D]
    Hai ragione. Ho avuto la stessa sensazione.... Comunque, i giovani, stanno prendendo consapevolezza e sostanza.[:D]
    14 | lbrtg il 16/01/2011 9.46.36
    Che foto!!!!!!!!!!!!
    15 | fabio farg team il 16/01/2011 19.33.34
    lbrtg ha scritto:
    Che foto!!!!!!!!!!!!
    A chi lo dici.[:)]
    16 | draghetto il 16/01/2011 20.00.44
    fabio farg team ha scritto:
    draghetto ha scritto:
    Certo che Jaerbyn ne prende di botte... anche alle Olimpiadi ha fatto una caduta niente male. Speriamo bene e di vederlo sugli sci per i prossimi 41 anni [:D]
    Se non erro una volta,non ricordo dove e quando,si ruppe dei denti davanti.
    Questo non lo ricordo, mi sembra Grugger a Bormio ne perse alcuni.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Klaus Kroell Werner Heel Wengen Coppa del Mondo )

      [08/12/2019] Beaver: Tommy Ford prima volta gigante
      [08/12/2019] Rebensburg fa suo il superG di Lake, 2/a Delago
      [08/12/2019] Beaver: Ford comanda gigante, male De Aliprandini
      [07/12/2019] Marsaglia: "Sono commossa e felice!"
      [07/12/2019] Lake Louise,gara2: vince Schmidhofer,Marsaglia 3/a
      [07/12/2019] Beaver Creek: netto successo per Feuz; Paris 10/o
      [06/12/2019] Goggia: "Sofferto in alto e sull'ultimo salto"
      [06/12/2019] Lake Louise: Ledecka sorprende tutte.Goggia 6/a
      [06/12/2019] Primo sigillo di Odermatt a Beaver Creek
      [01/12/2019] Paris:"Contento per i podi.Ora voglio vincere"
      [01/12/2019] Lake Louise: Paris 2/o in superG vinto da Mayer
      [01/12/2019] Killington: Shiffrin ne fa 62. Curtoni 10/a
      [01/12/2019] Killington: Shiffrin domina la 1/a dello slalom
      [30/11/2019] Paris è 2/o a Lake, discesa a tedesco Dressen
      [30/11/2019] Killington:esplode la gioia di Bassino! Brignone 2

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [11/12/2019] Val d'Isère: 50 anni fa nasceva il mito Thoeni
      [10/12/2019] CE: Dannewitz a segno in superg, Bassino 7/a
      [10/12/2019] CE: Prast 5/o a Santa Caterina, vince Weber
      [10/12/2019] Alice Robinson in allenamento all'Alpe di Lusia
      [10/12/2019] Ledecka sempre più alpina: sarà a St.Moriz
      [10/12/2019] Val d'Isere: maltempo cambia programma gare
      [10/12/2019] Francesi e Svizzeri per St.Moritz e Isere
      [09/12/2019] CE: in Valfurva la Francia domina la combinata
      [09/12/2019] Wada:Russia bandita 4 anni da Mondiali e Olimpiadi
      [09/12/2019] L''Austria piange in gigante, ma l'Italia non ride
      [08/12/2019] Delago:"Sul podio nella specialità meno attesa!"
      [08/12/2019] Fantaski Stats - Beaver Creek 2019 - GS maschile
      [08/12/2019] Fantaski Stats - Lake Louise 2019 - SG femminile
      [08/12/2019] Fantaski Stats - Beaver Creek 2019 - DH maschile
      [08/12/2019] Fantaski Stats - Lake Louise 2019 - DH 2 femminile
      [08/12/2019] Beaver: Tommy Ford prima volta gigante
      [08/12/2019] Rebensburg fa suo il superG di Lake, 2/a Delago
      [08/12/2019] Vlhova con infiammazione tibiale
      [08/12/2019] Beaver: Ford comanda gigante, male De Aliprandini
      [07/12/2019] Marsaglia: "Sono commossa e felice!"
      [07/12/2019] Lake Louise,gara2: vince Schmidhofer,Marsaglia 3/a
      [07/12/2019] Beaver Creek: netto successo per Feuz; Paris 10/o
      [07/12/2019] Frattura alla mano per Linus Strasser
      [07/12/2019] Fantaski Stats - Lake Louise 2019 - DH 1 femminile
      [07/12/2019] Fantaski Stats - Beaver Creek 2019 - SG maschile
      [07/12/2019] Val Gardena: positivo controllo neve
      [07/12/2019] Marta Bassino ospite a "Quelli che il calcio"
      [06/12/2019] Goggia: "Sofferto in alto e sull'ultimo salto"
      [06/12/2019] Lake Louise: Ledecka sorprende tutte.Goggia 6/a
      [06/12/2019] Primo sigillo di Odermatt a Beaver Creek
      [06/12/2019] CE: in combinata è ancora Fest, Galli 8/a
      [06/12/2019] Ginocchio KO per Ariane Raedler
      [06/12/2019] Shiffrin:"Mamma Eileen ha fatto un passo indietro"
      [06/12/2019] Bassino,Pichler,Pirovano e Curtoni in Val di Fassa
      [05/12/2019] Vikhoff-Lie veloce in 2/a prova, 7/a Delago
      [05/12/2019] CE: Albano e Cillara al 5/o posto in superg

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti