separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 3 ottobre 2022 - ore 17:13 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski
- RICERCA NELLE NOTIZIE

" Oberhofer " è presente in queste 16 notizie:

Prima  | Prossima >>< Precedente | Ultima
[ 17/11/2018 ] - Le decisioni del Consiglio FIS Autunno 2018
Si è tenuto oggi presso il quartier generale della FIS a Oberhofer il consueto Consiglio FIS d'autunno.In agenda la conferma dei calendari agonistici e la visione delle proposte dei Comitati Tecnici, nonchè l'assegnazione di Mondiali Jr.Ecco le principali decisioni:PARALLELI - ricevendo le proposte dei Comitati Tecnici, la FIS ha deciso che ai prossimi Mondiali e Olimpiadi le combinate saranno sostituite dai paralleli, l'ufficialità arriverà con il Consiglio di febbraio 2019.Inoltre dalla stagione 2020/2021 il Consiglio propone di inserire un parallelo individuale e uno a squadre nel weekend successivo all'opening di Soelden.CALENDARI - approvato il calendario 2018/2019 e pubblicate le bozze di calendario fino alla stagione 2022/2023.MONDIALI - i rapporti dai comitati organizzativi dei Mondiali dal 2019 al 2023 indicano che tutto sta andando come da programmi.Confermati anche i programmi di Cortina 2021 e dei Mondiali di sci nordico di Oberstdorf 2021.Inoltre sono stati assegnati a Infront i diritti per i Mondiali 2023 e 2025 sia per l'alpino che per il nordico.MONDIALI JUNIORES - sono stati assegnati i prossimi Mondiali Juniores che si disputeranno a Panorama (Canada) nel 2022 e a Hinterstoder (AUT) nel 2023.DIGITALE - La FIS ha rinnovato il sito Internet federale e la relativa APP e ha preparato un programma triennale per rinnovare i contenuti e la tecnologia. Inoltre c'è in cantiere un gioco ufficiale per la Coppa del Mondo di sci che sarà lanciato nella prossima stagione. (continua)

[ 28/01/2018 ] - PyeongChang 2018: i 20 Azzurri per lo sci alpino
Da Fisi.org - E’ stata ufficializzata oggi la composizione della Squadra Italiana ai Giochi Olimpici Invernali PyeongChang 2018 con l’iscrizione avvenuta in Corea al DRM (Delegation Registration Meeting). Sono 121 gli atleti iscritti, ai quali si aggiungono due riserve (una in Italia nel Biathlon e una in Corea nel Bob). Dei 121 azzurri, 48 sono donne per una percentuale che sfiora il 40% (39,66). Complessivamente 89 (più due riserve) sono gli atleti della FISI e 32 della FISG.Il più anziano della delegazione è lo snowboarder Roland Fischnaller (37 anni compiuti a settembre scorso), mentre la più giovane in assoluto è la saltatrice Lara Malsiner, nata il 14 aprile 2000, che diventa la prima “millennialoe della storia azzurra a partecipare ai Giochi Olimpici per l’Italia. Compirà infatti 18 anni ad aprile.Ecco i 20 per lo sci alpino:Uomini (11): Emanuele Buzzi, Luca De Aliprandini, Florian Eisath, Peter Fill, Stefano Gross, Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Manfred Moelgg, Dominik Paris, Riccardo Tonetti, Alex Vinatzer.Donne (9): Marta Bassino, Federica Brignone, Chiara Costazza, Irene Curtoni, Nicol Delago, Nadia Fanchini, Sofia Goggia, Manuela Moelgg, Johanna Schnarf. Rispetto alle pre-convocazioni strappano un biglietto per la Corea Emanuele Buzzi, prevedibile dopo le due buone prestazioni di Kitz e Garmisch, Florian Eisath, più convincente rispetto agli altri gigantisti, e poi Marsaglia ma sopratutto il giovane Alex Vinatzer, classe 1999.Tre le ragazze viene premiata Nicol DelagoEcco gli iscritti alle altre discipline della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI):BIATHLON (10) +1 riserva in ItaliaUomini (5): Thomas Bormolini, Thierry Chenal, Lukas Hofer, Giuseppe Montello, Dominik Windisch.Donne (5+1 riserva): Nicole Gontier, Alexia Runggaldier, Federica Sanfilippo, Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer. Karin Oberhofer (riserva in Italia). BOB (4) +1 riserva in CoreaUomini (4+1 riserva): Simone Bertazzo, Lorenzo Bilotti, Francesco Costa (riserva in Corea), ... (continua)

[ 26/01/2016 ] - YOG 2016: scelti i 4 Azzurri per Lillehammer
La Giunta Nazionale del CONI, riunita oggi a Cortina, ha ufficializzato la composizione della squadra azzurra per la seconda edizione dei Giochi Olimpici Giovanili Invernali, che si disputeranno a Lillehammer dal 12 al 21 febbraio.Dieci giorni di gare, oltre mille atleti (dai 15 ai 18 anni) in gara, in rappresentanza di 70 Paesi, pronti a sfidarsi in 70 eventi. La missione tricolore, guidata da Anna Riccardi – dirigente della Preparazione Olimpica del CONI, sarà rappresentata da 37 atleti (20 uomini e 17 donne) impegnati in 13 discipline, con lo slittinista Felix Schwarz (classe 1998) designato portabandiera della delegazione. Schwarz è reduce dalla vittoria della Coppa del Mondo giovanile nel doppio, in coppia con l'altro azzurro Lukas Gufler.Per lo sci alpino voleranno in Norvegia Pietro Canzio e Michael Tedde tra gli uomini, e Carlotta Saracco e Sofia Pizzato tra le ragazze. Sofia, classe 1998 di Noventa Padovana, aveva partecipato con gli altri 3 al raduno "YOG 2016" lo scorso luglio, e nella sua prima stagione in FIS ha conquistato l'argento ai Nazionali juniores in superg.Ecco l'elenco completo:SPORT INVERNALI (21)SCI ALPINO (4): Pietro Canzio, Michael Tedde, Sofia Pizzato, Carlotta Saracco. CROSS COUNTRY (2): Luca Del Fabbro, Chiara De Zolt Ponte. COMBINATA (1): Aaron Kostner. SALTO (2): Alessio Longo, Lara Malsiner. SLITTINO (5): Fabian Malleiller, Ivan Nagler, Felix Schwarz, Lukas Gufler, Marion Oberhofer. BIATHLON (4): Patrick Braunhofer, Cedric Christelli, Irene Lardschneider, Samuela Comola. SNOWBOARD (1): Caterina Carpano. FREESTYLE (2): Tobias Knollseisen, Sophia Insam.SPORT DEL GHIACCIO (16)CURLING (4): Alberto Zisa, Luca Rizzolli, Martina Ghezze, Stefania Constantini. ICE HOCKEY (1): Anita Muraro. SHORT TRACK (1): Gloria Ioriatti. SPEED SKATING (4). Francesco Betti, Jeffrey Rosanelli, Noemi Bonazza, Chiara Cristelli. FIGURA (6): Adiren Bannister, Edoardo Caputo, Pietro Papetti, Lucrezia Gennaro, Irma Angela Caldara e Francesca Righi. (continua)

[ 29/10/2015 ] - Alessandro Pittin Atleta dell'Anno FISI 2015
Alessandro Pittin succede ad Armin Zoeggeler nell’albo d’oro dell’Atleta dell’Anno FISI.Nato a Tolmezzo (Ud) l'11 febbraio 1990, ma residente a Cercivento (Ud), il portacolori delle Fiamme Gialle ha riscritto la storia della combinata nordica in Italia. Tutto cominciò alle Olimpiadi Invernali di Vancouver 2010 quando, ad appena vent'anni, conquistò la prima medaglia italiana nella storia con il bronzo nella Gundersen dal Normal Hill. Fu l’iniziale squillo di una lunga serie di podi in Coppa del mondo (in totale finora sono 14), culminati con la clamorosa tripletta realizzata nel gennaio del 2012, quando vinse tre gare di fila in tre giorni a Chaux-Neuve, in Francia. Un tris in così breve tempo non è mai stato realizzato nella storia della Coppa del mondo di disciplina. Purtroppo una doppia caduta in due differenti allenamenti di salto nel momento più propizio della carriera lo hanno ferito prima nel fisico e poi nell’animo.Alessandro ha impiegato quasi due anni per riprendere il filo del discorso con il podio. Il suo ritorno definitivo ai massimi livelli è avvenuto nella passata stagione ha realizzato un’altra impresa, assicurandosi la medaglia d’argento (anche in questo caso è una prima volta assoluta per l’Italia) nella Gundersen dal Normal Hill dei Mondiali di Falun dello scorso mese di febbraio. Vincitore di dieci titoli italiani in carriera, Pittin fa della frazione sugli sci stretti il suo pezzo forte, tanto che gli addetti ai lavori lo indicano come il fondista più forte al mondo nel circuito della combinata nordica.Pittin ha vinto grazie ai voti di una giuria qualificata composta da giornalisti, tecnici federali, consiglieri federali, rappresentanti dei Gruppi Sportivi Militari, sponsor e partner della FISI.I candidati erano:FONDO: Federico Pellegrino / Dietmar Noeckler – medaglia di bronzo nella Team Sprint ai Mondiali di Falun;COMBINATA NORDICA: Alessandro Pittin – medaglia d'argento nella Gundersen ai Mondiali di Falun;SCI ALPINO: Dominik Paris - ... (continua)

[ 10/04/2015 ] - Fisi Award 2015 a Prowinter premiati gli Azzurri
(da fisi.org) I campioni degli sport invernali hanno celebrato anche quest'anno a Prowinter - Fiera Bolzano la conclusione della stagione agonistica. All'interno del polo fieristico altoatesino si è infatti tenuto il "Fisi Award 2015", alla presenza del Presidente del Coni Giovanni Malagò e del Presidente della Fisi Flavio Roda.Durante la cerimonia, condotta da Massimiliano Ossini e Alessandra Del Castello volti della trasmissione di Rai Uno "Linea Bianca", sono stati premiati tutti i vincitori di medaglie Mondiali senior: Federico Pellegrino e Alessandro Pittin (sci nordico), Luca Matteotti, Michela Moioli, Roland Fischnaller (snowboard),  Ivan Origone e Valentina Greggio (sci velocità), Patrick Pignete (slittino naturale e artificiale), Robert Antonioli e Michele Boscacci (sci alpinismo), le donne della staffetta del biathlon (Wierer, Vittozzi, Gontier, Oberhofer).Per tutti, premi degli sponsor federali e diplomi di benemerenza da parte della Fisi.Hanno ricevuto premi dagli sponsor federali anche gli 8 atleti dello sci alpino che sono saliti sul podio di Coppa del Mondo nella stagione passata: Dominik Paris (6 podi), Stefano Gross (3 podi), Elena e Nadia Fanchini, Federica Brignone, Daniela Merighetti, Werner Heel e Giuliano Razzoli (2 podi, non presente a Prowinter)."Si è chiusa una stagione in cui sono mancate le medaglie dello sci alpino - ha spiegato Roda -, che però ha dimostrato in Coppa del mondo di avere svolto un ruolo da protagonista. Siamo la seconda nazione al mondo del ranking mondiale, dobbiamo capire dove sono state le carenze, cercare di non ripetere più le cose negative. In questa giornata però era importante dare spazio a tutti gli atleti della federazione senza distinzione, mi riferisco alle discipline dello sci nordico e altre discipline, il loro sacrifico rende grande questa federazione, così come ringrazio i tecnici e il Consiglio Federale che lavorano ogni giorno per operare a favore delle nostre discipline".Anche il Presidente del CONI ... (continua)

[ 10/09/2014 ] - In 11 per il titolo "Atleta dell'anno FISI 2014"
Parte anche quest'anno la caccia all'Atleta dell'Anno F.I.S.I. 2014 per determinare l'erede della coppia Innerhofer-Paris che si suddivise il trofeo nel 2013. Data l'enorme mole di voti totalizzata negli anni passati, è stato deciso di limitare il campo dei votanti solo alla stampa, agli sponsor e ai tecnici federali di tutte le discipline.Il trofeo sarà consegnato al vincitore il prossimo 30 ottobre, nell'ambito della "Festa degli Azzurri" a Modena - Skipass.I candidati sono gli azzurri che si sono messi in maggiore evidenza durante la stagione passata: vincendo medaglie alle Olimpiadi di Sochi, vincendo Coppe del mondo assolute o compiendo imprese uniche. Basta ripercorrere i nomi dei potenziali vincitori dell'Atleta dell'Anno F.I.S.I. per rivivere i fasti di una stagione che ha regalato all'Italia performances di grande valore sportivo internazionale.Ecco, in ordine alfabetico, gli undici candidati al titolo di Atleta dell'Anno F.I.S.I. 2014:Lukas HoferBiathlon: Bronzo nella staffetta mista Sochi 2014Christof InnerhoferSci alpino: Argento Discesa Sochi 2014, bronzo Supercombinata Sochi 2014Damiano LenziSci alpinismo: Coppa del mondo assolutaSimone OrigoneSci velocità: nuovo record di velocità sugli sci 254,454 km/hKarin OberhoferBiathlon: Bronzo nella staffetta mista Sochi 2014Patrick PigneterSlittino naturale: Coppa del mondo assoluta di singolo e doppioOmar VisintinSnowboard: Coppa del mondo assoluta SBX maschileDorothea WiererBiathlon: Bronzo nella staffetta mista Sochi 2014Dominik WindischBiathlon: Bronzo nella staffetta mista Sochi 2014Armin ZoeggelerSlittino artificiale: Bronzo singolo Sochi 2014, unico atleta al mondo in grado di vincere 6 medaglie olimpiche in 6 edizioni consecutive dei Giochi (continua)

[ 24/07/2014 ] - Bassino, Razzoli e Ronci premiati dall'Esercito
Nel primo pomeriggio di oggi i migliori atleti del Reparto Attività Sportive del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, sono stati premiati dal Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Generale Corpo d'Armata Battisti, dal Generale Comandante delle Truppe Alpine Gen. C.A. Primicerj e dal Comandante del Centro Addestramento Alpino Maggi. Tra i protagonisti atleti non potevano di certo mancare i vincitori della medaglia di bronzo olimpica a Sochi nella staffetta del biathlon, Karin Oberhofer e Dominik Windisch, i vincitori della coppa del mondo assoluta di snowboard e di sci alpinismo, Omar Visintin e Damiano Lenzi e la campionessa del mondo juniores di sci alpino Marta Bassino.Insieme a loro sono stati premiati: Giuliano Razzoli, Giordano Ronci (sci alpino), Maicol Rastelli, Mikael Abram, Francesco De Fabiani, (sci di fondo), Markus Windisch, Nicole Gontier (biathlon), Michele Boscacci, Matteo Eydallin, Manfred Reichegger, Robert Antonioli, Gloriana Pellissier (sci alpinismo), Raffaella Brutto, Fabio Cordi, Luca Matteotti, Aaron March, Michela Moioli (snowboard), Sandra Gasparini, Patrick Gruber  (slittino), Marco Farina, Francois Cazzanelli (alpinismo), Daniel Antonioli (wintertriathlon), Edoardo Frau (sci d'erba).La cerimonia, inserita nelle attività che in questi giorni fanno da cornice alla cessione definitiva della Caserma TestaFochi alla Regione Autonoma Valle d'Aosta, si é svolta nella rotonda del Castello "Generale Cantore", sede del Centro Addestramento Alpino. (continua)

[ 27/04/2014 ] - Innerhofer e Matt "Sportler des Jahres"
Venerdì 25 aprile, durante il tradizionale "Ballo dello Sport" a Merano, sono stati premiati i migliori atleti altoatesini, secondo i voti raccolti tra i lettori del quotidiano Dolomiten.In campo maschile ha vinto l'olimpico di Gais Christof Innerhofer, che è tornato da Sochi con un argento in discesa e un bronzo in superk. Una stagione dove Christof è cresciuto mese dopo mese trovando proprio all'Olimpiade la forma e la grinta migliore. Ora finalmente le meritate vacanze: California e Bahamas, poi si ricomincerà a lavorare per la prossima stagione, con la preparazione atletica.Innerhofer, che succede a Dominik Paris, con 10580 voti ha superato in classifica il leggendario slittinista Armin Zoeggeler (7880) e il biatleta Lukas Hofer (3535).In campo femminile, come negli ultimi due anni e per la quarta volta, vince Carolina Kostner, che non ha potuto essere presente di persona. Anche la pattinatrice di Ortisei ha avuto una stagione di grande successo, con la vittoria del bronzo olimpico a Sochi. Con 15385 voti la Kostner ha preceduto le biatlete Dorothea Wierer (6320) e Karin Oberhofer (4099).Premiate anche per la carriera la biatleta Michela Ponza e Denise Karbon, e la saltatrice Evelyn Insam e il nuotatore Baldessari come giovani atleti.Sempre venerdì sera, a Innsbruck, il 35enne slalomista austriaco Mario Matt ha ricevuto il titolo di "Tyroler Sportler des Jahres", per la medaglia d'oro in slalom vinta a Sochi 2014, precedendo il saltatore Gregor Schlierenzauer.Il voto, organizzato dal Tiroler Tageszeitung, ha premiato tra le donne l'arrampicatrice Anna Stoehr. Premiati anche Andreas e Wolfgang Linger per lo slittino doppio, che hanno vinto medaglie  nel 2006, 2010 e 2014 e che hanno annunciato recentemente il ritiro. (continua)

[ 09/04/2014 ] - venerdì a Prowinter il Challenge FISI Award 2014
(da fisi.org) Le Nazionali della Federazione Italiana Sport Invernali saranno presenti, anche quest'anno, alla Fiera Prowinter-Alpitech, dando così seguito all'accordo di partnership fra la F.I.S.I. e l'ente fieristico di Bolzano.L'11 aprile sarà la giornata del secondo "Challenge FISI Award", la cerimonia in cui saranno premiati gli atleti italiani che hanno riscosso i risultati più importanti nella passata stagione.Quella appena terminata è stata la stagione delle Olimpiadi di Sochi 2014, dove l'Italia degli sport invernali ha saputo conquistare quattro preziose medaglie: due nello sci alpino grazie a Christof Innerhofer, che con l'argento nella discesa e il bronzo nella supercombinata ha riportato la memoria dei tifosi italiani ai tempi di Alberto Tomba. Era da allora, infatti, che un azzurro non riusciva a vincere due medaglie nella stessa edizione dei Giochi.La medaglia di bronzo di Armin Zoeggeler nello slittino ha una portata storica eccezionale perché segna un record assoluto: il campione di Foiana è infatti l'unico atleta al mondo ad essere riuscito a conquistare sei medaglie individuali in sei edizioni consecutive dei Giochi. Nessun altro atleta italiano, tanto nei Giochi Invernali che in quelli Estivi, è riuscito nella stessa impresa.La medaglia di bronzo nella staffetta mista del biathlon ha rappresentato una grande gioia collettiva che gratifica il movimento del fondo e del tiro italiani. Dorothea Wierer, Karin Oberhofer, Dominik Windisch e Lukas Hofer hanno riportato il biathlon sul podio sedici anni dopo l'argento di Pieralberto Carrara e ben ventisei anni dopo il bronzo della staffetta maschile a Calgary '88.Nell'occasione saranno premiati anche i vincitori di Coppa del mondo assoluta di quest'anno: Omar Visintin (snowboardcross), Patrick Pigneter (singolo e doppio slittino naturale) e Florian Clara (doppio slittino naturale).Innerhofer, Zoeggeler e i biathleti saranno premiati a Prowinter, insieme a tutti i vincitori di medaglie ai Mondiali Junior ... (continua)

[ 16/10/2013 ] - In sette per il titolo "Atleta dell'anno FISI 2013
Sono rimasti in sette per conquistare l'ambito trofeo di "Atleta dell'Anno FISI 2013", che premia il miglior atleta votato dagli appassionati di sport invernali attraverso internet. Chi sarà l'erede di Cristian Deville, vincitore nel 2012? I lettori del sito Fisi.org, gli addetti ai lavori, tesserati, giornalisti, semplici appassionati e tifosi ancora una volta non hanno fatto mancare la loro partecipazione inviando decine di migliaia di preferenze.Ai nastri di partenza del concorso quest'anno c'erano tredici candidati: Fanchini Nadia (sci alpino), Fischnaller Roland (snowboard), Frau Edoardo (sci d'erba), Innerhofer Christof (sci alpino), Marsaglia Matteo (sci alpino), Moelgg Manfred (sci alpino), Moioli Michela (snowboard), Pigneter Patrick (slittino naturale), Origone Simone (sci velocità), Paris Dominik (sci alpino), Pellegrino Federico (sci di fondo), Wierer/Ponza/Oberhofer/Gontier (biathlon).Adesso la cerchia si è ristretta ai sette candidati rimasti in lizza, che sono: Nadia Fanchini (sci alpino), Christof Innerhofer (sci alpino), Dominik Paris (sci alpino), Edoardo Frau (sci d'erba), Roland Fischnaller (snowboard), Michela Moioli (snowboard) e Simone Origone (sci velocità).  Fino a venerdì 18 ottobre si potrà votare inviando una mail all'indirizzo stampa@fisi.org. Il vincitore sarà proclamato alla fine del mese di ottobre nel corso della Fiera Skipass a Modena.  (continua)

[ 27/08/2013 ] - Atleta dell'Anno FISI 2013: 7 i candidati rimasti
(da fisi.org) Il tradizionale appuntamento con la votazione dell' "ATLETA DELL'ANNO F.I.S.I. 2013" ha chiuso la sua prima fase. Chi sarà l'erede di Cristian Deville, vincitore nel 2012? I lettori di Fisi.org, gli addetti ai lavori, tesserati, giornalisti, semplici appassionati e tifosi ancora una volta non hanno fatto mancare la loro partecipazione inviando quasi 40000 preferenze.Ai nastri di partenza del concorso c'erano 13 candidati: Fanchini Nadia (sci alpino), Fischnaller Roland (snowboard), Frau Edoardo (sci d'erba), Innerhofer Christof (sci alpino), Marsaglia Matteo (sci alpino), Moelgg Manfred (sci alpino), Moioli Michela (snowboard), Pigneter Patrick (slittino naturale), Origone Simone (sci velocità), Paris Dominik (sci alpino), Pellegrino Federico (sci di fondo), Wierer/Ponza/Oberhofer/Gontier (biathlon).Dopo quasi due mesi, il cerchio si restringe ai 7 candidati di seguito elencati che hanno ottenuto il maggior numero di voti. Il vincitore verrà annunciato alla fine del mese di ottobre nel corso della Fiera Skipass a Modena. Da oggi (e fino al 20 ottobre) potrete nuovamente inviare al consueto indirizzo la vostra preferenza. In bocca al lupo!Ecco scheda per scheda i candidati rimasti in corsa per il premio ATLETA DELL'ANNO FISI 2013: FANCHINI NADIA - Medaglia d'argento nella discesa valevole per i Mondiali di Schladming poche ore dopo il pianto per il deludente risultato nel supergigante, ha mostrato prepotentemente la sua classe tornando sul podio in una competizione iridata a distanza di quattro d'anni dal bronzo di Val d'Isère 2009. In mezzo un'infinita serie di guai fisici che hanno impedito alla finanziera bresciana di raccogliere quanto meriterebbe.     INNERHOFER CHRISTOF - Primo nella discesa di Garmisch, primo nella discesa di Wengen, primo nella discesa di Beaver Creek, terzo nel supergigante di Kitzbuehel. L'annata di competizioni ha regalato al finanziere di Gais (Bz) grandi soddisfazioni sulle piste che hanno scritto la storia dello sci ... (continua)

[ 04/07/2013 ] - Al via le votazioni per Atleta dell'Anno FISI 2013
(da fisi.org) E' scattata ufficialmente la votazione per trovare il successore di Cristian Deville, che si aggiudicò il premio nella stagione 2012. Addetti ai lavori, tesserati, giornalisti, semplici appassionati e tifosi: siete tutti invitati ad esprimere il vostro voto per scegliere l'atleta che ha lasciato un segno indelebile nella scorsa annata di gare. In lizza in questa prima fase del concorso ci sono dodici candidati: potrete votarli fino a lunedì 19 agosto all'indirizzo mail "stampa@fisi.org". In quella data rimarranno in corsa soltanto i primi cinque nomi della classifica. Il vincitore verrà annunciato alla fine del mese di ottobre.Ecco le schede dei candidati, per lo sci alpino:FANCHINI NADIA - Medaglia d'argento nella discesa valevole per i Mondiali di Schladming poche ore dopo il pianto per il deludente risultato nel supergigante, ha mostrato prepotentemente la sua classe tornando sul podio in una competizione iridata a distanza di quattro anni dal bronzo di Val d'Isère 2009. In mezzo un'infinita serie di guai fisici che hanno impedito alla finanziera bresciana di raccogliere quanto meriterebbe.INNERHOFER CHRISTOF - Primo nella discesa di Garmisch, primo nella discesa di Wengen, primo nella discesa di Beaver Creek, terzo sul supergigante di Kitzbuehel. L'annata di competizioni ha regalato al finanziere di Gais (Bz) grandi soddisfazioni sulle piste che hanno scritto la storia dello sci mondiale, il quale ha contribuito in modo decisivo a rendere indimenticabile la stagione della velocità italiana. Quarto nella classifica finaleMARSAGLIA MATTEO - Sarà un 2012/13 da ricordare per il ventottenne dell'Esercito, letteralmente esploso nel supergigante di Beaver Creek ha che dominato dalla prima all'ultima porta per quello che è diventato il primo podio della carriera. Pochi giorni dopo si è piazzato secondo nel supergigante della Val Gardena, dove ha raccolto la piazza d'onore. Secondo nella classifica finale di specialità quattro anni dopo Werner Heel, ha ... (continua)

[ 07/11/2011 ] - A Schladming si riunisce il consiglio FIS
Si riunisce oggi a Schladming il consiglio FIS per la consueta sessione autunnale. Eccezionalmente invece che negli FIS di Oberhofer il gruppo si è ritrovato a Schladming, ospiti della federsci austriaca, e ieri ha visitato gli impianti e le strutture che ospiteranno i prossimi Mondiali di sci nel 2013. Il nuovo centro stampa sarà inaugurato il prossimo 9 dicembre e sarà utilizzato in occasione della Night Race, lo slalom di Coppa in programma nel prossimo gennaio. Nell'agenda odierna l'ultima versione delle regole per questa stagione proposte dai Comitati Tecnici al congresso di Zurigo di inizio ottobre; lo stato di avanzamento lavori dei prossimi Mondiali per le varie discipline: i premi in denaro minimi per la stagione 2012/13. (continua)

[ 08/11/2010 ] - Le decisioni del congresso FIS di Oberhofen
Si è svolto settimana scorsa nel quartier generale della FIS ad Oberhofer, Svizzera, il congresso d'autunno. Molte le decisioni prese: seguendo una decisione presa nel 2004 a Miami a partire dai Mondiali di Garmisch anche le prove iridate saranno ricompensate con premi in denaro. Il 50% del montepremi sarà coperto dal Comitato Organizzatore, il 50% dalla FIS. I premi saranno corrisposti ai primi 6 classificati in ogni prova, e alle prime tre nazioni per le prove a squadre. Ecco la divisione: al primo il 40% del montepremi, al 2/o il 25%, al 3/o il 15%, al 4/o il 10%, al 5/o il 6%, al 6/o il 4%. Per lo sci alpino il montepremi è di 100.000 franchi svizzeri per gara. Fissate ufficialmente anche le date dei Mondiali di Vail 2015 che si terranno da martedì 3 febbraio 2015 a domenica 15 febbraio 2015. Assegnati anche alcuni Mondiali Juniores: per lo sci alpino quelli del 2013 si terranno a Le Massif, Quebec, Canada, mentre la Val di Fiemme ospiterà i Mondiali Juniores di fondo del 2014. Si è discusso anche dei premi minimi per gara per la prossima edizione della Coppa del Mondo, che avranno gli stessi importi di quest'anno. Come già ampiamente riportato il presidente FISI Giovanni Morzenti si è sospeso dall'incarico di membro del Consiglio FIS finché non sarà definita la sua vicenda processuale. Il consiglio ha quindi confermato che l'Italia potrà inviare un proprio rappresentante come osservatore, ma senza diritto di voto, ai futuri congressi. Oltre al nulla osta a Mirko Deflorian per il passaggio ai colori Moldavi il Consiglio ha accettato temporaneamente la richiesta di affiliazione alla FIS per le Isole Vergini Britanniche e Haiti, una decisione definitiva sarà presa nel Congresso del 2012. Infine il Congresso FIS 2014 si terrà a Barcellona, Spagna che ha battuto le seguenti località candidate: Vancouver (Canada), Aviemore (Gran Bretagna), Delhi (India), Marrakesh (Marocco), Portoroz (Slovenia), Cancun (Messico). (continua)

[ 12/03/2010 ] - Biathlon: Italia sul podio nella staffetta mista
La squadra azzurra ha conquistato oggi a Kontiolahti in Finlandia il terzo posto nella staffetta mista di coppa del mondo di biathlon. La vittoria è andata alla Norvegia che ha preceduto la Germania. Il quartetto azzurro era composta da Haller e Oberhofer in campo femminile; De Lorenzi e Hofer in quello maschile. Per l'Italia si tratta del primo podio stagionale ed il primo in assoluto nella staffetta mista. (continua)

[ 27/01/2010 ] - Presentate al CONI le squadre olimpiche
Presentata questa mattina al Coni la lista dei 109 nazionali italiani, 69 uomini e 40 donne, che parteciperanno ai Giochi Olimpici. Sei di questi, il fondista e portabandiera Giorgio Di Centa, i pattinatori Matteo Anesi e Enrico Fabris, il fuoriclasse dello slittino Armin Zoeggeler e i fondisti Pietro Piller Cottrer e Cristian Zorzi hanno già vinto un oro. Per quanto riguarda lo sci alpino sono stati convocati: Federica Brignone (CS Carabinieri), Chiara Costazza (GS Fiamme Oro), Nicole Gius (CS Esercito), Denise Karbon (GS Fiamme Gialle), Manuela Moelgg (GS Fiamme Gialle), Elena Fanchini (GS Fiamme Gialle), Nadia Fanchini (GS Fiamme Gialle), Daniela Merighetti (GS Fiamme Gialle), Lucia Recchia (GS Fiamme Gialle) per le ragazze e Massimiliano Blardone (GS Fiamme Gialle), Cristian Deville (GS Fiamme Gialle), Peter Fill (CS Carabinieri), Werner Heel (GS Fiamme Gialle), Christof Innerhofer (GS Fiamme Gialle), Manfred Moelgg (GS Fiamme Gialle), Dominik Paris (CS Forestale), Alexander Ploner (CS Carabinieri), Davide Simoncelli (GS Fiamme Oro), Patrick Staudacher (CS Carabinieri), Giuliano Razzoli (CS Esercito), Patrick Thaler (CS Carabinieri) per i ragazzi. La lista, seppur quasi definitiva, sarà ufficializzata il 1 febbraio, dopo l'ultimo weekend di Coppa a St.Moritz e Kranjska Gora. Ecco i convati nelle altre discipline: Biathlon — Mattia Cola, Christian De Lorenzi, Lukas Hofer, Renè Laurent Vuillermoz, Markus Windisch, Roberta Fiandino, Katya Haller, Karin Oberhofer, Christa Perathoner, Michela Ponza. Bob - Simone Bertazzo, Sergio Riva, Samuele Romanini, Fabrizio Tosini, Mirko Turri, Laura Curione, Jessica Gillarduzzi Combinata nordica — Armin Bauer, Giuseppe Michielli, Alessandro Pittin, Lukas Runggaldier Freestyle — Deborah Scanzio Pattinaggio di figura — Paolo Bacchini, Samuel Contesti, Carolina Kostner, Yannick Kocon/Nicole Della Monica, Luca Lanotte/Anna Cappellini, Massimo Scali/Federica Faiella Pattinaggio di velocita' — Matteo Anesi, Enrico Fabris, ... (continua)


Prima  | Prossima >>< Precedente | Ultima


 
titoletto copyright fantaski
 baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti