separatore
icona fisi  
 icona fantaski titoletto linguaicona italia icona bandiera italia icona bandiera svizzeraicona bandiera inglese icona bandiera inglese icona bandiera americanatitoletto tedesco icona bandiera germania icona bandiera austria icona bandiera svizzeratitoletto francia icona bandiera francia icona bandiera svizzera 
icona baffo fantaski titoletto home icona baffo fantaski titoletto cosa fantaski icona baffo fantaski titoletto faq help icona baffo fantaski titoletto regolamento icona baffo fantaski titoletto forum icona baffo fantaski titoletto fotogallery  
lunedì 23 settembre 2019 - ore 05.30 
banner 120x90
titoletto coppa del mondo
separatore
titoletto coppa fantaski
separatore
titoletto gioca fantaski

Oslo: Vlhova e Schwarz vincono il parallelo

Clicca sulla foto per ingrandire
Vlhova P.
Foto: Rossignol.com / Agence Zoom
Vai al profilo di Vlhova P.
commenti 22 Commenti icona rss

Sono la slovacca Petra Vlhova e l’austriaco Marco Schwarz i vincitori dello slalom parallelo femminile e maschile di Oslo corso sulle nevi norvegesi in questa primo giorno del 2019.

La slovacca, fresca vincitrice del gigante di Semmering si impone dunque anche nel parallelo realizzato sulla rampa di atterraggio del trampolino di Holmenkollen a Oslo. La Vlhova ha avuto la meglio in entrambe le manche superando Mikaela Shiffrin, la vincitrice della passata edizione e del parallelo di dicembre a St. Moritz.

Nella finalina per il 3 e 4 posto l’elvetica Wendy Hoeldener ha avuto la meglio in entrambe le manche sulla svedese Anna Swenn Larsson.

In campo maschile si è imposto l'austriaco Marco Schwarz, 2/o al recente slalom di Madonna di Campiglio e che ottiene così il suo primo successo in coppa del mondo, superando in due manche il britannico Dave Ryding. Per il britannico si tratta, invece, del secondo podio in carriera. Nella finalina per il terzo e quarto posto successo dell’elvetico Ramon Zehnhausern che ha avuto la meglio sul campione olimpico di specialità, lo svedese Andrè Myhrer.

Le sorprese della giornata è stata l’uscita immediata, negli ottavi del beniamino di casa Henrik Kristoffersen, che così perde ulteriori punti nel suo inseguimento a Marcel Hirscher in classifica di specialità. Mentre nei quarti Marcel Hirscher era stato fatto fuori dal britannico Dave Ryding. L’austriaco ha perso entrambe le manche, la seconda inforcando: per le statistiche è il secondo slalom consecutivo che Hischer esce dopo Madonna di Campiglio.

Fuori nei quarti, tra le donne, anche Irene Curtoni, unica azzurra in gara, per mano della slovacca Petra Vlhova, la vincitrice del gigante di Semmering e trionfatrice di questo parallelo. L’azzurra agli ottavi aveva avuto, invece, la meglio sulla giovane austriaca Katharina Liensberger.

Ricordiamo che l’Italia aveva schierato solo Irene Curtoni in campo femminile, mentre in quello maschile Manfred Moelgg e Stefano Gross  avevano rinunciato per concentrarsi sui prossimi slalom individuali.

Formula comunque da rivedere: nella location, visto il poco pubblico presente sugli spalti, nella data che forse non è la più indicata per proporre una gara cittadina anzichè in una località montana visto il periodo festivo, e sul format di gara con troppi tempi lunghi (oltre un’ora e mezza di gar) morti soprattutto dalle semifinali in poi.

Ora il circo bianco si sposta a Zagabria dove il 5 e 6 gennaio sono in programma due slalom speciali (donne e uomini) sulla collina di Sljeme.


(martedì 1 gennaio 2019)





Oslo | | 01.01.2019 - 16.30

4. Anna Swenn-Larsson (SWE) 
5. Erin Mielzynski (CAN) +s
6. Irene Curtoni (ITA) 
7. Christina Geiger (GER) +s
8. Frida Hansdotter (SWE) +s
9. Katharina Truppe (AUT) +s
10. Katharina Liensberger (AUT) +s
11. Bernadette Schild (AUT) +s
12. Ragnhild Mowinckel (NOR) +s
13. Laurence St-Germain (CAN) +s
14. Lena Duerr (GER) +s
15. Aline Danioth (SUI) +s
16. Roni Remme (CAN) 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

  • venerdì 20 settembre 2019

    Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni

    lunedì 2 settembre 2019

    Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira

    martedì 27 agosto 2019

    Stelvio:Gruppo Coppa Europa,Innerhofer e Vlhova

  • martedì 27 agosto 2019

    Marco Schwarz è tornato ad allenarsi coi compagni

    mercoledì 21 agosto 2019

    La Thuile ai nastri di partenza per la coppa

    lunedì 29 luglio 2019

    Slalomiste CdM e velociste gruppo CE allo Stelvio

  • lunedì 22 luglio 2019

    Imola: i campioni FISI in pista con Audi

    giovedì 13 giugno 2019

    Formia: si conclude il lavoro delle Azzurre

    venerdì 5 aprile 2019

    L'Austria chiude con il coach Slivnik


    Tutt i commenti disponibili:
    1 | quilodico il 01/01/2019 20.45.06
    Pessima impressione per il pubblico. Non c’era quasi nessuno, e si correva in una città! A questo punto meglio restare sulle Alpi.
    2 | Fairyking il 01/01/2019 20.49.38
    Più che tutto il vuoto di pubblico dimostra l'inutilità di una gara ridicola, breve e con abbattimento pallavolistico delle porte...buono solo per chi alto e/o pesante ne trae un vantaggio. Bleah….torniamo a fare slalom VERI o se proprio si vuole riequilibrare con i velocisti, una combinata.
    3 | didibi il 01/01/2019 20.58.37
    Per quanto riguarda il publico penso che per i norvegesi Holmenkollen sia il tempio del salto e fondo e magari percepiscono una gara di sci alpino in quei luoghi come sacrilegio. Poi oggi con Tour de Ski e Torneo dei 4 Trampolini in TV magari hanno preferito starsene a casa ed al calduccio
    4 | leo85 il 01/01/2019 21.03.45
    Fairyking ha scritto:
    Più che tutto il vuoto di pubblico dimostra l'inutilità di una gara ridicola, breve e con abbattimento pallavolistico delle porte...buono solo per chi alto e/o pesante ne trae un vantaggio. Bleah….torniamo a fare slalom VERI o se proprio si vuole riequilibrare con i velocisti, una combinata.
    Parole sante!!!! Beate combinate!!!
    5 | JeanNoelAugert il 01/01/2019 21.55.16
    Anni fa ero a Oslo per lavoro, nel we presi il tram che porta a Holmenkollen, ca una mezzoretta dal centro di Oslo, e in jeans e montone mi affittai un paio di sci. Eravamo metti 6-700 a sciare giù per le collinette, ma in tutte le valli più in basso fin dove arrivava l'occhio una folla sterminata di almeno 20.000 persone faceva fondo, moltissimi trascinandosi anche slitte ovoidali chiuse come capsule NASA, con dentro i figli più piccoli. Questo per rendere un idea della percentuale dei vikinghi che segue lo sci alpino, nonostante i successi della fortissima squadra NOR, e quindi anche della poca quantità di spettatori rispetto alla capienza dell'Holmenkollen Stadium. Circa la gara, trovo che HK patisca il confronto diretto degli slalom paralleli, infatti non rende mai molto in queste gare. Stasera c'era un Dave Ryding particolarmente in forma ma alla fine la Marco Schwarz, che sta assumendo sempre più sembianze da fotocopia di Marcellino, ne ha avuto ragione. Riguardo alla Vlhova era carichissima e si vedeva che voleva vincere, mentre verso la fine la streghetta Shiffrin aveva la faccia di quella che dice "non ne posso più..anche a Capodanno..."
    6 | franz62 il 01/01/2019 22.03.57
    A me invece vien da pensare che Il Livio ha messo la Vhlova al secondo posto nella generale in 3 anni con 300 punti di vantaggio sulla migliore delle nostre...e la Vhlova come classe non le allaccia le scarpe alla Brignone.
    7 | giovannino1963 il 01/01/2019 22.15.26
    Sarà anche vero ma Magoni in 2 anni ha ottenuto un solo podio in gigante!
    8 | franz62 il 01/01/2019 22.19.29
    Boh..a me pare che la Vhlova abbia vinto l’ultimo e stia a seicentoespazza punti...e a guardarle i piedi la cambierei con la Bassino subito.
    9 | franz62 il 01/01/2019 22.23.01
    Il discorso non è comunque riferito agli allenatori ma al sistema squadra/team.
    10 | quilodico il 01/01/2019 22.55.04
    Da qualche parte ci sono i tempi dei vari atleti? Maschietti e femminucce insieme, sullo stesso tracciato... interessante il raffronto tra shiffrin e Schwarz...
    11 | Ale85 il 01/01/2019 22.57.13
    Dopo qualcosa come sette o otto anni ho volutamente "perso" una gara di coppa del mondo... ma fose non sono stato il solo[8D] Scherzi a parte, riallacciandomi a JeanNoelAugert di qualche messaggio fa, ma Schwarz non doveva diventare discesista (De Chiesa dixit su indicazione degli allenatori austriaci) o sbaglio? In effetti erano un paio di stagioni che in slalom non faceva più vedere granché ed era uscito dai 15, poi quest'anno invece si è messo ad andare ancora forte... Sulla somiglianza con Hirscher non so... Schwarz è molto più alto, come tutti gli slalomisti dell'ultima generazione (Matt, Yule, Feller, Noel ma anche Vinatzer mi sembra un bello stangone e lasciamo stare Zenhausern), fisicati sono tutti gli sciatori (forse solo Feuz non lo è, almeno in apparenza[:D]). Curioso di vedere come evolveranno le classifiche dello slalom nei cinque tradizionali appuntamenti del mese di gennaio, se saranno ancora solo Hirscher e Kristoffersen oppure se qualcun altro si inserirà stabilmente nella lotta per il podio...
    12 | quilodico il 01/01/2019 23.20.25
    L’idea iniziale alla base di questi “city event” ci stava pure: portare una volta tanto lo sci nelle grandi città... si parlava di Londra, Parigi... com’è andata invece lo sappiamo: dopo le rinunce (per motivi diversi) di Mosca e Monaco di Baviera si è finiti a fare questa roba di Oslo, ignorata dagli stessi autoctoni. Meglio chiuderla qui.
    13 | TheMustang100 il 02/01/2019 4.00.21
    In Norvegia l'attenzione è calamitata da sci di fondo e salto con gli sci. Un CE ad Oslo, sinceramente, ha davvero poco senso.
    14 | brunodalla il 02/01/2019 7.18.31
    giovannino1963 ha scritto:
    Sarà anche vero ma Magoni in 2 anni ha ottenuto un solo podio in gigante!
    da quando Magoni è tornato a sciare in coppa del mondo?
    15 | TEX il 02/01/2019 9.39.46
    FantaskiNews ha scritto: Marcel Hirscher (...) ha perso entrambe le manche, la seconda inforcando: per le statistiche è il secondo slalom consecutivo che Hischer esce dopo Madonna di Campiglio.
    Statistica farlocca. Per due motivi : 1) il parallelo non è uno slalom (stesso errore in cui incappa ripetutamente Cattaneo, assegnando a Shiffrin vittorie in slalom a caso) 2) l'inforcata in parallelo non comporta la squalifica dalla gara ma eventualmente l'eliminazione ad un certo turno, con relativa assegnazione del punteggio in classifica. Se poi invece si vuole dire che per Marcel si tratta della seconda gara consecutiva in cui gli capita di mettere lo sci dalla parte sbagliata del palo, lo si faccia pure, ma usando i termini corretti.
    16 | Fairyking il 02/01/2019 10.49.13
    TEX ha scritto:
    FantaskiNews ha scritto: Marcel Hirscher (...) ha perso entrambe le manche, la seconda inforcando: per le statistiche è il secondo slalom consecutivo che Hischer esce dopo Madonna di Campiglio.
    Statistica farlocca. Per due motivi : 1) il parallelo non è uno slalom (stesso errore in cui incappa ripetutamente Cattaneo, assegnando a Shiffrin vittorie in slalom a caso) 2) l'inforcata in parallelo non comporta la squalifica dalla gara ma eventualmente l'eliminazione ad un certo turno, con relativa assegnazione del punteggio in classifica. Se poi invece si vuole dire che per Marcel si tratta della seconda gara consecutiva in cui gli capita di mettere lo sci dalla parte sbagliata del palo, lo si faccia pure, ma usando i termini corretti.
    Marcel è in chiaro declino, evidente no? [:D][8D] D'altra parte due anni fa' qualcuno si era già affrettato dire che il Re dello slalom era ormai un altro...e giornalisti ed addetti ai lavori (alcuni almeno) che HK aveva una tecnica ormai superiore e piu' moderna. già….[:o)]
    17 | balineuve il 02/01/2019 14.11.34
    la tecnica di HK è superiore ..... oggi come due anni fà ...... il risultato poi dipende anche da altre cose oltre la tecnica .... Per quanto riguarda la ceca non ha certamente il talento della Brignone ..... ma anche qui il talento non è tutto ...... e in quanto a fisico mi sembra che non abbia rivali fra le donne.
    18 | Fairyking il 02/01/2019 15.08.36
    Vabbè Bali, ma che paragoni sono? La Vlova sarà il doppio di Hirscher nonostante sia una donna….[8D] Poi sai, sta scritto da qualche parte in una legge della fisica immutabile che chi ha maggiore potenza allora ha meno tecnica? Poi per carità Mhyrer e Matt sono grossi il doppio di Mercello e tutto sommato hanno buona tecnica; come mai le prendono quasi sempre da lui? La tecnica migliore (visto che non stiamo parlando di un puro scivolamento di certe discese dove il peso conta tantissimo) in slalom (ma anche in gigante) è quella che ti consente di fare meno attriti possibili e quindi meno frenate possibli in ogni fase di curva scendendo per arrivare prima (in minor tempo) degli altri al traguardo; questo non lo ottieni con la potenza bruta (anzi) ma con una tecnica di sciata che ti consente questo risultato. Ed in questo Marcel è il migliore.
    19 | TEX il 02/01/2019 16.30.25
    balineuve ha scritto: Per quanto riguarda la ceca non ha certamente il talento della Brignone ..... ma anche qui il talento non è tutto ...... e in quanto a fisico mi sembra che non abbia rivali fra le donne.
    Vlhova, se è di lei che stai parlando, è slovacca.
    20 | balineuve il 02/01/2019 21.25.28
    per l'errore di nazionalità chiedo clemenza ...... per la tecnica sciistica, anche se preferisco HK non mi dispiace nemmeno Marcellino ....... tecnica e potenza non sono affatto in antitesi (Albertone ne era la pratica e4 piena dimostrazione) ...... è solo una coincidenza che HK (mio preferito in SL) difetti un po' di potenza rispetto ad altri ...... tra l'altro senza entrare in tecnicismi troppo esasperati, quello che fa vincere Marcellino è un insieme di cose a partire da un'ottima tecnica (ci mancherebbe)sommata ad una reattività neuromuscolare priva di eguali su questa terra, che gli consente una rapidissima presa di spigoli e altrettanto rapidi adattamenti alle imperfezioni del terreno e della sciata, oltre ad una lucidità e resa in gara al 100% delle sue possibilità.
    21 | TEX il 02/01/2019 21.30.11
    Hai dimenticato lo zainetto, del quale in questi giorni ricorre l'anniversario [:245]
    22 | fabio farg team il 05/01/2019 12.00.58
    Concordo con Fayriking e dibidi,gara inutile meglio bilanciare con un combinata in più a foavore dei velocisti.Poi ricordiamoci che era anche Capodanno,pochissimi vanno in trasferta.In campo femminile per quanto riguarda i podi cambia poco o nulla;mentre al maschile finalmente un podio diverso dal solito.



      Cerca una parola nelle news:        

      Ultime 15 Notizie correlate: (Petra Vlhova Marco Schwarz Irene Curtoni Coppa del Mondo Parallelo Oslo )

      [20/09/2019] Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [27/08/2019] Stelvio:Gruppo Coppa Europa,Innerhofer e Vlhova
      [27/08/2019] Marco Schwarz è tornato ad allenarsi coi compagni
      [21/08/2019] La Thuile ai nastri di partenza per la coppa
      [29/07/2019] Slalomiste CdM e velociste gruppo CE allo Stelvio
      [22/07/2019] Imola: i campioni FISI in pista con Audi
      [13/06/2019] Formia: si conclude il lavoro delle Azzurre
      [05/04/2019] L'Austria chiude con il coach Slivnik
      [04/04/2019] I medagliati Austriaci ricevuti dal Governo
      [18/03/2019] Shiffrin e Hirscher Paperoni della Coppa 2019
      [17/03/2019] Fantaski Stats - Soldeu - gigante femminile
      [17/03/2019] Soldeu: Shiffrin fa 60 davanti a Robinson
      [17/03/2019] Soldeu: tris Noel in slalom, 6/o Razzoli
      [17/03/2019] Soldeu: turbo Noel, sua la 1/a manche, 7/o Manni

      Altre notizie di Coppa del Mondo:

      [21/09/2019] Salta il City Event di Stoccolma?
      [21/09/2019] Ushuaia: per Midali vittoria nel gigante FIS
      [20/09/2019] Schwzarz torna ad allenarsi coi compagni
      [20/09/2019] Brignone:"buon lavoro che servirà in inverno"
      [20/09/2019] Atomic Day il 10 ottobre senza però Hirscher
      [19/09/2019] Stop per Kira Weidle
      [19/09/2019] Bing Dwen Dwen sarà la mascotte di Pechino 2022
      [18/09/2019] Cerro Castor: riparte la SAC con azzurri sul podio
      [18/09/2019] Olimpiadi 2026: oggi prima riunione
      [16/09/2019] Atleta dell'anno FISI: in lizza Paris e Wierer
      [16/09/2019] Velocisti e slalomisti rientrano da Ushuaia
      [15/09/2019] Clement Noel e Alex Vinatzer entrano in Red Bull
      [15/09/2019] Heinz Peter Platter nuovo coach della Cina
      [13/09/2019] Ushuaia: ultimi arrivi e prime partenze
      [11/09/2019] Rulfi:"programma rispettato,le ragazze stanno bene
      [11/09/2019] Madrid: una medaglia per Blanca Fernandez Ochoa
      [10/09/2019] Inner e Gross allo Stelvio
      [10/09/2019] Elena Curtoni e sorelle Delago verso Ushuaia
      [10/09/2019] Clement Noel rinnova con Dynastar
      [10/09/2019] Cardrona: a Walch e Klomhaus il circuito ANC
      [09/09/2019] Stelvio:stage tecnico per i giovani del centro-sud
      [08/09/2019] Ispezione FIS positiva a La Thuile
      [07/09/2019] Anna Veith rimette gli sci
      [06/09/2019] Hirscher Day: le reazioni
      [06/09/2019] L'addio di Hirscher: l'omaggio di Atomic
      [06/09/2019] Ushuaia: attese polivalenti e slalomiste
      [05/09/2019] Hischer: le tappe di una carriera straordinaria
      [04/09/2019] Marcel Hirscher annuncia: "mi ritiro!"
      [04/09/2019] Ispezione FIS al Sestriere in vista della CdM
      [04/09/2019] Trovata purtroppo morta Blanca Fernandez Ochoa
      [04/09/2019] Hirscher: vigilia di addio o ci ripenserà?
      [02/09/2019] Squadre di Coppa Europa verso Ushuaia
      [02/09/2019] ANC: chiusa la tappa di Coronet Peak
      [02/09/2019] Media austriaci sicuri: Marcel Hirscher si ritira
      [02/09/2019] Ad ottobre la Fisi si presenta
      [01/09/2019] Scomparsa misteriosa di Blanca Fernandez Ochoa

      Altre notizie Fantaski:

      [26/03/2019] La Thuile: diamo una manche al Telefono Azzurro
      [23/02/2018] Fantanotti Olimpiche - Analisi dei Giochi 2018
      [06/02/2018] Aperte le FantaOlimpiadi 2018!
      [14/12/2017] Fantaski.it disponibile anche su Telegram !
      [05/12/2017] A La Thuile stagione aperta dal 2 dicembre
      [03/11/2017] Fantaski 2018 - mercato maschile aperto fino Levi
      [05/12/2016] Aperto il primo mercato - stagione 2016/2017
      [13/11/2016] A Milano di scena il Big Air Snowboard
      [21/03/2016] La Thuile: il 9 Aprile gara per Telefono Azzurro
      [26/02/2016] La Thuile: 1/a Gara dei Sogni in favore di FISIP



     
    titoletto copyright fantaski
     baffo fantaski titoletto contatti baffo fantaski titoletto riconoscimenti