separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
fantaski_header
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
mercoledì 15 luglio 2020 - ore 06.48 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

25 anni fa la tragica scomparsa di Ulli Maier

Clicca sulla foto per ingrandire
commenti 2 Commenti icona rss

Oggi sono esattamente 25 anni dalla tragica scomparsa in pista della sciatrice austriaca Ulrike "Ulli" Maier, la "mamma volante", e questa sera sarà ricordata alla Night Race di Schladming, dopo il tributo dovuto di domenica a Garmisch.

La 26enne sciatrice salisburghese, due volte oro mondiale in superG (il primo vinto quando era incinta di 3 mesi della figlia), argento in gigante e cinque volte vincitrice in coppa, rimase vittima di una caduta nel corso della discesa libera femminile di Garmisch Partenkirchen, sulla famigerata Kandahar, il 29 gennaio 1994. Nella caduta andò sfortunatamente ad impattare con il casco contro un paletto di legno dove era agganciata una fotocellula per il cronometraggio. L'inchiesta giudiziaria stabilì invece che l'impatto mortale fu precedentemente con un cumulo di neve a bordo pista e per questo le pene furono più lievi per gli organizzatori locali e la Fis.

Ufficialmente il suo decesso avvenne all'ospedale di Murnau, in realtà la morte fu istantanea a seguito della rottura del vertebre cervicali del collo. L'austriaca, con quella traiettoria anomala che portò alla sua caduta, risultò la prima vittima della nuova tecnologia di carvatura degli sci introdotta in quegli anni, dopo che fino ad allora si erano usati gli sci dritti.

Tre anni prima di Garmisch, era il 19 gennaio 1991, ci fu un'altra tragica morte in pista a Wengen: quella del discesista Gernot Reinstadler. Da allora, la sicurezza nella Coppa del mondo di sci è aumentata in modo significativo. Esempi efficaci sono le reti ad alta sicurezza, le corsie blu sulla neve, i caschi migliori e infine l'introduzione degli airbag. 

Spesso, però, solo dopo gravi incidenti si è cercato di dare risposte. Le morti in pista non possono essere prevenute nemmeno un quarto di secolo dopo. È passato appena un anno da quando il francese David Poisson e il giovane tedesco Max Burkhart sono morti durante gli allenamenti e in una gara in Canada. Molto resta dunque ancora da fare.

L'allora compagno di Ulli  Hubert Schweighofer che quel giorno si trovava al parterre d'arrivo di Garmisch con in braccia la figlia Melanie di 4 anni, nel 1994 subito dopo l'incidente, avvio una azione legale contro la FIS. Successivamente fu concordato un fondo in denaro (600mila franchi svizzeri) a favore della figlia Melanie che oggi ha 29 anni ed è madre lei stessa. Schweighofer oggi ha altri due figli dopo un altro matrimonio, è un pilota in una compagnia aerea e gestisce una scuola di sci a Rauris. Gli allora direttori della FIS Kurt Hoch e Jan Tischhauser furono condannati al risarcimento di piccole somme di denaro. La loro colpa fu ritenuta non così grave secondo la sentenza della corte di giustizia.

Per la cronaca la gara di Garmisch nonostante la tragedia ripartì dopo una lunga pausa e fu vinta dall'azzurra Isolde Kostner, al suo primo successo in carriera.

Ulli Maier oggi riposa nel cimitero della sua città natale, Rauris. La sua tomba è meta di molti appassionati di sci che  vanno a deporre un fiori a questa ragazza, che come tutti ricordano era sempre sempre felice e sorridente. 

Nella giornata di sabato prossimo l'amministrazione di Rauris nella valle di Pingzau, su paese natale, inaugurerà, sulle piste dove iniziò a sciare Ulli, una pista a lei dedicata: la "Ulli Maier Strecke". Un modo per tenere vivo così il suo ricordo anche alle future generazioni che su quella pista si allenano e gareggiano.

 


(martedì 29 gennaio 2019)

Argomenti:


@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • domenica 9 febbraio 2020

    Piovono critiche alla Fis per parallelo Chamonix

    domenica 9 febbraio 2020

    Brignone: "Se arrivo 5/a non va così male".

    domenica 9 febbraio 2020

    Frattura per Rebensburg: stagione finita

  • domenica 9 febbraio 2020

    Fantaski Stats - Garmisch 2020 - superg femminile

    domenica 9 febbraio 2020

    Frattura del radio per Sofia Goggia

    sabato 8 febbraio 2020

    Fantaski Stats - Garmisch 2020 - discesa femminile

  • venerdì 7 febbraio 2020

    Stagione finita per Nathalie Groebli

    venerdì 7 febbraio 2020

    Brignone:"pista tosta, le condizioni mi piacciono"

    mercoledì 5 febbraio 2020

    Garmisch: cancellata prima prova femminile


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | TEX il 29/01/2019 10.58.57
    FantaskiNews ha scritto: Tre anni dopo Garmisch ci fu un'altra tragica morte in pista a Wengen: quella del discesista Gernot Reinstadler.
    Tre anni PRIMA : 19 gennaio 1991 .
    2 | GhiaccioVerde il 29/01/2019 23.47.54
    Ricordo vagamente quel giorno, ero un ragazzetto che guardava distrattamente la gara ma purtroppo vedevo e capivo[:(]



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Ulrike Maier Garmisch )

      [09/02/2020] Piovono critiche alla Fis per parallelo Chamonix
      [09/02/2020] Brignone: "Se arrivo 5/a non va così male".
      [09/02/2020] Frattura per Rebensburg: stagione finita
      [09/02/2020] Fantaski Stats - Garmisch 2020 - superg femminile
      [09/02/2020] Frattura del radio per Sofia Goggia
      [08/02/2020] Fantaski Stats - Garmisch 2020 - discesa femminile
      [07/02/2020] Stagione finita per Nathalie Groebli
      [07/02/2020] Brignone:"pista tosta, le condizioni mi piacciono"
      [05/02/2020] Garmisch: cancellata prima prova femminile
      [03/02/2020] Batosta storica per il gigante maschile austriaco
      [03/02/2020] Nove Azzurre convocate per Garmisch
      [02/02/2020] Fantaski Stats - Garmisch 2020 - gigante maschile
      [02/02/2020] Pinturault si prende il gigante di Garmisch
      [02/02/2020] Meillard guida il gigante di Garmisch.De Alip 14o
      [01/02/2020] Garmisch:Dressen vince in casa.Buzzi 10.Fill salut

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [14/07/2020] Buon 30esimo compleanno Federica!
      [13/07/2020] Comitato Veneto: le squadre 2020/2021
      [13/07/2020] Atomic Ski Racing Test 2020 allo Stelvio
      [10/07/2020] Il Trentino Ski Team si allena con Gross
      [09/07/2020] Marta Bassino testimonial del Cuneese
      [08/07/2020] E' morto il norvegese Finn Christian Jagge
      [08/07/2020] Gli Svizzeri ripartono da Zermatt
      [07/07/2020] Formia: arrivano gli slalomgigantisti
      [07/07/2020] Dave Ryding torna in Fischer
      [07/07/2020] Milano-Cortina 2026:le note di Morricone nell'inno
      [07/07/2020] "Enjoy Fassa" 2020 con i campioni dello sport
      [04/07/2020] Formia:Polivalenti al lavoro per 7 giorni
      [04/07/2020] FISI: Nota del 18/o Consiglio Federale
      [03/07/2020] Atomic sponsor tecnico esclusivo dello SC Cortina
      [03/07/2020] Comitato Trentino: le squadre per il 2021
      [03/07/2020] Paris raggiunge i compagni a Formia
      [02/07/2020] Confermata Cortina 2021: le reazioni degli Azzurri
      [02/07/2020] Cortina 2021: confermata la data dalla Fis
      [01/07/2020] Marie Michele Gagnon passa a Head
      [01/07/2020] Un'altra gondola per Matthias Mayer
      [30/06/2020] I 100 anni di Zeno Colò in diretta da Abetone
      [29/06/2020] Stelvio: tutti gli Azzurri a casa per precauzione
      [29/06/2020] Cortina 2021: rinviata al 2. luglio riunione Fis
      [28/06/2020] Stelvio: positivo un coach azzurro
      [27/06/2020] Stelvio: le Azzurre si allenano in parallelo
      [26/06/2020] Alpi Centrali: le squadre per la stagione 2021
      [26/06/2020] Senoner confermato presidente Saslong Classic
      [25/06/2020] Le ragazze USA in allenamento a Copper Mountain
      [25/06/2020] Saslong Classic: verso la rielezione di Senoner
      [25/06/2020] Hannes Reichelt è tornato sugli sci
      [24/06/2020] Un anno fa l'assegnazione di Milano-Cortina 2026
      [24/06/2020] Soelden 2020: pubblico sì, pubblico no.
      [23/06/2020] Gruppo Osservati in allenamento allo Stelvio
      [22/06/2020] Elite e Polivalenti tornano allo Stelvio
      [19/06/2020] Stelvio: tornano i velocisti,arrivano B e C donne
      [19/06/2020] TdG - Zazzaro, la C finalmente

      Altre notizie Fantaski:

      [18/01/2020] Benvenuto Luigi! Al via il Taglio di Grasscutter
      [04/10/2019] Circo Bianco: ritiri e cambi di materiale (2020)
      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti