Fantaski Forum Fantaski Forum Fantaski Forum
Fantaski Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Msg privati | Sondaggi | Utenti | Album Fotografico | Regolamento | Cerca | FAQ | il Tuo Spazio ]
[ Coppa del Mondo: Calendario | Risultati | Classifiche | Atleti | Tool Uomini / Donne | Sci in TV | Fotogallery ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password rss icon
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Coppa del Mondo ed Agonismo
 Fantaski News
 Perchè organizzare un Campionato del Mondo di Sci?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

FantaskiNews




0 Messaggi

Inserito il - 04 giu 2015 : 14:15:44   Permalink alla discussione  Visita l'Homepage di FantaskiNews Invia a FantaskiNews un Messaggio Privato Aggiungi FantaskiNews alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Perchè organizzare un Campionato del Mondo di Sci?
di Matteo Pavesi

Perchè una nazione, un comprensorio, un paese di montagna decide di organizzare un evento impegnativo come un Mondiale di Sci? Vien da rispondere, a caldo: per il prestigio, la promozione turistica, e per i soldi, sia come investimento sul territorio che come indotto per le attività commerciali...anche se sull'argomento molti in passato hanno detto che c'era più da perderne che da guadagnarne...

Un bel articolo sul Denver Post pubblicato qualche giorno fa, ripreso ed arricchito dal portale Ski.Curbed.com, prova a fare luce sull'argomento, facendo i conti in tasca a Vail che, dopo l'edizione 1989 e 1999 dei Mondiali, ha ospitato lo scorso febbraio quella 2015.
Le prossime, come noto, saranno a St.Moritz nel 2017, ad Are nel 2019 e a Cortina nel 2021.

Abbiamo parlato di prestigio e promozione: certamente una località che organizza una gara di Coppa del Mondo, poi che ne diventa una tappa fissa, e infine che si vede assegnare un evento Mondiale, aumenta non solo il prestigio, ma anche la qualità delle sue piste e delle sue strutture, e in generale entra nell'elite dei comprensori.
Inoltre le immagini trasmesse in tutte il mondo sono un innegabile e potente veicolo promozionale.

Vediamo ora gli aspetti economici: secondo il Denver Post a fabbraio Vail ha raccolto 3.6 milioni di dollari in tasse, il 3% in più del febbraio 2014, con previsioni di raggiungere un record di raccolta per l'intero 2015.
Per Avon, il comune che ospita il comprensorio di Beaver Creek, le tasse raccolte da hotel ed esercizi commerciali sono aumentate del 16% raggiungendo i 789.000 dollari.

La Vail Valley Foundation ha stimato che durante i Mondiali siano state offerte dalle diverse strutture 29.604 notti ad un prezzo medio di 470$. Il tasso di occupazione delle strutture è stato del 95% durante i weekend tra Vail, Beaver Creek, Avon, Edward e nella zona di Summit County (Copper Mountain, Breckenridge, etc). La permanenza media è stata di oltre 6 giorni. Nel complesso un aumento del 5% rispetto al precedente febbraio.

Secondo il Comitato Organizzatore oltre 800 milioni di persone in tutto il mondo hanno guardato l'evento in TV; la NBC ha offerto al pubblico 35 ore di copertura live dell'evento, contro le 6 del 1999.
Inoltre il Mondiale ha generato 70 miliardi di 'eventi' digitali, tra digital marketing e social media.
Numeri che non portano un ritorno economico immediato ma che, ovviamente, hanno un valore in termini di promozione sul lungo periodo.
Per Vail è evidente l'effetto traino verso il turismo 'normale' nei periodi successivi: nel 1990, dopo la prima edizione di Vail, il turismo internazionale era aumentato del 14%; nel 2000, dopo l'edizione 1999, si è avuto più o meno lo stesso risultato.

Nel dicembre 2014 la Vail Valley Foundation dichiarava un budget di 59 milioni di dollari (52 milioni di euro) per l'evento.
Per completezza riportiamo che nel febbraio 2011, a pochi giorni dall'inizio dei Mondiali, il Comitato Organizzatore di Garmisch 2011 riferì che il budget speso era di 31 milioni di euro e gli incassi 27.6.
Per Schladming 2013 si parlò di un budget di 40 milioni di euro, 32 dei quali coperti dalla FIS per i diritti TV e di marketing e circa 330.000 per i soli biglietti.
Nel maggio 2012, al momento dell'assegnazione, St.Moritz 2017 dichiarava un budget provvisorio di 68 milioni di franchi svizzeri, pari ad (allora) 56.6 milioni di euro.

E Cortina? Per la candidatura 2017 (quella ritirata all'ultimo momento) si parlava di circa 30 milioni; nel febbraio 2014, a tre mesi dalla 'sconfitta' di Barcellona, in Consiglio Comunale si parlava di un budget operativo di 50 milioni per Cortina 2019.

lbrtg
Sono Azzurro di Sci





9859 Messaggi

Inserito il - 04 giu 2015 : 21:11:41   Permalink al post Invia a lbrtg un Messaggio Privato Aggiungi lbrtg alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Meglio non esprimersi in merito al possibile utilizzo del budget cortinese...... Sarebbe già una bella cosa che venisse usato in maniera "pulita".....

Modificato da - lbrtg in data 04 giu 2015 21:12:22
Torna all'inizio della Pagina

Google Adsense

USA
Mountain View

  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Fantaski Forum - © 1995-2015 Fantaski.it
Questa pagina è stata generata in 0,84 secondi. Snitz Forums 2000