separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
sabato 7 dicembre 2019 - ore 21.10 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira

Clicca sulla foto per ingrandire
Foto: GEPA
Vai al profilo di Hirscher M.
commenti 9 Commenti icona rss

Semplicemente "Danke Marcel!": così sabato pomeriggio ha titolato il "Kronen Zeitung", il popolare magazine austriaco, molto vicino alle faccende relative alla squadra nazionale di sci e alla federsci OESV.

Che siano informazioni 'sicure' dall'interno dello staff di Hirscher o meno, il 'Kronen' non ha dubbi: Hirscher si ritirerà mercoledì, ed è giusto e doveroso iniziare già a ringraziarlo, e a pensare ad un Wunderteam senza di lui.

Sembra di rivivere le stesse emozioni e sensazioni provate in passato per gli altri grandissimi dello sci austriaco, arrivati al giorno di congedarsi dal circuito, come nel settembre del 2015 per Benni Raich (441 gare, 36 vittorie) o nel ottobre 2009 per Hermann Maier (268 gare, 54 vittorie).
Ma Hirscher, vuoi per età (solo 30 anni), vuoi per i trofei (8 Sfere di Cristallo consecutive) è un caso a parte.

Sempre secondo il Kronen tecnici amici e dirigenti hanno discusso fino all'ultimo con lui, provando a fargli cambiare idea, mentre il campionissimo di Annaberg avrebbe scelto di appendere gli sci al chiodo fondamentalmente per stare vicino alla moglie Laura e al figlio, nato meno di un anno fa, oltre che a causa di una certa stanchezza e stress mentale, dopo stagioni e stagioni vissute al massimo.

E così nella nazione dove lo sci è sport nazionale ci si interroga: cosa succederà all'Austria senza Hirscher? Domanda difficile, ma innegabilmente e inevitabilmente i suoi successi hanno 'coperto' tante lacune del Wunderteam, in particolare nel settore tecnico, anche se - da almeno due stagioni - diversi comprimari hanno iniziato a recitare il ruolo di protagonisti.
Su tutti Marco Schwarz, classe 1995, 2 vittorie in Coppa del Mondo ottenute nella scorsa stagione (combinata di Wengen e parallelo di Oslo), ma anche Manuel Feller (classe 1992, 3 podi in carriera, 2 slalom a Soldeu e Wengen, un gigante a Garmisch), e Michael Matt (classe 1993, una vittoria in slalom a Kranjska Gora).

Sicuramente Marco, Manuel e Michel faranno di tutto per inserirsi nella lotta per conquistare quei successi che, inesorabilmente, nelle ultime stagioni sono finiti nella bacheca del loro capitano.
Del resto i numeri dicono che, solo nella scorsa stagione, Hirscher ha conquistato 9 della 14 vittorie austriache in CdM, 9 su 10 se consideriamo solo slalom e gigante.
Nella stagione precedente addirittura 13 vittorie austriache su 13, tra slalom e gigante, arrivarono grazie ad Hirscher!
 
Il Circo Bianco ha bisogno di personaggi e di campioni, così come ne ha bisogno l'Austria che sta andando incontro ad un periodo di rinnovamento, sicuramente turbolento, visto il ritiro del suo campione più rappresentativo, le dimissioni di Hans Pum, nonchè l'avvicinarsi della fine (2020) dell'ennesimo mandato del presidentissimo Schroecksnadel che governa la federsci da quasi 30 anni.


(lunedì 2 settembre 2019)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • mercoledì 4 dicembre 2019

    Manuel Feller out per ernia al disco acuta

    venerdì 22 novembre 2019

    Esce lunedì la biografia di Marcel Hirscher

    giovedì 21 novembre 2019

    Tedeschi e Austriaci per Levi: torna Schwarz

  • giovedì 14 novembre 2019

    Luce verde per la tappa di Levi

    martedì 12 novembre 2019

    Marco Schwarz ritorna in gara a Levi

    lunedì 11 novembre 2019

    Manuel Feller è diventato papà

  • venerdì 1 novembre 2019

    La Svizzera mette pressione all'Austria

    martedì 22 ottobre 2019

    Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria

    lunedì 21 ottobre 2019

    A Soelden week end con il sole per l'Opening


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | Wolf III il 02/09/2019 15.52.34
    Non ci voglio credere !
    2 | JeanNoelAugert il 02/09/2019 17.39.45
    [:0] Tutti i periodi dei Campionissimi hanno una fine ma questo lascia un bel buco...[:(]
    3 | qrier il 02/09/2019 19.36.24
    FantaskiNews ha scritto:
    Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira<br><p>Semplicemente "Danke Marcel!": così sabato pomeriggio ha titolato il "Kronen Zeitung", il popolare magazine austriaco, molto vicino alle faccende relative alla squadra nazionale di sci e alla federsci OESV.</p><p>Che siano informazioni 'sicure' dall'interno dello staff di Hirscher o meno, il 'Kronen' non ha dubbi: <strong>Hirscher </strong>si ritirerà mercoledì, ed è giusto e doveroso iniziare già a ringraziarlo, e a pensare ad un Wunderteam senza di lui.</p><p>Sembra di rivivere le stesse emozioni e sensazioni provate in passato per gli altri grandissimi dello sci austriaco, arrivati al giorno di congedarsi dal circuito, come nel settembre del 2015 per <strong>Benni Raich</strong> (441 gare, 36 vittorie) o nel ottobre 2009 per <strong>Hermann Maier</strong> (268 gare, 54 vittorie).
    Ma Hirscher, vuoi per età (solo 30 anni), vuoi per i trofei (8 Sfere di Cristallo consecutive) è un caso a parte.</p><p>Sempre secondo il Kronen tecnici amici e dirigenti hanno discusso fino all'ultimo con lui, provando a fargli cambiare idea, mentre il campionissimo di Annaberg avrebbe scelto di appendere gli sci al chiodo fondamentalmente per stare vicino alla moglie Laura e al figlio, nato meno di un anno fa, oltre che a causa di una certa stanchezza e stress mentale, dopo stagioni e stagioni vissute al massimo.</p><p>E così nella nazione dove lo sci è sport nazionale ci si interroga: cosa succederà all'Austria senza Hirscher? Domanda difficile, ma innegabilmente e inevitabilmente i suoi successi hanno 'coperto' tante lacune del Wunderteam, in particolare nel settore tecnico, anche se - da almeno due stagioni - diversi comprimari hanno iniziato a recitare il ruolo di protagonisti.
    Su tutti <strong>Marco Schwarz</strong>, classe 1995, 2 vittorie in Coppa del Mondo ottenute nella scorsa stagione (combinata di Wengen e parallelo di Oslo), ma anche <strong>Manuel Feller</strong> (classe 1992, 3 successi, 2 slalom a Soldeu e Wengen, un gigante a Garmisch), e <strong>Michael Matt</strong> (classe 1993, una vittoria in slalom a Kranjska Gora).</p><p>Sicuramente Marco, Manuel e Michel faranno di tutto per inserirsi nella lotta per conquistare quei successi che, inesorabilmente, nelle ultime stagioni sono finiti nella bacheca del loro capitano.
    Del resto i numeri dicono che, solo nella scorsa stagione, Hirscher ha conquistato 9 della 14 vittorie austriache in CdM, 9 su 10 se consideriamo solo slalom e gigante.
    Nella stagione precedente addirittura 13 vittorie austriache su 13, tra slalom e gigante, arrivarono grazie ad Hirscher!
     
    Il Circo Bianco ha bisogno di personaggi e di campioni, così come ne ha bisogno l'Austria che sta andando incontro ad un periodo di rinnovamento, sicuramente turbolento, visto il ritiro del suo campione più rappresentativo, le dimissioni di Hans Pum, nonchè l'avvicinarsi della fine (2020) dell'ennesimo mandato del presidentissimo Schroecksnadel che governa la federsci da quasi 30 anni.</p>
    Non ho vissuto l'epoca di Stenmark ma direi che Hirscher lo equivale. I primi anni mi sembrava antipatico, poi invece è diventato più sportivo. Resteranno indimenticabili i suoi duelli con Kristoffersen e Pinturault e le sue manche capolavoro.
    4 | Katunga il 02/09/2019 21.08.05
    Se vero mi dispiacerebbe tantissimo. Spero di no ma temo di sì.
    5 | GM1966 il 02/09/2019 21.13.54
    FantaskiNews ha scritto:
    Manuel Feller (classe 1992, 3 successi, 2 slalom a Soldeu e Wengen, un gigante a Garmisch)
    Ma Feller non ha ancora vinto, forse saranno tre podi.
    6 | TEX il 03/09/2019 0.10.21
    FantaskiNews ha scritto: Del resto i numeri dicono che, solo nella scorsa stagione, Hirscher ha conquistato 9 della 14 vittorie austriache in CdM, 9 su 10 se consideriamo solo slalom e gigante.
    Escluso Marcel, l'ultima vittoria austriaca in una gara di GS o SL di Coppa risale allo SL di K.Gora, stagione 16/17, vittoria di Miki Matt. In GS bisogna invece andare al 6/2/2011 per trovare la vittoria di Schoerghofer. Negli 8 anni successivi, solo Marcel. Comprensibile che in casa OSV siano un po' preoccupati.
    7 | rebus il 03/09/2019 8.35.31
    Vero, però va anche detto che nelle ultime stagioni, se nelle discipline tecniche togli Hirscher, Kristoffersen e Pinturault, agli altri non è che sia rimasto molto... vale un po' in generale, non solo per gli austriaci. In Austria hanno Schwarz, Feller, Matt che di podi ne hanno fatti... non saranno fenomeni come Marcel ma non sono poi messi così male.
    8 | Katunga il 03/09/2019 9.23.02
    Tex, per avere un quadro completo bisognerebbe vedere quanti sono i secondi posti austriaci dietro MH. Senza di lui sarebbero state vittorie Avanti con la ricerca [:D]
    9 | GhiaccioVerde il 03/09/2019 12.04.26
    Katunga ha scritto:
    Tex, per avere un quadro completo bisognerebbe vedere quanti sono i secondi posti austriaci dietro MH. Senza di lui sarebbero state vittorie Avanti con la ricerca [:D]
    Lasciatelo stare! Ha ancora un po' di lavoro arretrato per imputare ad altre variabili le vittorie dell'ultimo anno..era arrivato a 45 mi pare e mi ero divertito tantissimo in particolare per le motivazioni "non c'era Schorghy che lo aveva battuto su quella pista" + " non dà la mano" in uno slalom parallelo + "ragazza brutta" non ricordo dove ma poco importa" [:261][:255][:245]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Marcel Hirscher Peter Schroecksnadel Marco Schwarz Manuel Feller Michael Matt )

      [04/12/2019] Manuel Feller out per ernia al disco acuta
      [22/11/2019] Esce lunedì la biografia di Marcel Hirscher
      [21/11/2019] Tedeschi e Austriaci per Levi: torna Schwarz
      [14/11/2019] Luce verde per la tappa di Levi
      [12/11/2019] Marco Schwarz ritorna in gara a Levi
      [11/11/2019] Manuel Feller è diventato papà
      [01/11/2019] La Svizzera mette pressione all'Austria
      [22/10/2019] Hirscher candidato sportivo dell'anno in Austria
      [21/10/2019] A Soelden week end con il sole per l'Opening
      [18/10/2019] Gli Austriaci per Soelden
      [10/10/2019] Atomic Media Day con Shiffrin, Goggia e...Hirscher
      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [20/09/2019] Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [07/12/2019] Beaver Creek: netto successo per Feuz; Paris 10/o
      [07/12/2019] Frattura alla mano per Linus Strasser
      [07/12/2019] Fantaski Stats - Lake Louise 2019 - DH 1 femminile
      [07/12/2019] Fantaski Stats - Beaver Creek 2019 - SG maschile
      [07/12/2019] Val Gardena: positivo controllo neve
      [07/12/2019] Marta Bassino ospite a "Quelli che il calcio"
      [06/12/2019] Goggia: "Sofferto in alto e sull'ultimo salto"
      [06/12/2019] Lake Louise: Ledecka sorprende tutte.Goggia 6/a
      [06/12/2019] Primo sigillo di Odermatt a Beaver Creek
      [06/12/2019] CE: in combinata è ancora Fest, Galli 8/a
      [06/12/2019] Ginocchio KO per Ariane Raedler
      [06/12/2019] Shiffrin:"Mamma Eileen ha fatto un passo indietro"
      [06/12/2019] Bassino,Pichler,Pirovano e Curtoni in Val di Fassa
      [05/12/2019] Vikhoff-Lie veloce in 2/a prova, 7/a Delago
      [05/12/2019] CE: Albano e Cillara al 5/o posto in superg
      [05/12/2019] Beaver Creek: cancellata la 2/a prova
      [05/12/2019] Isere: allenamento per Vinatzer,Razzoli,Gross,Sala
      [05/12/2019] Le Big in allenamento sulle Dolomiti
      [05/12/2019] Marc Gisin rinuncia a Beaver Creek
      [05/12/2019] Problemi al ginocchio per Jasmine Flury
      [04/12/2019] Manuel Feller out per ernia al disco acuta
      [04/12/2019] Beaver Creek: 1a prova a Cochran-Siegle,Casse 6o
      [04/12/2019] Lake Louise: cancellata per neve la 2/a prova
      [04/12/2019] Mowinckel operata, Gauthier infortunata
      [04/12/2019] Botta all'anca per Matthias Mayer
      [04/12/2019] Fiocco azzurro in casa Fanchini: è nato Nicolò
      [04/12/2019] Val di Fassa: dicembre capitale della Coppa Europa
      [04/12/2019] Presentata a Milano la Borrmio Ski world cup
      [03/12/2019] Fede Brignone a Lake Louise corre solo in superG
      [03/12/2019] Goggia 5/a in prova Lake, vinta da McKennis e Lie
      [03/12/2019] CE: bis di Hilzinger, Rossetti ancora 7/a
      [03/12/2019] CE: Sala e Nani, doppio podio azzurro a Trysil
      [03/12/2019] Borgo San Dalmazzo festeggia Marta Bassino
      [02/12/2019] Lake Louise:il ritorno di Stuhec,Goggia e le altre
      [02/12/2019] Trauma distorsivo per Roberta Melesi
      [02/12/2019] CE: Nani torna a brillare, è 4/o a Trysil

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti