separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 23 settembre 2019 - ore 11.42 
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Are 2019: Vlhova storico oro in gigante, 5/a Fede

Clicca sulla foto per ingrandire
Vlhova P.
Foto: Gepa
Vai al profilo di Vlhova P.
commenti 4 Commenti icona rss

E venne il giorno della consacrazione di Petra Vlhova che si mette al collo uno storico primo oro nello sci alpino per la giovane repubblica di Slovacchia.

La 23enne slovacca brucia le velleità di Viktoria Rebensburg che dopo aver guidato la prima manche, nella seconda per tre quarti le resta davanti, per poi soccombere nel muro finale finendole alle spalle di soli 14 centesimi. La tedesca è così solamente argento, come lo era già stata nel 2015. Per la Vlhova un capolavoro di gara, nello sfruttare la tracciatura nella prima manche del suo tecnico, l'italiano Livio Magoni, e nella seconda senza prendersi dei rischi inutili riusciva con quegli sci di 3 centimetri più lunghi delle sue colleghe a portare a casa questo suo primo oro iridato, dopo i due argenti, ma ottenuti nel team event (2015 e 2017). La campionessa slovacca proprio due settimane fa a Maribor vinse il suo secondo gigante in carriera, dopo quello di fine dicembre a Semmering, segno che anche in questa specialità è cresciuta molto. Nevi svedesi che poi portano bene alla Vlhova: sempre qui ad Are vinse la sua prima gara in coppa del mondo nel 2015 in slalom.

Sul podio accanto a Vlhova e Rebensburg sale anche una delusa Mikaela Shiffrin che per il secondo mondiale consecutivo deve accontentarsi di un metallo meno pregiato rispetto all'oro a cui ambiva, mettendosi al collo un bronzo frutto forse di una seconda manche corsa con altro piglio rispetto alla prima quando era stata superata anche dalla norvegese  Ragnhild Mowinckel, finita quarta a raccogliere la tradizionale medaglia di legno.

Tracciato svedese anche oggi che ha subito le bizze del meteo dovuto alle temperature miti (+7 gradi), alla pioggia e al vento forte che ha costretto gli organizzatori ad accorciarlo di circa 200 metri e a trattarlo con sale in entrambe le manche.

Federica Brignone raccoglie un quinto posto (+0.87) che le va stretto, forse più del legno di due anni fa a St. Moritz quando finì alla spalle della sua compagna Sofia Goggia, unica medaglia di quella spedizione azzurra. La valdostana in questa stagione aveva dimostrato di avere i numeri per poter puntare ad un oro, ed invece quest'oggi le cose non hanno girato bene per Federica che risulta comunque la migliore delle azzurre, anche se a mondiali e olimpiadi quelle che contano sono solo le medaglie.

Un errore a metà lo paga caro Marta Bassino, quasi un secondo, che la fa uscire dalle top10 ed è 13/a.  Fuori purtroppo Sofia Goggia. La campionessa bergamasca ci prova dopo aver concluso la prima manche come miglior azzurra in 6/a posizione. Nella seconda parte a tutta, lei che sulle gambe ha solo un gigante stagionale, quello di Maribor, si inclina troppo, insaccandosi, e finisce così fuori, nelle reti, senza per fortuna riportare conseguenze. Su questa neve saponosa finisce fuori a metà tracciato anche Francesca Marsaglia che aveva concluso 29/a la prima manche.

Da segnalare il miglior tempo in questa seconda manche per la 17enne Alice Robinson, unica atleta tra le top30 nata nel 21/ secolo, che a pista intonsa, essendo la zew zelandese partita con il 30/o tempo, ha fatto segnare il miglior tempo rifilando 3 decimi alla Vlhova e 43 centesimi a sua maestà Shiffrin e risalendo 13 posizioni e chiudendo così 17/a.

Caporetto per l'Austria che non piazza nessuna atleta tra le top10, uno dei suoi peggior risultati nella storia dei mondiali: la migliore è, infatti, Katharina Liensberger solo 12/a.

Domani appuntamento con il gigante maschile (prima manche ore 14.15; seconda manche ore 17.45).


(giovedì 14 febbraio 2019)



@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 20 settembre 2019

    Brignone:"buon lavoro che servirà in inverno"

    venerdì 20 settembre 2019

    Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher

    mercoledì 11 settembre 2019

    Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene

  • venerdì 6 settembre 2019

    Hirscher Day: le reazioni

    mercoledì 28 agosto 2019

    Goggia, Brignone e Bassino in volo verso Ushuaia

    martedì 27 agosto 2019

    Stelvio:Gruppo Coppa Europa,Innerhofer e Vlhova

  • lunedì 26 agosto 2019

    Test atletici per Goggia, Brignone e Bassino

    giovedì 22 agosto 2019

    Goggia nuova Ambassador Cortina 2021

    giovedì 15 agosto 2019

    Mikaela Shiffrin firma per Adidas


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | JeanNoelAugert il 14/02/2019 22.23.02
    Prima la volitiva Vlhova, porterà pure le scarpe 3cm più lunghe delle altre ma sopra c'è lei a farle andare, la Marcantonia del Magù, vittoria cercata e meritata. Seconda la Rebensburg-Merkel che non manca mai gli appuntamenti ufficiali. Alla Terza, Barillina, la pasta viene scotta e le si incolla ai denti quando deve sorridire e baciare la Nr.1 Ragnilda medaglia di legno ma è lì...è giovane e qualcosa arriverà. Federica ammuore mio [:I] ho fatto tutta la seconda manche insieme a lei buche e vento compresi abbiamo dato tutto[:D] mi dispiace ma ce l'ha messa davvero tutta. Sempre grande. Menzione per la non più amata Laretta, finita nelle buie retrovie. In Austria bandiere ammainate.
    2 | ManuCirce il 14/02/2019 23.49.04
    Ammè quelle che c'hanno il fisicone marcantonio da maschio con le scarpe più lunghe da maschio e gli sci più lunghi da maschio per vincere facile non stanno simpatiche [:(][:(!][V]
    3 | fabio farg team il 15/02/2019 13.26.26
    JeanNoelAugert ha scritto:
    Prima la volitiva Vlhova, porterà pure le scarpe 3cm più lunghe delle altre ma sopra c'è lei a farle andare, la Marcantonia del Magù, vittoria cercata e meritata. Seconda la Rebensburg-Merkel che non manca mai gli appuntamenti ufficiali. Alla Terza, Barillina, la pasta viene scotta e le si incolla ai denti quando deve sorridire e baciare la Nr.1 Ragnilda medaglia di legno ma è lì...è giovane e qualcosa arriverà. Federica ammuore mio [:I] ho fatto tutta la seconda manche insieme a lei buche e vento compresi abbiamo dato tutto[:D] mi dispiace ma ce l'ha messa davvero tutta. Sempre grande. Menzione per la non più amata Laretta, finita nelle buie retrovie. In Austria bandiere ammainate.
    Non paragoniamo la Rebensburg con la Merkel,son cose differenti.
    4 | fabio farg team il 15/02/2019 13.30.44
    Le prime quattro posizioni sono più o meno come ci si aspettava,anche se a podio vedevo di più la Worley,prima di questa gara.Comunque va bene il podio così,anche se fà piacere per un primo oro della Slovacchia,e per la Vlhova,ma sinceramente rispetto alle altre 2 sul podio mi aspettavo la Worley,o la Mowinckel,oppure la nostra Brignone.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Petra Vlhova Federica Brignone Mikaela Shiffrin Viktoria Rebensburg Sofia Goggia Marta Bassino Mondiali Are 2019 Are gigante donne )

      [20/09/2019] Brignone:"buon lavoro che servirà in inverno"
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [28/08/2019] Goggia, Brignone e Bassino in volo verso Ushuaia
      [27/08/2019] Stelvio:Gruppo Coppa Europa,Innerhofer e Vlhova
      [26/08/2019] Test atletici per Goggia, Brignone e Bassino
      [22/08/2019] Goggia nuova Ambassador Cortina 2021
      [15/08/2019] Mikaela Shiffrin firma per Adidas
      [29/07/2019] Mikaela Shiffrin e la casa dei sogni
      [24/07/2019] Brignone,Goggia e Bassino in pista a Les 2 Alpes
      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [22/07/2019] Goggia e Roda mercoledì a San Marino
      [26/06/2019] Stelvio: secondo giorno di raduno delle Azzurre
      [24/06/2019] Goggia: "2026, per me forse l'ultima Olimpiade".

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [23/09/2019] Coppa senza Hirscher, cosa accadrà?
      [21/09/2019] Salta il City Event di Stoccolma?
      [21/09/2019] Ushuaia: per Midali vittoria nel gigante FIS
      [20/09/2019] Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni
      [20/09/2019] Brignone:"buon lavoro che servirà in inverno"
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [19/09/2019] Stop per Kira Weidle
      [19/09/2019] Bing Dwen Dwen sarà la mascotte di Pechino 2022
      [18/09/2019] Cerro Castor: riparte la SAC con azzurri sul podio
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo coach della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti