Fantaski Forum Fantaski Forum Fantaski Forum
Fantaski Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Msg privati | Sondaggi | Utenti | Album Fotografico | Regolamento | Cerca | FAQ | il Tuo Spazio ]
[ Coppa del Mondo: Calendario | Risultati | Classifiche | Atleti | Tool Uomini / Donne | Sci in TV | Fotogallery ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password rss icon
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Sciamo!
 allenamenti&infortuni
 Scheda Anagrafica
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione   

aldoma
Sequenza di curve di base


Veneto


307 Messaggi

Inserito il - 29 gen 2010 : 11:42:28   Permalink alla discussione Invia a aldoma un Messaggio Privato Aggiungi aldoma alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
credo si agiusto inizia il progetto con una breve scheda anagrafica, tanto per capire di cosa e di chi si sta parlando, sarà diverso l'approccio di una persona di 30anni da una di 40anni.

Nato il 23/02/1969 Quindi tra poco 41.
Altezza 180M
Peso 73 - 77KG (estate 73Kg - Inverno 77Kg)
Infortuni rilevanti
Ginocchio Dx: due interventi per meniscopatie mediali, sfilacciamento del LCA (Legam.Crociato Anteriore), media distorsione successiva alle operazioni.
Ginocchio Sx due interventi per meniscopatie mediali e esterne, condropatia IIgrado (cartilagini distrutte) e LCA rotto (e resta rotto)
Caviglia Dx Frattura malleolo tibiale e lussazione malleolo peronele nessun intervento solo gesso e riabilitazioene.
Schiena operato di ernia del disco nel 2003 ad oggi recupero pieno.
Sport attuali: Ciclismo su strada, Palestra, Piscina, Sci alpino.

aldoma
Sequenza di curve di base


Veneto


307 Messaggi

Inserito il - 29 gen 2010 : 12:00:24   Permalink al post Invia a aldoma un Messaggio Privato Aggiungi aldoma alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Partiamo con la base che è uguale per tutto l'anno. Allora i miei problemini alla schiena mi costringono a fare una seduta giornaliera la mattina appena sveglio di ginnastica a corpo libero di circa 15 minuti, una ginnastica fatta di stretching ed esercizi di kinesiologia apposta per elasticizzare schiena soprattutto ma anche il resto del corpo. Su tale argomento garantisco che il giovamento generale è tanto e che permette una buona conservazione della forma Elastica/Fisica, che nello sport ritengo importante.

Successivamente la parte estiva con la BDC che mi viene più semplice: qui la cosa è indicativa e scrivo quindi quello che ho fatto l'anno passato più una previsione per l'anno futuro. l'attività non viene mai fermata ma è chiaro che da metà novembre a fine febbraio il tempo permette poco. dividiamo la stagione in tre periodi: iniziale (marzo, aprile, maggio), centrale (giugno, luglio, agosto, settembre), finale(ottobre, novembre).
iniziale: consta in due uscite settimanali di solito concentrate sabato e domenica si parte con percorsi piatti o ondulati e con al massimo due ore alla media di 30KmH, si procede poi ad auemntare le percorrenze sia di tempo che di chilometri, si passa anche a 3-4 uscite per via delle uscite infrasettimanali. Ora che però la famiglia è aumentata credo che lo schema sarà di tre uscite sole.
Centrale: la forma sia di intensità che di fondo permette uscite che vanno dai 50 ai 90km arrivando fino alle tre ore e più. quest'anno che i tempi si restringeranno penso di aumentare l'intensità e restare sotto o su le tre ore, qui si arriva a fare anche tre salite per le uscite più lunghe, salite anche fino a 6 km.
Finale si ritorna a fare le due uscite sabato e domenica e si sfrutta la forma per stare in sella il più possibile ma inevitabilmente la forma scompare con la'ndare del tempo del freddo. ci si prepare per il riposo o solo per le uscite passeggiate.
Torna all'inizio della Pagina

Google Adsense

USA
Mountain View

banner 468x60

aldoma
Sequenza di curve di base


Veneto


307 Messaggi

Inserito il - 29 gen 2010 : 12:20:55   Permalink al post Invia a aldoma un Messaggio Privato Aggiungi aldoma alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
ora la parte "invernale" cioè allenamento a secco con i pesi.
Premesso che un impegno da ciclista di 3-4 giorni la settimana rende impossibile qualsiasi altra attività ma devo dire che la BDC è una attività che per la resistenza fisica che ti dà e per l'intensità su brevi sforzi tipo salite a tutta o allunghi veloci si adegua meglio di quanto si possa credere all'attività turistica dello sci alpino.
Gli anni passati ero sempre ripartito con la palestra a settembre ma questo anno per la nascita della mia figlioletta mi sono trovato a partire circa un mese dopo. l'impossibilità di fare quindi un lavoro preparatori di fondo di 2 mesi mi ha portato a sperimentare una vecchia teoria sui circuiti e sulla velocità. quindi due sedute settimanali a circuito e con pesi bassi e ripetizioni alte 8poi andremo sul dettaglio). risultato aumento sensibile della sola massa magra, poso aumento di peso ponderale e generale (poca panza in definitiva) una muscolatura meno grossa ma per questo non meno pronta e reattiva.
Torna all'inizio della Pagina

aldoma
Sequenza di curve di base


Veneto


307 Messaggi

Inserito il - 29 gen 2010 : 12:32:20   Permalink al post Invia a aldoma un Messaggio Privato Aggiungi aldoma alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
sullo specifico ho adottato due schede una complementare all'altra.
Prima scheda attività prevalentemente con bilanciere a circuito petto - tronco - spalle - braccia tricip./bicip. - gambe. In questo prima caso si lavora sulla assimetria del moviemnto cioè le braccia e le gambe lavorano assieme mantenendo una coordinazione di massima, e il movimento allenante acquista anche un senso di coordinazione nei movimenti. Lo squat per quanto leggero se fatto bene coordina il movimento simmetrico e congiunto delle gambe.
Seconda scheda attività con manubri sempre nello schema petto - tronco - spalle - braccia tricip./bicip. - gambe. qui gli arti lavorando singolarmente evidenziarenno i difetti di forza e coordinazione che verranno appianati dal lavoro singolo. ruolo importante rivestono esercizi per le gambe come gli affondi oppure lo scalino che ho trovato molto utile per sviluppare la capacità di spinta verso l'alto delle gambe, utile per il movimento su-giu dello sci. per vedere tale esercizio cercato su youtube "training lance armstrong" e capirete.
Torna all'inizio della Pagina

aldoma
Sequenza di curve di base


Veneto


307 Messaggi

Inserito il - 29 gen 2010 : 14:28:10   Permalink al post Invia a aldoma un Messaggio Privato Aggiungi aldoma alla tua lista di amici  Rispondi Quotando
Altra cosa che ho sperimentato è che nel periodo di accavallamento Sci/BDC fine inverno, inizio primavera se sulla BDC faccio lavori specifici su scatti e velocizzazione ne trovo notevole giovamento anche nello sci essendo più dinamico e fluido, con una reattività non brusca ma armonica. Inoltre se nelle prime salite in BDC utilizzo il fuorisella allora sullo sci la reattività e le capacità propriocettive sono migliori e recupero velocemente e senza strappi anche piccole internate e spigolate. il tutto rende la sciata più leggera, più divertente, con capacità di cambiare ritmo senza strappi.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione   
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Fantaski Forum - © 1995-2015 Fantaski.it
Questa pagina è stata generata in 1,09 secondi. Snitz Forums 2000